ATV Quad Tecnica Forums generali TecnicaQuad E Side by Side UTV e Monocicli
printprintFacebook
 Il portale dei Quad Atv - quaddisti.it  Forum Generali di Quad ATV  Forum ATV Quad Tecnica  Forum Utenti  Quad Atv Italiani e percorsi quad atv

Nuova sezione Monocicli elettrici self balance attivata, il futuro ha inizio !
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Test by Quaddisti.it Arctic Cat 700 H1 passo lungo

Last Update: 1/31/2018 1:41 PM
Author
Vote | Print | Email Notification    
3/12/2009 10:54 AM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 7,782
Post: 2,874
Location: MILANO
Age: 52
Gender: Male
Quad Assistenza e Salvataggio
Assoluto
Quaddisti, come sempre vi proponiamo il nostro test a cura del nostro moderatore Daytec su questo fantastico Quad !



[SM=x544960] TEST Arctic Cat TRV 700 EFI H1 Passo Lungo [SM=x544960]




Impressioni, sensazioni e commenti a cura di
Stefano Terzi alias Daytec
e
Andrea Marmo alias Zione


Caratteristiche tecniche

Tipo di motore: SOHC 4 tempi 4 valvole
Cilindrata: 695 cc
Alesaggio e corsa: 102 x 85
Sistema raffreddamento: liquido/olio
Trasmissione: Automatica Duramatic CVT con EBS
Larghezza: 124 cm
Altezza: 129 cm
Lunghezza: 239 cm
Passo 148 cm
Peso a secco: 367 kg
Escursioni sospensioni: 20,3 cm
Distanza dal suolo: 25,4 cm
Sospensioni: a doppio braccio
Freni anteriori: idraulici a disco
Freno posteriore: idraulico a disco
Capacità serbatoio: 20,8 litri
Capacità di traino: 179 kg
Trazione: a 2 o 4 ruote con blocco differenziale anteriore
Equipaggiamento di serie: verricello Warm e gancio traino


Finalmente è arrivato

Era lì, nel salone del concessionario, che mi guardava e sembrava chiedermi:
Vero che tu non mi porterai in giro sull’asfalto, ma mi farai fare tanto fuoristrada per il quale io sono stato progettato?
Dentro di me gli risposi:
Vuoi il gioco duro e gioco duro sia, ma prima vediamo di conoscersi un po’ di più.


Consegna

Al momento della consegna ho scoperto con molto piacere che il mezzo è corredato di serie della centralina elettronica americana originale, oltre a quella europea omologata, che fa sì che il mezzo abbia la piena potenza senza alcuna limitazione ed è accompagnata da documentazione tecnica con grafici di coppia e potenza con in aggiunta il nominativo del referente Arctic-Cat Italia per eventuali informazioni.



La seconda piacevole sorpresa è l’aver trovato installato il radiatore dell'olio che invece nei deplian è segnalato come optional, questo è un grandissimo vantaggio per tenere sotto controllo le temperature d'esercizio del motore.



Sorpresa molto poco piacevole, Il mezzo non mi sta sul carrello, il passaggio fra i parafanghi del mio carrello è cm 124 e con l'anteriore non ci passo rischio di pizzicare le gomme sui fianchi, quindi devo modificarlo spessorando i parafanghi di circa 3 cm per parte.
Adesso provvedo allo smontaggio delle plastiche ed a un controllo generale dei livelli, un bel trattamento a base di silicone a tutte le cuffie, un po' di spray sui contatti elettrici e una controllatina ai principali bulloni, fidarsi e bene ma un controllo non fa mai male e poi si impara a conoscere il mezzo e ciò conta molto.

Controlli
Come già notato in precedenza l'accessibilità alla meccanica è molto buona. In meno di cinque minuti si tolgono sella, fiancatine, coperchio per accesso al radiatore, cassetto portaoggetti per accedere alla scatola filtro aria e protezioni dei braccetti inferiori delle sospensioni.



Arrivati a questo punto per effettuare qualsiasi intervento di manutenzione ordinaria non necessita più smontare alcuna sovrastruttura in plastica, intendo cambio olio motore e differenziale/scatola Ho riscontrato un'attenta sistemazione per quanto riguarda l'impiantistica elettrica, che come dicevo ho provveduto a trattare con spay antiumidità per contatti elettrici, l'unica pecca che ho riscontrato è la posizione dove è stato montato il clacson che risulta esposta a sassi e schizzi provenienti dalla ruota e di conseguenza ho provveduto a modificarlo spostandolo in zona più tranquilla.
Per la parte meccanica nulla da eccepire c'è ampio spazio per effettuare gli interventi, ottima la posizione del filtro dell'olio, quella del filtro dell'aria non è da meno.
Tolte le protezioni dei braccetti inferiori delle sospensioni si puo intervenire sul differenziale e coppia conica, sui semiassi e sulle cuffie in modo veramente agevole.



Se uno è appassionato di meccanica può effettuare, in tutta comodità tutti quei controlli che necessitano al rientro da un uscita molto impegnativa per avere a certezza che non si siano verificati danni e provvedere a quelle piccole, ma necessarie, operazioni di manutenzione che si rendono necessarie durante un uso molto impegnativo del mezzo.


Finalmente si esce (in solitario) per prendere confidenza con il mezzo


Prima uscita
Una volta acceso in attesa che entri in temperatura salgo in sella e riscontro che è abbastanza bassa e piuttosto rastremata sui fianchi (stretta), da seduto il manubrio risulta essere posizionato leggermente in alto (sono alto 177 cm), tutti i comandi elettrici e le leve sono nella posizione corretta).
In piedi sulle pedane tutto risulta perfettamente sotto controllo sembra quasi che sia stato progettato per essere guidato stando in piedi, la sella non interferisce minimamente con gli spostamenti del corpo sia avanti/indietro che lateralmente.
Il passeggero è semplicemente seduto su una comoda poltrona.
Essendo in rodaggio mi sono imposto di non andare oltre il 50% del gas

Assetto
Pneumatici gonfiati a 5 Psi e ammortizzatori alla prima tacca (precarico al minimo)

Breve tratto in asfato (2WD in H)
Sulle curve si corica abbastanza, ciò è dovuto dall'assenza della barra stabilizzatrice.

Sterrato veloce molto sconnesso (2WD in H)
Lo affronto in piedi sulle pedane cercando di tenere una velocità costante, senza eccedere, faccio fatica a limitarmi (sono in rodaggio) in quanto qualsiasi buca o asperità viene assorbita in modo eccezionale senza il minimo scompenso anche su quelle profonde circa 20 cm.
Sulle curve veloci ha un leggero impuntamento sull'anteriore esterna ma sicuramente è da imputare sia alla regolazione degli ammortizzatori che all’assanza della barra stabilizzatrice.
Direzionalità sempre ottima e nessuna ripercussione sul manubrio.

Sentiero nel sottobosco con passaggi tipo trial (4WD in L)
Nei passaggi tipo trial quando credevo di essere al limite e molto vicino a "dare il giro" c'era sempre quel margine per cui capivo che il limite era solamente mio e non del mezzo, più di una volta credendo di avere almeno una ruota sollevata da terra controllavo e dovevo ricredermi.
Per uscire da alcune situazioni critiche ci si può affidare al motore che con la potenza e la coppia sopperisce agli errori del pilota.
La notevole altezza da terra permette di affrontare gradini di notevoli dimensioni ed angoli di attacco impensabili per altri mezzi.
Non ho mai dovuto inserire il blocco del differenziale.

Salita e discesa fondo sabbioso/ghiaioso pendenza 80-85% (4WD in L)
Discesa su fondo molto friabile con sporgenza di radici affrontata con solo l'ausilio del freno motore.
Non ho riscontrato il benchè minimo bloccaggio delle ruote, anzi copiavano perfettamente gli ostacoli senza mai perdere aderenza.
La salita non ho voluto affrontarla in quanto per portarla a termine avrei dovuto affondare con il gas e siccome è in rodaggio non ho ritenuto doverlo fare, ci saranno altre volte in cui mi divertirò a farla.

Salita e discesa su fondo argilloso pendenza 90% (4WD in L)
Fondo reso infido dalle recenti piogge, in discesa ho sfruttato il freno motore e le 4WD per non farlo slittare lateralmente, in salita ho tenuto una velocità costante cercando di non esagerare per non fargli perdere aderenza.
Solamente affrontando la discesa con le 2WD inserite ho avuto l'impressione che il retrotreno tendesse a sbandare seguendo le pendenze laterali della discesa.

Totale 97 km percorsi, tempo soleggiato, temperature fra -2 e +3.



Seconda uscita assieme allo "zoccolo duro" del VMP sui sentieri del Penice

Neve in abbondanza, fango, terreno viscido, insomma tutte le situazioni che un quaddista vorrebbe trovare per mettere alla prova se stesso ed il mezzo.
Premetto che il carico sul rack anteriore è aumentato di circa 7-8 kg per via della tanica e di alcuni attrezzi, quindi un totale di 12-13 kg.



Assetto:
Pneumatici gonfiati a 5 Psi e ammortizzatori alla prima tacca (precarico al minimo)

Da subito 4WD in H e via a filo di gas su uno sterrato con carenge non tanto profonde ma abbastanza insidiose se affrontate a velocità elevate, non si scompone ammortizza tutto e non innesca rollii strani se si salta da un solco all'altro.
All'inizio della salita 4WD in L e via di gas, va su che è un piacere, neve, fango, sassi, e fossetti vari vengono digeriti benissimo. Guidabilità ottima va dove vuoi tu, ma solo se lo indirizzi con decisione, non digerisce tentennamenti, una volta impostata la traiettoria bisogna mantenerla lavorando solamente con il gas per aiutare le sospensioni ad affrontare gli ostacoli.
In discesa nessun problema neanche su fondo argilloso "stralavato" dalla pioggia dove si faticava solamente a stare in piedi.
L'unica nota stonata (scherzo) è che quando spancia e le ruote non fanno più presa non va avanti più, d'altra parte ci avevo preso proprio gusto ma con più di 1 metro di neve si è piantato anche lui (ammetto che la pendenza della salita era intorno al 65-70%).

Unico difetto riscontrato entra acqua nel fanale anteriore destro.

Totale 83 km percorsi, tempo acqua e nevischio, temperature basse attorno a 0 gradi.


Terza uscita



Assetto:
come la volta precedente, ammortizzatori al minimo di precarico, gomme gonfiate a 5 Psi, borsa sul rack anteriore con un peso di circa 12 kg.
Terreno misto roccia e fango in alcuni tratti, effettuati alcuni guadi.
Per quanto riguarda il comportamento della ciclistica non posso che far altro che confermare le ottime impressioni riportate nei test precedenti, ma preciso che nell'off road, da medio ad hard, preferisco usarlo con le 4 wd inserite anche in discesa in quanto mantiene una perfetta motricità e assai difficilmente tende a scomporsi mettendosi di traverso.
Chi mi seguiva mi ha riferito che nonostante le elevate velocità di percorrenza di alcuni tratti sia in discesa che in salita, notevolmente sconnessi dal passaggio dei trattori, le ruote posteriori non hanno mai perso contatto con il terreno, quindi significa che le sospensioni lavorano perfettamente senza mai mandare a fine corsa gli ammortizzatori.
Su alcuni passaggi ho provveduto ad inserire il blocco del differenziale, dopo aver preventivamente creato una situazione di mancata aderenza per cui non si riuscivo ad avanzare, il blocco ha lavorato alla perfezione traendo d'impaccio il mezzo.
Il blocco rimane sempre inserito anche quando giro lo sterzo ed è con enorme difficoltà che si riesce a curvare, in quanto le ruote anteriori effettuano lo stesso numero di giri; ecco perchè si deve disinserirlo appena ha finito di compiere il suo dovere, dimenticarlo inserito può costare molto caro (tirare dritta un curva).
Per quanto riguarda i guadi quello più impegnativo aveva una profondità di circa 60 cm con forte presenza di corrente, a scanso di qualsiasi problema l'ho affrontato con il blocco differenziale inserito ed mezzo non ha fatto un piega è entrato in acqua e in men che non si dica ha attraversato
il torrente.

Totale 69 km percorsi, tempo incerto con sprazzi di nevischio, in quota vento gelido e temperature basse attorno a -2 gradi.
Riguardo alla presenza di acqua nel fanale anteriore destro, riscontrata in precedenza, dopo aver provveduto al suo smontaggio ho notato che la cuffia in gomma della lampadina degli anabaglianti/abbaglianti è molto lasca e di conseguenza ho provveduto a un'abbondante spalmata di grasso d'officina sul bordo, dopo i guadi non ho riscontrato presenza d'acqua nel fanale. Nel momento dell'entrata nel torrente i fanali erano completamente sommerso dall’acqua.


Quarta uscita

Ebbene nell'ultima uscita sono riuscito a collaudare anche il verricello. No non sono rimasto piantato, ma ci siamo trovati la strada sbarrata da una pianta caduta e piuttosto che fare diversi km per tornare indietro visto che era troppo grossa per essere scavalcata abbiamo attaccato il Warm e in men che non si dica l’abbiamo spostata liberando un varco per poter passare.
Per il resto che dire, si è comportato perfettamente come sempre.
Il percorso era per l'85% in fuoristrada e di questo l'80% ha richiesto le 4wd e le ridotte.
Per 98 km il consumo è stato di 14,01 litri (media di circa 7 km/l) allineato a quello del Grizzly 700 e Can-Am 650.


Uscite successive

Nelle uscite successive abbiamo sempre trovato condizioni meteo avverse, temperature molto rigide, pioggia e neve; quest’ultima caduta così copiosa da impedirci di effettuare percorsi noti e impossibilitando la ricerca di nuove vie.
Ma, nonostante tutto questo, l’Arctic si è sempre dimostrato all’altezza della situazione affrontando i percorsi fino al limite estremo della praticabilità, sempre dando quella sensazione di sicurezza in modo tale che il pilota possa concentrarsi al massimo sulla giuda studiando le traiettorie migliori.

Dopo circa 500 km percorsi al 95% in fuoristrada e in condizioni veramente proibitive posso dire che l’Arctic Cat 700 EFI TRV ha assolutamente soddisfatto nella maniera più ampia e convincente le mie aspettative dissipando qualsiasi dubbio che potessi avere riguardo alla scelta fatta. comunque riprendendo la frase edi un amico posso dire che all’Arctic o ci stai sopra o ci stai dietro.

Durante questo periodo ho avuto la netta impressione che se invece delle gomme di serie con misura 25x8-12 anteriore e 25x10-12 posteriore fosse equipaggiato con gomme 26x9-12 e 26x11-12 diventerebbe veramente inarrestabile., ma questo sarà oggetto di verifica nel proseguimento del long test, e comunque riprendendo la frase di un amico posso dire: Che all’Arctic o ci stai sopra o ci stai dietro.




[SM=x544952] [SM=x544951]
Articolo di Daytec, Stefano Terzi
Mezzo di Daytec Stefano Terzi
Foto di Daytec Stefano Terzi
Pubblicazione di Quaddisti.it

Milano 12 marzo 2009
[SM=x544941] [SM=x544941] [SM=x544941]
********************************************

.
[Edited by ilfero 3/12/2009 11:34 AM]
Secondo stint su WoW e taciti accordiAnkie & Friends - L&#...12 pt.10/21/2019 5:54 PM by anklelock89
Il Lago dei CigniEFP11 pt.10/21/2019 6:07 PM by HarrietStrimell
L' ORIGINE DEL FIGLIO UNIGENITO DI DIOTestimoni di Geova Online...10 pt.10/21/2019 6:12 PM by Angelo Serafino53
5/1/2009 4:14 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 0
Post: 0
Gender: Male
Quaddista
Novellino
bello
ho appena accettato con mio figlio la concessionaria arctic cat per la zona di bergamo e provincia e leggere questa tua recensione mi ha rincuorato non poco, sono contentissimo che il tuo bestione faccia il suo lavoro cosi' egregiamente...........ciao a presto.....penso che per i primi giorni di luglio si possa fare l'inaugurazione del nuovo punto vendita......abbiamo intenzione di fornire il negozio di quei tanti accessori che li cerchi dappertutto ma non li trovi mai.....
Riflettete sul fatto che tutto fluttua,che il buono ed il piacevole sono solo costruzioni del nostro spirito. Allora scoprirete di certo un nuovo punto di vista
5/1/2009 5:50 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 1,905
Post: 706
Gender: Male
Quaddista
Capo
Una recensione a dir poco minuziosa e completa....complimenti Daytec! Sicuramente utile a tutti gli utenti che ne vogliono sapere qualcosa.
5/1/2009 6:38 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 89
Post: 76
Location: ARZIGNANO
Age: 50
Gender: Male
Quaddista
espertuccio
Non posso che fare i complimenti a Daytec per le minuziose recensioni a cui ormai ci ha abituato.
Devo dire che mai acquisto si è rivelato più utile della macchina fotografica digitale....
Ne stiamo beneficiando un pò tutti.

Per concludere , se posso conierei una frase che rende un pò meglio lo spirito Artic :
" Ocio, se se passa un Artic non sei sicuro che ce la fanno anche gli altri....."

e per par condicio :
"ogni scarrafane e bello per mamma sua"
5/1/2009 6:40 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 528
Post: 245
Location: SAN RAFFAELE CIMENA
Age: 65
Gender: Male
Quad Navetta Capo
esperto
Quando avrò a disposizione il Prowler ( devono ancora immatricolarlo ), se riesco vedo di postare una recensione simile....

5/1/2009 6:43 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 90
Post: 77
Location: ARZIGNANO
Age: 50
Gender: Male
Quaddista
espertuccio
Bravo gasgas321, sarebbe propio un bel servizio per tutti, mi raccomando foto, foto,foto
5/1/2009 6:46 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 1,912
Post: 708
Gender: Male
Quaddista
Capo
Re Pecora:
Per concludere , se posso conierei una frase che rende un pò meglio lo spirito Artic :
" Ocio, se se passa un Artic non sei sicuro che ce la fanno anche gli altri....."

Se va bhè non esageriamo dai......se passa un Artic è sicuro che già è passato qualcun altro!
Cosi suona meglio............
Ciaoooooooooooo
5/1/2009 9:43 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 532
Post: 247
Location: SAN RAFFAELE CIMENA
Age: 65
Gender: Male
Quad Navetta Capo
esperto
RE l'accadico:
RE Pecora:
........................................................................
Se va bhè non esageriamo dai......se passa un Artic è sicuro che già è passato qualcun altro!
Cosi suona meglio............
Ciaooooooooooo
...............................................................

Si un Trialista!!!!

GASGAS 321 JTR ( Jordy Tarres Replica)

11/7/2009 11:30 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

Re:
l'accadico, 01/05/2009 17.50:

Una recensione a dir poco minuziosa e completa....complimenti Daytec! Sicuramente utile a tutti gli utenti che ne vogliono sapere qualcosa.




[SM=x544951] [SM=x544944] [SM=x544933]
2/10/2010 3:14 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 43
Post: 10
Location: CAIRO MONTENOTTE
Age: 24
Gender: Male
Quaddista
senza pretese
fantastica recensione complimenti [SM=x544891]
[Edited by cretus95 2/10/2010 3:15 PM]
****************************************************
-NON IMPORTA COSA DICI DI ESSERE, MA COSA DIMOSTRI DI ESSERE!-
Riccardo Varaldo #98
3/15/2010 9:37 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 5
Post: 0
Location: MODICA
Age: 37
Gender: Male
Quaddista
Novellino
paolo
complimenti daytec per la precisa descrizione di ogni tuo spostamento con quel fantastico mezzo che hai... io ho un arctic cat 400cc 4x4 devo dire che è un bel gatto delle nevi....eheheheheheh!!!ciao da modica
3/15/2010 9:37 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 6
Post: 1
Location: MODICA
Age: 37
Gender: Male
Quaddista
Novellino
paolo
3/15/2010 11:21 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 806
Post: 472
Location: VASTO
Age: 35
Gender: Male
Quad Navetta Capo
veterano
alla faccia delle riviste italiane di settore....
3/16/2010 2:12 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 10,193
Post: 3,927
Location: MILANO
Age: 52
Gender: Male
Quad Assistenza e Salvataggio
Esagerato e Smodato
Re:
gasgas321, 01/05/2009 21.43:

RE l'accadico:
RE Pecora:
........................................................................
Se va bhè non esageriamo dai......se passa un Artic è sicuro che già è passato qualcun altro!
Cosi suona meglio............
Ciaooooooooooo
...............................................................

Si un Trialista!!!!

GASGAS 321 JTR ( Jordy Tarres Replica)




*****************************

Dove passo con un Arctic passo lungo ...... Passo solo con un altro Arctic Passo lungo.

Poi sarà brutto come le chiappe, su asfalto a sterrato sarà un disastro ... ma .....

"Dove passo con un Arctic passo lungo ...... Passo solo con un altro Arctic Passo lungo."

Di questo statene certi.

[SM=x544952]
3/16/2010 3:10 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

Re: Re:
ilfero, 16/03/2010 14.12:




*****************************

Dove passo con un Arctic passo lungo ...... Passo solo con un altro Arctic Passo lungo.

Poi sarà brutto come le chiappe, su asfalto a sterrato sarà un disastro ... ma .....

"Dove passo con un Arctic passo lungo ...... Passo solo con un altro Arctic Passo lungo."

Di questo statene certi.

[SM=x544952]



e dai possibile che con un bel Can-Am Outlander Max non si riesce a passare??

attendiamo risposta.. [SM=g27828] [SM=x544934]


3/16/2010 3:42 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 10,202
Post: 3,933
Location: MILANO
Age: 52
Gender: Male
Quad Assistenza e Salvataggio
Esagerato e Smodato
Re: Re: Re:
dared_evil74, 16/03/2010 15.10:



e dai possibile che con un bel Can-Am Outlander Max non si riesce a passare??

attendiamo risposta.. [SM=g27828] [SM=x544934]






Si di potenza, ovviamente potrei tentare di passare, ma non credo sia una cosa consigliabile per una persona che sia anche proprietaria del mezzo.

Comunque senza cerchi e gomme aftermarket con l'outlander non andrei da nessuna parte nel tecnico.

Nei raduni, per quanto difficili possano essere i percorsi, il livello non si avvicina neppure lontanamente alla difficoltà tecnica necessaria alla superiorità Arctic.

[SM=x544952] Per un raduno, anche il più difficile, tutti gli utility di alta gamma si equivalgono perfettamente. [SM=x544952]

Ciaoooooooooooooooooooooooooo

[Edited by ilfero 3/16/2010 3:44 PM]
9/4/2010 12:49 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 7
Post: 1
Gender: Male
Quaddista
Novellino
info artic cat 700 h1
sono molto interessato all' artic cat 700 a passo lungo, adesso che i prezzi iniziano ad essere allettanti, dopo un anno puoi aggiornare la tua recensione senza il timore di evidenziarne i difetti? (domanda rivolta anche a gli altri possesori di artic cat 700 h1) ciao gianni
12/30/2010 5:00 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 538
Post: 152
Location: VERMEZZO
Age: 61
Gender: Male
Quad Navetta Capo
esperto
Mi spiace
Purtroppo è più di un anno che non riesco ad usarlo per motivi familiari.
Appena potrò stai sicuro che riprenderò il lavoro iniziato.

Stefano [SM=x544933]

[SM=x544934] [SM=x544891]
7/14/2011 2:38 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 37
Post: 17
Location: ALLUMIERE
Age: 45
Gender: Male
Quaddista
senza pretese
Bellissima recenzione...
1/28/2018 7:05 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 7
Post: 7
Location: FABRIANO
Age: 41
Gender: Male
Quaddista
Novellino
Salve a tutti volevo chiedervi un consiglio su acquisto arctic cat....come motorizzazione si sente molto la differenza tra un 550 o un 700?grazie in anticipo
1/29/2018 6:40 AM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 1,958
Post: 1,376
Location: PAVIA
Age: 36
Gender: Male
Quad Navetta Capo
Estremo
sicuramente si ... nello specifico non ho provato ma da un renegade 800 a un mille... l'emozione cambia!
anche se sono del parere che poi sia 800 che 1000 vengono sfruttati al 40% delle loro effettive capacita' quimdi di base per persone "normali" che usano il quad se va bene una volta ogni 15gg un bel 500 4x4 sia un super mezzo!
dipende sempre l'uso che ne fai e come lo fai....
se poi ti piace ti piu' il 700 come dice il me' amis va dove ti porta il cuore che non sbagli!
ciaooooooooooo e in bocca al lupo per l'acquisto!
Teto
Ligier Be Four 180
Can Am DS 450
Polaris Traiboss 330
Polaris Scrambler 500 4x4
Honda Rincon TRX 650
CF Moto ZForce 800
Yamaha Raptor 700i Limited Edition
1/31/2018 1:41 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 21,948
Post: 11,301
Location: MILANO
Age: 52
Gender: Male
Quad Assistenza e Salvataggio
World Champion
Re:
purosangueOFFROAD, 1/29/2018 6:40 AM:

sicuramente si ... nello specifico non ho provato ma da un renegade 800 a un mille... l'emozione cambia!
anche se sono del parere che poi sia 800 che 1000 vengono sfruttati al 40% delle loro effettive capacita' quimdi di base per persone "normali" che usano il quad se va bene una volta ogni 15gg un bel 500 4x4 sia un super mezzo!
dipende sempre l'uso che ne fai e come lo fai....
se poi ti piace ti piu' il 700 come dice il me' amis va dove ti porta il cuore che non sbagli!
ciaooooooooooo e in bocca al lupo per l'acquisto!




hihihihih ;-)

Bravo teto ! Inoltre aggiungerei che principalmente la differenza tra 550 e 700 la senti sulla "schiena" del motore ... soprattutto sul passo lungo la differenza e' notevole ... (in due ovviamente) ....

Per quanto riguarda le prestazioni , non aspettarti invece un grosso miglioramento ... ;-) restano sempre due trattori ... ;-)
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:18 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com
 Il portale dei Quad Atv - quaddisti.it  Forum Generali di Quad ATV  Forum ATV Quad Tecnica  Forum Utenti  Quad Atv Italiani e percorsi quad atv