ANNUNCIO SPOSTAMENTO FORUM
Ci spostiamo su cinesimposio.forumfree.net/ In alternativa come sempre www.cinesimposio.tk manderà al forum nuovo. Purtroppo meglio fare subito questo salto che quando ci saranno più post da perdere. Scusandoci invitiamo se possibile tutti a ricopiare i propri post nel nuovo forum. Il grosso del lavoro è già stato fatto.
 
Previous page | 1 | Next page

Nostalghia (1983)

Last Update: 1/3/2009 3:23 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 10
1/3/2009 1:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Parto dalla fine nell'esporre e analizzare i tuoi punti messi in discussione.
Voglio partire dalla fine perchè iniziare in maniera convenzionale non mi è mai piaciuto! Lo ritengo troppo noioso.

Il concetto di 1+1=1 come tu osservavi, è il semplice concetto di sintesi di unitarismo tra materia e spirito, proprio come hanno detto altri autori e scrittori.
La poetica di Andrej Tarkovksij si basa appunto su questo e la ricerca incessante nelle sue opere, espone questo davanti a domande riguardanti qualche cosa di più profondo, quantomeno riguardanti una parte di ognuno.

L'episodio della candela, molto interessante e di una forte possenza drammatica nello sforzo che compie lo stesso Andrej (il protagonista del film) ci parla del sacrifico che compie un uomo per raggiungere e scoprire un qualche cosa. Anche se riflettendoci non è neanche quello, perchè in fin dei conti, non riusciremo mai a scoprire la verità per quanto ci sforziamo.
Possiamo vederla come una gara, anche se non è nemmeno quella, è qualche cosa di più, più profondo, più metafisico e il Cinema di Tarkoskij questo lo dice espressamente comunicando una forza e un'intensità che pochi sono riusciti a fare e ad avvicinarsi.
L'universo di cui si parla nei suoi film è quello dei sentimenti, come ebbi già detto in altre discussioni affrontate su questo argomento:

"Se guardate con attenzione tutti i film di Tarkovskij (L'infanzia di Ivan; Andrej Rubliov; Solaris; Lo specchio; Stalker; Nostalghia; Sacrifico), noterete la presenza all'interno del film di più elementi che intercorrono tra di loro.
Tarkovskij fa sempre riferimento alle "radici", alla figura materna, al cane (visto possibilmente come una figura simbo-sociologica), la terra (così come quello che cresce all'interno della terra e pone le sue radici fin dalla sua nascita).
Negli ultimi tre film (testamento) realizzati dal regista, notiamo una ricerca sempre più meticolosa al raggiungimento della perfezione nelle scene.
Qui di seguito rientra chiaramente "Nostalghia", un film cui l'Italia deve molto e effettivamente lo ha fatto, riconoscendo questo grande artista, offrendogli una casa lontana dalla sua casa...

[Edited by Rayion. 1/3/2009 1:41 PM]

-----------------------
Andrea
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:21 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com