ANNUNCIO SPOSTAMENTO FORUM
Ci spostiamo su cinesimposio.forumfree.net/ In alternativa come sempre www.cinesimposio.tk manderà al forum nuovo. Purtroppo meglio fare subito questo salto che quando ci saranno più post da perdere. Scusandoci invitiamo se possibile tutti a ricopiare i propri post nel nuovo forum. Il grosso del lavoro è già stato fatto.
 
Previous page | 1 | Next page

Nostalghia (1983)

Last Update: 1/3/2009 3:23 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 133
Location: MILANO
1/2/2009 10:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

NOSTALGHIA



Questo film è come sprofondare in un sogno, è un esperienza particolarissima (tutti i film di Tarkovskij sono un po' così) fatta di attesa, di noia perchè no, di fatica, di sonnolenza, e però anche di sublimità, di momenti di autentica ebbrezza, di poesia nella sua forma più pura.

Proprio un poeta è il protagonista del film, un poeta esiliato e continuamente roso dalla nostalgia della patria russa. La carica autobiografica è evidente, contemporaneamente però questa nostalgia è anche comune a tutto il genere umano, alienato alla sua radice terrestre dal mondo moderno. Esemplificativo di questo disagio è Domenico, il pazzo (un grande Erland Josephson!), che vive ormai solo in casa isolato al mondo per via della sua follia, ovvero della sua incompatibilità col mondo razionale della tecnica, esemplare è l'episodio per cui Domenico è considerato fuori di testa: ha tenuto la sua famiglia chiusa in casa, temendo la corruzione del mondo, la sua follia è la fede, è l'amore.
Il poeta ritrova in lui un ponte colla sua patria, quella russia spirituale dove lo attendono la sua casa, la moglie e il cane, e arriva a seguire i suoi dettami per ritornare all'origine, a casa. Mentre Domenico si dà fuoco in Campidoglio alle note dell'Inno alla Gioia di Beethoven, il trionfo dell'irrazionale, dall'altra parte il poeta russo attraversa una piscina con una candela accesa, atto di fede ultimo, e così si accascia a terra. Resta solo un finale possibile... il poeta, seduto col suo cane fedele davanti alla sua casa russa, tutto nella navata solenne della cattedrale diroccata di San Galgano, nevica. Magia pura.

-----------------------
"La vita è una festa... viviamola insieme"
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:10 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com