"Forum amici del Regno Perduto"

[Zensunni Sietch] [L'Impero] [Il Palazzo del 2000] [m'Arte] [Figurati!]

Olive e Olio di Sicilia

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Voyager: Chupacabras in texas?

Last Update: 11/24/2008 10:18 PM
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,436
Gender: Female
11/20/2008 10:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao, scrivo adesso questa cosa ma spero di riuscire ad arricchirla col tempo. Ieri sera ho visto Voyager e hanno parlato (con mio grande stupore, perchè adoro queste cose e non ne sapevo niente) della vera prova tangibile dell'esistenza... DEL CHUPACABRAS!!!!!! Ero emozionatissima... in pratica, una signora in texas ne aveva investito accidentalmente uno... e lo conservava nel frigo!!! Ero impazientissima di vederlo... ma quando l'ho visto... in base alle poche, POCHISSIME informazioni che credo di possedere, ho capito che purtroppo era probabile che fosse l'ennesimo specchietto per le allodole...

La signora conservava solo la testa (voleva appenderla al muro con in bocca un pollo - e tra parentesi ne aveva di trofei di questo tipo in casa...) ed era, ehm, un canide, per lo meno secondo me... però la signora era espertissima di animali, a quanto dicevano, quindi ho cercato di non darle torto quando diceva che l'animale era nudo, senza peli, senza soffrire di rogna sarcoptica... diceva che con la rogna o scabbia il pelo viene via a chiazze e non tutto (non è vero e purtroppo l'ho visto coi miei occhi...)... ho cercato di non darle torto quando diceva che i canini inferiori erano consumati e secondo la loro base sarebbero stati molto lunghi e sporgenti come quelli dei facoceri, mentre a me sembravano classici denti da cane consumati... poi, diceva che non c'erano denti, tra i canini, e questo era vero. Non so come mai, ma lo spazio per ospitarli ci sarebbe stato. Inoltre diceva che gli arti anteriori erano molto più corti dei posteriori e per dirlo ha mostrato le ossa di femore e omero e il femore era (ehm... ovviamente) più lungo dell'omero... ma la cosa che mi ha intristita di più è stato quando sono stati mostrati gli "impressionanti occhi azzurri del chupacabras"... ecco, io su quello ci metterei la mano sul fuoco... era nucleosclerosi senile, cataratta praticamente... una cataratta grandiosa, ma cataratta... un velo che ricopriva l'iride e la pupilla...non il colore dell'iride.

Dal DNA infatti è uscito che il poveretto era un coyote malato... ma il DNA non corrispondeva perfettamente, e la signora non si arrendeva. Era convinta di essere davanti al Chupacabras.

Ecco, io spero che miss Ery venga a darmi una mano: non tutto è stato scoperto, anzi, e a me piacerebbe sapere, un giorno, che i Chupacabras non sono una leggenda! ma questa non è una prova tangibile della loro esistenza...


Ecco qualche foto:




Peccato, non trovo foto in cui si vedano gli occhi azzurri...

E qui, ci sono tanti video!E NEL PRIMO SI VEDONO GLI OCCHI!
video.google.it/videosearch?gbv=2&hl=it&q=chupacabras+texas&um=1&ie=UTF-8&sa=X&oi=video_result_group&resnum=4&c...
[Edited by Akyaky 11/20/2008 11:15 AM]



Spuntarono le prime stelle. Non sapeva che si chiamava Rigel, ma la vide. E sapeva che presto sarebbero spuntate tutte e che ci sarebbero stati tutti i suoi amici lontani. "Anche il pesce è mio amico"disse ad alta voce. "Non ho mai visto e mai sentito parlare di un pesce simile. Ma devo ucciderlo. Sono contento che non dobbiamo cercare di uccidere le stelle". Pensa se ogni giorno un uomo dovesse cercare di uccidere la luna, pensò. La luna scappa. Ma pensa se ogni giorno uno dovesse cercare di uccidere il sole...siamo nati fortunati, pensò. Poi gli dispiacque che il grosso pesce non avesse nulla da mangiare e il dispiacere non indebolì mai la decisione di ucciderlo. A quanta gente farà da cibo, pensò. Ma sono degni di mangiarlo? No, no di certo. Non c'è nessuno degno di mangiarlo, con questo suo nobile contegno e questa sua grande dignità.
Non capisco queste cose, pensò. Ma è una fortuna che non dobbiamo cercare di uccidere il sole o la luna o le stelle.

Basta già vivere sul mare e uccidere i nostri veri fratelli.
E. Hemingway, "Il vecchio e il mare"



Quando brillava il vespero vermiglio,
e il cipresso parea oro, oro fino,
la madre disse al piccoletto figlio:
"Così fatto è lassù tutto un giardino".
Il bimbo dorme e sogna i rami d'oro,
gli alberi d'oro, le foreste d'oro,
mentre il cipresso nella notte nera
scagliasi al vento, piange alla bufera
Giovanni Pascoli



Da bambino volevo guarire i ciliegi
quando, rossi di frutti, li credevo feriti
la salute per me li aveva lasciati
coi fiori di neve che avevan perduti...
e un sogno fu un sogno ma non durò poco
per questo giurai che avrei fatto il dottore
e non per un Dio ma nemmeno per gioco,
perchè i ciliegi tornassero in fiore,
perchè i ciliegi tornassero in fiore
F. de Andrè

OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,436
Gender: Female
11/20/2008 11:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

dal sito: www.oknotizie.alice.it

"Ricevo la mail che segue e la giro ai lettori. Ammetto di non avere visto la trasmissione in questione (dunque lascio a voi eventuali commenti), anche se a suo tempo avevo sentito la notizia della “scoperta” fatta dalla signora Canion qui sopra ritratta: «Ciao Massimo, mi chiamo Andrea (Riyo) e sono un membro del gruppo di ricerca del portale www.dharma-project.org . Ieri sera ho guardato la puntata di Voyager sul chupacabra perchè incuriosito dal titolo.

«Secondo quanto sostenuto da loro per tutta la trasmissione infatti avrebbero fatto luce sul mistero “perchè in possesso di prove scientifiche e tangibili” dell’esistenza di questo animale. Nel corso del documentario hanno addirittura mostrato la creatura (uccisa da un’esperta cacciatrice del Texas e poi conservata dalla stessa in frigorifero per essere impagliata).

«Spero tu abbia seguito la trasmissione perchè oggi io e un mio collega di Dharma abbiamo fatto qualche ricerca.. arrivando (lo ammetto.. per caso) a questo: img86.imageshack.us/img86/4158/057cz2.jpg




«Ci tenevo a sottoporti il materiale che renderebbe la notizia l’ennesimo falso montato ad arte dai media per creare scalpore e ottenere audience o nel caso chiederti di pubblicare la cosa, se sei interessato, così come stiamo facendo sul nostro portale.

«Credimi, non lo facciamo per i meriti o per popolarità perchè si tratta di una semplice ricerca che può fare chiunque con un po’ di pazienza da Google, usando le chiavi di ricerca adeguate. E’ solo il dovere di cronaca che ci spinge a scriverti dato che il nostro portale ha ancora poca visibilità al momento essendo ancora molto giovane. Siamo spinti dalla stessa etica dell’informazione incontaminata che ha sempre sostenuto te e il CICAP in tutti questi anni».

Chupacabra o cane che sia, quello che è sicuro è che la rivelazione della signora Phylis Canion, quella che ha trovato l’animale lo scorso settembre, ha fatto il giro del mondo e la signora ha trovato anche il modo di fare rendere la sua scoperta. Pare che le sue magliette da 5 dollari l’una, con una caricatura dell’animale e la frase: “2007. L’estate del Chupacabra. Cuero. Texas”, si vendano come il pane dal Giappone all’Australia."





Spuntarono le prime stelle. Non sapeva che si chiamava Rigel, ma la vide. E sapeva che presto sarebbero spuntate tutte e che ci sarebbero stati tutti i suoi amici lontani. "Anche il pesce è mio amico"disse ad alta voce. "Non ho mai visto e mai sentito parlare di un pesce simile. Ma devo ucciderlo. Sono contento che non dobbiamo cercare di uccidere le stelle". Pensa se ogni giorno un uomo dovesse cercare di uccidere la luna, pensò. La luna scappa. Ma pensa se ogni giorno uno dovesse cercare di uccidere il sole...siamo nati fortunati, pensò. Poi gli dispiacque che il grosso pesce non avesse nulla da mangiare e il dispiacere non indebolì mai la decisione di ucciderlo. A quanta gente farà da cibo, pensò. Ma sono degni di mangiarlo? No, no di certo. Non c'è nessuno degno di mangiarlo, con questo suo nobile contegno e questa sua grande dignità.
Non capisco queste cose, pensò. Ma è una fortuna che non dobbiamo cercare di uccidere il sole o la luna o le stelle.

Basta già vivere sul mare e uccidere i nostri veri fratelli.
E. Hemingway, "Il vecchio e il mare"



Quando brillava il vespero vermiglio,
e il cipresso parea oro, oro fino,
la madre disse al piccoletto figlio:
"Così fatto è lassù tutto un giardino".
Il bimbo dorme e sogna i rami d'oro,
gli alberi d'oro, le foreste d'oro,
mentre il cipresso nella notte nera
scagliasi al vento, piange alla bufera
Giovanni Pascoli



Da bambino volevo guarire i ciliegi
quando, rossi di frutti, li credevo feriti
la salute per me li aveva lasciati
coi fiori di neve che avevan perduti...
e un sogno fu un sogno ma non durò poco
per questo giurai che avrei fatto il dottore
e non per un Dio ma nemmeno per gioco,
perchè i ciliegi tornassero in fiore,
perchè i ciliegi tornassero in fiore
F. de Andrè

OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/21/2008 10:15 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Io dico soltanto una cosa: povera bestiola, qualunque "cosa" sia... e non mi pare una creatura "di un altro momdo"!
Certo che ce ne sono di furbacchioni al mondo, le studiano proprio tutte per incamerare un po' di soldi!
Una cosa è certa: gli animali che capitano a tiro di quella signora non credo siano molto fortunati...

"Voyager" l'ho visto anch'io qualche volta, l'argomento "mistero" esercita sempre un certo fascino; non so neanch'io cosa mi aspettavo esattamente, so solo che l'ho trovato deludente. Vi ci vedo soprattutto la necessità di fare sensazionalismo anche in questo ambito che ci risulta accattivante perchè suscita la nostra curiosità, la nostra sete di "mistero". Quando ci promettono di esporci dicumentazioni di fenomeni "paranormali" (o presunti tali) riescono sempre a stuzzicare il nostro interesse.
Le spiegazioni, però, hanno ben poco a che fare con una reale documentazione scientifica, o quanto meno attendibile. O anche solo relativamente logica... ci se ne rende conto via via che i servizi scorrono nello svolgimento della trasmissione, almeno io la vedo così. Catturano l'interesse del pubblico poi infarciscono il servizio con mille imput che distolgono (con abilità,senza parere,) dall'argomento iniziale, lasciano col fiato sospeso fino alla fine e poi il tutto si risolve... in un nulla di fatto.
Mi pare un esempio di tecnica di comunicazione ben precisa e studiata che i media, soprattutto la tv, applicano regolarmente per fare audience. Almeno io l'ho recepita così.
Ciò che viene affermato nella mail qui sopra pare dire in sostanza proprio questo, se non ho capito male...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/21/2008 10:21 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

...Dimenticavo di aggiungere che ho l'impressione che molti giornalisti nostrani così "estrosi copino, attingano e "peschino" molto dai loro colleghi degli States... questi nostri programmi hanno un sapore molto "americano"! Non solo per gli argomenti, no, soprattutto per l'impostazione. Secondo me.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/21/2008 5:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Anche qui c'è qualche info in piu sul chupacabra
it.wikipedia.org/wiki/Chupacabra

Quello nella foto è senz'altro un coyote, sembra quasi in fase di mummificazione!! La mancanza di pelo può essere dovuta al semplice fatto che dopo la morte i peli cadono, e i denti incisivi può averli persi in vita, magari era un esemplare anziano e la caduta dei denti è normale...
Qui c'è la foto di un altro esemplare di coyote deceduto, molto simile a quello della foto, anche questo quasi completamente nudo escluse poche zone del corpo
www.bjacked.net/LuvToHunt/hun...th%20Mange.jpg

E' evidente che ci dev'essere qualche tipo di rogna molto diffusa tra questi animali.
__________________
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/21/2008 9:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

www.bjacked.net/LuvToHunt/hun...th%20Mange.jpg

Non so se sono riuscita a copiare bene questo link, non so se si apre...
Qui c'è la foto di un altro esemplare di coyote deceduto, molto simile a quello della foto, anche questo quasi completamente nudo escluse poche zone del corpo.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/21/2008 9:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

No, vedo che qui non si apre... peccato.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/21/2008 10:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mamma mia che pasticciona sono! Scusatemi per il casino. Aky, appena puoi fai qualcosa, per favore! Questi 2 ultimi post vanno eliminati...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,436
Gender: Female
11/24/2008 8:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

io... non possooo... i miei superpoteri temporanei sono limitati mi sa... ricorreremo a fabio!

Io comunque i link non li apro, a parte il primo...

E su voyager la penso come te, il bello è che continuo lo stesso a guardarlo! sono argomenti che mi interessano troppissimo e... a volte ci si ride anche un po'.
Quel poveretto è stato investito, così dicevano, non cacciato (mha) ... e comunque sì, mi dispiace per lui ma temo gli restasse ben poco da vivere. Ho visto (qui, non in texas) cani completamente nudi a causa della rogna sarcoptica (brutto affare) mentre bhè... mi è nuova che i peli cadano dopo la morte... anzi mi risulta il contrario, che per un po' continuino a crescere e che siano l'ultimissima cosa a decomporsi...
[Edited by Akyaky 11/24/2008 9:04 AM]



Spuntarono le prime stelle. Non sapeva che si chiamava Rigel, ma la vide. E sapeva che presto sarebbero spuntate tutte e che ci sarebbero stati tutti i suoi amici lontani. "Anche il pesce è mio amico"disse ad alta voce. "Non ho mai visto e mai sentito parlare di un pesce simile. Ma devo ucciderlo. Sono contento che non dobbiamo cercare di uccidere le stelle". Pensa se ogni giorno un uomo dovesse cercare di uccidere la luna, pensò. La luna scappa. Ma pensa se ogni giorno uno dovesse cercare di uccidere il sole...siamo nati fortunati, pensò. Poi gli dispiacque che il grosso pesce non avesse nulla da mangiare e il dispiacere non indebolì mai la decisione di ucciderlo. A quanta gente farà da cibo, pensò. Ma sono degni di mangiarlo? No, no di certo. Non c'è nessuno degno di mangiarlo, con questo suo nobile contegno e questa sua grande dignità.
Non capisco queste cose, pensò. Ma è una fortuna che non dobbiamo cercare di uccidere il sole o la luna o le stelle.

Basta già vivere sul mare e uccidere i nostri veri fratelli.
E. Hemingway, "Il vecchio e il mare"



Quando brillava il vespero vermiglio,
e il cipresso parea oro, oro fino,
la madre disse al piccoletto figlio:
"Così fatto è lassù tutto un giardino".
Il bimbo dorme e sogna i rami d'oro,
gli alberi d'oro, le foreste d'oro,
mentre il cipresso nella notte nera
scagliasi al vento, piange alla bufera
Giovanni Pascoli



Da bambino volevo guarire i ciliegi
quando, rossi di frutti, li credevo feriti
la salute per me li aveva lasciati
coi fiori di neve che avevan perduti...
e un sogno fu un sogno ma non durò poco
per questo giurai che avrei fatto il dottore
e non per un Dio ma nemmeno per gioco,
perchè i ciliegi tornassero in fiore,
perchè i ciliegi tornassero in fiore
F. de Andrè

OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,345
Gender: Female
11/24/2008 10:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Infatti ho scritto una castroneria! Quella dei peli che cadono dopo la morte...l'ho sentito dire e non ho badato molto al senso, non ci ho neppure pensato su. I'm sorry!
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:49 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com