New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Aquile per l'impero

Last Update: 11/22/2013 1:00 PM
8/31/2008 6:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 32
Registered in: 6/18/2008
Junior User
OFFLINE
Tempo fà chiesi ad un amico dei lumi sul suddetto regolamento e mi mandò questa relazione parziale e mai conclusa.

Copio ed incollo.

Relazione su Aquile per l’Impero

1) La scala di 1 mm = 2 mt. penalizza la profondità delle unità in quanto basettate.

2) L’imbasettamento British è fuorviante l’organizzazione su 10 compagnie che li contraddistingue.

3) Manca uno studio più approfondito e realistico sulla penetrazione del fuoco a palla dell’artiglieria.

4) La gittata massima dell’artiglieria è storicamente attendibile ma solo teoricamente, in quanto non praticata sul campo di battaglia, per almeno tre ragioni legate tra loro:
a)bisogno di preservare le munizioni,
b)scarsa visibilità ed identificazione del bersaglio,
c)l’elevazione necessaria, per raggiungere tali distanze, imprimeva una traiettoria tale alla palla che annullava quasi completamente il rimbalzo e la possibilità di infliggere sostanziali perdite al bersaglio.

5) I diversi pesi delle palle sparate dall’artiglieria, avevano più effetto sulla gittata di tiro che sull’impatto contro il bersaglio. Dunque l’effetto “killer” di un 6 libbre e di un 12 libbre, non dovrebbe essere in rapporto di quasi 1 a 2 (probabilmente l’effetto “poteva” essere diverso ma difficilmente classificabile, a parte forse per il rumore provocato dal sibilo della palla stessa).

6) Storicamente l’efficacia di un bombardamento era comprovata insistendo a sparare con molte bocche da fuoco, per un lungo lasso di tempo e sempre contro lo stesso bersaglio (sempre che rimanesse fermo a fare il bersaglio). Non ritengo realistico dare un empirico bonus al risultato del dado, a quelle batterie che “dichiarano” semplicemente che stanno bombardando.

7) Il fuoco di opportunità è già una forzatura in un periodo storico in cui non c’erano le armi automatiche, ma è paradossale consentirlo anche all’artiglieria che ha effettuato il bombardamento. Se ha già bombardato, sparando presumibilmente per tutto il turno al suo bersaglio, come può avere tempo in avanzo per sparare ad un altro bersaglio?

8) Stando alle regole specifiche, non è possibile appiccare un incendio ad un centro abitato se chi spara non infligge perdite al nemico che occupa detto centro abitato.

9) Il sistema di carica in campo aperto senza prova del morale, porta ad un accumulo di perdite anche a carico di unità già provate dalla battaglia e che possono essere oggettivamente ormai considerate “hors of combat”. Se un’unità ha esaurito la sua forza combattiva (siamo tutti concordi nell’attribuire questo status, ad unità non di linea, dopo circa il 30% di perdite subite), ciò deve essere fatto pesare sul morale che potrebbe impedire all’unità di “partire” all’attacco e non solo di impedirgli di “chiudere” la mischia, magari dopo avere subito tutti i fuochi difensivi immaginabili.Questa regola di Aquile per l’Impero mi “puzza” molto di Empire, uno dei 3D più sanguinosi della storia della simulazione.

(continua)


A qualcuno sembrano plausibili queste riflessioni? A me hanno fatto passare la voglia di acquistare il regolamento. [SM=g8192]
___________________________________________

Personaggi random per situazioni random – nuova edizioneEFP30 pt.10/17/2019 12:49 PM by Setsy
È vero che i Testimoni di Geova sono il gruppo meno istruito? Testimoni di Geova Online...15 pt.10/17/2019 12:43 PM by johnny01
Indovina il film 2Ipercaforum7 pt.10/17/2019 11:26 AM by AlcibiadeR
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:10 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com