- PRIMA DI POSTARE CERCA NEL FORUM, CLICCA QUI     - SEI SICURO DI AVER LETTO BENE LE F.A.Q.? CLICCA QUI!!   - RUF: REGOLAMENTO UFFICIALE FORUM, CLICCA QUI
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author

L'uomo e i suoi simboli

Last Update: 5/8/2008 10:07 PM
5/8/2008 10:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 958
Registered in: 1/5/2007
Gender: Male
Obino
Senior User
OFFLINE
"L'uomo e i suoi simboli" C. G. Jung
E' il primo libro che mi abbia fatto capire quanto fosse importante interessarmi al significato dei miei sogni, è piuttosto scorrevole da leggere e semplice da capire quindi lo consiglio anche ai non addetti alla psicologia (io non lo ero allora e non lo sono nemmeno adesso).
Se poi vo sentirete attratti dal favoloso mondo dei simboli e degli archetipi potrete approfondire.



Pur essendo l’ultima opera di Jung, L’uomo e i suoi simboli rappresenta forse la più valida introduzione al suo pensiero, poiché si tratta dell’unico testo a carattere divulgativo pubblicato dal grande psicologo svizzero. Oltre al saggio di Jung, Introduzione all’inconscio, il volume raccoglie quattro contributi dei suoi più stretti collaboratori: Marie-Louise von Franz, Joseph L. Henderson, Jolande Jacobi e Aniela Jaffé. Ne risulta una trattazione a più voci, chiara ed essenziale, della «psicologia analitica», una limpida esposizione di cosa sia l’«inconscio collettivo» e di come si manifesti. Un testo fondamentale, alla portata di tutti, per capire l’uomo moderno, le sue angosce, i suoi traumi, i suoi impulsi.
[Edited by crai79 5/8/2008 10:11 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:31 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com