vai al sito www.metrogenova.com
 
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Trasporti pubblici in Europa

Last Update: 3/28/2018 10:04 PM
11/9/2007 5:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,170
Registered in: 10/26/2006
Location: GENOVA
Age: 60
Capotreno
Saluti a tutti, arieccomi a casa. [SM=x1405315]
Sono reduce da un tour (non solo trasportistico, sia chiaro) in Europa centrale, attraverso Austria, Germania e Francia. Ho esaminato reti di metro (Vienna, Monaco), metro leggera (Stoccarda), tram "classico" (Monaco, Dresda, Vienna, Graz, Montpellier, Strasburgo)e tram-stadtbahn (Karlsruhe). A Brno (CZ) ho trascorso poche ore la sera ed ho visto comunque qualcosa di interessante. Ovviamente sono rimasto colpito dalla distanza abissale, in termini qualitativi e spesso anche quantitativi, tra quei sistemi di trasporto, e più in generale la struttura e la "macchina" urbana, ed il nostro. Un modo a parte, è proprio il caso di dirlo. Sono intenzionato a preparare piccoli sintetici reportage sulle singole realtà, evitando esposizioni troppo ponderose come ho fatto per Zurigo, che finirebbero per risultare troppo pesanti. In senso generale, ho notato che le città più grandi si avvalgono, vantaggiosamente, di sistemi multivettoriali che affiancano al metrò, pereltro esteso ed efficiente, una valida rete di superficie (bus e tram); altrove si punta soltanto sulla superficie, o si lascia spazio a soluzioni innovative come le Stadtbahn di Stoccarda e di Karlsruhe, sulle quali andrò particolarmente ad insistere. Ho raccolto foto e anche materiale "cartaceo" da cui trarre ulteriori spunti.
Per ora è tutto, sono arrivato ieri mattina e devo ancora riprendermi dallo shock.... [SM=g27987] That's all folks!
[Edited by Trammax 11/9/2007 5:48 PM]
Gioco di associazione di parole Ipercaforum63 pt.9/17/2019 7:42 AM by rufusexc
TW vs WOWAnkie & Friends - L&#...62 pt.9/17/2019 11:40 AM by TacitusKilgore
Sara Benci di Sky SportTELEGIORNALISTE FANS FORU...45 pt.9/16/2019 3:45 PM by Pasquale95
11/9/2007 9:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
Grande Trammax. non sai come ti invidio per il tuo tour!!!
Sarebbe interessante se ci facessi un ampio reportage sui sistemi delle città che hai vistato.
Comunque già dalle tue parole mi pare di capire che caratteristica comune delle reti delle città medie del centro Europa (delle dimensioni di Genova, per intenderci) sia l'interoperabilità tra vettori: trem-metro-treno.
E' proprio quello che manca a Genova, dove ci sarebbero vaste potenzialità e che la nostra iniziativa cerca di promuovere.
11/9/2007 10:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,423
Registered in: 2/5/2007
Ma che dici, quello di Zurigo era interessantissimo anche se corposo, ben vengano report del genere!
Io dal mio lato posso dire qualcosa sulla campagna francese in cui vivo e i miei futuri spostamenti in Germania (Heidelberg).
A capodanno andrò a Monaco, ho già visto che ci sono un bel pò di U-Bahn. Ci sarà da divertirsi [SM=g27985] Inoltre il biglietto sembra anche abbbastanza economico: 5€ il giornaliero.
11/10/2007 10:12 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,170
Registered in: 10/26/2006
Location: GENOVA
Age: 60
Capotreno
Re:
titoit, 09/11/2007 21.57:

Grande Trammax. non sai come ti invidio per il tuo tour!!!
Sarebbe interessante se ci facessi un ampio reportage sui sistemi delle città che hai vistato.
Comunque già dalle tue parole mi pare di capire che caratteristica comune delle reti delle città medie del centro Europa (delle dimensioni di Genova, per intenderci) sia l'interoperabilità tra vettori: trem-metro-treno.
E' proprio quello che manca a Genova, dove ci sarebbero vaste potenzialità e che la nostra iniziativa cerca di promuovere.



Certo, Paolo, va però precisato che in Europa centrale le metro "classiche" riguardano solo città con popolazione ben superiore al milione di abitanti, come appunto sono Monaco e Vienna (con la sola ecccezione di Norimberga, che ha la metro ma ha circa 700 mila abitanti). Esistono, vicerversa, diversi casi "ibridi" come tranvie pesanti con tratte in sotterraneo (es. Colonia, che ben conosce ChiccOzzO) o metro leggere con tratte in superficie come a Stoccarda. Ma l'aspetto fondamentale, e che io considero prioritario qui a Genova, è l'assoluta "governabilità" della superficie, con una disciplina viabilistica assoluta, anche dove non è presente trasporto pubblico. E questo è una condizione di vantaggio e di vivibilità urbana che non ha veramente prezzo, indipendentemente o meno dalla presenza della metro. [SM=g27988]


11/10/2007 10:24 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 916
Registered in: 12/13/2006
Se hai bisogno di qualche aiuto quando scrivi su Monaco... [SM=g27988]
[Edited by Münchner.Fax 11/10/2007 10:24 AM]
11/10/2007 6:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 429
Registered in: 7/10/2006
io sono tornato da un tour in camper che comprendeva francoforte, strasburgo, friburgo ed heidelberg...

E posso solo che ibadire il concetto già esposto dopo il primo tour in germania (BErlino, dresda, praga, monaco): sui trasporti pubblici, la germania soprattutto, ci lascia a miglia di distanza!
5/7/2015 2:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
9/1/2015 6:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
Davvero pesante la situazione che si sta creando dal punto di vista logistico e naturalmente umanitario sulle linee e nelle stazioni tra Ungheria Austria e Germania in questi giorni.
Migliaia di profughi sino accampati a Budapest Keleti in attesa di partire per Vienna e poi da lì verso Monaco.
A Hegyeshalom stazione ungherese di confine con l'Austria certi treni vengono fermati in quanto troppo affollati per proseguire.
Altri ammassati a Vienna Westbahnhof e poi a Rosenheim e a Monaco dove le associazioni stanno allestendo generi di conforto.
Inutile dire che tutto il traffico ferroviario sull'asse Budapest - Vienna ha fortissimi ritardi ed è sostanzialmente paralizzato.
Vedremo se ci saranno soluzioni politiche [SM=g27993]
9/2/2015 9:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
Ripercussioni della crisi migranti anche in Italia.
Oggi sono stati intensificati i controlli di polizia al Brennero e nelle stazioni dell'Alto Adige dove fermano i treni diretti verso Innsbruck e Monaco.
altoadige.gelocal.it/bolzano/cronaca/2015/09/02/news/profughi-germania-in-difficolta-e-la-provincia-intensifica-i-controlli-al-brennero-1.12025528?ref=hf...
9/14/2015 10:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
Situazione sempre pesantissima sul "fronte" dell'emergenza dei migranti e le ripercussioni sulla rete ferroviaria del Centro-Sud Europa.
Treni tra Ungheria, Austria e Germania presi d'assalto. Addirittura ripristinati i controlli ferroviari alla frontiera austro-tedesca, sulla rete S Bahn di Salisburgo che si spinge oltre confine verso la Baviera.

Ma quello che è l'epicentro della crisi ovvero la frontiera serbo-ungherese sta conoscendo momenti drammatici.
La linea ferroviaria non elettrificata Subotica (Serbia)-Szeged (Ungheria) era usata dai migranti come "bussola" e per eleudere il filo spinato della frontiera.
Ora il muro è stato completato e per i migranti entrare in Ungheria sarà impossibile se non commettendo un reato.
Per impedire l'uso della linea ferroviaria che non può essere fermata da un muro la polizia ha piazzato un carro container che viene rimosso al passaggio del treno.
Infatti la linea è poco frequentata (3-4 treni/giorno) e l'operazione richiede poco tempo.

A questo punto qualcuno paventa che i migranti, ormai in Serbia e Macedonia, scelgano la via della Croazia e della Slovenia per entrare poi in Austria da Sud e da lì verso la GErmania.
Che situazione...... [SM=g27992] [SM=g27992]

Ecco la foto della stazione di confine di Roszke con un' automotrice serba (a destra) e una ungherese (a sinistra).
[Edited by titoit 9/14/2015 10:32 PM]
11/14/2015 6:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
Anche questa ci mancava.... che fine settimana terribile per la Francia
TGV in prova deragliato per velocità eccessiva. Purtroppo anche lì ci sono dei morti [SM=g27992] [SM=g27992]

www.lemonde.fr/societe/article/2015/11/14/au-moins-cinq-morts-dans-un-accident-de-train-pres-de-strasbourg_4810064_32...
3/10/2016 9:48 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,757
Registered in: 5/13/2006
Location: GENOVA
Age: 39
Problema migranti
Pare di capire che per impedire al gran numero d persone in fuga di attraversare i confini nazionali, varii Paesi della regione balcanica, Macedonia in testa, hanno chiuso non solo le frontiere, ma anche le linee ferroviarie che le attraversano, rendendo possbile il transito di viaggiatori regolari e delle merci soltanto su strada. I camionisti ialiani, che sempre piu' spesso fanno tasporti internazionali, sottraendo quota di mercato al trasporto ferroviario - in Francia oramai quasi tutte le aziende si avvalgono di padroncini italiani o rumeni, che chiedono le tariffe piu' basse- , pare abbiano già approfittato della situazione, che,per loro, rappresenta una fonte non trascurabile di lavoro aiutati anche dal basso costo del carburante.
Dato che la situazione internazionale non sembra essere destinata a cambiare in meglio nel futuro prossimo e,con essa, é realistico attendersi flussi di profughi/migranti economici molto sostenuti, é altrettanto ragionevole pensare che questi blocchi alle frontiere perdureranno nel tempo, bloccando il traffico ferroviario transnazionale nell'Europa del'Est, e, di conseguenza i progetti di nuove linee ferroviarie.
3/10/2016 4:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,831
Registered in: 7/12/2006
Amministratore
Capotreno
Bah non credo che ci siano prospettive di chiusure di frontiere ferroviarie, almeno nei Paesi dell'Europa centro occidentale.
E poi è vero che la lobby dei camionisti è molto potente, ma comunque ci sono tipologie di trasporti che sono preferibili via treno, penso ai trasporti di combustibile o ai laminati e in generale ad acciai e materiali ferrosi.
C'è però un “fronte” particolarmente delicato che è quello dell'Eurotunnel. Lì in effetti c'è un'enorme pressione dei migranti sul lato francese per andare in GB e qualcuno cerca addirittura di attaccarsi ai treni, con gravissimi rischi per la vita e l'incolumità oppure si infilano nei TIR che vengono caricati sulle navette merci e quindi i controlli doganieri e di polizia sono molto più lunghi e rinforzati.
4/14/2016 4:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,757
Registered in: 5/13/2006
Location: GENOVA
Age: 39
Frontiere
A distanza di un mese dall'ultimo post ecco che l'Austria ha deciso di chiudere fisicamente la frontiera del Brennero con un alto reticolato, i cui lavori stanno procedendo ceermente e mi dicono, con buona organizzazione generale. Sembra ch il retcolato interesserà anche l'area ferroviaria,in modo da impedire che eventuali migranti possano introdursi in territorio austriao passando per il sedime frroviario.
Sappiamo che cosa vuol dire, dove ci sono ammassament di migranti che cercano di superare le frontiere chiuse da muri e reticolati, i valichi di frontiera ferroviari sono chiusi sine die, come quelli fra Greca e Mcedonia o Bulgaria. anche i lavori per il nuovo traforo del Brennero sono stati sospesi e, molto probabilmente l'opera potrebbe non essere completata,proprio per evitare passaggi indesiderati. A questo punto si rischia un forte calo del traffico ferroviario in Europa, dato che per motvi di siurezza, rimangono aprti solo i valichi stradali.
3/28/2018 10:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 735
Registered in: 3/2/2013
Location: GENOVA
Age: 61
Amministratore
Capotreno
Trasporti Malaga
[Edited by Pinuccio"58 3/28/2018 10:05 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply



Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:19 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com