printprint
New Thread
Reply
 

E' giusto adorare Gesù?

Last Update: 7/19/2019 10:38 AM
Author
Print | Email Notification    
7/12/2019 6:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re: Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 13.13:


Sea, parlavo delle prerogative divine che per gli ebrei poteva avere solo YHWH. Anche mio padre è maggiore di me eppure ha molta meno forza di quella che ho io.





ma noi non siamo ebrei, siamo cristiani.
E comunque sbagli quando dici "gli ebrei", piuttosto gli scribi e i farisei, perché gli ebrei invece lodarono Dio che aveva dato ad un uomo tale autorità (Matteo 9:8)

Oh, tanto per cambiare stiamo qui a ripetere


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
Commenti apostati all'articolo sugli abusi50 pt.7/18/2019 8:02 PM by Seabiscuit
Esodo 3:14 - "IO SONO"?36 pt.7/19/2019 10:13 AM by Aquila-58
Calciomercato estivo - Stagione 2019/2020blog191234 pt.7/19/2019 10:48 AM by m.totaro
7/12/2019 6:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 13.22:




Il concetto di uguale natura, ovviamente, senza il quale non c'è alcun Dio unico ma due dei.


Questo è insito nell'uso della parola "Figlio di Dio" che nel caso di Gesù non può essere intesa come l'essere il figli di Dio per il re Davide.
Alla stessa maniera l'uso della parola "uomo" da parte di Pietro fa chiaramente intendere l'adorazione non può essere applicata a tutti gli uomini. Dunque, visto che proskuneo viene applicato a Gesù e non a Pietro che è un uomo, banalmente Gesù non poteva (solo) avere una natura umana come Pietro. Che natura quindi aveva?




scusami, ma dove si parla di physis, di "natura" riguardo a Gesù?
Mi pare che il N.T. non ne parli proprio, è quindi una vostra speculazione.
Per Gesù, riguardo alla figliolanza in senso messianico viene usata la formula di adozione dei re davidici (Ebrei 1:5), è chiaro che Gesù è il Figlio Unigenito che è nel seno del Padre (Giovanni 1:18), quindi come Gesù stesso disse, Egli è superiore a Davide, pur restando in un contesto messianico (Matteo 22:41-45)

L' angelo disse chiaramente che l' adorazione va resa a Dio, non a Gesù, per cui - per la millesima volta - ti ripetiamo che, lungi dal restringere il campo semantico del verbo proskyneo, la dichiarazione dell 'angelo la lascia intatta, perché dice che la proskynesis intesa come adorazione da resa solo a Dio, ovviamente quella resa al re messianico è un "rendere omaggio".
Anche qui sempre a ripetere, naturalmente




VVRL, 12/07/2019 13.22:



o Gesù era Geova


E non è sicuramente il nostro caso se per Geova si intende la persona del Padre.


o c'erano due dei. Dovresti spiegare come senza trinità e metafisica un ebreo che andava nel tempio ad adorare adesso ADORASSE un altro Dio. Ma è lontano dalle tue barzellette.


Non c'erano due dei perché:
1) Il Padre e il Figlio sono una cosa sola;





e non va inteso in senso immanente (Giovanni 17:11)

VVRL, 12/07/2019 13.22:



2) Il Padre è nel Figlio e il Figlio è nel Padre;




e non va inteso in senso immanente (Giovanni 17:21-23)


VVRL, 12/07/2019 13.22:



3) Il Figlio esce dal Padre.
Questi sono tutti concetti biblici che escludono il politeismo cui tu alludi.






in che senso "esce"?

(vediamo se anche qui mi farai ripetere quello che già ti ho spiegato, a quanto pare invano…)

[SM=g27987]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 6:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re: Re: Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 13.25:


E dove leggi scritto che quando Gesù consegna il regno al Padre non sarà più uguale al Padre? Questa è la scadenza che la Bibbia dovrebbe mostrare da qualche parte.





perché non è mai stato uguale al Padre, si sottometterà anche Lui e DIO e Dio sarà tutto in tutti, compreso Gesù.

-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 6:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 975
Location: BARI
Age: 66
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 14.34:




Angelo Serafino53, 12/07/2019 14.27:



Dove lo leggo? 1 Corinthians 15:28 (senza scomodare altri versetti)
Gesù
si "sottoporrà" ὑποταγήσεται


Dio sarà tutto in tutti
Θεὸς [τὰ] πάντα ἐν πᾶσιν

vuoi che te lo spieghiamo?



Volentieri, sono tutto orecchie!!




Se non accetti la semplice sintesi BIBLICA figuriamoci
7/12/2019 6:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 4,830
Location: MILANO
Age: 44
Re:
barnabino, 12/07/2019 17.51:

VVRL ma secondo te è possibile che Gesù dicesse di essere partorito da Geova e i giudei lo adorassero come Geova senza porsi nessun problema? Non solo la gente lo adora e neppure uno si pone il problema all'idolatria? Ah, sì, tutti filosofi che avevano già chiara la consustanzialità... queste non sono neppure barzellette, è fantastoria!

Shalom


L'agiografo giocava molto sul senso di "Figlio di Dio" perché gli permetteva di parlare di Gesù in termini divini come il Padre senza che questo comportasse uno scandalo per gli ebrei, come giustamente hai sempre fatto notare tu. Infatti quando affermi che non si vede nessun giudeo, che ha accettato Gesù, essere accusato di idolatria quando si prostrava ai suoi piedi, dal punto di vista legalistico dici bene ad affermare che non si doveva trattare di idolatria per gli ebrei ortodossi. Sicuramente questo clamore di Gesù rodeva loro molto, ma da solo non bastava per accusare di bestemmia il proselito ebreo di turno, dato che nel paradigma ebraico si poteva in questo modo rendere omaggio alle persone eminenti.
Il punto rivoluzionario è che per l'agiografo Gesù era Figlio di Dio in senso naturale e i primi cristiani giudei lo adoravano come il Padre, ma questo, come detto prima, non poteva suscitare nessun tipo di clamore perché gli ebrei rendevano onore alle persone eminenti in questo modo. Come detto e ridetto, la prospettiva cristiana è ben altra cosa, nessun cristiano si sarebbe mai sognato di prostrarsi ai piedi di una persona eminente, ecco quindi il motivo per cui nessun ebreo cristiano poteva formalmente essere accusato di idolatria fin quando Gesù era sulla terra. Dopo che Gesù ascese al cielo le cose cambiarono completamente per la percezione che avevano i Giudei ortodossi dei primi cristiani. Questi infatti non avevano più una persona fisica cui rendere adorazione camuffata da "resa omaggio", ma proprio invocavano il nome di Gesù che per gli ebrei era morto. Ecco quindi che scatta l'accusa di idolatria, dato che le persone morte non solo non si dovevano invocare, ma questo atteggiamento spetta solo a YHWH.


7/12/2019 6:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,174
Moderatore
Infatti molti ebrei non trovavano blasfeme le dichiarezioni di Gesù sul suo essere figlio di Dio o l'atteggiamento verso il sabato o altro ancora, neppure tutti i farisei lo trovavano inopportuno. La cosa sarebbe ridicola se Gesù si presentava come un altro Dio rispetto a Geova o permettesse di essere adorato come Geova. Insomma si tratta di fantastoria.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
7/12/2019 6:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 975
Location: BARI
Age: 66




VVRL, 12/07/2019 13.22:


2) Il Padre è nel Figlio e il Figlio è nel Padre;



CHE RAZZA DI TRADUZIONE

(ci sono poi i pazzi che prendono tutto alla lettera)

Gio
14,20 cei
In quel giorno voi saprete che io sono nel
Padre mio e voi in me e io in voi.


Gio
17,21 cei
perché tutti siano una sola cosa; come tu,
Padre, sei in me e io in te, siano a
nch’essi in
noi,
perché il mondo creda che tu mi hai
mandato.

meno male che la bibbia spiega la metafora

Paolo e Apollo sono uno
(1 Corinti 3:8) ...Ora colui che pianta e colui che innaffia sono "uno"...

stesso ragionamento per il Padre e il Figlio

[Edited by Angelo Serafino53 7/12/2019 6:45 PM]
7/12/2019 6:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 15.01:



Implicito dove? Quelli passi lo dicono? Dove il figlio è detto adorato? E se fosse come tu dici siamo di nuovo all'idolatria perché a che titolo un giudeo del I secolo poteva adorare due dei senza che questo destasse alcun problema è tentativo di spiegazione? Nella tua barzelletta i giudei si svegliano un mattino e si mettono ad adorare un Dio diverso da Geova perché dice di essere figlio di Dio? In che senso, per te? Come gli dei pagani che avevano figli? Trasformiamo il giudaismo in paganesimo? Complimenti!

Non deviare il discorso. Se a Pietro non si poteva rendere la proskunesis perché era un uomo, Gesù che cosa era dato che la proskunesis viene applicata circa 30 volte? Ti ricordo che l'affermazione di Atti è appunto di tipo ontologico, dato che Pietro dice a Cornelio di essere un uomo come lui, quindi la motivazione verte sulla natura umana.





ma dove cavolo leggi "la natura umana"?
Da capo!

Non si parla di nessuna "natura" se non nei tuoi sogni.

Nell' A.T. verso gli angeli le prosternazioni avvenivano spesso, ora l' angelo dell' Apocalisse sta dicendo che la proskynesis intesa come adorazione va a Dio, non a Gesù.
Per cui, salvo annullare le parole dell' angelo, al Re messianico la prosternazione va intesa come un "rendere omaggio", cosa che quindi non si può più fare né agli angeli né agli uomini preminenti e questo dall' avvento del Cristo.

Anche qui sempre a ripetere







VVRL, 12/07/2019 15.01:




Dunque trasformi i cristiani in modalisti senza l'homoousia, o già la conoscevano nel I secolo?


Cosa c'entra l'homousia con l'affermazione biblica che il Padre e nel Figlio e viceversa? Questo dimostra l'unità del Padre e del Figlio nel rispetto del monoteismo ebraico, nonostante siano persone distinte.




si, ma quale tipo di unità alla luce di Giovanni 17:11,21-23?
Dimmi tu!


VVRL, 12/07/2019 15.01:





Politeismo, due dei uno dentro l'altro.


Fammi un esempio di politeismo greco o romano dove ci sono un dio che si trova dentro un altro dio. A me sembra una novità assoluta.




e infatti Giovanni 17:11, 21-23 ti spiega cosa significa essere "uno" ed essere l' uno nell' altro, senza andare a ricercare favole immanenti, come fai tu


VVRL, 12/07/2019 15.01:





3) Il Figlio esce dal Padre



Politeismo condito da paganesimo, Dio genera un altro Dio, come Zeus, cioè due dei non uno.


Non sapevo che Gv. 8:40 per voi fosse apocrifo.




ma forse vorrai dire Giovanni 8:42,

Giovanni 8:42 (CEI)

"42 Disse loro Gesù: "Se Dio fosse vostro padre, mi amereste, perché da Dio sono uscito e vengo; non sono venuto da me stesso, ma lui mi ha mandato"

"Uscire dal Padre " significa essere stato mandato da Lui, nient' altro....non indica quindi una metafisica processione immanente del Figlio dal Padre




VVRL, 12/07/2019 15.01:




Escludono? Se li leggiamo senza la stampella metafisica lo confermano eccome.


Si, ma cerca quanto meno di spiegare in due parole cosa significa che il Padre è nel Figlio e il Figlio è nel Padre così come cosa significa che Gesù esce dal Padre, piuttosto che essere generato dal Padre.




spiegato sopra!


VVRL, 12/07/2019 15.01:



Non puoi pontificare sempre in questa maniera, liquidando e rigettando l'esegesi cattolica solo con l'accusa della metafisica greca, senza far vedere come la Bibbia non conosca i concetti fino adesso esposti da noi cattolici quando invece il punto di partenza è proprio la Bibbia.











[SM=g7405]

[Edited by Aquila-58 7/12/2019 6:36 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,174
Moderatore

Non puoi pontificare sempre in questa maniera, liquidando e rigettando l'esegesi cattolica solo con l'accusa della metafisica greca



Che barzelletta, io liquido la tua esegesi o quella cattolica, che è appunto confessionale, ma rigetto il tuo impianto storico che anacronisticamente attribuisce l'esegesi cattolica del IV secolo a dei giudei fedeli vissuti nella prima metà del I secolo. Se non capisci questo di che parliamo?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
7/12/2019 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 16.35:

Andavo a memoria, era il versetto 42. Nessun uomo può scaturire direttamente da Dio nel paradigma ebraico. L'uomo è figlio di un padre e di una madre, scaturisce da loro due.







infatti in Giovanni 8:42 non viene detto in nessuna maniera che Gesù "scaturisce da Dio", leggi bene il testo greco dell' intero versetto e poi ne riparliamo…

Inutile dire che, come è ovvio, nessun ebreo si scandalizzò di quell' affermazione di Gesù - eppure in Giovanni 8 il clima era incandescente - né mai fu portata contro Gesù l' accusa di "procedere" da Dio…

Il tuo problema è uno solo: leggi tutte le Scritture con gli "occhiali" del dogma di tre- quattro secoli dopo e così facendo, ovviamente, falsi tutte le affermazioni di Gesù che invece trovano una spiegazione chiara restando nel contesto


-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 6:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 16.35:

Ancora sul tema della natura, in Lc. 20 Gesù dice di non essere figlio di Davide, perché dà questa risposta? Cosa intende dire?






aridaje con ' sta natura, sei fissato!
Ma dove leggi che si parla di physis?
In Luca 1:32 viene detto che Dio da a Gesù "il trono di Davide suo padre", ma poi aggiunge che "del suo regno non ci sarà fine".
Il senso è ovvio riguardo a Luca 20:41-44, esattamente come Matteo 22:41-45: il Messia è figlio di Davide ma gli è superiore perché ha una vita preumana, proviene del cielo, in cielo ritorna per instaurare un regno eterno, non terrestre ma celeste, cosa che ovviamente Davide non poteva fare.
Ma gli ebrei non erano arrivati a capirlo e tu nemmeno…


[Edited by Aquila-58 7/12/2019 6:56 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 6:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 975
Location: BARI
Age: 66



VVRL, 12/07/2019 15.01:


Non sapevo che Gv. 8:40 per voi fosse apocrifo



non confondiamoci

è stato un versetto da voi "riparato"

La bibbia CEI 1974 traduceva così:

Ora invece cercate di uccidere me, che vi ho
detto la verità udita da Dio; questo, Abramo
non l'ha fatto.

34 anni dopo(2008) però.... finalmente la cei si corregge,

Ora invece voi cercate di uccidere me, un uomo
che vi ha detto la verità udita da Dio. Questo,
Abramo non l’ha fatto.
7/12/2019 7:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 :





, è che leggendoli senza l"homoousis restano passi che fanno di Gesù o un politeista o un moralista. Dunque perché li citi?


Cosa cambia se al posto di dire che il Padre e il Figlio sono uno dico che condividono la stessa sostanza?




lo vedi il grave errore che fai?
Onestamente, con cuore completo, dimmi: tu leggendo Giovanni 17:11, 21-23 ci vedi l' homoousia?
Dimmi, con cuore completo...

VVRL, 12/07/2019 :





Nel I secolo già avevano elaborato quel concetto, non solo i cristiani ma anche i giudei che non vi ravvisavano alcun politeismo né adorazione data a Dio?


Il problema è capire a quale concetto ti riferisci. Di sicuro, se ti riferisci alla metafisica greca, questa esisteva già tre secoli prima di quando furono scritti i vangeli e le lettere Paoline. Ma in casa WTS "tre secoli prima" evidentemente significa "tre secoli dopo"







è una risposta schiocchina.
La metafisica greca esisteva già, ma non il concetto di homoousìa, assente nel I secolo e nella Bibbia….ci vuole sempre la stampella della filosofia che ti porterà tre secoli dopo a formulare il concetto di consustanzialità



[Edited by Aquila-58 7/12/2019 7:02 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 7:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 57,174
Moderatore
Caro VVRL,


L'agiografo giocava molto sul senso di "Figlio di Dio" perché gli permetteva di parlare di Gesù in termini divini come il Padre senza che questo comportasse uno scandalo per gli ebrei, come giustamente hai sempre fatto notare tu



Dunque secondo te l'agiografo per far capire che Gesù è Dio usa un termine che nessuno accostava all'essere Dio... non solo, anche Gesù dice di essere figlio di Dio in moda da non essere capito. E dove viene detto che figlio di Dio non era usato per significare Dio? Dove è detto di adorare il figlio di Dio come Dio o che il figlio di Dio era un secondo Dio accanto a Dio o che i cristiani adoravano il figlio di Dio?

Capisci che senza citare un solo testo racconti la solita barzelletta basata su nulla... cita dei testi non i tuoi deliri!


Infatti quando affermi che non si vede nessun giudeo, che ha accettato Gesù, essere accusato di idolatria quando si prostrava ai suoi piedi, dal punto di vista legalistico dici bene ad affermare che non si doveva trattare di idolatria per gli ebrei ortodossi



Dunque non lo adoravano, perché quelli che nel I secolo si prostravano erano ebrei fedeli... non a caso la CEI non traduce adorare perché se lo avessero adorato sarebbero diventati idolatri, mi pare che tu sfugga il particolare che non era una questione legalistica ma teologica, un ebreo avrebbe adorato un altro Dio. Da nessuna parte si dice che lo "adorassero" infatti, l'agiografo scriveva nel 100 e non aveva certo il problema dei farisei a quell'epoca. Anche lui continuerebbe la farsa?

Ma che barzelletta racconti?


Il punto rivoluzionario è che per l'agiografo Gesù era Figlio di Dio in senso naturale



Ma non diciamo baggianate... questa è mitologia greca, nepprue la trnità dice una scemenza del genere.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
7/12/2019 7:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 29,571
Location: ANCONA
Age: 60
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 18.19:


L'agiografo giocava molto sul senso di "Figlio di Dio" perché gli permetteva di parlare di Gesù in termini divini come il Padre senza che questo comportasse uno scandalo per gli ebrei, come giustamente hai sempre fatto notare tu.




sbagli!
Figlio di Dio accostato a Cristo è un titolo messianico per ogni ebreo, dal povero Natanaele (Giovanni 1:49) fino agli apostoli (Matteo 16:16) fino agli spocchiosi scribi e farisei (Matteo 27:40-43 ; Marco 15:31-32)
Nessun termine divino, se non nei tuoi sogni


VVRL, 12/07/2019 18.19:


Infatti quando affermi che non si vede nessun giudeo, che ha accettato Gesù, essere accusato di idolatria quando si prostrava ai suoi piedi, dal punto di vista legalistico dici bene ad affermare che non si doveva trattare di idolatria per gli ebrei ortodossi. Sicuramente questo clamore di Gesù rodeva loro molto, ma da solo non bastava per accusare di bestemmia il proselito ebreo di turno, dato che nel paradigma ebraico si poteva in questo modo rendere omaggio alle persone eminenti.




appunto!
Nessun ebreo vedeva nelle prosternazioni a Gesù un atto di adorazione, quindi un atto idolatrico e un infrangere in Primo Comandamento. Ovviamente, neppure i discepoli…



VVRL, 12/07/2019 18.19:



Il punto rivoluzionario è che per l'agiografo Gesù era Figlio di Dio in senso naturale e i primi cristiani giudei lo adoravano come il Padre, ma questo, come detto prima, non poteva suscitare nessun tipo di clamore perché gli ebrei rendevano onore alle persone eminenti in questo modo.




ma lo capisci che è semplicemente una tua inferenza?
lo capisci che stai cercando di far "quadrare i conti" distorcendo a tuo piacimento le Scritture?
I discepoli non ci pensavano proprio di adorare il Cristo (Marco 8:29): non avevano mai udito dalle Scritture che il Cristo dovesse essere adorato né mai Cristo pretese l' adorazione che, invece, disse chiaro e tondo che doveva essere data a Dio, il Padre

VVRL, 12/07/2019 18.19:



Come detto e ridetto, la prospettiva cristiana è ben altra cosa, nessun cristiano si sarebbe mai sognato di prostrarsi ai piedi di una persona eminente, ecco quindi il motivo per cui nessun ebreo cristiano poteva formalmente essere accusato di idolatria fin quando Gesù era sulla terra.




il punto è che i discepoli si prosternavano dinanzi al loro Signore, ma nessuno di loro pensava a quell' atto come un' adorazione se non nei tuoi sogni

VVRL, 12/07/2019 18.19:



Dopo che Gesù ascese al cielo le cose cambiarono completamente per la percezione che avevano i Giudei ortodossi dei primi cristiani. Questi infatti non avevano più una persona fisica cui rendere adorazione camuffata da "resa omaggio", ma proprio invocavano il nome di Gesù che per gli ebrei era morto. Ecco quindi che scatta l'accusa di idolatria, dato che le persone morte non solo non si dovevano invocare, ma questo atteggiamento spetta solo a YHWH.






ma ti abbiamo già spiegato che il verbo epikaleo non indica un rendere culto né adorazione, ma quante volte te lo dobbiamo ripetere?
Ora indicami il passo in cui "scatta l' accusa di idolatria" perché i primi cristiani invocavano il nome di Cristo!
Sono tutt' orecchi!

Dai….


[SM=g27987]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
7/12/2019 7:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 975
Location: BARI
Age: 66
Re: Re: Re:


VVRL, 12/07/2019 18.19:

L'agiografo giocava molto sul senso di "Figlio di Dio" perché gli permetteva di parlare di Gesù in termini divini come il Padre senza che questo comportasse uno scandalo per gli ebrei, come giustamente hai sempre fatto notare tu.



ma che stai dicendo....

il libro di Giovanni l'agiografo scrisse il libro intorno all'anno 100 ev

Gerusalemme e il sistema ebraico venne distrutto nel 70

(se non mi sbagli Simon rispose in questo modo con una simile obiezione)

(moderatore ma con chi stiamo discutendo?)

VVrl cerca la competizione
(2 Timoteo 2:24) 24 Ma lo schiavo del Signore non ha bisogno di contendere...


7/12/2019 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,812
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Re: Re:
I-gua, 12/07/2019 07:11:




Mi sembra che Domingo si dichiarasse apostata e traditore della chiesa Cattolica

[SM=g1871112]



Era riferito a Tertulliano!

Simon
7/12/2019 9:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,812
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Re: Re: Simon
VVRL, 12/07/2019 07:49:



Nessuno nega che il Logos sia un Dio e non un dio, nessuno nega che i TdG possono invocare il nome di Gesù, se andiamo avanti di questo passo, tra 20 pagine, nessuno nega che i TdG credono nella trinità, pensando che sia diverso dal credere nella Trinità dei cattolici.
Anche se c'è l'anonimo che mette al sicuro dai provvedimenti disciplinari, qualcuno pensa ai tanti lettori che nn sono ancora TdG e che stanno studiando per capire dove sta la verità?



Come sei premuroso VVRL!

Se qualcuno aveva dei dubbi, con tutti i tuoi post esilaranti glie li hai sicuramente tolti!


Simon
7/12/2019 9:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,812
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 09:02:


Intanto Cristo non ha una certa autorità, ma ha l'autorità massima che possa esistere perché non c'è nessun altro nome di pari grado e ogni ginocchio si deve piegare in cielo, sulla terra e sotto terra.
...



Caro VVRL,

anche un bambino capirebbe le parole di Gesu': "ogni autorità mi è stata data".
A Dio non si puo' dare alcuna autorità, perchè ce l'ha già.

Un bambino tirerebbe le sue conclusioni, ma VVRL è VVRL e ama perdere tempo.

Simon
7/12/2019 9:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,812
Location: PINEROLO
Age: 48
TdG
Re: Re:
VVRL, 12/07/2019 09:42:


Perdonami, ma nel mio modo di argomentare, che speculazioni filosofiche greche ci trovi? Quali concetti uso che non vengano esplicitati dalla Bibbia? Mi sembra che invece sia il tuo modo di argomentare che si basa su concetti e modi di pensare lontani dalla Bibbia. Perché non prendi atto del fatto che Gesù era uguale al Padre?




Caro VVRL,

Sei tu che devi prendere atto delle parole di Gesu': "IL padre è maggiore di me."

Un bambino capirebbe subito, ma VVRL è VVRL e ama perdere tempo.

Simon
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:50 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com