vai al sito www.metrogenova.com
 

AVVISO IMPORTANTE
A partire dal 1° gennaio 2020 il nostro forum è visibile in sola lettura. Per contatti con la nostra Associazione, vi invitiamo a visitare il nostro sito (www.metrogenova.com) o la nostra pagina facebook (www.facebook.com/metrogenova/)
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Autobus Elettrici

Last Update: 12/19/2019 1:06 PM
4/16/2019 5:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
9/16/2019 3:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Questa mattina è partito il servizio con bus elettrico sulla linea 516; vettura vista in servizio E111.
9/17/2019 3:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 15,551
Registered in: 7/11/2006
Location: GENOVA
Age: 49
Capotreno
Per ora credo sia solo un po di fumo negli occhi.

Se dici che fai il 516 con gli elettrici, prepara dei cartellini con solo corse di 516.
Nella pratica non e' stato cosi' ....
Quindi almeno fino a quando non ci saranno tutti e dieci i Rampini E80 disponibili e quindi anche il 517 potra' essere fatto con queste vetture durante la giornata ci saranno anche i 230 o i 231 ....
Stamattina pare ci sia la 4506... vettura che da mesi appare nell'ultimo bando delle demolizioni e che non brilla per fumate pulite ...
11/15/2019 12:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Già da qualche giorno i Rampini elettrici hanno fatto apparizione anche sul 517. Penso che sarebbe meglio un mezzo un pò più capiente per quella zona, non tanto verso il Cimitero, ma sul percorso verso Capolungo che normalmente si riempe.
11/15/2019 3:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
11/19/2019 1:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,785
Registered in: 5/13/2006
Location: GENOVA
Age: 40
Mezz elettric fumo negli occhi?
Indubbiamente l'autobus elettrico non elette fumi, anche se, dato che buona parte dell'energia elettrica italiana proviene dalla combustione di fonti fossili, i fumi sono soltanto spostati, ed é molto silenzioso. Pero' i mezzi elettrici possno trasportare ben pochi passeggeri a parità di lunghezza, rispetto alle controparti a gasolio. Vediamo all'interno del San Martino dove pazienti e visitatori hanno presentato mote doglianze per i busini elettrici che sono SCOMODI e già con DIECI PASSEGGERI sono pieni, tanto da chiedere che finalmente ritornino in servizio i mezzi a gasolio. anche perché l'inquinamento del bus é ben poca cosa rispetto alle centinaia di automobili em motorini che ogni giorno entrano nell'Ospedale, benvisti in quanto portano denaro come pedaggi di parcheggio.
11/22/2019 8:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 92
Registered in: 5/12/2008
Location: GENOVA
Age: 46
Scusate, ma qual'è la differenza di numero passeggeri tra un Rampini Alè E80, un Rampini Alè Termico e/o un Cacciamali Grifone/Elfo?
11/22/2019 11:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Partiamo con gli Elfo:
Sicuramente avevano 11 posti a sedere; in piedi conosco due dati differenti: da vecchia scheda tecnica "Omnibus Mese" ne risulterebbero 34, da scheda tecnica Gtt torino dovrebbero essere 24.
Per un totale (escluso autista) di 45 posti totali (primo caso), 35 (secondo caso). Ricordando come si stava dentro, io sono più propenso per il secondo caso, ma diciamo anche che "la verità sta nel mezzo [SM=g27987] " quindi...dai, una quarantina totali.

I Cam/Rampini Alè termici, il numero posti varia a seconda delle versioni; i primi a tre porte 5201/5225 hanno un totale di 51 posti (di cui 10 a sedere); i primi a due porte 5101/5103 ne hanno 50 (12 a sedere); lievi variazioni con i Rampini termici successivi.

I Rampini elettrici hanno un totale di 43 posti (di cui 10 a sedere e 1 per disabili).

Diciamo quindi che "a grandi linee" i nuovi Rampini elettrici come capienza si posizionano in mezzo tra i Rampini termici e gli Elfo.
[Edited by 3120 11/22/2019 11:54 PM]
11/23/2019 12:04 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 448
Registered in: 9/28/2008
Location: GENOVA
Age: 67
Rampini E80, 8m, 43 passeggeri (fonte sito Rampini=
Rampini Alè 3, 8m, 42passeggeri (Fonte Vikipedia in francese)
Cacciamali Elfo 40 senza posto per carrozzella o 37 con carrozzella (fonte http://www.tplitalia.it/GTT/SchedeTecniche/SchedaTecnicaAutobusUrbSub01E-23E.jpg
11/23/2019 1:01 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Ricordo che gli Elfo di AMT non avevano il posto per la carrozzella disabili. Quindi 40 posti.
Inoltre, la disposizione dei posti non era proprio come quella del figurino GTT.

Rampini termici 3 porte: i 41 posti di wikipedia francia sono pochi (tra l'altro ha visto che ne conteggia 13 a sedere); forse considera il modello con un allestimento diverso dal nostro.
In AMT (li avevo contati!)
Serie 5231/36 : 9 posti a sedere + 1 carrozzella (non ricordo quelli in piedi)
Serie 5241/44 : 10 posti a sedere + 1 carrozzella + 36 in piedi (ricordo la targhetta dentro il mezzo) = totale 47 posti
11/23/2019 5:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,785
Registered in: 5/13/2006
Location: GENOVA
Age: 40
Elfo
Con tutto il rispetto sui mezzi elettrici "Elfo" 35 passeggeri in piedi sono una stima molto ottimistica, che preclude un sia pur minimo comfort di viaggio. Significherebbe un affollamento come quello della metropolitana di Tokyo nell'ora di punta. Per esperienza personale il vouminoso vano batterie occupa molto spazio e il posteriore é occupato da due o tre scale che permettono di accedere ai posti a sedere, per cui quello spazio non dovrebbe essere considerato come "calpestabile". Realisticamente 20 passeggeri in piedi costituiscono già un affollamento imporante. Quindi noi abbiamo un mezzo che é , comunque lo si consideri, MENO capiente, MENO veloce e con MENO autonomia. In cambio d cosa? Men fumo, d'accordo - anche se lo smog é causao in massima parte dalle autovetture e dagli scooter, non certo dai bus a gasolio-, ma non é il grammo di CO2 in meno che migliori l'ambiente. Non capisco questa passione per dei mezzi che mettono fumo negli occhi degli utenti. A mio parere ci vorrebbero mezzi capienti dve si sta "larghi" non busini che non vanno bene nemmeno ai nani di Biancaneve.
[Edited by (ispettore) 11/23/2019 5:57 PM]
11/23/2019 6:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Rallegrati, gli Elfo ormai sono stati sostituiti.
Non che sui Rampini ci sia molto più spazio, ma la disposizione dei posti, e lo spazio calpestabile rendono un pò meno disagevole il viaggio.

Non capisco questa insistenza nell'affermare che nell'Ospedale San Martino, i veicoli elettrici siano solo "fumo" negli occhi.
All'interno di un ospedale non si deve concentrare "una rete di trasporto pubblica"; basta uno,due, pochi semplici servizi che rendono più semplice l'arrivo ai padiglioni a visitatori, deambulanti, degenti, chiunque ha bisogno di aggirarsi in una grande struttura.
Il messaggio che in una struttura del genere giri un servizio di tipo ecologico è a mio avviso del tutto corretto da parte di chi deve affrontare un obiettivo di sostenibilità.
11/23/2019 6:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,785
Registered in: 5/13/2006
Location: GENOVA
Age: 40
Sstenibilità
I mezzi a btteria non riducono l'inquinamento perché l'enrgia elettrica é prodotta con generatori termici ed il rapporto CO2 emessa/Km percorsi non si discosta molto dall'avere un mezzo a motore termico in più vi é da tenere conto del futuro smaltimento delle batterie e, se non del piombo, che puo' nbenissimo essere riciclato, dell'acido in esse contenuto. Se oi invece del piombo si usano mteriali innovativi, non va molto meglio. A mio parere sostenibilità vuol dire meno auto e più autobus, se sono a gasolio ancora meglio perché viol dite che costano meno
11/23/2019 8:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Un'azienda di trasporti se vuole indirizzarsi verso una mobilità cittadina sostenibile deve produrre Km-per-vetture inquinando meno (...e il gasolio da te proposto non è certo il modo con cui si ottiene questo risultato).
Se poi riesce anche ad attirare persone che lasciano a casa veicoli privati producendo meno congestione cittadina, l'obiettivo sarebbe raggiunto (...ma dietro ci vorrebbero atti politici che perseguano seriamente questa finalità).

Tornando al San Martino, se intanto si mettono veicoli elettrici dentro ad una struttura ospedaliera nonostante il continuo via-vai di veicoli privati a gasolio...l'azienda di trasporto raggiunge una sua finalità che io penso sia anche moralmente corretta.
11/23/2019 9:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,379
Registered in: 1/9/2008
Capotreno
Re: Sstenibilità
(ispettore), 23/11/2019 18.56:

I mezzi a btteria non riducono l'inquinamento perché l'enrgia elettrica é prodotta con generatori termici ed il rapporto CO2 emessa/Km percorsi non si discosta molto dall'avere un mezzo a motore termico in più vi é da tenere conto del futuro smaltimento delle batterie e, se non del piombo, che puo' nbenissimo essere riciclato, dell'acido in esse contenuto. Se oi invece del piombo si usano mteriali innovativi, non va molto meglio. A mio parere sostenibilità vuol dire meno auto e più autobus, se sono a gasolio ancora meglio perché viol dite che costano meno

Balle!!!
A prescindere il mezzo elettrico è vantaggioso perché in frenata e in discesa invece di consumare produce energia.
Un motore elettrico ha rendimento del 90 e passa % mentre un termico a mala pena 30%
In Italia un buon 30 % è prodotto da rinnovabili. In futuro sempre di più.
Questi discorsi contro la trazione elettrica me li aspetterei in un forum di camionisti o di benzinai, non di gente che vuole un trasporto pubblico migliore.
Aggiungo che l'OMS ha dichiarato il diesel cancerogeno certo, proporre mezzi diesel in un ospedale è veramente aberrante.
11/23/2019 9:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 938
Registered in: 4/21/2015
Location: GENOVA
Age: 103
Il diesel è cancerogeno è vero, ma per mezzi di 20 anni fa, con i sistemi moderni i vox, nox e tutte le sostanze pericolose prodotte vengono trattate o filtrate. Inoltre (anche se non riguarda i bus perché non li fanno a benzina) il diesel lavora a regimi più bassi e controllati della benzina emettendo meno co2. Riguardo alla rendita del motore c'è da calcolare che oltre al rendimento del motore elettrico bisogna calcolare quello della produzione elettrica (che teoricamente lo rende peggiore). Poi è da calcolare lo smaltimento delle batterie che, per mezzi che fanno decine o centinaia di migliaia di km l'anno diventa un discreto problema.
Tolto questo sono concorde che, in zone come l'ospedale, nervi ed in futuro, a quanto pare, il centro, mezzi a trazione elettrica siano migliori poiché non producono emissioni in zone comunque tendenzialmente a basso traffico e con un inquinamento ridotto o comunque con molta presenza di pedoni.
Invece in zone trafficate tanto vale usare ancora il termico perché tanto che lo smog venga emesso in corso Europa o sotto la lanterna fa poca differenza, anzi! Visto che un mezzo euro 5/6 ne fa meno di quello che ne produce la centrale a parità di potenza erogata, è meglio ridurre la produzione di inquinanti.
Penso quindi che la suddivisione tra mezzi elettrici e termici vada decisa di zona in zona.

Piccolo off topic: prima di comprare nuovi bus elettrici obblighiamo gli autisti dei filobus a utilizzare la linea elettrica anziché il gasolio (magari anche mettendo una decurtazione dello stipendio per ogni tratta svolta senza una ragione staccato dalla linea). Cominciamo prima di tutto ad usare bene quello che già abbiamo.
[Edited by 86xx 11/23/2019 9:49 PM]
11/23/2019 11:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,379
Registered in: 1/9/2008
Capotreno
Ma la percentuale di energia rinnovabile è sempre in crescita, se il bus usa rinnovabili è a emissione zero.
Le batterie al litio sono riciclabili, il litio non più usato per la trazione viene usato per altre apparecchiature meno onerose.
Questa storia dello smaltimento delle batterie è usata pretestuosamente da chi non vuole rinunciare alle fonti fossili.
Sarebbe ora che i motori termici finiscano in un museo, le aziende pubbliche dovrebbero essere obbligate per prime a passare all'elettrico
11/23/2019 11:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,379
Registered in: 1/9/2008
Capotreno
I diesel moderni producono polveri ancora più sottili e per questo ancora più cancerogene. Non a caso il diesel sta morendo, nessuna marca investe più in questo obsoleto motore.
11/24/2019 9:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,785
Registered in: 5/13/2006
Location: GENOVA
Age: 40
Affollamento sui mezzi elettrici
Quando al San Martino, ne parlo perché vi ho lavorato, vi erano autobus termici Inbus 150 - non so se la denominazione sia giusta, ho fatto una breve ricerca- ogni corsa poteva trasportare con un discreto comfort tanti passeggeri ed il servizio era piuttosto apprezzato. Da quando ci sono i mezzi elettrici non vi é stato miglioramento, i mezzi sono più piccoli, meno capienti, si viaggia stipati.
Sarebbe poi, interessante sapere quale sia il cossto passeggerixKm di un mezzo a gasolio rispetto ad uno elettrico.
A mio parere con i dati tecnici reperibili s questo Forum, quest mezzi elettrici rischiano serissimamente di essere la riproposizione dei famosi "Altrobus" degli anni '90.
11/24/2019 11:03 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,748
Registered in: 1/26/2008
Location: GENOVA
Age: 43
Il problema è riconducibile alla capienza del mezzo, non certo se è elettrico.
Gli Inbus U150, ma anche i Fiat 409 Menarini che venivano utilizzati tempo fa avevano una capienza certamente maggiore degli Elfo, anche perchè erano più lunghi.

C'è da dire anche che negli ultimi due decenni, le capienze dei mezzi, a parità di lunghezza siano diminuite comunque, un pò i tutti i modelli, tanto che spesso (e lo sento dire sui mezzi) si rimpiangono i mezzi di una volta...purtroppo è un dato di fatto.
Rendendo i mezzi accessibili a tutti (posti carrozzina, ribassati low entry) la capienza interna è andata a diminuire e spesso (purtroppo) anche l'abitabilità.
Se poi si aggiunge un servizio meno frequente (e qui la colpa è di AMT), il disagio è avvertibile in tutte le linee della rete urbana.

Se i poco capienti Elfo non riuscivano a trasportare con confort le persone ai vari padiglioni poichè si riempivano quasi subito, AMT avrebbe potuto provvedere a inserire qualche mezzo in più in modo da migliorare la frequenza del servizio...e quindi è un problema di tipo gestionale. Non certo dell'elettrico in sè che, ripeto, moralmente in una struttura ospedaliera ci sta bene.
New Thread
 | 
Reply



Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:11 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com