ATTENZIONE: il nuovo forum è stato trasferito su:www.etnasci.it/forum

 
Previous page | 1 2 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author

respect Etna

Last Update: 2/20/2006 7:56 PM
12/13/2005 10:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Marco Tomasello
[Unregistered]
Ciao Dario,
come da me scritto in altri interventi,ammiro il lavoro che fai tramite questo sito,che penso sia un buona vetrina sull'Etna,molti turisti che ho accompagnato sul vulcano hanno
letto parecchie informazioni dal tuo sito!Ti riconosco la
capacità di avere delle buone idee propositive,come quella sui guardiaparco.
Non era mia intenzione mettere in dubbio la tua integrità professionale ma quello che forse ogni tanto mi fà riscaldare un pò troppo è la mancanza di competenza su un argomento delicato come quello del terzo polo,molta gente che scrive a favore di questo progetto non ha neanche idea di cosa sia una
stazione scistica,di cosa voglia dire programmare una stagione invernale,di cosa sia un impatto ambientale,ma soprattutto non ha neanche idea di dove si trovino i luogi dove si vuole costruire questo fantomatico progetto!per poi sentirmi dire da questa gente che io non posso parlare come Maestro di sci perchè lavoro all'estero,ma non scherziamo!
Ricordiamoci che l'Etna non appartiene ne a me,ne agli sciatori
siciliani,ne alle popolazioni di Randazzo e Maletto ma è un bene che appartiene a tutta l'umanità e come tale va rispettata!
2/10/2006 8:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 12/20/2005
Location: CATANIA
Gender: Male
ciao marco come ti ho accennato quest'estate al filenz mi trovo d'accordo alla nascita del [SM=g27811] terzo polo.
devo però confidarti che pensando alle parole che mi hai detto non ho potuto non pensare all'impatto ambientale che migliaia di auto e di persone possono portare a una zona incontaminata come quella.
sarò sincero,il mio favore al 3°polo nasce anche dalla precaria condizione degli impianti di piano provenza,veramente obsoleti ed invivibili!auspico onestamente l'apertura del 3° polo e la chiusura definitiva del fatiscente impianto di linguaglossa, messo già in ginocchio dall'eruzione!
2/10/2006 9:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Re:
Scritto da: Marco Tomasello 13/12/2005 22.34
---------------------------
> Ciao Dario,
> come da me scritto in altri interventi,ammiro il
> lavoro che fai tramite questo sito,che penso sia
> un buona vetrina sull'Etna,molti turisti che ho
> accompagnato sul vulcano hanno
> letto parecchie informazioni dal tuo sito!Ti ric
> onosco la
> capacità di avere delle buone idee propositive,come
> quella sui guardiaparco.
> Non era mia intenzione mettere in dubbio la tua
> integrità professionale ma quello che forse ogni
> tanto mi fà riscaldare un pò troppo è la mancanza
> di competenza su un argomento delicato come quello
> del terzo polo,molta gente che scrive a favore
> di questo progetto non ha neanche idea di cosa
> sia una
> stazione scistica,di cosa voglia dire programmare
> una stagione invernale,di cosa sia un impatto ambientale,ma
> soprattutto non ha neanche idea di dove si trovino
> i luogi dove si vuole costruire questo fantomatico
> progetto!per poi sentirmi dire da questa gente
> che io non posso parlare come Maestro di sci perchè
> lavoro all'estero,ma non scherziamo!
> Ricordiamoci che l'Etna non appartiene ne a me,n
> e agli sciatori
> siciliani,ne alle popolazioni di Randazzo e Male
> tto ma è un bene che appartiene a tutta l'umanità
> e come tale va rispettata!
>
---------------------------
Capisco le tue considerzioni ed infatti qualunque cosa si debba fare l'importante è rispettare l'Etna e tutto ciò che di magnifico ci regala!!!
Ma una domanda mi sorge spontanea?
In tutto il Nord Italia, e non solo, con centinaia e centinaia di km di piste la natura la rispettano?
Penso di si: penso che non solo l'Etna vada rispettata...
Quindi un miglioramento delle strutture ricettive e delle strutture in generale non equivale per forza ad una distruzione del nostro patrimonio naturalistico o paesaggistico!!!
Se si pensa il contrario, vuol dire che si vede con i paraocchi...e coloro che pensano questo inoltre vedono l'Etna come paradiso terrestre incontaminato e tutto il mondo una spazzatura cominciando dalle Alpi, alle Dolomiti, agli Appennini...per fare solo un esempio...
Ciao
2/12/2006 8:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,545
Registered in: 1/4/2005
Gender: Male
Job/occupation: Arriminatore della minnulata
Moderatore
vogliamo rispettare il vulcano? allora cominciare ad imparare a non buttare le bucce d'arancia a terra (trovate alla fine dello skilif per l'anfiteatro), a non buttare le carte delle merendine lungo la pista dello skilift (trovata lungo la pista dello skilift di monteconca) per non parlare di tutta lo schifo che lasciano i "fitusi" che vanno a fare le scampagnate in primavera e lasciano lo schifo.. oppure chi con la busta si passa la domenica e poi la lascia per strada.
Cambiando discorso, se il terzo polo deve nascere per soppiantare piano provenzana, allora penso che forse si spendono meno soldi a fare una piano provenzana nuova che un intero polo. onestamente preferirei una piano provenzana nuova, anche se questo purtroppo significa che ad aprile mentre a piano provenzana tutto è fermo per fine stagione, nel "3° polo" si potrebbe continuare a girare sulla neve.

 

Firma
Rider ca Scoccia!

2/14/2006 1:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
roberto
[Unregistered]
Re: Re:
> >
> ---------------------------
> Capisco le tue considerzioni ed infatti qualunque cosa si debba fare l'importante è rispettare l'Etna e tutto ciò che di magnifico ci regala!!!
> Ma una domanda mi sorge spontanea?
> In tutto il Nord Italia, e non solo, con centinaia e centinaia di km di piste la natura la rispettano?
> Penso di si: penso che non solo l'Etna vada rispettata...
> Quindi un miglioramento delle strutture ricettive e delle strutture in generale non equivale per forza ad una distruzione del nostro patrimonio naturalistico o paesaggistico!!!
> Se si pensa il contrario, vuol dire che si vede con i paraocchi...e coloro che pensano questo inoltre vedono l'Etna come paradiso terrestre incontaminato e tutto il mondo una spazzatura cominciando dalle Alpi, alle Dolomiti, agli Appennini...per fare solo un esempio...
> Ciao
---------------------------
posso darti il mio parere:le centinaia di km di piste delle alpi sono forse confinate attorno ad un conogelato come l'Etna? oppure si trovano in spazi centinaia di volte più grandi?
2/14/2006 1:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Re: Re: Re:
Scritto da: roberto 14/02/2006 13.19
---------------------------
> > >
> > ---------------------------
> > Capisco le tue considerzioni ed infatti qualunque cosa si debba fare l'
> importante è rispettare l'Etna e tutto ciò che
> di magnifico ci regala!!!
> > Ma una domanda mi sorge spontanea?
> > In tutto il Nord Italia, e non solo, con centinaia e centinai
> a di km di piste la natura la rispettano?
> > Penso di si: penso che non solo l'Etna vada rispett
> ata...
> > Quindi un miglioramento delle strutture ricettive e
> delle strutture in generale non equivale per forza
> ad una distruzione del nostro patrimonio naturalistico
> o paesaggistico!!!
> > Se si pensa il contrario, vuol dire che si vede con
> i paraocchi...e coloro che pensano questo inoltre
> vedono l'Etna come paradiso terrestre incontaminato
> e tutto il mondo una spazzatura cominciando dalle
> Alpi, alle Dolomiti, agli Appennini...per fare
> solo un esempio...
> > Ciao
> ---------------------------
> posso darti il mio parere:le centinaia di km di piste delle alp
> i sono forse confinate attorno ad un conogelato
> come l'Etna? oppure si trovano in spazi centinaia
di volte più grandi?
---------------------------
Allora forse non capisci...
Io ho confrontato l'Etna con il nord Italia dicendo che come si sviluppano nelle alpi centania di km di piste senza intaccare l'ambiente, a maggior ragione nell'Etna dovrebbe essere la stessa cosa...
Quindi è inutile che rispondi su una cosa che non c'entra niente...
Ma dato che hai uscito in ballo la lunghezza delle piste, ti assicuro che prima dell'eruzione l'Etna contava molto di più di 25 km di piste quindi...figurati se si dovesse far nascere il terzo polo e contemporamente riaprire le piste danneggiate dall'eruzione(cosa che si farà ben presto) quanti km avremmo a disposizione!!!Certamente non vogliamo paragonarci alla via lattea!!!
Comunque ciò che hai detto mi conferma il fatto che tu l'Etna la conosci poco...Basta andare a Piano Provenzana e vedere dall'anfiteatro quanto spazio di sciara che c'è disponibile...
o tutti i canaloni...
Quindi...ora cosa vorresti dire???
2/15/2006 3:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,545
Registered in: 1/4/2005
Gender: Male
Job/occupation: Arriminatore della minnulata
Moderatore
ragazzi ragazzi... guardate che qua non si fa a gara di chi conosce meglio l'etna o chi risponde prima e in modo migliore... si parla tranquillamente, confrontandosi.. poi è ovvio che ognuno o cambia pensiero o rimane della stessa opinione che aveva prima.. non c'è niente di male.

 

Firma
Rider ca Scoccia!

2/15/2006 5:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Quando però ti danno del poco informato coloro che invece non conoscono neanche dove si trova l'Etnae quante piste ha...tu gli rispondi o no?
2/15/2006 9:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,545
Registered in: 1/4/2005
Gender: Male
Job/occupation: Arriminatore della minnulata
Moderatore
Re:
Scritto da: Ect0r 15/02/2006 17.15
---------------------------
> Quando però ti danno del poco informato coloro
> che invece non conoscono neanche dove si trova
l'Etnae quante piste ha...tu gli rispondi o no?
---------------------------
si.. rispondi, non rispondi.. ma sempre con tranquillità.. ripeto non è na gara... che vuoi che sia... come ha detto an3a da n'altra parte.. allora se vi toccano le famiglie, che fate?
comunque.. non voglio difendere nessuno... facevo osservare solo che non si fa a gara.

 

Firma
Rider ca Scoccia!

2/15/2006 10:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Re: Re:
[SM=g27811] [SM=g27811] Scritto da: Basley 15/02/2006 21.07
---------------------------
> Scritto da: Ect0r 15/02/2006 17.15
> ---------------------------
> > Quando però ti danno del poco informato coloro
> > che invece non conoscono neanche dove si trova
> l'Etnae quante piste ha...tu gli rispondi o no?
> ---------------------------
> si.. rispondi, non rispondi.. ma sempre con tranquillità.. ripeto non è na gara...
> che vuoi che sia... come ha detto an3a da n'altra
> parte.. allora se vi toccano le famiglie, che fate?
> comunque.. non voglio difendere nessuno... facevo
osservare solo che non si fa a gara.
---------------------------
Io concordo con te...
Comunque se riferito a me, stai tranquillo che hai sbagliato persona...
Perchè se leggi gli altri miei post...ti accorgi che altre volte sono stato io a promuovere la massima tranquillità...
E poi penso che in questa discussione, nei miei post non c'è un tono polemico...
Solo punti di vista e queeli di altre persone...punto!!! [SM=g27811]
2/16/2006 12:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
roberto
[Unregistered]
Re: Re: Re: Re:

> Allora forse non capisci...
> Io ho confrontato l'Etna con il nord Italia dicendo che come si sviluppano nelle alpi centania di km di piste senza intaccare l'ambiente, a maggior ragione nell'Etna dovrebbe essere la stessa cosa...
> Quindi è inutile che rispondi su una cosa che non c'entra niente...
> Ma dato che hai uscito in ballo la lunghezza delle piste, ti assicuro che prima dell'eruzione l'Etna contava molto di più di 25 km di piste quindi...figurati se si dovesse far nascere il terzo polo e contemporamente riaprire le piste danneggiate dall'eruzione(cosa che si farà ben presto) quanti km avremmo a disposizione!!!Certamente non vogliamo paragonarci alla via lattea!!!
>
> Comunque ciò che hai detto mi conferma il fatto
> che tu l'Etna la conosci poco...Basta andare a
> Piano Provenzana e vedere dall'anfiteatro quanto
> spazio di sciara che c'è disponibile...
> o tutti i canaloni...
> Quindi...ora cosa vorresti dire???
---------------------------
si è probabile che io non capisca,ma tu hai tolto ogni dubbio,
è verissimo che "io" l'Etna la conosco poco, infatti ogni volta è sempre uno spettacolo nuovo "per me che ci vado da 40 anni" quasi mai trovo le stesse cose che ho lasciato!!quindi.... ora che vorrei dire...credimi con tutta l'umiltà e l'impegno profuso nel cercare una risposta, non riesco a pensare ad argomenti da poterti sottoporre....chissà forse tra un pò di tempo, col crescere del mio sapere,potrei riuscire a stabilire un contatto che ci permetta di comunicare, mio giovane amico abbi fede mi impegnerò al massimo.
umilmente...ti saluto
2/16/2006 9:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Re:
roberto...se i tuoi post sono sempre tutti i tuoi...
Scusa ma com'è possibile che alle 10:57 dici una cosa in un'altra discussione da te aperta sostenendo ciò che noi diciamo e adesso ne dici un'altra cercando di rispondermi in un modo per te molto ironico?
Da quì si vede la tua coerenza!!!
E da quì si vede la tua maturità dall'alto dai tuoi 40 anni e passa...
2/17/2006 12:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
roberto
[Unregistered]
Re: Re:
Scritto da: Ect0r 16/02/2006 21.06
---------------------------
> roberto...se i tuoi post sono sempre tutti i tuoi...
> Scusa ma com'è possibile che alle 10:57 dici una
> cosa in un'altra discussione da te aperta sostenendo
> ciò che noi diciamo e adesso ne dici un'altra cercando
> di rispondermi in un modo per te molto ironico?
> Da quì si vede la tua coerenza!!!
> E da quì si vede la tua maturità dall'alto dai tuoi 4
0 anni e passa...
---------------------------
ma guarda che sei tu che ti sbagli(scusa se mi permetto)io non ho mai sostenuto nulla detto da te, e sinceramente non penso di poter risolvere i nostri problemi di comunicazione in così poco tempo,c'è molto da lavorare in tal senso,Ect0r devi avere pazienza non sono Eistain, per quel "noi" del tuo post,cosa intendi? noi 4 o noi forum o cosa? mi pare che all'interno del forum ci siano troppe posizione diverse per dire "noi" senza dire chi.
2/17/2006 12:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Re: Re: Re:
Scritto da: roberto 17/02/2006 12.38
---------------------------
> Scritto da: Ect0r 16/02/2006 21.06
> ---------------------------
> > roberto...se i tuoi post sono sempre tutti i tuoi...
> > Scusa ma com'è possibile che alle 10:57 dici una
> > cosa in un'altra discussione da te aperta sostenendo
> > ciò che noi diciamo e adesso ne dici un'altra cercando
> > di rispondermi in un modo per te molto ironico?
> > Da quì si vede la tua coerenza!!!
> > E da quì si vede la tua maturità dall'alto dai tuoi 4
> 0 anni e passa...
> ---------------------------
> ma guarda che sei tu che ti sbagli(scusa se mi permetto)io non ho mai sostenuto nulla detto da te, e sinceramente non penso di poter
> risolvere i nostri problemi di comunicazione in
> così poco tempo,c'è molto da lavorare in tal senso,Ect0r
> devi avere pazienza non sono Eistain, per quel
> "noi" del tuo post,cosa intendi? noi 4 o noi forum
> o cosa? mi pare che all'interno del forum ci siano
> troppe posizione diverse per dire "noi" senza dire
chi.
---------------------------
Ma cosa dici????
Leggi cosa hai detto nell'altro post...
Si al polo unico!!!
E per realizzare un polo unico tu sai benissimo che ci vogliono impianti di risalita...e tu dici basta che venga fatto nel rispetto dell'ambiente!!!
Io e ad altri sostenitori del terzo polo (noi) cosa vogliamo?
Se non capisci neanche questo allora per me è impossibile continuare il dialogo con te!!!
P.S. Cosa aspetti a registrarti?
2/17/2006 2:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5
Registered in: 2/17/2006
Location: CATANIA
Age: 55
Gender: Male
Re: Re: Re: Re:

> Ma cosa dici????
> Leggi cosa hai detto nell'altro post...
> Si al polo unico!!!
> E per realizzare un polo unico tu sai benissimo che ci vogliono impianti di risalita...e tu dici basta che venga fatto nel rispetto dell'ambiente!!!
> Io e ad altri sostenitori del terzo polo (noi) cosa vogliamo?
> Se non capisci neanche questo allora per me è impossibile continuare il dialogo con te!!!
> P.S. Cosa aspetti a registrarti?
---------------------------


mi sono registrato,è giusto,
ma per te il terzo polo vuol dire solo funivia? se è così chiamiamola terza funivia!! io per terzo polo intendo polo turistico,che prescinde dalla funivia,i collegamenti tra i comuni si può farli anche a valle, collegando la fascia altomontana solo con una cintura di navette che utilizza cli impianti di risalita già esistenti,quindi per esempio(ma è solo un mio pensiero non tecnico)uno sale da Linguaglossa,con qualche mezzo viene trasportato dove si deve,si fa la sua bella discesa e per esempio arriva dalle parti di Maletto,dove trova ricettività e anche un qualche mezzo che lo riporta a Linguaglossa,oppure si ferma li,qualcun'altro stà studiando la possibilità di un trenino a cremagliera che permetta di risalire a quote non sommitali ecc.
questo è quello che intendo per polo unico e sviluppo turistico eco-compatibile

2/17/2006 2:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 280
Registered in: 1/17/2006
Location: CATANIA
Age: 38
Gender: Male
Re: Re: Re: Re: Re:
Scritto da: roberto.catania 17/02/2006 14.04
---------------------------
>
> > Ma cosa dici????
> > Leggi cosa hai detto nell'altro post...
> > Si al polo unico!!!
> > E per realizzare un polo unico tu sai benissimo che ci vogliono impianti di risal
> ita...e tu dici basta che venga fatto nel rispetto
> dell'ambiente!!!
> > Io e ad altri sostenitori del terzo polo (noi) cosa
> vogliamo?
> > Se non capisci neanche questo allora per me è impos
> sibile continuare il dialogo con te!!!
> > P.S. Cosa aspetti a registrarti?
> ---------------------------
>
>
> mi sono registrato,è giusto,
> ma per te il terzo polo vuol dire solo funivia? se è così chiamiamola terza fu
> nivia!! io per terzo polo intendo polo turistico,che
> prescinde dalla funivia,i collegamenti tra i comuni
> si può farli anche a valle, collegando la fascia
> altomontana solo con una cintura di navette che
> utilizza cli impianti di risalita già esistenti,quindi
> per esempio(ma è solo un mio pensiero non tecnico)uno
> sale da Linguaglossa,con qualche mezzo viene trasportato
> dove si deve,si fa la sua bella discesa e per esempio
> arriva dalle parti di Maletto,dove trova ricettività
> e anche un qualche mezzo che lo riporta a Linguaglossa,oppur
> e si ferma li,qualcun'altro stà studiando la possibilità
> di un trenino a cremagliera che permetta di risalire
> a quote non sommitali ecc.
> questo è quello che intendo per polo unico e svi
> luppo turistico eco-compatibile
>
>
---------------------------
E la discesa se la farebbe tutta in fuoripista dato che non vuoi mettere impianti sul terzo polo?
O vuoi fare una pista da sci senza essere servita da un impianto di risalita?
Magari facciamo un servizio di trattori che salgono...
E poi perchè la gente dovrebbe restare a dormire a maletto se il giorno dopo deve prendersi un autobus per andare a sciare a linguaglossa?
Ma vedi che il treno a cremagliera non è sempre un impianto di risalita?
Cosa cambia a livello di impatto ambientale con una seggiovia, ad esempio?
2/17/2006 2:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 21
Registered in: 2/13/2006
Gender: Male
Il trenino a cremagliera è una soluzione tecnica probabilmente meno pesante. Potrebbe comportare solo un binario (ma questo nell'ipotesi di treno disel) e potrebbe percorrere il tracciato delle trazzere che se non sbaglio è già stato preso in considerazione da uno dei progetti ultimi di seggiovia-funivia. In questa maniera l'impatto sarebbe ridotto rispetto a quello di impianti a fune alta. Se la cosa riesce a trovare l'accordo tra le parti andrebbe sostenuta. Per gli sciatori non c'è differenza. Scenderano alle varie fermate stabilite in prossimità delle partenze delle varie piste. Poi le tre stazioni dell'unico comprensorio potrebbero sfruttare collegamenti tra loro tramite bus-navette (a Cortina le prendevo e funzionavano).
Non sono tecnicamente preparato e quindi lascio la parola a chi ha più competenze.
2/17/2006 2:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5
Registered in: 2/17/2006
Location: CATANIA
Age: 55
Gender: Male
spiegaci
Beato Paolo,visto che tu li hai usati perchè non ne parli un pò,cosi cerchiamo di saperne di più, io non ne ho mai visto uno,ma me ne hanno parlato,sicuramente anche se non hai la competenza tecnica ne hai da utente,per esempio a me hanno detto che può arrivare ad una certa quota,ma poi deve fermarsi vista la morfologia del sito
2/17/2006 5:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 21
Registered in: 2/13/2006
Gender: Male
Il trenino a cremagliera è un mezzo del passato che sopravvive oggi, tecnologicamente più evoluto, come mezzo turistico. In Sicilia prima esisteva nei collegamenti con i paesi montani ma poi è stato rimpiazzato dal trasporto gommato con pulman. La sua caratteristica è la terza rotaria dove si aggancia una ruota dentata dell'asse motore che fa da trazione e permette di salire pendenze che normalmente un treno non può fare (non chiedete altri dettagli perchè non ne capisco molto). Se il trenino è un disel si può eliminare la presenza di pantografi e impianti elettrici che finirebbero per costituire una presenza sul Vulcano quanto una seggiovia o funivia. Ci sarebbe solo un binario e via. Ovviamente non credo che il trenino possa arrampicarsi su qualsiasi pendenza. Esistono dei limiti. Ma fino a una certa quota e pendenza può arrivare. Probabilmente andrebbe integrato con qualche altra soluzione. Un mezzo similare potrebbe essere la funicolare che dovrebbe avere anche questa un impatto minore di funivia e seggiovia ed è in grado di arrampicarsi su pendenze anche superiori al trenino. Forse può essere fattibile un sistema di trenino + funicolare. Ovviamente tutto dipende dal tracciato individuato.
Non chiedetemi altro altrimenti rischio di spararle grosse. Fino qui ci sono arrivato per altro servirebbe qualcuno più esperto. [SM=g27828]
Modificato da beato Paolo 17/02/2006 17.31
2/17/2006 10:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Misterwhite
[Unregistered]
Una bella cremagliera di M******te...
Benissimo,mi complimento con te: Beato "chi ti capisce" Paolo...Ma come si fa ancora oggi a dire certe cose, se fossi il tuo modem mi rifiuterei di farti collegare a Etnasci(con tutto il rispetto per il caro Dario,gestore del sito).
Bravi!Continuate la vostra opera ridanciana, anestetizzate i cervelli dei frequentatori del forum, distogliete l'attenzione dalle cose più importanti, ma chi siete, gli scenziati della montagna? Alle olimpiadi invernali delle c****te prendereste la medaglia d'oro.
Avevo promesso a me stesso di non scrivere più in questo forum, e non mi avreste sentito ancora per un bel pezzo se non fossi stato obbligato ad intervenire davanti a tanta miseria culturale. Figuratevi, adesso me ne diranno di belle dopo questo nuovo post in questo forum, proprio perchè non son daccordo su alcune inservibili opere come il trenino a cremagliera: AHAHAHA...scusate ma mi vien da ridere.Io dico ma come si fa a fare ancora sti ragionamenti: Pronto,pronto, qui pianeta terra rispondete.......Addirittura si parla anche di funicolare, bè manca solo l'aeroporto e poi siamo al completo,vedrete che tra qualche annetto con la tecnologia che viaggia al ritmo dei magmi più fluidi,ci arriviamo.....Ma quelle son storie d'altri poli....

Vote:
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]


Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:42 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com