New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

24/5/2005

Last Update: 5/24/2005 12:43 PM
5/24/2005 12:43 PM
 
Email
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Playout C2 / giulietti ha gia’ il viterbo nel mirino
“Il Tolentino non snaturerà il suo gioco”

TOLENTINO - E’ iniziato il conto alla rovescia che separa la prima sfida dei playout in programma domenica a Viterbo. La tifoseria organizzata degli “Sconvolts” già da qualche giorno ha messo in atto la prevendita dei biglietti ad un prezzo complessivo di 13 euro compresa la quota pullman. Le prenotazioni si potranno effettuare fino alle ore 18 di sabato presso il Veneto Cafè, il Bar Matisse, il Bar dell’Angolo, il Bar Pirata, il Bar Everyday ed il Bar Pompei. Il ”Vecchio C.U.C” che raggruppa invece la tifoseria più anziana ha aperto le sottoscrizioni per i meno giovani e le famiglie. Il costo del biglietto di ingresso comprensivo anche della quota pullman è stato fissato 15 euro. Le prenotazioni si possono effettuare presso il Bar Cremisi ed il Bar Chinatown entro le 18 di venerdì.

Ieri la squadra ha osservato una giornata di riposo, la preparazione riprenderà questo pomeriggio. Mister Giulietti ci ha confermato che la squadra nel corso della scorsa settimana ha fatto un buon lavoro ed è pronta e continuare anche nei prossimi giorni per presentarsi nelle migliori condizioni alla prima sfida di spareggio. “Abbiamo fatto una settimana di lavoro molto impegnativa nella quale però la risposta dei giocatori è stata molto buona”.

-Mister qual’è il clima che si respira all’interno dello spogliatoio?

“Un clima di attesa, ma soprattutto un clima sereno. Tutti sappiamo le difficoltà che ci aspettano, ma sappiamo anche molto bene qual’è la nostra forza, la nostra voglia di conquistare la salvezza. Tutto sta procedendo nel migliore dei modi. L’unica nota stonata riguarda gli infortuni che hanno colpito Bogani e Bucchi che non potranno giocare gli spareggi”.

Rispetto alle due sfide di campionato, cosa cambierà in queste due gare di spareggio?
“Tutto sarà diverso rispetto al campionato. Saranno due partite molto difficili sia per noi che per loro. Saranno due gare secche che potranno essere decise anche da un episodio. Il Viterbo è una squadra forte a centrocampo ed in attacco, mentre ha nella difesa il suo punto debole quindi cercheremo quindi di giocare in velocità per mettere in difficoltà i loro difensori”.

- Le assenze di Bogani e Bucchi faranno cambiare atteggiamento al Tolentino?
“Sicuramente no, anche perché i due giocatori fanno parte dello stesso reparto. Di sicuro non snatureremo il nostro gioco. In questa settimana proverò diverse soluzioni, poi alla fine tirerò la somme e sceglierò l’undici che mi darà al momento le migliori garanzie. Di sicuro non andremo a Viterbo a fare la barricate, ma a giocare la nostra partita come abbiamo sempre fatto nel corso del campionato”.
dal corriere



VERSO I PLAYOUT, I CREMISI
Favi: «Tolentino, non pensare al pareggio»
«Non siamo una squadra capace di gestire i risultati e il Viterbo ha molta gente esperta»

TOLENTINO Da domani si entra nel vivo del clima play-out. Inizia la seconda settimana di preparazione, la più importante. Giulietti comincerà a disegnare schemi e geometrie e provare tattiche e impostazioni sia in difesa che in attacco. Gli uomini sono sempre quelli ma crediamo che qualcosa il tecnico avrà pure in testa. Come imposterà la squadra? Cosa chiederà ai giocatori? Ne parliamo con Fabio Favi: «Dobbiamo affrontare questo impegno con la massima serenità e trovare la giusta concentrazione. In questi scontri determinanti in cui ci si gioca un’intera stagione contano soprattutto le motivazioni. La testa è importante quanto le gambe». Al Tolentino per raggiungere la salvezza basterebbero due pareggi: «Non dobbiamo assolutamente entrare in campo con il pensiero a queste due probabilità sottolinea Favi Non siamo una squadra capace di gestire i risultati. Ce ne siamo resi conto anche ultimamente sia con il Montevarchi che con lo stesso Viterbo. Noi andiamo lassù per fare la partita e cercare di vincere, poi vedremo il ritorno a Tolentino». L’attesa e l’importanza della posta in palio ingigantiscono la realtà. A Tolentino i laziali fecero buona impressione. Secondo Favi «il Viterbo è una squadra forte da non sottovalutare, ha ottimi giocatori. E’ brava davanti ed esperta dietro. Sarà dura». La fiducia e la stima in se stessi è il miglior antidoto. «Sì, sono fiducioso. La nostra è una squadra che ha sempre giocato con tutti, tranne qualche partita. Ci vorrebbe anche una buona dose di fortuna che quest’anno ci ha voltato proprio le spalle». Da Viterbo rimbalza la notizia che non temono il Tolentino. Per loro l’avversario più scorbutico sarebbe stato il Gualdo. «Noi rispettiamo tutti, ma non temiamo nessuno». E da Favi c’è da aspettarsi una risposta degna. La macchina organizzativa è entrata intanto in funzione a pieno ritmo. Come accaduto anche nei precedenti impegni in cui il Tolentino si è trovato a lottare in questo tipo di incontri, la mobilitazione della tifoseria è stata massiccia. A Viterbo si prevede che la squadra cremisi potrà contare su un notevole supporto di tifosi.
dal messaggero

[Modificato da -dirtyfrank- 24/05/2005 18.10]

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:17 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com