New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

9/11/2004

Last Update: 11/9/2004 2:21 PM
11/9/2004 2:21 PM
 
Email
 
Modify
 
Delete
 
Quote
serie c2
“Tolentino, una prova di forza”

TOLENTINO - Se alla vigilia, un punto ad Ancona i cremisi lo avrebbero sottoscritto, qualche rimpianto dopo il derby invece ci sta. Il clamoroso palo colpito da Bartolini nei minuti di recupero (in situazioni simili otto volte su dieci il pallone entra) un pizzico di rammarico lo ha lasciato senz’altro, ma niente di più.
La conclusione dell’ex Grottammare a botta sicura da distanza ravvicinata su cross dalla destra di Tomassini ha colpito il palo interno, con Martino battuto, ha corso sulla riga bianca prima di uscire. Era il 92’ e se palla fosse entrata avrebbe regalato la vittoria al Tolentino. Prima di questa conclusione un suo tiro indirizzato all’incrocio dei pali era stato miracolosamente salvato da Martino
Ecco Enrico Bartolini, il centravanti del Tolentino al rientro dopo un mese di assenza per infortunio: “E’ vero penso di aver giocato una buona partita perché dal punto di vista fisico non ho avuto nessun problema. La mia prova sarebbe stata da incorniciare se avessi segnato, ma questa soddisfazione mi è stata negata prima dal portiere e poi dal palo, peccato”.

Ti aspettavi dopo un mese di assenza di essere uno dei protagonisti del derby?
“Dal punto vista fisico, stavo bene e questo mi ha permesso di tenere bene il campo per tutti i 90’. Penso di aver giocato una buona partita e di aver contribuito a portare a casa un buon risultato”.

Secondo te è giusto il pareggio del derby?
“Penso di si perché sia il Tolentino che l’Ancona hanno giocato una buona gara ed hanno avuto entrambe buone occasioni per segnare. E’ naturale che vista la situazione in campo (abbiamo giocato 50’ con un uomo in meno) la mia squadra avrebbe sicuramente meritato qualcosa di più”.

Anche Alessio Recchi, il portierone cremisi è convinto che il pareggio conquistato ad Ancona sia buono: “E’ sicuramente un buon punto perché giocare in dieci contro undici per un tempo non è mai facile. Il pareggio ce lo siamo davvero meritato, perché anche a livello di occasioni le migliori sono state le nostre”.

Qual’è stata la tua parata più difficile?
“Senza dubbio quella ad inizio del secondo tempo sul tiro di Ferraro, che ha cercato con un pallonetto di superarmi. Mi è andata bene perché con la punta delle dita sono riuscito a mettere il pallone sopra la traversa”.

L’Ancona si è lamentata dei gol annullati...
“Penso che quanto hanno affermato i giocatori dell’Ancona a fine partita dice come sono andate le cose. L’arbitro ed il segnalinee hanno visto giusto, quindi non vedo dove i dorici possono recriminare”.
dal corriere
-----------------------------------------------------------------

Ercoli: «Con Noviello potevamo anche vincere»

ANCONA - Il giorno dopo il derby con l'Ancona è un presidente più che mai soddisfatto dopo aver visto all'opera la sua squadra al Del Conero. Ivano Ercoli è tornato da Ancona con tutte le conferme che cercava sulla validità del complesso cremisi. «Domenica il Tolentino ha offerto una prestazione ottima sotto tutti i punti di vista: corsa, compattezza e anche qualità. Siamo stati capaci di tenere testa magnificamente all'Ancona anche in inferiorità numerica per più di un tempo».
L'unico rammarico di Ercoli è legato proprio all'espulsione di Noviello: «Sono convinto che con lui in campo anche nella ripresa avremmo potuto essere più pungenti in attacco e chissà come sarebbe finita». Nell'intervallo qualche timore l'ha avuto, nella prospettiva di dover affrontare un tempo in dieci uomini: «Si, ho temuto che l'espulsione potesse condizionarci negativamente, ma dopo qualche minuto della ripresa ho visto che la squadra era messa bene in campo e non aveva sbandamenti. Anzi, nel finale avremmo potuto anche vincere ma il palo ci ha negato questa soddisfazione». Ercoli però non recrimina più di tanto sul risultato e chiarisce il suo punto di vista sulle decisioni arbitrali che hanno fatto discutere nel finale: «Il pareggio credo che sia stato il giusto verdetto di questo derby; una bella partita con due squadre che hanno cercato di vincere sino alla fine. Penso che l'arbitro abbia annullato giustamente il gol di Segarelli, mentre avrebbe potuto fischiare il fallo per l'Ancona nell'azione precedente. Però stiamo parlando di una semplice punizione, nessuno può dire come sarebbe andata a finire».
Una nota di merito particolare per tre protagonisti:«Non credo di sminuire il valore degli altri se dico che Bartolini, Mammarella e Barucca sono stati particolarmente bravi. Il nostro centravanti veniva da un lungo stop per infortunio eppure ha tenuto benissimo sino alla fine: per me lui ha un grande futuro». Guardando avanti però Ercoli invita tutti a rimanere con i piedi per terra: «I buoni risultati che stiamo ottenendo non cambiano i nostri obiettivi: salvezza prima possibile e valorizzazione dei giovani. Il Tolentino non può permettersi cali di tensione in un campionato così equilibrato».
dal messaggero

[Modificato da -dirtyfrank- 09/11/2004 16.04]

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:02 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com