New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Beneficenza "sarebbe imperdonabile dedicarvisi"

Last Update: 9/21/2004 9:02 PM
9/15/2004 10:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 393
Registered in: 7/6/2004
Senior User
OFFLINE
"Beneficienza del dubbio"
Caro Seabiscuit, riconosco di essere stato piuttosto duro e sospettoso nei tuoi riguardi, è capitato in altre occasioni che qualche TG particolarmente zelante abbia iniziato a frequentare posti come questo forum con l'intenzione di disonformare in maniera mirata.
tu capisci bene che le nostre ricerchesono il frutto di ore spese al servizio di tutti e che spesso, almeno per me, sono dolorose.
Leggere cose che non hanno attinenza con le questioni riportate mi infastidisce perchè si rischia di creare disinformazione, sulla questione della pedofilia poi sono molto suscettibile, la politica della WTS è troppo evidentemente volta a proteggere i propri interessi e non riesco a tollerare che non ci si renda conto di questo.
Spesso molte delle opinioni nei confronti della WTS sono dure, ce ne rendiamo conto, ma considerando che ci sono in ballo delle vite umane credo che questo nostro atteggiamento sia comprensibile.
Nessuno qui ti tappa la bocca, a differenza di altri posti dove se dici qualcosa che va contro le regole illiberali imposte vieni subito cacciato via.
Nemmeno noi voglia litigare, e per quanto riguarda i nomignoli, si tratta di un atteggiamwento affettuoso che non vuole assolutamente essere un mezzo per prenderti in giro, ma se la cosa ti infastidisce non lo farò più [SM=g27964]
Spero di essere stato esauriente, ciau.


9/15/2004 10:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Bene Carlo, mi fa piacere che in modo pacifico ci siamo potuti chiarire. Cercherò di usare il più possibile tatto nei miei post e se capiterebbe che in qualche maniera potrei urtare la sensibilità di qualcuno, basta che gentilmente mi si fa notare e sicuramente ci si ritrova sulla strada giusta.

A presto


P.S. Seabiscuit è il nome di un cavallo da corsa abbastanza famoso (non di questi tempi) coi biscotti nun centra na mazza (armeno p'è me) [SM=g27964]
9/15/2004 10:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 231
Registered in: 7/8/2004
Junior User
OFFLINE
Re:
----------------------------------
Comunque i miei interventi vengono fraintesi da voi. Non voglio fare ne proselitismo ne propaganda di nessun genere.
----------------------------------

Qui si fa informazione e non disinformazione. Alla base della propaganda molto spesso c'è disinformazione.

---------------------------------------
Leggo dei post e li commento tutto qua. Vengo da parte vostra facilmente accusato di agressione o che uso toni minacciosi, a me questo non risulta. Forse intendete dire che un argomento da me postato in maniera critica e che va in qualche modo contro alcune vostre opinioni sia un agressione nei vostri confronti?
---------------------------------------

Scusa ma questo è un'atteggiamento paranoico. Fanno lo stesso i TdG che quando si fa notare che sbagliano, reagiscono in maniera irrazionale e accusano di essere perseguitati.

-----------------------------------------------
Scusatemi se do questa impressione ma esprimo solo mie opinioni che sono in disaccordo con alcune delle vostre. Ma dove sta il problema? Non posso essere di altre opinioni?
-----------------------------------------------

Per te fare un copia e incolla si può definire avere un'opinione?

-------------------------------------------------
Scusate, ma quando leggo ripetutamente qua dentro che la WTS non dà possibilità di espressione ai TdG, allora mi viene da ridere un pò...perchè qua non sta succedendo la stessa cosa?
-------------------------------------------------

A-ridaie con la paranoia.

-------------------------------------------------
Le mie argomentazioni diventano "scemenze" mi si chiama con nomignoli tentando in qualche maniera di offendermi e poi mi sento dire che io sono agressivo verso di voi. Semplicemente perchè critico qualcosa, diventa agressivo il mio tono (come se leggendo mi sentite parlare)? Mi dispiace che la prendete cosi. Non sto qua per litigare.
-------------------------------------------------

E chi vuole litigare.
Solo cerca di non pretendere che le argomentazioni WTS-like siano digerite senza alcuna reazione da parte nostra.

Valentino


9/17/2004 9:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE

Scritto da: nemorino60 15/09/2004 22.39
----------------------------------
Comunque i miei interventi vengono fraintesi da voi. Non voglio fare ne proselitismo ne propaganda di nessun genere.
----------------------------------

Qui si fa informazione e non disinformazione. Alla base della propaganda molto spesso c'è disinformazione.

---------------------------------------
Leggo dei post e li commento tutto qua. Vengo da parte vostra facilmente accusato di agressione o che uso toni minacciosi, a me questo non risulta. Forse intendete dire che un argomento da me postato in maniera critica e che va in qualche modo contro alcune vostre opinioni sia un agressione nei vostri confronti?
---------------------------------------

Scusa ma questo è un'atteggiamento paranoico. Fanno lo stesso i TdG che quando si fa notare che sbagliano, reagiscono in maniera irrazionale e accusano di essere perseguitati.
-----------------------------------------------
Scusatemi se do questa impressione ma esprimo solo mie opinioni che sono in disaccordo con alcune delle vostre. Ma dove sta il problema? Non posso essere di altre opinioni?
-----------------------------------------------

Per te fare un copia e incolla si può definire avere un'opinione?

-------------------------------------------------
Scusate, ma quando leggo ripetutamente qua dentro che la WTS non dà possibilità di espressione ai TdG, allora mi viene da ridere un pò...perchè qua non sta succedendo la stessa cosa?
-------------------------------------------------

A-ridaie con la paranoia.

-------------------------------------------------
Le mie argomentazioni diventano "scemenze" mi si chiama con nomignoli tentando in qualche maniera di offendermi e poi mi sento dire che io sono agressivo verso di voi. Semplicemente perchè critico qualcosa, diventa agressivo il mio tono (come se leggendo mi sentite parlare)? Mi dispiace che la prendete cosi. Non sto qua per litigare.
-------------------------------------------------

E chi vuole litigare.
Solo cerca di non pretendere che le argomentazioni WTS-like siano digerite senza alcuna reazione da parte nostra.

Valentino





Ciao Valentino
mi spieghi la differenza fra informazione e disinformazione? Cioè in che senso la mia sarebbe disinformazione e la vostra invece informazione? Non capisco il nesso. A me mi sembra che ogniuno dice la sua. Cioè la tua informazione potrebbe essere "disinformazione" per me come viceversa lo è per te, o no?



Scusa ma questo è un'atteggiamento paranoico. Fanno lo stesso i TdG che quando si fa notare che sbagliano, reagiscono in maniera irrazionale e accusano di essere perseguitati.



Spiegami pure perchè sarei paranoico. Forse hai detto cosi perchè non sai che ho ricevuto diverse mail in privato dove mi si dice che appunto sono io aggressivo e uso toni minacciosi?



Per te fare un copia e incolla si può definire avere un'opinione?



Ti risulta che faccio solo dei copia e incolla? Penso che mi sono espresso pure abbastanza a parole mie in diversi post, che ho fatto dei copia e incolla era solamente nei casi dove mi trovavo daccordo con commenti di altre persone e per non farli passare per commenti miei ho fatto il copia e incolla.


P.S. non funziona l'anteprima...non so il testo come esce...speriamo bene[SM=g27964]


9/17/2004 10:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 233
Registered in: 7/8/2004
Junior User
OFFLINE
Carissimo Seabiscuit,
forse sono stato un po' avventato e il tono è risultato fuorviante e me ne scuso. D'altra parte ti sei chiarito anche con Carlo e questo mi era sfuggito perchè nel frattempo stavo scrivendo la mia replica. Cercherò di spiegarmi meglio.


mi spieghi la differenza fra informazione e disinformazione? Cioè in che senso la mia sarebbe disinformazione e la vostra invece informazione? Non capisco il nesso. A me mi sembra che ogniuno dice la sua. Cioè la tua informazione potrebbe essere "disinformazione" per me come viceversa lo è per te, o no?



Allora vediamo un po'; in questo Forum coloro che mettono le proprie osservazioni sul mondo della WTS cercano in tutti i modi di fare "informazione", questo significa che prima di esprimere una qualsiasi opinione si cerca per lo meno di supportarla con quanto viene detto in letteratura. Così ci serviamo di "citazioni" e quindi ci premuriamo di farlo nel rispetto del pensiero dell'autore. Questo è particolarmente importante quando chi scrive sostiene che il soggetto della propria critica viene indicato proprio come l'artefice di citazioni molto discutibili nel contesto di ciò che si sostiene. Capisci benissimo che noi NON CI POSSIAMO PERMETTERE lo stesso ERRORE. Ne consegue che quello che scriviamo si avvicina ragionevolmente di più ad un'attività di tipo informativo e non a propaganda proprio perchè non sposiamo nessuna causa. Questa è la caratteristica di tutti i dispositivi di "denuncia". La denuncia la si può fare solo con la correttezza e la "verità" non con affermazioni pretestuose. Achille si è premurato di fare ricerche per contestualizzare meglio le citazioni che hai riportato e ha evidenziato il pericolo insito nel non essere precisi nei dati riportati per avvalorare una tesi piuttosto che un'altra. Qui non siamo psicologi, dottori, sociologi o scienziati (almeno per lo più coloro che sono fuoriusciti) quindi non avendo titolo per affermare qualcosa ci facciamo supportare da quelli che titolo invece ce l'hanno. Solo così è possibile fare informazione corretta.
Per il resto accetta le mie scuse, non volevo polemizzare, anche se a volte mi fai arrabbiare.
Esprimi le tue opinioni liberamente ma che siano tue!
Non si può correre sempre dietro a dimostrare tutto e il contrario di tutto. La libertà è sopratutto questo: dire la propria opinione la propria idea nel rispetto delle opinioni altrui. Ma stò semplicemente affermando l'ovvio.
Valentino

[Modificato da nemorino60 17/09/2004 10.42]

9/17/2004 11:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Tranquillo Valentino, non era il tuo tono a preoccuparmi ma appunto non capivo il senso del'informazione / disinformazione.

Sinceramente non è che mi è ancora proprio chiara la cosa, ma forse perchè partiamo da due punti di vista diversi. Tu siccome metti alla luce fatti sui TdG li caratterizzi come informazione ed io che confuto questa informazione, diventa disinformazione. Bene sono daccordo che vista cosi ha senso. Ma vista ora dal punto di vista dei TdG magari è diversa la cosa. La tua informazione diventa disinformazione visto che da parte dei TdG sono accuse false e cosi logicamente io faccio informazione rispondendo ai argomenti "disinformanti" :-)))))

Non mi capire male ora...sto semplicemente dicendo che vedendo la cosa da un altro punto di vista, cambia. Ti lascio il diritto di chiamare informazione quello che fai...ma come lo faccio io cosi dovresti fare tu verso di me. Il risultato? Semplice....uno scambio di opinioni e di informazioni date da entrambe i lati.

Ti saluto e ti ripeto che non me l'ero presa per il tono, non è quello che m'infastidisce ma la mancanza di rispetto, la tolleranza nel lasciare esprimere pensieri diversi e per ultimo la buona educazione nel non offendere nessuno.

Seabiscuit
9/17/2004 11:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:

Scritto da: Seabiscuit 17/09/2004 11.25

Ti saluto e ti ripeto che non me l'ero presa per il tono, non è quello che m'infastidisce ma la mancanza di rispetto, la tolleranza nel lasciare esprimere pensieri diversi e per ultimo la buona educazione nel non offendere nessuno.

Seabiscuit



mi correggo, volevo dire:...l'intolleranza nel lasciare esprimere pensieri diversi...e non la tolleranza.

9/17/2004 2:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 398
Registered in: 7/6/2004
Senior User
OFFLINE
Seabiscuit, ti spiego io cos'è la disinformazione e indirettamente ti spiego anche per quale motivo è nata questa discussione sul rapporto tra la beneficenza e la WTS.

Esiste una cosa che ogni TdG dovrebbe conoscere bene (ma non è così) che si chiama statuto della congregazione cristiana dei Testimoni di Geova (italiana).

Il comma 3 dell'articolo 1 dice testualmente:

La Congregazione è un ente di religione e di culto, di istruzione, assistenza e beneficenza, con essenziale fine di religione e di culto.


Ho chiesto ripetutamente di portarmi esempi di quale sia la beneficenza che nello statuto ufficiale viene citata e l'unica risposta trita e ritrita che mi è sempre stata data è che i TdG aiutano la gente in casi di disastri, oltre al fatto che la cosa è ancora tutta da dimostrare, torniamo a dire che la beneficenza è tutt'altra cosa.

Questa è la vera disinformazione, lo statuto dichiara cose che non sono vere, ovvero pure menzogne.

Che mi risulti la CCTG non fa beneficenza, non ha strutture atte alla beneficenza e per tornare alle dichiarazioni di inizio discussione, definisce la beneficenza un opera "imperdonabile".

9/17/2004 3:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:

Scritto da: AnimaDelCrepuscolo 17/09/2004 14.33
Seabiscuit, ti spiego io cos'è la disinformazione e indirettamente ti spiego anche per quale motivo è nata questa discussione sul rapporto tra la beneficenza e la WTS.

Esiste una cosa che ogni TdG dovrebbe conoscere bene (ma non è così) che si chiama statuto della congregazione cristiana dei Testimoni di Geova (italiana).

Il comma 3 dell'articolo 1 dice testualmente:

La Congregazione è un ente di religione e di culto, di istruzione, assistenza e beneficenza, con essenziale fine di religione e di culto.


Ho chiesto ripetutamente di portarmi esempi di quale sia la beneficenza che nello statuto ufficiale viene citata e l'unica risposta trita e ritrita che mi è sempre stata data è che i TdG aiutano la gente in casi di disastri, oltre al fatto che la cosa è ancora tutta da dimostrare, torniamo a dire che la beneficenza è tutt'altra cosa.

Questa è la vera disinformazione, lo statuto dichiara cose che non sono vere, ovvero pure menzogne.

Che mi risulti la CCTG non fa beneficenza, non ha strutture atte alla beneficenza e per tornare alle dichiarazioni di inizio discussione, definisce la beneficenza un opera "imperdonabile".




Carlo sei stato molto chiaro, grazie. Ne so troppo poco al riguardo, dovrei fare delle ricerche in merito a come si impiegano i TdG in opere di beneficenza o se prestare primo soccorso in casi di disastri anche quest'ultimo non possa essere definito "beneficenza".

Carlo avevo già letto in un altro posto o 3D la frase che hai postato ora al ultimo...cioè che definisce imperdonabile l'opera di beneficenza. Potresti riportare la citazione esatta da dove l'hai presa? Mi pare che definiva "imperdonabile" dedicarsi "esclusivamente" solo al opera di beneficenza trascurando il vero motivo al quale un cristiano dovrebbe dedicarsi e cioè alla predicazione della parola di Dio e non che sia "imperdonabile" la beneficenza di per sè.

Se mi sbaglio correggimi pure, a me mi era sembrato di capire cosi
9/17/2004 5:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 239
Registered in: 7/8/2004
Junior User
OFFLINE
Seabiscuit,
ti basta guardare all'inizio di questo stesso 3D![SM=g27963]
Valentino
9/17/2004 5:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 400
Registered in: 7/6/2004
Senior User
OFFLINE
W del 1/11 1995 pag. 23:( i commenti in colore rosso sono miei)

Perché non costruite ospedali o cliniche e non vi impegnate in opere di soccorso e altri servizi sociali come fanno molte religioni?

I testimoni di Geova, quando ne hanno la possibilità, vengono prontamente incontro alle emergenze che fanno seguito a una guerra o a un disastro naturale. Anzi, di solito sono fra i primi ad arrivare sul posto con viveri, vestiario e volontari per dare una mano nell’opera di ricostruzione.
(Come ho detto questo è ancora tutto da dimostrare, gli avvenimenti che seguirono alle alluvioni che colpirono la mia città nei primi anni '90 non videro nessun tipo di organizzazione di aiuti per la popolazione, nessun annuncio venne fatto nè qualcosa fu organizzato in tal senso, se ci furono interventi, questi furono il frutto di iniziative personali)
Comunque, i testimoni di Geova non gestiscono ospedali o cliniche per lo stesso motivo per cui non gestiscono caserme dei vigili del fuoco o forze di polizia, che pure contribuiscono a salvare delle vite.
(vorrei capire a quali motivi allude la TG, questa risposta è davvero troppo nebulosa, di quali motivi si tratta? Perchè la risposta su un argomento così importante è tanto vaga da lasciare interrogativi irrisolti?)

I Testimoni sono dedicati ministri del vangelo, e il loro compito è quello di predicare e insegnare in tutto il mondo la buona notizia del Regno di Dio in testimonianza prima che venga la fine. (Matteo 24:14) Come disse Gesù, la messe è grande e gli operai sono pochi. Sarebbe imperdonabile trascurare quest’opera della massima importanza per dedicarsi ad altre attività, per quanto lodevoli. — Matteo 9:37, 38.

Ovviamente ci sono testimoni di Geova che sono medici, infermieri o che svolgono altre mansioni negli ospedali. Ma la considerano un’attività aggiuntiva rispetto alla loro vocazione principale, il ministero cristiano.
(Ecco un altra risposta non pertinente, il fatto che ci siano TG che fanno mestieri di carattere sociale non significa nulla in questo contesto, qui si parla di beneficenza pratica e il mestiere che ognuno fa è un attività che esula dalle opere di bene).


Tu giustamente fai notare che qui si parla del "pericolo" di trascurare la predicazione, ma a mio avviso non è che un modo di giocare con le parole. Sappiamo benissimo come la beneficenza, soprattutto quella veicolata da enti religiosi quali la caritas, è vista dai TG.
Una inutile perdita di tempo e risorse, vista l'urgenza dei tempi, un'attività che "rischia" di rallentare l'urgente opera di predicare il regno (vendere riviste). Così definirla imperdonabile aiuta a giustificare il fatto che la TG NON FA BENEFICENZA DI NESSUN GENERE.
Ad aggravare la questione poi c'è lo statuto, che invece identifica la TG come un ente di beneficenza.
Questo come lo possiamo giustificare a questo punto?


9/17/2004 8:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Sarebbe imperdonabile trascurare quest’opera della massima importanza per dedicarsi ad altre attività, per quanto lodevoli. — Matteo 9:37, 38.

Ecco la frase che avevo già letto, grazie Carlo per avermela trovata. Vabbè che dire, sta frase si spiega da se.

Leggendola stavo un pò vagando con la mente e ho pensato cosi:

Pensate un pò Gesù ai suoi tempi quando era sulla terra. Si mette a costruire un bel ospedale e ci si mette a fare miracoli tutto il giorno e guarisce le persone malate. Per quanto lodevole questa cosa, non pensate che gli apostoli gli avrebbero detto: Ma Signore sei venuto per fare miracoli e condure come primario un ospedale per tutto il tempo o lo scopo è quello di portare la buona novela riguardante il Regno di Dio alle persone così come ci avevi detto di fare?

Ragazzi fare beneficenza è una grande cosa e molto lodevole, ma quando si fa solo quello o diventa la primaria attività non si adempie quello che il Signore Gesù Cristo si aspetta da noi, quando disse di andare e fare discepoli in tutte le nazioni...altrimenti avrebbe detto: Andate e fate ospedali in ogni nazione e fate del bene a tutti in ogni momento libero della vostra vita...ma sappiamo che i comandi da lui datoci non dicono proprio questo.

Buona serata a tutti e a presto

Seabi



9/17/2004 9:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 403
Registered in: 7/6/2004
Senior User
OFFLINE
Gli avventisti fanno quasi milione di nuovi adepti l'anno grazie alla evangelizzazione veicolata da opere a sfondo benefico e sociale, che dire?

Sono loro la vera religione più dei testimoni di geova che invece per fare un nuovo adepto impiegano mediamente 9800 ore di predicazione mirata e capillare?

Gesù disse anche di tenere una cassa per i poveri, dove si trova tale "cassa" nella WTS che asserisce di essere l'unica depositaria del genuino messaggio cristiano?

Le cifre precise da questa pagina http://www.infotdgeova.it/crescita.htm


[Modificato da AnimaDelCrepuscolo 18/09/2004 8.46]

9/18/2004 7:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 644
Registered in: 7/7/2004
Senior User
OFFLINE
Aiuti umanitari = beneficenza?
Caro Sea, essendo un TdG di dico anche la mia con imparzialità.
Oltre 25 anni fa, conoscendo appunto i TdG, rimasi colpito dall'amore cristiano che veniva propagandato. Ora, dopo tutto questo tempo ti posso affermare senza timore di smentita che di beneficenza i Tdg non conoscono nemmeno il significato!
Quella che erroneamente loro chiamano tale, ma che in realtà non è, quando avvengono disastri, si chiama aiuto umanitario, opera di soccorso, primi interventi d'emmergenza, ma non certo beneficenza, ti pare? Vogliamo andare avanti?
Un anziano che ha prestato servizio per oltre 40 anni, e che io e Carlo conosciamo benissimo, aveva messo una cassetta titolata:
"Per i bisognosi". Quando venne il Sorvegliante, con tono dispregiativo, gli chiese: "Cos'è sta roba? Via! Via! Toglietela di li!" Al che l'anziano gli rispose:"Prima di levare quella cassetta, devi levare la borsa dei poveri che aveva il Cristo!"
E questa era un'iniziativa del tutto personale di quest'anziano!
Ma andiamo avanti. Uno dei motivi per cui non ho mai voluto divenire "Anziano" è stato proprio per il fatto che mi sono sempre battuto per l'aiuto dei poveri, o delle opere di beneficenza, a cui mi veniva sempre risposto: "Ci sono gli organi preposti per queste cose, noi abbiamo l'opera del Regno da portare avanti che da ben oltre! La vita eterna!"
Tu vai da un barbone e offrigli la torre di carta per cibo, dicendogli che è cibo ad alto valore spirituale, e vedi se non ti risponde: "Si ma io intanto cosa mangio, la rivista? Cosa gli rispondiamo? "Campa barbone, campa e spera, che presto verrà Harmaghedon e avrai la vita eterna? Ma per favore SEA!!!!
Tu dici che a volte abbiamo toni un pò risentiti verso la WTS?
Ebbene, leggiti questo post, se ancora non l'hai fatto, e poi riprovaci a dirci che abbiamo toni risentiti! Aloha!

http://www.freeforumzone.com/viewmessaggi.aspx?f=41782&idd=573
9/18/2004 2:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Aiuti umanitari = beneficenza?

Scritto da: Sonnyp 18/09/2004 7.25
Caro Sea, essendo un TdG di dico anche la mia con imparzialità.
Oltre 25 anni fa, conoscendo appunto i TdG, rimasi colpito dall'amore cristiano che veniva propagandato. Ora, dopo tutto questo tempo ti posso affermare senza timore di smentita che di beneficenza i Tdg non conoscono nemmeno il significato!
Quella che erroneamente loro chiamano tale, ma che in realtà non è, quando avvengono disastri, si chiama aiuto umanitario, opera di soccorso, primi interventi d'emmergenza, ma non certo beneficenza, ti pare? Vogliamo andare avanti?
Un anziano che ha prestato servizio per oltre 40 anni, e che io e Carlo conosciamo benissimo, aveva messo una cassetta titolata:
"Per i bisognosi". Quando venne il Sorvegliante, con tono dispregiativo, gli chiese: "Cos'è sta roba? Via! Via! Toglietela di li!" Al che l'anziano gli rispose:"Prima di levare quella cassetta, devi levare la borsa dei poveri che aveva il Cristo!"
E questa era un'iniziativa del tutto personale di quest'anziano!
Ma andiamo avanti. Uno dei motivi per cui non ho mai voluto divenire "Anziano" è stato proprio per il fatto che mi sono sempre battuto per l'aiuto dei poveri, o delle opere di beneficenza, a cui mi veniva sempre risposto: "Ci sono gli organi preposti per queste cose, noi abbiamo l'opera del Regno da portare avanti che da ben oltre! La vita eterna!"
Tu vai da un barbone e offrigli la torre di carta per cibo, dicendogli che è cibo ad alto valore spirituale, e vedi se non ti risponde: "Si ma io intanto cosa mangio, la rivista? Cosa gli rispondiamo? "Campa barbone, campa e spera, che presto verrà Harmaghedon e avrai la vita eterna? Ma per favore SEA!!!!
Tu dici che a volte abbiamo toni un pò risentiti verso la WTS?
Ebbene, leggiti questo post, se ancora non l'hai fatto, e poi riprovaci a dirci che abbiamo toni risentiti! Aloha!

http://www.freeforumzone.com/viewmessaggi.aspx?f=41782&idd=573



Caro Sonny Ciao

ho letto diversi tuoi post e adesso spontaneamente ti vorrei chiedere una cosa, senza che te la prendi per favore. Dici di essere un TdG imparziale. Inanzi tutto mi spieghi dove sta la tua imparzialità? Forse non l'ho ancora notato, ma mi faresti vedere in quale dei tuoi numerosi post sei andato una volta a favore della Società? Possibile che prima quando ancora eri un zelante TdG, tutto ti sembrava giusto e adesso tutto è sbagliato quello che fa? Vedo inoltre che ti piace definirti ancora un TdG, ma sai non basta il marchio "TdG" per essere un testimone di Geova. Inanzi tutto la parola stessa "TdG" come base indica la testimonianza che si da al nome di Geova e tutto quello che ne comporte. Se non sbaglio proprio tu hai detto in un tuo post a qualcuno che "Geova" non era nemmeno il suo nome...un vero TdG non credo affermerebbe una cosa del genere in maniera sarcastica, approvando più termini tipo "geovismo" "geovologo" ecct. termini che ti vorrei ricordare furono coniati dai fascisti. Anche se effettivamente hai ragione che non si sà quale sia la vera pronuncia del tetragramma, ma il senso non è ora quello. Ma se già vai contro questa cosa, mi spieghi perchè ti definisci TdG imparziale?

Inoltre vorrei sapere cosa dice un dizionario alla voce "beneficenza" . Non ho un dizionario a portata di mano, magari qualcuno mi fa il piacere?

Sonny non ti vorrei dare l'impressione che ti sto agredendo o venendo conto, ogniuno è libero di esprimersi come vuole, ma mi riferivo solo al imparzialità che secondo me non puoi avere.

Con rispetto

Sea
9/18/2004 2:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 36
Registered in: 8/26/2004
Junior User
OFFLINE
piccola premessa: si possono esprimere opinioni o documentarle anche mediante i demonizzati "copia e incolla".

Tornando alla questione, copia incolliamo dalla Santa Scrittura:
" Quando tu dai un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici, o i parenti o i fratelli o i ricchi vicini, perchè non ti abbiano ad invitare a loro volta e tu abbia la ricompensa. Quando fai un invito, chiama poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato, perchè non hanno da ricompensarti, perchè sarai ricompensato alla resurrezione dei giusti. Ad udire ciò uno dei commensagli Gli disse [a Gesù]: Beato chi mangerà il pane nel Regno di Dio " - Evangelo Secondo San Luca

Ecco che l'escatologia, la carità, la metafora del Pane come cibo spirituale e la concretezza della miseria, anche materiale, dell'uomo, si coniugano mirabilmente nelle Parole del Signore! L'amore del Prossimo si coniuga all'Amore di Dio. E l'amore per gli ultimi, per i reietti, per i miseri, è tanto fonte della beneficienza che della loro evangelizzazione, che sono due facce della stessa medaglia.

Shalom

[Modificato da PFrancesco 18/09/2004 14.33]

9/18/2004 2:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
beneficenza significa...
beneficènza:

s. f., attività volta a fare il bene; aiuto concesso a persone bisognose, mosso per lo più da sentimenti di carità cristiana.

In base a quanto dice il dizionario, qualcuno mi può spiegare perchè si dice che i TdG non fanno opere di beneficenza? Dalla stessa stampa italiana risultano diversi lodi per come aiutono il prossimo, specialmente in caso di disastri naturali. Mi pare che qualsiasi opera in qualsiasi forma la si mostra, quando la si fà per aiutare i bisognosi si possa definire "beneficenza".

Almeno cosi spiega il dizionario ciò che significa la beneficenza. LA diferenza sta poi che i TdG non ci si dedicano "primariamente" e questo perchè non è la "primaria attività" che Gesù disse di fare ai suoi apostoli.

9/18/2004 2:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re:

Scritto da: PFrancesco 18/09/2004 14.33
piccola premessa: si possono esprimere opinioni o documentarle anche mediante i demonizzati "copia e incolla".

Tornando alla questione, copia incolliamo dalla Santa Scrittura:
" Quando tu dai un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici, o i parenti o i fratelli o i ricchi vicini, perchè non ti abbiano ad invitare a loro volta e tu abbia la ricompensa. Quando fai un invito, chiama poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato, perchè non hanno da ricompensarti, perchè sarai ricompensato alla resurrezione dei giusti. Ad udire ciò uno dei commensagli Gli disse [a Gesù]: Beato chi mangerà il pane nel Regno di Dio " - Evangelo Secondo San Luca

Ecco che l'escatologia, la carità, la metafora del Pane come cibo spirituale e la concretezza della miseria, anche materiale, dell'uomo, si coniugano mirabilmente nelle Parole del Signore! L'amore del Prossimo si coniuga all'Amore di Dio. E l'amore per gli ultimi, per i reietti, per i miseri, è tanto fonte della beneficienza che della loro evangelizzazione, che sono due facce della stessa medaglia.

Shalom

[Modificato da PFrancesco 18/09/2004 14.33]




Hai ragione, l'amore per il prossimo infatti è il più grande comandamento lasciatoci da Gesù, ma rifletti pure su questo: Gesù e gli apostoli quale opera svolgevano, quella della beneficènza o la predicazione? A questo punto non si potrebbe criticare lo stesso Gesù e i soi apostoli che si sono adoperati troppo poco alla beneficènza, visto che primariamente erono occupati sollo alla predicazione? Gesù in Matteo 10:19,20 disse: "19 Andate dunque e fate discepoli di persone di tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutte le cose che vi ho comandato." Come mai non disse di dedicarsi più al opera di beneficenza verso i bisognosi?
9/18/2004 3:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 37
Registered in: 8/26/2004
Junior User
OFFLINE
Re: Re:

Scritto da: Seabiscuit 18/09/2004 14.47


Hai ragione, l'amore per il prossimo infatti è il più grande comandamento lasciatoci da Gesù, ma rifletti pure su questo: Gesù e gli apostoli quale opera svolgevano, quella della beneficènza o la predicazione? A questo punto non si potrebbe criticare lo stesso Gesù e i soi apostoli che si sono adoperati troppo poco alla beneficènza, visto che primariamente erono occupati sollo alla predicazione? Gesù in Matteo 10:19,20 disse: "19 Andate dunque e fate discepoli di persone di tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutte le cose che vi ho comandato." Come mai non disse di dedicarsi più al opera di beneficenza verso i bisognosi?




Non hai dunque udito che il Dio-Uomo ha detto:
" Poiché ebbi fame e mi deste da mangiare, ebbi sete e mi deste da bere; fui forestiero e mi accoglieste ... " (Evangelo Secondo San Matteo)?
L'un comandamento non esclude l'altro. E chi annuncia un Evangelo senza carità non annuncia l'Evangelo ma una dottrina arida e vuota, e la sua predicazione è vana.

Shalom

9/18/2004 3:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Francesco, infatti non sto escludendo nessun comandamento con un altro...ma questo non lo stai facendo proprio tu? Non hai risposto alla mia domanda cmq...Gesù e gli apostoli sono i nostri esempi da imitare...quale fù la loro "primaria" opera? Gradirei una risposta precisa, grazie
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:35 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com