New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

L'angolo di Amon ( che non è un ammiraglio )

Last Update: 3/31/2004 11:20 PM
3/31/2004 4:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 42
Registered in: 2/10/2004
Gender: Male
Gruntos il Flautolento
CIao a tutti!!!
Visto che in questa sezione Faerdal non è molto attivo (per il momento) vorrei dire la mia sulla prima parte dell'avventura preparataci dal buon vecchio Kharzak.
Ora visto che non ho mai letto Lovencraft (spero si scriva così)
non so se è simile a un suo romanzo, però a mio modesto parere l'avventura è basata su un background veramente ben fatto.
Non mi sarei mai aspettato avvenimenti del genere e la cosa non ha fatto che coinvolgermi di più. Inoltre quando abbiamo scoperto che la vittima non era altro che il capo della Camarilla locale bheee... uno spetacolo!!!
Sinceramente credo che per ora l'avventura risulti avvincente e molto ben strutturata anche se c'è a mio avviso un difettucolo.
Lungi dal criticare Kharzak, che ha svolto un lavoro veramente ottimo fin'ora, mi è balzata all'occhi l'eccessiva linearità del gioco. Mi spiego meglio: credo che nei gdr un pg sia libero di dire e fare ciò che vuole(ovviamente con le giuste conseguenze)
e nel caso spesifico la cosa è molto forzata. Non è successo in un caso specifico però, per chi mi capisce, mi da alla lontana l'aria del platform(o va di lì oppure sempre di lì). Per ora cioè non ho visto molte possibilità di decidere ma abbimo sempre e solo seguito persone che ci indicavano la via. Ripeto: non volgio assolutamente criticare il master però questa cosa alla lunga rende il gioco ripetitivo.
A Kharzak che è alla sua prima esperienza da master vanno tutte le mie lodi perchè non è assulutamente semplice riuscire subito(come lui invece ha fatto subito) a gestire un'avventura però la sapienza viene dall'esperienza e mi sembrava giusto far sapere un mio commento a riguardo.

CIao[SM=g27837]
-----------------------------------------------------------------------
3/31/2004 8:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 89
Registered in: 2/17/2004
Gender: Male
Gruntos il Flautolento
Il Grande Ciaparche Verde
Re:
Beh, ti diro' che invece preferisco una certa dose di linearita' nel gioco, sia CRPG che RPG.
Trovo piu' divertente seguire il percorso previsto dal master (o dal videogame) rispetto alla liberta' assoluta, che trovo sempre rischiosa: mi pare che possa condurre a situazioni molto distanti dalla storia, cosi' da costringere il master ad improvvisare. Per quanto bravo, credo che, finche' si muove all'interno delle situazioni che ha pianificato, la narrazione e l'evolversi della storia saranno piu' credibili e coerenti.
Non intendo dire che il master deve impedire qualunque scostamento dalla vicenda; solo, deve mettere dei paletti, in modo da riportarla nei binari previsti se occorre.
Poi, la distanza dai paletti puo' anche essere ampia: una digressione puo' starci, ma non deve prendere troppo spazio o addirittura sostituire il filone principale della storia.

Lo stesso mi succede per i CRPG: Morrowind, ah che bello, quanta liberta', ma che du' palle... Datemi un Ultima 7, dove posso interpretare esclusivamente un personaggio, ma la storia e' migliaia di miglia avanti a Noiowind....

Sono opinioni, ovvio. [SM=g27835]

[Modificato da faerdal 31/03/2004 21.18]


Ciao
---------------------


Il Grande Ciaparche Verde
3/31/2004 9:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 90
Registered in: 2/17/2004
Gender: Male
Gruntos il Flautolento
Il Grande Ciaparche Verde
Re: Re:
A proposito: chi diavolo e' l'ammiraglio Amon? Parente di Zambelli [SM=g27828]?

Un consiglio OT: leggetevi Fight Club. Un inno al nichilismo, all'autodistruzione, una denuncia della noia della vita e della condizione di solitudine dell'uomo, una dichiarazione di totale sfiducia nell'umanita', nella societa' e nei suoi valori, descritta con un linguaggio secco, sarcastico, graffiante, ironico, quasi 'leggero' di fronte alla profondita' del disprezzo di Palahniuk.

Dimenticate il film, infinitamente inferiore alla potenza del romanzo e rovinato da un finale insulso e becero.

Memorabili la sequenza dell'esplosione dell'appartamento del protagonista: una preghiera di distruzione dei simboli del benessere della civilta' occidentale; e l'apologia delle riunioni dei gruppi di sostegno dei malati terminali: il dolore e' l'unico momento in cui l'essere umano e' ancora in grado di comunicare.

Potente come Arancia meccanica (il libro, non il film), ma, a differenza di Burgess, per Palahniuk non esistono valori che possono salvarci.
Non c'e' nessuna speranza per l'uomo. Memorabile.

C***o, io e Palahniuk siamo in sintonia totale.. Solo, lui sa scrivere e guadagnarci, io no.[SM=g27825]

"Prima regola del Fight Club: non parlare mai del Fight Club"

[Modificato da faerdal 31/03/2004 21.14]


Ciao
---------------------


Il Grande Ciaparche Verde
3/31/2004 9:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 92
Registered in: 2/17/2004
Gender: Male
Gruntos il Flautolento
Il Grande Ciaparche Verde
Re:

Visto che in questa sezione Faerdal non è molto attivo (per il momento) vorrei dire la mia sulla prima parte dell'avventura preparataci dal buon vecchio Kharzak.


Anche perche' io non ero presente, e, pur con tutta la stima che nutro per il nostro gruppo di giocatori, l'evento non era in diretta sulle emittenti nazionali....

Scherzi a parte, sono molto incuriosito e dispiaciuto di non potere presenziare, visto l'entusiasmo suscitato nel buon Altair e l'interessantissimo incipit del suo resoconto: "Ora visto che non ho mai letto Lovencraft (spero si scriva così)
non so se è simile a un suo romanzo, però a mio modesto parere l'avventura è basata su un background veramente ben fatto"

Comunque, e' Lovecraft, Howard Philips Lovecraft, per gli amici H.P.L.
Di solito non sono cosi' pedante (), ma vedere storpiato il nome del sommo mi ha inquietato....

Di' la verita', Altair... L'accenno a Lovecraft e' voluto per stuzzicare la mia curiosita'?

Complimenti al nostro Kharzak per il lavoro svolto, mi auguro che almeno mi darete la soddisfazione di postare esaurienti resoconti delle sessioni cui non potro' assistere, maledetti!

Ciao
---------------------


Il Grande Ciaparche Verde
3/31/2004 9:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 47
Registered in: 2/18/2004
Gender: Male
Gruntos il Flautolento
sono abbastanza d'accordo con faerdal. Soprattutto adesso non muoverei a Kharzak questo tipo di consiglio perchè siamo all'inizio dell'avventura e deve trovare un sottofondo per farci utilizzare le nostre abilità e il nostro ingegno. daltrocanto non si può prevedere tutto
Ps: uccidere Altair
3/31/2004 11:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 68
Registered in: 2/9/2004
Gender: Male
Gruntos il Flautolento
Io dico solo: aspettate magari la fine della storia prima di commentare... comunque vi ringrazio per le lodi [SM=g27823]

Ciaoooo
-------------------------------------------

'Tu non sei un delicato e irripetibile fiocco di neve. Tu sei la stessa materia organica deperibile di chiunque altro e noi tutti siamo parte dello stesso cumulo in decomposizione.'
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:34 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com