Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

FIRENZE - Cantieri linea 2 - Peretola / Piazza Libertà

Ultimo Aggiornamento: 09/03/2018 22.09
Autore
Stampa | Notifica email    
21/09/2007 13.03
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 56
Registrato il: 21/09/2007
apprendista tranviere
Liberate via Martelli (ed il Duomo)!
Un saluto a tutti da un nuovo iscritto.

In realtà è da tempo che seguo i forum sul tram di Firenze... Io, ciclista convinto (e soddisfatto), credo che la soluzione dei problemi di Firenze sia soprattutto nella diminuzione del traffico motorizzato privato, a favore di bici e mezzi pubblici.

Ed in questo disegno la tramvia è un tassello essenziale. L'opposizione che stanno ricevendo le linee della tramvia ha una sola spiegazione: NIMBY (not in my backyard). La prova è che non esistono comitati anti-tramvia in zone non toccate dalla tramvia. Non si tratta quindi di un'opposizione "ideologica", ma di semplice paura del cambiamento dello status-quo.

Credo di aver capito che coloro che abitano lungo il percorso della tramvia ritengono che la loro qualità della vita peggiorerà, principalmente a causa della minore capacità di trasporto della strada (a causa dell'occupazione del tram) o del minore numero di posti auto. Ma questi non sono problemi, sono opportunità di veder diminuire il traffico ed aumentare la vivibilità! Non sarà un caso che lungo il percorso della tramvia è previsto un aumento di valore degli immobili... no?

Curioso che i principali pregi della tramvia siano visti come difetti... Come si può ritentere un "problema" il fatto che il tram sia lungo 32m? E' un vantaggio, dal momento che un solo guidatore può trasportare 200 persone (sappiamo che il costo del personale è la principale voce di spesa per qualsiasi azienda di trasporto pubblico); ed è semplicemente ridicola la proposta di sostituire i tram in centro con bussini elettrici (un autista per 15 passeggeri, costi alle stelle ed interminabili file di bussini per poter trasportare la stessa quantità di persone).

Ridicola l'idea che il bus intorno al Duomo, con via Martelli e via Cavour riservate al tram, possa costituire un peggioramento della situazione attuale. Noi di FirenzeInBici abbiamo fatto un'indagine che dimostra come sia insostenibile il traffico in via Martelli! Potete trovare il nostro dossier anche in versione video qui:
www.youtube.com/firenzeinbici

Guardate il video, e chi pensa che la tramvia sia una follia, si domandi se non sarebbe meglio, al posto del casino attuale, un silenzioso tram per senso di marcia ogni tre minuti, e BASTA!!!

Ciao
Gianni
Stagione 2018/2019 - Mercato invernaleblog191250 pt.11/12/2018 17.10 by Parrini
Biglino 2APOCALISSE49 pt.11/12/2018 16.47 by Cristianalibera
Profezie adempiuteTestimoni di Geova Online...33 pt.11/12/2018 17.25 by Anonimo 01
21/09/2007 13.43
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Ah ma allora abbiamo degli alleati,strano perchè razzanelli diceva che tutta Firenze non voleva il tram...e comunque per capire il caos che regna in centro basta vedere tutti i motorini che ti sfiorano a velocità elevate in centro quando passeggi,ti tocca fare lo slalom per non essere preso.
21/09/2007 15.56
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.233
Registrato il: 25/03/2007
tranviere veterano
per GianniInBici e Yoda_Firenze
Bravi! [SM=x346242]

[SM=x346228]
21/09/2007 17.59
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 46
Registrato il: 09/05/2006
apprendista tranviere
Re: Liberate via Martelli (ed il Duomo)!
Un saluto a tutti ...

grazie a Gianni per la segnalazione del video.
Sono totalmente d'accordo con quello che ha scritto e mi pare che il video sia esplicativo di quello che tanti in precedenza hanno spiegato a parole.
Io poi penso che sia stato un grosso errore rinunciare al percorso originale della linea 2, quello che doveva girare intorno al Duomo e passare da via Ghibellina.
Questo per non tagliare fuori una parte grande della citta' ...

Fede [SM=x346239]
21/09/2007 21.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 310
Registrato il: 16/03/2006
tranviere senior
Ottimo video. Scusate, ma meglio via Martelli di via Ghibellina, non vi pare???
21/09/2007 23.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 46
Registrato il: 09/05/2006
apprendista tranviere
Sì, ok. Tra le due è più importante coprire la zona Martelli/Cavour.
Ma veramente io pensavo ad entrambe [SM=x346228]
Con il tratto Martelli/Cavour percorso dall'allungamento della linea 1 verso Campo di Marte (previsto gia' nel progetto, mi pare)
Lo so ... sto sognando ... buonanotte
Fede
[Modificato da XJ6 25/09/2007 00.48]
22/09/2007 09.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 24/10/2006
tranviere senior
Re: Liberate via Martelli (ed il Duomo)!

Credo di aver capito che coloro che abitano lungo il percorso della tramvia ritengono che la loro qualità della vita peggiorerà, principalmente a causa della minore capacità di trasporto della strada (a causa dell'occupazione del tram) o del minore numero di posti auto. Ma questi non sono problemi, sono opportunità di veder diminuire il traffico ed aumentare la vivibilità! Non sarà un caso che lungo il percorso della tramvia è previsto un aumento di valore degli immobili... no?


Ok, ma, come ho scritto milioni di volte, il discorso quadrerebbe se la tramvia ti portasse in tutte le (numerose) destinazioni che ora si raggiungono con l'auto. Cosa che assolutamente non è. Quindi non è che la gente può pensare di vendere l'auto perché ci sarà un tram che va velocemente all'ospedale o all'areoporto. Semplicemente dopo non saprà più dove metterla. Forse la venderà per questo, anche se non ho capito bene come farà dopo... (non tutti possono andare in bici, obiettivamente...)

Quanto al valore degli immobili: io capisco che quelli di Scandicci potranno valere di più, e pure quelli di via di Novoli, forse. Quelli lungo la linea 3 non hanno possibilità di rivalutarsi. Tra l'altro, perché sono già carissimi (anche perché la zona è ora nel complesso esteticamente gradevole, dopo ci sono motivi di dubitarne...)


Ridicola l'idea che il bus intorno al Duomo, con via Martelli e via Cavour riservate al tram, possa costituire un peggioramento della situazione attuale. Noi di FirenzeInBici abbiamo fatto un'indagine che dimostra come sia insostenibile il traffico in via Martelli! Potete trovare il nostro dossier anche in versione video qui:
www.youtube.com/firenzeinbici

Guardate il video, e chi pensa che la tramvia sia una follia, si domandi se non sarebbe meglio, al posto del casino attuale, un silenzioso tram per senso di marcia ogni tre minuti, e BASTA!!!


Se qualcuno mi dimostra che un tram può sostituire tutto il casino attuale, posso anche convertirmi. Quello che capisco è solo che via Cavour e via Martelli miglioreranno (da un punto di vista ecologico, estetico no) ma a spese di qualche via o piazza dei paraggi, dove passeranno o sosteranno tutti gli autobus estromessi da lì...

Ho letto poi sul giornale di ieri che proprio in via Martelli & co. ci sono numerosissimi passaggi abusivi di mezzi che non dovrebbero proprio esserci. Perché non intensificare i controlli, allora, e semplicemente far rispettare la legge?!

liguretoscana
22/09/2007 10.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Dimostrazioni?
liguretoscana, 22/09/2007 9.19]

Se qualcuno mi dimostra che un tram può sostituire tutto il casino attuale, posso anche convertirmi.

Ancora non si è capito come dovrebbero avvenire queste dimostrazioni: su carta scritta, con dei modellini, con un giuramento, o con modelli matematici. Ma liguretoscana non risponderà neanche stavolta...


[Modificato da XJ6 25/09/2007 00.56]

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
22/09/2007 10.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 24/10/2006
tranviere senior
Augusto: sono mesi che il Comune ci promette simulazioni di traffico che ancora non ha effettuato. Che io sappia, gli unici dati disponibili sono quelli dell'ATAF, secondo i quali "nell'intero territorio comunale" si avrà una riduzione del 4%, con punte molto più alte nelle strade attraversate dal tram.

OK, certo: se interdici certe strade alle auto, per forza dopo c'è una riduzione del traffico in quelle strade. Ma questo significa spostare il problema, non eliminarlo.....

liguretoscana
22/09/2007 11.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Innanzitutto le stime ATAF già sono una cosa, anche se è quasi impossibile quantificare dato che, a differenza di altre città dove ci sono macro e micro zone da poter essere prese a metro di paragone, Firenze non ha mai avuto metropolitane e non ha più linee tranviarie da decenni, per cui è impossibile sbilanciarsi (ecco il perchè di quel "punte molto più alte" che è scontato - non una frottola - ma non dice nulla di più preciso). Il fatto di spostare il problema dalle strade è accettabilissimo: lo si sposta sui mezzi pubblici e non su altre. E' solo una questione di mentalità: il fiorentino è abituato ad usare per lo più l'auto privata e fa male. Da ora in poi si useranno di più i mezzi pubblici. Se si vuole fare una campagna intelligente, bisogna raccogliere le firme per far raddoppiare (sto esagerando) il parco mezzi dell'azienda tranviaria, o allo scopo di istituire linee su gomma che siano "di adduzione" alle tre linee tranviarie. In tutte le città (che hanno ben altri problemi rispetto a Firenze, dove la questione è solo di principio) si sta attuando questa politica: le linee su gomma diventano più corte per portare passeggeri verso i tram e le metropolitane. Fa eccezione (ma fino ad un certo punto) Roma poiché ha un volume eccessivo di passeggeri sulle metropolitane che già sono sature da anni. Anche lì, però, non si usa indiscriminatamente l'auto privata.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
22/09/2007 12.39
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Siete sicuri che non abbiano cambiato il tracciato del tram in centro modificando il progetto della linea 2?perchè in data 1 agosto è apparso un comunicato stampa del comune dove razzanelli faceva intuire un altro percorso del tram...vi posto il pezzettino di nostro interesse:

"Infine perché è stato approvato un progetto che era impossibile a realizzare come il tratto della linea 2 che passa per via del Proconsolo, Piazza dei Giudici, e Lungarno della Zecca e che richiede per essere portato a termine ulteriori e costose tredici varianti?".


Non ci resta che aspettare di vedere il progetto definitivo...
22/09/2007 13.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 310
Registrato il: 16/03/2006
tranviere senior
Ma scusa, questo non era il tracciato vecchio che non si realizzerà più? Questo tracciato veramente sfiorava il duomo, e si sa quanto siano sensibili Razz & co. agli sfioramenti di duomo (tranne nel caso di camion, autoarticolati etc.)...
22/09/2007 13.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Qui si parla di varianti,e le varianti vengono viste nel progetto definitivo...chissà,forse nel progetto finale hanno reinserito quel tratto...
22/09/2007 14.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
E comunque invece di fare il prolungamento della linea 3 forse era meglio prolungare la linea 2...il tram sui viali di circonvallazione non so a che serva,i viali di circonvallazione servono per i mezzi privati,se ci metti il tram perdono il loro significato originario...e poi il capolinea,ma si può mettere il capolinea al cimitero?ti telefona uno "dove sei?","sono al capolinea","dove?","al cimitero"...cavolo è un po' macabra come cosa,mette tristezza,forse porta pure sfiga!ma chi l'ha avuta questa idea,un becchino?quante persone useranno quella fermata,contando che sulla sinistra ci sono solo campi?a questo punto o anticipavi il capolinea a viale europa o continuavi dritto fino al centro di bagno a ripoli,ma fermarsi a metà strada non sa di nulla.

Io,invece di prolungare la rete dalla fortezza,avrei fatto il prolungamento da piazza duomo,in via roma giù dritto fino a ponte vecchio così da servire piazza della repubblica,piazza della signoria e ponte vecchio,poi girare a sinistra sul lungarno degli archibusieti e via dritto fino al ponte san niccolò,così da servire da vicino gli uffizzi,piazza santa croce,la biblioteca nazionale e tutti gli hotel lì;poi al ponte di san niccolò una diramazione,con un ramo che va a dritto per poi girare in via del campofiore (a binario unico,andata via del campofiore-via lungo l'affrico,ritorno via de amicis-via piagentina),poi girare in viale enrico cialdini,a dritto in viale paoli (così da servire stadio,piscina e palasport),viale dei mille,piazza delle cure,viale volta,viale augusto righi,poi a binario unico in viale ugo ojetti-viale de amicis (andata) e viale lungo l'affrico (ritorno),viale eleonora duse,coverciano,viale verga,e poi via fino a rovezzano;l'altro ramo invece attraversa il ponte san niccolò,un breve tratto di viale michelangiolo (almeno serve la base del piazzale,così chi vuole salire si fa una bella passeggiata),via carlo marsuppini,via coluccio salutati,viale giannotti (centro commerciale),viale europa,poi a binario unico (andata) si gira a destra,via di badia a ripoli,piazza di badia a ripoli (scuola),via di ripoli (sorgane),via roma (scuole),via fratelli orsi (coop),via del padule,e il ritorno passando in viale del pian di ripoli (cimitero),e poi tutto a dritto fino a ricongiungersi in viale europa.
[Modificato da Yoda_Firenze 22/09/2007 14.27]
24/09/2007 12.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 56
Registrato il: 21/09/2007
apprendista tranviere
Re: Liberate via Martelli (ed il Duomo)!
liguretoscana, 22/09/2007 9.19:


(...) Ho letto poi sul giornale di ieri che proprio in via Martelli & co. ci sono numerosissimi passaggi abusivi di mezzi che non dovrebbero proprio esserci. Perché non intensificare i controlli, allora, e semplicemente far rispettare la legge?!



:-) le cose che hai letto sul giornale sono quelle che sono venute fuori durante la nostra conferenza stampa. Pare che abbiamo causato anche qualche mal di pancia ai piani alti di Palazzo Vecchio. Bene.

Quanto a quello che dici, hai ragione! La tramvia dovrà quanto prima essere completata comprendendo anche la parte est della città. Altrimenti il sistema rimarrà zoppo.

Ed è pure vero quello che dici su via Martelli. Spostare i bus in altre strade sarebbe semplicemente assurdo: significherebbe spostare i problemi invece che risolverli. Gli autobus dovranno essere SOSTITUITI dai tram!!! E, nota bene, potranno essere sostituiti solo mediante una riorganizzazione TOTALE delle linee. (Il progetto dei nodi di scambio presentato da ATAF mi sembra una buona base di lavoro, ad occhio e croce.)

Ciao
Gianni


[Modificato da XJ6 25/09/2007 01.01]
16/10/2007 23.43
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Qualcuno sa a che punto sono con la raccolta di firme per la linea 2 e quando finirà?è una mia impressione o non sta andando come speravano?se gli è toccato fare spot su spot (radio,addirittura in tv),addirittura ho letto che organizzeranno una serata apposta per raccogliere firme,evidentemente gli mancano ancora parecchie firme...sai che risate se non riescono neanche a raggiungere il quorum...e poi oh,se hanno dovuto ingaggiare sgarbi per la loro propaganda devono essere proprio con l'acqua alla gola...
16/10/2007 23.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 74
Registrato il: 11/10/2007
apprendista tranviere
Alberi della Rimembranza
Pare che uno dei motivi di contestazione dei no-tram riguardi l'abbattimento di alberi originariamente destinati alla commemorazione dei caduti della Grande guerra: ebbene, confesso la mia ignoranza, fino allo scorso Agosto non lo sapevo! Sarei comunque curioso di sapere quanti, fra coloro che adesso agitano questo vessillo di contestazione, ne fossero a loro volta a conoscenza.... (credo ben pochi).
Bene, focalizzato il problema, credo che su una questione importante come questa il Sindaco in persona o chiunque in sua rappresentanza non abbia difficoltà ad aprire le porte di Palazzo Vecchio per risolvere il problema: un nuovo monumento ai caduti, una targa ricordo su ogni nuova pianta o qualsiasi altra soluzione troverebbero, a mio modo di vedere, ampia disponibilità di ascolto; certo, se questo deve diventare il pretesto per rimettere in discussione, in toto o in parte, il progetto tramviario della linea 3 allora credo che Domenici non abbia alcuna intenzione di "trattare" (giustamente dico io).
Non si tratta di una questione democratica, questa trova la sua sede di applicazione nel periodico rinnovo dell' amministrazione della città tramite le elezioni amministrative: il Sindaco, quale rappresentante di una maggioranza che lo ha eletto ha il diritto/dovere di portare avanti i punti cardine del suo programma tra i quali la realizzazione della tramvia!
Chi contesta ha tutto il diritto di farlo però deve sapere che ciò non potrà impedirne la realizzazione (almeno fino a quando non ci sarà un'altra maggioranza politica); questa, secondo me, è democrazia.
Lasciamo perdere poi i politici di turno (Razzanelli in testa) che non cercano altro che visibilità politica: meno ne parliamo e maggior servizio facciamo alla nostra città.
Piuttosto vorrei porre una domanda che non mi pare sia mai stata affrontata ma che ritengo fondamentale per la gestione economica del sistema tramviario (ma non solo): è stato pensato qualcosa per far si che tutti gli utenti paghino regolarmente il biglietto? [SM=x346255]
Questo perchè mi sembra inutile riproporre le stesse "tare" del sistema autobus al sistema tram; esiste qualche esperienza in tal senso (oltre al senso civico) anche in altri paesi europei per contrastare questo fenomeno?
Sarei grato se qualcuno potesse fornirmi dei ragguagli in tal senso poiché tutti sappiamo quanto la costruzione e il mantenimento del nuovo sistema costi a tutti noi.
Saluti a tutti. [SM=x346219]
[Modificato da XJ6 17/10/2007 10.57]
17/10/2007 11.50
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 162
Registrato il: 07/12/2004
tranviere junior
referalberi
Ultimamente sono stato un po' assente dal forum, anche perchè tanto avrei dovuto solo ripetere cose già dette fino all'esasperazione. Però stamani sono apparsi su tutti gli alberi del Viale Giannotti (pardon, tutti quelli non abbattutti e rimpiazzati l'anno scorso, che erano una buona percentuale) dei manifesti che dicevano che il comune vuole abbattere gli alberi per costruire l'inutile tramvia, invitando a firmare per il referendum. A parte che non mi pare che finora nessuno ha espresso la necessità di abbattere gli alberi anche in Viale Giannotti, è chiaro il tentativo di far leva sull'emotività di chi già in passato aveva protestato a fronte di un paventato, ma inesistente rischio di abbattimento per i lavori alle fognature, per attirare firmatari in extremis.

Però, devo dire...

Finora, nei miei rari interventi in questo forum, avevo pacatamente manifestato la mia convinzione che la tramvia è un'opera necessaria per la città, e che apporterà benefici in termini di riduzione del traffico, riduzione dell'inquinamento, e finanche sviluppo economico. Convinzione maturata in un'esperienza decennale di studio dei trasporti pubblici e di esperienza diretta delle realizzazioni in altre città Europee e non solo (ah, già, qui siamo a Firenze, siamo speciali, quello che fanno altrove non si deve guardare....).
Ma ora mi sono scocciato di tutti quanti (anche su questo fourm) assurgono a salvatori della città basandosi solo sui propri interessi immediati, e allora voglio anche io abbassarmi ai loro livelli.
Infatti, forse la tranvia verso Careggi o al Duomo non cambierà molto la mia vita in modo diretto, anche se sono convinto che ne godrò dei benefici indiretti al pari di tutti i fiorentini. Ma il ramo verso il Viale Europa si! Con la tranvia guadagnerò almeno 10 minuti la mattina, e 10 la sera, rispetto al mio abituale percorso con il bus: totale 20 minuti al giorno: se anche li usassi per fare ripetizioni a 10 l'euro l'ora, in 250 giorni lavorativi fanno più di 800 euro l'anno, ma sono sicuro di poter trovare modi più remunerativi di utilizzarli: Ogni anno di ritardo nella costruzione del ramo di Viale Europa mi costa almeno 800 euro, ma forse più di mille!!
Non so se verranno abbattuti gli alberi in Viale Giannotti: spero di no, così dovranno fare la sede tranviaria in mezzo, in modo da occupare buona parte della sede stradale, e tutti questi s...ignori col SUV che vengono giù dalle ville in Chianti a intasare le strade e inquinare la città dove non pagano le tasse se ne staranno in coda, ed io con il tram potrò finalmente sfilargli velocemente accanto!
E se ora volete dire che sono sostenitore della tranvia, ho votato Domenici e voterò Matulli se si candiderà come sindaco, solo per biechi interessi economici personali, o per acrimonia verso chi ha maggiori possibilità economiche e si ritiene in diritto di sfruttarle liberamente, siete autorizzati a farlo!


Alessandro F.
17/10/2007 12.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 438
Registrato il: 24/10/2006
tranviere senior
Ot: SUV + pagamento biglietti
Non ho mai avuto simpatia per i SUV, e mio marito, che usa per davvero l'auto (45000 km. l'anno, praticamente nessuno in città), non ne comprerebbe mai uno nemmeno se lo pagassero, però mi pare che li si ritenga un po' troppo forieri di ogni male.... Il punto è: sono legali? Chi l'ha comprati aveva diritto di farlo? Con che diritto poi un altro dice: non puoi usarlo perché sei brutto e cattivo?

Anche un SUV può essere Euro 4, anche un non SUV può non esserlo (anzi). Anche un SUV può essere usato correttamente (no doppia fila, etc.), anche un non SUV può non esserlo (anzi!!)

Ciò detto, per il resto non mi ripeto (che già si sa).

Quanto ai dispositivi per far pagare il biglietto: non so sui tram, ma mi dicono che negli USA da decenni ci sono mezzi pubblici muniti di sbarre o simili che non si sbloccano se non ci inserisci la moneta. A me pare interessante...

liguretoscana
17/10/2007 14.41
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 275
Registrato il: 08/05/2005
tranviere junior

Pare che uno dei motivi di contestazione dei no-tram riguardi l'abbattimento di alberi originariamente destinati alla commemorazione dei caduti della Grande guerra



Solo adesso chiedono il rispetto per questi alberi?
Dov'erano quando la gente portava i cani a far pìpì sull'albero del ricordo?
Dov'erano quando le macchine gli scortecciavano per ricavane un parcheggio?

Tutto fà brodo per parlar male della tramvia.

Ma ai morti delle nostre strade non ci pensa nessuno?
La mancanza di una rete di trasporto pubblico efficace ed efficiente ha reso le nostre strade pericolose, ormai sono cifre note a tutti.
Non parliamo poi dell'inquinamento.

Sono daccordo con Monolite, si può trovare un modo anche migliore per rendere omaggio ai caduti: un nuovo monumento, possiamo intestargli il nuovo deposito dei tram o, meglio ancora, il nuovo ponte.
Insomma penso che di soluzioni possibili ce ne siano molte.

Certo che se lo scopo è un'altro...
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 17.28. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com