Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

MILANO - Rotaie abbandonate

Ultimo Aggiornamento: 05/08/2018 10.48
Autore
Stampa | Notifica email    
21/12/2010 16.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Binari Abbandonati in P.Le Gambara M.1, e in via Anguissola
Buongiorno a tutti.
Mi chiamo Stefano, e volevo raccontare come in questi giorni, sono iniziati i lavori di rimozione dei vecchi binari del tram, abbandonati da tanti anni, in piazzale Gambara M.1, e in via Sofonisba Anguissola.
Quest'anello era stato utilizzato anche come capolinea dai tram delle linee 34, e poi 18 fino alla soppressione di quest'ultima linea, avvenuta all'inizio di agosto del 1978.
Il Comune di Milano ha deciso di riqualificare la zona, smontando i vecchi binari in disuso.
Inoltre le vetture tranviarie, in uscita dalla rimessa Baggio, tra qualche mese (si parla verso fine marzo 2011) abbandoneranno l'attuale percorso di: via delle Forze Armate; via Frà Galgario; via Jacopo Palma; piazzale Gambara M.1; e via Antonello da Messina.
I binari di questo percorso, e gli impianti, verranno smantellati.
Entrando maggiormente nei dettagli piazzale Gambara M.1; via Sofonisba Anguissola; e via Antonello da Messina, verranno completamente risistemate con alberi, parcheggi, e nuova illuminazione.
Il nuovo percorso in uscita dalla rimessa Baggio, e attualmente in costruzione vedrà la posa di un nuovo binario (quasi tutto finalmente sù corsia preferenziale) in via Chinotto; piazza Perrucchetti; via Millelire; piazza Melozzo da Forlì; via Rembrandt; piazza Velasquez.
I nuovi binari sono stati posati da agosto in poi, fino all'incrocio tra via Rembrandt, con viale Aretusa; mancano solo il tratto di via Rembrandt, fino a piazza Velasquez e l'inizio di via Rubens; la curva su piazza Perrucchetti, e quella in via delle Forze Armate, per entrare nella rimessa Baggio.
Naturalmente si dovranno poi posare i pali, e la rete di alimentazione elettrica degli impianti.
Domenica 19 c.m, sono passato a vedere i lavori di rimozione, e a scattare qualche fotografia, che inserirò non appena avrò capito come si fà.
In via Sofonisba Anguissola c'era una ruspa proprio sopra i vecchi binari; la memoria mi è ritornata a quando una volta in quello stesso luogo, stazionava ferma al capolinea una vettura a carrelli della linea 18, pronta per ripartire verso l'altro capolinea di via B. M. da Carcano, e che ho preso tante volte in vita mia per ritornare a casa.
Anzi a volte mentre con la mamma, e la nonna uscivamo dalle scale dell'allora capolinea della M.1 di piazzale Gambara, il tram in maniera biricchina chiudeva le porte, e partiva a tutta velocità, lasciandoci in attesa della prossima vettura!
Non si trattava di tranvieri dispettosi, ma del fatto che il capolinea si trovava una ventina di metri dopo la scala di uscita della M.1, e quindi "incidenti" del genere capitavano spesso per mancanza di visibilità.
Ripensandoci mi è venuto da ridere...
Saluti a Tutti.
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...45 pt.16/12/2018 21.39 by Aquila-58
Emanuela BonchinoTELEGIORNALISTE FANS FORU...44 pt.17/12/2018 01.10 by @arfo@
Roma- GenoaSenza Padroni Quindi Roma...30 pt.16/12/2018 23.28 by Giacomo(fu Giacomo)
02/01/2011 10.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 27/07/2004
apprendista tranviere
Alcune cose riguardo il 18:
Fino al 1970 il 18 collegava Baggio con Via Pacini, (città Studi), praticamente attraversava tutta Milano. La limitazione in Piazza Gambara risale appunto al 1970.
La soppressione a me risulta il 23 Luglio 1979 e non nell'Agosto 1978.
Oltre al 18 esisteva anche il 18 rosso che si effettuava nelle ore notturne serali/mattinali e collegava Baggio con Cairoli. Contestualmente alla soppressione della tranvia fu trasformato in autobus ed esiste tuttora, poichè funge da sostitutivo della M1 sul tratto Pagano-Bisceglie
06/01/2011 16.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Via Anguissola 19-12-2010
Ciao A tutti.
06/01/2011 16.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Piazzale Gambara M.1 19-12-2010
06/01/2011 16.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Curva Via Palma, Piazzale Gambara M.1, Via Anguissola
06/01/2011 16.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Curva Piazzale Gambara M.1, Via Anguissola ex Capolinea Tram 18
06/01/2011 17.11
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Riqualificazione di Via Cabella e smontaggio dei vecchi binari del tram 18
Ciao a Tutti.
Mi chiamo Stefano, e volevo dire che sono appena iniziati i lavori di sistemazione della Via Cabella, e di Via B.M da Carcano.
Il Comune di Milano, ha infatti deciso di modificare queste vie con la creazione di parcheggi a spina di pesce, alberi, aiuole, e sistemazione degli attraversamenti pedonali.
Inoltre verranno relizzate due rotonde la prima in Via Cabella di fronte all'ex cinema Gardenia (ora Chiesa Evangelica) su Via delle Forze Armate, mentre la seconda verrà realizzata tra la Via delle Forze Armate, la Via Palmi,e la Via Fratelli di Dio.
Peccato che non si sia deciso di costruire anche una pista ciclabile che sarebbe stata estremamente utile ed ecologica.
I vecchi binari del tram 18, abbandonati da oltre trent'anni, verranno smontati su tutta la Via B.M. da Carcano (dove sono coperti dall'asfalto), e in Via Cabella dove invece sono ben visibili.
I lavori dovrebbero durare alcuni mesi.
Questa mattina ho fatto alcune foto che mostrano il vecchio capolinea di Via B.M da Carcano con le transenne del cantiere, e i binari che si intravedono qua, e la sotto l'asfalto.
saluti a Tutti.
06/01/2011 17.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Via B.M da Carcano con le transenne del cantiere 6-1-2011
06/01/2011 17.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Via B.M da Carcano angolo Via Val Cannobina 6-1-2011
06/01/2011 17.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
I Binari seminascosti in Via B.M da Carcano e Via Cabella 6-1-2011
06/01/2011 17.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Via B.M da Carcano, lo scambio seminascosto tra i due binari del capolinea del Tram 18 6-1-2011
06/01/2011 17.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
I due binari curvano verso la Via Cabella 6-1-2011
06/01/2011 17.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Lo scambio, e i binari (ben visibili) su Via Cabella 6-1-2011
07/01/2011 09.29
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
18
Quello che non ho mai capito è perchè abbiano segato una linea come questa che poteva essere un asse veramente utile per entrare in città, servito da 4900 o Sirio, alla faccia di quei cessi della 67, sempre strapiena di viaggiatori....

Salù a tùcc!
07/01/2011 11.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 140
Registrato il: 23/02/2010
tranviere junior
Credo che sia stato eliminato in quanto sostituito dal ramo fino a Bisceglie della M1, analogamente a quanto è avvenuto, per esempio, con il 13 all'apertura della M3.

Carlo
07/01/2011 12.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 27/07/2004
apprendista tranviere
Mah....quando il 18 è stato soppresso la MM1 arrivava già da 4 anni a Inganni, che per giunta era su un altro asse, quello di Viale Legioni Romane-Via Berna, per cui col 18 c'entrava poco.
A Bisceglie poi ci sarebbe arrivata molti anni dopo. Per me è stata una soppressione del tutto gratuita, infatti in Via Forze Armate ora ci passa un bell'autobus
07/01/2011 15.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere

Alcune cose riguardo il 18:
Fino al 1970 il 18 collegava Baggio con Via Pacini, (città Studi)



Ne ho un vago ricordo di quando, da piccolo, abitavo a poca distanza da lì, a via Vallisneri 8, proprio qui:



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Ma per non essere troppo OT, posto questa cartolina presa dal forum di SSC:



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
07/01/2011 21.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 27/07/2004
apprendista tranviere
Com'erano piccoli gli alberi! Qui però è dalla parte di Lambrate, icapilinea del 4 e del 18 erano verso Piazza Piola
09/01/2011 16.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.519
Registrato il: 22/08/2010
maestro tranviere
Ritrovate in cantina, vecchie notizie sul Tram 18
Buongiorno a Tutti.
Mi chiamo Stefano, e qualche giorno fà mentre ero in cantina ho trovato in un cassetto due vecchi numeri del giornale di zona "IL DICIOTTO", del marzo, e del maggio-giugno 1980, dove si parla del tram 18.
A questo proposito si narra che nel 1972 l'ATM stabilì di sopprimere in futuro la linea (per presunta passività), ma nel 1974 l'allora C.d.Z 18 (Consiglio di Zona), si schierò con una mozione a favore del tram, prolungandone la vita.
La linea 18 all'inizio del 1980 risultava "sospesa", già da alcuni mesi a causa dei lavori di rifacimento della via Forze Armate.
In un'assemblea pubblica del 31 marzo 1980, l'ingegnere e dirigente dell'ATM "Silvestri", allora presente aveva affermato che nessuna decisione definitiva era stata ancora presa sul tram.
Durante il dibattito in compenso erano emersi gli evidenti disagi per i passeggeri dell'autobus 67 (Baggio Piazza Anita Garibaldi- Piazzale Baracca), stracolmo di persone, e con vetture insufficenti soprattutto nelle ore di punta.
Il C.d.Z 18 il 23 aprile 1980, diede parere favorevole alla "sospensione" del tram, fino alla presentazione da parte dell'ATM, di un piano dei trasporti per questo settore della città, previsto per l'ottobre del 1980.
Il C.d.Z chiese all'ATM di elaborare due soluzioni:
1: Con il Tram 18.
2: Senza, e con il potenziamento della linea bus 67, e della nuova linea bus 35 (Inganni M.1-Baggio via Noale).
Si chiedeva infine di studiare il prolungamento della linea 1 della metropolitana, da Inganni fino a Baggio Sud, a Nord del Quartiere Olmi.
A questo punto della vicenda arrivò una lettera aperta agli abitanti dell'allora zona 18 (ora siamo la zona 7), scritta il 18 maggio 1980, dal Consiglio Sindacale Unitario del deposito tranviario di Baggio (anch'essa ritrovata in cantina dentro un cassetto), e che dice:
A Proposito del Tram 18:
Il Consiglio Sindacale Unitario del deposito "Baggio" interpretando la volontà dei lavoratori del deposito si rivolge agli abitanti, lavoratori, studenti, di Baggio e del Quartiere Olmi in quanto l'ATM sta tentando di ristrutturare la rete dei servizi nella nostra zona puntando unicamente sulla linea 1 del metrò e sugli autobus 63 e 67, trascurando a priori ogni eventuale ripristino e potenziamento del tram 18.
A queste prospettive riduttive del servizio, soprattutto di quello di superficie (di cui alcuni del C.d.Z si fanno complici) noi diciamo chiaramente:
- No ad un servizio impostato unicamente sulla linea 1 del metrò che, come tutti sanno, è già ora satura e non ha fermate in corrispondenza della circolare filoviaria 90/91.
- No ad un servizio di superficie impostato unicamente su autobus perchè oltre ad essere poco capienti, sono eccessivamente onerosi, inquinanti, poco confortevoli per il pubblico e , alla luce dei recenti avvenimenti in tema di approvvigionamenti petroliferi, non capaci di poter garantire una sicura continuità di servizio in futuro.
- Si ad un servizio serio integrato "Metropolitana, Tram, Autobus" in cui ogni mezzo si veda assegnato il giusto ruolo.
Per questo chiediamo che venga Ripristinato il Tram 18 non come era prima, ma prolungato fino in Largo Cairoli onde poter limitare alla stazione di via Inganni del metrò gli autobus oggi attestati in piazzale Baracca.
Questo oltre a consentire una riduzione di percorrenze da parte degli Autobus (di cui l'ATM ha cronica carenza) permette di sfruttare a pieno un impianto tranviario di quasi otto chilometri, tuttora inutilizzato e di utilizzare una parte di quelle cinquanta vetture tranviarie accantonate dall'ATM perchè eccedenti.
"Alla Faccia dei contenimenti dei consumi di gasolio"
Opponiamoci ad una scelta ATM e di alcuni del C.d.Z che vede trascurare ogni benchè minima logica di contenimento dei costi di gestione e potenziamento del servizio, e che vede ancora una volta trionfare i soliti interessi di chi costruisce Autobus e vende Gasolio.
Sarà utile ricordare a taluni esponenti del C.d.Z, che il costo di gestione del Tram è inferiore del 30% rispetto all'Autobus.
Inoltre il ripristino del Tram 18 fino in Largo Cairoli, oltre a consentire un sensibile risparmio derivato dall'attestamento dei bus 63 e 67 ad Inganni, sgraverebbe indirettamente la linea 54 (tuttora utilizzata dai passeggeri che trasbordano dalla linea 67 in Piazza Tripoli), infine si avrebbe l'ulteriore vantaggio di un più capillare servizio di penetrazione nel centro della città.
A taluni tecnici dell'ATM è forse bene ricordare che un eventuale ripristino del Tram 18 servirebbe a riequilibrare notevolmente alcune carenze e deficenze di personale viaggiante che attualmente si registrano nel deposito.
CITTADINI DI BAGGIO E QUARTIERE OLMI OPPONIAMOCI INSIEME ALLA SOPPRESSIONE DEL TRAM N° 18.
Questa lettera aperta in effetti è di straordinaria attualità ancora oggi visto, che si tagliano le linee tranviarie, per sostituirle con inutili autobus vedi il 33 sostituito in parte del percorso dal bus 81; per non parlare della storica circonvallazione 29/30 eliminata con la scusa dei lavori per la linea 5 della metropolitana (che non è una circolare!), e parzialmente sostituita dal bus 37, e da altre due linee di tram il 19, e il 9.
I tram non sono anacronistici, ne residuati di altre epoche, e possono contribuire in parte a risolvere i problemi dell'inquinamento, e del traffico.
Certo hanno bisogno di investimenti, per nuove linee, mantenimento, ripristino (del 29/30!), ed estensione delle esistenti, e corsie preferenziali da realizzare in tutta la città, e fuori.
E poi una Milano senza (o con pochi ) tram, come Milanese non la voglio immaginare, essi fanno parte del panorama urbano anche del futuro, ben oltre la prospettiva dell'Expo 2015.
E' interessante notare come gli articoli de "IL DICIOTTO" e il C.d.Z sul tram 18 parlano di "sospensione", mentre la lettera dei tranvieri, dice esplicitamente "soppressione".
Certo per un cittadino in entrambi i casi, il servizio non è più utilizzabile anche se nel primo, potrebbe in futuro ritornare.
La fine amara di questa lunga storia, e dei conseguenti giochi di parole, fu che la "sospensione", divenne "soppressione", e gli impianti nel tempo vennero eliminati, prima la linea aerea, e poi quasi tutti i binari.
La linea 1 della metropolitana non è mai stata un doppione del Tram, nel 1975, venne prolungata da Piazzale Gambara, a via Inganni; e nel 1992 arrivò in via Bisceglie, ben lontana dal Quartiere Baggio.
Quell'allora parere del C.d.Z 18 del 1980, per uno studio sul suo prolungamento al Quartiere Olmi, ha prodotto negli anni solo tante chiacchere tipo una fantomatica linea 6 della metropolitana dalla Tangenziale Ovest (seguendo l'attuale ramo Bisceglie-Pagano) a via Ripamonti, morta subito dopo l'annuncio causa mancanza di fondi.
L'autobus 67 utilizza ora vetture da 18 metri (che spesso viaggiano strapiene) e in via delle Forze Armate molte fermate sono state realizzate allargando i marciapiedi, e stringendo quindi la strada.
Era proprio bello quando una volta il Tram 18 aveva le sue banchine in mezzo alla strada, e si poteva tranquillamente superare sulla destra in tutta sicurezza.
Saluti a Tutti, e un consiglio, guardate negli angoli nascosti che forse saltano fuori vecchi, e interessanti giornali, o cartine di Tram.
10/01/2011 18.00
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 27/07/2004
apprendista tranviere
Silvestri...............passato alla storia come il "potatore" di rami tranviari. A lui si devono diverse soppressioni fra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '90: il 13, 18, 20, 21 ringraziano. Era pure mancato poco che nel 1993, con il cedimento di Via Solari non venisse nemmeno ripristinato l'allora 8, e in più sempre per un cedimento di un collettore fognario fu chiuso il deposito di Baggio...
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 02.22. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com