Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Pagina successiva
Facebook  

MILANO - Rotaie abbandonate

Ultimo Aggiornamento: 05/08/2018 10.48
Autore
Stampa | Notifica email    
30/12/2005 18.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 18/10/2003
apprendista tranviere
Propongo una nuova discussione per movimentare un po' la sezione del forum milanese.
Dato che la rete ATM detiene praticamente tutti i record in fatto tranviario, è certamente milanese anche la maggiore estensione di binari ancora posati nelle strade e non più collegati alla rete.
A Milano ce ne sono talmente tanti che sicuramente è necessario l'apporto di tutti i milanesi per un censimento.
Io comincerei con quelli che fin da ragazzo mi hanno sempre incuriosito di più: è il complesso di binari tra le vie Benedetto Marcello, Mercadante, Gaffurio e Tadino.
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...45 pt.16/12/2018 21.39 by Aquila-58
Emanuela BonchinoTELEGIORNALISTE FANS FORU...44 pt.17/12/2018 01.10 by @arfo@
Roma- GenoaSenza Padroni Quindi Roma...30 pt.16/12/2018 23.28 by Giacomo(fu Giacomo)
30/12/2005 20.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
Hai scelto quelli più fascinosi!
cioè quelli che formavano il capolinea e gli anelli di manovra e inversione dei treni interurbani che partivano dalla piazza, attraversavano Buenos Aires e P.le Loreto e s'infilavano in via Padova per imboccare poi via Palmanova alla volta di Vimercate, Cassano e Vaprio d'Adda.Inoltre partivano i treni per Monza e Sesto SG e le corsette locali per Precotto e Crescenzago. Tutti impianti chiusi nel 1957, fra i primi effetti dell'inizio dei lavori alla linea MM1.

Salù a tùcc!
30/12/2005 20.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 59
Registrato il: 06/01/2005
apprendista tranviere
rotaie abbandonate
non sono milanese, ma essendoci vissuto alcuni anni mi ricordo, per esempio, i binari abbandonati di via San Vittore. Sono ancora la loro posto, o sono stati rimossi? Quando cessò l'esercizio tranviario ?
Franco [SM=x346235]
30/12/2005 21.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 11
Registrato il: 23/10/2005
apprendista tranviere
I binari in Via San Vittore
I binari in via San Vittore sona ancora a loro posto. Sono stati usati fino all'ottobre 1952 dalla linea 9 che allora andava da Viale Liguria ( Anello nell'attuale Piazza Belfanti) a Piazza Tripoli, percorrendo, nella zona, Piazza S. Ambrogio, Via S.Vittore, Via degli Olivetani e Via G.B. Vico.
Sono le rotaie percorse dai tram della canzone "Ma mi" " Sota sti mur passen i tram, frecass e vita del mè Milan... "
Ciao a tutti e Buon Anno

Franco
30/12/2005 21.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 0
Registrato il: 22/09/2005
apprendista tranviere
Delle rotaie abbandonate sn in zona S. Babila e se nn erro anche nei pressi del Parco dove è il Castello Sforzesco (sbaglio??)
30/12/2005 21.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
S.Vittore
Sono ancora lì. Facevano parte di un complesso di binari collegante S.Maria delle Grazie e via Magenta con la linea di circonvallazione in zona P.za Aquileia. Non so affatto la data di chiusura, ma dovrebbe essere antecedente agli anni '70. In una cartina che ho qui - e che spero di mettere online quanto prima - quei binari sono già abbandonati e semismantellati nel 1976.

Salù a tùcc!
30/12/2005 21.41
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
In S.Babila l'unica linea abbandonata che ricordo è quella di via Palestro, collegante P.za Cavour a via Nino Bixio attraverso via Tommaso Salvini passando sotto quel bellissimo palazzo ad arco che c'è alla fermata MM di Palestro. Circolava qualcosa ancora nel 1972.

Intorno al castello ci sono un sacco di impianti, dovresti essere più preciso.

Salù a tùcc!
30/12/2005 22.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 0
Registrato il: 22/09/2005
apprendista tranviere
Stefano, dunque...le rotaie abbandonate le ho viste proprio vicino San Babila mentre andavo con il bus a Novegro. Nella zoan del Castello Sforzesco purtroppo sn ricordi molto vaghi...così come ricordo vagamente dei binari abbandonati nei pressi della Fiera....Ma sbaglio o a Mialno si tendono a cosnervare i vecchi tratti di binario?
31/12/2005 09.40
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
S.Babila
Allora.....

C'erano binari che si affacciavano fin sul bordo della Piazza nel Corso Monforte, linea collegante un tempo il centro con Viale Argonne e P.le Susa e oltre, ma sono stati rimossi a metà anni '80. Se invece intendi altri binari nelle viuzze dietro a C.so Vittorio Emanuele, vicino a P.za Fontana, allora erano quelli che da C.so di Porta Vittoria - dove il tram c'è ancora - si immettevano in via Cesare Battisti, proseguivano in via Cavallotti dove si univano ad un paio di connessioni in curva posate in L.go Augusto, che erano capolinea di linee che non conosco. Si infilavano poi nello stretto proseguimento di via Cavallotti per arrivare in C.so Europa e proseguire per strette viuzze fino alla piazza Beccaria - dove c'è il comando dei vigili urbani - e riallacciarsi a P.za Fontana, indi proseguire a lato del Duomo lungo il percorso rimosso nei primi anni '80 a favore della tranviarizzazione di via Larga. A vederlo così, probabilmente era il percorso originale dal Duomo verso est in direzione periferia. Questi binari ci sono ancora quasi tutti, ma nel punto di C.so Europa sono stati rimossi da secoli e anche le costruzioni moderne fatte in epoca successiva hanno cancellato la topografia originale della zona. Infine fino almeno al 1983 (forse anche dopo) c'erano i binari proprio in C.so Vittorio Emanuele, asportati durante la pedonalizzazione del centro. Ultima cosa: fino a pochi anni fa c'erano ancora la coppia di binari a lato del Duomo - alcuni spezzoni sono ancora lì - che s'infilavano sotto l'Arengario e soprattutto i binari nella via retrostante il Duomo, rimossi da poco. Questi collegavano quelli già detti di C.so Vittorio Emanuele e quelli già detti di P.za Fontana e L.go Beccaria e formavano il cappio di ritorno per il primissimo servizio elettrico interurbano su Monza, quando ancora c'erano le motrici a imperiale col rivestimento esterno in legno perlinato....

Salù a tùcc!
31/12/2005 09.48
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 18/10/2003
apprendista tranviere
Più che tendere alla conservazione, a Milano le rotaie tranviarie erano e sono talmente estese che togliere quelle in disuso ha probabilmente dei costi alquanto elevati.
Mi viene in mente il tratto di Corso Indipendenza-Piazza Tricolore, che è stato oggetto di recente semi-smantellamento: per ragioni che non si capiscono, sono stati tolti solo alcune decine di metri di binario, e altri invece sono stati lasciati al proprio posto.
Tratti di binario interessantissimi, con curve in viette strettissime che comportavano le famose (a MIlano) compenetrazioni delle rotaie si vedono ancora benissimo nel quadrilatero De Amicis (dove sono stati tolti i binari da pochissimi anni), Piazza Sant'agostino, Via Ausonio e Via Ariberto, dove probabilmente era situato un capolinea.
31/12/2005 10.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
Zona Fiera
Oltre alla linea usata attualmente lungo via Vincenzo Monti, P.za 6 Febbraio, via Boezio, via Domodossola fino all'innesto in C.so Sempione esisteva un altro percorso - i cui binari sono ancora posati solo in parte - lungo via Mascheroni (i binari sono lì) e Rossetti che, arrivando sui viali circostanti la fiera si divideva in due: un ramo andava a nord verso P.zza 6 Febbraio e si univa al percorso ancora in esercizio; l'altro ramo piegava a ovest lungo viale Belisario fino a p.le Giulio Cesare. Qui altro bivio: un ramo tornava verso sud in via Buonarroti, Wagner fino a P.zza Piemonte e qui si univa ai binari usati oggi lungo C.so Vercelli (di queste rotaie non c'è più nulla). L'altro ramo continuava a ovest fino a lambire via Berengario, abbandonando qui il perimetro della Fiera per imboccare viale Monte Rosa in direzione nord ovest e qui dritto sino ad arrivare nientemeno che in piazzale Lotto, dove esisteva un anello ormai rimosso da secoli. Da P.le Lotto una ulteriore linea - non percorrendo l'anello, ma solo lambemdolo nel suo lato a sud - prendeva il lungo Viale Caprilli fino a Piazzale dello Sport, dove era raggiunto da un breve collegamento che proveniva da via Rospigliosi, percorrente la via Palatino. Questo binario metteva in comunicazione l'attuale percorso del 16 (allora 24) per lo Stadio S.siro con quest'altra defunta linea che permetteva di raggiungere ippodromo e stadio dalla parte opposta. Dopo P.le dello Sport il binario di via Caprilli proseguiva ulteriormente in via Achille - quasi in mezzo ai campi ormai - girando poi in via Patroclo e via Fetonte,a formare un anello di ritorno molto ampio. Di tutto questo tratto non esiste nemmeno più l'ombra. Ricordo alcuni amici raccontarmi che queste linee erano usate per servizi speciali (forse solo x quello?) verso la fiera e lo stadio o Ippodromo e dovrebbero essere sparite già nei primi anni '50. A pensarci adesso, tutti questi tratti sarebbero così utili in quartieri dove l'unica alternativa è l'auto o le poche linee di autobus con orari sfigati....

Salù a tùcc!
31/12/2005 15.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 11
Registrato il: 23/10/2005
apprendista tranviere
Percorsi che non ci sono più
x Photorail.
Non per contraddirti, ma la linea che da Corso Venezia andava verso Nino Bixio ( linee 4 e 23 ) passava per via Borghetto e viale Maino e non sotto l'arco di via Salvini. C'era anche un breve tratto di binari compenetrati in corrispondenza della strettoia tutt'ora presente allo sbocco di via Borghetto verso V.le Maino.
Ancora: non ci sono mai stati anelli di ritorno nella zona di Via Ariberto. Gli è che in passato la linea dal centro a via Solari dopo via C.Correnti percorreva via De Amicis e, in direzione periferia, Via Carroccio, via Lesmi, via Ausonio, Via C. Da Sesto, Piazza. S. Agostino; in senso inverso: Pza S. agostino, Via C. Da Sesto e via Ausonio. Tutto questo prima dei lavori della M2 in Pza S. Agostino.
Di nuovo tanti auguri a tutti
Franco
31/12/2005 15.50
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
x depvittoria
Non capisco la risposta sull'anello di ritorno non esistente in zona via Ariberto. Non mi pare di averne mai parlato.

Invece su via Salvini hai ragione: la cartina che ho sottomano è un pò approssimata e io d'altro canto non ho in casa molta documentazione d'epoca.

Salù a tùcc!
31/12/2005 18.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 18/10/2003
apprendista tranviere
X depvittoria.

Io mi ricordavo che in Via Lesmi il binario fosse unico, per questo ho parlato di un capolinea. Mi sembrava di avere visto uno scambio quasi all'incrocio con De Amicis.
Ho visto male? [SM=x346220]
01/01/2006 11.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 11
Registrato il: 23/10/2005
apprendista tranviere
Scuse e precisazioni
X Photorail
Mi devi scusare: l'osservazione circa l'anello in zona Ariberto non riguardava un tuo intervento, ma uno di Julius2003.

x Julius 2003
Effettivamente in via Lesmi il binario era unico, ma solo perchè la larghezza di via C. Da Sesto non permetteva un raccordo a doppio binario tra questa via e via De Amicis. Da qui necessità di separare i percorsi nei due sensi. Se poi da via De Amicis fosse possibile immettersi in via Ausonio sia con provenienza C. Correnti ( percorso di linea normale ), sia con provenienza Carducci, onestamente non lo ricordo.

Buon Anno e ciao a tutti.

Franco
01/01/2006 16.29
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 11
Registrato il: 23/10/2005
apprendista tranviere
Correzione
x Julius2003
Chiedo scusa anche a te, mi sono accorto di aver fatto un poco di confusione. Vediamo di mettere le cose a posto.
Mi spiego meglio: dalla linea che percorreva le vie De Amicis e Carducci in direzione Cadorna si staccava ( probabilmente con lo scambio che tu ricordi di aver visto) un binario che, percorrendo le vie Carroccio, Lesmi, Ausonio e Cesare Da Sesto arrivava in Pza. S. Agostino; in senso inverso il tracciato era lo stesso salvo che da via Ausonio ci si immetteva direttamente in via De Amicis direzione C. Correnti . Quindi tanto via Lesmi quanto il tratto iniziale di via Ausonio avevano un solo binario. Nella curva ad angolo retto tra le vie Ausonio e Cesare Da Sesto i due binari erano compenetrati. Non ricordo se esistessero raccordi con via De Amicis in direzione Cadorna, ma la cosa non mi sembra probabile. Qualcuno ha ricordi o informazioni diverse?
Ciao
Franco
02/01/2006 10.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 18/10/2003
apprendista tranviere
X depvittoria

Credo che le cose stessero come da te ricostruito nell'ultimo post. La prossima volta che vado in ufficio faccio una deviazione in moto sui luoghi così mi rinfresco la memoria e poi riporto la descrizione più precisa. [SM=x346242]
02/01/2006 14.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 18/10/2003
apprendista tranviere
Vi sono poi dei tratti di binario, qui a Milano, che sono dotati di una peculiarità: sono allacciati alla rete e, per alcuni metri, sono anche dotati di catenaria. Mi vengono in mente 3 esempi:
1) Via Armorari, come prosecuzione del capolinea Spadari-Cantù, e come resto di un vecchio capolinea con tanto di raddoppio e sbocco in piazza Cordusio (su questo tratto di binario vi ho visto personalmente una vettura a carrelli "posteggiata")
2) Via Pagano in direzione di Via Mascheroni
3) Via Aurelio Saffi alla convergenza con Corso Magenta
Non ho mai capito il motivo di questi "reperti".
02/01/2006 14.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 330
Registrato il: 19/07/2004
tranviere senior
Ce n'era uno anche all'inizio di C.so Indipendenza che si staccava dai binari della circonvallazione con un triangolo. Ora mi pare sia stato soppresso. Servivano - o servono - per "girare" le 700 in servizio sabbiera o altre vetture in casi particolari.

Salù a tùcc!
02/01/2006 14.40
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 64
Registrato il: 18/10/2003
apprendista tranviere
Il raccordo di Corso Indipendenza è stato rimosso, in occasione dei lavori che hanno portato l'allargamento dei marciapiedi del corso. I binari sono stati tagliati e parzialmente asportati (non ho mai capito il senso di questa manovra: o li si toglie tutti o li si lascia..).
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 » | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 02.19. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com