Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

Fermodellismo in generale

Ultimo Aggiornamento: 01/08/2014 15.23
Autore
Stampa | Notifica email    
25/04/2008 23.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
X MISTER656
Non è che ti vendi qualcosa? Magari qulche pilota o materiale danneggiato... mi piace rimettere in sesto le cose (ogni tanto riaffiora in me il giovane radiotecnico di 20 anni fa!)...
[Modificato da Francesco E. 25/04/2008 23.30]

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...54 pt.10/12/2018 07.58 by barnabino
indovina la cittàIpercaforum28 pt.09/12/2018 22.54 by rufusexc
Ciao a tutti!Honda Dominator18 pt.09/12/2018 21.13 by Manu_Domy_70
13/05/2008 01.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Solo ora...
ho riaperto questa sezione.
Francesco come materiale danneggiato ho qualche locomotore(424 444r 445 342),ma sono previsti per essere demolendi e accantonati in stazione, tra l'altro sono stati completamente svuotati di motore scheda elettronica ingranaggi etc.
Se ti può interessare ho rimasugli di motori g che ho smontato a qualche vecchio locomotore con i quali si può sicuramente rimotorizzare qualche modello.Non posso fare foto attualmente perchè mi si è rotta la digitale (un'altra!!!!mi cadono tutte a terra [SM=x346245] )
Devi tenere conto che il mio garage è come la borsa di Mary Poppins e spesso riafforano cose che non mi ricordavo nememno di avere (escluse le ale 601,quelle mi ricordo bene di non averle mai avute [SM=x346226] )quindi sicuramente qualche altro pezzo meccanico salterà fuori.
Le pilote Mazinga sono state riprodotte poco fa da Hornby Rivarossi sullo stampo delle vecchie Lima anche se per ora solo in versione Te e xmpr simili a questa che ti propongo in foto ma con la fascia dei fanali verde anzichè grigia.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


(La mia è Lima)
Sicuramente se salta fuori qualcosa di riparabile ti faccio un fischio e te la do,anche perchè io con l'elettronica non ci vado proprio d'accordo,i miei tentativi di aggiustare qualcosa,tranne collegare un filo staccato,sono sempre stati vani
[Modificato da mister656 13/05/2008 01.34]

The winner takes it all
13/05/2008 11.33
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
I motori mi interessano.... anche perché, come dici tu giustamente, sono sempre riassemblabili in qualcosa di funzionante! Se ti salta fuori qlc cassa di 444 o 444r cardanica fammi un fischio.... ho un motore ed un telaio in zama che aspettano! ;)
[Modificato da Francesco E. 13/05/2008 12.20]

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
13/05/2008 17.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Dunque dunque...
Unendo i pezzi che ho trovato si può ricreare un motore g completo.
Motore ingranaggi e coprimotore con fili ci sono.
Qui a casa ho recuperato anche 2 schede circuiti di cui una con ancora attaccate 2 lampadine bianche
Per quanto riguarda i 444 ho trovato solo una parte di imperiale
Se ti interessa fammi sapere....


The winner takes it all
15/05/2008 10.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Certo che m'interessa.... il motore lo faccio tornare nuovo... per fortuna sono riuscito ad accaparrarmi un paio di confezioni nuove di molle e carboncini... praticamente mi bastano fino a che campo!
L'imperiale del 444... ti riferisci al pezzo, quella specie di lucernario curvo, che si stacca dalla cassa?

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
28/05/2008 01.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Si esatto...proprio quel pezzo!

The winner takes it all
29/05/2008 18.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Eccolo qua



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Questo è quanto ho trovato a casa anche se in garage sicuro ci dovrebbe essere dell'altro



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Nel frattempo vi mostro il passaggio a livello che sto realizzando... [SM=x346232] per sistemare le controrotaie ho adottato diversi metodi tra cui il sughero che ho dovuto scartare perchè alcuni rotabili si impiantavano letteralmente sulle controrotaie essendo troppo alte rispetto alle rotaie



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Ancora sughero ma senza controrotaie come nei moderni passaggi a livello,però questa soluzione non mi è piaciuta.




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Allora ho preso le traversine che avevo tolto,ho distrutto tutti i finti bulloni rendendole liscissime e ho incollato le controrotaie rendendo le altezze perfettamente uguali


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Adesso il transito dei rotabili più difficoltosi (compreso un locomotore danese che ha degli spessori che fanno il pelo alle rotaie) è perfetto,devo solo decidere cosa usare per simulare la strada,se Das o altro.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


[SM=x346219]

[Modificato da mister656 29/05/2008 18.22]

The winner takes it all
11/06/2008 14.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Rileggendo il topic vedo che Francesco si sta dando da fare con il digitale,io nel frattempo con questo sistema sono ancora a zero.
Sarà perchè qui in Italia i rotabili non escono già con il decoder e io non ho molta voglia di aprirli per piazzarcelo dentro (e trovare lo spazio nei vecchi modelli per collocarlo).
Da poco mi sto dedicando invece alla verniciatura dei binari,una delle cose piu noiose che ho mai fatto,visto che andando a rivedere il lavoro fatto spesso noto delel microparti dalle quali affiora il lucido della rotaia. [SM=x346233]
Come colore sto usando un terra di Siena bruciata,che mi piace molto anche se in alcune condizioni di luce fa sembrare le rotaie di terracotta [SM=x346226] ,quindi non sono ancora deciso se continuare con questo oppure provare un'altra tonalità.
Vi posto qualche foto per mostrarvi l'effetto che hanno assunto i binari.

Qui c'è da fare qualche aggiustatina per coprire l'effetto lucido


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Sui binari di servizio non molto usati resistono i vecchi scambi Lima


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE


Non si vede granchè ma spero di aver reso l'idea [SM=x346232]
[Modificato da mister656 11/06/2008 14.15]

The winner takes it all
19/06/2008 22.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
X 656
Potresti chiedere consiglo ad Augusto... ho visto il suo plastico d'annata e l'effetto invecchiamento sulle rotaie mi sembra molto buono... per altro ha ricreato anche un punto dove c'è un deposito con effetto sporco ed unto sui binari veramente "cool"!

Nel frattempo vi comunico che ho fatto il passo fondamentale per la costruzione del mio plastico: stamane ho rotto gli indugi e sono andato da Ercolegno... mi sono fatto tagliare due pezzi di multistrato in faggio da 110x110 (più una "mensola" avanzata dal taglio di 31,5x125) e 16mm di spessore; avevo progettato un plastico in HO da 110x220 (fuori tutto) utilizzando i limiti di "ricovero" nell'unico spazio possibile, ovvero dietro ad un guardaroba nella stanza di mio figlio, avendo per limite il bordo del balcone e la trave del soffitto; poi ho deciso di renderlo modulare... fermo restando il limite in larghezza, dividendo in due sarei potuto arrivare anche a 245cm in lunghezza (dimensione massima, del foglio di multistrato da cui ho ricavato le tavole); 25cm in HO non sono pochi (equivarrebbero a 21,75 metri al vero, quasi una carrozza) e ci avrei ricavato una stazione un po' meno sacrificata; ma tant'è... c'ho pensato dopo.
Sempre nel "ricovero" ho solo 13 cm di spazio utile, una volta poggiata la tavola alla parete, fra il fututo "piano del ferro" ed il guardaroba (ovvero 11,31 metri al vero)... quindi se metto la catenaria (ad occhio 7 cm) devo rinunciare a qualsiasi sopraelevazione... viceversa dovrei rinunciare alle 4 motrici elettriche e circolare solo con la D324 e la D445 (e la D212 per le manovre); certo potrei sempre creare un tracciato, in diramazione, sopraelevato a binario unico (come da progetto) su cui far andare solo le diesel;
insomma che faccio? Si accettano consigli...
[Modificato da Francesco E. 20/06/2008 10.40]

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
20/06/2008 07.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
per Francesco
Il tipo di tracciato non va consigliato, lo devi "sentire". Se preferisci una linea tradizionale a doppio binario con tutti gli annessi e connessi è un conto, se ti piacciono le rampe e le sopraelevazioni è un altro. Certo, io non rinuncerei alla linea aerea...

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
20/06/2008 16.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
No alla linea aerea no!!!!E i 656 come corrono poi? [SM=x346232] Niente servizio in spinta con luci rosse accese? [SM=x346227]
I diesel ci devono essere,un bel servizio di 668 è veramente bello,ma non avere la linea aerea limita tantissimi tipi di treno.
A tal proposito sto cercando dei bei pali in giro per fare una bella catenaria.


Nel frattempo i lavori sono fermi per via dell'invecchiamento delle rotaie e perchè moltissimi treni sono in OGR...infatti stanno ricevendo la livrea xmpr (e questa so che è una cosa che disgusterà tutti voi...) poichè ho deciso di seguire l'epoca VI.
Ecco infatti nuovi arrivi per sostituire le vecchie livree (dato che non riuscirei mai a colorarmi un rotabile)


Un 445 che andrà a prendere in carico le 4 2P su cui poggia per effettuare un bel interregionale


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Le casse in vecchie livree vengono private di tutti gli aggiuntivi necessari e poste in accantonamento temporaneo,nel frattempo mediterò cosa farne...(accantonamento sul plastico?)


CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Foto telefoniche...come mi manca la macrofotografia....
E scusate le eventuali divagazioni...
[SM=x346219]


[Modificato da mister656 20/06/2008 16.51]

The winner takes it all
22/06/2008 10.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Ma perché non ti compri un Rivarossi in meno ed una digitale compatta in più?!?! A meno di 150 Euro ce ne sono di ottime.... e c'hanno pure il macro...
Pure io ho comprato una coppia di 2P, rimorchiata e pilota, ma se quest'ultima ho già visto che devo fare qualche intervento per renderla un po' più realistica...
A proposito di livree... un ragazzo mi ha venduto, per 15 Euro, una E444.001 aggiuntivata a mano.... un vero peccato... era stata sporcata malissimo ed il risultato è stato un vero disastro! Però meccanicamenta va una meraviglia: appesantita quanto basta, luci sulle testate ed in cabina.... seconda presa di corrente sul carrello folle, pantografi Vtrains con presa... testata modellistica con tutti gli aggiuntivi... tieniti bene sugli sportelli (mancano solo i maniglioni al pancone);
starei pensando, lavorando di fantasia, di farne una 002 con una improbabile livrea XMPR... (non scandalizzatevi, come detto da altra parte avevo una 127 con contagiri digitale, orologio idem, manometro dell'olio ed econometro.... in più accensione elettronica autocostruita ed interruttore crepuscolare ai fari... sono il re delle improbabilità!!! hahahahahahahah).......
[Modificato da Francesco E. 22/06/2008 10.29]

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
23/06/2008 01.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
La mia compatta sta da De Cesare il centro Canon alla galleria Umberto da più di un mese...se non me la ridanno in tempo me ne ricomprerò un'altra visto che per cambiare un obiettivo rotto sembra la stiano ricostruendo da capo.
Tornando in topic le 2p secondo me sono ottime carrozze,l'unica pecca (non proprio da sottovalutare) è che la parte bassa del frontale della semipilota è stata praticamente omessa!
Per il resto sono veramente ottime,anche le porte intercomunicanti in arancione sono un bel tocco di raffinatezza.
Questa foto di qualche tempo fa illuminata da sotto mette in risalto la parte mancante.



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Per quanto riguarda il 444 002 non sono un purista...ma questo è troppo!!!!! [SM=x346231] [SM=x346231] [SM=x346231]

P.S. il dettaglio della porta in arancione è riferito alle vetture in xmpr,alcuni modellini infatti hanno le porte nei nuovi colori,altri ancora nell'arancione navetta,dal momento che (secondo me) in officina alcuni dettagli durante la pellicolatura venivano trascurati.
Il prossimo passo in H0 dovrà essere una carrozza in xmpr con la pellicolatura un pò divelta che lascia trasparire la vecchia livrea...magari la MDVC...
[SM=g8806]
[Modificato da mister656 23/06/2008 02.00]

The winner takes it all
23/06/2008 13.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Beh... la Lima alcuni anni fa commercializzò 444.001 in livrea "navetta" prima maniera....
(OT: De Cesare è un amico... lavorando al San Carlo il sottoscritto passa spesso dal suo negozio... anni fa riuscì a riparare la mia Minolta 7000... altri tempi.... prima superelettronica ma rigorosamente con pellicola...ormai non la uso da almeno due anni!)
Cmq le mie 2P sono quelle economiche della Lima... hanno parecchi particolari mancanti (compreso il sottocabina)... manca la fascia rossa intinfortunistica e per illuminarle (sia gli interni sia le luci) dovrò lavorare perecchio poiché l'interno è praticamente abbozzato e non esiste separazione fra corridoio e cabina (anzi non c'è proprio la plancia della cabina!)... ma per 20 Euro non si può pretendere di più!!!!
Piuttosto, ritornando al mio plastico, sono indeciso se cominciare ad inchiodare i binari sul legno grezzo oppure ricoprirlo prima con un panno verde e poi cominciare a lavorarci... poi ho il problema della massicciata....se la metto in opera senza aver un'idea precisa del tracciato rischio di complicarmi la vita! E poi la stessa massicciata: posticcia, cioè la creo a livello della base dopo aver posato i binari, oppure la faccio tridimensionale utilizzando strisce di sugero e poi ci poso sopra i binari? Mah....

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
23/06/2008 15.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.938
Registrato il: 12/02/2008
tranviere veterano
Usa il sughero, è anche fonoassorbente e su un tavolato piano dovrebbe attutire il rumore dei treni in marcia; basta una striscia di 5mm x 5-6cm in linea, in stazione puoi usare una striscia per ogni binario oppure un foglio che copre tutto il piazzale.

Per il panno verde, spero intendi la carta-erba tipo presepe... a meno che non vuoi usare il plastico per qualche partitina con gli amici [SM=x346231]

Marco B.
23/06/2008 16.29
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Ovvio che intendo la carta del presepe!!! Cmq mi sa che prima mi chiarisco ben bene sul percorso da far fare al tracciato, anche se con 110 x 220, senza poter sopraelevare a causa dello spazio limitato nel punto di ricovero, difficilmente potrò uscire dal classico doppio ovale... doppio+ triplo da un lato (devo vedere come inserire nel circuito un incrocio destro)... con Augusto tempo fa pensammo ad un doppio ovale con due stazioni su entrambi i lati dritti; qlc manovra dentro l'ovale e da una delle stazioni un lungo binario di salvamento (che in pratica prenderebbe quasi tutta la tavola in lunghezza) dal quale parte una terza linea non elettrificata (la curva più esterna dell'ovale) che però chiuderebbe dal lato opposto senza completare tutto il perimetro dell' ovale stesso... (in pratica originariamente era prevista una sopraelevazione, una specie di linea di montagna, che poi sovrappassava quella inferiore, alla fine della curva, ritornando nella stazione di partenza senza percorrere il perimetro della curva opposta).... ma tutto questo ora non è possibile farlo ad una quota più alta e sto pensando a come far tagliare a questa linea quella principale.... lo so è complicato ma sto pensando a come uscire dal doppio ovale nudo e crudo!

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
23/06/2008 17.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
per Francesco
La 444 navetta faceva parte dei kit giocattolo, certamente squalifica una qualsiasi parvenza di collezione modellistica.
Per quanto riguarda la massicciata, a meno che non si disponga del sistema Roco (ottimo compromesso fra praticità e realismo, a patto che la si sporchi almeno un pò), la soluzione migliore è quella del foglio di sughero sotto i binari, e poi versare il Vinavil fra le traverse direttamente col beccuccio del contenitore cilindrico (non quello piccolissimo da cancelleria, quello medio) dopo aver separato il tappetto dalla "bretellina" che lo lega all'avvitatura del tappo rosso sulla bottiglietta, pena intralci e sporcature di dita e rotaie e poi versando a mò di sale sulla pietanza (abbondando, quello in eccesso va aspirato con un aspirapolvere ed eventualmente anche recuperato) la miscela di pietrisco della pezzatura e tonalità giuste (ma vanno bene anche determinate pezzature di sabbia di mare, risparmiando un mare di soldi ed avendo una massicciata già "sporcata"). E' chiaro che in prossimità degli scambi bisogna evitare di versare il Vinavil vicino agli aghi e vicino alla traversina mobile che li tiene alle punte. Il risultato può essere ottimo, ma bisogna essere abili. Io ho lo stesso contenitore da vent'anni, lo riempio di Vinavil quando è necessario (comprando barattoli più grandi) Sono disponibile anche ad una dimostrazione pratica...

p.s.: è chiaro che bisogna avere le idee molto chiare sul circuito, perchè dopo rimuovere la massicciata è arduo, molto arduo...

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
23/06/2008 18.47
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Eh... in effetti l'avevo detto che bisognava avere le idee chiare!
Cmq ero orientato, e voi me lo avete confermato, fin dal primo momento ad utilizzare il sughero... per quanto riguarda l'emulazione del "ballast" c'è da dire che dalle mie parti la sabbia di mare è scura (vulcanica) e nemmeno troppo fine.... può andare?
Cmq, per ora, non posso fare nulla poiché oggi ho fatto l'inventario del materiale d'armamento che ho da parte (fra nuovo ed usato)... ho solo otto deviatoi, 4 dx e 4 sx, di cui solo tre elettrici (1 dx e 2 sx Fleishmann) ed uno Hornby elettrificabile poiché dispongo di un motore nuovo; in realtà ci sarebbe anche un Fleishmann doppio (dx-sx) elettrico ma dovrei revisionarlo poiché il comando degli aghi è quasi bloccato.... mah!
In ogni caso sto pensando di montare sulle due tavole nude il tracciato con i soli binari, bloccandolo provvisoriamente con delle puntine da disegno, in modo da avere una prima idea su come viene il tutto "de visu", sì da capire quali sono le modifiche da attuare...
Augusto.... preparati a farmi vedere come si crea una massicciata....

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
23/06/2008 23.38
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
L'idea della puntine da disegno è ottima...grazie a loro mi sono evitato parecchie schiodature di binari dal momento che cambio idea continuamente.
Comuqnue oltre ai binari con massicciata incorporata Roco un'altra soluzione potrebbe essere quella Flaischmann che pure aveva ottimi binari con massicciata,quando facevo la scala N usavo quelli e mi ricordo che faceva un ottimo effetto.Un altro sistema a mio avviso eccellente (ma poco conosciuto) è offerto dalla Noch,si tratta di una striscia (di spugna se non ricordo male) sulla quale sono incollate le pietrine,con gli spazi vuoti per le traverse che creava veramente un bell'effetto.
Poi l'importante è munirsi di una bella draisina per il controllo dei binari dal momento che in giro troverai sicuramente pezzi caduti dai modellini...o i miei sono gli unici?Sarà che ultimamente li innesto a pressione...

The winner takes it all
18/07/2008 15.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.708
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
E' iniziata la posa!!!
Finalmente dopo oltre un anno (di nulla...) è iniziata la posa dei binari...ero talmente fremente di farla che ho deciso di farla prima di iniziare la parte paesaggistica....



CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

C'è ancora tanto da fare....
[SM=x346219]

The winner takes it all
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 08.19. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com