New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

Biglietti per tutti i gusti...

Last Update: 5/29/2011 6:55 PM
Author
Print | Email Notification    
6/9/2005 12:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 137
Registered in: 9/5/2004
tranviere junior
Le padovane le ricordo sull'1 (dove dal 1967 al 1968 non vidi mai le "Tallero"), poi passarono a coprire i buchi delle "Tallero", soprattutto sulla M e soprattutto d'estate. La M tranviaria aveva 6 vetture e tempo di giro di un'ora (ma d'inverno la mattina c'erano un paio di vetture in più): quando d'estate la linea del Poetto aveva il "servizio completo", le 12 "Tallero" (divenute 11 già dal 1970, per la immatura radiazione della 322) non bastavano. D'inverno era difficile vedere pèadovane in giro, dato che la P rimaneva con sole 3 vetture. D'estate i rinforzi della P erano svolti in primis dalle giardiniere, solo fino al 1971 ricordo di aver visto anche qualche padovana. Sicuramente sparirono tutte quando la M divenne autobus. Erano decisamente più lente, più dure di sospensioni e rumorose; dotate di avviamento manuale, avevano sul controller le tacche della frenatura elettrica (che peraltro non ricordo di aver visto usare).
Mi faceva notare l'appassionato modellista cagliaritano, che erano usate normalmente con la cabina più lontana dal pantografo rivolta a marcia avanti. Forse questo dipendeva dall'uniformità con le altre vetture, il cui archetto era posto molto indietro. A Cagliari, differentemente da Milano, le slitte di comando erano lontane dagli scambi.
Tuttavia (a parte una foto in cui mi si fece notare una padovana che procedeva con la cabina più vicina al pantografo), quando verso il 1969 - come ricordavo tempo fa - la P fu per qualche tempo limitata al tratto Poetto - Via Bottego per lavori in V.le Bonaria (capolinea su unico binario, senza anello d'inversione), le padovane impiegate dovevano per forza di cose fare un giro col pantografo "davanti" e l'altro col pantografo "dietro". All'arrivo a Via Bottego, il conducente smontava la maniglia del controller, quella dell'invertitore, quella del freno e quella della porta posteriore e le portava all'altro banco. Alla partenza, il bigliettaio chiudeva la porta che in arrivo era l'anteriore destra e che in partenza diventava "posteriore sinistra" e portava la maniglia al conducente... Nel 1974 erano sparse qua e là per il deposito, in condizioni piuttosto precarie.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:02 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com