Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

I VECCHI TRAM DI FIRENZE

Ultimo Aggiornamento: 14/10/2015 00.08
Autore
Stampa | Notifica email    
13/12/2005 18.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Ann'30-'40 - Storia minore
Cari amici,
tali e tante sono le foto postate da Roberto nelle pagine di questo forum , che ormai quasi non ci stupiamo più dell’incredibile vastità del suo archivio e diamo per scontato che, appena aperta una nuova discussione, il nostro amico provveda senza indugio ad inserirvi le immagini più appropriate.
L’ultima immagine fiorentina, certamente molto rara, è di grande interesse, e personalmente non ricordo di averne mai vista una simile.
Ne tento la datazione: la foto è certamente anteriore al 1938, vediamo infatti ancora un tram, diretto al capolinea detto “Lato Campanile”, in servizio sulla linea 9 per Settignano, che sarà la seconda ad essere trasformata in filoviaria, su un percorso sensibilmente modificato. A giudicare dal tipo di automobili parcheggiate a fianco del Duomo, sicuramente vetture di piazza, e dalla grafica delle scritte pubblicitarie visibili sulle tende parasole del leggendario caffé “Bottegone”, azzarderei una data compresa tra il 1933 e il 1936. La buona qualità dell’immagine, infine, ci permette di osservare come la linea area fosse ancorata direttamente alle mura di Santa Maria del Fiore.
Approfitto dell’occasione per dedicare qualche riga al locale posto sull’angolo Piazza Duomo – Via Martelli, conosciutissimo in tutta la città e detto il “Bottegone” appunto per le sue grandi dimensioni (ai cultori di storia minore fiorentina ricordo che esisteva a Firenze un altro “Bottegone”, sia pure un po’ più piccolo: si trattava della pizzicheria situata alla fine di Via Maggio, sull’angolo con Via Mazzetta, oggi sostituita da un negozio di antichità).
Il bar in questione non godeva di grandi simpatie da parte del regime allora dominante, poiché vi si davano convegno per il caffè e l’aperitivo i giovani “gagà” fiorentini (la definizione è dell’organo di partito “Il Bargello”), assai tiepidi nei confronti del regime e delle sue imprese in terra d’Africa, ove tanti coetanei in camicia nera combattevano per la maggior gloria dell’Italia fascista, e pronti invece ad entusiasmarsi per i vestiti di sartoria, le scarpe di puro cuoio e soprattutto le belle signore e signorine. Sembra che il “Bottegone” abbia dato asilo alla gioventù dorata fiorentina perfino durante la guerra ed i primi mesi dell’occupazione tedesca; poi quei giovani sparirono e parecchi di loro ricomparvero solo dopo la Liberazione, dopo aver dato non poco filo da torcere a fascisti e nazisti. Nel dopoguerra il locale sopravvisse ancora una quindicina d’anni, prima di trasformarsi prima in anonimo self-service ed infine in bar–gelateria ad uso e consumo del turismo di massa. Pure in Via Martelli, di fronte al "Bottegone", era situato un altro caratteristico locale, il bar “Falchetto”, celeberrimo in tutta la città per via delle esclusive bottiglie a forma di Campanile, sempre in bella mostra in vetrina. Chissà quante se ne venderebbero oggi ai turisti americani e giapponesi, se fosse ancora aperto. Invece anche questo locale ha cessato l’attività una decina d’anni fa, ed oggi nei tanti bar che circondano la Cattedrale, privi di tradizione e di gusto, vi servono caffé di mediocre qualità, pessime briosce e panini, e pizza al taglio riscaldata nel forno a microonde. Dal canto mio, salvo solo la storica pasticceria “Scudieri” di Piazza San Giovanni.
Chi viene a Firenze da turista è avvertito!
Un caro saluto a tutti,
Paolo
Stagione 2018/2019 - Mercato invernaleblog191250 pt.11/12/2018 17.10 by Parrini
Biglino 2APOCALISSE49 pt.11/12/2018 16.47 by Cristianalibera
Manuela Moreno supersexyTELEGIORNALISTE FANS FORU...42 pt.11/12/2018 08.41 by D.Raimondi
14/12/2005 19.15
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 162
Registrato il: 07/12/2004
tranviere junior
Non solo Scudieri
Mi preme dire che da salvare c'è anche la mescita in Piazza dell'Olio, che per il forestiero che vi ci si avventuri è veramente una bella sorpresa!!!

Per il resto, hai ragione: poco si salva, come in tutte le zone turistiche in tutte le parti del mondo.....

AF

Alessandro F.
14/12/2005 22.51
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Mescita di Piazza dell'Olio
Sono pienamente d'accordo, caro Alessandro: conosco bene il locale, dove vengo sempre accolto con molto calore. Non posso far alto che raccomandarlo a chiunque venga a Firenze.
Non l'avevo rammentato semplicemente perché non si affaccia su Piazza San Giovanni - Piazza Duomo, ma rimedio molto volentieri all'omissione.
Cordiali saluti,
Paolo

Paolo Muraro
15/12/2005 23.48
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.602
Registrato il: 03/12/2004
tranviere veterano
e piazza dell'Olio...
.. è tra l'altro un capolinea storico della rete autofilotranviaria fiorentina...

Stefano

Mal voluto un'è mai troppo
16/12/2005 19.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.602
Registrato il: 03/12/2004
tranviere veterano
sempre piazza dell'Olio
Ecco per esempio una foto del 1960 (autore sconosciuto) dalla quale si vede che, per breve periodo e fino al 1962 i filobus della linea 2 (fiat 656), ora instradati via piazza Stazione e non più per Piazza San Marco, facevano capolinea in quest'angusta piazzetta (meglio sarebbe dire una strada larga 7-8 metri a un'estremità e 3-4 allo sbocco in via cerretani).

Il 411 sullo sfondo sta svoltando proprio davanti alla pasticceria Scuderi (dove oggi ho preso una pastina al ritorno dal lavoro) per dirigersi, probabilmente sull'11 o sul 6 verso il ponte alla Carraia.

Personalmente ricordo bene Piazza dell'Olio come capolinea del 22 espletato con fiat 412 bipano e ho un preciso ricordo, bambino, di uno splendido viaggio da questo capolinea a via Maragliano (allora abitavo in piazza Puccini) rimirando un fiammante scambio inglese Lima appena comprato da mia mamma presso un noto negozio di fermodellismo del centro.

Dalla foto si vede pure che, ad appena 2 anni dalla soppressione degli "ingombranti carrozzoni tranviari", l'esito della rivoluzione automobilistica è pressochè deludente: un mega ingorgo di autobus e filobus e tanti saluti alla regolarità d'esercizio (si notino i 2 casaro in servizio sul 23 a poche centinaia di metri l'uno dall'altro....)

Stefano

[Modificato da XJ6 26/12/2005 1.23]


Mal voluto un'è mai troppo
16/12/2005 19.47
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Però!
Un'immagine veramente interessante, in cui fa molta impressione la concentrazione di mezzi in così pochi metri, specialmente in larghezza. Forse neanche a Napoli... [SM=x346219]

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
16/12/2005 19.51
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.505
Registrato il: 23/02/2005
tranviere veterano
Io definirei l'immagine "inquietante"! [SM=x346243]
Ma attualmente com'é la situazione?

[SM=x346219]

19/12/2005 10.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 162
Registrato il: 07/12/2004
tranviere junior
curiosità
Stefano,
sull'originale della foto si riescono a leggere i numeri di servizio dei vari filobus e autobus?


Per BLINKY73: la situazione attuale è solo più ordinata, ma non meno inquietante:
La strada viene percorsa nei due sensi, il senso verso il Duomo è in corsia preferenziale, e in teoria anche nell'altro senso dovrebbero passare solo autobus. Da Piazza dell'Olio ( la stradina da cui spunta il filobus a destra) non esce più niente, perchè sono state poste delle transenne a chiusura. Anche gli autobus che vediamo sullo sfondo svoltare alla loro sinistra in Piazza del Duomo non possono più farlo perchè (fortunatamente) la piazza ora è completamente pedonale, fatto salvo il corridoio da cui si vedono provenire gli autobus, ora appunto a doppio senso.
Il maggior ordine fa sì che il traffico appaia più scorrevole; tra l'altro a questo scopo nel corso degli anni in questo tratto sono state eliminate tutte le fermate.
Nonostante che transitino di qui più linee di allora, secondo me oggi passano meno autobus, pechè le corse sono meno frequenti (d'altra parte, mi ricordo bene che era cosa ben più comune di oggi che la frequenza troppo elevata generasse fenomeni di "agglomerazione", cioè autobus uno dietro l'altro di cui quelli dietro vuoti, perciò inutili: questo è uno dei motivi che rendono la capcità di trasporto di un bus molto minore di quella del tram, anche aumentandone la frequenza)
Ovviamente, poi, oggi non ci sono filobus, ma solo autobus a gasolio e (a vantaggio dei monumenti) a metano.
Comunque la maggiore differenza di oggi rispetto alla foto è che oggi vedreste anche torme di motorini che passano indisturbati sulle corsie preferenziali, magari avendo aggirato in modo furbeso le telecamere poste all'ingresso della corsia di via Panzani, nonchè una notevole quantità di auto che transitano con vari gradi di autorizzazione a farlo.....
Inoltre i pedoni sul marciapiede destro sono ingabbiati in delle transenne di orrido gusto (tra l'altro spesso facile preda, soprattuto nel tratto di via Panzani, di abili borseggiatori che approfittano del passaggio obbligato...)

In teoria, entro cinque anni questa strada dovrebbe diventare, al pari di tante città europee, un paradiso in cui i pedoni possono liberamente transitare solo facendo attenzione a lasciar passare i tram che scivolano silenziosissimi e senza inquinare.
Io ci voglio credere, ma............


Alessandro

Alessandro F.
19/12/2005 14.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.602
Registrato il: 03/12/2004
tranviere veterano
curiosità 2
Purtroppo l'originale è poco più grande dello scatto postato e mano mano si ingrandisce sgrana troppo per rendere visibili i numeri.

Sono completamente d'accordo sulla ricostruzione di Alessandro e sulla nota scettica finale.
Comunque, ci voglio credere anchio!

Stefano

Mal voluto un'è mai troppo
20/12/2005 16.12
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Complimenti a Stefano - Invito (un po' prematuro) a Firenze
L'ultima foto di Stefano è molto interessante, come tutte quelle che ha sottoposto finora alla nostra attenzione: per quanto concerne le immagini, lui e l'amico Roberto sono veramente le "colonne portanti" di questo forum.
Approfitto dell'occasione per confermare a tutti gli amici trammofili che non vi sono esclusive per l'inaugurazione della prima linea tranviaria fiorentina: a Dio piacendo, come scrive Roberto, tra un paio d'anni sarà lieto di dare loro il benvenuto nella mia città.
Un saluto a tutti,
Paolo


25/12/2005 22.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Vettura due assi n.50

Veramente molto bella la foto di Piazza dell'Olio che ci ha mostrato Stefagin.
Io vi propongo questa bella due assi 50 ritratta nel 1956 dal famoso appassionato Boehm e di cui possiedo un originale.



Agli amici fiorentini il compito di qualche chiacchiera su questa immagine
26/12/2005 21.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.602
Registrato il: 03/12/2004
tranviere veterano
strana posizione...
Anzitutto gli amici fiorentini rimangono come sempre a bocca aperta per la insauribile vena fotografica di Roberto e chiedono prontamente copia via mail dell'ultima splendida immagine come... regalino natalizio! [SM=x346239]

L'immagine si presta a numerosi commenti: anzitutto lo scenario, la famosissima Piazza Santa Maria Novella, dalla chiesa retta dai frati Domenicani (in contrapposizione a Santa Croce, retta dai Francescani), la cui facciata risalente a metà del 1400 è opera niente meno che di Leon Battista Alberti. Vicino al tram, sulla sinistra e tagliato, si nota uno dei due obelischi posti alle estremità della piazza stessa, eretti tra seicento e settecento (credo) con la funzione di segnare il punto di svolta delle "corse de' cocchi" che compivano un circuito ellittico nella piazza stessa (tipo corsa delle bighe nell'antica Roma, stile "Ben Hur"). I "Cocchi" in questione "prendevano le mosse", cioè partivano, in prossimità del ponticello sul mugnone nell'attuale Piazza Puccini per prendere un maggiore abbrivio ed arrivare in piazza Santa Maria Novella ad andatura sostenuta. Non a caso la strada che essi percorrevano si chiama ancora oggi Via del Ponte alle Mosse.

Per venire al tema tranviario che più strettamente ci interessa, dirò che la foto mi lascia perplesso: il tram sembrerebbe in servizio sul 6 (via Sarpi - Monticelli). I binari della linea in questione, staccatisi da via cerretani, percorrevano Via dei banchi ed entravano in piazza; effettuata la fermata i tram si immettevano poi in via dei Fossi per imboccare il Ponte alla Carraia e passare Oltrarno. Ora, il binario nella foto sembra però troppo spostato verso Via degli Avelli, la stradina che conduce alla Stazione: considerato che mai i binari sono passati da questa strada, azzardo a dire che ciò che vediamo è un tronchino situato "a monte" della fermata del 6, come detto più spostata verso sinistra, sul quale potrebbe essere fermo un tram della linea 36/37. Il problema è che di tale tronchino non ho trovato traccia in nessun libro o documento...

Oggi la piazza è capolinea delle linee 36/37 e fermata di transito delle linee 11 e A, però sotto le Logge in angolo con Piazza Ottaviani, dal momento che via degli Avelli è stata pedonalizzata e in un futuro tutta la piazza dovrebbe esserlo, anche per tentare di strapparla all'attuale stato che, se forse non si può definire compiutamente degrado, certo non è additabile ad esempio di pulizia e tranquillità...

Mal voluto un'è mai troppo
28/12/2005 12.00
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.189
Registrato il: 22/06/2004
tranviere veterano
Re: strana posizione...

Scritto da: Stefagin76 26/12/2005 21.54
Ora, il binario nella foto sembra però troppo spostato verso Via degli Avelli, la stradina che conduce alla Stazione: considerato che mai i binari sono passati da questa strada



Se fai attenzione alla foto anche se si vede un po' male si nota che i binari curvano a sinistra per entrare nella piazza come se ci fosse un anello di ritorno.

[SM=x346219]


vendita on-line di modellini e binari tranviari in scala H0 e H0m, autobus, filobus e...---> www.modellinitram.it
AMT Toscana ---> www.amt.toscana.it
31/12/2005 14.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Piazza Santa Maria Novella - mistero chiarito
Cari amici,
sono in grado di far luce sul piccolo mistero riguardante la bella foto inviata da Roberto: da bambino passavo spesso da Piazza Santa Maria Novella, sia in tram che a piedi, e ricordo benissimo il capolinea tranviario là situato. La foto, come indicato, risale al 1956, ed è quindi posteriore all'eliminazione dei tram dall'itinerario Stazione - Duomo - San Marco. La cosidetta "Operazione Strade" comportò anche l'eliminazione del tratto a doppio binario Via Panzani (altezza Via Rondinelli) - Via dei Banchi - Piazza Santa Maria Novella, percorso solamente dai tram della linea 6. Negli ultimi mesi di esercizio, gli autobus servivano tale linea dal capolinea di Via Villari fino a Piazza Santa Maria Novella, ove si doveva trasbordare e proseguire verso Monticelli e Legnaia in tram.
La motrice che vediamo nella foto è appunto in servizio sulla linea 6 barrato, limitata a Monticelli. Le vetture in servizio sul 6 utilizzavano il capolinea a binario tronco utilizzato negli ultimi anni di esercizio tranviario anche dalle linee 36 e 37 per il Galluzzo e Tavarnuzze. Piazza Santa Maria Novella non era dotata di anello di ritorno, né i tram vi potevano accedere da Via degli Avelli, priva di impianti, come ricorda con precisione Stefano; provenendo da Via dei Fossi lo scambio verso Via dei Banchi era situato prima del chiosco giornali, ancor oggi esistente. In anni lontani la piazza veniva attraversata dal tram a vapore per Peretola - Campi - Prato, il cui binario la tagliava in diagonale passando tra i due obelischi, prima della piacevole sistemazione a giardino oggi purtroppo rimessa in discussione. La collocazione dei binari risulta evidente nella bella cartolina invaiata da XJ6 in apertura di discussione.
Altre notizie sulle linee tranviarie in partenza da Piazza Santa Maria Novella le potete trovare nella storia degli ultimi anni d'esercizio tranviario a Firenze. che con la collaborazone di Simone ho inserito nel nostro sito qualche settimana fa.
Saluti cordiali a tutti da
Paolo
11/02/2006 20.21
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.602
Registrato il: 03/12/2004
tranviere veterano
ASCF
Al seguente link, digitando nella stringa "tranvia" oppure "tram" oppure "tramvia", trovate centinaia di disegni tecnici sui passati binari fiorentini.
Io personalmente mi sono fatto stampare su fogli A3 dall'Archivio stesso quasi tutti i disegni in questione...

http://opac.comune.firenze.it/easyweb/dis/libera.html

Stefano [SM=x346219]

[Modificato da simopa 11/02/2006 23.15]


Mal voluto un'è mai troppo
11/02/2006 23.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.189
Registrato il: 22/06/2004
tranviere veterano
Archivio storico
Hai fatto benissimo ad inserire questa informazione Stefano, sono stato per la prima volta all'archivio storico del comune giusto una settimana fa per fare una ricerca per l'università e non essendoci mai stato vi ho trovato inaspettatamente tantissimo materiale, inutile dire che durante la mia ricerca universitaria ho un po' divagato anch'io sui vecchi disegni di linee tramviarie a Firenze a differenza tua però mi sono limitato a richiedere la stampa solo dei disegni che mi servivano per gli studi. Ma visto che costano veramente poco non escludo di rifarci un'altra visita a breve.

[SM=x346219]

vendita on-line di modellini e binari tranviari in scala H0 e H0m, autobus, filobus e...---> www.modellinitram.it
AMT Toscana ---> www.amt.toscana.it
15/02/2006 17.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 162
Registrato il: 07/12/2004
tranviere junior
Rassegna del Comune di Firenze
Desidero segnalare anche la rivista "Rassegna del Comune di Firenze", che veniva pubblicata dal Comune negli anni 30-60, e che contiene varie notizie su tranvie e filovie, incluse anche fotografie o disegni, come quelli delle previste motrici a carrelli che dovevano arrivare nel '42.
La rivista è (immagino ancora) consultabile presso la Biblioteca Comunale in V. S. Egidio, dove quando ero studente, quindi con più tempo a disposizione, e non c'era internet, andavo a cercare notizie sui vecchi tram e gli allora recentemente spariti filobus. Ero riuscito a consultare tutte le annate presenti....

Alessandro

Alessandro F.
18/04/2006 01.56
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Ancora su Piazza Santa Maria Novella
Cari amici fiorentini,
torno ancora una volta sull'argomento Piazza Santa Maria Novella poiché una cartolina di cui sono recentemente entrato in possesso sembra chiarire ogni dubbio riguardo al capolinea tranviario qui situato. La cartolina, nella quale non compare alcun tram, risale sicuramente ai tardi anni '30 e mostra con molta chiarezza la disposizione degli impianti: una coppia di binari proviene da Via de’Banchi e curva verso Via de'Fossi, ma non compare ancora il capolinea tronco in uso fino al 1956. All'epoca la linea 14 per Tavarnuzze, infatti, faceva capolinea alle Logge del Mercato Nuovo, mentre nel dopoguerra, fino alla ricostruzione del Ponte alla Carraia, terminata nel 1952, il capolinea era stato forzatamente spostato in Oltrarno. Ne deduco quindi che il capolinea di Piazza Santa Maria Novella sia la penultima realizzazione tranviaria fiorentina, prima delle poche centinaia di metri installati alla Fortezza nel 1953 per la linea 8; secondo ogni evidenza, è rimasto in funzione per soli quattro anni.
Certo, la questione non è di quelle che non fanno dormire la notte, ma per amore di precisione storica ho ritenuto opportuno mettervi al corrente, diciamo così, dei risultati delle mie ultime ricerche.
Un caro saluto,
Paolo

19/06/2006 10.23
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 275
Registrato il: 08/05/2005
tranviere junior
L'altro giorno passeggiando in piazza Ferrucci ho trovato questo tombino che porta inciso "travai fiorentini".

E' veramente un residuato della vecchia impiantistica?
Che cosa ci passava dentro?

19/06/2006 12.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
per mazzolo12
Non voglio togliere la parola agli amici fiorentini che ne sapranno sicuramente più di me, ma credo proprio sia un tombino per la canalizzazione sotterranea necessaria al passaggio dei "feeder", i cavi di supporto per il trasporto della tensione al servizio dei tram.

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 17.30. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com