Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

TORINO - Vecchi raccordi e rotaie dismesse

Ultimo Aggiornamento: 12/12/2012 17.46
Autore
Stampa | Notifica email    
11/04/2005 11.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Re: Re: Raccordo del mattatoio

Scritto da: sottostazione 11/04/2005 11.14

Non sapevo che anche il vecchio mattatoio fosse raccordato.
Io so' che comunque, nonostante i differenti raccordi, parecchi infelici bovini trasbordavano ad Avigliana per raggiungere il mattatoio a Torino. Non ho mai capito il perchè di questa pratica intermodale a dir poco bizzarra...forse per non congestionare il traffico su nodo di Torino? Qualcuno ne sa' qualcosa in più?[SM=x346219]



Beh, tieni conto che il raccordo per il mattatoio è abbandonato da almeno vent'anni, ed io infatti l'ho sempre visto incompleto.
Quindi, almeno da metà anni Ottanta il trasbordo è stato inevitabile.
Campagna acquisti Faraonica,ma servirà a qualcosa???blog191276 pt.19/12/2018 13.04 by Parrini
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...57 pt.19/12/2018 13.17 by I-gua
Manuela Moreno supersexyTELEGIORNALISTE FANS FORU...39 pt.19/12/2018 13.02 by @arfo@
11/04/2005 11.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Sul traffico di Avigliana non so.
Il binario che raggiungeva il vecchio mattatoio di Cso Vittorio si dipartiva dal raccordo proveniente da Porta Susa e diretto alle OGR. Lo scambio era dove il binario OGR, salendo da Porta Susa, arrivava a livello di Cso Vittorio. Il binario girava con ampia curva e attraversava il Cso Vittorio in direzione carceri Le Nuove. Di fronte alle carceri uno scambio immetteva su un tronchino (anche le carceri erano raccordate ferroviariamente !!) mentre il binario proseguiva e con altra curva riattraversava il Cso Vittorio per entrare quasi ortogonalmente nel cancello del mattatoio.
Il traffico di carri, fino alla metà degli anni '60, era abbastanza frequente. Ricordo una carrozza Kz cellulare ferma di fronte alle carceri: il tronchino serviva per non interferire con il traffico del mattatoio. Ovviamente lo scarso movimento veicolare sul Cso Vittorio consentiva le manovre .... ve lo immaginate oggi un raccordo che per due volte taglia il Cso Vittorio ? [SM=x346236] [SM=x346236]
Ciao a tutti.
11/04/2005 11.29
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 603
Registrato il: 23/02/2004
tranviere senior
corso vittorio

Scritto da: Paolo556 11/04/2005 11.24
Ovviamente lo scarso movimento veicolare sul Cso Vittorio consentiva le manovre .... ve lo immaginate oggi un raccordo che per due volte taglia il Cso Vittorio ? [SM=x346236] [SM=x346236]
Ciao a tutti.


Beh, sul libro di Molino sulla ferrovia del Frejus si dice che nell'ultimo periodo di vita del raccordo, ogni volta che passava un convoglio doveva intervenire la polizia municipale per bloccare il traffico[SM=x346232] [SM=x346232] !!
[SM=x346219]
11/04/2005 12.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Re: corso vittorio

Scritto da: sottostazione 11/04/2005 11.29

Beh, sul libro di Molino sulla ferrovia del Frejus si dice che nell'ultimo periodo di vita del raccordo, ogni volta che passava un convoglio doveva intervenire la polizia municipale per bloccare il traffico[SM=x346232] [SM=x346232] !!
[SM=x346219]



Ricordo chiaramente (d'altra parte sono un "tranviere senior", saggio e dalla folta barba bianca) una 7000 del 9 ferma in corso Vittorio con il vigile che faceva transitare un convoglio.
Credo di aver già riportato questo aneddoto e di aver già sacramentato a sufficienza per non avere avuto la macchina foto quel giorno. Però colpisce lo stridore tra la modernità (il 9, peraltro già passato "oltre" la gestione con le 5000) e la vecchia concezione dei veri raccordi ferroviari urbani
11/04/2005 13.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Si, tu ti riferisci al traffico ferroviario sul raccordo delle OGR. Tale raccordo venne utilizzato l'ultima volta nel marzo 1992 per trasferire a Porta Susa gli ultimi veicoli rimasti nelle officine che stavano chiudendo: un furgone TEE e altri rotabili. Il raccordo oltre le OGR verso la Materfer era già chiuso da tempo.
All'incrocio con il Cso Vittorio era ancora visibile il vecchio casello ferroviario. Da non dimenticare anche il raccordo con l'Arsenale Militare sull'altro lato della trincea della ferrovia, raccordo eliminato nel 1927 (appunto con l'interramento della linea) ma di cui oggi è riconoscibile il tracciato fra le due case di Cso Mediterraneo ang. cso Vittorio.
Ciao a tutti.
11/04/2005 14.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 641
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
Raccordi ferroviari
Se siete interessati (come il sottoscritto) ai raccordi ferroviari in disuso, date un'occhiata a questo filetto




Vi troverete molte cose interessanti. Ciao!

Ho modificato il link perchè "sballava" l'impaginazione! Paoloc

[Modificato da Paoloc 15/04/2005 20.13]


Paolo A.
11/04/2005 17.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 603
Registrato il: 23/02/2004
tranviere senior
Raccordo Vanchiglia
In questo forum si parla, di tanto in tanto, del "mitico" raccordo vanchiglia, sul quale non so' gran chè. Volevo chiedervi in che hanno ha smesso di essere utilizzato e che tipo di convogli vi transitavano.
Ciao e grazie mille!

[SM=x346219]
12/04/2005 00.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.238
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Raccordo mattatoio
Grazie a Gabriele x il reportage sui poveri resti del raccordo di strada Druento. Gli consiglio però di fare molta attenzione quando si avventura in simili imprese, non vorrei che rischiasse di essere fermato dalla Digos come il povero 7041, ormai noto e temuto terrorista pronto a immolarsi come un kamikaze x la nobilissima causa ferrotranviaria...[SM=x346239]
Saluti e baci
[SM=x346219]

Mauro
T.J. Team
13/04/2005 10.49
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Arrestatemi!

Scritto da: MauroP 12/04/2005 0.22
Grazie a Gabriele x il reportage sui poveri resti del raccordo di strada Druento. Gli consiglio però di fare molta attenzione quando si avventura in simili imprese, non vorrei che rischiasse di essere fermato dalla Digos come il povero 7041, ormai noto e temuto terrorista pronto a immolarsi come un kamikaze x la nobilissima causa ferrotranviaria...[SM=x346239]
Saluti e baci
[SM=x346219]



Bastardi! Fondate piuttosto una sezione di Amnesty International dedicata agli appassionati ferrotranviari in difficoltà.
Comunque quando il plotone di esecuzione starà per sparare griderò “Hasta Mondotram siempre"
13/04/2005 19.37
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.238
Registrato il: 07/02/2004
tranviere veterano
Re: Arrestatemi!

Scritto da: Settantaquarantuno 13/04/2005 10.49
Bastardi! Fondate piuttosto una sezione di Amnesty International dedicata agli appassionati ferrotranviari in difficoltà.
Comunque quando il plotone di esecuzione starà per sparare griderò “Hasta Mondotram siempre"



Oppure, come le spie, ingoierai la pasticca di cianuro pur di non rivelare preziosi segreti sul destino delle vetture accantonate al Regina Margherita...[SM=x346239]
Continua così, caro Simone, 6 1 MITO!

Mauro
T.J. Team
14/04/2005 09.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Re: Re: Arrestatemi!

Scritto da: MauroP 13/04/2005 19.37
Oppure, come le spie, ingoierai la pasticca di cianuro pur di non rivelare preziosi segreti sul destino delle vetture accantonate al Regina Margherita



No. Come estremo rimedio tengo sempre in tasca con me un sacchetto pieno di micidiale polvere rossa dei ceppi dei freni delle 28. La aspirerò nel caso le spie nemiche mi catturassero
14/04/2005 10.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.294
Registrato il: 10/03/2005
tranviere veterano
Polvere rossa
La storia della polvere rossa in via Monginevro non la sopporto proprio.
Mi domando: come mai solo in quella via c'è quella misteriosa polvere?
Perchè non si è mai vista in via XX Settembre quando circolavano solo 3100 e 2800?
Cito via XX settembre per analogia a via Monginevro ma con traffico tranviario molto superiore?

Edoardo
14/04/2005 11.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Re: Polvere rossa

Scritto da: EDOARD 14/04/2005 10.36
La storia della polvere rossa in via Monginevro non la sopporto proprio.
Mi domando: come mai solo in quella via c'è quella misteriosa polvere?
Perchè non si è mai vista in via XX Settembre quando circolavano solo 3100 e 2800?
Cito via XX settembre per analogia a via Monginevro ma con traffico tranviario molto superiore?



Perché la storia della polvere rossa è una pirlata inventata dai giornali in un momento in cui c'era scarsità di notizie. Siccome è grande l'angoscia che prende quando sta per uscire un numero di un qualsiasi giornale/rivista/foglio/bollettino senza che ci sia niente di sensato da scriverci sopra, capisco i giornalisti. Tengono famiglia pure loro.
14/04/2005 11.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Beh, 7041, la polvere rossa di ferro delle rotaie e di materiale dei ceppi dei freni nelle strade dove passa il tram c'è sempre stata. Inutile nasconderlo.
Chi ha la sfortuna di dover parcheggiare l'auto anche solo in una strada adiacente a dove passa il tram può constatare con i suoi occhi lo stato della vernice dopo poco tempo. Non solo in Via Monginevro.
Potete constatare tutti visivamente in vie come Valperga Caluso, Madama Cristina, Rossini, Cibrario, Nicola Fabrizi, ecc. ecc. la tinta del manto stradale, dei marciapiedi e dei muri delle case fino ad un'altezza di un paio di metri: sono rossi. Rossi di polvere metallica causata dal passaggio del tram ed in particolare dai ceppi dei freni delle vetture più antiquate (2800).
Sulle vetture di più nuova costruzione (7000, 5000 e 6000) i ceppi sono in materiale diverso che probabilmente rilascia delle polveri ma di altro tipo (forse più dannose per la salute del ferro, ma meno per le auto in sosta). La soluzione invece è praticamente impossibile per quanto riguarda le rotaie: di ferro sono e resteranno.
Ciao a tutti.
14/04/2005 11.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Io viaggio spesso in tram, specialmente su linee servite dalle 2800 (13 e 16). Aggiungo che, se faccio il viaggio restando vicino alla "giostra" centrale, quando scendo ho il naso pieno di polvere di ferro, che sale in vettura dal sottocassa attraverso tutti gli spifferi delle 2800. A me, grande nostalgico, quell'odore piace ma è un dato di fatto che le polveri sono causate dal tram.
Ciao a tutti.
14/04/2005 11.59
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: Polvere rossa

Perché la storia della polvere rossa è una pirlata inventata dai giornali in un momento in cui c'era scarsità di notizie.



Una polvere rossa è presente in alcune strade (tipo via Nizza fronte il Lingotto, via Cibrario, Via Monginevro), ma non in tutte quelle trafficate da tram (è stata citata Via Arsenale, ma anche via Po, via Cernaia e tantissime altre), quindi a mio parere, non è possibile che ci sia un collegamento diretto tra la polvere e il tram, perché sennò dovrebbe essere presente OVUNQUE (cosa che non è vera) transiti un tram.
Tra l'altro ho trovato tale polvere anche in strade dove il tram non passa... e dunque???

Solitamente tale polvere è presente nei punti della strada dove le ruote delle auto non possono passare (e con il loro transito si portano via molte sporcizie)... a mio parere tali polveri sono da inserire nel più vasto contesto delle "micropolveri" che tanto hanno creato problemi a Torino: queste micropolveri sono causate da molteplici fattori, in cui inserirei per almeno un 1% anche la limatura di ferro che è prodotta per usura di rotaie, ruote e altri elementi tranviari (pensate che a Milano, stando all'ATM milanese, nella metropolitana ne vengono ogni anno raccolte 2 tonnellate!).



La storia della polvere rossa in via Monginevro non la sopporto proprio.



Condivido pienamente!!! E' solo una scusa per eliminare il tram, come se gli autobus e le auto (anche se Euro 40!) inquinassero di meno!

Luca
14/04/2005 12.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.294
Registrato il: 10/03/2005
tranviere veterano
Polvere rossa
In via Pietro Micca, Cernaia e Po non c'è la minima traccia di polvere rossa pur transitando solo le 2800.
Allora? Se la portano via tutta tutta i bus? Hanno cambiato i ceppi alle 2800? Ma anche in via Valperga passano molte più auto.
Deduco che se non è una bufala dei giornalisti sono stati sostituiti i ceppi. Tram e treni hanno superato il secolo di vita e non mi risulta che ci sono stati morti da inquinamento ferroviario o tranviario!

Edoardo
14/04/2005 13.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Polvere rossa
Non ci sono morti per la polvere di ferro perchè tale polvere NON è una micropolvere (se inalata si ferma a livello di mucosa nasale) ed è di un metallo (ferro) che non è velenoso ed inalato in quantità comunque modeste non è tossico.
Resta il fatto che tale polvere viene prodotta dal tram. Andate a vedere le auto parcheggiate nel controviale di Cso Tassoni (tanto per fare un esempio a caso), quelle a pettine vicino alla sede tranviaria. Si riconoscono subito quelle che abitualmente vengono parcheggiate lì dalla patina di piccoli puntini rossi su cofani e tetto. Poi andate a guardare delle auto parcheggiate abitualmente in strade lontane da dove passa il tram. Guardate anche il colore della massicciata nei tratti dove i binari passano in sede propria, oppure guardate la tinta dell'asfalto fra i binari dove sopra non passano automezzi.
E stiamo parlando di tram, in ferrovia il discorso è ancora più evidente.
Ovviamente non ho nulla contro i tram, anzi, ma le precipitazioni ferrose sono tipiche del trasporto su rotaia.
Ciao a tutti.
14/04/2005 14.19
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 281
Registrato il: 08/04/2005
tranviere junior
Vorrei ancora chiarire, a scanso di equivoci, che anche a me ha dato fastidio la campagna stampa contro il tram in Via Monginevro, basata sulla presenza delle polveri, semplicemente perchè è normale che dove passa il tram ci siano le polveri. Ci sono sempre state anche se lo zelante giornalista se n'è accorto solo ora, ma il danno (se vogliamo chiamarlo così) può esserci per le auto parcheggiate e per le persiane di case e negozi.
Ciao a tutti.
14/04/2005 14.36
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella

Ci sono sempre state anche se lo zelante giornalista se n'è accorto solo ora, ma il danno (se vogliamo chiamarlo così) può esserci per le auto parcheggiate e per le persiane di case e negozi.




Il problema dei palazzi sporchi è però causato maggiormente dallo smog e non dalla polvere ferrosa del tram (o della grafite dei pantografi, si parlava anche di quello come causa... peccato che tale polvere era presente anche quando c'erano i trolley...). Anche le auto sono maggiormente rovinate dallo smog e dalle piogge acide. Le auto di Corso Tassoni (attento che 1 su 7/8 è abbandonata lì da mesi!!!) soffrono dello stesso problema che puoi riscontrare in quelle di Corso Lecce, Corso Grosseto... e tante altre strade, molto trafficate, prive del tram.

Detto questo, il tram produce polvere, ma questa non è né tossica, né più dannosa di tante altre schifezze che tutti i giorni auto, bus e camion buttano nell'aria.

Luca
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 13.29. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com