Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

I VECCHI TRAM DI TORINO - Binari e Ricordi

Ultimo Aggiornamento: 10/02/2017 21.01
Autore
Stampa | Notifica email    
12/03/2004 10.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 983
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
Re: Tranvia per Rivoli

Scritto da: linea13 11/03/2004 11.04
A proposito di binari e ricordi, ecco lo scan di un particolare tratto da una delle cartoline della mia collezione (un panorama di piazza Bernini, fine anni '40). Vi si vede bene come la tranvia per Rivoli transitasse sul controviale di corso Francia, sul lato opposto della tranvia urbana. Notate i pali di sostegno della linea aerea ed il raccordo tra i due binari del tram, appena oltrepassato dalla 3100 diretta verso piazza Statuto. Alla prossima avventura di "Tranvia Jones", l'archeologo tranviario...
p.s. l'allegato verrà inserito da Nicola, in modo che io non combini casini[SM=x346225]



Sbaglio o in questo tratto la Tramiva per Rivoli corre su binario unico? Sembrerebbe così, almeno questa è l'impressione che ne ricavo a "occhio"...[SM=x346233] Tra l'altro, molti anni fa in un libro avevo visto una stampa d'epoca, diciamo degli anni venti, che ritraeva Piazza Rivoli: "inquadrava" il complesso dove ora c'è la caserma, mentre allora era occupato da una fabbrica di automobili (una delle tantissime esistite a Torino nell'inizio del secolo scorso) e si vedeva anche il controviale nord di Corso Francia in cui correva la tramvia per Rivoli. In questa stampa pero', sembrava che il binario fosse doppio...[SM=x346235]
Campagna acquisti Faraonica,ma servirà a qualcosa???blog191283 pt.19/12/2018 09.08 by cesadosso
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...56 pt.19/12/2018 08.28 by I-gua
ciao ciaoHonda Dominator35 pt.19/12/2018 09.09 by Edo7.89
12/03/2004 10.48
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: Re: Tranvia per Rivoli

Scritto da: Simone04 12/03/2004 10.27


Sbaglio o in questo tratto la Tramiva per Rivoli corre su binario unico? Sembrerebbe così, almeno questa è l'impressione che ne ricavo a "occhio"...[SM=x346233] Tra l'altro, molti anni fa in un libro avevo visto una stampa d'epoca, diciamo degli anni venti, che ritraeva Piazza Rivoli: "inquadrava" il complesso dove ora c'è la caserma, mentre allora era occupato da una fabbrica di automobili (una delle tantissime esistite a Torino nell'inizio del secolo scorso) e si vedeva anche il controviale nord di Corso Francia in cui correva la tramvia per Rivoli. In questa stampa pero', sembrava che il binario fosse doppio...[SM=x346235]



Da quello che ho visto in diverse altre foto la tranvia per Rivoli era a binario unico, per esempio lo si vede in questa foto vicino al capolinea di Rivoli:



È probabile che in alcuni punti però il binario fosse doppio sia per permettere l'incrocio dei convogli che per esigenze di movimentazione dei carri merci: in particolare avevo letto tempo fa che proprio in piazza Rivoli ci fossero dei raccordi ad uso industriale.
L'immagine è tratta da: La Tramvia di Rivoli.
Nella stessa pagina ci sono altre interessanti foto della tranvia di Rivoli e anche una del fliobus.

[Modificato da PaoloC 12/03/2004 11.00]

12/03/2004 11.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 983
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
Re: Re: Re: Tranvia per Rivoli
Grazie x la precisazione e x l'interessantissimo link!!![SM=x346220]
Sicuramente in alcuni tratti il binario era doppio: ad esempio in prossimità dell'attuale ex-deposito Regina Margherita a Collegno (ho uno screensaver a casa in cui si vede chiaramente) ed alla stazione di Leumann (se vai a visitare la stazione, dovrebbero esserci ancora le foto d'epoca esposte):Sm7:
12/03/2004 11.50
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: Re: Re: Re: Tranvia per Rivoli

Scritto da: Simone04 12/03/2004 11.45
Grazie x la precisazione e x l'interessantissimo link!!![SM=x346220]
Sicuramente in alcuni tratti il binario era doppio: ad esempio in prossimità dell'attuale ex-deposito Regina Margherita a Collegno (ho uno screensaver a casa in cui si vede chiaramente) ed alla stazione di Leumann (se vai a visitare la stazione, dovrebbero esserci ancora le foto d'epoca esposte):Sm7:



Alla prima occasione vado a vedere. Chissà che non riesca anche a fotografarle! Così le mettiamo qui!
16/03/2004 09.43
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 603
Registrato il: 23/02/2004
tranviere senior
A proposito della Torino Rivoli
Un altro tratto in cui il binario si sdoppiava (per motivi commerciali) era in largo Pistoia a Cascine Vica, dove si trova attualmente il commissariato di polizia. All'altezza del punto dove adesso c'è un calzolaio il binario si diramava in direzione di via Bruere e serviva la fabbrica di Vermouth Viarengo. La fabbrica è stata demolita all'inizio degli anni '90 per lasciare il posto a delle palazzine e ad un supermercato. Pare che all'interno di questo complesso industriale ormai in disuso esistesse ancora il binario di raccordo. Se cosi' fosse sarebbe l'ultima vestigia dell'armamento della Torino Rivoli ad essere stata smantellata (mi sto' attivando per cercare delle foto del cantiere di demolizione e delle cartoline d'epoca di largo Pistoia: so' per certo che ne esistono). Per quanto riguarda i treni avevo trovato una pagina web (che ora non è più in linea) in cui c'era la foto di un convoglio della Torino Rivoli di proprietà del Gatt in attesa di restauro![SM=x346219]
16/03/2004 10.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: A proposito della Torino Rivoli

Scritto da: sottostazione 16/03/2004 9.43
...
Per quanto riguarda i treni avevo trovato una pagina web (che ora non è più in linea) in cui c'era la foto di un convoglio della Torino Rivoli di proprietà del Gatt in attesa di restauro![SM=x346219]



Mi hai fatto venire in mente che su Photorail avevo visto una foto di una motrice della Torino - Rivoli: Infatti eccola! [SM=x346242]



L'ho dovuta ridimensionare perchè troppo grande: è possibile vederla nelle dimensioni originali su Photorail nella sezione I sopravvissuti
16/03/2004 10.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 641
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
Regina Margherita
Noto con piacere che la tranvia per Rivoli sta riscuotendo un notevole successo, per cui chiedo agli amici del forum se sono in grado di soddisfare una mia vecchia curiosità. A che epoca risale il cavalcavia di Regina Margherita? Era già esistente ai tempi della tranvia o (come ritengo) è un'opera del dopoguerra? In questo caso suppongo esistesse un passaggio a livello sulla linea per Bardonecchia. Mi chiedo quindi in che modo la tranvia per Rivoli incrociava la ferrovia? Vi era un cavalcavia tipo quello (in parte ancora visibile) utilizzato dalla tranvia per Poirino all'incrocio con la ferrovia Trofarello-Chieri? Attendo con fiducia. Un salutone a tutti, Paolo

Paolo A.
16/03/2004 23.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Accessori
Dietro al Deposito Regina Margherita, all'esterno, sta marcendo [SM=x346221] un veicolo per gli interventi alla linea aerea.
Eccolo qua!

[Modificato da PaoloC 17/03/2004 10.07]

17/03/2004 09.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Carro per la linea aerea
Molto bello, questo veicolo.
Tra l'altro risale al 1947 ed è un ex Torino-Rivoli (infatti la colorazione è rosso-crema come i filobus della stessa).
Conservato per una dozzina di anni o anche più sul retro del deposito Venaria insieme a due ex tradotte (identiche al tram storico 116) è poi stato trasferito lì, purtroppo sempre all'aperto. [SM=x346231] Era stato acquisito dal Museo dei Trasporti della Spezia, che purtroppo non l'ha mai ritirato.
Del resto, siccome mi segnalano come il filobus storico di Torino ceduto a tale museo (n° 1014 degli anni '40) sia stato demolito, mi viene da pensare che sia... meglio così.[SM=x346240]
Ciao a tutti
Simone
17/03/2004 11.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: Carro per la linea aerea

Scritto da: Settantaquarantuno 17/03/2004 9.54
...
Conservato per una dozzina di anni o anche più sul retro del deposito Venaria insieme a due ex tradotte (identiche al tram storico 116)
...
Simone



Probabilmente una delle due vecchie tradotte è questa:



è conservata da un demolitore presso Pinerolo. Se pensiamo che è un tram del 1911 ....[SM=x346222]
17/03/2004 11.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 09/12/2003
tranviere senior
Dite che il demolitore ce lo cederebbe a titolo gratuito?

Non vi viene qualche idea strana? [SM=x346223]

17/03/2004 11.18
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re:

Scritto da: Nicola M. 17/03/2004 11.07
Dite che il demolitore ce lo cederebbe a titolo gratuito?

Non vi viene qualche idea strana? [SM=x346223]



Di idee "strane" ne ho fin troppe ... [SM=x346232] ma è quel gratuito che credo sia un grooooooosso ostacolo! [SM=x346231]
17/03/2004 11.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 09/12/2003
tranviere senior
Scusa ......
correggetemi se sbaglio!

Se è presso un demolitore e sta solo arrugginendo mi viene da chiedermi quale interesse ha il demolitore verso il mezzo.

Pezzi di ricambio? Probabilmente quelli che servivano li hanno già presi, e poi ..... a quali vetture potrebbero servire eventuali pezzi di ricambio?

Gli occupa spazio che probabilmente gli potrebbe servire libero.

Ferro vecchio? Bah .... ormai non vale più niente.

Diciamo che potrebbe essere ..... quasi ..... gratuito, no?


Chi ha uno spazio libero a Torino?

17/03/2004 11.47
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
T412
Dubito anche io che il demolitore voglia libersarsene, dato che (come si può vedere in diverse foto su Photorail) questa motrice è "conservata" come un monumento nel cortile di tale demolitore. Unica consolazione: almeno per ora è salva dalla demolizione.
Però non so come reagirebbe la GTT se si chiedesse qualche vecchia motrice a "titolo gratuito"...

Luca
17/03/2004 12.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: T412

Scritto da: Lucajuventino 17/03/2004 11.47
Dubito anche io che il demolitore voglia libersarsene, dato che (come si può vedere in diverse foto su Photorail) questa motrice è "conservata" come un monumento nel cortile di tale demolitore. Unica consolazione: almeno per ora è salva dalla demolizione.
Però non so come reagirebbe la GTT se si chiedesse qualche vecchia motrice a "titolo gratuito"...

Luca



Confermo: la T412 è piazzata nel cortile a mo' di monumento assieme ad altre "anticaglie", tra cui un piccolo aereo.
Comunque, trovato uno "spazio", si può sempre provare a chiedere, e come dice Luca, anche a GTT [SM=x346239] non si sa mai!

[Modificato da PaoloC 17/03/2004 12.06]

17/03/2004 12.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 09/12/2003
tranviere senior
Capisco che ci possano essere problemi ma un approccio lo si potrebbe tentare. Sono sempre convinto che lui niente se ne fa.

Facciamo una joint-venture col demolitore? [SM=x346232]

L'idea di un contatto con la GTT non sarebbe male ma andrebbe prima discusso fra noi. Giusto ieri ho contattato la GTT per altri motivi e se il riscontro dovesse essere positivo si potrebbe tentare un "allargamento" del discorso.

Nella mia fantasia ( e sottolineo fantasia) questo discorso si potrebbe collegare al progetto di Museo Virtuale di Paolo C., la parte "reale" del progetto virtuale. E non vado oltre altrimenti dovrei parlarvi di una vettura restaurata davanti ai locali dove sono esposte le foto del museo virtuale, ecc ecc

Fermatemi perchè se no straparlo!

:Sm13:

17/03/2004 12.49
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.026
Registrato il: 04/03/2004
tranviere veterano
Tradotte
No, la tradotta fotografata non è una di quelle parcheggiate a suo tempo al Venaria.
Quelle erano Le T410 e T415; la T411 è stata demolita l'anno scorso dopo decenni di servizio a Sassi; le T412 e T413 sono quelle monumentate a Pinerolo (scordatevi di averle gratis[SM=x346222] ), la T416 è l'attuale 116 e la T414 non so che fine abbia fatto.
Recuperarla è tra l'altro pressochè impossibile, viste le condizioni; il fatto che ci sia, già restaurato, un tram identico (la 116) non favorisce certo le cose.
Per il resto... ci sono ancora parecchie 3000 arancioni in ottimo stato. Tra poco cominceranno a "partire" le 2800; nessuna 2700 è in restauro... Cose da fare ce ne sarebbero, e parecchie.
Non so come si possa fare, tuttavia. Siccome per un certo periodo di tempo ho fatto parte di un "club" di cultori di veicoli storici (bus) conosco le difficoltà difficilmente sormontabili. Scusate il pessimismo, ma comunque una (o due) mani le darei sicuramente.
Ciao
7041
17/03/2004 17.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 09/12/2003
tranviere senior
Abbiamo lanciato il sasso!
L'argomento è oltremodo interessante e abbiamo lanciato il sasso.

Cosa ne dite di organizzare una discussione su un eventuale recupero di un mezzo tranviario in disuso?

Prego il moderatore, se d'accordo, di aprirla.
[SM=x346220]

17/03/2004 17.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Re: Abbiamo lanciato il sasso!

Scritto da: Nicola M. 17/03/2004 17.06
L'argomento è oltremodo interessante e abbiamo lanciato il sasso.

Cosa ne dite di organizzare una discussione su un eventuale recupero di un mezzo tranviario in disuso?

Prego il moderatore, se d'accordo, di aprirla.
[SM=x346220]



E come poteri dissentire? [SM=x346239]
23/03/2004 15.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 983
Registrato il: 05/02/2004
tranviere senior
Re: Tradotte

Scritto da: Settantaquarantuno 17/03/2004 12.49

... ci sono ancora parecchie 3000 arancioni in ottimo stato. Tra poco cominceranno a "partire" le 2800....

Ciao
7041



"Partire"???[SM=x346235] Cioè, è possibile che una parte delle "2800" verranno già accantonate, e questo nonostante non siano state più acquistate le ulteriori 45 Cityway inizialmente previste?

PS: OT...vedo che sei ben informato.[SM=x346229] Sai mica se e quanti Fiat 421 (indistruttibili, secondo me. Dubito che i Cityway dureranno altrettanto) giacciono nei depositi GTT? Il sito internet dice che ce ne sono in servizio attivo solo tre, di fatto l'immarcescibile 421 non si vede più da più di anno sulle nostre strade. E pensare che non mi piaceva più, dopo che erano entrati in servizio i vari U-Effeuno e Turbocity 480/490...[SM=x346236] Ora invece lo guardo come se fosse un mezzo d'epoca e sicuramente un ricordo d'infanzia. Non dimentichiamo infatti che ad inizio anni ottanta, il parco autobus dell'ATM era costituito all'80% dal 421 nelle versioni Fiat e Viberti. Poi c'era anche un Fiat, con passo corto e tre porte soltanto, che faceva servizio su alcune linee. E nient'altro, per quanto io ricordi. Il Viberti-Lancia (quasi identico al Viberti-Fiat 421) era già praticamente scomparso.

Un'ultima cosa: Chiedo scusa a tutti se sono andato OT, per di più parlando dell'antagonista per eccellenza: l'autobus!!![SM=x346226]

[Modificato da Simone04 23/03/2004 15.53]

Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 09.25. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com