Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

TRAM DI ROMA

Ultimo Aggiornamento: 15/12/2018 22.42
Autore
Stampa | Notifica email    
02/02/2005 23.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Per Antonio

E' vero. Difatti ecco la prova: la vettura 9226, che è la stessa del grosso incidente tranviario a Porta Maggiore col trenino delle Laziali, appunto in servizio sul 3.



Domanda su una profezia biblicaTestimoni di Geova Online...52 pt.15/12/2018 20.28 by dom@
Il Domi di GabboHonda Dominator35 pt.15/12/2018 22.17 by Donato.79
Francesca Mandelli (Rsi.ch)TELEGIORNALISTE FANS FORU...28 pt.15/12/2018 18.42 by ponytail
09/02/2005 00.07
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.145
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Re: Parco Museo ferroviario Met.Ro
Segnalo l'articolo del "Tram del Sabato" del 5 febbraio 2005, relativo al Parco Museo ferroviario Met.Ro di Roma Ostiense realizzato, con la consueta precisione, dall'ottimo Filobustiere.

In merito, rimando anche al precedente intervento apparso in questa stessa sezione qualche tempo fa.


28/02/2005 12.24
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
biglietto con sms
Dal prossimo 10 aprile a Roma sarà possibile acquistare i biglietti di autobus e tram dal proprio telefonino via sms. Il sistema, presentato dal sindaco Veltroni insieme all'Atac ed ai tre gestori di telefonia Vodafone, Tim Wind, è già operativo ad Helsinki e tra breve seguiranno altre 15 città europee. Acquistando una carta prepagata da uno dei tre gestori telefonici si attiva un "borsellino elettronico" con cui acquistare il biglietto semplicemente inviando un sms. Una volta inviato l'sms, si riceverà un altro messaggio di risposta, nel quale saranno indicati il numero del biglietto, il giorno e l'ora, che costituirà a tutti gli effetti un titolo di viaggio. (Fonte: Ansa)

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
07/03/2005 22.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 139
Registrato il: 06/04/2004
tranviere junior
Allungare la 8 a Termini è utilissimo intanto perchè è il primo passo per il completamento della linea Termini-Vaticano-Aurelio, ma anche perchè farebbe cadere le remore per la presenza dei tram nel centro storico correggendo l'errore commesso nel 1930, e permettendo con la dimostrazione fattiva dell'utilità del tram e della sua compatibilità con le vestigia storiche, l'estensione ulteriore della rete al resto del territorio cittadino, e comunque la presenza dei fili aerei non ha un impatto visivo tale da deturpare in modo significativo la vista degli edifici storici.
04/05/2005 22.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 139
Registrato il: 06/04/2004
tranviere junior
oltremodo l'idea di un doppio sistema di trazione usando la rotaia creerebbe difficoltà maggiori nella manutenzione, oltre alla diffidenza dei passanti, e non si potrrebbe pensare di rivedere l'asseto d'epoca dalle vecchie fotografie di come fosse allora la rete aerea, ai tempi del Sindaco Nathan per replicarla come fosse allora?
05/05/2005 02.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Il tram 8 come il vecchio 64 filobus


Allungare la 8 a Termini è utilissimo intanto perchè è il primo passo per il completamento della linea Termini-Vaticano-Aurelio






L'attuale capolinea dell'8 a Largo Argentina, capolinea un po' strano così sistemato in mezzo alla strada, speriamo davvero possa essere prolungato presto a Termini.
Se un giorno i tram torneranno ancora più in centro e collegheranno appunto Termini col Vaticano si riproporrà il vecchio 64, tutt'ora esistente, che fu per decenni il più famoso filobus di Roma che partiva da Termini e aveva per capolinea Piazza delle città Leonina dove abitava, fino a qualche giorno fa, l'attuale Papa Benedetto XVI. Alla fine dell'era filoviaria romana questa storica linea divenne, fino alla loro radiazione, territorio esclusivo dei bus romani bipiani quindi, scomparsi un giorno anche questi, l'anonimato attuale.



In questa bellissima foto sul Ponte Vittorio, di Mario Kaiblinger, vediamo gli ultimi tempi in cui la circolare tramviaria solcava il Lungotevere e come dicevamo prima i bifilari, ormai disattivati da tempo, dell'ex filobus 64 che sullo sfondo vediamo ora esercitato con un Fiat 412 Aerfer bipiano in arrivo.

19/05/2005 09.26
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Incidente!
L'ho appreso stamane dal Televideo: uno scuolabus con dei ragazzini a bordo si è scontrato con un tram sulla linea 2... qualcuno ne sa di più?

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
22/05/2005 10.41
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.189
Registrato il: 22/06/2004
tranviere veterano
Info foto


Ho trovato questa immagine su internet, c'è qualcuno che mi sa dare un po' di informazioni al riguardo?

Grazie, Simone

[Modificato da simopa 22/05/2005 12.45]

23/05/2005 01.08
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 235
Registrato il: 03/01/2005
tranviere junior
Il tratto nuovo della linea
Mi pare che la foto postata da Simone riprenda il tratto periferico della linea "8", nei primi tempi di esercizio, quando ancora la stessa era gestita con i tram Socimi serie 9000.
Questo tratto di linea, da piazza San Giovanni di Dio (ex capolinea tram 13 e 30) al nuovo capolinea del Casaletto è stato realizzato con binari inerbiti a centro strada.
La linea "8", pur annoverando nei suoi primi anni di esercizio diversi incidenti (tra i quali un tram serie 9100 che prendendo l'anello di capolinea a velocità eccessiva è finito qualche metro più in basso) ha consentito un notevole miglioramento del servizio di trasporto pubblico in zona.
Basti pensare che sul viale di Trastevere, prima dell'entrata in servizio della linea "8", transitavano oltre 20 linee di autobus da/per destinazioni diverse e quindi con transiti molto irregolari.
La nuova linea "8" ha una frequenza di circa 2 minuti nelle ore di punta, ed è l'unica linea diurna che prosegue il servizio oltre la mezzanotte fino alle 2.00, anche se di notte il servizio viene spesso effettuato con autobus.
Oggi, sulla linea "8" circolano i nuovi tram serie 9100 e 9200, bidirezionali in quanto il capolinea in centro (Largo Argentina) è costituito da due binari tronchi.
Per la linea "8" è previsto da anni il prolungamento a Termini con transito per piazza Venezia e via Nazionale, da realizzarsi però con alimentazione da terza rotaia, in quanto sembra che a Roma l'unica cosa brutta e antiestetica siano i fili del tram! E pensare che gli stessi sono stati pure citati da una famosa canzone di Claudio Baglioni!
Ciao, Renzo.
23/05/2005 02.12
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Per 1707 e gli altri


1707: è previsto da anni il prolungamento a Termini con transito per piazza Venezia e via Nazionale, da realizzarsi però con alimentazione da terza rotaia, in quanto sembra che a Roma l'unica cosa brutta e antiestetica siano i fili del tram!




Perfettamente d'accordo. E come disse tempo fa Antonio anche io credevo fossero questi gli inestetismi:



Qui, in una sola arcata di portico vediamo 6 fili, una antenna e due ponti radio telefonici...è già molto che ancora si veda la statua della Madonna.

[Modificato da Roberto Amori 21/10/2005 19.16]

12/06/2005 06.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.145
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Sito internet
Ho trovato casualmente un link ad una pagina sui tram di Roma che non conoscevo. E' Si tratta di un sito, però, fermo dal 2003. Ci sono, comunque, foto e informazioni ancora interessanti.

12/06/2005 12.46
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Sito ingegner Formigari
Probabilmente molti di voi già lo conoscono ma vi segnalo ugualmente il sito, sempre aggiornato, del noto esperto tranviario e filoviario ingegner Vittorio Formigari:
xoomer.virgilio.it/vform/tramroma/
oltretutto ottimo polemista, ancorché a mio giudizio a volte pervaso da eccessivo pessimismo.
A presto
Paolo
12/06/2005 22.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 74
Registrato il: 12/06/2005
apprendista tranviere
Re: Sito internet

Scritto da: XJ6 12/06/2005 6.02
Ho trovato casualmente un link ad una pagina sui tram di Roma che non conoscevo. E' Si tratta di un sito, però, fermo dal 2003. Ci sono, comunque, foto e informazioni ancora interessanti.



Sì è un pò di tempo che non lo rinnovo, anche perchè Virgilio ha complicato il sistema di login al sito, e non ho ancora provato il nuovo sistema. Però bisogna dire che da 2 anni a questa parte nel panorama tranviario romano non è cambiato quasi nulla (eccetto la radiazione delle ultime PCC) e forse ancora per molto tempo non ci sarannogrosse novità.

Comunque è la prima volta che scrivo in questo forum anche se seguo mondotram da diverso tempo.

Emanuele
12/06/2005 22.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Vittorio Formigari



noto esperto tranviario e filoviario ingegner Vittorio Formigari:
oltretutto ottimo polemista, ancorché a mio giudizio a volte pervaso da eccessivo pessimismo.



Quando stavo a Roma ho avuto il piacere di conoscere bene l'ing. Formigari, sono anche stato alcune volte a casa sua e ancora oggi ci scambiamo una mail all'anno.
E' vero: è polemicissimo e assolutamente non incline a fidarsi di ciò che combinano all'ATAC. Ma forse non ne ha neppure tutti i torti, hanno ritirato tutte le PCC che andavano benissimo per comprare materiale moderno che il più delle volte è fermo in officina se non già radiato, han comprato dei filobus che però devono abbassare le aste appena arrivate in città e che pare arrivino veramente per un pelo a Termini...



Ecco il nostro amico armeggiare con l'archetto della S1: era un tram importantissimo trasformato in smerigliatrice ma con 80 anni di storia sulle ruote. Faceva parte del primissimo lotto di tram elettrici SRTO arrivati a Roma, sono tram passati da Piazza del Popolo, Piazza del Pantheon, Via del Corso, Piazza di Spagna...
Ovviamente a metà degli anni '80 è stata radiata senza tanti complimenti ed è finita nei dintorni di Salerno per essere trasformata in un chiosco di bibite. Ora è stata ricomprata dagli appassionati romani ma si sono purtroppo ritrovati il solo telaio spolpato di tutto...tra 30 anni forse tornerà a circolare perfettamente restaurata com'è accaduto alla 907.
12/06/2005 22.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 09/12/2003
tranviere senior
Re: Re: Sito internet

Scritto da: leleforna 12/06/2005 22.13


Sì è un pò di tempo che non lo rinnovo, anche perchè Virgilio ha complicato il sistema di login al sito, e non ho ancora provato il nuovo sistema. Però bisogna dire che da 2 anni a questa parte nel panorama tranviario romano non è cambiato quasi nulla (eccetto la radiazione delle ultime PCC) e forse ancora per molto tempo non ci sarannogrosse novità.

Comunque è la prima volta che scrivo in questo forum anche se seguo mondotram da diverso tempo.


Benvenuto fra noi, Emanuele!

Spero che tu non voglia fermarti, adesso che hai cominciato a scrivere nel forum.
La discussione sui tram romani ha bisogno di appassionati che la facciano decollare.

[SM=x346219]

13/06/2005 03.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.145
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Outing
Oh, che bravo Emanuele che si è manifestato. Più volte, tra l'altro, mi ero chiesto con Nicola dove fossero i romani, visto che questa discussione la animavano solo alcuni napoletani (tra cui uno da esportazione) e un amico bolognese che conosce metro per metro tutte le rotaie urbane del mondo, oltre ad essere preda di insana passione per i bifilari [SM=x346236]

Benvenuto Emanuele, e continua a scrivere su MondoTram [SM=x346220]

13/06/2005 03.55
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.145
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Oh, a proposito di restauri e ricostruzioni ...
... io mi lamentavo delle ricostruite Fiore di Napoli che, a mio parere, non avevano la classe e l'attenzione al dettaglio delle Peter Witt originarie, ma vedendo il sito di Emanuele mi sono ricordato di come a Roma abbiano fatto addirittura di peggio, ricostruendo qualche anno fa le MRS in maniera veramente terrificante da un punto di vista estetico.

Per non parlare di quello che hanno fatto alle Stanga. Mentre la riverniciatura esterna in bi-verde è senz'altro benvenuta (al posto dell'arancione ministeriale e, soprattutto, del terribile verdastro che l'aveva preceduto), gli interni, con i sedili moderni in plastica fanno rabbrividire.

Credo che Roberto abbia preso qualche foto, quando alla fine dello scorso anno ci abbiamo scorazzato sopra assieme.

13/06/2005 13.22
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 74
Registrato il: 12/06/2005
apprendista tranviere
Grazie per gli incoraggiamenti, è vero sui tram romani la discussione spesso langue, peccato perchè anche qui a Roma ci sono cose interessanti, allora provo a gettare qualche piccolo sasso nello stagno:
ricostruzioni: si è vero le ricostruzioni che l'ATAC ha fatto di alcune MRS erano terribili, ma ancora peggio sono state le ricostruzioni delle 2PCC ex ATM Milano, che in originale avevano una linea niente male, ma vennero ristrutturate dalle officine ATAC senza fantasia, l'interno era dir poco squallido, metteva tristezza, comunque furono 2 vetture che circolarono pochi anni e furono ben presto radiate. La ricostruzione delle Stanga non mi sembra male, anche dentro tutto sommato il verdino non è così negativo, mentre la colorazione esterna addirittura le rende eleganti, forse è la migliore colorazione che hanno mai avuto. Beh certo i sedili di plastica non sono il massimo, ma meglio di quelli simil formica che c'erano fin'ora.

Emanuele
15/06/2005 03.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Mrs prima e dopo


ANTONIO:... io mi lamentavo delle ricostruite Fiore di Napoli che, a mio parere, non avevano la classe e l'attenzione al dettaglio delle Peter Witt originarie, ma vedendo il sito di Emanuele mi sono ricordato di come a Roma abbiano fatto addirittura di peggio, ricostruendo qualche anno fa le MRS in maniera veramente terrificante da un punto di vista estetico.



E' vero, ad un certo punto all'ATAC venne in mente di riammodernare le MRS. L'intenzione era di munirle di freni elettromeccanici a pattini e quindi di modificarne anche la carrozzeria.
Per alcune si trattò di semplici modifiche qua e là con l'aggiunta di carenature sui fianchi per coprire le nuove apparecchiature.
Per altre invece vennero effettuate delle vere e proprie trasformazioni peraltro poco riuscite: clamoroso il caso della storica 2001 che invece di essere preservata per sempre come in origine fu letteralmente trasformata.
Sinceramente, pur non apprezzando granchè il restyling ( e soprattutto perchè con oltre 130 MRS venne toccata la 2001 ) non ero del tutto dispiaciuto perchè ritenevo queste vetture avessero ancora molto tempo a disposizione. Cosa che che invece non fu.
Alla fine solo Milano non ha modificato le sue bellissime carrelli che ancora oggi in numero di circa 100 unità continuano imperterrite, a 77 anni, ad uscire ogni mattina dai depositi.
Dopo tanto chiasso alla fine le trasformazioni riguardarono solo una decina di MRS le quali, se non altro, sono però così arrivate al 2002 con 76 anni servizio sulle ruote...



Largo Preneste: la 2001 ricostruita al capolinea del 13







Largo Preneste: ancora la 2001, da tergo, in attesa di partire.






Via Prenestina: la 2001 incrocia una MRS allo stato d'origine

[Modificato da Roberto Amori 21/10/2005 19.20]

15/06/2005 10.11
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 74
Registrato il: 12/06/2005
apprendista tranviere
Il progetto di ammodernamento delle MRS non fu mai attuato (tranne in 9 esemplari pilota) in quanto fu deciso, giustamente, che era più conveniente acquistare nuove vetture, e infatti poi fuorno ordinate le CITYWAY, che finalmente dettero al sisetma tranviairo romano un nuovo look più moderno (secondo me anche l'immagine conta nel trasporto pubblico). Le MRS non ammodernate avrebbero potuto ancora circolare senonchè l'ATAC decise frettolosamente di ritirarle dopo una serie successiva di incidenti in cui rimasero. Il sistema frenante (senza pattini elettromagnetici) pensato per le conidzioni di traffico degli anni trenta in cui praticamente non c'era traffico privato non era più adeguato per il caos dei nostri giorni. Poi sinceramente le MRS erano scomode avendo soltanto 2 porte, soprtattutto quando erano in servizio sul 30/ caratterizzato da un ricambio continuo di passggeri, le 1928 milanesi ne hanno 3 e ciò ha contribuito alla loro longevità.

Emanuele
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 03.12. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com