Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

TRAM DI ROMA

Ultimo Aggiornamento: 15/12/2018 22.42
Autore
Stampa | Notifica email    
03/05/2004 21.51
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 139
Registrato il: 06/04/2004
tranviere junior
verde chiaro anni 70
[SM=x346219] Eppure secondo me era molto suggestivo il colore verde chiaro che i tram avevano negli anni 70 perchè l'originalità del colore dava un forte tocco di personalità alle vetture monocassa del 13 ed alle articolate del 19 che prendevo spesso venendo a Roma a trovare un mio amico.
Quel colore dava un'idea di freschezza rilassamento e pulizia che altre livree non riescono a dare secondo me.
Troppo anonimo ed antinebbia l'arancione e più cupo il verde bitonale[SM=x346228]
Campagna acquisti Faraonica,ma servirà a qualcosa???blog191276 pt.19/12/2018 13.04 by Parrini
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...57 pt.19/12/2018 13.17 by I-gua
Manuela Moreno supersexyTELEGIORNALISTE FANS FORU...39 pt.19/12/2018 13.02 by @arfo@
17/05/2004 21.54
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2
Registrato il: 16/05/2004
apprendista tranviere
paline dell' 8
Un saluto a tutti gli amici di mondotram. (Questo e' il mio primo intervento ed il sito mi piace molto).
-------
Oggi, 17/5, mi hanno detto che sulla linea 8 erano in funzione le paline di fermata elettroniche che dicono il tempo di attesa del tram. Qualcuno puo' confermare?
-------
Ciao.

Antonio
23/05/2004 19.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.092
Registrato il: 06/02/2004
tranviere veterano
Paline dell'8
A novembre 2003 sono andato a Verona alla Fiera del Bus ed ho visto il prototipo della palina elettronica esposto nello stand della ditta costruttrice, che in tempo reale riportava l'indicazione dei minuti di attesa del tram a Roma, una di dette paline è stata posta in viale Trastevere.
Ciao

[Modificato da xclaudiox 23/05/2004 19.46]


Claudio
25/05/2004 20.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 139
Registrato il: 06/04/2004
tranviere junior
tranvia Termini Aurelio
[SM=x346235] Dunque....sin da prima del giubileo si parlava della tranvia che doveva collegare la stazione Termini al Vaticano, un'opera interessantissima e che sarebbe d'orgoglio per qualsiasi città, poi essendoci stato il giubileo non ci sono stati i cantieri, possibile che ora nel 2004 non se ne parli mai? E' la solita questione dei finanziamenti o c'è sotto dell'altro? Qualcuno a Roma ne sa qualcosa? E se si vuole boicottare il progetto perchè non lo si dice chiaro e forte in pubblico?[SM=x346221]
27/05/2004 21.49
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2
Registrato il: 16/05/2004
apprendista tranviere
tranvia TVA
La tranvia TERMINI VATICANO AURELIO (T.V.A.)era stata pensata prima del Giubileo. Nel 1997 avevo scaricato dal sito del comune di Roma le pagine che spiegavano il progetto:
La tranvia percorerebbe Via Nazionale, Corso Vittorio e Via Gregorio VII. Per il Giubileo non si e' fatto in tempo. Fra l'altro erano in corso i lavori per i sottovia della Galleria P.A.S.A. (Principe Amedeo Savoia Aosta) nella quale dovra' passare il Tram e non si poteva lavorare insieme anche alla tranvia.
Adesso sarebbe ottima cosa dare il via ai lavori. Il beneficio alla rete tranviaria sarebbe enorme, perche' la TVA si collega all'Argentina con la linea 8. In questo modo anche l'8 potra' raggiungere direttamente la stazione Termini.
-----------
P.S.
come faccio a pubblicare le pagine che spiegano il progetto e che ho sul PC?
-----------
Ciao. Antonio.
20/06/2004 23.17
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 25.467
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
OT
Invito a leggere la pagina riguardante la proposta di fondare un'associazione ai seguenti signori e a quant'altri vogliano partecipare:
Nicola M. Simone04 silvia1962
Francesco E. Alessandroch PaoloC
DarioB robymar MauroP
xclaudiox Davide-P linea13
sabbiera88 mimac Augusto1
Lucajuventino fighissimo silvano86
RenatoM XJ6 giaa
mario-b Settantaquarantuno sottostazione
mister656 angelomarchese Picard04
lk702 125S pabbamo
Roberto94 p.stigliano kaonashi
linea9 storiaetreni Giovanni R.
filobustiere andrea79.b Cityway
marco panaro Giovanni Kaiblinger Steokiao
DesperateAndy Roberto Amori alexandr938
mark815 paddie
Krokodil marcomarcon

1Poggioreale Cimit. Staz.Centr. v. Marina
P. Vittoria Mergellina Fuorigrotta Bagnoli
11/07/2004 02.59
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 0
Registrato il: 06/07/2004
apprendista tranviere
POSSIBILE ?
Ma la tramvia romana ha preso il termine di light-rail alla lettera nel senso del termine "light" usato per intenti dimagranti ? Ho scaricato recentemente una mappa PDF della "rete" tramviaria capitolina (dal sito dell' ATAC ROMA)...
Sapevo che era rimasto ben poco di quel che si vede nei film anni' 50; avevo visto spesso scomparire tracciati su tracciati sotto l'asfalto (la linea del tuscolano-quadraro se la ricorda qualcuno ?)...ma quella mappa PDF mi ha messo un'angoscia.
E' in previsione, oltre ai sirio, un qualche ripristino ?

AL PAÇIO - United Rail Federation
18/07/2004 18.31
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 0
Registrato il: 06/07/2004
apprendista tranviere
LA TRANVIATA
Non si tratta di un'opera teatrale (tipo il seguto di UN TRAM CHIMATA DESIDERIO) ma di questo : sul sito www.aardvark.at/metro/ , si trovano ottime mappe tranviarie austriache (quella di WIEN -Vienna- é spettacolare per estensione) nonché metropolitane. Nella sezione NETZPLAN (mappe delle reti),oltre a quelle austriache si trovano anche per gli esteri. C'é anche una buona mappa (file png convertibile in bmp) di quel che (purtroppo [SM=x346222] ) rimane della tranvia romana.
L'iscrizione (tradotta in uno strano italiano) recita questo:
ROMA - RETE TRANVIATA ...
Che sia un modo sottile degli austriaci di sfotterci, sottolineando la "traviazione" della rete capitolina, che va assottigliandosi di anno in anno ? (e fortuna che inaugurarono la Casaletto-Trastevere-Argentina)

AL PAÇIO - United Rail Federation
18/07/2004 20.50
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 710
Registrato il: 09/12/2003
tranviere senior
Stamattina a Roma ....
4 immagini di tram in una calda città domenicale svuotata dal traffico.

Trovate la pagina cliccando nelle novità in home page.

Grazie a Claudio P. per l'invio [SM=x346220]

28/07/2004 02.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.147
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Vecchie foto
In un'altra discussione ho parlato del recente acquisto (un volume stampato in Gran Bretagna nel 1979 con foto di tram e tranvie soprattutto britanniche, e del Commonwealth, ma anche con qualcosina di altri Paesi) all'interno del quale ho trovato foto di un tram e di una funicolare di Napoli.

Ma non è tutto. Ci sono anche un paio di foto di tram romani articolati (anni '70). Una vettura urbana:



ed una extraurbana



Gli amici di Roma potranno magari fornirci qualche informazione in più su queste macchine.

02/08/2004 17.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Pcc ATAC e articolata STEFER
Che belle queste foto a colori, quanti ricordi dei miei bellissimi anni '70 a Roma.
Se non sbaglio la PCC 8013 è del 1958 ed è da pochi mesi stata radiata dal parco tranviario di Roma, che peccato. Nonostante che queste vetture abbiano fatto a tempo, per una decina di anni, a viaggiare su tante linee tranviarie oggi scomparse come le storiche Circolari ma anche sul 5, 7, 13, 16 ecc. le PCC hanno legato la loro vita soprattutto alla linea 14 che hanno percorso su e giù per decine e decine di anni.
L'articolata STEFER 401 dell'altra foto è uno dei tram più famosi al mondo. E' del 1938 ed è il primo tram articolato che abbia mai girato, dotato com'era della famosa giostra Urbinati. Ufficialmente è stato radiato dal servizio nel 1980 quando l'ultima linea della grande rete dei Castelli, l'urbana per Cinecittà venne soppressa. In realtà era già da tempo che non usciva più dal deposito vicino all' Alberone dato il suo cattivo stato di manutenzione.
Io ero presente alla tristissima ultima corsa del tram per Cinecittà, nel 1980. Rientrato in deposito l'ultimo tram in servizio regolare alcuni operai a sorpresa si impossessarono di una vettura articolata, la 410, e rifecero un altro viaggio fino a Cinecittà. Io e gli altri approfittammo subito dell'occasione, irripetibile, per fare un altro giro sul vecchio tram dei Castelli. Arrivati ai Colli Albani ho fortemente sperato che muovessero gli scambi per andare a Capannelle, linea chiusa nel 1978 ma che ancora era spesso percorsa dai grossi tram extraurbani per portare laggiù materiale da rottamare, avanzi di magazzino ormai inutile ecc. ma il tram voltò nuovamente verso Cinecittà. Dal giorno dopo iniziava l'avventura della linea A della metropolitana. Tutti andarono al primo viaggio del mattino, io invece tornai all'Alberone a vedere i poveri tram azzurri ancora in forma nel piazzale pronti semmai a partire...c'erano le varie MRS, le articolate originali, le articolate Stanga, 2 tram extraurbani dei Castelli, le bolognesi, le triestine, alcuni carri...Quanti ricordi piacevoli. A presto

02/08/2004 23.23
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 1.092
Registrato il: 06/02/2004
tranviere veterano
Ke rikordi
Effettivamente nn sò se essere triste o felice di aver rivisto quei vekki tram.
Purtroppo ho visto giovedi 29/07 nelle Officine ATAC di via Prenestina, una scena ke mi ha commosso, c'era una grù ke stava caricando sopra un rimokio di un camion, spero di cuore ke la destinazione fosse un restauratore, una vekkia 8xxx, aveva la livrea arancio; le 8xxx sono state x molto tempo anke sulla linea 2 ex 225, qualke esemplare era stato anke restaurato.

Le vekkie STEFER le ricordo ank'io, rikordo la linea x Capannelle ke era servita da vetture piccole bidirezionali, infatti avevano le porte su ambo i lati, un'esemplare lo si può ancora vedere, ma ridotto molto male, nel giardino della rimessa di Grottarossa, gli fà compagnia una articolata.
Dopo l'entrata in servizio della metro A, alcune vetture articolate, vennero date all'ATAC, si riconoscono tutt'ora dalla matricola 71xx, x prendere servizio sono prima state riverniciate e modificato il comando del freno, infatti la STEFER lo aveva al contrario dell'ATAC.

[SM=x346219]
Claudio

Claudio
24/09/2004 22.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.331
Registrato il: 05/02/2004
maestro tranviere
Via Merulana...
Salve a tutti,

il 24 sono stato a Roma per impegni familiari... sono rimasto colpito dalla visione di una quantità "in dustriale" autobus! Nella zona della Nomentana, precisamente dalle parti di Porta Pia, ho avvistato solo un tram: una PCC biverde all'angolo di Viale Regina Margherita; ma quello che ni ha più colpito era la totale assenza di vetture tramviarie sul percorso di via Merulana (in alto)... e si che per ragioni di traffico intenso ho visto binari per circa una mezza ora! Mi domando: quella tratta è ancora in uso??

www.novaconcentusvocalis.it
"Where no man has gone before"
25/09/2004 02.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 930
Registrato il: 03/07/2004
tranviere senior
Via Merulana - anomalia romana
Visto che gli interventi degli amici romani in questo forum non sono così frequenti come quelli dei napoletani e dei torinesi, mi assumo il compito di rispondere a Francesco, forte della mia lunga frequentazione dei tram di Roma.
Via Merulana non è più percorsa da tram in regolare servizio dal 1972, quando venne soppressa la linea 7 (Piazza Istria e dal 1966 Piazza Indipendenza - Piazza Zama), ma i binari sono tuttora collegati al resto della rete e formano con quelli di Via Principe Eugenio e Via di Porta Maggiore una sorta di by-pass tranviario molto saltuariamente utilizzato dalle vetture della linea 3.
Concordo pienamente con Francesco riguardo all'enorme ed abnorme numero di autobus in circolazione a Roma: una quantità spaventosa, sicuramente fonte di inquinamento atmosferico ed acustico, nonostante la progressiva immissione in servizio di veicoli "ecologici". Tra le tutte le capitali europee purtroppo Roma è quella dove gli autobus trasportano tuttora la maggiore percentuale di utenti, cosa che di per sé costituisce una vera anomalia.
Saluti a tutti da
Paolo
[SM=x346219]








06/10/2004 00.37
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.147
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Tram e Auto Storiche
Un'amica da Roma mi riferisce quanto segue: "una simpatica iniziativa si è svolta lo scorso sabato 2 ottobre: si è tenuto a Roma lo "storico" incontro fra l'associazione di estimatori del tram e quella che riunisce gli appassionati di auto storiche. Pare sia stata una manifestazione produttiva e divertente: visita al deposito"

C'è qualcuno che ne sa qualcosa in più?

Un saluto

Antonio

07/10/2004 03.05
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.147
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Parco Museo ferroviario Met.Ro
Abbastanza in sordina, per motivi difficilmente comprensibili, lo scorso 18 settembre, in occasione della Notte Bianca, è stato inaugurato a Roma il Parco Museo Ferroviario di Met.Ro, in un'area all'aperto della Stazione Roma-Ostia di Porta San. Paolo. L'articolo sotto riportato, tratto dalla edizione romana del Corriere della Sera, nonostante il titolo un po' fuorviante, offre comunque qualche informazione interessante in merito.



Il Museo, comunque, appena aperto è stato subito chiuso, nel senso che per visitarlo bisognerebbe accordarsi con la direzione della Met.Ro, e nessuna indicazione specifica è stata lasciata al personale di stazione.

Nella tre giorni tranviaria che mi sono concesso con Roberto Amori in occasione del mio recente passaggio in Italia (23.09 Bologna, sui luoghi di "Hanno Rubato Un Tram"; 24.09 Roma; 25.09 Napoli per la visita ai depositi tranviari dell'ANM) sono passato anche per il Museo della Met.Ro, e con un po' di chiacchiera, determinazione ed insistenza sono riuscito a farmelo aprire. Una volta dentro, ovviamente, sia io che Roberto ci siamo scatenati con le fotocamere, anche se (per non mettere troppo alla prova la pazienza del capostazione che si era dovuto rassegnare ad accompagnarci) non ho potuto soffermarmi a prendere nota delle didascalie esplicative poste accanto a ciascuna vettura.

Il pezzo più interessante, dal punto di vista tranviario, è ovviamente la vettura Urbinati 404 (sulle Urbinati si è già discettato in precedenza in questo stesso forum), qui ripresa in due angolazioni: di fronte ...



... e in prospettiva ...



... e poi ci sono una serie di pezzi storici della STFER, poi STEFER che hanno orgogliosamente girato per le strade ferrate laziali









Un altro tram (la vettura 70) è nasconta da un telone, in attesa di restauro

Risulta infine di particolare interesse l'albero genealogico della Met.Ro, che ne ripercorre graficamente la storia, a partire dall'originaria STFER del 1899


11/10/2004 09.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 9.147
Registrato il: 22/02/2004
maestro tranviere
Nuovo Deposito Tranviario ATAC

12/10/2004 00.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 2.843
Registrato il: 09/05/2004
tranviere veterano
Una vera rarità
Una PCC appena entrata in servizio, in una antica linea tranviaria che sta per scomparire.
Questa scena, l'avrete vista tante volte, è tratta dal film " I Soliti Ignoti " di Mario Monicelli del 1958.
E' la scena dell'investimento nella quale Cosimo ( Memmo Carotenuto ) trova la morte sotto il tram. Nel film la scena dura pochi secondi ed è, per conferirne drammaticità, accelerata e brevissima.Avendo però in questi giorni a disposizione il DvD originale ho potuto prelevarne i fotogrammi salienti per osservarli con cura. Ed ecco la sorpresa: siamo al Testaccio, in Via Galvani al vecchio mattatoio. Qui passavano antiche linee già dall'inizio del secolo, l'ultima la 24 venne soppressa nel 1951 così che da quel momento la linea rimase armata solo per il passare sporadico di motrici di servizio atte ai trasporti di derrate al mattatoio. Non c'era già più traccia di tutto ciò già nei primi anni '60 quando il terribile piano di riassetto della rete, in occasione delle Olimpiadi, decretò la sparizione di molte linee, la drastica limitazione di quelle sopravvissute e la completa sparizione dell'intera flotta di due assi e rimorchiate.
Nell'anno di riprese degli Ignoti, il 1957, questa PCC 8035 era da poco entrata in servizio ma come accadde a Bologna in occasione del film " Hanno rubato un tram " venne per le riprese utilizzato un vecchio tronco lontano dal traffico normale, storico ma ormai dismesso, prossimo anch'esso alla sparizione. Oggi a quasi 50 anni di distanza pure la PCC 8035 è, da poco tempo, diventata ormai un ricordo avendo avuto una lunga carriera anche se inferiore a quella delle MRS e TAS.
La scena è ambientata dinanzi al ristorante " da Turiddo al vecchio mattatoio " dove a metà degli anni '70 ho alcune volte mangiato la pajata. Allora era ancora presente il grande anello in fondo alla via che chiudeva la linea e non immaginavo di sicuro che una PCC fosse passata da quelle parti.

13/10/2004 21.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 139
Registrato il: 06/04/2004
tranviere junior
[SM=x346219] Dunque...nella pianificazione del sistema di trasporti pubblici di Roma si dovrebbe tenere conto maggiormente delle possibilità di sviluppo tranviario esistenti in molte arterie cittadine sia di creazione non recente sia di nuova generazione.
Non si è visto o non si è voluto vedere la potenzialità di arterie come la Cristoforo Colombo o la Circonvallazione Subaugusta o di vie realizzate nelle zone periferiche di nuova costruzione tipo al Trullo a Montesacro Serpentara a Tormarancia
Oltremodo l'urbanistica di Roma determinata da discutibile scelte del passato fa sì che sia molto importante potenziare il trasporto pubblico nelle direttrici periferie-semiperiferie ove si creano delle zone commerciali che fungono da centri aggregativi di fatto e dove si tende a realizzare negli ultimi tempi centri di attrazione terziaria (muratella S.D.O. ridotto ecc.) che rischiano di aumentare la propensione all'utilizzo dell'auto. Per cui i tempi di una realizzazione tranviari essendo minori di una metrò e meno costosi si possono diffondere meglio sul territorio e con maggiori benefici rispetto alla concentrazione degli interventi su una sola direttrice. Ok stacco che il tempo fugge ma ne riparlerò più avanti[SM=x346219]
08/11/2004 13.53
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Intanto che cominciassero a prolungare l'8 alla Stz.ne Termini! Poi si vedrà...
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 13.27. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com