New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Togliersi la vita è prerogativa di Dio o una libertà dell'uomo?

Last Update: 11/30/2007 11:59 AM
12/23/2006 1:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61
Registered in: 2/27/2005
Junior User
Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: LadyRatzinger 23/12/2006 13.35


"Sempre che sia vero" è riferito al fatto che la Chiesa lo consideri un sant'uomo,che è un criminale lo sanno anche i sassi!



Il Papa magari no (anche se Giovanni Paolo II si è affacciato insieme a lui sul Balcone nel 1987, per proteggerne il traballante governo, crollato infatti nel 1988), ma i vescovi cileni forse sì. Hanno sempre appoggiato il suo governo e alla sua morte gli hanno fatto un funerale degno di un imperatore. Credo che fossero anche favorevoli ai funerali si stato, rifiutati dal governo di Michelle Bachelet
Un naufragio può rovinarti la giornata (Tucidide)

A Beethoven e Sinatra preferisco l'insalata
A Vivaldi l'uva passa che mi dà più calorie (F. Battiato)



(\__/)
(='.'=)Questo è un Bunny.Ho deciso di aiutarlo nella sua
(")_(") missione di conquista del mondo. COPIA E INCOLLA NELLA TUA FIRMA PER AIUTARLO NEL SUO INTENTO!!!!!!!!!!XDD

12/23/2006 2:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 184
Registered in: 7/14/2005
Junior User
Re:

Scritto da: Nikki72 23/12/2006 13.27




Forse Welby ha sbagliato a non mandare un sostanzioso obolo nelle casse della Curia... allora sì che i funerali glieli avrebbero fatti eccome! magari pure alla presenza di Ruini! [SM=g27820]:



Se non ci fosse stato tutto questo can-can necro-mediatico , i funerali in Chiesa probabilmente si sarebbero fatti, anche senza oboli.
La vicenda ancora adesso e' confusa, si e' partiti con una richiesta di eutanasia e salta fuori che invece e' stato fatto
tutto nella regolarita' delle leggi, e quindi hanno fatto adesso una cosa che potevano fare in qualsiasi momento, e nel contempo c'e' un'indagine in corso.
In questa confusione la scelta della Chiesa e' discutibile, contestabile, decisamente impopolare, ma inevitabile,
sapendo pero' che il giudizio ultimo e defintivo e' lasciato alla misericordia di Dio.
"Il mondo e' redento dalla pazienza di Dio e distrutto dall'impazienza degli uomini" (Benedetto XVI - Messa Inizio Pontificato)
“In ogni piccolo ma genuino atto di amore c’è tutto il senso dell’universo“: (Benedetto XVI - Angelus)
12/23/2006 2:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re: Re: Re: Re:

Scritto da: Nikki72 23/12/2006 13.27




Forse Welby ha sbagliato a non mandare un sostanzioso obolo nelle casse della Curia... allora sì che i funerali glieli avrebbero fatti eccome! magari pure alla presenza di Ruini! [SM=g27820]:



MA COME TI PERMETTI?
questa e' la vergognosa frase comune detta dai tuoi amici anticlericali, vero? complimenti, sinceramente non capisco come mai sei ancora in questo forum, cara nikky...
chissa'...potrei andarmene io pur di non leggere piu' le tue frasi fatte!

[Modificato da ratzi.lella 23/12/2006 14.30]

12/23/2006 2:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 63
Registered in: 2/27/2005
Junior User
Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: ratzi.lella 23/12/2006 14.26


MA COME TI PERMETTI?
questa e' la vergognosa frase comune detta dai tuoi amici anticlericali, vero? complimenti, sinceramente non capisco come mai sei ancora in questo forum, cara nikky...
chissa'...potrei andarmene io pur di non leggere piu' le tue frasi fatte!

[Modificato da ratzi.lella 23/12/2006 14.30]




Concordo sia stata offensiva. Però non si può dire ad una persona "cosa ci stai a fare" o "allora me ne vado io", bisogna rispettare le opinioni altrui e dire se e dove esse siano sbagliate. Se si scade nelle offese lo si fa notare, se si scade negli insulti c'è la moderatrice.

PS: in un forum non sempre si è d'accordo tra utenti. Io ne modero uno politico, se me la prendessi ogni volta che degenerano avrei già distrutto una decina di pc o sarei andata a casa dei soggetti a menarli [SM=g27828] [SM=x40791]
Un naufragio può rovinarti la giornata (Tucidide)

A Beethoven e Sinatra preferisco l'insalata
A Vivaldi l'uva passa che mi dà più calorie (F. Battiato)



(\__/)
(='.'=)Questo è un Bunny.Ho deciso di aiutarlo nella sua
(")_(") missione di conquista del mondo. COPIA E INCOLLA NELLA TUA FIRMA PER AIUTARLO NEL SUO INTENTO!!!!!!!!!!XDD

12/23/2006 2:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Chi si volesse prendere la briga di leggere le ultime pagine di questa discussione potrà notare che fra quelli che si definiscono cattolici non è stata pronunciata una parola di condanna all’inferno per Welby, né si è sentito qualcuno dire che bisognava tenerlo attaccato al respiratore per altri dieci anni. Si è parlato di situazione delicata, dolorosa e difficile, si è riconosciuto che in casi come questo è difficilissimo prendere delle decisioni, che i medici, i legislatori, i magistrati che per forza di cose vengono a trovarsi coinvolti hanno di fronte a sé compiti estremamente ardui; si è ammesso, da persone semplici quali siamo e che si interrogano sul limite tra vita e morte e relativa disponibilità di questi valori, che a volte non ci sono risposte pronte, subito e per tutto. In conclusione, l’argomento, è stato trattato con attenzione, cautela, delicatezza.
Viceversa, gli anticlericali hanno ignorato questa moderazione e hanno colto semplicemente l’occasione per vomitare veleno contro la Chiesa, come fanno in qualsiasi circostanza, per tutto e il contrario di tutto. E come al solito sono state attribuite alla Chiesa azioni che non sono vere, come una presunta santificazione di Pinochet, ventilata da Nikki72, che non corrisponde affatto alla realtà delle cose. E’ stato detto che il cardinale Ruini sarebbe stato dispostissimo a celebrare i funerali di Welby se avesse ricevuto un cospicuo obolo, altra bassa insinuazione che non ha nessun riscontro concreto e che in altre sedi costerebbe ben più di un post di replica.
Quali toni sono ammessi nel forum e quali no lo decide la nostra admin, per me potete anche continuare con questo livore, con queste manifestazioni di intolleranza e di estremismo, con questo saper essere solo inveleniti e anche un po’ ignoranti. Il biglietto da visita ognuno se lo sceglie.

[Modificato da Discipula 23/12/2006 14.57]

12/23/2006 3:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 480
Registered in: 11/6/2005
Senior User
Re:

Scritto da: Discipula 23/12/2006 14.56
Chi si volesse prendere la briga di leggere le ultime pagine di questa discussione potrà notare che fra quelli che si definiscono cattolici non è stata pronunciata una parola di condanna all’inferno per Welby, né si è sentito qualcuno dire che bisognava tenerlo attaccato al respiratore per altri dieci anni. Si è parlato di situazione delicata, dolorosa e difficile, si è riconosciuto che in casi come questo è difficilissimo prendere delle decisioni, che i medici, i legislatori, i magistrati che per forza di cose vengono a trovarsi coinvolti hanno di fronte a sé compiti estremamente ardui; si è ammesso, da persone semplici quali siamo e che si interrogano sul limite tra vita e morte e relativa disponibilità di questi valori, che a volte non ci sono risposte pronte, subito e per tutto. In conclusione, l’argomento, è stato trattato con attenzione, cautela, delicatezza.
Viceversa, gli anticlericali hanno ignorato questa moderazione e hanno colto semplicemente l’occasione per vomitare veleno contro la Chiesa, come fanno in qualsiasi circostanza, per tutto e il contrario di tutto. E come al solito sono state attribuite alla Chiesa azioni che non sono vere, come una presunta santificazione di Pinochet, ventilata da Nikki72, che non corrisponde affatto alla realtà delle cose. E’ stato detto che il cardinale Ruini sarebbe stato dispostissimo a celebrare i funerali di Welby se avesse ricevuto un cospicuo obolo, altra bassa insinuazione che non ha nessun riscontro concreto e che in altre sedi costerebbe ben più di un post di replica.
Quali toni sono ammessi nel forum e quali no lo decide la nostra admin, per me potete anche continuare con questo livore, con queste manifestazioni di intolleranza e di estremismo, con questo saper essere solo inveleniti e anche un po’ ignoranti. Il biglietto da visita ognuno se lo sceglie.

[Modificato da Discipula 23/12/2006 14.57]



[SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811]

[SM=x40791]


12/23/2006 3:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 689
Registered in: 8/22/2006
Senior User
Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: ratzi.lella 23/12/2006 14.26


MA COME TI PERMETTI?
questa e' la vergognosa frase comune detta dai tuoi amici anticlericali, vero? complimenti, sinceramente non capisco come mai sei ancora in questo forum, cara nikky...
chissa'...potrei andarmene io pur di non leggere piu' le tue frasi fatte!

[Modificato da ratzi.lella 23/12/2006 14.30]




GRANDE!!!!!!!!!!!! [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811] [SM=g27811]
"Shemà Israel,Adonai elohenu,Adonai ehad"

12/23/2006 4:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
"Renatino’ e Piergiorgio Welby

Il Vicariato di Roma ha negato l’autorizzazione ai funerali religiosi per Piero Welby. Come la moglie Mina ha raccontato ieri mattina, Piero era laico e sui funerali le ha detto “fai quello che preferisci”. Mina avrebbe voluto funerali religiosi, anche per esaudire i desideri della madre di Piero e della famiglia, di tradizione cattolica. E così ha chiesto a Don Giovanni Nonne, della parrocchia Don Bosco, di poter celebrare i funerali nel luogo dove Piero era vissuto. Ma il Vicariato ha detto no, nessuna celebrazione, perché “a differenza dai casi di suicidio nei quali si presume la mancanza delle condizioni di piena avvertenza e deliberato consenso, era nota, in quanto ripetutamente e pubblicamente affermata, la volontà del Dott. Welby di porre fine alla propria vita, ciò che contrasta con la dottrina cattolica”. Ai peccatori non si concede assoluzione. Non ai peccatori ostinati. Sarebbe bastata una parola di Welby, una richiesta di perdono sul letto di morte, e le porte del paradiso gli sarebbero state spalancate. L’intervento del Vicariato nella celebrazione di un funerale rievoca una vicenda a dir poco imbarazzante[/G]: la tumulazione di Enrico De Pedis, detto “Renatino”, sepolto in stile cardinalizio nella Basilica di Sant’Apollinare, con l’autorizzazione dell’allora Vicario di Roma, Ugo Poletti… Ucciso nel 1990 a Roma, “Renatino” era uno dei boss della Banda della Magliana, una delle facce più oscure della recente storia del nostro Paese, circondata ancora dal mistero e grondante di sangue, legata a numerose organizzazioni criminali e responsabile di omicidi, rapine, sequestri.
Nel 2005 una trasmissione televisiva aveva rivelato i retroscena della sepoltura di “Renatino” e dei possibili collegamenti con uno dei più celebri misteri italiani: la scomparsa di Emanuela Orlandi, inghiottita dal nulla nel 1983. Numerose le proteste dei cattolici. E immediata la risposta del Vicariato: non ci sono gli estremi per un’estumulazione dei resti del bandito. Tanto più che a perorare la soluzione dell’inumazione a Sant’Apollinare era stato Piero Vergari, rettore della Basilica, che sottolineava le molte “offerte” che il boss aveva fatto in vita e quelle che la famiglia prometteva di fare in futuro per la salvezza della sua anima. Se solo Welby avesse fatto qualche offerta…


L’articolo di Chiara Lalli è stato pubblicato sul blog Bioetica

Magari penserete che questo Renatino abbia dei meriti che noi non sappiamo, nonostante i vari omicidi che ha commesso... certo che per meritare tanti onori ne deve aver fatto di bene, eh? [SM=g27830]
12/23/2006 4:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 8
Registered in: 6/14/2004
Junior User
Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: LadyRatzinger 23/12/2006 13.35


"Sempre che sia vero" è riferito al fatto che la Chiesa lo consideri un sant'uomo,che è un criminale lo sanno anche i sassi!




ed allora perchè gli sono stati somministrati i sacramenti in punto di morte e il funerale è stato celebrato dal vescovo!

.


è vero che la mia firma parla di incoerenza... ma non certo in questo senso!

qua si tratta solo di avallare, per tornaconto economico, prima e dopo, un criminale che ha torturato e fatto torturare migliaia di innocenti tra cui anche bambini!!!
ops dimenticavo che ai tempi della mai scomunicata S.Inquisizione i cardinali cattolici facevano ben di peggio!!!

vergognatevi!!!!

[Modificato da sunalone 23/12/2006 16.37]

Ci vuole tutta una vita per capire che non é necessario capire tutto.

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base. [K.Popper]

La morte è l'unica certezza della vita.
Il dubbio è l'unica verità nella vita.
L'incoerenza è l'unica coerenza accettabile per la vita.

È accertato che bere alcolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.

Il delitto è soprattutto una questione geografica. Per ciò che è permesso nel Pacifico meridionale un europeo può finire in galera.
12/23/2006 4:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9
Registered in: 6/14/2004
Junior User
Re: Re:

Scritto da: elena66c 23/12/2006 14.11


Se non ci fosse stato tutto questo can-can necro-mediatico , i funerali in Chiesa probabilmente si sarebbero fatti, anche senza oboli.
La vicenda ancora adesso e' confusa, si e' partiti con una richiesta di eutanasia e salta fuori che invece e' stato fatto
tutto nella regolarita' delle leggi,
e quindi hanno fatto adesso una cosa che potevano fare in qualsiasi momento, e nel contempo c'e' un'indagine in corso.
In questa confusione la scelta della Chiesa e' discutibile, contestabile, decisamente impopolare, ma inevitabile,
sapendo pero' che il giudizio ultimo e defintivo e' lasciato alla misericordia di Dio.





mai visto un prete somministrare un sacramento o celebrare un rito senza tender la mano e rimetterla in tasca piena!, anzi più le banconote sono di grande taglio più i problemi non esistono!
come al mercato deggli schiavi e dell'onore ... in chiesa tutto ha un prezzo!!!

se tutto è stato regolare... allora Welby non si è suicidato... in quantyo non poteva materialmente essendo immobilizzato a a letto quindi perche' non farlo entrare in chiesa'???


forse perchè avrebeb spento la polemica oscurantista che sta montando anche da parte di quelli che difendono gliinteressi dle Vaticano, dichiarandosi cattolici ma non essendo affatto buoni cattolici!!!

ma ripeto si sa la legge cattolica è uguale per tutti, ma per alcuni è più uguale che per gli altri!!!

Ci vuole tutta una vita per capire che non é necessario capire tutto.

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base. [K.Popper]

La morte è l'unica certezza della vita.
Il dubbio è l'unica verità nella vita.
L'incoerenza è l'unica coerenza accettabile per la vita.

È accertato che bere alcolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.

Il delitto è soprattutto una questione geografica. Per ciò che è permesso nel Pacifico meridionale un europeo può finire in galera.
12/23/2006 4:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 10
Registered in: 6/14/2004
Junior User
Re:

Scritto da: Discipula 23/12/2006 14.56
Chi si volesse prendere la briga di leggere le ultime pagine di questa discussione potrà notare che fra quelli che si definiscono cattolici non è stata pronunciata una parola di condanna all’inferno per Welby, né si è sentito qualcuno dire che bisognava tenerlo attaccato al respiratore per altri dieci anni. Si è parlato di situazione delicata, dolorosa e difficile, si è riconosciuto che in casi come questo è difficilissimo prendere delle decisioni, che i medici, i legislatori, i magistrati che per forza di cose vengono a trovarsi coinvolti hanno di fronte a sé compiti estremamente ardui; si è ammesso, da persone semplici quali siamo e che si interrogano sul limite tra vita e morte e relativa disponibilità di questi valori, che a volte non ci sono risposte pronte, subito e per tutto. In conclusione, l’argomento, è stato trattato con attenzione, cautela, delicatezza.
Viceversa, gli anticlericali hanno ignorato questa moderazione e hanno colto semplicemente l’occasione per vomitare veleno contro la Chiesa, come fanno in qualsiasi circostanza, per tutto e il contrario di tutto. E come al solito sono state attribuite alla Chiesa azioni che non sono vere, come una presunta santificazione di Pinochet, ventilata da Nikki72, che non corrisponde affatto alla realtà delle cose. E’ stato detto che il cardinale Ruini sarebbe stato dispostissimo a celebrare i funerali di Welby se avesse ricevuto un cospicuo obolo, altra bassa insinuazione che non ha nessun riscontro concreto e che in altre sedi costerebbe ben più di un post di replica.
Quali toni sono ammessi nel forum e quali no lo decide la nostra admin, per me potete anche continuare con questo livore, con queste manifestazioni di intolleranza e di estremismo, con questo saper essere solo inveleniti e anche un po’ ignoranti. Il biglietto da visita ognuno se lo sceglie.

[Modificato da Discipula 23/12/2006 14.57]






non v'e' peggior cieco di chi non vuol vedere e sordo di chi non vuol sentire e qui siamo di fronte a sordo-ciechi!

Se cristo fosse morto dal sonno...
se mia nonne avesse avuto le ruote etc etc

potrei anche discutere sulle procisazioni...

ma siccome stiamo parlando di chi una figura carismatica come Cristo che si è immolato per i propri ideali e per il bene dei suoi seguaci e del popolo intero...
siccome, ci si nasconde dietro il rosario per non dire la verità che farebbe male"!""
allora ribadisco:

ha sbagliato Welby, doveva invece di far tanto baccano in tv, fare una sostanziosa offerta alla curia, ed avrebeb avuto tutto spianato!, financo penso un fraticello elemosiniere che inciampando durante la bendezione avrebeb staccato la spina!

io per sposare in chiesa mia moglie, come suo volere... ho dovuto semplicemente versare gli opportuni oboli per ottenere le opportune dispense vescovili e quant'altro... ed addirittura mi è stato, dietro obolo, consigliato il percorso da fare...

quindi quando dico che come nella vita normale, in Chiesa con l'obolo si compra tutto parlo in prima persona!!!
e per questo mi pregio di essere anticlericale!
e spero che una ventata d'aria fresca sgombri almeno una mente ammuffica di questo forum e una vita risorga libera al pensiero umano! ecco perche' sono qua a gridare il mio disprezzo per i beghini!!

Ci vuole tutta una vita per capire che non é necessario capire tutto.

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base. [K.Popper]

La morte è l'unica certezza della vita.
Il dubbio è l'unica verità nella vita.
L'incoerenza è l'unica coerenza accettabile per la vita.

È accertato che bere alcolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.

Il delitto è soprattutto una questione geografica. Per ciò che è permesso nel Pacifico meridionale un europeo può finire in galera.
12/23/2006 5:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 185
Registered in: 7/14/2005
Junior User
Re: Re: Re:

Scritto da: sunalone 23/12/2006 16.42

se tutto è stato regolare... allora Welby non si è suicidato... in quantyo non poteva materialmente essendo immobilizzato a a letto quindi perche' non farlo entrare in chiesa'???



perche' di questa storia non si e' capito ancora proprio un tubo!!
E la chiesa si attiene alla volonta' espressa ripetutamente da Welby di avvalersi dell'eutanasia
"Il mondo e' redento dalla pazienza di Dio e distrutto dall'impazienza degli uomini" (Benedetto XVI - Messa Inizio Pontificato)
“In ogni piccolo ma genuino atto di amore c’è tutto il senso dell’universo“: (Benedetto XVI - Angelus)
12/23/2006 5:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
solo una precisazione...
e poi chiudo l'argomento perche' non vale la pena di rispondere agli insulti e alle offese verso la chiesa ed i credenti.
spero che nessuno di voi abbia mai fatto esperienza di ospedali e di estreme unzioni.
io, purtroppo, parlo per esperienza personale e vi assicuro che il sacerdote che e' accorso a casa mia di notte per somministrare i sacramenti ad un mio congiunto non ha preteso alcunche' ed e' rimasto con noi fino al mattino seguente.
non ha chiesto nulla e nulla ha preteso.
e' un giovane sacerdote che da' la vita per la parrocchia di cui e' vicario parrocchiale ed aiuta e sostiene chi ha bisogno.
e' accorso anche un giovane medico che mi ha tenuto personalmente la mano quando ho avuto bisogno e che mi ha confortato e spiegato che cosa stava accadendo.
quando sento certi luoghi comuni e tante amenita' sulla chiesa e anche sui medici, mi viene la pelle d'oca.
io non posso che dire grazie al sacerdote, al medico e al papa che quel 24 aprile era li' per me...
12/23/2006 5:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11
Registered in: 6/14/2004
Junior User
Re: solo una precisazione...

Scritto da: ratzi.lella 23/12/2006 17.19
e poi chiudo l'argomento perche' non vale la pena di rispondere agli insulti e alle offese verso la chiesa ed i credenti.
spero che nessuno di voi abbia mai fatto esperienza di ospedali e di estreme unzioni.
io, purtroppo, parlo per esperienza personale e vi assicuro che il sacerdote che e' accorso a casa mia di notte per somministrare i sacramenti ad un mio congiunto non ha preteso alcunche' ed e' rimasto con noi fino al mattino seguente.
non ha chiesto nulla e nulla ha preteso.
e' un giovane sacerdote che da' la vita per la parrocchia di cui e' vicario parrocchiale ed aiuta e sostiene chi ha bisogno.
e' accorso anche un giovane medico che mi ha tenuto personalmente la mano quando ho avuto bisogno e che mi ha confortato e spiegato che cosa stava accadendo.
quando sento certi luoghi comuni e tante amenita' sulla chiesa e anche sui medici, mi viene la pelle d'oca.
io non posso che dire grazie al sacerdote, al medico e al papa che quel 24 aprile era li' per me...




spalanca gli occhi e guarda il mondo!!

se Welby avesse chiamato quel giovane sacerdote o quel giovane medico....
sicuramente il problema non si sarebbe posto!!!

questi due Uominida te citati, indipendentemente da tutto, sono UOMINI e Buoni Cristiani che andranno, per chi ci crede, a far compagnia a Welby in PARADISO!!!

senza il livore della lotta all'untore anticlericale... avresti potuto ben capire cosa stavo dicendo!

ed aggiungo che gli stessi soggetti avrebbero ben trovato il modo di lascier morire nel peccato quel maiale di Pinochet!!

tutto questo per restare IT


Ci vuole tutta una vita per capire che non é necessario capire tutto.

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base. [K.Popper]

La morte è l'unica certezza della vita.
Il dubbio è l'unica verità nella vita.
L'incoerenza è l'unica coerenza accettabile per la vita.

È accertato che bere alcolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.

Il delitto è soprattutto una questione geografica. Per ciò che è permesso nel Pacifico meridionale un europeo può finire in galera.
12/23/2006 5:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re: Re: Re: Re:

-FFZQUOTESTART-->

Scritto da: elena66c 23/12/2006 17.08


perche' di questa storia non si e' capito ancora proprio un tubo!!
E la chiesa si attiene alla volonta' espressa ripetutamente da Welby di avvalersi dell'eutanasia




Forse sei tu a non avere le idee chiare: hanno interrotto le cure, non hanno praticato l'eutanasia. anzi, non erano neanche "cure", era un modo per mantenerlo in vita, senza nessun miglioramento possibile. lui ha deciso che ne aveva abbastanza. ricordo che il rifiuto delle cure in Italia è previsto e ricordo anche che un malato illustre l'anno scorso si è avvalso della facoltà di rifiutarle. e se proprio vogliamo dirla tutta: la Chiesa dice che la vita appartiene a Dio e quindi nessuno può permettersi di interromperla a suo piacimento, però... nessuno dovrebbe neanche permettersi di protrarla a suo piacimento con mezzi artificiali. se Dio decide di chiamare a sé una persona chi siamo noi per impedirglielo e attaccarla alle macchine affinché non succeda? in questo modo impediamo la volontà di Dio! la morte deve essere un evento naturale o no? o dobbiamo impedirla a ogni costo? se il ragionamento è questo dobbiamo considerare Gesù un suicida, visto che ha deliberatamente scelto la morte e visto che non era né malato né incapace di intendere e volere
12/23/2006 5:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: Nikki72 23/12/2006 17.35

-FFZQUOTESTART-->

Scritto da: elena66c 23/12/2006 17.08


perche' di questa storia non si e' capito ancora proprio un tubo!!
E la chiesa si attiene alla volonta' espressa ripetutamente da Welby di avvalersi dell'eutanasia




Forse sei tu a non avere le idee chiare: hanno interrotto le cure, non hanno praticato l'eutanasia. anzi, non erano neanche "cure", era un modo per mantenerlo in vita, senza nessun miglioramento possibile. lui ha deciso che ne aveva abbastanza. ricordo che il rifiuto delle cure in Italia è previsto e ricordo anche che un malato illustre l'anno scorso si è avvalso della facoltà di rifiutarle. e se proprio vogliamo dirla tutta: la Chiesa dice che la vita appartiene a Dio e quindi nessuno può permettersi di interromperla a suo piacimento, però... nessuno dovrebbe neanche permettersi di protrarla a suo piacimento con mezzi artificiali. se Dio decide di chiamare a sé una persona chi siamo noi per impedirglielo e attaccarla alle macchine affinché non succeda? in questo modo impediamo la volontà di Dio! la morte deve essere un evento naturale o no? o dobbiamo impedirla a ogni costo? se il ragionamento è questo dobbiamo considerare Gesù un suicida, visto che ha deliberatamente scelto la morte e visto che non era né malato né incapace di intendere e volere



Forse sei tu a non avere le idee chiare: hanno interrotto le cure, non hanno praticato l'eutanasia. anzi, non erano neanche "cure", era un modo per mantenerlo in vita, senza nessun miglioramento possibile. lui ha deciso che ne aveva abbastanza. ricordo che il rifiuto delle cure in Italia è previsto e ricordo anche che un malato illustre l'anno scorso si è avvalso della facoltà di rifiutarle. e se proprio vogliamo dirla tutta: la Chiesa dice che la vita appartiene a Dio e quindi nessuno può permettersi di interromperla a suo piacimento, però... nessuno dovrebbe neanche permettersi di protrarla a suo piacimento con mezzi artificiali. se Dio decide di chiamare a sé una persona chi siamo noi per impedirglielo e attaccarla alle macchine affinché non succeda? in questo modo impediamo la volontà di Dio! la morte deve essere un evento naturale o no? o dobbiamo impedirla a ogni costo? se il ragionamento è questo dobbiamo considerare Gesù un suicida, visto che ha deliberatamente scelto la morte e visto che non era né malato né incapace di intendere e volere



ECCO LO HAI DETTO E' DIO CHE CHIAMA A SE UNA VITA E NON E' UN'UOMO CHE HA IL DIRITTO DI FARLO!!!!!! MA COME CI BATTIAMO CONTRO LE CONDANNE A MORTE CI BATTIAMO PER I DIRITTI UMANI E POI FACCIAMO LE FIACCOLATE PERCHE' UNA PERSONA MUOIA???????????
TANTO PER NON PENSARE CHE IO SIA A BINARIO UNICO VATTI A LEGGERE L'ENCICLICA " EVANGELIUN VITAE" DI GIOVANNI PAOLO II E LEGGI COSA DICE SULLA VITA UMANA FORSE FAREBBE BENE ANCHE A TE!!!!!!!!!!
12/23/2006 5:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 65
Registered in: 2/27/2005
Junior User
Re: Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: sunalone 23/12/2006 16.36



ed allora perchè gli sono stati somministrati i sacramenti in punto di morte e il funerale è stato celebrato dal vescovo!

.


è vero che la mia firma parla di incoerenza... ma non certo in questo senso!

qua si tratta solo di avallare, per tornaconto economico, prima e dopo, un criminale che ha torturato e fatto torturare migliaia di innocenti tra cui anche bambini!!!
ops dimenticavo che ai tempi della mai scomunicata S.Inquisizione i cardinali cattolici facevano ben di peggio!!!

vergognatevi!!!!

[Modificato da sunalone 23/12/2006 16.37]




Non è necessario urlare (= scrivere in maiuscolo) o offendere, nn è civile
Un naufragio può rovinarti la giornata (Tucidide)

A Beethoven e Sinatra preferisco l'insalata
A Vivaldi l'uva passa che mi dà più calorie (F. Battiato)



(\__/)
(='.'=)Questo è un Bunny.Ho deciso di aiutarlo nella sua
(")_(") missione di conquista del mondo. COPIA E INCOLLA NELLA TUA FIRMA PER AIUTARLO NEL SUO INTENTO!!!!!!!!!!XDD

12/23/2006 5:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 12
Registered in: 6/14/2004
Junior User
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: -Kaname-chan 23/12/2006 17.44


Non è necessario urlare (= scrivere in maiuscolo) o offendere, nn è civile



non era neanche necessario che Cristo cacciasse i maercanti dal tempio distruggendo tutte le suppellettili...

ma forse si è fatto capire meglio cosi'?

PS: so ben la netiquette... ma quanno ce va ce vole!!!
PPS: e non ho usato il MAIUSCOLO ma solo il grassetto!!



[Modificato da sunalone 23/12/2006 17.50]

Ci vuole tutta una vita per capire che non é necessario capire tutto.

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base. [K.Popper]

La morte è l'unica certezza della vita.
Il dubbio è l'unica verità nella vita.
L'incoerenza è l'unica coerenza accettabile per la vita.

È accertato che bere alcolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.

Il delitto è soprattutto una questione geografica. Per ciò che è permesso nel Pacifico meridionale un europeo può finire in galera.
12/23/2006 5:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 13
Registered in: 6/14/2004
Junior User
Re: Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: euge65 23/12/2006 17.43



ECCO LO HAI DETTO E' DIO CHE CHIAMA A SE UNA VITA E NON E' UN'UOMO CHE HA IL DIRITTO DI FARLO!!!!!! MA COME CI BATTIAMO CONTRO LE CONDANNE A MORTE CI BATTIAMO PER I DIRITTI UMANI E POI FACCIAMO LE FIACCOLATE PERCHE' UNA PERSONA MUOIA???????????
TANTO PER NON PENSARE CHE IO SIA A BINARIO UNICO VATTI A LEGGERE L'ENCICLICA " EVANGELIUN VITAE" DI GIOVANNI PAOLO II E LEGGI COSA DICE SULLA VITA UMANA FORSE FAREBBE BENE ANCHE A TE!!!!!!!!!!




ti prego non scrivere tutto maiuscolo che è maleducato ed illeggibile

nella sostanza... emerge chiarissima la contraddizione!!!

Se Dio solo può decidere di vita o di morte, come puo' un uomo andar contro a Dio, e con quali forze un misero uomo potrebbe modificare il grande e onnipotente disegno divino!!

se e dico se questo è vero, come è vero per i cattolici...

la contraddizione nella chiesa è palese...

I suicidi e gli omicidi sono volontà divina!!
Non c'è macchina che tenga per allungare o restringere la vita di nessuno !

ERGO, Welby è stato chiamato da Dio, staccando la macchina ma sarebeb morto o vissuto comunque sulla base dei suoi voleri!!!

meditate sulle contraddizini che aprona la mente, invece che annusar fumo di cera che restringe le meningi...




Ci vuole tutta una vita per capire che non é necessario capire tutto.

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base. [K.Popper]

La morte è l'unica certezza della vita.
Il dubbio è l'unica verità nella vita.
L'incoerenza è l'unica coerenza accettabile per la vita.

È accertato che bere alcolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.

Il delitto è soprattutto una questione geografica. Per ciò che è permesso nel Pacifico meridionale un europeo può finire in galera.
12/23/2006 6:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:

Scritto da: sunalone 23/12/2006 17.56




Se Dio solo può decidere di vita o di morte, come puo' un uomo andar contro a Dio, e con quali forze un misero uomo potrebbe modificare il grande e onnipotente disegno divino!!

se e dico se questo è vero, come è vero per i cattolici...

la contraddizione nella chiesa è palese...

I suicidi e gli omicidi sono volontà divina!!
Non c'è macchina che tenga per allungare o restringere la vita di nessuno !

ERGO, Welby è stato chiamato da Dio, staccando la macchina ma sarebeb morto o vissuto comunque sulla base dei suoi voleri!!!

meditate sulle contraddizini che aprona la mente, invece che annusar fumo di cera che restringe le meningi...







dante afferma che il dono piu' grande fatto da Dio all'uomo e' il libero arbitrio.
Dio ci ha amato tanto da regalarci questo potere che, pero', spesso, noi usiamo male peccando di orgoglio.
Dio ha concesso ad adamo ed eva il libero arbitrio ed essi ne hanno abusato pensando di poter diventare come il Creatore.
ecco il peccato di chi si toglie la vita: pensare di essere come Dio e di avere il potere di dare la vita e la morte.
io ho grande rispetto per welby e per la sua famiglia. sono sicura che egli avra' la salvezza (la chiesa prega per questo), ma celebrare i funerali potrebbe essere considerato un tacito consenso all'eutanasia e questo e' inammissibile.
io non so se su welby sia stata perpetrata l'eutanasia (cioe' un omicidio) o se si e' trattato di interruzione di un accanimento terapeutico.
non sono un medico legale ed aspetto il referto dell'autopsia.
cio' che so e' che welby ha piu' volte e pubblicamente espresso il desiderio di morire e la chiesa non puo' fare finta di nulla, pur continuando a pregare per l'anima di welby.

[Modificato da ratzi.lella 23/12/2006 18.15]

Vote:
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:16 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com