Print | Email Notification    
Author
Facebook  

La parola, la frase, il discorso...

Last Update: 10/6/2004 4:55 PM
10/6/2004 1:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
 
Email
 
User Profile

Post: 563
giant steps
OFFLINE
....non a caso è il "maestro"!
..
cmnq, tornando alla questione iniziale, io ho provato ad applicare, il concetto di idea e ripetizione, ma credo di essere incagliato, in quelle che nel linguaggio verbale, si definisce "retorica"...
10/6/2004 1:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
 
Email
 
User Profile

Post: 50
blues in Mi
OFFLINE
Quanto di quello che nella musica ci piace è legato alle emozioni profonde che ci suscita, e quanto invece è legato ad una nostra concezione di "abilità" o "perizia"?

Gran bella domanda! La risposta, almeno nel mio caso, saremme semplice: l'abilità non c'entra niente o poco. I pezzi che più mi piacciono, sia assoli sia interi brani, sono tutto sommato molto semplici da eseguire. Sarà forse perchè la capacità di esecuzione è superiore a quella di ascolto, sarà perchè l'orecchio (almeno il mio) da molta importanza ad armonie che suscitino emozioni. In fondo non ho mai ascoltato volentieri i mostri sacri dello strumento; gli stessi VAI e Satriani che ho visto a luglio in quel di Pistoia mi hanno impressionato visivamente ma mi hanno lasciato poco dal punto di vista acustico: un po' come uno spettacolo di fuochi d'artificio.
Tra l'altro ero andato a sentirli nella speranza di sentire la loro versione di Little Wing di J.H. (che peraltro non hanno fatto); ecco ..... un virtuosismo inserito in una delle più belle canzoni composte nel secolo scorso mi avrebbe veramente dato una forte emozione (non che la versione originale non sia abbastanza), la loro musica inserita in un contesto quasi di totale assenza di melodia mi ha lasciato un po' lì.
C'è però una questione che mi lascia qualche perplessità: sono infatti convinto che nella musica come in ogni forma d'arte vi sia una sorta di percorso dal semplice al complesso e parallelamente più aumenta la conoscenza dei meccanismi che regolano la forma d'arte più conosciamo (ma non sempre apprezziamo) il complesso. in sintesi "perchè non mi piace il Jazz?"(o anche altro): perchè solo non mi da emozioni o perchè non lo capisco dal punto di vista musicale? Anche Malmsteen non avrà deciso: "adesso divento Malmsteen!",avrà probabilmente iniziato sentendo Beatles e Rolling Stones poi magari un po' di metal .... chissà.
Per finire (e sarebbe l'ora!)quanto la mancata conoscenza incide sui nostri giudizi???

Ruru
10/6/2004 4:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
 
Email
 
User Profile

Post: 291
all the things you are
OFFLINE
bella discussione! ecco i miei delirii...
...allora la tecnica aiuta a definire le articolazioni e la profondità del mio vocabolario: mi serve per non commettere errori di ortografia e per avere la capacità di esprimermi in modo vario e interessante .. ma poi ci vuole l'idea e la capacità di 'mungerla' e portarla in una direzione piuttosto che un'altra...sta al gusto e al contesto decidere se usare tre note e un bending o 300 note in supertapping. Se ho la tecnica per farlo lo faccio se no faccio dell'altro...ho letto una frase "se non riesci a suonare ciò che ti piace fatti piacere ciò che suoni".

Credo che l'importante sia non smettere di sforzarsi di progredire ma nel contempo cercare di godere di quello che si sa fare.

Allora mi sbatto per fare quel pezzo a 180 di metronomo per xminuti al giorno (e non ciriesco ancora) ma poi mi attacco una base e suono quello che mi viene cercando di essere espressivo e spero che alla lunga mi verrà spontaneo buttar giu una frase in sestine di 16esimi...intanto però suono e non faccio solo ginnastica per le dita.

Ho visto un film su uno scrittore (sean connery) che insegna l'arte di scrivere ad un giovane studente di colore e mi ha colpito la scena in cui gli dice che "scrivere ha a che fare sostanzialmente con lo scrivere" e si mette alla macchina da scrivere butta giu un paio di paragrafi senza fermarsi.

La musica ha che fare col suonare: allora magari si potrebbe suonare e registrare e poi riascoltare..che magari ci son venute delle idee (nostre ..più o meno ) da mungere e inserire nel vocabolario.

[SM=g27831] Mi sa che non c'è una meta ma tante tappe intermedie. ma è questo il bello..o no?

( [SM=g27818] miiii se mi sono dilungato...)

Andrea
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:47 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com