Sito AEM - Anime E Manga -
New Thread
Reply
Cerca nel forum
 
Print | Email Notification    
Author

Shinsengumi

Last Update: 1/16/2004 9:29 PM
OFFLINE
Email User Profile
Post: 821
Post: 191
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
7/30/2003 1:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ecco alcune informazioni (tratte in parte da un sito) sugli Shinsengumi, ovvero il gruppo di vigilanza di Kyoto storicamente esistito (che "compare" appunto anche nel fumetto di Kenshin) a cui appartiene anche Hajime Saito.


In seguito all'arrivo del Commodoro Americano Matthew Perry, nel 1853, il Giappone si trovò in una grave situazione di caos e panico.
Molti dei samurai, in primo luogo quelli dei ranghi più bassi, cominciarono a dubitare della reale capacità dello Shogun di difendere la nazione e abbandonarono i loro signori per raggiungere Kyoto e unirsi al movimento rivoluzionario.
Tuttavia non sapevano a quale movimento aggregarsi e crearono in questo modo una situazione ancora più caotica nella capitale. Infatti c'erano diverse scuole di pensiero, tutte accomunate dall'ideale patriottistico di aiutare il Giappone.
Allo stesso tempo, nel distretto di Tama, vicino a Edo (l'attuale Tokyo), vi era una scuola di kenjutsu, il Shieikan, dove si praticava il Tennen Rishin Ryuu. Il maestro era Kondou Isami, e tra i suoi studenti vi erano Hijikata Toshizou, Okita Souji e Inoue Genzaburou, che erano come fratelli. Inoltre vi erano molti che frequentavano la scuola solo per ricevere il pranzo, come Yamanami Seisuke, Harada Sanosuke e Nagakura Shinpachi. Quando alla palestra si venne a sapere della situazione di Kyoto, questi samurai decisero di raggiungere la capitale, spinti da un forte patriottismo, seguiti da alcuni altri discepoli.
A Kyoto, si arruolarono con Kiyokawa Hachirou e furono nominati "Difensori di Kyoto" da Matsudaira Katamori, il Daimyo of Aizu.
In realtà Kiyokawa, pur dichiarandosi ufficialmente dalla parte del Bakufu, stava dall'altra parte e voleva riunire il maggior numero di samurai per addestrarli come Ishin Shishis. Lo Shogun fu però informato di questo tradimento e diede ordine di assassinare Kiyokawa prima che il suo piano fosse realizzato. Dopo questi fatti Kondou decise di appoggiare lo Shogun e fondò il gruppo degli Shinsengumi composto di 13 membri riuniti sotto il kanji "Makoto" (lealtà).
La struttura gerarchica era la seguente:

Capitani: Serizawa Kamo, Kondou Isami, Niimi Nishigi
Vice Capitani: Hijikata Toshizo, Yamanami Keisuke.

A questo punto diversi altri samurai si unirono al gruppo.
Tuttavia i rapporti tra i membri all'interno degli Shinsengumi non erano molto distesi. Questo anche a causa del comportamento di perone come Serizawa e Niimi che nascondevano dietro al nome degli Shinsengumi tutte le loro nefandezze. Grazie all'atteggiamento di Serizawa che era spesso ubriaco e attaccabrighe, gli Shinsengumi acquistarono l'appellativo di "Lupi di Mibu" , poiché all'inizio le truppe si riunivano nel villaggio di Mibu, così vagabondi di Mibu (Mibu-ro) divenne Lupi di Mibu (Mibu-ro).
Niimi, in seguito a un incendio appiccato da Niimi stesso e da Serizawa a una locanda, venne condannato al seppuku dallo stesso Serizawa che riuscì a far ricadere sul compagno tutta la colpa.
In seguito a questi fatti, Serizawa fu assassinato da un gruppo speciale insieme agli altri Shinsengumi corrotti, e Kondou e Hijikata decisero di rendere più difficile l'ingresso di nuovi samurai nel gruppo e di rendere più severo il regolamento. Così chiunque non si fosse comportato secondo le regole d'onore dei samurai veniva ucciso o gli era ordinato il seppuku.
Il compito degli Shinsengumi era essenzialmente quello di pattugliare le strade di Kyoto e mantenere la pace e l'ordine. Essi giuravano di proteggere Kyoto con la propria spada.
In quell'epoca chi non era in grado di provare chi fosse e di non essere un membro di qualche gruppo che complottava contro lo Soghun veniva ucciso immediatamente. Questo fatto fece diventare gli Shinsengumi degli uomini molto temuti per la loro mancanza di pietà e per la loro severità nelle punizioni.
La loro tecnica combattiva preferita era quella del molti contro uno (o pochi), e questo divenne più evidente man mano che il gruppo degli Shinsengumi si ingrandiva.
Una notte, nel giugno del 1864, avvenne l'Affare Ikeda-ya. Gli Shinsegumi riuscirono a uccidere parecchi membri dell'Ishin Shishis, i loro più acerrimi nemici, e divennero in una notte degli eroi nazionali. Tuttavia questa impresa, anche se vittoriosa, costrinse gli Shinsengumi a pagare un prezzo molto alto.
Con l'accrescersi dell'ammirazione nazionale, gli Shinsegumi divennero un gruppo sempre più folto, fino a contare 300 membri, e fu necessario quindi provvedere a costituire una struttura interna più organizzata.

Capitano: Kandou isami
Vice capitano: Hijikata Toshizo
Consigliere militare: Itou Kashitarou

Comandanti delle 10 unità:
1: Okita Souji
2: Nagakura Shinpachi
3: Saitou Hajime
4: Matsubara Tadaji
5: Takeda Kanryuusai
6: Inoue Genzaburou
7: Tani Sanjyuurou
8: Toudou Heisuke
9: Suzuki Mikisaburou
10: Harada Sanosuke

Ogni unità comprendeva oltre al comandante, due caporali e dieci uomini.




I Cinque Articoli della Legge degli Shinsengumi
(dalla biografia di Serizawa Kamo)


Dai ichijou: Shidou ni somuki majiki koto.
Articolo uno: Non è permesso deviare dal cammino proprio dell'uomo.

Dai nijou: Kyoku wo dassuru kotowo yurusazu.
Articolo due: Non è permesso lasciare gli Shinsengumi.

Dai sanjyou: Katte ni kinsaku itasubekarazu.
Articolo tre: Non è permesso raccogliere denaro privatamente.

Dai shijou: Katte ni soshou toriatsukaubekarazu.
Articolo quattro: Non è permesso partecipare ad altre controversie (eccetto quelle degli Shinsengumi).

Dai gojou: Watakushi no tousou wo yurusazu.
Articolo cinque: Non è permesso ingaggiare duelli privati.


Questi cinque articoli erano letti dai membri degli Shinsengumi insieme ad altre regole tra cui:

"Kumigashira ga moshi toushi shita baaiwa, kumishuu wa sono ba de toushi subeshi."
"Se il leader di una squadra e ferito a morte, tutti i membri della squadra devono combattere e morire sul posto."

"Hageshiki kokou ni oite shishou zokushutsusutomo kumigashira no shitai no hoka wa hikishirizo kukoto makarinarazu."
"Anche in uno scontro in cui le vittime sono numerose, non è permesso recuperare i cadaveri, eccetto il corpo del comandate dell'unità. "

"Moshi taishiga koumuni yorazushite machi de taigai no mono to arasoi, teki to yaiba wo kawashi, jibunga kizu wo oite aite wo shitomekirazuni nigashita baai, ushirokizu no baai no gotokimo seppuku wo meizuru."
"Se un membro degli Shinsengumi ingaggia un combattimento con uno straniero, che sia di pattuglia oppure no, e se viene ferito e non può uccidere il nemico, permettendolgi di scappare, anche nel caso di una ferita alla schiena, deve praticare il seppuku (suicidio)."




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,016
Post: 21
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
7/30/2003 9:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

in Kenshin degli Shinsengumi compare sl Saito e Jinne... avebbe potuto far enttrare nella storai qualcino in + visto ke erano tanto forti...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 829
Post: 196
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
7/30/2003 12:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Già, erano veramente forti[SM=g27823] ! So che i membri più forti in combattimento degli Shinsengumi erano i capi delle prime tre "bande" (Hajime Saito era a capo della terza banda[SM=g27828] !).



"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,021
Post: 22
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
7/30/2003 5:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

su Kappa magazine di qualke mese fa venne pubblicata la stroia degli Shinsengumie poi watsuki ki h afatti diventare un mito...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 832
Post: 197
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
7/30/2003 7:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ma era una storia a fumetti[SM=g27833] ?



"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,027
Post: 23
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
7/30/2003 9:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

era un'articolo sulla storia degli shinsengumi...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 833
Post: 198
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
7/31/2003 2:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Ah, doveva essere molto interessante[SM=g27823] ! Io so che gli Shinsengumi affinavano la loro tecnica fino a farla diventare potentissima[SM=g27811] !




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,034
Post: 24
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
7/31/2003 10:14 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

lo spiegga anke Kenshin nel manga... mis embrea quando combatte con Saito...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 837
Post: 201
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
7/31/2003 2:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Sì, e lo stesso Watsuki specifica: "Il colpo delle zanne non esiste veramente. Visto che la tecnica preferita di Hajime Saito era 'il colpo che trafigge con la mano sinistra' l'ho un po' adattato a un manga per ragazzi. Invece la tecnica speciale degli Shinsengumi 'Hirazuki' (il colpo orizzontale) è storicamente reale."




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 184
Post: 51
Registered in: 6/25/2003
Age: 31
Gender: Male
Job/occupation: Guerriero nero
Junior User
7/31/2003 8:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Gia gia



-Vivo la vita un quarto di miglia alla volta non mi importa di nient'altro
per quei 10 secondi sono libero-

- since the day i was born till the day i die i stand only by my side-

-lo sai perchè e pensiero comune credere che gli uccelli siano creature libere?
nn pensi che questi animali dopo aver volato per tanto tempo si stanchino di possedere le ali
perchè nn anno un posto dove farle riposare?
quindi l'essere davvero liberi forse....
l'essere davvero liberi forse consiste nell'avere un luogo dove tornare
nn lo pensi anche tu?-

-se incontri un Buddha uccidilo
se incontri un tuo antenato uccidilo
nn avere legami
nn essere schiavo di nessuno
vivi semplicemente per la tua vita-

-Kogaiji chiese a Goku per chi combatteva e lui gli rispose
per che cosa combatto è questo che vuoi sapere?
la risposta mi sembra ovvia
io combatto unicamente per me stesso-

-Dio nn salva nessuno, ricordatelo: l'unico in grado di salvarti sei tu stesso.-

-Sei libero di morire , e una buona via di fuga:
nel caso tu morissi le cose rimarrebbero immutate
se invece tu decidessi di vivere
qualcosa potrebbe cambiare-
OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,041
Post: 26
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
7/31/2003 9:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

xò nn credo ke il vero colpo degli shinsengumi sai forte come quello descritto in kenshin...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 838
Post: 202
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
8/1/2003 12:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Questo non lo so[SM=g27818] , ma la cosa certa è che doveva essere una tecnica veramente forte[SM=g27811] !




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,058
Post: 28
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
8/1/2003 6:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

una tecnica da super uomini...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 871
Post: 226
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
8/5/2003 3:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Sicuramente era una tecnica potentissima, dato che gli Shinsengumi venivano considerati abilissimi spadaccini[SM=g27811] !
Ecco altre informazioni tratte in parte da un altro sito (ho ripetuto i nomi dei Comandanti perchè sono riuscito a trovare il "ruolo" di molti di loro)[SM=g27823] !

Kenshin: "Shinsengumi...ho combattuto contro di loro diverse volte. Gli Shinsengumi erano una squadra del Ministero della Difesa del governo Bakufu di Kyoto ed era formata dagli spadaccini della regione Edo Tama. Quando gli Ishin Shishi, cioè i samurai ambiziosi, non avevano ancora un rapporto stretto fra loro e agivano individualmente, trasformando Kyoto in una città insanguinata da spade pronte a tutto, gli Shinsegumi combatterono per difendere la sicurezza e la pace della città. Sulla loro bandiera scarlatta sventolava l’ideogramma che significa verità, indossavano un kimono con delle bande bianche, erano uomini che facevano tremare la città per la loro tecnica straordinaria e uno spirito combattivo che disprezzava la morte. Erano soprannominati i Lupi di Mibu, e anche se alla fine furono sconfitti dalle armi moderne e vennero travolti dalla nuova epoca, probabilmente rappresentarono il gruppo di spadaccini più grande e forte, l’ultimo della storia giapponese."

Hajime Saito: "Il male maggiore è uguale alla morte, questa è la sola vera concezione di giustizia sia degli Shinsengumi che degli assassini".

Hajime Saito: "Un cane si può addomesticare col cibo, gli uomini si possono addomesticare con il denaro…Ma i lupi di Mibu non li può addomesticare nessuno. I lupi sono lupi…uno Shinsegumi è uno Shinsegumi e un assassino è sempre un assassino…fino alla morte."

SHINSENGUMI
Gli Shinsengumi erano un gruppo realmente esistente, che si prodigò, durante gli ultimi giorni dello Shogunato Tokugawa, per proteggere Kyoto. Facilmente riconoscibili indossavano un kimono bianco e blu, con delle larghe bande bianche o gialle. Erano i poliziotti di Kyoto, e facevano del loro meglio per proteggere la pace e la sicurezza, uccidevano chiunque non si identificasse o facesse parte dei gruppi dei ribelli. Nella loro bandiera sventolava il kanji di verità (Makoto) su sfondo rosso-arancio. Il gruppo divenne presto popolare tra la popolazione dopo il loro attacco agli Ishin Shishi nel 1864. Questo gruppo di maestri di spada fu venerato e temuto allo stesso tempo dalla popolazione del Giappone.

Essenzialmente, gli Shinsengumi erano una squadra di polizia, che pattugliava le strade di Kyoto mantenendo l’ordine. Giurarono di proteggere Kyoto con le loro spade. Nella foga del movimento rivoluzionario, gli Shishi si erano sparsi per tutta la città, organizzando una congiura per la caduta dello Shogunato. Aggiungendo alle azioni radicali degli Shishi, anche il fuoco agli edifici dei Gaijin (stranieri) ( attuato da Takasugi Shinsaku, Katsura Kogorou/Kido Koin), e con l’arruolamento di altri roshi tra le fila degli Shinsengumi, specialmente disertori, a Kyoto circolarono persone alquanto sospette e pericolose. Così se non si forniva la propria identità quando veniva richiesta dagli Shinsengumi, l’alternativa era solo la morte. Kyoto al tempo del Bakumatsu (ultima fase del periodo Edo retto dai Tokugawa , il quindicennio 1852-1867), si era trasformata in un inferno dove le persone morivano e il sangue veniva sparso ogni singolo giorno. Questi episodi resero temuti gli Shinsegumi, specialmente Hijikata che era rigido e spietato nel punire e abbattere le persone sospette. Il loro stile di combattimento preferito era quello di molti contro uno (o un paio). Così il valore e la grandezza degli Shinsengumi aumentavano di giorno in giorno. Se il primo obiettivo degli Shinsengumi era circondare i sospetti, il secondo era di convergere su di loro, abbattendoli quando erano esausti. Anche se può sembrare una tattica codarda attaccare in molti contro uno, il compito degli Shinsengumi era prima di tutto proteggere la sicurezza di Kyoto, a qualsiasi costo, non era importante quale metodo venisse usato.



Membri degli Shinsengumi.

Comandante: Kondou Isami
Vice Comandante: Hijikata Toshizo
Consigliere Militare/Strategico: Itou Kashitarou

Capitani delle 10 Squadre:
1a: Okita Souji (istruttore di Kenjutsu)
2a: Nagakura Shinpachi (istruttore di Kenjutsu)
3a: Saitou Hajime (istruttore di Kenjutsu)
4a: Matsubara Tadaji (istruttore di Jujitsu)
5a: Takeda Kanryuusai (istruttore di strategia militare)
6a: Inoue Genzaburou
7a: Tani Sanjyuurou (istruttore di lancia)
8a: Toudou Heisuke
9a: Suzuki Mikisaburou
10a: Harada Sanosuke

Capo delle sentinelle/spie: Yamazaki Susumu (modello per Henya) (Il suo lavoro era osservare la condotta dei membri, una sorte di controllore disciplinare, ed essendo una spia controllava la situazione prima di un’operazione importante. Kondou e Hjikata avevano molta fiducia in lui.)

Membri di cui non si conosce il ruolo: Yamanami Seisuke e Shimada Kai, un uomo enorme e muscoloso.




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,109
Post: 34
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
8/5/2003 9:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

apparte Okita ke è morto e Saito gli degli altri 8 qualkuno poteva anke apparire in kenshin...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 878
Post: 233
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
8/5/2003 10:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Beh, all'epoca in cui si svolgono le avventure di Kenshin (dall'arrivo alla palestra Kamiya-Kasshin in poi) i membri degli Shinsengumi dovrebbero essere quasi tutti già morti, presumibilmente in battaglia... Saito è l'unico rimasto se non sbaglio... O comunque è uno dei pochi membri che ci sono ancora[SM=g27818] ...




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,118
Post: 37
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
8/6/2003 9:51 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

se erano forti come Saito qualkuno dev'essere sopravvissuto... forse Watsuki nn sapeva come inserirli nella storia...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 884
Post: 238
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
8/6/2003 8:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Credo che ci sarebbe stata un pò troppa di confusione nella storia con l'inserimento diretto (cioè nella "nuova" storia di Kenshin, non nel passato) altri membri degli Shinsengumi, anche perchè come ho già detto, probabilmente molti non erano sopravvissuti alla "nuova epoca". Ma in fondo in Kenshin, mi sembra che siano state rese molto bene la storia e le caratteristiche degli Shinsengumi (e poi Saito aveva un conto personale aperto con Battosai[SM=g27828] )[SM=g27811] !




"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

OFFLINE
Email User Profile
Post: 9,126
Post: 38
Registered in: 1/6/2002
Location: TERNI
Age: 41
Gender: Male
Junior User
8/6/2003 9:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

nn credo ke degli Shinsengumi sl Saito... io avrei messo uno shinsengumi tra i vendicatori di enishi...
OFFLINE
Email User Profile
Post: 886
Post: 240
Registered in: 3/29/2003
Gender: Male
Job/occupation: Ufficiale della Marina
Junior User
8/6/2003 9:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Mmmmm, secondo me sarebbe stato abbastanza difficile vedere un membro degli Shinsengumi tra i Vendicatori che erano con Enishi... Infatti essi avevano tutti dei motivi personali (tranne Hyouko Otowa, mi sembra) per odiare Kenshin, mentre per gli Shinsengumi egli era un vero e proprio "nemico"[SM=g27818] ! Certo, ci potrebbero essere delle eccezioni, ma a me la storia è piaciuta così[SM=g27823] !



"Qualcosa che non può tagliare nulla... Forse intendeva proprio il respiro... Che sia questa la forza che taglia anche l'acciaio?!"





--------------------------------------------------



Capo del Chan AEM e del Chan DragonPower

--------------------------------------------------

"Il governo vuole la tua testa!"
"Il mondo aspetta la nostra risposta!"

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:43 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com
Copyright AEM 2003