New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Blackout : Italia nel caos

Last Update: 11/1/2003 2:39 PM
Email User Profile
Post: 2,420
Post: 630
Registered in: 4/8/2003
Age: 30
Gender: Female
Amministratrice
Veteran User
OFFLINE
9/28/2003 1:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Blackout spegne l'Italia: è caos

Semafori in tilt, un morto a Bologna

Caos in Italia. Alle 3,30 un blackout ha colpito tutta la Penisola, Sardegna esclusa. E per qualche ora è sembrato di rivivere quello che è accaduto a New York qualche settimana fa, quando un'improvvisa sospensione dell'energia elettrica ha gettato nel panico la Grande mela e metà America. A causare l'interruzione della corrente un guasto nella rete di connessione con la Francia. A Bologna una vittima: un uomo investito nei pressi di un semaforo.
Numerosi i disagi nelle città italiane. Sarebbero proprio i semafori in tilt la causa dell'incidente mortale a Bologna: la vittima sarebbe un extracomunitario di circa 34 anni.

In pochi minuti in tutte le regioni ed i centralini dei vigili del fuoco, delle Questure e dei Comandi dei vigili del fuoco sono stati intasati di telefonate. Lungo le linee ferroviarie si sono fermati oltre 110 treni, con a bordo circa 30mila persone.

Un "evento assolutamente eccezionale", ha spiegato qualche ora più tardi il presidente del Gestore della Rete di trasmissione nazionale, Carlo Andrea Bollino. "Si sono infatti interrotte - ha spiegato - entrambe le linee che abbiamo con la Francia, che sono concepite una come riserva dell'altra. Una delle due, cioé, dovrebbe supplire l'altra in caso di necessità".

Momenti di particolare tensione si sono vissuti a Roma dove si stava svolgendo la manifestazione "Notte Bianca", un'occasione di festa, spettacolo e allegria: oltre un milione di persone avevano invaso strade e piazze del centro e della periferia per assistere a concerti e spettacoli o, semplicemente, per passeggiare tra negozi e ristoranti rimasti aperti.

Quando è "saltata" l'energia elettrica si è temuto soprattutto per le migliaia di romani e turisti che si trovavano in quel momento a bordo dei convogli della metropolitana, per l'occasione gratuita fino alle 6 del mattino. Immediato però è stato l'intervento della Protezione civile, di agenti e carabinieri: i treni fermi sono stati evacuati e, a parte una persona rimasta ferita accidentalmente in una caduta, tutto si è regolarizzato.

Alcun persone sono poi risalite a bordo dei convogli fermi nelle stazioni ed hanno trascorso lì la notte. Intorno alle 5 l' energia elettrica è tornata in alcune aree, ma gran parte del Paese è rimasto al buio. Alle sette una riunione d'urgenza del Comitato operativo della Protezione civile ed in particolare la struttura che comprende le forze addette alle emergenze nazionali. Tra le 6,30 e le 7 l'energia elettrica è stata ripristinata in Valle d'Aosta. Alle 7,30 la luce è tornata anche a Torino.

Il Gestore ha precisato che ci vorranno ore prima che la situazione torni completamente alla normalità.


Il tuo cuore è libero, abbi solo il coraggio di seguirlo



Amministratrice di:

Email User Profile
Post: 2,421
Post: 631
Registered in: 4/8/2003
Age: 30
Gender: Female
Amministratrice
Veteran User
OFFLINE
9/28/2003 1:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho pensato di mettere qualche articolo....31a 07a



Blackout:la Svizzera sotto accusa

I francesi negano ogni responsabilità
Un guasto tecnico non ancora chiaro ha causato il blackout in tutto il Paese. All'inizio c'è stato uno scambio di accuse tra Francia e Italia. Nel mirino due linee che collegano i due Paesi. Ma ora, ad essere messa sotto accusa, è la Svizzera. Ad affermarlo è Andrea Bollino, presidente del Grtn: "Ho parlato con Francois Roussely, il presidente dell'Edf, che mi ha detto che secondo i loro dati tecnici il problema dovrebbe essere nato in Svizzera".
Poche ore dopo il blackout italiano era giunta notizia che a Ginevra vi erano stati stacchi della corrente anomali. Quello che però appare ormai chiaro è che si è trattato di un guasto tecnico. Poco dopo il blocco, l' Enel ha disposto un piano per la riattivazione dell' erogazione di energia elettrica su tutto il territorio nazionale.

La Francia ha poi dichiarato che due linee ad alta tensione per la fornitura di elettricità all'Italia sono state interrotte "brevemente" alle 3:25 "verosimilmente a causa di un temporale nella zona" ma la responsabilità del danno non è attribuibile ai "nostri cugini".


Il tuo cuore è libero, abbi solo il coraggio di seguirlo



Amministratrice di:

Email User Profile
Post: 2,422
Post: 632
Registered in: 4/8/2003
Age: 30
Gender: Female
Amministratrice
Veteran User
OFFLINE
9/28/2003 2:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Blackout, "Evitate gli ascensori"

Bertolaso: ecco come prevenire i rischi

"Italiani non recatevi alle stazioni ferroviarie, perché i treni non partono, e non entrate negli ascensori, perché sono a rischio". Subito dopo l'inizio del blackout in tutta Italia, la Protezione civile ha diffuso gli avvertimenti ai cittadini, per evitare il crearsi di situazioni di pericolo. Gli automobilisti sono invitati a non prendere le macchine per quanto possibile, perché i semafori non funzionano e nelle città c'è il rischio di incidenti.
Il messaggio è stato inviato agli italiani anche via Sms. Il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, ha spiegato che, nonostante il lento e progressivo ritorno alla normalità, sarebbe stata data "priorità" agli ospedali, alle questure, prefetture, vigili del fuoco, palazzi istituzionali e al settore industriale". Soprattutto gli ospedali, che "è vero che sono dotati di gruppi elettrogeni autonomi, ma la nafta tra qualche ora potrebbe finire".

La Protezione civile ha, quindi, invitato i cittadini che dovessero mettersi in viaggio con il treno a non recarsi presso le stazioni ferroviarie senza prima essersi informati sulla effettiva circolazione del convoglio che li interessa. Al momento del blackout, infatti, circa 110 treni con a bordo 30mila persone sono rimasti bloccati.



Il tuo cuore è libero, abbi solo il coraggio di seguirlo



Amministratrice di:

Email User Profile
Post: 1,453
Post: 48
Registered in: 4/21/2003
Age: 34
Gender: Female
Veteran User
OFFLINE
9/28/2003 2:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Per colpa di 'sto schifo di blackout l'allarme di casa mia s'è messo ad "urlare" per ben due volte ad un'ora imprecisata del mattino(o della notte...io ero nel più bello della mia dormita!03a )...
ME ne sono fregata e son rimasta a letto, ma i miei timpani sono rimasti traumatizzati!29a
Sti st39azi di svizzeri, o francesi che siano!!!!27b 34a


SHIRVANSHIR83


Fatina delle acque del regno de'


Passion...

It lies in all of us

Sleeping...Waiting...

And though unwanted...

unbidden...

It will stir...

open its jaws...

and howl!



It speaks to us...

Guided us...

Passion rules us all...

And we obey...

What other choice do we have?



It's the source of our finest moment:

The joy of love...

The clarity of hatred...

And the ecstasy of grief!



It hurts sometimes more that we can bear.

If we could live without passion,

Maybe we'd know some kind of peace,

But we would be hollow...

Empty rooms,

Shuttered and dank...

Without passion

we'd be truly dead.


Email User Profile
Post: 2,430
Post: 638
Registered in: 4/8/2003
Age: 30
Gender: Female
Amministratrice
Veteran User
OFFLINE
9/29/2003 2:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Blackout, Procura apre un'inchiesta
Roma, si accertano responsabilità

Nessun distacco della corrente elettrica. Dopo che il Gestore della rete elettrica aveva annunciato che lunedì "sarebbero stati ancora possibili disservizi" e aveva "cautelativamente predisposto la possibilità di distacchi", il rischio è stato scongiurato. Intanto la Procura di Roma ha aperto un fascicolo in cui si parla dei disagi subiti dalle persone a causa dell'interruzione della corrente e avvierà accertamenti per valutare se vi siano responsabilità.
Secondo l'Enel, infatti, il sistema è tornato in equilibrio. Da parte sua, il Gestore della rete ha informato l'Enel che, "sulla base dell'andamento di esercizio del sistema elettrico nazionale" e degli elementi attualmente in possesso del Gestore stesso, "non si riscontra l'esigenza di ricorrere a distacchi programmati per il terzo turno di rischio. Permane, comunque, lo stato di allerta".


Il tuo cuore è libero, abbi solo il coraggio di seguirlo



Amministratrice di:

Email User Profile
Post: 737
Post: 83
Registered in: 1/30/2003
Age: 28
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
9/29/2003 4:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

io....
nn me ne sn proprio accorta del blackout...l'allarme nn è partito e io ronfavo! 09b Invece mi madre se ne è accorta xkè si è svegliata proprio in quel momento..! Una mia amika è rimasta senza corrente fino alle mezzogiorno!!! 05a

**cornelia-**
Email User Profile
Post: 2,436
Post: 644
Registered in: 4/8/2003
Age: 30
Gender: Female
Amministratrice
Veteran User
OFFLINE
9/30/2003 11:16 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Sele da me la corrente è tornata verso le due!!!!!

All'inizio non ce ne siamo acorti perchè dormivamo tutti....solo mia madre hasentto un rumore strano preveniente dalla centralina del telefono....


Il tuo cuore è libero, abbi solo il coraggio di seguirlo



Amministratrice di:

Email User Profile
Post: 2,442
Post: 645
Registered in: 4/8/2003
Age: 30
Gender: Female
Amministratrice
Veteran User
OFFLINE
9/30/2003 1:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Blackout, colpa di un errore umano

Comunicazione sbagliata con Svizzera

C'è una spiegazione all'origine del grande blackout che ha lasciato al buio in un sol colpo tutta l'Italia. Sarebbe stato l'errore umano a determinare l'effetto domino: in base alla ricostruzione dei 24 minuti che hanno bloccato la rete ci sarebbe stata una comunicazione sbagliata tra Svizzera e Italia. Secondo l'Italia la Svizzera avvertì di un generico "calo", mentre secondo la Svizzera l'Italia fu informata sulla quantità di energia da ridurre.
Dopo il disastro abbiamo assistito al rimpallo delle responsabilità: le versioni ufficiali sono in netta contraddizione. Se la Svizzera, nell'occhio del ciclone perché il guasto tecnico sarebbe partito da qui, rispedisce le accuse al mittente, l'Italia non sta a guardare e, attraverso il Grtn, ribatte: "Il problema non è stato originato da una perdita di controllo della rete italiana".

Eppure, qualcosa non ha funzionato, e proprio in quella manciata di secondi in cui 6mila megawatt di elettricità sono venuti a mancare all'improvviso. Una repentinità che ha messo in ginocchio il sistema nazionale che di notte preferisce importare energia che produrla. Il guasto all'elettrodotto svizzero si verifica alle 3.01. Alle 3.11 gli svizzeri avvertono gli italiani che un incidente ha interrotto la linea e chiedono la riduzione d'importazione di energia. "Gli italiani sono stati troppo lenti" accusano ora gli elvetici.

Gli italiani ribattono che gli svizzeri non avevano spiegato l'entità del problema così alle 3.13 è stata ridotta l'importazione di energia ma soltanto di 200 megawatt. "Se ci avessero detto che la situazione era grave avremmo provveduto" dicono. Così alle 3.25 quando anche due linee ad altissima tensione in Francia si interrompono è il caos. L'Italia resta completamente al buio. A quel punto non è più possibile attivare alcun tipo di procedura.

Unica causa che si esclude al momento è il sabotaggio: come hanno ripetuto il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, e il Viminale, non si è trattato di un atto doloso. Intanto sono state aperte tre inchieste: del ministero, della Procura di Roma e dell'Authority.


Il tuo cuore è libero, abbi solo il coraggio di seguirlo



Amministratrice di:

11/1/2003 2:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Black out?
A me è piaciuto tantissimo, bello pranzare in silenzio!!!11b
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:51 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com