VAI AL SITO DI FIORI DI PENSIERO

 



 







 





 

    COME REGISTRARSI    CERCA NEL FORUM   CERCA UTENTI FREEFORUMZONE   DISCUSSIONI RECENTI   REGOLAMENTO DI FIORI DI PENSIERO   ENTRA IN CHAT   LINKS AGLI AMICI     
  Pubblicazione di scrittori dilettanti © È vietato copiare senza l'autorizzazione dell'autore. redazionedifiori@hotmail.com    

 

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

UN RACCONTO CHE NON C'E'- racconto

Last Update: 1/31/2005 1:51 PM
1/31/2005 1:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Un racconto che non c'è




Piove. Una città convulsa, di primo mattino. Un uomo di quarant’anni in giacca grigia, camicia blu, cravatta regimental, pantaloni grigi con la piega, che cammina a passo lesto fra un nugolo di persone indaffarate gettando ogni minuto uno sguardo leggermente nervoso all’orologio, nella mano sinistra una cartella rigida, nella mano destra una tazza di caffelatte che sorseggia ogni tanto. Una ragazza di ventiquattro anni, in tuta da ginnastica gialla e azzurra, calzoni corti grigi un poco fluorescenti, capelli lunghi biondi al vento, che corre tra la folla con il passo sicuro dell’atleta e passa senza guardarlo sotto ad un gigantesco cartellone pubblicitario, che riproduce l’immagine di una ragazza di ventiquattro anni, in tuta da ginnastica gialla e azzurra, calzoni corti grigi un poco fluorescenti, capelli lunghi biondi al vento, che corre in un prato con il passo sicuro dell’atleta e passa senza guardarlo sotto a un ciliegio in fiore. Un bambino affacciato alla finestra che osserva attento il via vai delle automobili e le classifica sopra ad un quadernetto per marca, modello, colore, targa e numero di apparizioni complessivo e per categoria, in un incrocio statistico di rara inutilità e precisione. Una donna anziana al balcone, che ogni tanto guarda distrattamente l’indistinto brulichio di suoni e di colori nella strada sottostante, poi torna a fissare il cielo, per vedere se nel frattempo sono tornate le rondini che aspetta ad ogni primavera ormai da tanti tanti anni.
Lo scrittore non c’è. E’ partito alla ricerca di un senso per questo racconto fatto di soli personaggi muti e distanti. Tornerà poi, per scriverlo, quando da qualche parte avrà trovato il senso e la storia. Forse non tornerà: troverà il senso di un altro racconto, ne troverà la trama, lo scriverà di getto. E questo finirà dimenticato, non finito, non cominciato, non scritto, abortito. Mai esistito.
“I’m singin’ in the rain….na nna….na na nna na….na…na na nna….na nna nna…. na na na….” (dissolvenza).

by Walko

archivio personale di Fiordineve


Il ForumGP degli Utenti - Finito il GP #2 - Vincono Hard is Ono ed EdoardoAnkie & Friends - L&#...70 pt.6/16/2019 10:42 PM by anklelock89
Maria Leitner a TG2 MotoriTELEGIORNALISTE FANS FORU...42 pt.6/16/2019 10:56 PM by CarliniCarlo
...l’ultima ora...” cosa signi-? 1 Giovanni 2:18 “Testimoni di Geova Online...29 pt.6/16/2019 10:29 PM by Angelo Serafino53
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:33 AM. : Printable | Mobile | Regolamento | Privacy
FreeForumZone [v.5.0.0] - Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com

<<  Vai al sito Fiori di Pensiero      <<  Vai alle Poesie in Pergamena


 AIUTARE I BAMBINI  onlus - Per l'adozione a distanza di progetti di vita e di bambini in tutto il mondo