Print | Email Notification    
Author

UFO, Roswell e assassinio Kennedy (a qualcuno mancava?)

Last Update: 5/31/2008 12:33 AM
Post: 1,193
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/8/2006 12:24 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Omicidio Kennedy - Caso Roswell, di Alessandro Longato

Fonte: http://www.italianresearch.it/Documenti/OmicidioKennedy.asp

Dell'omicidio di John F. Kennedy (1917-1963), trentacinquesimo presidente degli Stati Uniti, si è parlato e scritto moltissimo, spesso a sproposito e con eccessiva disinvoltura. In merito sono state formulate le più disparate ipotesi, accreditando presunti moventi dell'assassinio e identità delle organizzazioni coinvolte nell'oscura vicenda. Recentemente, è emersa una nuova possibile soluzione dell'intricato enigma, una pista apparentemente fantasiosa ed originale. Andiamo per ordine. Anthony Kimery, scrittore e giornalista del Tucson Bullettin, nel 1999 ha iniziato ad occuparsi del noto caso Roswell e di UFO-crash (dischi volanti precipitati). Per chi è completamente a digiuno di ufologia, ricordiamo cosa accadde presso la piccola cittadina del Nuovo Messico. Nell'estate del 1947, a Roswell stava nascendo il futuro pilastro della dottrina strategica americana. L'allora "Roswell Army Air Base" era sede dell'unico reparto al mondo di bombardieri atomici. Nel vicino poligono di White Sands, il più ragguardevole dell'esercito americano, si collaudavano i missili balistici V-2. L'8 luglio il Roswell Daily Record titolò in prima pagina : "L'Aeronautica cattura un disco volante". La notizia venne ripresa dalle agenzie di stampa e dalle stazioni radio : l'Ufficio Informazioni del 509° Gruppo Bombardieri di stanza alla base aerea di Roswell aveva annunciato di essere entrato in possesso di un disco volante. Secondo le dichiarazioni del maggiore J.Marcel, il disco era stato recuperato in un ranch allorquando un allevatore (tale Brazel) aveva avvisato del suo ritrovamento lo sceriffo. L'Air Force, rimosso l' "oggetto" ed esaminatolo presso la base aerea, lo avrebbe inviato al Quartier Generale. Poche ore più tardi, un altro colpo di scena. Il materiale trasportato nel frattempo alla base aerea di Fort Worth, nel Texas, veniva identificato come appartenente ad un banale pallone meteorologico. Il caso era chiuso. … L'Air Force calò un velo di top secret sull'accaduto : posti di blocco, Brazel costretto a rivedere le sue dichiarazioni alla stampa e i giornali locali non poterono più fornire informazioni sull'episodio. A tutt'oggi la controversia è aperta. Le ipotesi avanzate spaziano da quella "fondamentalista" che ritiene si trattasse di un velivolo alieno a quella "riduzionista" secondo cui invece era un oggetto convenzionale che per una serie di equivoci non venne subito identificato, passando per quella "dietrologica" : la storia del "disco volante" fu impiegata per coprire qualche esperimento all'epoca segretissimo. Il nostro Kimery si potrebbe definire appartenente alla folta schiera dei dietrologi. .. Nel gennaio del 1999, Kimery avvicinò Brad Steiger, sergente presso la Base di Roswell, congedato nel 1955 dopo presunte molestie sessuali ai danni di una giovane donna di colore... Due elementi destarono l'attenzione di Kimery : perché nessun altro ufologo in passato aveva interpellato Steiger ? …Il giornalista del Tucson Bullettin indagando sulla vita di Binsell non scoprì nulla di rilevante se non che questi aveva intrattenuto rapporti con Fred Lee Crisman. Nato nel 1919 a Tacoma, Crisman fu pilota di caccia durante la seconda guerra mondiale, prestò servizio nell' Air Force durante la guerra in Corea e lavorò per un breve periodo per la Boeing Co., a Seattle. La sua vita è stata davvero altalenante : cosa si può dire di un uomo che fu insegnante di inglese alle scuole medie, commentatore radiofonico, socio di una mezza dozzina di società e vescovo dell'Universal Life Church ? Non è sufficiente. Nell' estate del 1968, il procuratore distrettuale di New Orleans Jim Garrison lo invitò a comparire difronte al grand jury. Una persona che gli assomigliava fu notata in alcune foto scattate nella Dealy Plaza di Dallas, il giorno in cui Kennedy venne assassinato. Il tragico evento occorse nel 1963, proprio quando Binsell fece la conoscenza di Crisman. Garrison non riuscì a provare il coinvolgimento di Crisman, né che fosse connesso con gli uomini che stava tentando di accusare dell' omicidio del presidente. Binsell, deceduto nel marzo del 1999, raccontò a Kimery che l'incontro con Crisman non fu casuale. Dopo Flying Saucers from Venus era sua ambizione scrivere un secondo libro incentrato su un' operazione top secret dei Servizi che ebbe il via nel 1945, il Progetto Paperclip. Si trattava di un ampio programma di copertura per trasferire armi segrete naziste ed i loro ideatori in America… Binsell non portò a compimento la sua opera né ottenne la collaborazione dell' effimero Crisman. Apprese unicamente che il presidente Kennedy era intenzionato ad aprire un' inchiesta sui personaggi (alti ufficiali e agenti della CIA) coinvolti nel losco progetto. Presso i vertici militari ed il Governo americano era ampiamente noto il pesante coinvolgimento della CIA nel Progetto Paperclip... L' "UFO" schiantatosi nelle vicinanze di Roswell poteva essere un prototipo messo a punto in gran segreto ed impiegato da esperti dell' Air Force… Quale collegamento sussiste fra l' UFO-crash di Roswell e l'assassinio di Kennedy ? I due avvenimenti distano nel tempo sedici anni ed in apparenza gli esperimenti dell' Aeronautica non dovrebbero essere legati all' attività di un presidente. Secondo Kimery, dopo aver interpellato Jean Goupil ingegnere e membro del Gruppo di Studio dei Fenomeni Aerei, i prototipi "Caledonia 4" sarebbero stati alquanto instabili ed insicuri… Gli esiti sarebbero stati complessivamente negativi poiché l' Aeronautica non pare certo utilizzi, odiernamente, aerei a radiazione luminosa corpuscolare. In sostanza, un enorme spreco di vite e denaro che non poteva non richiamare l' attenzione del presidente Kennedy… Usando un eufemismo, l' inchiesta ventilata da Kennedy avrebbe sollevato un "immenso polverone". Quindi sussisteva un buon motivo per eliminare il Presidente, anche se la lista dei suoi potenziali nemici (mafia, esponenti militari, grandi gruppi economici ecc..), nel 1963, era quasi illimitata. La tesi di Kimery è piuttosto suggestiva e forse plausibile, sicuramente si aggiunge alle molte congetturate in questi ultimi trent' anni. Ci sono degli aspetti inquietanti che comunque meritano una riflessione :
1) uno dei probabili organizzatori dell'assassinio è Clay Shaw, agente della CIA, anticomunista d'estrema destra e pesantemente coinvolto nel Progetto Paperclip;
2) la seconda autopsia sul cadavere di Kennedy (la prima fu affidata al dottor Malcolm Perry) fu eseguita da medici militari dell' Air Force con lo scopo evidente di diffondere la teoria dell' assassino solitario (Oswald);
3) Lyndon Johnson, vicepresidente e fermo sostenitore della discutibile Commissione Warren, aveva più volte incontrato in Texas Clay Shaw e appoggiato il colonnello Pash a suo tempo;
4) il trasporto della salma di Kennedy da Dallas a Washington, cosa che diede adito a feroci controversie poiché, durante il tragitto o poco dopo, il cadavere subì un'operazione chirurgica finalizzata all' asportazione dell' encefalo, fu realizzato da ufficiali dell'Air Force con la supervisione di agenti della CIA.


Ho riportato la fonte e spostato qui la discussione.
Saluti
FF


[Modificato da Federico Ferrero 08/12/2006 16.32]

Diego Verdegiglio
Post: 1,169
Registered in: 12/17/2002
Veterano
OFFLINE
12/8/2006 1:55 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La Cia,l'Fbi,la mafia,Lyndon Johnson,la Cabal,i Cubani castristi,i Generali,i Cubani anticastristi,I russi,il Ku Klux Klan.i petrolieri texani,Richard Nixon,George Bush Sr,gli omosessuali,Werner Von Braun,il Mossad,gli Ufo,...all'elenco dei mandanti mancano le giovani marmotte e i cugini di campagna.
carmelo pugliatti
Post: 314
Registered in: 5/27/2005
Frequentatore
OFFLINE
12/8/2006 11:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho letto due libri affascinanti, secondo me: "Gli Ufo e la Cia" e "Il caso Roswell". Non sempre sono d'accordo su ciò che scrivono, comunque. Non credo che tutto ciò c'entri molto col caso JFK. Gli "oggetti volanti non identificati" sono probabilmente aerei Usa molto all'avanguardia che possono esser stati avvistati da persone in un epoca (anni 50-60) in cui erano molto futuristici, e aver indotto gli "avvistatori" a creder chissà cosa fossero.
Post: 1,194
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/8/2006 12:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Già, caro Pugliatti. Se non si trattasse di una tragedia umana e storica, ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate.
Diego Verdegiglio
Post: 79
Registered in: 10/30/2003
Novizio
OFFLINE
5/31/2008 12:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
carmelo pugliatti, 08/12/2006 1.55:

La Cia,l'Fbi,la mafia,Lyndon Johnson,la Cabal,i Cubani castristi,i Generali,i Cubani anticastristi,I russi,il Ku Klux Klan.i petrolieri texani,Richard Nixon,George Bush Sr,gli omosessuali,Werner Von Braun,il Mossad,gli Ufo,...all'elenco dei mandanti mancano le giovani marmotte e i cugini di campagna.




le giovani marmotte e i cugini di campagna!! [SM=g27828]
troppo divertente [SM=g27828] [SM=g27828]
ma chi e' werner von braun? [SM=g27825]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
Cerca nel forum
Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:01 PM. : Printable | Mobile | Regolamento | Privacy
FreeForumZone [v.6.1] - Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com