Print | Email Notification    
Author

21 Novembre '63. elementi per una storia di ordinaria follia.Teoria del canarino.

Last Update: 6/28/2007 6:49 PM
Post: 412
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/3/2003 8:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Faccia come crede,caraStefy.Vedrà cheBisiach eGarrison saranno di certo più soddisfacenti di me
Diego Verdegiglio
Post: 413
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/3/2003 9:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ripensandoci meglio, cara Stefy....
Ripensandoci meglio, cara Stefy, credo di doverLe delle scuse: in fondo il sito non è mio e Lei non mi aveva chiesto nulla, personalmente. Mi sono lasciato trascinare dalla mia solita impulsività. Perciò Le dico "benvenua" nel nostro sito, ma cercherò di astenermi dal risponderLe (soprattutto in maniera ironica e aggressiva) se non mi chiederà direttamente qualcosa. La saluto con cordialità. Diego Verdegiglio
Diego Verdegiglio
Post: 4
Registered in: 12/2/2003
Novizio
OFFLINE
12/4/2003 9:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Ripensandoci meglio, cara Stefy....
Caro Diego

la ringrazio per la Sua risposta.

Cercherò nella biblioteca della mia città la sua opera (mi sembra di aver capito di non poterla trovare in libreria, perchè esaurita): sono interessata ad approfondire l'omicidio Kennedy e sono pronta a rivedere le pochissime idee che mi sono fatta a riguardo.

Cordialità
Stefy
Post: 11
Registered in: 11/21/2003
Novizio
OFFLINE
12/5/2003 3:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cara Stefy...
Cara Stefy, non ci far caso ma il Sig. Diego reagisce cosi'...anche io gli ho fatto notare che si dava tante arie...lui che e' sicuro della verita'..i dubbi? ma nemmeno a parlarne...non ci sono per lui..lui che ha scritto un libro..lui che e' il massimo esponente in Italia per quanto rigurda i Warreniani...mah!!! Cosa posso consigliarti..non te la prendere..non ci far caso..e leggi solo le vcose che ti interessano..
Un saluto
carlousa
Post: 210
Registered in: 11/21/2002
Frequentatore
OFFLINE
12/5/2003 7:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Classico commento dell'ultimo arrivato...
da noi si chiamano i "so tuto mi"
Stefano
Post: 17
Registered in: 5/30/2003
Novizio
OFFLINE
12/6/2003 11:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Benvenuti nel sito a CarloUsa e Stefy
Cari CarloUsa e Stefy,
benvenuti nel sito! Mi fa sempre piacere vedere che c'e' altra gente che si appassiona all'argomento. Mi spiace che il vostro rapporto con Diego Verdegiglio sia iniziato in maniera "tempestosa", e spero che questo non comprometta la vostra futura partecipazione alle discussioni sul sito.
Del resto tengo a dire che io condivido in pieno le conclusioni cui e' arrivato DV, autore di un serio e documentatissimo studio sull'argomento.
Come lui, anche io sono partito da una posizione complottista come la vostra e dopo numerosi anni ed ancora piu' numerose letture sono giunto alla conclusione che non c'e' stato alcun complotto e che LHO ha fatto tutto da solo.
Vorrei subito premettere, per evitare possibili obiezioni di CarloUsa che... io parlo perfettamente l'inglese ([SM=g27823] ), lavorando da anni per una societa' americana (sono stato a Dallas il mese scorso), e che la maggioranza dei libri della mia "collezione JFK"e' in inglese (sono probabilmente uno dei principali clienti italiani di Amazon!).
Se siete interessati, potete trovare la lista dei miei 160+ libri sull'argomento JFK sul mio sito personale www.biagioprivitera.it
Come potrete notare, se avrete il tempo di visitarlo, io sono un appassionato di JFK in generale, e non solo del suo assassinio. Per onesta' vi dico anche che sono riuscito a leggere finora solo il 60% dei miei libri JFK, ma una buona parte di quelli inerenti l'assassination.
Vi prego, non considerate questo come una "prova dei muscoli", ma solo come il volervi dire che la mia attuale posizione e' il frutto di una seria e lunga analisi critica. Continuo comunque a leggere anche nuovi testi complottisti (sto terminando proprio in questi giorni il recentissimo libro in francese "Le dernier temoin", basato sulle confessioni di Billie Sol Estes, che accusa Lyndon Johnson dell'assassinio...).
Rispetto quindi la vostra opinione differente dalla mia, e saro' felice di confrontarle sul forum, in un confronto basato il piu' possibile su dati e fatti e non su..."rumors".
cordialissimi saluti
Biagio

www.biagioprivitera.it
Post: 126
Registered in: 3/20/2003
Frequentatore
OFFLINE
12/7/2003 12:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Per Biagio: Oswald e Candidato Manciuriano
Caro Biagio,
Apprezzo la tua posizione, serena ed informata, riguardo al caso JFK. Avendo letto così tanti libri, mi potresti rispondere se, a tuo parere, LHO (il soggetto di questa parte di forum) può corrispondere alle caratteristiche del "Candidato Manciuriano" (non inteso specificamente come il personaggio di Laurence Harvey nell'omonimo film)?
Saluti
Simone Colzani
Post: 18
Registered in: 5/30/2003
Novizio
OFFLINE
12/7/2003 12:51 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LHA come Candidato manciuriano?
Caro Simone,

per coloro neofiti nel sito che non sanno di che si tratti quando si parla di "Candidato Manciuriano", copio da un articolo di Gaetano Gentile:
L’opera The Manchiurian Candidate (Va’ e uccidi, 1962) di John Frankenheimer, e' tratta dall’omonimo, bellissimo e sfortunato romanzo di Richard Condon, con il quale l’autore newyorchese inizia un suo personalissimo e inquietante percorso nella fantapolitica. Il film prefigura macabramente e con agghiacciante tempismo l’assassinio di Kennedy (al quale la pellicola, sinistra ironia, era piaciuta), tanto che il coprotagonista e produttore Frank Sinatra, amico personale di Kennedy, lo tolse rapidamente dalla circolazione, contrariato perché Lee Oswald pare lo avesse visto poco prima dell’attentato al presidente degli Stati Uniti. La pellicola fu ridistribuita venticinque anni dopo, nel 1987. Tanto fu il clamore positivo che suscitò che il suo sceneggiatore, George Axelrod, affermò ironicamente: “The Manchiurian Candidate è il solo film che, da essere un flop, è divenuto un classico senza mai essere stato un successo”. Basato sulla guerra fredda tra Urss e Stati Uniti, con chiari riferimenti al maccartismo, narra di un reduce della guerra di Corea (interpretato da Laurence Harvey, che tratteggia con innegabile maestria una solitudine disperata e un black hole interiore senza requie), indotto a uccidere per i lavaggi del cervello pavloviani subiti, e di un suo amico reduce (Sinatra) che cerca di capire cosa succede.

Suppongo che tu ti riferisca quindi al concetto di "lavaggio del cervello". Bene, in base a tutto quello che ho letto relativo alla vita di Oswald, sia relativo al periodo Usa, poi in URSS durante la defezione (molto bello il libro di Norman Mailer basato sui dossier KGB) e poi ancora in USA, non mi sembra francamente credibile che qualcuno abbia fatto il "lavaggio del cervello" a LHO in modo da condizionarlo e "dirigerne" gli atti verso l'assassinio. Era si' un "tipo strano", ma lo era "di suo", senza alcun condizionamento esterno (almeno questa e' l'idea che me ne sono fatto io).

Se vuoi sapere la mia, io penso davvero che la morte di Kennedy sia stata la combinazione di una serie di notevoli "coincidenze" e non di un complotto.
Questa e' proprio la tesi espressa molto bene (certo meglio di come sono capace io) da Kenneth Rahn (Professor Emeritus at the University of Rhode Island) in un articolo del 19 Nov.2003 intitolato "CHANCE, NOT CONSPIRACY, IN THE DEATH OF JFK".
E' facilmente rintracciabile su internet, ma se vuoi ti posso inviare la versione word via email (penso che non sia possibile mettere allegati word sul forum, vero?). Se hai problemi con l' inglese, te lo traduco appena ho 10 minuti di tempo.
saluti
Biagio
Post: 19
Registered in: 5/30/2003
Novizio
OFFLINE
12/7/2003 12:52 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LHO e non LHA
scusate il typo nel titolo del precedente messaggio....
[SM=g27823]
Post: 416
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/7/2003 4:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non aggiungo commenti al messaggio diCarlousa aStefy.Si commenta da sé
Diego Verdegiglio
Post: 422
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/8/2003 6:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

SignorCarlousa,Le sarei molto grato se volesse cortesemente scrivermi (email dv52@libero.it).Grazie
Diego Verdegiglio
Post: 423
Registered in: 11/18/2002
Veterano
OFFLINE
12/8/2003 6:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cara Stefy,sono a Sua disposizione per qualunque chiarimento.Spero di leggerLa.Saluti cordiali
Diego Verdegiglio
Post: 127
Registered in: 3/20/2003
Frequentatore
OFFLINE
12/8/2003 11:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Teorie di Kenneth Rahn
Gentile Biagio,
Ho trovato l'articolo che mi segnalavi qui
http://karws.gso.uri.edu/JFK/Critical_thinking/Chance.html
ma solo in forma sintetica...
La mia mail è kolza@email.it .
Grazie anticipatamente
Simone Colzani

PS No problem 4 English language [SM=g27817]
Post: 48
Registered in: 3/20/2007
Novizio
OFFLINE
5/27/2007 12:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

scusate per il mio solito ritardo ma perchè il sig. Stefano a aperto un topic scrivendo ciò che ha tutti i requisiti per essere una barzelletta?

quindi se 1+1 fa 2 se Roosvelt non fosse morto nel '45 e Oswald avesse visto il film Pearl Harbor l'avrebbe ucciso lui giusto? O se avesse visto Word Trade Center avrebbe ucciso Bush no?

[Modificato da JimGarrison 27/05/2007 12.10]



Ho avuto una splendida idea, siccome per "voi" sta diventando sempre più insostenibile il complotto vi propongo ( sopratutto al caro Carmelo e al sig. Verdegiglio) una magnifica idea. Proponete questa teoria: contro Kennedy spararono tre persone o tre squadre ma a causa dell'individualismo americano tutti e tre non erano d'accordo ognuno agiva per conto proprio...
Che ve ne pare? Cosi potete non parlare di complotto, ma ammettete che piu persone spararono al presidente John Fitzgerald Kennedy

[Modificato da JimGarrison 27/05/2007 12.14]

"Quelli che spararono a Kennedy dalla collinetta erbosa dopo tre ore erano gia morti, sepolti nel deserto con le tombe senza nome o fuori Terlinga"
"E lei lo sa per certo?"
"Ho ancora la pala"

Shooter

Post: 105
Registered in: 12/17/2002
Frequentatore
OFFLINE
5/27/2007 11:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Caro Garrison,ha avuto un ottima idea.Purtroppo c'è soltanto un problema.Le evidenze balistiche,anatomo patologiche,e tutte le prove raccolte portano ad una sola conclusione.Il Presidente Kennedy fu raggiunto da colpi di fucile provenienti dal sesto piano del Texas School Book Depository e sparati da Lee H. Oswald .Tuttavia,sono sicuro che se Lei,gentile Garrison,scrivesse un libro sostenendo la tesi delle tre squadre di individualisti venderebbe certamente molto bene.Tra le tante teorie campate in aria sull'assassinio di JFK (c'è persino che ha sostenuto che si sia trattato di suicidio,nel senso che Kennedy sarebbe stato il mandante del suo stesso omicidio)la sua per lo meno è fresca ed inedita.
carmelo pugliatti
Post: 50
Registered in: 3/20/2007
Novizio
OFFLINE
5/28/2007 8:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

caro carmelo,

Finalmente ci troviamo d'accordo su qualcosa, pero deve ammettere che la teoria del "Canarino" è una delle piu insostenibili ( dopo il suicidio ovviamente)

cordiali saluti
"Quelli che spararono a Kennedy dalla collinetta erbosa dopo tre ore erano gia morti, sepolti nel deserto con le tombe senza nome o fuori Terlinga"
"E lei lo sa per certo?"
"Ho ancora la pala"

Shooter

Post: 3
Registered in: 6/14/2007
Novizio
OFFLINE
6/18/2007 8:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Penso che sia stato Oswald
Io non trovo così assurda l'idea che sia stato Oswald il solo a sparare al presidente Kennedy... Un pò come Ali Achga che se uno vuole fantasticare può vedere dietro il suo gesto folle la mano della cia, il sisde, il sismi e babbo natale...

Ciao Piero
Post: 384
Registered in: 5/27/2005
Frequentatore
OFFLINE
6/21/2007 2:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Forse per Ali Agca qualche collegamento di natura diversa rispetto ad Oswald potrebbe anche risultare, poichè le inchieste sull'attentato al papa e le sentenze della magistratura hanno ipotizzato qualcosa di simile, sicuramente più "vistoso" che nell'attenato a JFK, come del resto è già capitato ad altri "misteri italiani"...
Post: 8
Registered in: 6/14/2007
Novizio
OFFLINE
6/21/2007 3:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Si ma ipotizzare (ammesso che l'abbiano fatto e di solito la magistratura non ipotizza) non vuol dire provare.


Scritto da: !presidente! 21/06/2007 14.46
Forse per Ali Agca qualche collegamento di natura diversa rispetto ad Oswald potrebbe anche risultare, poichè le inchieste sull'attentato al papa e le sentenze della magistratura hanno ipotizzato qualcosa di simile, sicuramente più "vistoso" che nell'attenato a JFK, come del resto è già capitato ad altri "misteri italiani"...

Post: 386
Registered in: 5/27/2005
Frequentatore
OFFLINE
6/22/2007 4:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il giudice Fernando Imposimato, che condusse una delle istruttorie sull'attentato al Papa, nel suo libro "Vaticano Un affare di Stato" è convinto che ci sia la mano del KGB, che poi ha fatto rapire Emanuela Orlandi xchè Agca nn veniva liberato. Oswald è un altro tipo di killer......
Cerca nel forum
Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:15 AM. : Printable | Mobile | Regolamento | Privacy
FreeForumZone [v.6.1] - Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com