Forum News Regolamento Play by Forum Progetti GdR Free MagMa MagMa Forum
Addio Arjuna, addio Poeta fantastico e creativo... che la terra ti sia lieve.
"Sai cosa scrivere? Allora posta! Non sai cosa scrivere? Allora spamma!"


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Titan Quest (Nuovo Gioco)

Last Update: 11/11/2004 9:46 PM
10/24/2003 3:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 138
Registered in: 5/13/2002
Age: 42
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Salve a tutti ragazzi!

Apro questo thread per annunciarvi che a Lucca verra' presentato un nuovissimi gioco di miniature tutto italiano:
Titan Quest e' il suo nome.

A parte l'autore, che i giocatori di Magic conosceranno di sicuro, Ivan Curina (piu' volte campione nazionale) il gioco presenta elementi molto interessanti (ve ne parlo con cognizione perche' l'ho provato piu' volte in questi mesi).

1)Innanzi tutto e' uno skirmish, ma di tipo particolare: le unita' sono gladiatori, i piu' forti e possenti della loro razza, i Titani, che si sfidano in gigantesche Arene. Aspettatevi quindi di combattere solo con Eroi, Campioni,Capi e Maestri del Clan. Si gioca con veramente pochi pezzi (4-6 miniature per un esercito da torneo).

2)I pezzi. Sono in una scala unica al mondo, non ricordo esattamente la dimensione ma sono grandi, come base, quanto un Wolfen di Confrontation...

3)Le razze. Molto innovative: ci sono gli Shair, fieri uomini leone, i crudeli Khor, umani cacciatori di anime (che si potenziano uccidendo), i feroci Raptor (uomini dinosauro), gli Orchi (civilizzati, molto simili ai Krull dei fumetti Marvel) e gli enigmatici e misteriosi Kraven...

4)Il sistema di gioco. I vari pezzi non sono standard, ma sono equipaggiati con armi, armature e oggetti magici, quasi come personaggi da GDR, rendendo i vari eserciti anche se della stessa fazione, molto diversi l'uno dall'altro...
Le meccaniche sono molto buone e hanno alcune finezze e ricercatezze che spesso mancano in giochi del genere: prima tra tutte la bellissima regola del disingaggio...

Beh, ci sarebbe molto altro da dire, ma il tempo e' tiranno. Spero di avervi comunque incuriosito abbastanza da farvi cercare il gioco o da provarlo a Lucca (la prox settimana), allo stand della 25edition (si' quelli del D&D...).

Possano i Vostri Titani Non Cadere Mai

Kaltorak
10/24/2003 5:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 364
Registered in: 3/14/2002
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Master per PbF
Mi sembra quasi del tutto una copia di Inquisitor fantasy.
Scala 54 mm , disingaggio, equipaggiamento... praticamente uguale...

Ma di certo non cambierei mai il fascino del mio purestrain genestealer e del mio massiccissimo spacemarine 54 mm (e' proprio GROSSO) per questa cosa cosi' strana.
Speriamo che i modelli meritino, almeno per collezione.
11/17/2003 4:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1
Registered in: 11/17/2003
Location: PIOSSASCO
Age: 54
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Titan Quest
;) Invito chiunque a provare il gioco prima di considerarlo uguale ad un qualsiasi altro treddì già visto in giro.
Dategli almeno una possibilità, in genere chi gliela non rimane deluso, il gioco e' veloce le miniature sono dei capolavori ed il background supporta bene la scelta delle razze con cui affrontare l'arena.
Se volete dare un'occhiata ad alcune minia non avete che da andare sul sito www.titanquest.it nella sez. Photogallery.
Ci si vede nell'arena !!
11/21/2003 4:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Io l'ho provato, le miniature costano un sacco di soldi e fanno schifo; le recole nn sono particolarmente originalie divertenti!
In definitiva potevano risparmiarselo!!!
12/11/2003 3:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 12/11/2003
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Appreziamo il coraggio di Ivan nel produrre un gioco italiano, tuttavia..

Regolamento semplicistico e non proprio originale.

Miniature pessime.

Peccato!
2/16/2004 12:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1
Registered in: 2/16/2004
Location: ACCIANO
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Ivan mi ha parlato di 18 :: razze diverse in progetto
ma se il prezzo non cala non ne comprerò neanche una
2/16/2004 10:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 3/14/2002
Gender: Male
Moderatore
Esperto
Master per PbF
Un gioco flagellato da un sacco di cattive scelte.

1- la scala

Neanche la GW e' riuscita a far affermare il suo Inquisitor in Italia, vuoi per il prezzo, vuoi per il gioco, ma scegliere 54mm come scala (e quindi avere modelli da 20-25 euro) scoraggia gli aquirenti, specialmente i piu' giovani che non hanno idea di come dipingere questi "enormi" modelli. La' dove non e' arrivata la GW con i suoi soldi, il suo supporto e il suo nome, e' difficile che ci possa arrivare il primo topo gigio che passa.

2- il gioco

In se stesso non attira. Potra' anche essere bello, ma non mi piace molto combattere con 2 modelli in un'arena, cosa che non permette neanche sviluppo di background alla campagna.
Dei bruti che si picchiano sui denti non e' la stessa cosa di due eserciti che manovrano per vincere una battaglia.
Non puo' neanche contare sull'atmosfera gotica e intrigante di Inquisitor.
Bocciato.

3- i modelli
I modelli sono "pesanti" e flagellati da una pittura meno che mediocre. L'incarnato non convince, il Non Metallic Metal e' veramente brutto, le armature e le vesti mancano quasi del tutto di lumeggiatura. Sappiamo che costa molto ingaggiare i bravi scultori, ma pagare quei 50 euro a un pittore decente non era una cosa molto sbagliata. Inoltre abbiamo il problema della pesantezza. Alcune parti come vesti, stringhe lacci, ecc, sono troppo spesse e imprecise. Cura nei dettagli pressoche' inesistente. Flaggellati da una pittura piatta che li appesantisce ancora di piu' sono veramente sgradevoli alla vista.

In definitiva un prodotto che non parte certo da un'idea originale, il gioco in grande scala e' stato gia' pensato dall'onnipresente GW e gli ha portato scarsi risultati.
Forse con una riduzione in 28mm avrebbe potuto essere piu' curato e meno costoso, sia come produzione che come collezione, ma anche qui si sarebbe dovuto scontrare contro avversari di grosso calibro, su tutti Confrontation, Mordheim e il Signore degli Anelli.
Nell'inflazionato mondo delle miniature o si esce con un prodotto DECISAMENTE valido (chiedete alla Rackham quando ci ha messo a sviluppare il suo Rag'Narok, annunciato da anni immemorabili) o si e' destinati a un sonoro e tragico flop.
4/26/2004 8:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1
Registered in: 4/26/2004
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista

Ho letto le vostre opinioni sul gioco,e sinceramente non capisco come si possa dire :

1) i pezzi fanno skifo : spiega perchè,i modelli in questinone hanno un bellissimo impatto e mi sembrano sono molto belli,chiaro che richiedono un lavoro di assemblaggio piu complesso di altri ( essendo grandi necessitano di perni ) e risultano anche piu facili da pitturare.
Per quanto riguarda i modelli esposti attirano molto l'attenzione,e molti(quasi tutti) lo hanno confermato.(colorazione ottima e ben curata ! )

2) La scala : è proprio uno dei pezzi forti del gioco, a molti piace vederre e giocare con pezzi belli massicci! ( Tra l'altro Ivan non mi sembra il primo topo gigio che passa, mi sembra che il suo passato sia ricco di esperienza , da MOLTI anni tratta wargames ed è stato promotore di MOLTI di questi!


3) Il gioco non attira : a parte che non combatti con 2 modelli ma con 5 o più a tua discrezione,questi bruti ke si menano offrono una bellissima alternativa alle classiche battaglie da eserciti!Non sottovalutare che in ora hai finito una partita,cosa impossibile in molti altri giochi!

4) Parliamo del costo : trovi cari i pezzi ? Quanto ti costano dei pezzi simili in altri giochi ? E li non hai neppure l'army list!Quanto ti costa un esercito completo di un'altro gioco?Sicuramente di + !!!


Riccardo Piccaluga

Warriors of Shine
Clan Master



4/26/2004 10:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 871
Registered in: 3/14/2002
Gender: Male
Moderatore
Esperto
Master per PbF
Re:

Scritto da: arrasis 26/04/2004 20.45

Ho letto le vostre opinioni sul gioco,e sinceramente non capisco come si possa dire :

1) i pezzi fanno skifo : spiega perchè,i modelli in questinone hanno un bellissimo impatto e mi sembrano sono molto belli,chiaro che richiedono un lavoro di assemblaggio piu complesso di altri ( essendo grandi necessitano di perni ) e risultano anche piu facili da pitturare.
Per quanto riguarda i modelli esposti attirano molto l'attenzione,e molti(quasi tutti) lo hanno confermato.(colorazione ottima e ben curata ! )


Allora, una cosa e' dire non sono cosi' brutti, una cosa e' negare l'evidenza. Colorazione ottima e' ben curata? Hai visto un
pezzo Masterclass? Hai mai visto un pezzo di Matt Verzani? Di Jack Stresing? di Glyn Evans? Non ci sono confronti. E non bisogna andare neanche cosi' lontano. Assumere uno Stefano Pesce (un grande del modellismo italiano) non sarebbe stato affatto male. E non e' vero che i pezzi scala 54mm sono piu' facili da dipingere, anzi, richiedono tecniche molto piu' complicate per uscire bene. E qui non mi sembra che molti (quasi tutti) abbiano confermato la belta' di questi modelli, anzi, tutt'altro.


2) La scala : è proprio uno dei pezzi forti del gioco, a molti piace vederre e giocare con pezzi belli massicci! ( Tra l'altro Ivan non mi sembra il primo topo gigio che passa, mi sembra che il suo passato sia ricco di esperienza , da MOLTI anni tratta wargames ed è stato promotore di MOLTI di questi!



Questo e' un fatto puramente soggettivo. Molti wargames preferiscono giocare con i 15mm, anziche' coi 28. La scala 54 e' tanto bella, ma e' anche tanto impegnativa, tanto difficile da trasportare.
Questo Ivan che citi potrebbe essere anche il padreterno dei wargames, ma quando hai di fronte una multinazionale come la GW o la Rackham c'e' veramente poco da fare e poco da dire. Il supporto che ti offre una GW e' mostruoso. Sfido chiunque a negarlo.


3) Il gioco non attira : a parte che non combatti con 2 modelli ma con 5 o più a tua discrezione,questi bruti ke si menano offrono una bellissima alternativa alle classiche battaglie da eserciti!Non sottovalutare che in ora hai finito una partita,cosa impossibile in molti altri giochi!


Impossibile in molti altri giochi? Confrontation? Warmachine? Possibilissima per molti altri. Tra l'altro ti invito ad informarti su modi di gioco come 40k in 40 minuti e battaglia tra bande di warhammer fantasy.


4) Parliamo del costo : trovi cari i pezzi ? Quanto ti costano dei pezzi simili in altri giochi ? E li non hai neppure l'army list!Quanto ti costa un esercito completo di un'altro gioco?Sicuramente di + !!!


Mi costano quanto un Pegaso e piu' di un'Andrea. E dico, quanto un Pegaso, un Pegaso dico, eh capito bene un Pegaso Elite. Un pezzo curato in tutti i minimi particolari, un pezzo scolpito da scultori famosi in tutto il mondo come Mike Blanc.
Un esercito completo di un'altro gioco potrebeb anche costare di piu', ma il paragone e' inesistente. Una banda completa di Confrontation costa sicuramente MOLTO di meno. Idem per Warmachine.


Amen

Ti faccio notare come anche questo non sia un forum commerciale. Quindi se un prodotto si becca le critiche se le piange. Qui tutti possono dire quello che vogliono, de gustibus non disputandum est. Tu puoi dire che il gioco e' bello, ma gli altri possono pure dire che fa schifo.
6/8/2004 5:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1
Registered in: 6/8/2004
Location: PIOSSASCO
Age: 55
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Allora si che si puo'
Credo anche io che non si possa dire tutto cio' che si e' detto di male su questo gioco. Domenica 6 giugno ho assistito ad un torneo svoltosi a Torino con ben 16 partecipanti che si sono battuti per aggiudicarsi il titolo di campioni di Lor. Le persone che io stesso ho intervistato mi sono sembrate contente e soddisfatte di come il gioco si stia sviluppando, tenendo conto che ora l'ingresso in campo dei maghi ha mutato non di poco la gestione dell'intero scontro.
Se la colorazione delle miniature non eccelle credo sia imputabile ad una non perfetta resa delle fotografie che abbiamo fatto e messo a disposizione sul nostro sito, sicuramente Voi sapreste fare di meglio disponendo della giusta esperienza.
Il background e' curato ed i bruti che entrano in campo lo fanno per un motivo, non certo per il semplice gusto di "tirarsi mazzate".
Certo come tutti i prodotti nuovi va curato da vicino e chi lo fa non e' certo la "fabulous" GW o la "fabuleux" Rackham, ma la spettabilissima AGR emerita sconosciuta nonche' forse colpevolmente Italiana.
Sottolineo, tutta italiana; scultori e disegnatori, game designer ( io preferirei chiamarli sviluppatori di gioco) scrittori e compagnia bella.
Credo che il mitico Mike Blanc, anche lui, con tutto il rispetto, abbia iniziato proprio ricevendo critiche come sta succedendo a noi, anzi me lo auguro, perche' e' proprio grazie a queste che il gioco potrà crescere, rafforzarsi e dire la sua, in un campo troppo "governato" da senatori inglesi o francesi, in una terra che non ha nulla da invidiare nel campo della creatività.
Molti si sono schierati dalla nostra parte, se non altro per la simpatia che ispira un progetto come questo, anzi, un sogno come questo; speriamo di annoverare tra questi, anche voi, che ci permettete di esprimerci liberamente su questo forum e vi invito a proporci i Vostri margini di miglioramento perchè crediamo nella collaborazione come arma per migliorare le nostre potenzialità.

Grazie a tutti per l'attenzione.

Massimo C.
6/8/2004 10:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 950
Registered in: 3/14/2002
Gender: Male
Moderatore
Esperto
Master per PbF
Apprezzo l'intervento di Marigal, molto pacato e ben posto.
Devo dire che molti altri interventi non lo sono stati e avevano il tono di rispondere alle critiche con un "il gioco e' grandioso, voi non capite nulla" che non lasciava spazio a repliche.
Queste persone non hanno piu' avuto il coraggio (o la voglia) di continuare a sostenere le loro affermazioni.
Commenti del genere non saranno piu' tollerati, e saranno immediatamente cancellati (e' bene fornire un avvertimento).
Apprezzerei anche che Marigal, se ha voglia di ottenere l'appoggio degli utenti di questo forum, continuasse a postare le sue impressioni su questo gioco (ma anche su altri) invece di scomparire misteriosamente come hanno fatto gli altri sostenitori, che hanno scagliato il sasso e nascosto la mano.

Kaos - moderatore di wargame e modellismo
----
Con muscoli di ferro e tendini d'acciaio, col respiro di fumo e fiamme, con i passi simili al rombo del tuono, e' cosi' che voglio vivere.
E quando verra' la mia ora, sprizzero' scintille e sanguinero' olio nero, come i fratelli d'acciaio, quando moriro', moriro' nel vapore.

[Modificato da K4oS 08/06/2004 22.17]

6/9/2004 12:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 6/8/2004
Location: PIOSSASCO
Age: 55
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Eccomi
Ci sono e spero di esserci a lungo. Qualche parola su quello che faccio e sul perchè conosco il gioco in questione.
Sto seguendo da vicino tutto quello che riguarda il background che fa da "sfondo" al mondo di Lor dove si svolgono le vicende legate a TitanQuest. Come forse saprete già, siamo riusciti a pubblicare un libro che illustra il motivo per cui siano nate le arene e il perchè le razze del mondo di Lor siano convinte che l'unico modo di risolvere i loro problemi sia appunto quello di far scontrare Titani, addestrati per l'occasione, all'interno di queste grandi costruzioni.
Nelle nostre intenzioni, la storia dovrà evolversi e prevedere l'uscita di altro materiale, sia elettronico ospitato sul sito web, che in carta stampata.
Tutto questo nasce da una forte componente "ruolistica" che accomuna tutti noi, legati al progetto titanquest; un fattore che ha fatto si che ogni personaggio creato avesse una storia da raccontare, dei motivi per cui combattere, uno spessore che porti ogni singolo giocatore a schierare nella propria army list, con orgoglio quel tal maestro pitttosto che quella precisa mercenaria.
Ogni storia, ogni razza, si colora di tinte che si scambiano tra loro, per un affresco di notevole impatto in cui troverete numerosi rimandi a cose scritte sul libro piuttosto che nel materiale pubblicato sul sito.

Questo solo per definire quale sia il mio ruolo in questo sogno, sono a disposizione per rispondere ai quesiti di tutti coloro siano interessati all'argomento, mentre presto sarò presente sul vs. forum in qualità di giocatore che porta la sua esperienza, ahimè, ormai più che ventennale.

Grazie ancora per la vs. attenzione
Massimo C.



9/1/2004 9:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 6/8/2004
Location: PIOSSASCO
Age: 55
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Novità su TitanQuest
TitanQuest come promesso si evolve e si arrcchisce
di nuovi personaggi e abilità.
Dal 4 Settembre saranno finalmente in vendita le
nuove miniature del clan delle paladine di Raiga.
Come potrete vedere questi nuovi pezzi porteranno
il gioco ad un livello di dettaglio ancora più forte
e le nuove abilità inserite sapranno sicuramente
inserire nuove combinazioni nelle meccaniche di
gioco.
Presto ci saranno altre nuove uscite, vi esortiamo
a provare il gioco che piano piano sta aumentando
i suoi estimatori.

Grazie per l'attenzione e di nuovo a presto.

Massimo C.


Mahna at Talmorah, dut heeva at dumnah Raiga -
Grande e’ il destino, perché immenso e’ il potere della madre Raiga .

[Modificato da Marigal 01/09/2004 9.17]

9/7/2004 9:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 9/7/2004
Age: 40
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Sinceramente il gioco non ha avuto per me un grande impatto. Anzi diciamo più le miniature che il gioco, perchè mi sono fermato li. Credo davvero che la colpa sia delle fotografie. Comunque credo che il gioco debba essere provato, anche solo per il fatto che si tratta di un prodotto italiano (ma perchè questo vizio di spuntare a priori su tutto ciò che si fa in Italia?).

Purtroppo ho già visto morire un altro gioco italiano (chi si ricorda di Katartis?). Spero non sia il caso di questo nuovo Titan.

Se può essere d'aiuto la mia opinione, ciò che mi ha fatto semplicemente passare oltre quando ho visto il prodotto, è stata la grafica un pò pacchiana (quel logo con l'occhio non è che mi faccia impazzire, cosi come la grafica del sito).


9/12/2004 10:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4
Registered in: 6/8/2004
Location: PIOSSASCO
Age: 55
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
nuovi profili
Sono d'accordo con Jholen (come potrebbe essere altrimenti).
Il gioco va provato. La maggior parte delle critiche ci sono arrivate proprio da coloro che non avevano ancora mai giocato una partita a TQ. Attenzione, questa e' tutt'altro che una critica, bensì dovete considerarla come un invito.
Sia a Modena che a Lucca saremo presenti con nuove miniature, con una qualità sempre più definita (avete già visto le paladine di Lor ?) e soprattutto con nuove abilità speciali che sbalordiranno anche i giocatori più esperti.
Per chi non ha ancora avuto la possibilità di vedere il gioco e di provarlo in prima persona, l'appuntamento toscano sarà sicuramente un buon momento.

Spero di vedervi .... fatevi riconoscere ....
11/3/2004 1:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1
Registered in: 11/3/2004
Location: ROMA
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Allora cercavo qualcosa in internet che parlasse di titan quest e mi sono imbattuto nel vostro forum.

Quest'anno sono stato a Lucca (una bella fiera non me l'aspettavo cosi ) e appena entrato dopo pochi passi mi sono imbatutto nello stand di Titan Quest , prima di Lucca pensavo che Titan Quest fosse un vecchio gioco che stesse sparendo.

Io non sono un giocatare di wargames, ma fino adesso ho solo dipinto sia warhammer che confrontation e subito di Titan Quest mi hanno colpito favorevolmente le miniature ci sono dei bei pezzi (a mio parere) di belle dimensioni e con costi non elevati dai 11-15 euro di un Wolfen (che amo come miniature) hai 19-22 di una miniatura che è il doppio per me ci si può stare.

Sono daccordo sul fatto che le miniature di 60 mm possono mettere paura a molti, perchè non è proprio cosi semplice dipingere miniature cosi grandi. Anche il più piccolo errore può venir subito a l'occhio.

Il fatto che le miniature magari non sono dipinte a livello dei pittori rackham è vero (a volte anche una scelta sbagliata dei colori può far cattiva publicità a un pezzo) ma noi dobbiamo dare un giudizio al modello poi ognuno lo dipingerà come sarà in grado.

Mi scuso di essermi dilungato troppo ma volevo dire la mia su queste miniature, il gioco non so come è ma spero che trovi anche lui il suo spazio nel mondo dei wargame, in modo che anche in futuro possa trovare le loro miniature e magari un giorno lo proverò.

Ciao a tutti.
11/11/2004 9:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5
Registered in: 6/8/2004
Location: PIOSSASCO
Age: 55
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Lucca e' sempre una sorpresa
avevo sentito l'anno scorso, dopo i disagi sopportati da molti appassionati giunti da lontano e costretti ad interminabili code sotto la pioggia, che la fiera del 2004 sarebbe stata disertata per protesta.
Ebbene quest'anno la fiera di Lucca ha fatto ben 63.000 presenze dimostrando quanto sia corta la memoria di noi giocatori e sottolineando quanto gli organizzatori siano stati bravi a raccogliere i consigli vivacemente esposti l'anno scorso da tutti gli appassionati.
Io nel mio piccolo sono rimasto piacevolmente impressionato dall'affluenza e dai complimenti che tutti coloro che si sono avvicinati al nostro stand, ci hanno voluto regalare. Titanquest ha ufficialmente compiuto un anno di vita e lo ha fatto mostrando che ha le carte in regola per fare sul serio.
Chi ci ha fatto visita ha potuto ammirare i nuovi pezzi usciti in occasione della fiera; Il leone nero (primo pezzo della razza Shair) Lo straniero (unico mercenario che e' possibile schierare tra i Kohr) e Hoblin mago mercenario di 3 livello con il quale e' possibile costituire clan solo di mercenari.
Tanto materiale in metallo, un libro con le cronache del mondo di Lor, e decine di nuovi modelli in pasta verde che hanno attratto molti visitatori interessati alle nuove forme di questi pezzi; non si può certo dire che il team sia stato con le mani in mano durante quest'anno.
Sono grato a tutti coloro vorranno tributarci attenzione e anche un po' di credito, abbiamo bisogno di Voi, i nostri personaggi hanno bisogno di Voi, senza il vostro aiuto nelle arene non riecheggerà l'urlo di guerra dei Titani.

A presto
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:13 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com