Forum News Regolamento Play by Forum Progetti GdR Free MagMa MagMa Forum
Addio Arjuna, addio Poeta fantastico e creativo... che la terra ti sia lieve.
"Sai cosa scrivere? Allora posta! Non sai cosa scrivere? Allora spamma!"


New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

[1] Scenario: La colonia

Last Update: 5/18/2003 11:44 AM
5/18/2002 7:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 160
Registered in: 11/15/2001
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Marco Bellero
Marco fissa l'uomo, nella sua mano il medaglione... lo guarda per un momento e prima di prenderlo << Scusate, ma sul momento ho pensato che l'avevate rubato >> prende una posizione meno militare ma pur sempre piena di portamento << Non so cosa sia successo qui, ma m'informero' presto.. ma comunque non vi posso dare alcuna spiegazione, cosi come dicono i miei ordini >> detto questo il pretoriano prende dalle mani il medaglione (e qui mi fermo lasciando l'azione a Steej )

Sarsha Link di Turlam
Chiara Piotto (Sky Tg24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...51 pt.10/13/2019 8:44 PM by Venal.90
Monza Vs Albinoleffeblog191234 pt.10/13/2019 10:59 PM by il monza 1912
Emanuela BottoIpercaforum33 pt.10/13/2019 9:00 PM by q0024
Confronto automatico tra più righe di terni.Excel Forum30 pt.10/13/2019 9:42 PM by DANILOFIORINI
5/20/2002 10:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 36
Registered in: 3/18/2002
Location: GENOVA
Age: 31
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Aracus
"Senatore, per l'equipaggiamento chi ci pensa? Non vorremo andar lì a mani nude vero?". Ma perchè quattro giorni? Fosse per me partirei domani stesso! Non importa, lasciamo che sia Falco a sbrigarsela con il senatore, adesso voglio solo prepararmi psicologicamente per questa missione, non voglio arrivare in Africa impreparato, non dopo quello che ho visto...
5/20/2002 7:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 300
Registered in: 11/19/2001
Location: GENOVA
Age: 36
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Accolito della Fratellanza
Falco
rimango pensieroso, in un angolo della stanza.
5/21/2002 12:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 43
Registered in: 2/26/2002
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Valerio Massimo
"Allora, se se ne occupa un pretoriano deve essere una questione della massima importanza....Comnuque (tendo la mano) il mio nome e' Gaio Valerio Massimo, non so se avete sentito parlare di me, una volta la mia fama era grande nell'impero, e sono qui per affari..." dico verso Marco Bellero. "Comunque percepisco una strana forza che ruota attorno a quel medaglione...non sara' magia nera?".
5/21/2002 8:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 438
Registered in: 11/5/2001
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Sciamano

Falco e Aracus

Il senatore, all'uscita di Falco sembra colpito nel prondo, ma subito si riprende per rispondere alla domanda di Aracus:
"Dovrete pazientare altri quattro giorni, perché la marea non sarà favorevole che entro tale periodo.."
Il senatore tossice, e subito sua nipote, si avvicina, preoccupata: bastano piccoli colpi sulla schiena per far passare tutto.
Lucilla vi guarda, e poi vi sorride dicendo:
"I Caio hanno la pelle dura, per volere degli dei e non sarà un colpo di tosse ad uccid.."
Lucilla non si é fermata in tempo, e vedete tutti che il senatore Caio Albertus ha lo sguardo perso nei ricordi.. anche lui sta pensando alla morte di Caesar Caio, e lo sguardo di voi due, cade sulla EX-LVCE, che giace, come ogni spada, nel fodero di Falco.
Come se gli dei si volessero prendere gioco del senatore, un servo ed un paio di soldati arrivano in questo momento nella stanza, scortati da alcuni servi.
Non ascoltate quello che dicono, perché sapete già che portano la notizia di quanto accaduto il giorno prima, al senato.
Vi é un'altra ragione perché non ascoltate: é infatti arrivato anche un soldato della centuria di Falco, Primo (uno uomo sulla trentina, veterano di molte battaglie, muscoloso e con lunghi capelli neri, fino alle spalle, e due occhi scuri), che dopo un rapido saluto romano, si avvicina a voi due, e dice, rivolto al suo centurione:
"Centurio Falco.. abbiamo ricevuto il messaggiero inviato dal senatore. I comandanti stanno già facendo muovere la centuria, ma si domandano quali siano gli ordini: é vero quanto si dice, che dobbiamo recarci ad Ostia"
Entrambi, venite scaraventati nella vostra usuale routine, ed in un attimo tutto quello che é successo ieri vi sembra un sogno lontano.

Valerio Massimo

[controllate le vostre mail]

Quando Valerio pronuncia le parole "...non sara' magia nera?", alcune persone attorno a voi vi guardano incuriosite, ma ritornano subito ai loro affari, dopo che Tito e Aristide gli mollano una occhiata eloquente, che sembra voler dire "non vi deve interessare"
Vi spostate un pò di lato, mentre dei soldati si fanno largo.. dirigendosi verso il Senato.

5/22/2002 1:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 161
Registered in: 11/15/2001
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Marco Bellero
Il medaglione e' di nuovo nelle sue mani, e adesso spostati di qualche passo in modo da portarsi lontano dagli occhi indiscreti, il pretoriano riflette sulla domanda dell'uomo << Non m'importa cio' che chiedi, mi hanno ordinato di tenerlo con me ed e' quello che ho il compito di fare fino a nuovo ordine >> il suo sguardo e fiero e per un momento pare dimenticare che aveva gia' perso il medaglione a poche ore dal suo incarico, si guarda attorno, effettivamente prima preso dai suoi pensieri non aveva notato il grande afflusso di genti in quel luogo, guarda i suoi interlocutori e risponde << Scusatemi adesso... vado a controllare cio' che e' successo vedo troppa gente in giro >> cosi' detto s'incammina verso il senato

Sarsha Link di Turlam
5/22/2002 4:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 305
Registered in: 11/19/2001
Location: GENOVA
Age: 36
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Accolito della Fratellanza
Falco
Guardo il soldato e lo saluto com'è uso tra noi "Al momento non ho ordini da dare: state pronti alla partenza fra quattro giorni per Ostia... questo è tutto quello che posso dire finora. Ti affido l'incarico di avvertire i comandanti di organizzare le loro centurie. Và ora..."
5/22/2002 5:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38
Registered in: 3/18/2002
Location: GENOVA
Age: 31
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Aracus
Osservo l'entrata di Primo e la sua discussione con Falco, ma la mia testa è già in Africa, non mi piace stare con le mani in mano, e voglio scoprire cosa c'è dietro a questa storia! Quasi distrattamente guardo verso la fanciulla, forse sperando che il mio sguardo venga ricambiato...

[Modificato da Badrel 22/05/2002 18:42]

5/28/2002 5:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 442
Registered in: 11/5/2001
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Sciamano

Falco e Aracus

Primo fa il saluto romano, e scompare oltre la stanza, dopo aver annuito.
Aracus, vedi che Lucilla é sbiancata completamente e sta piangendo, seduta, cercando di trattenere le lacrime che scendono copiose dai suoi occhi.
Il senatore, invece é impassibile: ha già assorbito il colpo ieri sera, ma comunque il suo volto é scuro, e si vede che soffre molto per quello che é successo.
I due soldati, dopo avervi guardato e salutato, escono anche loro dalla stanza.

Marco Bellero

Il senato é un formicaio impazzito questa mattina: ci sono parecchi soldati ad ogni entrata, e vedi anche una intera guarnigione di pretoriani come te che sorveglia senza dare nell'occhio il cuore di Roma.
Entrare nel Senato, dopo un breve controllo, non é un problema: subito capisci che cosa é successo, dai volti tirati dei servitori: é stato ucciso qualcuno, senti, mentre cammini, che viene sussurrato un nome "Caesar Caio".
Il centurione che hai incontrato il giorno prima.. un brivido ti percorre.. tu non ricordi chiaramente che cosa é successo ieri sera...

5/29/2002 1:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 45
Registered in: 2/26/2002
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Valerio Massimo
"Ah...che vada al diavolo! Lui e la stregoneria! Ritorniamo ai nostri affari, siamo in grave ritardo! Aristide, Tito, abbiamo ben altro a cui pensare! E poi qui a Roma di cose strane ne succedono ad ogni ora." Detto questo, torno ai miei affari, non riuscendo però a distogliere la mente dallo strano medaglione...dalla folla intorno al Senato...dal pretoriano. "Ne saprò di più...se gli dei lo vorranno...Presto, abbiamo poco tempo, e la nave salpa tra pochi giorni!"
5/31/2002 8:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 164
Registered in: 11/15/2001
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Marco Bellero
L'uomo si aggirava per il senato cercando di racogliere piu' informazioni possibili, da quello che aveva capito avevano trovato il corpo di Ceaser Caio privo di vita e a portarlo al padre erano stati un centurione e un suo soldato.. da quella descrizione, capi' rapidamente di chi si trattassero.. ma a lui non importava nel suo lavoro non era contemplato quello di consolare le persone.. cosi si giro e torno nella sua casa.. non trovo piu' nemmeno i tre a cui aveva promesso di portare notizie, meglio cosi' altre seccature in meno

Sarsha Link di Turlam
5/31/2002 7:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 45
Registered in: 3/18/2002
Location: GENOVA
Age: 31
Gender: Male
Nuclearizzato
Apprendista
Aracus
Il volto piangente della fanciulla mi colpisce, non amo vedere qualcuno piangere, a maggior ragione una donna! Vorrei poter dire qualche parola di conforto, ma a che servirebbe? E poi davanti al senatore mi sentirei un po' a disagio.
Mi rivolgo verso Falco:"Allora cosa facciamo? In qualche modo dovremo pur ingannare l'attesa, no?"
6/4/2002 7:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 445
Registered in: 11/5/2001
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Sciamano

[Vale per tutti: ditemi che cosa fate in generale questi quattro giorni, prima di partire da Ostia per l'Africa. Se non fate nulla, ditelo pure: postate cmq, ok ?]

Valerio Massimo

Tito e Aristide si guardano, sospirano, ma non commentano le tue parole. Come sempre ti sono fedeli, e ti seguono ovunque tu voglia andare. Senato o no.

Marco Bellero

Nessuno ti richiama al Senato, nonostante la comprensibile confusione che l'uccisione di un centurione ha portato a Roma, ed hai tutto il tempo che desideri per prepararti a questo viaggio in Africa.

Falco e Aracus

Alcuni servitori vi fanno cenno di uscire dalla stanza: evidentemente non é molto onorevole far vedere a degli sconosciuti il dolore della famiglia Caio.
Decidete di tornare alla centuria, e di andare ad Ostia, e preparare il viaggio per l'Africa.

6/9/2002 12:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 167
Registered in: 11/15/2001
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Marco Bellero
Il pretoriano aveva davanti a se 4 giorni per prepararsi alla partenza.. fece come di sua consuetudine ad ogni partenza, fece riparare sue armi e la sua armatura, dal suo fabbro che ormai lo aveva aiutato in mille battaglie, ando a comprare un nuovo cavallo, giovane, fresco e un po' selvaggio anche, molto utile in battaglia, passo poi molte giornate a farsi preparare particolari razioni da viaggio dalla sua serva, il resto dei giorni che lo dividevano dalla partenza li passo' allenandosi e ripensando al medaglione e alla sua particolare missione

Sarsha Link di Turlam
6/14/2002 10:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 459
Registered in: 11/5/2001
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Sciamano


Atto IV: Cartagine - mattino presto 6.00

Sono quattro i giorni che avete passato in mare, per viaggiare fino alla città sede dell'ancestrale nemico di Roma: Cartagine.
Cartagine dopo le guerre puniche, che l'avevano distrutta completamente, é stata di nuovo edificata, ma il suo splendore é solamente un pallido ricordo di quello di un tempo: ora é una delle tante città romane che si possono trovare in tutto il mondo.
Mentre i marinai fanno attraccare la nave, un drappello di guardie si avvicina alla banchina, e si ferma poco vicino, appena vedono Marco Bellero scendere la nave, gli si fanno davanti, e dopo un breve saluto romano, dice uno di loro:
"Gloria a Roma, pretoriano! Se lei ed i suoi compagni ci vogliono seguire..."
Vi guardate, e realizzate che evidentemente la vostra missione non é certo segreta.
Ma é un'altra la cosa che attira la vostra attenzione: i volti delle persone che incontrate, mentre vi recate alla sede del governatore di Cartagine.
Tutti sembrano spaventati, e sembra che veder passare la centuria di Falco non li rassicuri per niente: sentite anche alcuni commentare il vostro arrivo come un presagire di altri e più grandi guai.
Nel vostro percorso attraverso Cartagine potete vedere come sia essenzialmente un porto fortificato, con un paio di templi dedicati a Giove e ad Apollo e quella che deve essere una grande biblioteca, oltre, ovviamente al palazzo del Governatore.
Mentre la centuria si riposa sotto le ombre dei portici del palazzo, Marco Bellero, Falco ed Aracus sono accolti all'interno, dove un uomo basso, pelato, con due occhi neri scavati dalla paura, manda via i servitori, e vi dice:
"Fi..fin..finalmente l'i..l'imper..l'imperatore ha asc..ascoltato la mi.. mi.. mi...a richiesta d'aiuto! Amici.. sa..sa..sa...salvatori da Rom..Roma..!! no... loro.. loro.. loro ci potrebbero sentire"
Il Governatore chiude tutte le tende della stanza, creando una penombra inquietante visto il sole che c'è lì fuori.. accende una candela, e continua dicendo:
"Voi.. voi... amici!! si.. si.. sii!! parlate piano, mi ra..ra..raccomando!! loro ci se..sento..sentono sempre.. coo...coo..come inteee..ndete agire?"

6/14/2002 8:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 170
Registered in: 11/15/2001
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Marco Bellero
In quei giorni di navigazione l'unica cosa che veramente colpi il pretoriano erano i capelli dell'uomo che aveva conosciuto poche giorni prima della partenza, ma non chiese il motivo e rimase con quel dubbio.
Sceso dalla nave Marco saluto come dovuto i soldati che lo avevano accolto << Per la Gloria di Roma >> aveva detto orgoglioso alzando la mano in aria, si accorse che alcune delle persone intorno sentendo il forte grido si allontano rapidamente.. che stava succedendo in quella citta.. camminando c'era poca gente e molte al passaggio dei soldati rientravano impauriti...
una volta dentro il palazzo, l'uomo che li accoglie sembra essere turbato.. quasi pazzo, ma il pretoriano deve fare il suo lavoro.. il medaglione freddo sotto la maglia tocca la pelle provocando piccoli brividi all'uomo... prende la sua postura di Soldato, sguardo in alto e rimane in quella posizione.. non e' lui a dover parlare il centurione sembra essere piu' indicato ai rapporti con gli altri persone...

Sarsha Link di Turlam
6/28/2002 9:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 490
Registered in: 11/5/2001
Gender: Male
Moderatore
Eletto
Sciamano

Il caldo di Cartagine é asfissiante: é come un serpente che scivola all'interno dei vostri vestiti, e vi fa perdere il senno.
Più di una volta la vostra vista si appanna, e vi sentite quasi svenire, ma prontamente dei servitori vi porgono dei boccali d'acqua per dissetarvi. Nonostante le tende che il Governatore ha posto tra voi ed il sole, sentite la presenza di quella palla infuocata come mai nella vostra vita.
Falco guarda il pretoriano suo compagno, e stringendo l'elsa della EX-LVCE, fa il saluto romano al governatore, che non sembra neppure vederlo quanto é agitato e spaventato dalla sua stessa ombra.
"Abbiamo avuto l'incarico ufficiale dell'imperatore di investigare su quanto é successo nella sua provincia Governatore..", dice Falco, con una voce stentata, e intervallando con due colpi di tosse, per schiarirsi la voce, mentre si passa la mano nei suoi capelli oramai bianchi.
Il Governatore non sembra neppure sentirlo, ed infatti lo interrompe subito, dicendo:
"Lo so.. chi .. chi .. siete.. ma voi .. mi ero illuso.. voi non.. non s-sapete nulla di p-più degli altr-i.."
Falco sta per ribattere, ma il governatore cade sulla sua sedia, stanco e con i suoi occhi scavati come se stesse guardando dentro di se, mentre voi vi guardate e vi chiedete che cosa dovete fare.
Le porte si aprono, ed entrano due robusti uomini, dai tratti ellenici, che scortano un uomo di piccola statura, magro con occhi scuri e capelli mossi castani.
Il suo modo di vestire é particolare: é adornato con piccoli monili e bracciali, sopra dei vestiti normali, pratici.
Appena il governatore lo vede, sembra sollevato dalla sua presenza, e vi dice:
"Giusto! Per fortuna lei é arrivato! La prego, entri.. sono appena arrivati soldati che Augusto ha mandato, come le avevo detto..."

6/28/2002 10:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 174
Registered in: 11/15/2001
Age: 27
Gender: Male
Nuclearizzato
Conoscitore
Marco Bellero
Il pretoriano Marco, rimane come al suo solito sull'attenti, il caldo e' grande eppure non toglie mai la sua corazza che deve peggiorare la sua situazione, guarda il piccoletto entrare, ma poi torna a fissare dritto nel vuoto davanti a se aspettando che il governatore faccia le dovute presentazioni

Sarsha Link di Turlam
6/29/2002 7:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 861
Registered in: 2/1/2002
Gender: Male
Moderatore
Esperto
Nuclearizzato da Praga
Giusto
Giusto entra nella stanza salutando:
"Salute governatore..."
il suo sgurado si posa sull'uomo che è ora solo l'ombra di se stesso, una vaga aura di comprensione si dipinge nei suoi occhi...
Si rivoge poi agli inviati di Roma:
"Salute gloriose effigi dell'impero, la vostra presenza qui è la benvenuta, sono sicuro che uomini del vostro valore sapranno riportare la pace in queste terre tormentate"

Uno sguardo più attento porta Giusto a squadrare il centurione ed il soldato al suo fianco...le striature di capelli bianchi del centuriuone lo colpiscono e lo fanno leggermente rabbirvidire, così aggiunge:
"sono sicuro che non sottovalurete ciò che vi troverete ad affrontare, poichè sembra che abbiate esperienza..."

L'uomo è stranamente sicuro nel suo modo di parlare, il suo tono è molto diverso da quello dek governatore.

7/5/2002 1:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 54
Registered in: 3/18/2002
Location: GENOVA
Age: 31
Gender: Male
Nuclearizzato
Iniziato
Aracus
Entrando saluto il governatore col braccio teso in aria e lo stesso faccio all'entrata del piccolo uomo. Dopo che il nuovo arrivato ha detto quelle poche parole mi rivolgo a lui:"Che cosa è che dovremo affrontare? Che cosa non dovremo sottovalutare?". Detto questo continuo a fissarlo...
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:00 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com