Torna a FERREA MOLE

FERREA MOLE

Forum

La bandiera della Repubblica è il simbolo della Patria. La bandiera da combattimento affidata ad una unità militare è, inoltre, il simbolo dell'onore dell'unità stessa nonchè delle sue tradizioni, della sua storia, del ricordo dei suoi caduti. Essa va difesa fino all'estremo sacrificio.

Help on line

Regole del Forum

LA' DOVE IL GHIBLI SOFFIA E BRUCIA IL SOLE SON RIMASTE LE ETERNE INCANCELLABILI PAROLE CHE TU CARRISTA CON IL SANGUE HAI SCRITTO:
ITALIA E ONORE

Questa cartella è riservata esclusivamente alle discussioni inerenti argomenti militari, le Forze Armate italiane, la loro storia, il loro impiego e la loro organizzazione. Sono ammesse discussioni riguardanti aspetti modellistici e collezionistici purché riferiti agli argomenti detti.
Discussioni di argomento diverso saranno cancellate dai moderatori.

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author

Prototipi EI

Last Update: 8/27/2003 3:40 PM
Email User Profile
Post: 580
Registered in: 8/13/2003
Location: CASERTA
Capocarro
OFFLINE
8/26/2003 12:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Salve a tutti e ben tornati dalle vacanze (per chi ci e' andato [SM=x75446])!
Tempo fa leggevo su vari numeri della Rivista Militare, degli interessanti articoli circa le sperimentazioni di alcuni prototipi da parte dell'Esercito, ma fino ad ora, non sono riuscito a trovare i risultati. Questi sono i mezzi:

1. "Otomatic": Artiglieria Contraerea. Si tratta di una torretta che contiene due radar, uno di scoperta ed un altro di tiro con telecamera coassiale, un sistema optronico per l'avvistamento e l'inseguimento dei bersagli e di un cannone di derivazione navale da 76/62, di costruzione nazionale ed unico al mondo, capace di 120c/min (due polpettine da 76mm al secondo!). La prima versione prevedeva il montaggio su uno scafo "Leopard". La seconda invece su scafo "Centauro".

2. "Pegaso": Artiglieria Terrestre. In sostanza e' un obice FH-70 da 155/39 (che bei ricordi!) montato sullo scafo di una "Centauro" alla stregua del semovente francese "Caesar" (da 155/52);

3. "RASCAL" (RAdar di Scoperta e Controllo Aereo Locale): Artiglieria Contraerea: un radar "orizzontale" (simile a quelli presenti sulle navi) su scafo M113;

4. "SHORAR 2" (SHOrt Range Acquisition Radar - Radar di scoperta e acquisizione per le basse e bassissime quote): un radar a parabola montato su scafo M113;

5. "VTLM" (Veicolo Tattico Leggero Multiruolo) - E' un programma di ricerca e sviluppo per l'acquisizione di un veicolo tattico leggero multiruolo, destinato al trasporto e alla protezione di unita' leggere pluriarma, utilizzabile come: Posto Comando, controcarri (TOW), autodifesa c/a, porta mortaio, porta feriti, radio, genio, NBC, Manutenzione/Soccorso. Si parlava di un 4x4 con capacita' di carico utile fino a 3 tonnellate. Ho visto pero' sul sito una Defender in versione commando: che si sia optato per un mezzo diffuso e ampiamente sperimentato?

C'era infine un casco speciale per gli utilizzatori dello "Stinger" che si chiamava "SIDABA" (SIstema di Distribuzione degli Allarmi di Bersagli Aerei). Il sistema funziona in questo modo. L'allertamento avviene mediante il casco che genera una differenza di segnale acustico fra i due auricolari fino a quando il suo asse longitudinale, e quindi la testa dell'operatore che lo indossa, non e' allineata con la direzione di provenienza della minaccia. L'articolo dice pure che e' un sistema adatto a tutti i sistemi contraerei spalleggiabili (essendo indipendente da essi) e di costruzione interamente nazionale.

Qualcuno sa se questi mezzi sono entrati in produzione o hanno fatto la stessa fine del "Firos 30"?

P.S.
Se il Webmaster lo permette, posso postare le foto tratte dalla Rivista Militare. [SM=x75464]
--
"Ferro Ignique Viam Per Hostem - Col Ferro e Col Fuoco Contro il Nemico"
Email User Profile
Post: 3,828
Registered in: 9/21/2001
Location: SAN DONA' DI PIAVE
Il Comandante
Comandante FOD
OFFLINE
8/26/2003 1:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dei mezzi citati nessuno è in entrato in servizio escluso quello che indichi come VTLM. Esso è più noto come VLB. Questo veicolo dell'IVECO è attualmente alle fasi finali delle prove e dovrebbe essere accettato a breve.
Un link utile

www.analisidifesa.it/numero23/ai-4x4iveco2.htm

Questa è una sua foto recente nella configurazione praticamente finale:



Ciao

[Modificato da Pierantonio 26/08/2003 13.22]

Pierantonio
Rolleiflex SL66. Un apparecchio fotografico costruito per voi: ci congratuliamo vivamente per la vostra scelta! Ci rallegriamo sin d'ora per i successi fotografici che otterrete con la vostra SL66.
Sono il socio n. 9 del MILLENIUM ROLLEI CLUB ITALIA.
Email User Profile
Post: 2,478
Registered in: 9/2/2002
Location: GESSATE
Il Vicecomandante
Comandante Brig. Corazzata
OFFLINE
8/26/2003 1:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Hummer
Molto simile alll'Hummer americana, ma avrà anche le stesse caratteristiche ?
Andrea Bosis
Email User Profile
Post: 3,828
Registered in: 9/21/2001
Location: SAN DONA' DI PIAVE
Il Comandante
Comandante FOD
OFFLINE
8/26/2003 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il disegno è in effetti assasi simile ma le caratteristiche sono completamente diverse anche perché il veicolo italiano è blindato fin dalla nascita e con un particolare disegno della scocca per la difesa contro le mine.

Per quesnto riguarda il semovente PEGASO, se mal non ricordo, non era installato su di uno scafo CENTAURO ma su di un autocarro ASTRA 8x8 tipo quello utilizzato per l'autocarro scarrabile APS95. Si trattava solo di un tentativo di migliorare la mobilità dei cannoni.
Ciao
Pierantonio
Rolleiflex SL66. Un apparecchio fotografico costruito per voi: ci congratuliamo vivamente per la vostra scelta! Ci rallegriamo sin d'ora per i successi fotografici che otterrete con la vostra SL66.
Sono il socio n. 9 del MILLENIUM ROLLEI CLUB ITALIA.
Email User Profile
Post: 580
Registered in: 8/13/2003
Location: CASERTA
Capocarro
OFFLINE
8/26/2003 1:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

[SM=x75461] Nessuno?! [SM=x75461] Che sola cinque anni a cercare conferme e alla fine... [26] [SM=x75477]

Per quanto riguarda il "Pegaso", mi permetto di correggerti [SM=x75479] (poi non lo faccio piu'!). La foto sulla rivista rappresenta proprio un FH-70 sullo scafo della "Centauro" con tanto di didascalia: "Prototipo del semovente d'artiglieria "Pegaso", con bocca da fuoco da 155/39 su scafo blindo "Centauro" modificato" (in pratica senza torretta, con due vomeri posteriori).
--
"Ferro Ignique Viam Per Hostem - Col Ferro e Col Fuoco Contro il Nemico"
Email User Profile
Post: 1,285
Registered in: 9/25/2002
Comandante Btg. Carri
OFFLINE
8/26/2003 3:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Centauro 155mm
Mi ricordo bene il prototipo della fusione tra la Centauro e l'FH70, una specie di M107 - M110 ruotato: credo che dopo le prove di mobilità(o immobilità ) non se ne sia più parlato; non ho mai visto e neppure sentito parlare di veicoli ruotati Astra 8x8 adibiti a Semoventi.

Saluti
Matteo!!
Email User Profile
Post: 824
Registered in: 9/5/2002
Location: GENOVA
Comandante C/a Carri
OFFLINE
8/27/2003 12:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ricordo che il Pegaso ha sparato per provare il sistema SAGAT, comunque il progetto Pegaso e' stato accantonato PENSO (dico solo penso) per il problema di sparare con grandi angoli, si era rivelato molto instabile!

Maoxo de mà, so de frevà, cianze de donna: no te fià!

Bezier
Jellinek
8/27/2003 4:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

e il 'VBL'
sot' aggeggio a chi lo daranno in dotazione?

avendo appurato a chi va' la PUma (che mi sembra un po' piu' 'bellicosa', i VBL chi se li...becca?

Vanno a rimpiazzare i VM protetti?
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:59 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Questo forum è un'iniziativa totalmente personale e pertanto non ha alcuna relazione con l'Esercito Italiano o qualsiasi altra Forza Armata, Associazione d'Arma, Ente pubblico o privato.
L'utilizzo di elementi della gerarchia militare è unicamente finalizzata alla costituzione di una classifica interna in base al numero di messaggi inviati. Esso non ha quindi alcun riferimento con le posizione delle singole persone nella vita reale.