Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Mi presento

Last Update: 6/21/2024 8:56 AM
6/11/2024 9:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 7/16/2016
Mi chiamo Sandro e anni fa avviai una ricerca sul mio bisnonno dato per morto in Francia nella Grande Guerra. Trovai su internet la lista dei soldati morti ed il cimitero dov'è sepolto e da li feci in pò di ricerche al Ministero della Difesa, all'archivio di stato, in comune, ecc.
Ci sono ancora domande delle quali non ho ancora risposta ma che magari qualcuno qui nel Forum potrebbe forse conoscere o aiutarmi.
Allego il suo Foglio Matricolare.
Mi piacerebbe sapere dov'erano situati i Battaglioni delle Milizie Territoriali 264 e 266 nel 1916 e poi se qualcuno sa dov'era situato l'ospedale di sgombro N.13 in Francia. "intuitivamente penso era situato a Mont-Notre-Dame". Comunque riposa nel cimitero Militare Italiano di Bligny, dove qualche anno fa andai a fargli visita.
6/12/2024 8:32 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,633
Registered in: 3/9/2008
Salve e benvenuto, in effetti sull'atto di morte, che credo avrà già visto e consultabile su Portale Antenati, risulta deceduto a Mont-Notre-Dame, Aisne (anche se trascritto male: Retre invece di Notre).
Eventualmente qui il link dell'atto di morte:
antenati.cultura.gov.it/ark:/12657/an_ua172773/5vl3mZD

Fabry_78

Interessato in particolare a tutto ciò che riguarda il 147° Reggimento Fanteria, Brigata "Caltanissetta".

***************************************************************************************************
"Non odio né odiare nella vita: basta ricordare finché i nostri figli sappiano e si salvino."
Mario Muccini, manoscritto.
***************************************************************************************************
"Sai quale sarà il bilancio della guerra? Cinquanta grandi uomini nei manuali di storia, milioni di morti di cui nessuno parlerà più e mille miliardari che detteranno legge."
Gabriel Chevallier, "La paura"
***************************************************************************************************
6/12/2024 10:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 7/16/2016
Buona sera Fabry_78. La ringrazio tanto per l'informazione, non conoscevo affatto questo sito del "Portale Antenati". La mia intuizione era data dal fatto che ricercando in rete, seppi di un ospedale da campo in quella zona e poi non è tanto lontano da Bligny dove adesso riposano le sue spoglie.
Spero che qualcuno riesca a darmi delle info sui Battaglioni 264 e 266 nel periodo menzionato dal ruolo Matricolare. Da quello che sono riuscito a trovare in rete, mi sembra di aver capito che la 266 "Reggimento fanteria Lecce" in quel periodo era su Taranto, mentre la 264 "Reggimento fanteria Gaeta" era nella zona di Gaeta per tenere sotto controllo l'ordine pubblico. Saluti
6/13/2024 12:09 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,634
Registered in: 3/9/2008
Attenzione perché i battaglioni di M.T. non hanno nulla a che vedere con i reggimenti di fanteria: il 264º Battaglione di M.T. è una cosa e il 264º Reggimento fanteria è tutt'altra cosa. Non sono affatto collegati.

Fabry_78

Interessato in particolare a tutto ciò che riguarda il 147° Reggimento Fanteria, Brigata "Caltanissetta".

***************************************************************************************************
"Non odio né odiare nella vita: basta ricordare finché i nostri figli sappiano e si salvino."
Mario Muccini, manoscritto.
***************************************************************************************************
"Sai quale sarà il bilancio della guerra? Cinquanta grandi uomini nei manuali di storia, milioni di morti di cui nessuno parlerà più e mille miliardari che detteranno legge."
Gabriel Chevallier, "La paura"
***************************************************************************************************
6/13/2024 9:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 7/16/2016
Buona sera, si certo, lo so che si tende a fare confusione tra reggimento e battaglione. Comunque in una discussione in internet, avevo letto proprio che il bataglione MT 266 era su Taranto, a fortificare dei punti sulla costa. Ho preso nota da qualche parte e devo cercare, però chiedo sempre e mi piace sentire più voci. Buona serata
6/17/2024 7:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4
Registered in: 7/16/2016
Buona sera al gruppo. Vorrei rivolgermi a Fabry_78 e gentilmente chiedere cosa ne pensa di ciò che c'è scritto su questi screenshoot fatti qualche tempo fa e se non erro proprio su questo Forum.
La saluto, Sandro
6/18/2024 7:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,635
Registered in: 3/9/2008
Salve, penso che è facile fare confusione.
Cerchiamo di fare chiarezza.
Tutti i reggimenti di fanteria del Regio Esercito, compresi quelli della M.T., erano formati da 3 o 4 battaglioni numerati con numeri romani (I battaglione, II battaglione, III battaglione, ecc...).
Per esempio, il 266° fanteria costituito nell'aprile 1917, aveva anch'esso il I, II e III battaglione formati con elementi provenienti dal III battaglione del 79° Reggimento fanteria, del 154° Reggimento fanteria e del 246° Reggimento fanteria.
Cosa diversa erano invece i Battaglioni autonomi di M.T. che invece avevano la numerazione araba ed erano unità a se stanti.
E' palese che il soldato Margiotta nel 1916 transitò dai battaglioni di M.T. autonomi, il 264° e il 266° appunto, che nulla avevano a che fare con i Reggimenti 264° e 266°, creati solamente nel 1917.
Spero la situazione si più chiara, vedo se posso trovare qualche info in più, magari nella Relazione Ufficiale italiana.

Fabry_78

Interessato in particolare a tutto ciò che riguarda il 147° Reggimento Fanteria, Brigata "Caltanissetta".

***************************************************************************************************
"Non odio né odiare nella vita: basta ricordare finché i nostri figli sappiano e si salvino."
Mario Muccini, manoscritto.
***************************************************************************************************
"Sai quale sarà il bilancio della guerra? Cinquanta grandi uomini nei manuali di storia, milioni di morti di cui nessuno parlerà più e mille miliardari che detteranno legge."
Gabriel Chevallier, "La paura"
***************************************************************************************************
6/19/2024 6:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,201
Registered in: 2/23/2012
Provo a dare qualche informazione in più sulla vicenda del soldato Margiotta, ricavabili dal suo foglio matricolare.
Margiotta era stato dichiarato abile di 3a categoria: gli appartenenti a questa categoria, l'ultima, non venivano chiamati a fare il militare a meno che non ci fosse una guerra.
Nel 1916 (quando Margiotta ha 37 anni, non pochi per l'epoca...) viene chiamato alle armi e assegnato prima al 264° battaglione di milizia territoriale, di stanza a Lecce, per essere poi trasferito al 266°, a Taranto. Entrambi i reparti, essendo formati da soldati anziani e/o in condizioni di salute non ottimali sono destinati a compiti di sorveglianza. Nel gennaio del 1917 Margiotta torna a Lecce, dove di trova il deposito del 47° reggimento fanteria, per essere addestrato per il fronte. Nel maggio del 1917 raggiunge il 140° fanteria, un reggimento alimentato dal deposito di Lecce, che in quel peiriodo di trova sul fronte del Carso. Ad agosto-secondo il FM- parte per la Francia con la 105a compagnia delle TAIF (Truppe Ausiliarie Italiane in Francia), un contingente di 60.000 soldati-lavoratori "prestati" dall'Italia alla Francia. Come è già stato detto, Margiotta muore nell'Ospedale di Sgombero n.13.

Tutto risolto ? Non proprio, perchè le TAIF, a quanto mi risulta, partirono per la Francia nel gennaio-marzo del 1918 e non nell'agosto del 1917....

Ciao
6/19/2024 8:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5
Registered in: 7/16/2016
Grazie per la breve sintesi. Ho abbastanza notizie su azioni di guerra della Brigata Bari, trovai i diari di guerra e le informazioni combaciano con quelle del Ruolo Matricolare. Per quanto riguarda le TAIF, proprio il 25 Agosto1917, la “Bari”, rilevata dalla “Siena” si reca a Redipuglia in riposo e sicuramente come riporta lo stesso ruolo matricolare, nello stesso giorno, il mio bisnonno intraprende il suo viaggio con le TAIF in direzione della Francia. Qui sotto ti riporto alcune notizie.

"Durante la prima guerra mondiale, circa 120.000 militari italiani contribuirono sul terreno francese alla vittoria degli Alleati, inquadrate in tre grandi unità: la Legione Garibaldina (a partire dal 1914) unità della Legione straniera inquadrata nell'esercito francese, le Truppe ausiliarie italiane in Francia (da febbraio 1918) ed il II Corpo d'armata italiano in Francia (da aprile 1918 alla fine della guerra).
La richiesta da parte francese di personale militare supplementare era stata inoltrata all'Italia già nel 1915, appena questa era entrata in guerra contro la Germania, dichiarandosi nel 1916 disposta a fornire in cambio equipaggiamenti militari. Tuttavia nei primi due anni di guerra le truppe italiane erano impegnate in massa sul fronte dell'Isonzo.
Solo nel 1917 venne avanzata una richiesta ufficiale al Governo italiano ed al Capo di stato maggiore del Regio Esercito. Dopo la battaglia di Caporetto, nel dicembre 1917 fu però la Francia a inviare in Italia sei divisioni per permettere al Regio Esercito di riorganizzarsi sulla linea del Piave e queste truppe dovevano essere in qualche modo rimpiazzate.
Tra agosto e dicembre 1917 gli italiani inviarono 1.000 genieri, un paio di migliaia di lavoratori militarizzati ed altre piccole unità specializzate non combattenti."

Quello che mi mancava o dare conferma è avere più notizie sui due battaglioni MT, il 264 e 266, ma avevo letto ed appuntato da qualche parte che il 266 stava su Taranto, mentre del 264 non avevo nessuna info.

Grazie ancora e buona serata
6/21/2024 8:56 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,636
Registered in: 3/9/2008
Buongiorno, nei seguenti link alcune info sui Battaglioni autonomi di M.T. provenienti dalla Relazione Ufficiale italiana.
Qui info generiche sulla costituzione dei suddetti battaglioni (da pag. 71):
issuu.com/rivista.militare1/docs/volume_iii_tomo_1__gli_avvenimenti__08b67eac8...

Qui uno specchietto da dove si evince che il 266° Battaglione fu costituito sin dal maggio 1915 ed era un battaglione costiero, mentre il 264° inizialmente fu sospeso per essere attivato nell'agosto 1915:
issuu.com/rivista.militare1/docs/l_esercito-nella-g.g.-vol-3-tomo-1-bis-docu...

Fabry_78

Interessato in particolare a tutto ciò che riguarda il 147° Reggimento Fanteria, Brigata "Caltanissetta".

***************************************************************************************************
"Non odio né odiare nella vita: basta ricordare finché i nostri figli sappiano e si salvino."
Mario Muccini, manoscritto.
***************************************************************************************************
"Sai quale sarà il bilancio della guerra? Cinquanta grandi uomini nei manuali di storia, milioni di morti di cui nessuno parlerà più e mille miliardari che detteranno legge."
Gabriel Chevallier, "La paura"
***************************************************************************************************
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:53 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com