New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Sacrificio d'amore - Seconda Stagione: Riassunti delle Puntate

Last Update: 1/25/2023 5:28 PM
1/25/2023 5:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,514
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
Riassunti delle Puntate della Seconda Stagione di Sacrificio d'amore.

La numerazione delle puntate segue quella della prima serie, considerato che la fiction era composta da un'unica sola stagione ma è stata suddivisa in due stagioni per via dei bassi ascolti.

SETTIMA PUNTATA

Brando è riuscito ad evitare una tragedia: infatti lo sperone di una roccia è crollato e ha rischiato di uccidere molte persone ma Brando, con l’aiuto di Giosuè, è riuscito ad evitare il peggio. Tutti lo considerano un eroe ma Brando non riesce ad essere felice.
Silvia soffre ferocemente per il patto stipulato con il marito Corrado di non vedere più Brando e soffre per la lontananza dal figlio Simone. Quando Brando è partito per il sanatorio svizzero, Silvia è stata costretta a subire i ricatti e la violenza di Corrado. L’uomo forte oramai di quanto aveva fatto per l’amante della moglie, cerca ogni occasione per umiliarla. Non solo ma Corrado per ritorsione tenta di approfittarsi sessualmente della cameriera Maddalena. La ragazza riesce fortunosamente a salvarsi ma è costretta ad abbandonare la villa. Silvia per aiutarla le regala una collana preziosissima di smeraldi e le consiglia di venderla per avere un fondo economico con cui potersi sostenere prima di trovare un nuovo lavoro.
Ma la signorina Maffei mostra la sua cattiveria anche in questo caso e fa in modo che Maddalena non possa vendere la collana. Intanto la giovane donna è partita ed ha dovuto lasciare il suo Matteo. Questi nel frattempo si iscrive a un corso per ostetriche, volendo seguire la professione di sua madre che era una levatrice.
Silvia è messa in difficoltà dal marito che vorrebbe che indossasse la collana di smeraldi a una festa ma lei riesce a trovare una scusa vestendosi di rosso abbiando così meglio una collana di rubini. Alla festa Silvia e Corrado sembrano una coppia unita e felice e lei recita alla perfezione la parte della donna devota a suo marito aiutandolo anche in un momento di difficoltà.
La stessa sera a des Alpes, Brando è felice per l'amico Giosuè che sta corteggiando Mizzi ma è ancora scontroso con Lucrezia.
Silvia si fa dare da Alessandro un'altra boccetta di laudano. Ma la Maffei continua a perseguitarla invasa da una voglia frenetica di vendetta. Maddalena potrebbe a causa della governante ritrovarsi addirittura in galera.
Corrado fa arrestare Maddalena e impone a Silvia di non scagionarla per non creare uno scandalo. Silvia si trova a sottostare al ricatto del marito e continua a prendere gocce di laudano per calmarsi.
Guendalina vuol fare scoppiare uno scandalo riguardante Alessandro e Annibale Lucchesi, Annibale è costretto a rivelare alla moglie Iole che Alessandro non è il loro vero figlio, quando Iole si fu appisolata dopo il parto lui assieme a Giuliana scambiò due bambini e mise in grembo a Jole il piccolo Alessandro spacciandolo per loro figlio mentre il loro vero figlio, nato con una malformazione, è cresciuto al Cottolengo. Annibale dice alla moglie di non sapere chi è la vera madre di Alessandro. Jole perdona il marito a patto che Alessandro non saprà mai nulla a riguardo.
Mentre Giosuè e Mizzi legano sempre di più, Brando inzia a frequentare Lucrezia e scopre un lato nuovo della giovane contessa.
Giosuè vuole superare il suo record di corsa ma questa sua azione rischia di essergli fatale, il giovane si accascia a terra privo di sensi, mentre a Carrara Silvia, sotto l'effetto del laudano, scompare misteriosamente. Corrado vede tornare il calesse senza di lei...
1/25/2023 5:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,514
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
OTTAVA PUNTATA

Silvia sembra scomparsa nel nulla e Corrado attiva tutto il personale per cercare la moglie. Alberto propone di spostarsi verso il paesino della famiglia e lo convince a seguirlo in auto. Intanto, Brando è ancora nella camera dell'amico Giosuè crollato dopo aver realizzato il suo record personale: il medico lo informa che Giosuè non è fuori pericolo e che ha rischiato grosso per via dei problemi ai polmoni. Subito dopo, Brando ha modo di parlare con Lucrezia, sempre al suo fianco, la quale gli consegna una lettera da parte di Saverio e, per la prima volta, il cavatore si mostra sensibile alle attenzioni della Contessina e apprezza la sua vicinanza.
Tornato in camera, il cavatore legge una lettera che lo riduce fino alle lacrime. Corrado invece inizia a temere che Silvia possa aver commesso una follia per via delle sue imposizioni. Realizza però che la moglie ha deciso di andare in stazione nel tentativo di raggiungere il figlio Simone e la trova priva di sensi in mezzo ai boschi. Dopo aver trascorso tutta la notte a parlare a Giosuè, ancora distrutto dalla malattia, Brando intuisce di aver sbagliato a perdere fiducia nella sua causa. Alle prime ore del mattino tuttavia la febbre dell'amico non è ancora diminuita ed inizia a temere il peggio. Anche Corrado ha avuto paura a causa del malessere di Silvia e sfoga tutto con l'alcool, sentendosi in colpa per quello che ha fatto. Confida tutto ad Alberto, che lo spinge a perdonare la donna per i suoi errori.

Nel frattempo, Tommaso raggiunge Maddalena in carcere dopo aver scoperto che è stata fatta arrestare dai Corradi. La ragazza finge di stare bene e minimizza i segni che ha sul volto, affermando di stare bene. Tommaso raggiunge poi la zia Augusta e cerca di parlarle delle condizioni di Maddalena, annunciandole che ha intenzione di farla difendere da un avvocato in previsione del processo. La signorina Maffei viene così obbligata a rispondere alle domande del giovane ed alla fine è costretta ad ammettere le proprie colpe. Tommaso trascina la zia dai Carabinieri ai quali racconta la verità. Quando Corrado scopre tutto, decide di licenziare la governante per via del tradimento. Anche Vito viene informato di aver perso il lavoro alla cava, senza nemmeno conoscerne il motivo. Corrado ha infatti deciso di vendicarsi sulla famiglia del rivale. L'imprenditore decide anche di mentire alla moglie Silvia sul licenziamento della governante, ma alla fine le rivela la verità e poi la ricatta minacciando di sospendere i pagamenti per le cure di Brando. Silvia così si trova costretta a non poter aiutare Maddalena.
Nei giorni seguenti, Brando stringe ancora di più i rapporti con Lucrezia, riuscendo a cambiarla con i propri ideali.
Il Conte Jacopo Farnesi capisce che la figlia Lucrezia prova dei sentimenti profondi per Brando.
Lucrezia decide alla fine di sfruttare la posizione del padre per migliorare alcuni affari legati alla famiglia.
Intanto, il dottore Alessandro Lucchesi decide di non sottostare agli ordini del primario e della Madre Superiora e decide di rassegnare le dimissioni, anche se la religiosa fa tutto il possibile per trattenerlo. Alessandro riceve poi la visita di Silvia, che gli chiede un mese di tempo per usare l'influenza dei Corradi sul consiglio di amministrazione. Corrosa dai sensi di colpa, la signorina Maffei decide di ricattare Corrado: se non dirà la verità sull'arresto di Maddalena, rivelerà la verità sulla relazione fra Silvia e Brando. Corrado è costretto a cedere al ricatto e Maddalena viene scagionata. Brando invece assiste alla morte di Giosuè, che non è riuscito a riprendersi dalla malattia.

Si svolgono i funerali di Giosué. Mentre Brando si avvicina ancora di più a Lucrezia, i Corradi scoprono che non riceveranno più l'appoggio degli altri imprenditori. Si è scoperto infatti che Leopoldo, il padre di Corrado e Alberto, ha organizzato lo sciopero solo per manipolare l'affare della marmifera. Anche se difenderà il padre di fronte agli altri uomini, Corrado affronta l'uomo e lo accusa di aver ingannato anche lui. Ormai fuori dai ricatti dei Corradi, Augusta Maffei invece sembra aver trovato una nuova dimensione altrove e decide di stabilirsi in una pensione dove qui fa la conoscenza di Rosetta. Silvia e Alessandro incontrano il Dottor Forlanini di passaggio a Carrara e i due gli propongono di tenere alcuni corsi presso l'Ospedale Santa Corona.
Augusta si mette in società con Rosetta e le mostra alcuni massaggi rilassanti durante i quali utilizza la pianta della belladonna. Le due donne decidono così di rendere la piccola pensione un luogo in cui l'alta società di Carrara si possa rilassare e chiamano il luogo "Il Giardino delle Fate".
1/25/2023 5:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,515
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
NONA PUNTATA

Lucrezia continua a confermare a Livio che fra lei e Brando non c'è nulla di sentimentale, ma solo una bella amicizia. Nel frattempo, la signorina Augusta Maffei porta avanti la sua attività di massaggi con successo, mentre Brando ha modo di parlare con il Conte. Quest'ultimo ha infatti intuito che fra i due ragazzi sia nato qualcosa di più e vuole capire di persona chi sia il cavatore. Intanto, Silvia viene informata del ferimento di un altro cavatore ed intuisce di poter sfruttare la ferrovia a favore dei malati. Creare un secondo binario ed una piccola stazione permetterebbe infatti di sfruttare la strada ferrata adibita per il trasporto del marmo. Al centro massaggi della Maffei si presenta invece una giovane attrice, Nanà, che dopo un trattamento decide di invitare la donna al suo spettacolo. Il padre di Brando nel frattempo viene informato di aver ottenuto un nuovo lavoro. Anche Maddalena potrà fare l'operaia in una nuova struttura. Corradi invece ha un acceso scontro con Alessandro, che accusa di influenzare in modo negativo Silvia. Quest'ultima riceve inoltre una visita da Maddalena, una volta uscita di prigione. L'ex cameriera ha infatti bisogno di sapere la verità sulla sua denuncia e quando scopre che l'ex padrona è stata costretta, la spinge a rivelare di più. Silvia conferma così i suoi sospetti: Corrado ha saputo della relazione clandestina con Brando e l'ha minacciata di toglierle Simone. Poco dopo, Tommaso fa visita alla fidanzata e la informa di aver fatto il suo primo giorno al corso di ginecologia all'ospedale. La ragazza gli riferisce invece la verità sulla collana, così come il patto a cui è dovuta sottostare Silvia per amore di Brando. Più tardi, Carlotta consegna a Tommaso una lettera che proviene dal Palazzo reale. La Regina infatti vuole sdebitarsi del prestito precedente ed intende invitare sia il ragazzo che la sua presunta fidanzata per un incontro. Mentre quella notte Brando e Lucrezia si incontrano di nascosto e cedono alla passione, Goffredo spinge Leopoldo a fare i conti con il proprio comportamento. Gli riferisce così che il figlio di Lucchesi è in realtà stato comprato in segreto per avere un erede senza problemi di salute. La madre è inoltre suor Agnese, particolare che darebbe vita ad un grande scandolo. Leopoldo realizza così che Alessandro è suo figlio, frutto di un amore adolescenziale con la futura suora. Al contrario delle promesse fatte a Silvia, Maddalena decide in seguito di raggiungere la clinica ed ha modo di parlare con Lucrezia. Tommaso invece decide di non accettare l'invito della Regina con Carlotta, ma di andare da solo a Palazzo. Dopo aver avuto un piccolo malessere, Lucrezia inizia ad intuire di essere rimasta incinta di Brando. Alessandro invece rassegna le dimissioni per andare in Inghilterra, ma suor Agnese gli propone di diventare primario. A pranzo con la Regina, Carlotta decide di imporre ancora la sua presenza e continuare la finzione con Tommaso, annunciando persino di voler procedere con le nozze. Dopo aver fatto marcia indietro sulla figlia, Alberto decide di minacciare suor Agnese con il suo segreto per scoprire dove sia finita la bambina. Intanto, il medico riferisce a Lucrezia che il figlio non potrà nascere a causa della sua salute.
1/25/2023 5:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,516
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
DECIMA PUNTATA

Alberto si è messo nei guai: ha rapito la figlia dall'orfanotrofio e l'ha nascosta in casa di Corrado. Silvia aiuta il marito a prendersene cura, mentre l'uomo suggerisce al marito di continuare ad interessarsi della politica per poi regolarizzare la sua posizione come padre. Nel frattempo, Carlotta confessa tutta al verità alla Ragina e viene spinta a parlarle anche di Maddalena. La regnante ha inoltre capito che Carlotta ama Tommaso. Lucrezia comunica invee alla famiglia ciò che le hanno detto i medici. Livio, furioso, decide di affrontare Brando e gli rivela che cosa sta accadendo. Per giustificare la presenza della neonata, Silvia si offre di prendersi cura della bambina e di dire che le è stata affidata da una parente. Più tardi, Maddalena riferisce al fidanzato che il Conte è alla ricerca di una cuoca e il ragazzo la convince a proporsi. Dopo aver riflettuto sulla propria situazione, Lucrezia parla con il medico della possibilità di interrompere le cure per poter portare avanti la gravidanza. Il Conte è al fianco della figlia e cerca una possibile via d'uscita, ma il medico sconsiglia di permettere alla malattia di ripresentarsi.

Mentre la Maffei confida all'attrice di non essersi mai innamorata, Maddalena ottiene il posto come cuoca. Nei giorni seguenti, Brando scopre grazie ad una nuova visita che le cure hanno funzionato del tutto. Il medico gli suggerisce di proseguire con il riposo per qualche mese, ma il cavatore decide di ritornare a Carrara. Intanto, suor Agnese preme perché il Consiglio dia il suo voto sul ruolo di Alessandro come primario. Alcuni dei presenti si oppongono, ma Corradi riesce a mettere l'accento sulla situazione politica. Il Consiglio si esprime così a favore del ragazzo, lasciando dei sospetti sul possibile intervento di suor Agnese. Tea invece raggiunge Carrara ed incontra la madre di Brando lungo la strada, svelando di conoscerla già da quando era bambina. A casa del Conte, Lucrezia ha ormai ottenuto l'approvazione del padre, ma non quella di Livio. Il fratello infatti non comprende come la ragazza possa essere innamorata di Brando, in quanto cavatore e povero. Una nuova situazione di imbarazzo si crea quando si scopre che Maddalena è la nuova cuoca. Più tardi, la Maffei rifiuta la proposta di Corrado di ritornare al suo servizio alla villa di famiglia e gli rivela di essere sempre stata innamorata di lui. Ritornato a casa, Brando realizza che il padre non è felice di sapere della sua unione con Lucrezia. La madre invece continua a pensare a Tea ed al tempo in cui ha dovuto abbandonarla. Tommaso invece viene invitato al ballo dalla Regina e passa a prendere anche Maddalena. Quella sera, Corrado avvisa la moglie del ritorno di Brando e le ricorda le promesse che ha fatto. Il cavatore intanto distrugge nei giorni seguenti la scultura che gli ricorda il primo magico incontro con Silvia. Quest'ultima scopre inoltre del matrimonio imminente fra Brando e Lucrezia e conferma al marito di averlo ormai dimenticato. Durante un nuovo confronto, Livio accusa Brando di volere i soldi della sua famiglia e il cavatore lo colpisce con un pugno.
1/25/2023 5:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,517
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
UNDICESIMA PUNTATA

Alessandro parla con il padre del suo incontro romantico con l'attrice Nanà, ma nega di essersi già innamorato. Intanto, Livio chiede al padre di poter avere in anticipo la sua eredità, temendo che Brando possa approfittare delle nozze con Lucrezia per mandare la famiglia in fallimento. Il Conte tuttavia non crede che il figlio possa essere in grado di amministrare le fabbriche e le rendite. Su insistenza di Maddalena, la madre accetta di andare ad assistere ad uno spettacolo di Nanà. Più tardi, Lucrezia affronta il fratello per via della possibilità che rovini il suo matrimonio. Nel frattempo, Corradi annuncia di voler rinnovare l'ospedale e di aver accettato le richieste di Alessandro. Lucrezia invece viene invitata per la prima volta a casa di Brando, ma la madre del cavatore è troppo agitata per l'arrivo della Contessina. In seguito, Alessandro scopre dalla figlia del Conte di essere il figlio illegittimo di suor Agnese e va su tutte le furie, scegliendo poi di affrontare direttamente la religiosa. A pochi passi dalle nozze, Brando decide di dividere il guadagno della cava con i lavoratori e Lucchesi decide di seguire il suo esempio.

A casa Corradi, la situazione precipita quando Guendalina scopre la presenza della bambina nella villa. Alberto decide quindi di dirle tutta la verità. Deciso a scoprire che cosa è accaduto in passato, Alessandro decide di chiedere spiegazioni anche ai Lucchesi. Nel frattempo, Livio decide di portare la sorella nella vecchia casa della madre, nella speranza che i ricordi le facciano fare marcia indietro su Brando. Decide poi di impedire a Lucrezia di ritornare a casa. Intanto, Brando scopre che la fidanzata non è ancora rientrata ed inizia a preoccuparsi. Nella notte, Corrado scopre che Silvia è ancora sveglia e sospetta che sia per le nozze di Brando. La donna invece è preoccupata per Guendalina, ma il marito le annuncia di voler partecipare al matrimonio del suo vecchio rivale. Dopo aver tentato invano di parlare con Alessandro, suor Agnese crea un inganno grazie a Pierino per attirare il medico in un luogo appartato. Mostrandogli una casa d'accoglienza per piccoli, cerca di fargli capire i motivi della sua scelta. Dopo aver chiesto l'aiuto del Conte, Brando scopre dove è stata confinata Lucrezia, mentre Livio riesce ad allontanarsi prima del loro arrivo. Durante un incontro con Nanà, Maddalena scopre che il padre ha deciso di destinare alla sua famiglia una certa somma. Intanto, il padre di Brando subisce un incidente e finisce in ospedale con due costole fratturate. Alessandro invece decide di affrontare per l'ultima volta Corradi e suor Agnese prima di annunciare di voler lasciare la città. In seguito, la città si riunisce per festeggiare il matrimonio fra Brando e Lucrezia. Guendalina invece organizza il suo piano: rapisce Nora, la figlia di Alberto.
1/25/2023 5:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,518
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
DODICESIMA PUNTATA

Brando e Lucrezia si trovano di fronte al Vescovo per l'inizio della cerimonia, quando Silvia ha un mancamento e sviene. Il cavatore si lancia verso la donna amata fino a tempo prima, ma Corrado glielo impedisce e giustifica il malessere di Silvia con una presunta gravidanza in corso. Al gesto del futuro sposo, Lucrezia intuisce che i sentimenti di Brando per la donna non sono scomparsi e si allontana dall'altare. Brando decide quindi di rivelare tutto alla promessa sposa e la convince a ritornare sui suoi passi. Più tardi, Silvia e Corrado scoprono dalla domestica che Guendalina ha rapito la figlia di Alberto. In seguito al comportamento della moglie, Corrado decide di chiederle delle spiegazioni, ma vengono interrotti dall'arrivo del figlio.

Guendalina invece decide di lasciare la bambina in convento, ma il pianto della piccola la convince a tornare indietro. Alessandro nel frattempo fa di nuovo visita all'attrice prima di lasciare la città, mentre Leopoldo accusa ancora Alberto delle sue azioni e per aver messo in pericolo la reputazione della famiglia. Il figlio tuttavia è costretto a mettere tutto a tacere per guidare il comizio: ne approfitta per fare un discorso a favore del popolo e dei padri, che fa infuriare il genitore. Dopo aver imposto a Silvia di lasciare la casa di famiglia con Simone e ritornare dal padre, Corrado decide di sottoporsi ad un trattamento della Maffei che termina in modo imprevisto. Il suo rancore lo spinge poi ad accanirsi ancora una volta contro Brando e i Lucchesi. Mentre Silvia ritorna in città per il compleanno del suocero, Guendalina presenta al padre la figlia di Alberto e gli rivela di aver cambiato idea sul destino della bambina. Dopo aver fatto la sua nuova mossa, Brando e Corrado si incontrano nel luogo scelto per la ferrovia: il cavatore decide in seguito di affrontare Silvia, credendo che sia responsabile dell'accanimento del marito. Decide quindi di riservarle tutto il suo odio, prendendo le distanze dall'amore che un tempo li aveva uniti. In piena notte, Corrado richiede un nuovo massaggio alla Maffei mentre delira contro Brando. La loro vicinanza si trasforma poi in un momento di passione. Un mese dopo il rapimento della figlia, Alberto non sa ancora nulla del loro destino ed è ormai distrutto dalla sofferenza.

Quando Silvia scopre che Corrado è sul punto di scatenare una rivolta, cerca di fermare il peggio raggiungendo di persona la ferrovia per parlare con Brando. Lucrezia tuttavia li osserva da lontano e travisa le loro intenzioni, a causa dei loro volti fin troppo vicini. La Contessina accusa un forte malore subito dopo e sviene, poco dopo aver richiesto di essere riportata alla villa. Più tardi, Alberto assume un investigatore e rintraccia Guendalina, ma prima decide di affrontare il Conte. Mentre la madre di Brando scopre che le terre ereditate dal Barone verranno acquistate con poco, il cavatore convince Lucrezia della propria buona fede. Livio invece fa la sua nuova mossa, mentre Corrado ritorna a consolarsi fra le braccia della Maffei.
1/25/2023 5:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,519
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
TREDICESIMA PUNTATA

La prima guerra mondiale è ormai alle porte e tutti, a Carrara, si preparano al drammatico conflitto. Livio Farnesi ne approfitta per avviare una fabbrica d'armi e coinvolge Alberto Corradi, stanco di vivere all'ombra del fratello e desideroso di riscatto. Livio si reca anche in Sicilia: comprerà da Tano Moncada lo zolfo per la sua fabbrica d'armi. Ma non sa che Moncada è un uomo molto pericoloso. La bellissima Nanà ha ormai totalmente stregato Alessandro, ma la gelosia lo porta a stordirsi con l'oppio e un malore rischia di costargli molto caro... Durante una manifestazione in piazza contro la guerra, Lucrezia resta ferita e sviene: a soccorrerla ed assisterla è Silvia, l'ex amante di suo marito, ma lei non lo sa. I Corradi e gli altri padroni di cave incontrano Brando per portarlo dalla loro parte, ma Prizzi rifiuta. L'irritazione di Corrado è tale che per ferirlo gli rivela la verità a lungo taciuta: se è vivo lo deve solo a lui. L'inaspettata rivelazione investe Brando.
[Edited by veu 1/25/2023 5:26 PM]
1/25/2023 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,520
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
QUATTORDICESIMA PUNTATA

Brando continua a partecipare alla guerra con valore e non esita ad uccidere i nemici. Il rapporto con i compagni è ideale, ma il cavatore scopre in seguito che Corrado è alla guida del suo distaccamento. Intanto, Silvia scopre che Simone e scomparso e scopre che Alberto gli sta insegnando a sparare. Il cognato rivela a quel punto il suo sdegno per la donna, svelandole di essere stato informato da Corrado riguardo alla sua relazione con Brando. Alessandro invece segue le cure per i feriti, al fianco dell'attrice che lo ha seguito nell'impresa. In seguito alla morte di un soldato valoroso, Nanà decide inoltre di abbandonare la sua vecchia vita pur di non perdere l'amore del medico. Una volta sola con il figlio, Silvia scopre che il ragazzino ha una visione sbagliata sull'onore e sull'uccidere i nemici in guerra. In un secondo momento, Brando contesta la manifattura di alcuni rinforzi, spingendo il superiore ad informare Corrado della sua mancanza di rispetto. Di fronte agli altri combattenti tuttavia, il Capitano ne approfitta per lodarlo e nominarlo caporale, togliendogli gli incarichi più gravosi e mettendolo così contro i compagni.

Per assicurarsi che Brando accetti il permesso premio, Corrado lo informa inoltre che Saverio si trova al campo medico per via di alcune ferite. Nanà invece ritorna a casa e comunica la sua decisione a Maddalena e la madre. L'ex attrice ne approfitta quindi per incontrare suor Agnese, ma fatica a farle comprendere di essere cambiata rispetto alla sua partenza. Maddalena intanto confida a Lucrezia di aver scritto una lettera d'amore per Tommaso, anche lui al fronte. La Contessina informa poi Silvia che Corrado è il capo attuale di Brando e di temere che possa succedere qualcosa di brutto. Dorotea, abbandonati i panni di Nanà convince ancora una volta Alessandro del suo cambiamento e si offre per guidare il mezzo adibito al trasporto dei feriti, per rendersi utile. La guerra nel frattempo continua a diventare sempre più dura. In seguito ad una telefonata allarmante di Corrado, Silvia decide di raggiungerlo al campo aprofittando del camion per la consegna delle provvigioni. Una volta al campo, la donna si presta per aiutare la clinica e quando scopre che Brando è stato ferito, si getta fra le sue braccia. Corrado la sorprende a curare il cavatore e la accusa di provare ancora qualcosa per Brando.

Dorotea invece scopre che suor Agnese è stata sollevata dal suo incarico a causa delle sue lamentele. La religiosa finisce per avere un lieve malore proprio mentre prepara la valigia. L'ex attrice più tardi riceve un invito dalla signora Lucchesi per contribuire alla confezione di bende da mandare ai soldati. Mentre i caduti aumentano sempre di più, Leopoldo viene informato che la fabbrica di proprietà del figlio potrebbe essere a rischio ispezione. Brando invece affronta ancora una volta Corrado: ha scoperto che Lucrezia non gli sta scrivendo perché le sue lettere vengono bloccate. Dopo un nuovo scontro con Dorotea, Agnese decide di cambiare atteggiamento, mentre Corrado trama ancora alle spalle di Brando grazie ad uno dei suoi uomini più fedeli.
1/25/2023 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,521
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
QUINDICESIMA PUNTATA

Brando e Corrado si trovano ancora al fronte, sotto il fuoco incessante del nemico. Solo in un secondo momento il Caporale Brando avvisa il superiore (Corrado) del pericolo di una missione in corso: gli uomini inviati in un'area particolare finiranno nelle mani degli altri soldati.
Al Santa Corona, Alessandro avverte Lucrezia che ha i risultati delle analisi e le donne dell'azienda di armi belliche rischiano la vita. Giuliana ascolta la conversazione tra i due e avverte Leopoldo. Quest'ultimo si rivolge al figlio e a Livio e Alberto trova una soluzione per risolvere il problema: pagherà la donna ammalata per farla tacere.
Lucrezia e Silvia continuano a contendersi il cuore di Brando. La contessina è preoccupata per suo figlio, destinato a crescere senza conoscere suo padre. Leggendo un giornale, nota casualmente che Silvia Corradi è partita per il fronte per occuparsi dei malati e degli invalidi come infermiera volontaria. Lucrezia s'insospettisce, dal momento che Silvia è sempre stata invaghita di Brando.
Lucrezia e Silvia hanno modo di parlare di quanto accaduto al campo. La Contessina ha infatti scoperto che la sua rivale ha raggiunto il campo in cui c'è Brando e crede che abbia cercato di sedurlo. Solo allora Silvia ammette di amare ancora Brando e di non averlo mai dimenticato. Saverio invece confessa ad Alessandro di nutrire dei forti sentimenti per Maddalena e di sperare che un giorno possa accorgersi di lei.
Saverio non sa se sperare che Tommaso ritorni dalla guerra: probabilmente si è reso conto di essersi innamorato di Maddalena. Suor Agnese dà dimostrazione di tenere all’ospedale e Alessandro, consigliato da Tea, si trova costretto a richiamarla e a ringraziarla.
Corrado fa chiedere al comando copertura per un’importante azione di guerra. Il messaggio viene portato da Tommaso che intanto riceve una lettera dalla sua amata.
Maddalena invita Saverio alla Festa di San Martino, lui accetta con una certa ritrosia. Alberto Corradi cerca di capire come salvare la sua azienda. Brando Prizzi si offre come volontario per un’importante azione di guerra, ma le cose non vanno benissimo. Saverio si fa coraggio e alla festa invita a ballare Maddalena, ma lei rifiuta e capisce i sentimenti che Saverio prova per lei.
Il piano messo in atto dai Corradi sembra poter funzionare, visto che la paziente ammalata ha lasciato l'ospedale Santa Corona ed è scomparsa e i risultati delle analisi sono andati perduti. Fortunatamente la commissione medica, sotto consiglio di Lucrezia, decide di fare un’ispezione direttamente nell’azienda di armi belliche di Livio, Hans e Alberto. Silvia, davanti a Lucrezia e Alessandro e alla commissione medica, cerca di spronare le operaie a non essere omertose e alla fine riesce a far dire loro la verità.
Silvia riceve una lettera dal marito, in cui Corrado spiega che forse a Natale a tutta la compagnia verrà data la licenza. La donna è spaventata: si troverebbe davanti sia il marito che Brando. Saverio sembra vicino alle dimissioni dall’ospedale, ma non sa come comportarsi con Maddalena: vederla lo fa soffrire, ma anche tenerla lontana. Alberto si lamenta con la cognata per quello che ha fatto in azienda, che però non chiuderà. Dal fronte Corrado scrive anche ad Augusta.
Gli anni passano e la situazione non migliora per i soldati italiani. Simone è ormai grande e non vede l'ora di rivedere il padre, che finalmente gli comunica di essere pronto al rientro.
Al fronte arrivano i nomi di coloro che potranno andare in licenza a Natale. Brando non è nell’elenco e Corrado gli dice che lui non c’entra. Prizzi non gli crede e i due finiscono per discutere, ancora una volta di Silvia. Corradi torna a casa e abbraccia il figlio. Lucrezia, visto che il marito non è tornato, decide di andare al fronte da lui. Il fratello Livio si offre di aiutarla. Mentre sono al comando, visto il rifiuto del Colonnello di farla passare, la Contessina se ne va di nascosto al fronte in cerca del marito. Corrado confessa al padre e alla moglie che comincia a dubitare dell’utilità della guerra e di ritenere degli incapaci i suoi superiori. Brando riesce a passare il Natale con la moglie, mentre Silvia cerca di far capire a Corrado che lui per lei è importante.
Una volta alla villa, Corrado non trascorre molto tempo vicino a Silvia. Decide invece ancora una volta di incontrare la sua amante, la signorina Maffei.
Brando non ha ricevuto il permesso di ritornare a casa, grazie alle nuove angherie di Corrado.
Leopoldo invece continua a gestire gli affari di famiglia, mantenendo il segreto sul traffico d'armi in corso.
Mentre Brando rassicura Lucrezia sul suo amore, Corrado va da Augusta. Suor Agnese risolve un’emergenza in ospedale. Saverio decide di tornare al fronte, forse per cercare di dimenticare Maddalena, visto che Tommaso sta per tornare dopo che il Comando ha risposto favorevolmente alla supplica dello stesso Saverio di far rientrare Tommaso perchè è un maestro e servirebbe più a Carrara come insegnante che non a combattere al Fronte.
Brando e Lucrezia devono separarsi e la donna viene riaccompagnata verso il comando.
Di rientro dal Fronte, Tommaso vede un soldato austriaco in difficoltà e lo cura: viene però catturato dagli altri commilitoni del ferito.
Tempo dopo, Maddalena è a casa della madre ed è serena. Non sospetta che nel giro di pochi minuti riceverà la notizia più brutta della sua vita: Tommaso è dato per disperso, non si sa se è vivo o morto. . Augusta Maffei non può fare altro che dare la brutta notizia a Maddalena, con il dubbio che il nipote possa essere stato ucciso. Nel frattempo, Dorotea cerca di convincere Alessandro a riprendere suor Agnese per il suo vecchio posto. La ragazza riesce a permettere comunque alla religiosa di partecipare al sostegno dei militari in guerra, agendo di nascosto da tutti. Per scongiurare il peggio, Maddalena si unisce alla madre per pregare per la sorte di Tommaso. Il favore richiesto a Dorotea da Agnese finisce per spezzare il rapporto fra l'ex attrice e Alessandro. Il medico infatti finisce per credere che sia ritornata alla sua vecchia vita. Quando il Colonnello Cadorna decide di effettuare un nuovo attacco frontale, l'azione si traduce in una carneficina di molti uomini. Corrado si oppone quindi ad inviare altri soldati per un secondo attacco, così come Brando. L'ufficiale li minaccia di denunciarli come disertori, ma i due non cedono ed accettano il loro destino. Solo il patto silenzioso fra i due uomini impedisce la fucilazione istantanea. L'intero plotone verrà tuttavia portato in carcere e sottoposto a processo. Mentre Corrado si rifiuta di lasciare i suoi uomini, Silvia si attiva per salvare la vita al marito e Brando, scegliendo di fare fronte comune con Lucrezia e il Conte Farnesi: le famiglie Corradi e Farnesi decidono di unire le forze per cercare di salvare sia Corrado che Brando.
1/25/2023 5:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,522
Registered in: 6/20/2005
Veteran User
OFFLINE
SEDICEDIMA E ULTIMA PUNTATA

Il Barone Calasi, il papà di Dorotea, viene ricattato da Tano che vuole impadronirsi del terreno che il Barone ha regalato a Anna Prizzi. Il terreno ha acquistato un grande valore poichè contiene una grande quantità di zolfo necessaria per le munizioni delle armi dal momento che si è in tempo di guerra e Tano vuole impossessarsene. Corrado e Brando sono in carcere e i due sembrano determinati a unire le forze per far sì che tutta la compagnia possa evitare la fucilazione. In via confidenziale Leopoldo e il Conte Jacopo Farnesi di San Rossore vengono a sapere che i giudici vogliono condannare a morte almeno quattro soldati, di cui un graduato. Il che vuol dire che uno tra Brando e Corrado dovrà affrontare il plotone di esecuzione. Il Barone Calasi va dalla famiglia Prizzi e chiede di riavere la terra che Tano vuole ottenere. La sua richiesta non viene accolta.

Alberto va a parlare con il Conte Farnesi e con Livio per cercare di convincerli a spingere i loro contatti nell'esercito affinchè salvino Corrado anziché Brando. Così Alberto rivela loro la relazione clandestina che Brando ha avuto con Silvia. Tuttavia il Conte Farnesi non si lascia convincere. Il Barone Calasi va in cerca di Tea e i due si confrontano, ma l'incontro non va come sperato e la donna accusa il padre di essere un vigliacco. A casa Farnesi nasce una discussione tra Jacopo e Livio, visto che quest’ultimo vorrebbe che venisse salvato Corrado e non Brando. Tano va dai Prizzi, ma Vito lo caccia via rifiutando l’offerta. Livio chiama il Generale dell'alto comando e cambia le disposizioni del padre, dicendo che non deve fare nulla per aiutare Brando. Tea viene rapita da Tano e Alessandro chiede quindi aiuto al Barone Calasi e ad Anna. Ha inizio il processo e a essere condannato a morte è Brando. Corrado invece viene se la cava con la cancellazione dei gradi.

Anna si reca in una chiesa fuori Carrara e consegna a Tano i documenti che lo rendono proprietario del terreno che voleva ottenere, mentre Silvia e Lucrezia ricevono la notizia sull’esito del processo. A casa Corradi Alberto, Leopoldo e Simone sono felicissimi e si festeggia, ma Silvia al contrario è disperata e si ritira scoppiando in lacrime. Il Conte Jacopo non sa invece come spiegarsi come mai non sia stato risparmiato il genero e Lucrezia si sente male. Tea viene liberata e riabbraccia Alessandro e il padre. Corrado saluta i suoi uomini e Brando gli chiede di far sì che fuori si sappia che loro non sono dei vigliacchi. Lucrezia decide di prendere l’auto per precipitarsi da Brando prima che venga fucilato, ma è molto stanca e ha un incidente finendo fuori strada e si schianta contro un albero. Jacopo capisce che è stato il figlio Livio a fare condannare Brando e lo affronta apertamente. Silvia riesce a raggiungere Brando, finge di essere la moglie e riesce ad abbracciarlo. L’uomo cerca di consolarla e le chiede di andare avanti con la sua vita. I Prizzi vorrebbero vedere il figlio, ma le dure leggi militari lo impediscono. Maddalena prega la Madonna per la salvezza del fratello. Lucrezia riesce a raggiungere il luogo dell’esecuzione. Anche Silvia è presente. Il plotone fa fuoco, ma Brando e gli altri uomini restano in piedi: il plotone infatti decide di mancare il bersaglio e punta i fucili contro il Capitano che vorrebbe sparare con la sua pistola a Brando.

Un ordine superiore sospende tutte le esecuzioni, una sorta di amnistia, così da riprendere i combattimenti evitando che ci siano tensioni tra le stesse truppe. Silvia è disperata e pensa che Brando sia morto. Lucrezia comunica a Silvia che Brando è vivo, ma le chiede anche di dimenticarlo. Maddalena rivela al Conte Jacopo di aver fatto un voto: sarebbe diventata suora se suo fratello si fosse salvato. In seguito Maddalena riferisce al padre e alla madre la sua decisione, Vito non prende bene la notizia. Corrado e Brando tornano in trincea, stavolta da soldati semplici. I due si stringono la mano e vogliono lasciarsi i dissidi alle spalle. Corrado vorrebbe sapere se Brando vorrebbe stare con sua moglie Lucrezia o con Silvia. Prizzi gli risponde che davanti al plotone di esecuzione l'ultima persona a cui ha pensato è a Silvia. Rimpiange quindi di non essere morto. La guerra sembra finalmente finita, ma Corrado non sembra essere contento. Saverio cerca di convincere Maddalena a non farsi suora, ma i due vengono interrotti dai festeggiamenti per la fine della guerra. Anche Silvia e Lucrezia vengono raggiunte dalla notiza che la guerra è finalmente finita. Tutti a Carrara sono contenti.

Alessandro e Tea decidono di sposarsi e il medico invita anche Suor Agnese alla cerimonia, che sarà con rito civile. Brando torna a casa, dove l’aspettano tutti i suoi cari, Lucrezia, il piccolo Giosuè, Maddalena, Vito, Anna, Jacopo e Livio. Jacopo dice ha Brando che nei giorni seguenti è intenzionato ad approfondire alcune voci che circolano sul suo conto e su quello di Silvia Corradi. Corrado, invece, trova la sua casa vuota, perché Silvia se n’è andata ed è tornata a vivere da suo padre. L’uomo sa che tra di loro ormai tutto è finito. Alberto vorrebbe convincerlo a seguirlo a casa di loro padre, ma lui preferisce restare da solo. Livio è nei guai: Tano vuole che gli venga pagato tutta la fornitura di zolfo, anche se la guerra è finita e le armi non serviranno più. Corrado va a trovare Silvia in campagna a casa del padre di lei, qui lei ha ripreso a insegnare. Corrado le dice che vuole liberarla: se vorrà stare con Brando vuole che almeno sia lontano da Carrara, così che non debba odiare nessuno dei due. Silvia acconsente. Questo è l'ultimo incontro tra i due coniugi Corradi. Lucrezia ha intanto capito che il marito non la ama più e gli dice di andarsene via. Augusta riceve una medaglia in onore di Tommaso.

Brando raggiunge Silvia e i due si lasciano andare alla passione. Corrado invece va a trovare Augusta e le dice che ormai con sua moglie è finita. La donna gli dichiara il suo amore e i due si baciano. Maddalena è pronta a prendere i voti e sembra impossibile che possa cambiare idea. Continua comunque a pensare ai bei momenti passati con Tommaso. Intanto Jole, la madre di Alessandro, gelosa del fatto che il figlio ha invitato Suor Agnese al matrimonio, gioca un tiro mancino e decide di rivelare ai “piani alti” del clero quello che lei è a conoscenza riguardo al passato di Suor Agnese, la quale si trova quindi nei guai. Arriva il giorno delle nozze tra Alessandro e Tea, il Barone Calasi e Tea appianano definitivamente le loro divergenze. Alessandro e Dorotea si sposano con rito civile. Al termine del matrimonio Suor Agnese va a salutare gli sposi dicendo loro che deve partire, ma che tornerà presto. Corrado dice al figlio Simone che lo aiuterà a realizzare il suo sogno di realizzare automobili. Brando torna al Castello Farnesi di San Rossore e Livio lo prende a schiaffi. Anche il Conte Jacopo è arrabbiatissimo con Brando e gli dice di non farsi più rivedere. Nel frattempo Tommaso è ancora vivo e viene liberato dagli austriaci. Corrado scopre da Simone che Brando e Silvia partiranno per Parigi l'indomani e in una conversazione lo rivela a Augusta.

Alberto propone ad Annibale un patto per modificare la legge sulla nazionalizzazione delle cave, ma non riceve una risposta positiva. Alberto, uscito dal laboratorio di Lucchesi, ritrova Guendalina che ha portato con sé Nora, che Guendalina definisce la loro figlia. L’uomo è sconvolto. Augusta si reca da Lucrezia e, dopo averle detto di essere l’amante di Corrado, le rivela di aver saputo che Silvia e Brando partiranno per Parigi il giorno successivo e vorrebbe che la stessa Lucrezia denunciasse i due per concubinaggio visto che lei non può fare nulla in proposito. In questo modo lei potrebbe vivere il suo amore con Corrado alla luce del sole e Lucrezia si prenderebbe una rivincita. La Contessina non intende denunciare il marito, ma Augusta riesce a insinuare in lei comunque il dubbio che sia giusto farlo. Tommaso, intanto, fa ritorno a casa Prizzi e Anna gli rivela dove si trova Maddalena. Il ragazzo si precipita al convento, ma non riesce ad evitare che Maddalena prenda i voti. I Carabinieri arrivano a casa del padre di Silvia e arrestano Brando e la donna per concubinaggio. Corrado intuisce che Augusta sia coinvolta, ma la donna nega. Brando e Silvia vengono condotti in manette fino alla prigione dai Carabinieri. Lucrezia assiste alla scena in auto con il fratello Livio e riferisce a quest'ultimo che non è giusto quello che è successo, ma lei si è vendicata. Anche dietro le sbarre, Brando e Silvia si giurano amore.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:22 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2023 FFZ srl - www.freeforumzone.com