New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Clamoroso “The Lancet” ▷ L’articolo che fa saltare il banco: “Basta stigmatizzare i non vaccinati”

Last Update: 11/30/2021 1:26 AM
Author
Print | Email Notification    
11/23/2021 7:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,589
(della serie: sarà vero?)



www.radioradio.it/2021/11/the-lancet-duranti-sandri-stigmatizzare-non-va...

Clamoroso “The Lancet” ▷ L’articolo che fa saltare il banco: “Basta stigmatizzare i non vaccinati”



“Stigmatizzare i non vaccinati non è giustificato”. Inizia così l’articolo pubblicato dalla rivista scientifica “The Lancet” ad opera della penna del professore Günter Kampf dell’Institute for Hygiene and Environmental Medicine dell’Università di Greifswald. Nello strisciante clima di divisone sociale, nella pericolosa polarizzazione degli schieramenti, il prof. Kampf getta acqua sul fuoco sulle facili schematizzazioni tra vaccinati e non vaccinati.

La definizione “pandemia dei non vaccinati” nata prima in Germania e negli Stati Uniti, affermatasi poi nei media anche in Italia, non è giustificata, secondo “The Lancet”, da nessun dato scientifico poiché i vaccinati continuano ad avere un ruolo cruciale nella trasmissione del virus. Il messaggio di pacificazione del prof. Kampf si basa su una fitta serie di dati sulla base dei quali viene evidenziata la fallacia della demonizzazionedei non vaccinati nella trasmissione del contagio. Nel Massachusetts ben il 74% dei contagi ha colpito persone vaccinate evidenziando un’alta carica virale. Dati simili sono stati riscontrati anche in Germania a Münster, dove ulteriori analisi hanno individuato significativi cluster anche tra la popolazione sottoposta alla doppia dose di vaccino. In Germania ben il 55% dei sintomatici di Covid-19 in pazienti con età pari o superiore a 60 anni riguarda individui completamente vaccinati.

La pubblicazione “The Lancet” incrina, numeri alla mano, ogni narrazione divisiva di stampo moralistico tra vaccinati e non vaccinati. La presunta supremazia morale-scientifico ideologicamente affermata dai presunti tedofori della verità cade di fronte alla complessità del reale quadro pandemico. E non è tutto, come spiega in diretta l’avv. Sandri riportando le parole della rivista scientifica numero uno al mondo “Nature” il cui ultimo studio getta un’ombra inesorabile sulle certezze del vaccino.

[Edited by frida18 11/23/2021 7:47 PM]

_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
11/29/2021 7:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 137
Location: LUCCA
Age: 65
Re: (della serie: sarà vero?)
frida18, 23/11/2021 19:27:


www.radioradio.it/2021/11/the-lancet-duranti-sandri-stigmatizzare-non-va...

Clamoroso “The Lancet” ▷ L’articolo che fa saltare il banco: “Basta stigmatizzare i non vaccinati”




Mah … Ora tocca anche chiedere tante sentite scuse ai No-Vax ei Ni-Vax … Poi questa stigmatizzazione dei non vaccinati, dov’è?
Quello che si vede almeno nei TG sono dei non vaccinati convinti e fieri della loro decisione, che insultano e vogliono strappare le mascherine a chi la porta, o che prendono a cazzotti o a testate i giornalisti che seguono le loro manifestazioni. Se c’è una stigmatizzazione è al contrario, nei confronti dei vaccinati che vengono qualificati di “schiavi del sistema” o “asserviti alla BigFarma”

Comunque, per completezza d’informazione metto il link dell’originale di The Lancet per ovviare eventuali imprecisioni di RadioRadio nella interpretazione dell’articolo.

www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(21)02243-1/...

A me questo articolo pare un po’ ingannevole perché, anche se pubblicato il 20/11/2021, si basa su dati di Aprile e Luglio quando erano appena state fatte le prime vaccinazioni e prima che comparisse la variante Delta.
Due, ci sono studi successivi che sono di parere contrario.

Il Huffington Post pubblica questo articolo di uno studio pre-print (da validare ancora) della Università di Oxford:

COVID
02/10/2021 14:10 CEST | Aggiornato 02/10/2021 14:50 CEST
"I vaccinati non contagiano come i non vaccinati". Lo studio di Oxford
Ricerca ancora in pre-print: "Stessa carica virale, ma vaccino potrebbe facilitare l'eliminazione di singole particelle virali"

I vaccinati contro il Covid potrebbero non contagiare come i non vaccinati, anche in presenza della stessa carica virale: lo sostiene un recentissimo studio dell’Università di Oxford, che di fatto fa emergere nuovi dati su un aspetto che da mesi interroga il mondo della scienza e i cittadini.

Come si spiega la minor contagiosità?

Gli studiosi affermano poi - e qui veniamo al punto - che i vaccinati sarebbero meno contagiosi (anche nel caso della variante Delta) nonostante il conteggio dei cicli CT (indicatori della carica virale) risulti alto e paragonabile a quello di individui non immunizzati.

Nonostante ciò, da quanto emerso, vaccinati e non vaccinati non sono risultati ugualmente infettivi. I ricercatori scrivono che ”è possibile che il vaccino faciliti una più rapida eliminazione delle singole particelle virali vitali, lasciando dietro di sé particelle virali inefficaci e danneggiate che però contengono ancora RNA rilevabile mediante tampone molecolare”. Per questa ragione misurare la carica virale dei vaccinati attraverso il tampone - stando a quanto sostengono gli scienziati - sarebbe fuorviante: il rischio è di sopravvalutare la loro capacità di contagio affidandosi ad un’analisi sovrastimata.

www.huffingtonpost.it/entry/i-vaccinati-non-contagiano-come-i-non-vaccinati-anche-se-la-carica-virale-e-la-stessa-lo-studio_it_6158311de4b07540...

Ecco lo studio originale della Università di Oxford su cui si basa l’articolo del Huffington Post:
www.medrxiv.org/content/10.1101/2021.09.28.21264260v1


C’è anche quest'altro articolo di FanPage:

COVID 19 - 19 NOVEMBRE 2021 - 09:56
No, i vaccinati non diffondono la Covid come i non vaccinati e questi studi dimostrano perché
Non esistendo un vaccino efficace al 100%, anche i vaccinati possono contrarre la Covid. Tuttavia non sono infettivi allo stesso modo dei non vaccinati.
….
I professori Jack Feehan e Vasso Apostolopoulos, il primo responsabile della ricerca in Immunologia e ricerca traslazionale e la seconda docente di immunologia e rettrice associata dell'Università Victoria di Melbourne, in Australia, hanno deciso di spiegare in un lungo articolo su The Conversation quali sono le differenze più significative tra i vaccinati e i non vaccinati che sviluppano la Covid.
Per prima cosa hanno analizzato i risultati dell'articolo “Community transmission and viral load kinetics of the SARS-CoV-2 delta (B.1.617.2) variant in vaccinated and unvaccinated individuals in the UK: a prospective, longitudinal, cohort study” pubblicato sull'autorevole rivista scientifica The Lancet Infectious Diseases, nel quale è stato evidenziato che il picco della carica virale – cioè la concentrazione di virus rilevata nei fluidi dei contagiati come la saliva – era paragonabile tra immunizzati e non.

Questo significa che entrambe i gruppi diffondono il contagio allo stesso modo? Assolutamente no. Come sottolineato da Feehan e Apostolopoulos, innanzitutto le persone vaccinate che si infettano eliminano il virus più velocemente, come evidenziato dallo studio “Virological and serological kinetics of SARS-CoV-2 Delta variant vaccine-breakthrough infections: a multi-center cohort study”; in secondo luogo hanno livelli complessivi di virus più bassi; e terzo trascorrono molto meno tempo con un'elevata carica virale.

In definitiva, concludono Feehan e Apostolopoulos, una persona vaccinata ha meno probabilità di contrarre la COVID, è meno contagiosa ed è contagiosa per un tempo più breve, “con conseguente diffusione significativamente inferiore del virus attraverso una comunità altamente vaccinata”. Questo aspetto, combinato “con la ben nota capacità dei vaccini di tenere le persone fuori dall'ospedale e dalla terapia intensiva”, come evidenziato dallo studio “Effectiveness of mRNA BNT162b2 COVID-19 vaccine up to 6 months in a large integrated health system in the USA: a retrospective cohort study” pubblicato su The Lancet, sottolinea l'assoluta importanza ed efficacia dei vaccini nel contrastare la pandemia di COVID-19.

scienze.fanpage.it/no-i-vaccinati-non-diffondono-la-covid-come-i-non-vaccinati-e-questi-studi-dimostrano...

Quindi, ragioni scientifiche per stigmatizzare i non vaccinati ci sarebbero e fino adesso mi pare siano stati abbastanza tollerati ed è stata concessa libertà di movimento, di andare a lavorare, al ristorante o al cinema a fronte di un tampone ogni 48 ore che dal punto di vista epidemiologico garantisce ben poco. Ciò dimostrato dal fatto che ora il Green Pass è concesso solo a chi è vaccinato o guarito.

In ogni caso, stigmatizzazione o no, il caso accertato è che un non vaccinato anche se giovane e forte che finisce in Terapia Intensiva ha 9 volte più probabilità di morire di uno sfortunato anziano e malato vaccinato che ha avuto la sua stessa sorte.
E questo dovrebbe far riflettere a chi non si vaccina ...






11/29/2021 10:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,114
Moderatore

il comportamento dovrebbe essere finalizzato al risultato..
cosa si vuole ottenere dai freevax? che si vaccinino.
Insultarli stigmatizzando ottiene quel risultato? o piuttosto quello di fossilizzarli nelle loro convinzioni?

cmq per un anno li si è insultati e il risultato è quello che è .....
e se si provasse a convincerli con il ragionamento rispettando la loro dignità?
con gli insulti non si è ottenuto nulla ...allora occorre cambiare strategia...
Come dicono alle scuole di marketing: se si fa come si è sempre fatto si ottiene quello che si è sempre ottenuto

o no? [SM=g27985]

11/29/2021 10:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,589
Re: Re: (della serie: sarà vero?)
Awankay, 29/11/2021 07:58:



Mah … Ora tocca anche chiedere tante sentite scuse ai No-Vax ei Ni-Vax … Poi questa stigmatizzazione dei non vaccinati, dov’è?
Quello che si vede almeno nei TG sono dei non vaccinati convinti e fieri della loro decisione, che insultano e vogliono strappare le mascherine a chi la porta, o che prendono a cazzotti o a testate i giornalisti che seguono le loro manifestazioni. Se c’è una stigmatizzazione è al contrario, nei confronti dei vaccinati che vengono qualificati di “schiavi del sistema” o “asserviti alla BigFarma”

Comunque, per completezza d’informazione metto il link dell’originale di The Lancet per ovviare eventuali imprecisioni di RadioRadio nella interpretazione dell’articolo.

www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(21)02243-1/...

A me questo articolo pare un po’ ingannevole perché, anche se pubblicato il 20/11/2021, si basa su dati di Aprile e Luglio quando erano appena state fatte le prime vaccinazioni e prima che comparisse la variante Delta.
Due, ci sono studi successivi che sono di parere contrario.

Il Huffington Post pubblica questo articolo di uno studio pre-print (da validare ancora) della Università di Oxford:

COVID
02/10/2021 14:10 CEST | Aggiornato 02/10/2021 14:













Ho postato l’articolo non per fare polemica ma informazione

The Lancet è una rivista altamente scientifica di indiscussa autorevolezza che verfica i dati prima di pubblicarli

ingannevole è chi è vittima di una pubblicità martellante che ha preso di mira una minoranza che nulla ha che vedere con atti violenti di altre categorie usate ad hoc, a far perdere credibilità degli argomenti trattati.



Mentre gli articoli suoi contengono “potrebbe..forse…sembra…l’ha detto il paziente zero..lo ha detto mio cugino…il mio vicino di casa e lo scienziato delle isole hawai” e vari giri di parole atti a confondere

Nessuno ha messo in discussione la validità dei vaccini nel contrastare gli effetti gravi dei contagiati da covid, l’articolo lo spiega chiaramente

Di fatto chi subisce un accanito attacco sul piano sociale sono i non vaccinati

Cio che non riesco a comprendere la carica di odio diffusa dai media contro una minoranza già abbastanza discriminata
di fatto.






_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
11/29/2021 12:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,114
Moderatore
@Awankay,
veramente la vaccinazione è iniziata con le prime dosi a fine dicembre...
al 30 giugno 2021 erano state somministrate circa 50.milioni di dosi...
stream24.ilsole24ore.com/video/italia/coronavirus-vaccinati-30-giugno-2021/AECABtT?refr...

e la variante Delta era stata identificata nell'Ottobre 2020
www.vaccinarsi.org/scienza-conoscenza/combattere-le-pandemie/covid-19-la-variante-delta-(b....
11/29/2021 2:51 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 137
Location: LUCCA
Age: 65
Re:
Giandujotta.50, 29/11/2021 10:22:


il comportamento dovrebbe essere finalizzato al risultato..
cosa si vuole ottenere dai freevax? che si vaccinino.
Insultarli stigmatizzando ottiene quel risultato? o piuttosto quello di fossilizzarli nelle loro convinzioni?

cmq per un anno li si è insultati e il risultato è quello che è .....
e se si provasse a convincerli con il ragionamento rispettando la loro dignità?
con gli insulti non si è ottenuto nulla ...allora occorre cambiare strategia...
Come dicono alle scuole di marketing: se si fa come si è sempre fatto si ottiene quello che si è sempre ottenuto

o no? [SM=g27985]




Cara Giandujotta,

NO.
Intanto dovresti dirmi chi gli ha insultato e stigmatizzato e come “per un anno”…

Secondo, qua la situazione non è una questioni di marketing … qui non si tratta di vendere una aspirapolvere a qualcuno. Qui si tratta di decidere fra vivere o morire.
Se una persona durante un terremoto decide di restare a casa anziché uscire di corsa in un luogo aperto per salvarsi, hai voglia di usare tecniche di marketing se ha deciso che si sente sicuro dentro casa, negando palesemente l’evidenze. Se dopo la casa li crolla addosso, di chi è la colpa? Del pompiere che ha cercato di convincerlo a uscire di casa o della propria cocciutaggine a non accettare i fatti reali?!

La stessa cosa succede con questa pandemia. C’è gente che nega persino l’esistenza del corona virus finché non li capita un morto in famiglia. Ci sono non vaccinati finiti in terapia intensiva che rifiutano le cure che poi sono morti. Ma non li è bastata l’evidenza di 130.000 morti per Covid in Italia per convincerli? E che dire della testimonianza dell’angoscia raccontata dai sanitari che hanno visto morire impotenti migliaia di pazienti, o hanno dovuto scegliere fra chi salvare e chi no?
Cos’altro si può dire a queste persone che negano palesemente l’evidenze?!

Poi, non mi pare che con la vaccinazione si sia andato subito con la mano pesante rendendolo obbligatorio a tutti. Al contrario, si è andato per gradi, usando la moralsuasion del Green Pass, aprendo la possibilità di fare il tampone per averlo anche a chi no si voleva vaccinare per paura e dare del tempo perché loro si informassero.

Ora, però, da quando è stato emanato il decreto per il Green Pass datato 22/04/2021 la gente ha avuto più di 7 mesi per informarsi sul vaccino, sui pro e contro, ma se questi vanno a abbeverarsi nei siti No-Vax o pseudoscientifici o ascoltano solo “i cattivi maestri” per sciogliersi i dubbi, hai voglia di usare tecniche di marketing, quelli non li convinci neanche a cannonate …

Per me anche questo atteggiamento sospettoso e diffidente allo estremo della gente in confronto di chi li governa è un segno dei tempi che viviamo …
.......
28 Adesso che siamo nel “tempo della fine”, abbiamo raggiunto i piedi dell’immagine. Alcuni dei governi raffigurati dai piedi e dalle dita di ferro mischiato con argilla dell’immagine sono simili al ferro: autoritari o tirannici. Altri sono simili all’argilla. In che senso? Daniele mise in relazione l’argilla con “la progenie del genere umano”. (Daniele 2:43) Nonostante la fragilità dell’argilla, di cui è fatta la progenie del genere umano, governi solitamente ferrei sono stati costretti a dare sempre più ascolto al popolo, che vuole avere voce in capitolo. (Giobbe 10:9) Ma non esiste coesione fra governo totalitario e popolo, non più di quanto sia possibile amalgamare il ferro con l’argilla. Al tempo della disastrosa fine dell’immagine il mondo sarà davvero politicamente frammentato!

wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1101999023

Saluti

11/29/2021 3:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 137
Location: LUCCA
Age: 65
Re:
Giandujotta.50, 29/11/2021 12:05:

@Awankay,
veramente la vaccinazione è iniziata con le prime dosi a fine dicembre...
al 30 giugno 2021 erano state somministrate circa 50.milioni di dosi...
stream24.ilsole24ore.com/video/italia/coronavirus-vaccinati-30-giugno-2021/AECABtT?refr...

e la variante Delta era stata identificata nell'Ottobre 2020
www.vaccinarsi.org/scienza-conoscenza/combattere-le-pandemie/covid-19-la-variante-delta-(b....



Cara Giandujotta,

Non cambia niente, studi successivi a quelli citati di Gunter Kampf, dimostrano che le sue premesse erano errate, non basta una stessa carica virale rilevata da tampone in un vaccinato e non, per dire che tutte e due abbiano lo stesso grado di contagiosità.
Il vaccino concia per le feste il corona virus ma lascia tracce del suo RNA che viene rilevato dal tampone e da l'impressione che questa carica virale sia contagiosa come quella di un non vaccinato ma la differenza è che il non vaccinato ha il virus integro con tutta la sua forza, il vaccinato ha il virus handicappato. Quindi, la contagiosità non può essere la stessa

Il pre-print recente della Università di Oxford che ho citato precedentemente dice:
.......
I ricercatori scrivono che ”è possibile che il vaccino faciliti una più rapida eliminazione delle singole particelle virali vitali, lasciando dietro di sé particelle virali inefficaci e danneggiate che però contengono ancora RNA rilevabile mediante tampone molecolare”. Per questa ragione misurare la carica virale dei vaccinati attraverso il tampone - stando a quanto sostengono gli scienziati - sarebbe fuorviante: il rischio è di sopravvalutare la loro capacità di contagio affidandosi ad un’analisi sovrastimata.
.......

Le loro conclusioni non sono diverse dai loro colleghi australiani.


11/29/2021 4:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,114
Moderatore

NO.
Intanto dovresti dirmi chi gli ha insultato e stigmatizzato e come “per un anno”…



davvero non hai mai sentito le parole dette, in generale, contro chi non vuole vaccinarsi?
tipo quelle di alcuni infermieri che hanno scritto che quando troveranno un no vax in t.i. si toglieranno qualche sassolino dalle scarpe..?
o di quei personaggi pubblici che incitavano i rider a sputare nel cibo prima di consegnarlo a un no-vax?
non ci credo che non hai mai sentito di affermazioni simili se non peggio...

questi atteggiamenti non sono utili a convincerli, se lo scopo è convincerli...ma agevolano la contrapposizione sociale..
Se vuoi convincere qualcuno devi perdere tempo a spiegare a capire le loro 'ragioni'..
questo era il senso del mio post... non era una difesa di chi non vuole vaccinarsi, mi riferivo al metodo.

se invece davvero non hai mai sentito insulti a questi che non vogliono vaccinarsi, allora puoi restare della tua idea, o cercare in giro...

11/29/2021 4:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,114
Moderatore
Rispetto poi al fatto che i vaccinati non siano contagiosi, non aggiungo altro...
non è sede per fare discussioni sull'argomento...
ma se posso un consiglio fraterno: non dimentichiamo i dispositivi di protezione anche se l'80% della popolazione è vaccinata.
11/29/2021 5:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,467
TdG
Re:
Giandujotta.50, 29/11/2021 16:25:


ma se posso un consiglio fraterno: non dimentichiamo i dispositivi di protezione anche se l'80% della popolazione è vaccinata.




E non dimentichiamo che è un diritto anche non vaccinarsi e non bisogna ghettizzare o trattare da ignoranti chi invece ha fatto una sua scelta legittima (soppesando rischi e benefici).
Un cristiano dovrebbe avere una marcia in più sotto questo aspetto, senza voler fare "proselitismo" in un senso o nell'altro.
11/29/2021 8:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 137
Location: LUCCA
Age: 65
Re: Re: Re: (della serie: sarà vero?)
frida18, 29/11/2021 10:35:


Ho postato l’articolo non per fare polemica ma informazione


E chi vuole polemizzare? Qua nessuno vuole polemizzare ma solo accertarsi della verità.
Tu hai sottoposto dell’informazione col titolo (della serie: sarà vero?) quindi dovevi aspettarti il contraddittorio se uno a ragion veduta avesse trovato qualcosa da dire.

frida18, 29/11/2021 10:35:


The Lancet è una rivista altamente scientifica di indiscussa autorevolezza che verfica i dati prima di pubblicarli


Si, ma ha preso anche delle belle cantonate … Come la frode scientifica di Andrew Wakefield che legò l’autismo alla vaccinazione contro il morbillo … Con quella pubblicazione The Lancet ha fatto più danni della grandine … The Lancet è una buena rivista scientifica ma non è La Bibbia.

Il caso Wakefield: ecco com’è andata a finire
Anna Pellizzone - redazione EpiCentro

11 febbraio 2010 - Sono passati dodici anni da quando Andrew Jeremy Wakefield pubblicò sulla rivista scientifica britannica The Lancet un articolo in cui si ipotizzava un legame tra la vaccinazione contro il morbillo e l’autismo. Dodici anni di paura e di sfiducia, non privi di ripercussioni sulla sanità pubblica. Proprio nel momento in cui l’Organizzazione mondiale della sanità aveva posto come obiettivo per il 2007 l’eradicazione del morbillo da tutta Europa, la pubblicazione di Wakefield provocò un drastico calo nell’accettazione della vaccinazione antimorbillosa e la copertura vaccinale andò via via diminuendo. Ancora oggi, nel 2010, l’eliminazione della malattia dalla regione europea è ancora un obiettivo difficile da raggiungere.

www.epicentro.iss.it/leggere/wakefield

frida18, 29/11/2021 10:35:


ingannevole è chi è vittima di una pubblicità martellante che ha preso di mira una minoranza che nulla ha che vedere con atti violenti di altre categorie usate ad hoc, a far perdere credibilità degli argomenti trattati.


Questa me la devi rispiegare perché non la capisco …

frida18, 29/11/2021 10:35:


Mentre gli articoli suoi contengono “potrebbe..forse…sembra…l’ha detto il paziente zero..lo ha detto mio cugino…il mio vicino di casa e lo scienziato delle isole hawai” e vari giri di parole atti a confondere


Se tu te avessi presso la briga di leggere bene quello che ho postato avresti capito che non me l’ha detto né mio cugino né il mio vicino di casa né lo scienziato delle isole Hawaii … Poi sarei io ha polemizzare, eh? Cencio che parla male di straccio …

Intanto, la prima fonte che ho citato del giornale Huffington Post si basa su un pre-print (studio da validare da altri scienziati) della Università di Oxford, dove ti assicuro non studia né mio cugino né il mio vicino di casa … L’uso del condizionale da parte del giornale è onesto e precauzionale giacché lo studio deve essere ancora validato (si chiama peer review) da altri scienziati pari a quelli che hanno fatto lo studio. Non credo che i scienziati di Oxford abbiano fatto trapelare un loro studio farlocco per poi essere sbugiardati pubblicamente. Puoi andare a leggere l’originale a questo link se vuoi:

www.medrxiv.org/content/10.1101/2021.09.28.21264260v1

La mia seconda fonte è FanPage che cita un studio australiano e dice questo:

I professori Jack Feehan e Vasso Apostolopoulos, il primo responsabile della ricerca in Immunologia e ricerca traslazionale e la seconda docente di immunologia e rettrice associata dell'Università Victoria di Melbourne, in Australia, hanno deciso di spiegare in un lungo articolo su The Conversation quali sono le differenze più significative tra i vaccinati e i non vaccinati che sviluppano la Covid.
Per prima cosa hanno analizzato i risultati dell'articolo “Community transmission and viral load kinetics of the SARS-CoV-2 delta (B.1.617.2) variant in vaccinated and unvaccinated individuals in the UK: a prospective, longitudinal, cohort study” pubblicato sull'autorevole rivista scientifica The Lancet Infectious Diseases, nel quale è stato evidenziato che il picco della carica virale – cioè la concentrazione di virus rilevata nei fluidi dei contagiati come la saliva – era paragonabile tra immunizzati e non.
.......

Quindi, questi immunologi australiani, prima di tutto si sono studiati la pubblicazione di The Lancet che affermava la stessa cosa asserita nel tuo post da Gunter Kampf … solo che loro sono arrivati a una conclusione opposta dando 3 ragioni:
.......
Questo significa che entrambe i gruppi diffondono il contagio allo stesso modo? Assolutamente no. Come sottolineato da Feehan e Apostolopoulos, innanzitutto le persone vaccinate che si infettano eliminano il virus più velocemente, come evidenziato dallo studio “Virological and serological kinetics of SARS-CoV-2 Delta variant vaccine-breakthrough infections: a multi-center cohort study”; in secondo luogo hanno livelli complessivi di virus più bassi; e terzo trascorrono molto meno tempo con un'elevata carica virale.

scienze.fanpage.it/no-i-vaccinati-non-diffondono-la-covid-come-i-non-vaccinati-e-questi-studi-dimostrano...
.......

Tu puoi credere o no, ma devi spiegare perché questo studio scientifico non sarebbe valido e perché sarebbero solo “vari giri di parole per confondere gli altri”
Hai tutti i link, studiali e poi ritorna ma con argomenti, non con frasi a effetto …

frida18, 29/11/2021 10:35:


Nessuno ha messo in discussione la validità dei vaccini nel contrastare gli effetti gravi dei contagiati da covid, l’articolo lo spiega chiaramente
Di fatto chi subisce un accanito attacco sul piano sociale sono i non vaccinati
Cio che non riesco a comprendere la carica di odio diffusa dai media contro una minoranza già abbastanza discriminata
di fatto.


E chi ti accusa di qualcosa? Non si può più parlare della bontà dei vaccini senza che qualcuno si senta chiamato in causa?

Piuttosto, vorrei che tu mi spiegassi quale terribile attacco stanno subendo i poveri non vaccinati …

In quanto a carica di odio diffusa dai media non so di che cosa parli … evidentemente sei tu che vivi alle Hawaii …

Io vedo dei giornalisti nel esercizio del loro lavoro essere presi a cazzotti o a testati o a spintoni nei cortei dei No-Vax e Ni-Vax o li distruggono le apparecchiature di lavoro e come se non bastasse anche i giornalisti TV favorevoli al vaccino vengono insultati quotidianamente nei social.
Viene violata la privacy di alcuni medici che poi vengono chiamati per telefono a casa per essere insultati e minacciati anche di morte solo perché vanno in TV a raccontare i fatti come stanno veramente.
Io vedo dei commercianti rovinati dai cortei dei No-Vax che bloccano le strade e mettono paura ai loro probabili clienti …
Se a te questo non sembra la violenza de una minoranza che impedisce di vivere a una maggioranza che ha deciso di vaccinarsi con tutti i patemi del caso … dimmi te come si chiama tutto ciò …






11/29/2021 8:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,467
TdG
Non confondiamo però gli estremisti che picchiano con tutti quelli che scelgono di non vaccinarsi (che è come dire che tutti i cristiani sono come i tizi dell'Inquisizione): chi sceglie di non vaccinarsi è generalmente abbastanza attaccato sui social, ad esempio.
11/29/2021 8:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,114
Moderatore
Direi di chiudere qui la discussione...
non deve passare l'idea che ci sia una contrapposizione.
Ho solo detto che per convincere qualcuno è piu probabile ottenere qualcosa spiegando con buone maniere che ridicolizzarli come si vede fare in tv
per me è solo questione di metodo.
11/29/2021 11:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 137
Location: LUCCA
Age: 65
Re:
Giandujotta.50, 29/11/2021 16:22:


davvero non hai mai sentito le parole dette, in generale, contro chi non vuole vaccinarsi?
tipo quelle di alcuni infermieri che hanno scritto che quando troveranno un no vax in t.i. si toglieranno qualche sassolino dalle scarpe..?
o di quei personaggi pubblici che incitavano i rider a sputare nel cibo prima di consegnarlo a un no-vax?
non ci credo che non hai mai sentito di affermazioni simili se non peggio...

questi atteggiamenti non sono utili a convincerli, se lo scopo è convincerli...ma agevolano la contrapposizione sociale..
Se vuoi convincere qualcuno devi perdere tempo a spiegare a capire le loro 'ragioni'..
questo era il senso del mio post... non era una difesa di chi non vuole vaccinarsi, mi riferivo al metodo.

se invece davvero non hai mai sentito insulti a questi che non vogliono vaccinarsi, allora puoi restare della tua idea, o cercare in giro...



Cara Giandujota,

Puoi credermi o no … ma quei due attacchi che tu menzioni non li conoscevo … a dire il vero sono più noti gli attacchi e le minacce dei no-vax nei confronti di giornalisti, medici, e anche qualche politico palesemente pro-vax …

Comunque tornando alla tua denuncia … tu parli di ALCUNI infermieri che hanno scritto che … ecc, ecc …
Ma lo sai quante migliaia di insulti e minacce ricevono ogni giorno i pro-vax dai no-vax nei social?
Poi quei sparuti leoni da tastiera infermieri rappresenterebbero quello che farebbe tutta la categoria degli infermieri? … Daje, che non lo credi neanche tu … Non mi puoi dire che i no-vax possano o debbano temere simili sciocchezze …

Due, riguardo al famoso personaggio pubblico di cui tu parli, ho cercato su Internet e ora so di chi si tratta …
Per caso, ascolto frequentemente la radio dove lui lavora che è principalmente una radio de notizie. Insomma, lui fa insieme a un suo compare un programma serale scurrile e dedito al turpiloquio, dove si insultano a vicenda, insultano gli ascoltatori che si collegano per opinare sul tema del giorno. Quel modo di esprimersi in modo volgare e senza filtri a quanto pare è il punto di forza del programma e sembra piaccia a molti perché dura da anni e non mi pare che la loro emittente gli abbia mai censurati. Quindi, non mi sorprende che il tale da convinto pro-vax si abbia espresso in modo così volgare sui no-vax, fa parte del loro gioco, scandalizzare per fare audience.

Comunque, tornando a noi, non mi puoi dire che chi dubita di vaccinarsi debba farsi convincere da simili personaggi … stiamo a scherza’?
Piuttosto, dovrebbero parlare col suo medico di famiglia, col suo ginecologo nei casi di donne incinte o con il suo pediatra riguardo ai figli adolescenti per togliersi i dubbi o per mantenere alla fine la propria decisione no-vax … ma che ci entrano in una decisione cosi vitale i quattro scemi menzionati sopra?

Non capisco questo tuo ragionamento …

Saluti




11/30/2021 1:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,387
Location: PADOVA
Age: 63
Re: Re:
Awankay, 29/11/2021 15:42:


Quindi, la contagiosità non può essere la stessa


...Quindi, tutti gli attuali contagiati, sono tali a causa della
maggiore contagiosità dei non vaccinati?

Ciao.
11/30/2021 1:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,589
Re: Re: Re: Re: (della serie: sarà vero?)
Awankay, 29/11/2021 20:33:


E chi ti accusa di qualcosa? Non si può più parlare della bontà dei vaccini senza che qualcuno si senta chiamato in causa?

Piuttosto, vorrei che tu mi spiegassi quale terribile attacco stanno subendo i poveri non vaccinati …

In quanto a carica di odio diffusa dai media non so di che cosa parli … evidentemente sei tu che vivi alle Hawaii …

Io vedo dei giornalisti nel esercizio del loro lavoro essere presi a cazzotti o a testati o a spintoni nei cortei dei No-Vax e Ni-Vax o li distruggono le apparecchiature di lavoro e come se non bastasse anche i giornalisti TV favorevoli al vaccino vengono insultati quotidianamente nei social.
Viene violata la privacy di alcuni medici che poi vengono chiamati per telefono a casa per essere insultati e minacciati anche di morte solo perché vanno in TV a raccontare i fatti come stanno veramente.
Io vedo dei commercianti rovinati dai cortei dei No-Vax che bloccano le strade e mettono paura ai loro probabili clienti …
Se a te questo non sembra la violenza de una minoranza che impedisce di vivere a una maggioranza che ha deciso di vaccinarsi con tutti i patemi del caso … dimmi te come si chiama tutto ciò …










non e necessario che rispondo punto per punto

perché tanto sta facendo una difesa per partito preso

elimini i paraocchi che impediscono di vedere che cè dell'altro...


[Edited by frida18 11/30/2021 1:28 AM]

_________________________________________________
...le tue proprie consolazioni vezzeggiavano la mia anima
salmo 94:19
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:11 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com