New Thread
Reply
 

Crisi della Chiesa

Last Update: 11/24/2021 10:25 PM
Author
Print | Email Notification    
10/18/2021 1:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 12,578
Age: 42
Re:
Seabiscuit, 18.10.2021 11:12:

Censurato post di igua perché OT




come O.T.?

quindi, secondo te, la crisi di una chiesa si attesta dal numero di giornali che chiudono, o dal numero degli affiliati che conta?

-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
10/18/2021 5:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 36,707
Moderatore
Però sarebbe ingiusto non sapere prima quali requisiti occorrono per entrare...
così è come una lotteria..
sicuramente impensabile da parte di Dio e di Gesù che non guardare i fatti...certo anche le intenzioni..
ma come dice il proverbio, di buone intenzioni è lastricato il mitologico inferno... [SM=g27988]
10/18/2021 5:22 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 333
Location: CERVETERI
Age: 56
Re:
Giandujotta.50, 18/10/2021 17:10:

Però sarebbe ingiusto non sapere prima quali requisiti occorrono per entrare...
così è come una lotteria..
sicuramente impensabile da parte di Dio e di Gesù che non guardare i fatti...certo anche le intenzioni..
ma come dice il proverbio, di buone intenzioni è lastricato il mitologico inferno... [SM=g27988]



Questo tuo post sarebbe da incorniciare! dici bene, anzi benissimo, per parte mia penso che la mia chiave del cancello(per come intendo io il Paradiso), sia rispettare i 10 comandamenti ma purtroppo non li rispetto.....ripetutamente, per questo credo che in quel momento, anzi se avrò lucidità prima di tirare l'ultimo sospiro, mi giocherò il Bonus.
Che sarà il mio sincero pentimento e la richiesta di perdono dai miei peccati, ha già pagato Gesù Cristo per me, così è scritto.
Solo che il mio cuore dovrà essere libero ed il pentimento vero e autentico.
Da Cattolico il mio posto è il Paradiso in cielo, noi non abbiamo il limite dei 144000 per cui se chiederò a San Pietro di aggiungere un posto a tavola, sarebbe Cristiano e Amorevole che lui mi facesse entrare.......



___________________________________________________________________________________________________________________
"Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
(Giovanni 3,16)"
10/18/2021 5:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 43,979
Location: PINEROLO
Age: 51
TdG
Re: Re:
I-gua, 10/18/2021 1:30 PM:



come O.T.?

quindi, secondo te, la crisi di una chiesa si attesta dal numero di giornali che chiudono, o dal numero degli affiliati che conta?




Caro iGua, sono tutti indicatori, di cose diverse.
I tdG contano solo i "proclamatori" quindi è ovvio che i criteri possono essere molto diversi.
Per i giornali di carta che chiudono, si potrebbe o dovrebbe tener conto dei giornali online che aprono, in forma digitale e senza carta.
Il calcolo non è cosi' semplice e diretto, a volte.

Simon
10/18/2021 6:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 36,707
Moderatore
Pasquale(65), 18/10/2021 17:22:



Questo tuo post sarebbe da incorniciare! dici bene, anzi benissimo, per parte mia penso che la mia chiave del cancello(per come intendo io il Paradiso), sia rispettare i 10 comandamenti ma purtroppo non li rispetto.....ripetutamente, per questo credo che in quel momento, anzi se avrò lucidità prima di tirare l'ultimo sospiro, mi giocherò il Bonus.
Che sarà il mio sincero pentimento e la richiesta di perdono dai miei peccati, ha già pagato Gesù Cristo per me, così è scritto.
Solo che il mio cuore dovrà essere libero ed il pentimento vero e autentico.
Da Cattolico il mio posto è il Paradiso in cielo, noi non abbiamo il limite dei 144000 per cui se chiederò a San Pietro di aggiungere un posto a tavola, sarebbe Cristiano e Amorevole che lui mi facesse entrare.......









Bastano i 10 comandamenti?

allora non c'era bisogno che Gesù morisse in quel modo orribile, fare la volontà del Padre sulla terra comporto' sofferenze fisiche e mentali...Gesù ha sperimentato sulla sua pelle cosa significa essere osteggiati biasimati criticati e avere a che fare ogni giorno con oppositori che ti odiano fino a considerare la tua morte...
ma lui conosceva quale era la volontà di suo Padre e fu disposto a sopportare sofferenze indicibili.

Ricordiamo quello che passò... fu tradito da un apostolo, abbandonato dagli altri, il più coraggioso lo segui dove era sotto processo per poi rinnegarlo tre volte, subì un processo irregolare lo schernirono, sputacchiarono e presero a pugni.
Fu sottoposto a flagellazione un doloroso supplizio che si dice causi profonde lacerazioni e notevole perdita di sangue, venne messo al palo condannato a morte lenta ed estremamente dolorosa.
Pensiamo agli spasimi quando fu fissato al legno e gli furono conficcati grossi chiodi nelle mani nei piedi, il dolore lancinante quando il palo viene rizzato mentre il peso del corpo cadeva sui chiodi e Il dorso straziato sfregava contro il palo.
Se Gesù ha accettato tutto ciò per noi, non dovremmo noi accettare tutto quello che lasciò detto e ubbidirgli?

Certo Dio e Gesù terranno conto di tanti fattori, ma per Gesù l'ubbidienza non fu qualcosa da prendere alla leggera..
lui sapeva cosa si aspettava Dio da lui.

E noi lo sappiamo? non pensiamo che basterà chiedere scusa all'ultimo.. sarebbe sminuire il sacrificio che fece Cristo
Naturalmente è un ragionamento che vale per tutti, in primis per me che mi sforzo di vivere il cristianesimo così come l'ha ideato Gesù... E che Geova mi dia la forza... la dia a tutti quelli che sono grati del sacrificio di suo figlio.
[Edited by Giandujotta.50 10/18/2021 6:06 PM]
10/18/2021 6:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 43,979
Location: PINEROLO
Age: 51
TdG
Re: Re:
Pasquale(65), 10/18/2021 5:22 PM:



Questo tuo post sarebbe da incorniciare! dici bene, anzi benissimo, per parte mia penso che la mia chiave del cancello(per come intendo io il Paradiso), sia rispettare i 10 comandamenti ma purtroppo non li rispetto.....ripetutamente, per questo credo che in quel momento, anzi se avrò lucidità prima di tirare l'ultimo sospiro, mi giocherò il Bonus.
Che sarà il mio sincero pentimento e la richiesta di perdono dai miei peccati, ha già pagato Gesù Cristo per me, così è scritto.
Solo che il mio cuore dovrà essere libero ed il pentimento vero e autentico.
Da Cattolico il mio posto è il Paradiso in cielo, noi non abbiamo il limite dei 144000 per cui se chiederò a San Pietro di aggiungere un posto a tavola, sarebbe Cristiano e Amorevole che lui mi facesse entrare.......



E' suggestiva questa teoria dell'"aggiungi un posto a tavola"... ma non saprei dire quanto sia confacente a Gesu'.
Lui non ha messo limiti nè cifre, li dobbiamo alla rivelazione giovannea di fine secolo.
Certo, l'idea del popolo di Dio, limitato e contenuto, è propria delle Scritture, tutte; ma apre numerose altre discussioni, non nuove.

Simon
10/18/2021 8:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 12,578
Age: 42
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 18.10.2021 17:41:



Caro iGua, sono tutti indicatori, di cose diverse.
I tdG contano solo i "proclamatori" quindi è ovvio che i criteri possono essere molto diversi.
Per i giornali di carta che chiudono, si potrebbe o dovrebbe tener conto dei giornali online che aprono, in forma digitale e senza carta.
Il calcolo non è cosi' semplice e diretto, a volte.

Simon




Caro Simon

Quando sento Bergoglio che parla della crisi e dei problemi della Chiesa che conduce, non gli ho mai sentito dire né che era questione di testate giornalistiche in calo, né al contrario che la CCR non fosse in crisi a motivo del crescente numero di affiliati.
Quando Bergoglio parla della crisi della sua Chiesa, parla d’altro.

Allora quale sono gli “indicatori” che attestano la salute o la crisi di una chiesa che si dice che serve il vero Dio?

Il Vero Dio, attraverso La Sua Parola, ci indica quali sono gli indicatori da considerare: neanche Dio, come Bergoglio, parla di numeri o di giornali.

C’è da riflettere…,

[SM=g2037509]

[SM=x1408425]


[SM=x1408425]
-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
10/18/2021 9:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 43,979
Location: PINEROLO
Age: 51
TdG
Re:
I-gua, 10/18/2021 8:50 PM:



Caro Simon

Quando sento Bergoglio che parla della crisi e dei problemi della Chiesa che conduce, non gli ho mai sentito dire né che era questione di testate giornalistiche in calo, né al contrario che la CCR non fosse in crisi a motivo del crescente numero di affiliati.
Quando Bergoglio parla della crisi della sua Chiesa, parla d’altro.

Allora quale sono gli “indicatori” che attestano la salute o la crisi di una chiesa che si dice che serve il vero Dio?

Il Vero Dio, attraverso La Sua Parola, ci indica quali sono gli indicatori da considerare: neanche Dio, come Bergoglio, parla di numeri o di giornali.

C’è da riflettere…,

[SM=g2037509]

[SM=x1408425]

[SM=x1408425]



Caro iGua,
non seguo il Bergoglio-Francesco in modo particolare, se non per qualche news in cui compare.
Ho letto che la "chiesona" sta avviando un sinodo e che durerà ben 2 anni.
Sono curioso di sentire cosa diranno e cosa proporranno, posto che la CCR è ormai diventata un monolite, poco riformabile e molto granitico. Per chi ci crede, col suo rito arcaico forse è ancora rassicurante, in tempi di cambiamenti enormi.

Simon


10/19/2021 9:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 12,578
Age: 42
Caro Simon


Il sinodo di cui parli è una misura che la Chiesa Cattolica di Bergoglio vuole adottare per rimettersi in questione
Perché- al contrario di Pasquale- la loro analisi della situazione critica va al di là del semplice indicatore del numero di affiliati, perché si sono resi conto che la crisi è strutturale
E sul tavolo delle trattande la questione del calo delle testate giornalistiche cattoliche, mi pare di capire.


Allora, perché malgrado il numero degli affiliati alla CCR sia elevato ed è in crescita, si parla di crisi? Qualche elemento di riflessione possiamo trarlo dai primi due reportage di questa trasmissione, quella sul sinodo è quella dell’ennesimo scandalo sugli abusi sessuali nella Chiesa Cattolica, questa volta in Francia (seguirà la Svizzera a quanto pare)

Dieci temi per un sinodo
-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
10/19/2021 10:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 36,707
Moderatore

Dopo avere analizzato il problema ce lo faranno sapere ...forse..
nel frattempo abbiamo tanto lavoro da fare circa la proclamazione del regno e ubbire "insegnando le cose che Gesù ha comandato"
10/19/2021 10:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 12,578
Age: 42
Errata corrige
I-gua, 19.10.2021 09:24:

Caro Simon


Il sinodo di cui parli è una misura che la Chiesa Cattolica di Bergoglio vuole adottare per rimettersi in questione
Perché- al contrario di Pasquale- la loro analisi della situazione critica va al di là del semplice indicatore del numero di affiliati, perché si sono resi conto che la crisi è strutturale
E sul tavolo delle trattande la questione del calo delle testate giornalistiche cattoliche, mi pare di capire.


Allora, perché malgrado il numero degli affiliati alla CCR sia elevato ed è in crescita, si parla di crisi? Qualche elemento di riflessione possiamo trarlo dai primi due reportage di questa trasmissione, quella sul sinodo è quella dell’ennesimo scandalo sugli abusi sessuali nella Chiesa Cattolica, questa volta in Francia (seguirà la Svizzera a quanto pare)

Dieci temi per un sinodo




* e sul tavolo delle tratta de NON C’È la questione del calo delle testate giornalistiche



Scusate
-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
10/19/2021 11:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 36,707
Moderatore
Igua ti rendi conto che su una notizia di statistica ci stiamo facendo un castello?

La notizia, presa dal quotidiano Il Mattino di Napoli parte dal fatto che su un comunicato delle Edizioni Dehoniane di Bologna (EDB), una delle più prestigiose case editrici cattoliche, punto di riferimento di autori conciliari importantissimi, di proprietà dei Dehoniani, è apparso un lungo comunicato che informa l'imminente chiusura di questo centro editoriale per fallimento.

La gente legge di meno, è meno interessata ad argomenti religiosi tutta presa dai problemi del quotidiano..
come possiamo aiutare questi lettori di una volta ad interessarsi ad argomenti religiosi?

magari offrendo loro qualcosa di nuovo, preso dal piu antico libro di Religione: La Bibbia.
i consigli su come affrontare i tanti problemi della vita..
un libro antico con consiglie per problemi moderni...è mai possibile? [SM=g27987]




10/19/2021 12:10 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 43,979
Location: PINEROLO
Age: 51
TdG
Re:
Pasquale(65), 10/18/2021 12:10 PM:



E chi lo nega? non siamo a nascondere la spazzatura sotto il tappeto, lo abbiamo fatto per anni come dici tu con la complicità di tanti governi amici e in tutto il pianeta.
Sul fatto della raccolta economica è tanta, se vuoi e se volete chi legge potete leggere il rendiconto che viene pubblicato online in cui potrete vedere con i vostri occhi cosa facciamo con le raccolte economiche.
Certo Simon, è di parte ma è un bilancio presentato e verificato quindi passibile di verifica da parte delle finanze.
rendiconto8xmille.chiesacattolica.it/



Caro Pasquale,
io non ho parlato dell'8 per mille ma dell'Obolo di san Pietro, che è messo a diretta disposizione del papa di turno.
Avrei letto degli scandali legati alla speculazione tentata a Londra, comprando gli edifici che erano di Harrod's e perdendoci molti soldi.
E' venuto a galla lo scandalo, perchè sono stati commessi degli illeciti, che giustamente il Francesco ha perseguito (o almeno ci ha provato).

Simon
10/19/2021 5:27 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 333
Location: CERVETERI
Age: 56
Re:
Giandujotta.50, 18/10/2021 18:05:







Bastano i 10 comandamenti?

allora non c'era bisogno che Gesù morisse in quel modo orribile, fare la volontà del Padre sulla terra comporto' sofferenze fisiche e mentali...Gesù ha sperimentato sulla sua pelle cosa significa essere osteggiati biasimati criticati e avere a che fare ogni giorno con oppositori che ti odiano fino a considerare la tua morte...
ma lui conosceva quale era la volontà di suo Padre e fu disposto a sopportare sofferenze indicibili.

Ricordiamo quello che passò... fu tradito da un apostolo, abbandonato dagli altri, il più coraggioso lo segui dove era sotto processo per poi rinnegarlo tre volte, subì un processo irregolare lo schernirono, sputacchiarono e presero a pugni.
Fu sottoposto a flagellazione un doloroso supplizio che si dice causi profonde lacerazioni e notevole perdita di sangue, venne messo al palo condannato a morte lenta ed estremamente dolorosa.
Pensiamo agli spasimi quando fu fissato al legno e gli furono conficcati grossi chiodi nelle mani nei piedi, il dolore lancinante quando il palo viene rizzato mentre il peso del corpo cadeva sui chiodi e Il dorso straziato sfregava contro il palo.
Se Gesù ha accettato tutto ciò per noi, non dovremmo noi accettare tutto quello che lasciò detto e ubbidirgli?

Certo Dio e Gesù terranno conto di tanti fattori, ma per Gesù l'ubbidienza non fu qualcosa da prendere alla leggera..
lui sapeva cosa si aspettava Dio da lui.

E noi lo sappiamo? non pensiamo che basterà chiedere scusa all'ultimo.. sarebbe sminuire il sacrificio che fece Cristo
Naturalmente è un ragionamento che vale per tutti, in primis per me che mi sforzo di vivere il cristianesimo così come l'ha ideato Gesù... E che Geova mi dia la forza... la dia a tutti quelli che sono grati del sacrificio di suo figlio.



Carissima,
Volevo e voglio dire che rispettando i 10 comandamenti o cercando di rispettarli nel mio caso, purtroppo sono un peccatore, sono sulla strada giusta e sulla retta via, poi vado in Chiesa e prego per il perdono dei miei peccati, certo che mi pentirò se ne sarò cosciente, ma la valutazione finale la farà San Pietro.
Gesù Cristo si è sacrificato per noi, assolutamente, il suo è il sangue che lava dai peccati ma credo che il mio concetto in merito, da Cattolico non sia vicino al tuo da TdG.
Noi siamo Trini e per noi il Valore del figlio di Dio non si discute, Gesù è morto per me ma anche per tutti gli altri, ovviamente per chi lo vuole riconoscere, altrimenti ognuno vada per la sua strada.




___________________________________________________________________________________________________________________
"Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
(Giovanni 3,16)"
10/19/2021 5:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 333
Location: CERVETERI
Age: 56
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 18/10/2021 18:53:



E' suggestiva questa teoria dell'"aggiungi un posto a tavola"... ma non saprei dire quanto sia confacente a Gesu'.
Lui non ha messo limiti nè cifre, li dobbiamo alla rivelazione giovannea di fine secolo.
Certo, l'idea del popolo di Dio, limitato e contenuto, è propria delle Scritture, tutte; ma apre numerose altre discussioni, non nuove.

Simon



No perché suggestiva? io ci credo, quanto poi a chi mi giudicherà spero solo mi valuti profondamente nel Cuore e ne verifichi il mio assoluto pentimento, che Dio sarebbe colui che punisce?
Anche un condannato a morte nel penitenziario avrà la vita eterna se si pente e se fa entrare nella sua vita il Vangelo, ci siete anche voi nelle carceri di mezzo mondo con i vostri pastori, ho visto diversi video in merito, vi proponete affinché il condannato sia salvato, certamente non dalla condanna di un tribunale, ma venga salvata la sua anima.
Certo per me è diversa la visione della morte nei tuoi confronti, per i TdG quando si muore di muore e tutto finisce li fino alla resurrezione in cielo o in terra(nel frattempo trasformata in paradiso, ho ancora il libro), io invece penso di vagare e di avere qualcuno che mi aspetta e che mi presenterà il conto.



___________________________________________________________________________________________________________________
"Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
(Giovanni 3,16)"
10/19/2021 10:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 43,979
Location: PINEROLO
Age: 51
TdG
Re: Re: Re: Re:
Pasquale(65), 10/19/2021 5:33 PM:



No perché suggestiva? io ci credo, quanto poi a chi mi giudicherà spero solo mi valuti profondamente nel Cuore e ne verifichi il mio assoluto pentimento, che Dio sarebbe colui che punisce?
Anche un condannato a morte nel penitenziario avrà la vita eterna se si pente e se fa entrare nella sua vita il Vangelo, ci siete anche voi nelle carceri di mezzo mondo con i vostri pastori, ho visto diversi video in merito, vi proponete affinché il condannato sia salvato, certamente non dalla condanna di un tribunale, ma venga salvata la sua anima.
Certo per me è diversa la visione della morte nei tuoi confronti, per i TdG quando si muore di muore e tutto finisce li fino alla resurrezione in cielo o in terra(nel frattempo trasformata in paradiso, ho ancora il libro), io invece penso di vagare e di avere qualcuno che mi aspetta e che mi presenterà il conto.



Carissimo, non so perchè, ma a me è sempre piaciuta l'idea antico testamentaria di "ricongiungermi ai miei padri".
Il resto lo lascio nelle mani di Dio e del suo giudizio.

Simon
10/21/2021 9:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 12,578
Age: 42
Re:
Pasquale(65), 13.10.2021 17:28:

(...)
Affermare però che la Chiesa Cattolica è in decrescita è una fake bella e buona, per questo allego un articolo di repubblica sulla crescita della Chiesa, costante e ben salda.
(...)





caro Pasquale

se la CCR non fosse in crisi a motivo dei numeri, allora le ragioni devono essere altre per le quali Bergoglio abbia aperto il Sinodo esclamando "perché si gioca la sopravvivenza della Chiesa".

evidentemente il problema della crisi della CCR non sta nei numeri: né quelli delle testate giornalistiche, né quelli dei suoi affiliati....


secondo te perché Bergoglio teme per la sopravvivenza della Chiesa Universale Romana?


[SM=x1408425]
-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
10/21/2021 5:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 333
Location: CERVETERI
Age: 56
Re: Re:
I-gua, 21/10/2021 09:18:




caro Pasquale

se la CCR non fosse in crisi a motivo dei numeri, allora le ragioni devono essere altre per le quali Bergoglio abbia aperto il Sinodo esclamando "perché si gioca la sopravvivenza della Chiesa".

evidentemente il problema della crisi della CCR non sta nei numeri: né quelli delle testate giornalistiche, né quelli dei suoi affiliati....


secondo te perché Bergoglio teme per la sopravvivenza della Chiesa Universale Romana?


[SM=x1408425]



Papa Francesco non teme assolutamente per la sopravvivenza della CCR, ci mancherebbe, il sinodo è necessario per tanti motivi tra i quali il disegno di una Chiesa più povera e più attuale.
Io la domenica, malgrado il periodo covid, vedo la chiesa piena e l'azione cattolica con tanti ragazzi impegnati a fare volontariato.
Poche riviste, è vero, ma chi legge più oramai? è tutto online e valgono i like, adeguiamoci ai tempi, questo forse vuole fare Papa Francesco cercare una comunicazione al popolo Cristiano e Cattolico che sia diretta e che sia riscontrabile online.
Il giornale non da riscontri, lo compri e lo leggi ma non interagisci con i social e con il web si.





___________________________________________________________________________________________________________________
"Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
(Giovanni 3,16)"
10/21/2021 9:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 43,979
Location: PINEROLO
Age: 51
TdG
Re: Re: Re:
Pasquale(65), 10/21/2021 5:18 PM:



Papa Francesco non teme assolutamente per la sopravvivenza della CCR, ci mancherebbe, il sinodo è necessario per tanti motivi tra i quali il disegno di una Chiesa più povera e più attuale.
Io la domenica, malgrado il periodo covid, vedo la chiesa piena e l'azione cattolica con tanti ragazzi impegnati a fare volontariato.
Poche riviste, è vero, ma chi legge più oramai? è tutto online e valgono i like, adeguiamoci ai tempi, questo forse vuole fare Papa Francesco cercare una comunicazione al popolo Cristiano e Cattolico che sia diretta e che sia riscontrabile online.
Il giornale non da riscontri, lo compri e lo leggi ma non interagisci con i social e con il web si.




Io leggo, leggo tantissimo, ma purtroppo sempre meno stampato sulla carta.
E' anche colpa di altre tendenze che si sono affermate in questi anni: giornaletti, pubblicità e articoletti stampati, roba di infimo livello che non vale neanche la carte su cui è stampata.
Poi buste, fatture, pubblicità, lettere inutili, trash e spam che si accalca sulla scrivania, in attesa di finire al macero.

In questo mare di disinformazione... non mi è dolce il navigare.

Simon
10/21/2021 9:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 12,578
Age: 42
Re: Re: Re:
Pasquale(65), 21.10.2021 17:18:



Papa Francesco non teme assolutamente per la sopravvivenza della CCR, ci mancherebbe, il sinodo è necessario per tanti motivi tra i quali il disegno di una Chiesa più povera e più attuale.
(...)








Caro Pasquale,
a quanto pare "perché si gioca la sopravvivenza della Chiesa" sono le parole di Bergoglio...

[SM=x1408425]
-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:53 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com