Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

non si finisce mai di imparare: "Croce verde"???

Last Update: 10/7/2021 10:26 AM
9/18/2021 10:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,563
Registered in: 11/12/2007
Questa mattina a Lugo di Romagna si è svolto il mercatino numismatico/filatelico. Pochi banchi ma andando a ravanare si trova sempre qualcosa. Alcune fotografie interessanti e poi una a pochi denari. La foto immortala su uno scalone molti feriti, chi in pigiama chi in divisa con 6 crocerossine. Leggo sul retro. Ma è vero o è uno scherzo? "CROCE VERDE Agosto 1916 Chirurgia". Allora sono crociverdine. Ma va !!!.... comunque l'acquisto perché malgrado tutto è bella e poi me la studio. Grande è stato il mio stupore nell'apprendere che la croce verde esisteva veramente.

Riporto da internet


www.croceverdeapm.net/it/storia/1916---il-vicepresidente-giuseppe-se...

Nel 1915, allo scoppio della prima guerra mondiale, l'autorità militare affidò in gestione alla Croce Verde gli ospedali della Guastalla e della Comasina, i posti di ristoro della Stazione Centrale di Milano ed il trasporto dei militari feriti che giungevano dal fronte dalla stazione agli ospedali. Giuseppe Segre fu tra i responsabili dell'organizzazione di questa importante attività, che proseguì per tutta la durata del conflitto. ...... Giuseppe Segre, già vicepresidente della Croce Verde Assistenza Pubblica Milanese e nonno della Senatrice Liliana Segre, fu anch’egli arrestato con la moglie a Inverigo (Como) il 22 maggio 1944. Imprigionato nel campo di Fossoli (Modena), fu deportato il 26 giugno 1944 con il convoglio n. 13, diretto ad Auschwitz. È stato ucciso con la moglie al suo arrivo nel campo di sterminio di Auschwitz, il 30 giugno 1944.


grandeguerra.comune.padova.it/grande-guerra-padova/croce-verde-durante-grande...

Quando scoppiò la Prima Guerra Mondiale la Pia Opera Croce Verde era nata da poco più di un anno: la riunione fondativa, infatti, si era svolta l’8 giugno 1913. Lo scopo dell’Associazione era “quello di provvedere gratuitamente al trasporto dei feriti, malati, infortunati in luoghi di cura o alle rispettive abitazioni, o da queste ai luoghi di cura, di dare pronto soccorso nei pubblici e privati infortuni, di istituire e aiutare qualsiasi opera filantropica in rapporto alle pubbliche assistenze”.
Organizzata al meglio l’Associazione e definiti i rapporti con le istituzioni cittadine, nel marzo 1914 iniziarono a essere svolti i servizi assistenziali. All’inizio dell’anno successivo venne deciso di affiancare un’autolettiga (odierna autoambulanza) all’iniziale dotazione di barelle e di ambulanze a trazione umana o animale (vedi foto tratta da U. Pavan Dalla Torre, M. Rippa Bonati, Croce Verde. Dieci decenni di attività a Padova, Limena 2013).Allo scoppio delle ostilità la Croce Verde era entrata a far parte degli organismi cittadini dediti all’assistenza, cooperando con la Sanità militare e con la Croce Rossa nel trasporto dei militari ammalati e feriti.
A partire dal 1916 Padova iniziò a essere oggetto di violenti bombardamenti aerei. I Volontari della Croce Verde, o Militi, furono molto attivi in tali occasioni, prestando valorosamente servizio nelle zone colpite e contraddistinguendosi per le loro azioni. Memorabile l’opera prestata dopo il disastro dell’11 novembre 1916 al torrione della Gatta, dopo il quale l’Associazione intervenne con tutti i mezzi e tutti i materiali a disposizione. “Superiori ad ogni elogio come sempre, erano stati i militi della Croce verde e i civici pompieri” ricorda Guido Solito nel suo volume Padova nella guerra (1915-1918).
Ai trasporti cittadini si unirono ben presto quelli militari: il Comando Supremo dell’Esercito incaricò l’Associazione di trasportare i soldati feriti dal fronte alle retrovie. Dopo la disfatta di Caporetto, inoltre, i Militi fornirono anche servizio di assistenza ai profughi.
Nel corso e al termine delle ostilità la Croce Verde ottenne ripetuti encomi e molteplici attestazioni di benemerenza da parte dell’Amministrazione Comunale, delle autorità militari e sanitarie, nonché di altre Istituzioni.

Francesco
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:02 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com