New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Analisi della storia del rapporto mondiale

Last Update: 6/23/2021 7:29 AM
Author
Print | Email Notification    
6/22/2021 7:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 141
Location: PIACENZA
Age: 47
L’errore nell’annuario del 2014 (rapporto 2013)
Gli annuari riportano in genere il rapporto di servizio dei singoli stati e il totale.
Fanno eccezione quelli dal 2002 al 2016 in cui si trova anche il rapporto raggruppato per i 5 continenti.
La somma del rapporto dei 5 continenti coincide di solito con il totale mondiale e così dovrebbe essere.
Fanno eccezione gli annuari del 2012 (rapporto 2011) e del 2014 (rapporto 2013) in cui si trova un refuso. Infatti la somma del rapporto dei cinque continenti non è uguale al totale generale.
L’errore del 2012 è facilmente individuabile. La differenza della somma è infatti di uno stato, 59 proclamatori e 44 studi. Questo è proprio il rapporto dei “Territorio Palestinese” che compare per la prima volta proprio in questo annuario. Basta aggiungere questi numeri al rapporto dell’Asia e tutto coincide.



Più interessante è il ragionamento che riguarda l’annuario del 2014. Sommando infatti il rapporto dei 5 continenti e confrontandolo con il totale mondiale mancano quasi 20.000 proclamatori (19.642) e 50.000 studi (49.745), oltre a una nazione. Poiché non compare nessuna nazione che ha esattamente tale rapporto il refuso deve riguardare sicuramente una nazione dove l’opera è al bando. Il rapporto di questo paese da solo è oltre la metà di quello totale di tutti i paesi in cui l’opera è al bando! Di quale paese si tratta secondo voi?



Nell’annuario precedente e in quello successivo i paesi Asiatici considerati nel rapporto locale sono 48. Solo nel 2014 sono 47. Inoltre ho già publicato il 27/7/2019 uno studio sulla differenza tra Asia e Africa per quanto riguarda il rapporto dei paesi al bando in cui si vede che in Africa il totale dei paesi al bando è di circa 1.000 proclamatori. Per questi due motivi possiamo dire che è il rapporto di un paese Asiatico. Quale?
Vediamo quali sono gli ultimi rapporti conosciuti dei paesi asiatici dove l’opera è al bando:



I paesi arabi hanno un rapporto “in chiaro” fino a inizio anni 80. Fino a quell’epoca avevano poche decine di proclamatori e una crescita annua ridotta. Il Buthan e il Tagikistan hanno un rapporto recente da cui risulta che i proclamatori sono molto meno. Secondo me l’unico paese asiatico in cui i proclamatori possono essere così numerosi poteva essere la Cina. Ora anzi saranno anche di più. Siete d’accordo?
6/22/2021 10:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
Complimenti, la tua passione per la statistica supera persino la mia. Un tempo mi divertivo a sfottere i fuoriusciti dissidenti internettiani, che hanno preso negli anni degli strafalcioni colossali nel disperato tentativo di provare che i tdg fossero numericamente in crisi. Ora meno, la compassione ha preso il sopravvento.
6/22/2021 10:47 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

Comunque sì, ho letto la tua analisi. Sono d'accordo.
6/23/2021 7:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,096
Moderatore
Complimenti... davvero un lavoro certosino..
E' logica la tua conclusione anche in vista di quelle che possono essere le conseguenze della divulgazione di quei dati.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:53 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com