Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Prozii Paolo e Ferdinando F.lli

Last Update: 6/25/2021 3:42 PM
6/10/2021 11:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 5/12/2021
Buonasera,
una delle curiosità rimaste dopo aver consultato i rispettivi fogli matricolari dei miei prozii, era quella di capire come avvenisse la chiamata alle armi o reclutamento: i ragazzi svolgevano il servizio militare in tempo di pace dai 18 ai 19 anni e poi in caso di guerra venivano chiamati alle armi tramite cartolina di "precetto"? Dapprima venivano reclutati chi già in servizio e poi venivano richiamati dai più giovani (appena in congedo) ai più veterani?
I miei due zii, Paolo cl.leva 1894 fu chiamato (da congedo illimitato del 17/4/14) alle armi il 10/9/14 e Ferdinando cl.leva 1897 chiamato alle armi (da congedo illimitato del 22/3/16) il 21/9/16.
Entrambi del distretto di Monza, come mai Paolo venne reclutato nel 12° Reggimento Cavalleggeri Saluzzo (in base a che cosa si diventava cavalieri? Poteva possedere il cavallo?) mentre Ferdinando inviato al Deposito del 23°Reggimento Fanteria Centro Mobilitazione Novara (compagnia 9).
Paolo partecipò alle campagne di guerra 15-16-17-18 e morì il 2/11/18 sul campo di battaglia alle porte di Udine, non si riesce a capire il luogo: Tesia, Tese, Tesis, Testen ... dove in un primo tempo sepolto (qualcuno può avere idea? Il paese non lo si trova..).
Di Ferdinando non vi è segnalata alcuna campagna di guerra. In base al Deposito indicato, ho dedotto facesse parte della Fanteria Como? Purtroppo il 10/5/17 venne mandato in licenza per convalescenza per aver contratto grave morbo e morì presso ospedale di riserva monza in ottobre. Leggendo delle operazione della Fanteria Como (battaglie dell'Isonzo) potrebbe aver partecipato alla 9°-10° loc. S. Lucia del Piave, Cadore, M.te Grappa? (dico bene?) Anche perchè ha meritato la medaglia interalleata (almeno 4 m in zona di guerra). Vorrei capire se dalla chiamata/arruolamento 21/9/16 al 10/5/17 rimase in deposito? Contrasse la malattia nel deposito, cosa serviva?
Ultima domanda:
Solo sul foglio matricolare di Paolo Reg.Cavallegeri con data 01/1/1917 - quindi dopo più di due anni dalla chiamata e reclutamento- compare la scritta/timbro TRATTENUTO alle armi per mobilitazione in base art.133.. legge del Reggio Esercito. ?
Molto grata per chi riuscisse a rispondermi
grazie!






6/11/2021 4:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 83
Registered in: 12/14/2020
Simona Buona sera.
Prima di tutto il cognome dei tuoi pro zii quale era?
Il Reggimento Cavalleggeri di Salluzzo ha combattuto nella zona Tauriano - Istrago tra fine ottobre ed inizio novembre del 1918, e venne pure decorato. Quindi la località che cerchi dovrebbe essere nei dintorni di queste due frazioni del comune di Spilimbergo.
Per quanto riguarda Ferdinando, di solito nel foglio matricolare vien riportato l'arrivo al corpo, poi l'arrivo in territorio in stato di guerra. IN fondo poi vengono riportati gli anni delle campagne di guerra a cui ha partecipato.
altro controllo che dovresti fare è dall'albo dei caduti Grande Guerra cosa riporta. IO molte notizie di licenze agricole, licenze per malattia le ho trovate da minute presso l'archivio del comune. Hai provato a cercare?
Invece per quanto riguarda il metodo per l'assegnazione dei soldati a vari corpi, ecc. molto dipendeva dalla loro categoria, 1ª, 2ª e terza. Hai provato a chiedere al Distretto Militare?
Buona ricerca
Saluti
Massimo
6/11/2021 4:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 145
Registered in: 10/6/2019
Buongiorno. "smanettando" in rete ho trovato questo

La Grande Guerra nello Spilimberghese" di Giuliano Cescutti. A pag. 163 si parla della carica dei Cavalleggeri di Saluzzo del 2 novembre 1918

Buona ricerca

Giovanna1945
6/11/2021 4:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 146
Registered in: 10/6/2019
Scusate l'intromissione, ma vorrei chiedere a Pasma1952 quando scrive "..... molte notizie le ho trovate nell'archivio del comune.....".se mi sa indicare a quale funzionario devo rivolgermi. Con richiesta scritta? Nel mio caso specifico si tratta di un piccolo comune....
Grazie ancora
Giovanna1945
6/11/2021 5:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 84
Registered in: 12/14/2020
Simona Buona sera.
Guarda la cosa è semplice ed allo stesso modo difficile.
Mi spiego meglio.
Questi documenti, cos' antichi, il comune di solito li gira alla biblioteca o all'archivio storico per la loro conservazione.
Ora, essendo una ricerca molto laboriosa, perché ci vuole molta pazienza e fortuna,
dovresti riuscire dai responsabili a permetterti di consultare i raccoglitori.
Io li ho trovati nei raccoglitori dello Stato Civile degli anni 1915-1923, titolo 1°, Art. 8.
Nello stato civile trovi tutti i documenti che riguardo vita. morte, ecc, delle persone. Nel mio comune è diviso dall'archivio degli atti del comune.
Per prima cosa ti devi accertare se nel tuo comune vi è una biblioteca comunale e se conservano
questi documenti, poi vedi di convincerli a farteli controllare.
Vedrai che con molta pazienza ed un poco di fortuna, troverai qualche cosa.
se vuoi ti invio qualche esempio di quello che ho trovato.
Fammi Sapere
Saluti
Massimo
6/11/2021 5:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 85
Registered in: 12/14/2020
Simona,
per farti meglio capire cosa puoi trovare in queste raccolte di documenti, te
ne invio una foto.
Saluti
Massimo
6/12/2021 7:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 86
Registered in: 12/14/2020
Simona Buon Giorno
Puoi indicarci il cognome dei tuoi pro zii ed il comune di nascita.
forse possiamo aiutarti nelle tue ricerche
Saluti
Massimo
6/12/2021 9:22 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2
Registered in: 5/12/2021
Buongiorno
Grazie innanzitutto a Massimo e Giovanna per il loro interessamento e consigli. Allego qui i preziosi fogli matricolari da cui ho avuto la maggior parte di informazioni ma mentre per Paolo (come potrete vedere) c'è scritto molto (anche delle punizioni...anzi cosa vuole dire la sigla PR o PS? Vicino al n.gg) di Ferdinando c'è ben poco se non le info essenziali. Sembrerebbe rimasto in deposito ctro mob.novara per l addestramento?? Da ottobre 16 a maggio 17(poi in licenza per malattia).Può essere?
Ho contattato per Ferdinando i due comuni di nascita e morte e ho scoperto quale fosse l antico ospedale. (ora c'è una scuola di Monza), è morto di tubercolosi e sono risalita all identità del prete che gli è stato vicino fino all'ultimo (da ricerche fatte in biblioteca e ricordi di una anziana parente... incredibile che coincidenze). E dai fogli (le foto conservate sono in bianco e nero) ho scoperto che Ferdinando aveva occhi azzurri , fosse riccioluto e biondo.
Per Paolo: secondo voi è stato scelto per la cavalleria perché forse disponeva del cavallo?? ( Entrambi sono di 1' cat). Da ricordi sembra fosse molto affezionato all'animale...so che venissero requisiti ma magari in alcuni casi no... grazie e scusate le tante curiosità
6/12/2021 9:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3
Registered in: 5/12/2021
Ecco l allegato
6/12/2021 12:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 87
Registered in: 12/14/2020
Simona Buon Giorno
Ho controllato il foglio matricolare di Paolo.
Ho notato una prima cosa.
Il foglio matricolar riporta la data di morte del 3 novembre 1918,
Mentre l'albo d'oro riporta 5 ottobre 1918.
quindi la morte forse è avvenuta quasi un mese prima.
Ora una domanda. Sei riuscita ad individuare ove attualmente è sepolto?
Essendo morto in un ospedale dovrebbe essere abbastanza facile ritrovare il luogo della prima sepoltura.
La 81ª sezione di sanità il mese di ottobre era vicino Treviso.
a presto se scopro altre cose
saluti
Massimo

6/12/2021 2:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,088
Registered in: 2/23/2012
Ciao Simona.
Le domande che fai sono parecchie, quindi necesssitano di tante risposte.
1) PR e PS, non so per cosa stia la P, forse "punizione" (anche se il termine corretto dell'epoca sarebbe "arresto" e oggi "consegna") R e S sono rispettivamente "rigore" e "semplice". Sono le modalità di esecuzione della sanzione, la prima è più severa della seconda.
2) Tuo prozio è stato ferito a Istrago Tauriano, oggi in provincia di Udine (allora, oggi Pordenone). Lì si è combattuto all'inizio di novembre, quindi l'albo d'oro, che scrive ottobre, sbaglia (succede spesso...). Ferito è stato portato alla sezione di sanità
3) In cavalleria venivano assegnati generalmente quelli che sapevano andare a cavallo. Il possesso di un cavallo era un requisito richiesto in epoca romana.... Ti faccio però notare che tuo zio era uno zappatore (d'altronde da civile faceva il falegname...) e gli zappatori di cavalleria nel 1918 erano in bicicletta, non più a cavallo.
4) A Novara c'era il deposito (cioè il luogo dove venivano arruolate ed equipaggiate le reclute e veniva tenuta la contabilità del reggimento) del 23° fanteria. Quando un soldato veniva mandato in licenza di convalescenza, prima di tornare a casa sua doveva passare al deposito reggimentale per le pratiche burocratiche. Questo spiega perchè è morto a Monza: quando è stato ricoverato era a casa sua a Lissone, non a Novara.

Infine faccio io una domanda a te: come si chiama la scuola di Monza dove aveva sede l'ospedale militare ? Anche un mio compaesano è morto lì, mi piacerebbe sapere dove era. Grazie
6/13/2021 12:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4
Registered in: 5/12/2021
Grazie polesano75 per le tue risposte.
Scusa ma cosa facevano i soldati zappatori in particolare? Cmq da una foto Paolo era a cavallo forse perché arruolato nel 16.
Ancora una cosa ma in deposito/c.tro mobilitazione potevano stare anche per un tempo più o meno lungo, anche fino ai 6mesi secondo te? Questo spiegherebbe perché lo zio Ferdinando non ha indicato dell'altro tranne che era del 9' battaglione.

Ti rispondo: l' ospedale militare di riserva seminario di Monza si trovava nell'attuale e cmq storico liceo Zucchi di Monza piazza Trento e Trieste (centro)Se hai bisogno d altro prova a scrivere.
Buona serata
6/13/2021 8:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 88
Registered in: 12/14/2020
Simona Buon giorno
Non vorrei crearti più confusione di quello che forse hai
volevo chiederti una cosa. I fogli matricolari che hai pubblicato sono degli estratti o sono gli originali?
quelli che ho visto io sono completamente diversi.
Altra cosa. Hai trovato l'atto di morte presso il comune di tuo zio Paolo?
Potrebbe servire per chiarire la vera data della sua morte.
Il reggimento per i fatti del 2 novembre 1918 è stato decorato con medaglia d'argento e la motivazione
parla di carica. Ora caricare con le biciclette mi sembra strano.
Questo non per smentire Polesano, ma per cercare di arrivare a dati più sicuri.
Poi ultima cosa. Hai trovato dove fu sepolto?
Sicuramente ti conviene riordinare il tutto e iniziare dalla ricerca presso il comune di qualche notizia.
Saluti
Massimo
6/13/2021 9:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5
Registered in: 5/12/2021
I fogli matricolari sono il file PDF mandatomi dall' archivio di Stato di Milano in quanto sia il distretto di Monza che il comune hanno inviato lì tutti i documenti inerenti la prima guerra. Credo siano gli originali o quanto trovato.
Per la data di morte di Paolo ho modo di raccogliere altre info da una lapide posta in paese dalla famiglia voluta all epoca per commemorare il ragazzo (vi farò sapere).
Aiutatemi se potete per Ferdinando ...stando al deposito di Novara, poteva fare parte della fanteria Como e di conseguenza risalire a ev. Campagne/atti e luoghi di guerra...da vari siti mi sembra possibile collegare...opp.rimase in deposito secondo voi?
Raccolgo altre info e poi ci riaggiorniamo nel caso di nuove.
Grazie a tutti!
6/13/2021 1:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,089
Registered in: 2/23/2012
Grazie della risposta, Simona.

I soldati zappatori erano soldati specializzati nella realizzazione di piccoli lavori di cotruzione/manutenzione ecc.. all'interno dei reparti combattenti. Ogni corpo (fanteria, artiglieria, cavalleria ecc...) aveva i suoi zappatori. Gli zappatori erano riconoscibili dagli altri perchè portavano un fregio con due asce incrociate sul braccio destro. Generalmente gli zappatori erano scelti tra coloro che, nella vita civile svolgevano lavori manuali (falegnami, fabbri, carpentieri, muratori, ecc...). Il termine zappatori, nel linguaggio militare dell'epoca indicava anche una specialità del genio, per distinguerla dai pontieri, dai telegrafisti, dai minatori e dai ferrovieri: gli zappatori del genio erano però soldati specializzati, che facevano praticamente solo quello, mentre gli zappatori di fanteria o di cavalleria erano fanti o cavalieri che facevano anche lavori, ma erano comunque dei combattenti.
Per rispondere a quanto scritto da Pasma, sono assolutamente d'accordo con lui: a Tauriano il 2 novembre 1918 c'è stata una carica di cavalleria effettuata, ovviamente, a cavallo, ma ciò non toglie che alcuni soldati fossero in bicicletta. Mi spiego meglio. Un reggimento di cavalleria, nel 1918, era organizzato così: un comando, 5 squadroni di cavalieri e uno squadrone di mitraglieri. Lo squadrone cavalieri aveva 100 uomini a cavallo e 50 in bicicletta. I 50 ciclisti erano divisi in 4 squadre: due di zappatori e due di mitraglieri. Poichè per fare i lavori da zappatore e per usare la mitragliatrice comunque bisognava essere a piedi,, il comando supremo, dopo Caporetto, vista la scarsità di cavalli a disposizione, aveva pensato di fare smontare zappatori e mitraglieri. Quindi la foto di uno zappatore a cavallo nel 1916 è assolutamente plausibile: all'epoca gli zappatori erano ancora montati.
Ciao
6/13/2021 2:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,090
Registered in: 2/23/2012
Scusa, ma manca un pezzo di risposta...

Per quanto riguarda la carriera militare di Paolo, la storia è molto semplice.
E' stato chiamato alle armi il 21-09-16 ed assegnato al 23° fanteria, il cui deposito era a Novara. Il mese successivo (24-10-16) anzichè essere mandato al fronte viene assegnato in pianta stabile alla 9a compagnia del deposito del reggimento. Non sappiamo il perchè di questa decisione: serviva un falegname ?, volevano farne un istruttore ? uno scritturale ?, boh....
Il 10-05-17, senza essersi mai mosso da Novara (se no ci sarebbe scritto, come per suo fratello "giunto in zona di guerra") Paolo si ammala e viene rimandato a casa in licenza di convalescenza di un anno (scadenza, quindi, 10-05-18). Prima della fine della licenza, viene ricoverato all'ospedale militare di Monza (anche se in licenza era sempre un militare...) e là muore il 19-10-17.

Ciao
6/13/2021 2:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6
Registered in: 5/12/2021
Grazie Polesano75, hai risposto a diverse mie domande e qualcosa incomincia ad essermi più chiaro. Cmq riordino un po' tutto e se ho altre notizie vi aggiorno volentieri.
Grazie ancora per il vs interesse!
Simona
6/13/2021 3:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 89
Registered in: 12/14/2020
Simona Buona Sera.
La ricostruzione fatta d Polesano è esatta. Però non riesco a capire perché il foglio matricolare riporta poche notizie. Di solito i soldati di prima categoria venivano o
inviati al fronte, mentre per i lavori di ufficio o altro venivano utilizzati quelli di terza categoria, i richiamati anziani, o quelli con parecchia prole. Poi, di solito, per essere inviati in licenza di convalescenza, dovevano prima passare per qualche ospedale militare, e questi di solito emettevano la licenza con la motivazione.
Io insisto sul fatto che tu non hai i fogli matricolare, ma solamente degli estratti. I fogli matricolari sono di formato diverso. sono raggruppati in grossi faldoni di circa 500 numeri e sono raccolti in base alle categoria, prima, seconda, terza e poi ci sono i bis.
Cercherò di inviarti uno di questi per meglio spiegarmi
6/13/2021 3:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 90
Registered in: 12/14/2020
Questo è uno dei fogli matricolari che trovo io
6/13/2021 3:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 91
Registered in: 12/14/2020
Qui ti invio un estratto di foglio matricolare che ho trovato nelle minute dello stato civile del Comune. questo mi sembra che si avvicina a quello che ha tu.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:42 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com