New Thread
Reply
 

Punti salienti (e dolenti) dei testimoni di Geova - incongruenze

Last Update: 5/6/2021 7:56 PM
Author
Print | Email Notification    
5/3/2021 10:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,210
Re: Re:
Pino2019, 03/05/2021 22:41:



La terra non è sospesa nel nulla...ed il fatto di immaginarla tale non è altro che un attestato delle capacità immaginifiche dell'uomo, del suo perenne interrogarsi...delle capacità di osservazione e riflessione.



Peccato che per i contemporanei dello scrittore biblico la terra poggiava su qualcosa,


Pensati nato stamane e senza conoscenza. Dopo aver guardato i cieli per anni... diresti che forse la terra è sospesa nell'aria ?
Sì, ed è quello che è accaduto.



Si certo tu ragioni da uomo del XXI secolo, ma se studi un pochino di storia e scoprirai che l' idea che la terra fosse sospesa nel nulla ai tempi biblici era ritenuta assurda.


L'universo non ha avuto un inizio dal nulla,



Chi ha detto che ha avuto inizio dal nulla? Resta il fatto che gli atomi che oggi costituiscono la materia del nostro universo non esistono da sempre ma sono venuti all' esistenza in un determinato tempo e la teoria del big crunch non lo nega. Tra l' altro il Creatore nella Bibbia viene definito un fonte di energia: come faceva a sapere lo scrittore biblico (un pastore di pecore) che l' esistenza della materia dipende dall' energia cosa scoperta solo di recente?









Non lo so Pino, a quanto pare per lui la scienza sarebbe una presa in giro perché tanto l’uomo può arrivare a tutto col pensiero...
5/3/2021 11:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,210
Se vuoi apriamo un thread ed esaminiamo ogni singola affermazione scientifica della Bibbia.
5/4/2021 4:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
@Wanderlust!
Wanderlust!, 3/5/2021:



Di un po’, se l’uomo ci poteva arrivare da solo al fatto che la terra fosse sospesa sul nulla, perché altri uomini di quel tempo non ci sono arrivati?

Dimmelo, tu che conosci ogni paura dell’uomo



Caro, non abbiamo dati incontrovertibili quando parliamo del tempo nella bibbia e quindi di quando essa fu scritta.

Da che mondo è mondo ci sono sempre posizioni contrastanti e poi intuizioni geniali.

Che io sappia già nel 600 a.c. in Grecia si affermava la sfericità terrestre...poi dimostrata matematicamente.

Se è possibile che tanti la pensassero piatta, è possibile che taluni avessero intuito che fosse avvolta dall'aria.
Siete voi che vi meravigliate dell'uomo, non io.

Ribadisco, le conoscenze attuali parlano di civiltà antiche già 10000 anni a.c.

È possibile che molte cose siano andate perse, molte cose restano inspiegate ancora.
-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/4/2021 7:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re:

Caro, non abbiamo dati incontrovertibili quando parliamo del tempo nella bibbia e quindi di quando essa fu scritta.

Da che mondo è mondo ci sono sempre posizioni contrastanti e poi intuizioni geniali.

Che io sappia già nel 600 a.c. in Grecia si affermava la sfericità terrestre...poi dimostrata matematicamente.

Se è possibile che tanti la pensassero piatta, è possibile che taluni avessero intuito che fosse avvolta dall'aria.
Siete voi che vi meravigliate dell'uomo, non io.

Ribadisco, le conoscenze attuali parlano di civiltà antiche già 10000 anni a.c.

È possibile che molte cose siano andate perse, molte cose restano inspiegate ancora.



Ma cominciano ad essere tante le cose che gli scrittori della Bibbia (semplici pastori di pecore non scienziati o filosofi o medici dell' epoca) avrebbero intuito grazie alle loro capacità. E non stiamo parlando solo di cose che "scienziati" dell' epoca potevano aver intuito ma di cose che solo recentemente sono state scoperte. Un esempio è quello già fatto delle leggi sanitarie della legge: fino a metà 1800 erano considerate inutili oggi invece sappiamo che erano all' avanguardia per efficacia.

Ma proseguiamo:

Gli uomini discendono da antenti comuni cosa verificata solo di recente con gli studi sul DNA
L' universo ha un età: non è sempre esistito.
I giorni creativi che corrispondono nell' ordine alle ere geologiche.
Il ciclo di evaporazione dell' acqua e della pioggia (descritto con precisione in Giobbe) scoperto solo nel XVI e XVII secolo
Davide parla di un libro dove sono scritte tutte le parti per lo sviluppo di un embrione , oggi sappiamo che lo sviluppo di un embrione segue un codice genetico dove sono "scritte" tutte le sue caratteristiche.
ecc.

Oltre a ciò nella Bibbia sono riportate decine di profezie che si sono adempiute nei minimi dettagli, difficile pensare ad intuizioni del pastore di turno anche perchè tra profezia ed adempimento spesso passarono secoli.

ad es:

In isaia 13 si legge:

E Babilonia, il più glorioso dei regni, la bellezza e il vanto dei caldei,sarà come Sodoma e Gomorra quando Dio le distrusse. Non sarà più abitata né sarà popolata di generazione in generazione.

Al tempo di Isaia difficile pensare questo di Babilonia che era la potenza mondiale dell' epoca eppure oggi Babilonia a differenza di altre città dell' epoca che ancora esistono è un cumulo di rovine e nessuno vi abita proprio come predetto da Isaia.

Lo stesso diceva Sofonia cap. 2 per Ninive altra potenza mondiale dell' epoca:


Renderà Nìnive desolata, arida come un deserto.Branchi giaceranno in mezzo a lei, animali selvatici di ogni specie.
Sia il pellicano che il porcospino passeranno la notte fra i capitelli delle sue colonne. Una voce canterà alla finestra.
Ci sarà desolazione sulla soglia;


Oggi Ninive è proprio nelle condizioni descritte da Sofonia: Un cumulo di macerie anzi per anni si era pensato che non fosse mai esistita come città.

E possiamo fare decine di altri esempi

In Daniele capitolo 9 ad es. è indicato l' anno della comparsa del messia che guarda caso coincide con il periodo in cui iniziò a predicare Cristo,viene detto che il Cristo sarebbe stato ucciso e dopo questo il tempio sarebbe stato distrutto.

Cosa che avvenne nel 70 Dc




Le coincidenze cominciano ad essere tante e come diceva una scrittrice di gialli già tre coincidenze cominciano ad essere una prova.





[Edited by Pino2019 5/4/2021 7:47 AM]
5/4/2021 11:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
Re: Re: Re:
Wanderlust!, 03/05/2021 22:48:

Non lo so Pino, a quanto pare per lui la scienza sarebbe una presa in giro perché tanto l’uomo può arrivare a tutto col pensiero...



Fai una serie di riflessioni che hanno risposte assolutamente semplici e non soprannaturali.

Chiami pastore Mose'...ma non ti rendi conto che mentre veniva inventata la bomba atomica c'era gente coeva che non sapeva e non sa neppure oggi come funziona una lampadina!

E' del tutto normale che una persona possa sapere o aver ricevuta sapienza su cose importantissime rispetto alla più totale ignoranza dei suoi contemporanei. Accade continuamente.


La quesione della "fonte di energia" che citi è una semplice frase, per la quale non v'è alcuna spiegazione nè conferma nemmeno oggi. Fonte di energia non significa nulla.

E= mc2.

L'energia è materia. La "fonte di materia" non ha senso logico. Da dove verrebbe ?

La scienza non crede che la materia si sia generata da una fonte non specificata.

La scienza non sa come è cominciata la materia.

Non lo sa nessuno.

L'ipotesi logica unica possibile è l'eterna esistenza della materia.

La legge di Lavoisier.


-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/4/2021 12:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
Re:
M71, 03/05/2021 22:47:


Io non cerco nella bibbia spiegazione logiche-umane che possano avvalorarla.
Anche perché quando vi fa comodo dite che non è un trattato scientifico... salvo poi all'improvviso avere reali attinenze con la cultura umana. Cosa assurda....


No, Marco scusami: quando mai avrei detto che la Bibbia è un trattato scientifico?
Ho sempre sostenuto il contrario, cioè che NON E' un tratto scientifico, né storico né altro ma solo quello che sostiene di essere: la Parola di Dio per l'uomo. E per quella va presa.



Non l'hai detto tu...ma colleghi come Pino cercano di dimostare la scientificità della bibbia, salvo poi dire che la Genesi è una narrazione poetica.




Se la verità che conosco può salvare la tua vita, e ho un po' di cuore, farò il possibile per trasmettertela anche se all'inizio sarai diffidente. Tu non faresti lo stesso? Si chiama umanità e si contrappone all'indifferenza. Questo dovresti apprezzarlo.



E come dimostri che la "tua" verità salva la vita ?

Per me non discriminare "salva la vita", ma sono stato discriminato da una tdg.




Non siamo distanti su questo concetto, anzi direi piuttosto allineati. Il punto è: chi ha l'autorità per stabilire quali siano i principi universali del bene comune? Un criterio, uno qualunque, deve pur esserci...



Beh, gli uomini si cimentano da millenni in questo. Conosci le lotte sociali per l'uguaglianza dei diritti ?

Quale migliore critierio dell'uguaglianza, del rispetto, dell'accesso alle risorse, delle tutela dell'ambiente.....

Siamo tutti uguali, M71. Non vado in giro a dire a mia figlia che è meglio non innamorarsi di un uomo non tdg.

Non levo il saluto a chi è in disaccordo con la WT.

Svegliatevi!


-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/4/2021 1:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re: Re:



Non l'hai detto tu...ma colleghi come Pino cercano di dimostare la scientificità della bibbia, salvo poi dire che la Genesi è una narrazione poetica.



Ho detto e mi pare di averlo dimostrato che la Bibbia pur non essendo un trattato scientifico (poichè questo non è il suo scopo) non afferma nulla che vada in contrasto con la scienza dimostrata.
Anzi molte sue norme erano all' avanguardia da un punto di vista scientifico per l' epoca come l' esempio fatto riguardante le norme d' igiene riportate nella legge mosaica.

Inoltre gli scrittori biblici dimostrano di conoscere aspetti della creazione che solo recenti scoperte scientifiche hanno dimostrato.




Non levo il saluto a chi è in disaccordo con la WT.




Nemmeno noi, ma cerchiamo di non frequentare chi pratica impenitentemente e volontariamente gravi peccati, poiche come ti avrà detto anche tua mamma le cattive compagnie corrompono le buone abitudini.









[Edited by Pino2019 5/4/2021 1:17 PM]
5/4/2021 2:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re: Re: Re: Re:



L'ipotesi logica unica possibile è l'eterna esistenza della materia.

La legge di Lavoisier.



A dire il vero tale legge che vale per reazioni chimiche quando si parla di reazioni nucleari non mantiene la sua validità e si preferisce parlare di principio di conservazione dell'energia. Infatti a differnza di un tempo quando si pensava che materia ed energia fossero grandezze separate oggi sappiamo che in realtà materia ed energia sono solo due aspetti della stessa realtà in quanto la materia è una forma molto concentrata di energia.

Quindi non è posibile affermare che la materia esista da sempre, ma da sempre può esistere la fonte di energia che ad un certo punto ha dato origine alla materia creando quindi l' universo come lo conosciamo.

La Bibbia afferma che il nostro creatore è una fonte di energia, coincidenza?





5/4/2021 4:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44

@Pino2019
Pino2019, 4/5/2021:




A dire il vero tale legge che vale per reazioni chimiche quando si parla di reazioni nucleari non mantiene la sua validità e si preferisce parlare di principio di conservazione dell'energia. Infatti a differnza di un tempo quando si pensava che materia ed energia fossero grandezze separate oggi sappiamo che in realtà materia ed energia sono solo due aspetti della stessa realtà in quanto la materia è una forma molto concentrata di energia.




Ma che stai scrivendo ? Ti contraddici da solo.


Quindi non è posibile affermare che la materia esista da sempre, ma da sempre può esistere la fonte di energia che ad un certo punto ha dato origine alla materia creando quindi l' universo come lo conosciamo.



Sopra dici una cosa...e qui un'altra ! Perchè non è possibile che esista da sempre ?
Cosa è una fonte di energia ? Non esiste una fonte di energia, esiste la materia...l'hai scritto tu prima !

Tu vai a vanvera, non sai quello che scrivi. Non c'è alcuna scientificità nella ipotesi che la materia sia comparsa ad un certo punto da qualcosa di non noto. Cerchi di far funzionare il dettato biblico. Lascia perdere, fidati.



La Bibbia afferma che il nostro creatore è una fonte di energia, coincidenza?



Ma cosa ? Sarebbe quindi colui che "genera la materia" ? E come, da cosa ? E chi ha generato lui ?

Se dio deve esistere da sempre, è più logico e facile che la materia esista da sempre...oppure che la materia stessa sia dio.

Perchè, stando alla scienza e quindi a causa/effetto....mancherebbe la causa dell'esistenza di dio.

Meglio quindi semplificare.

Come vedi, tenti ancora di dimostrare corrispondenza tra scienza e bibbia...ma non è affatto così.



-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/5/2021 7:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re:


Ma che stai scrivendo ? Ti contraddici da solo.



Quello che ho scritto è quanto afferma la fisica moderna, con tutto rispetto forse dovresti informarti meglio.
Materia ed energia sono solo due aspetti della stessa realtà e la materia è una forma molto concentrata di energia e può trasformarsi nuovamente in energia come accade nelle reazioni nucleari.



Sopra dici una cosa...e qui un'altra ! Perchè non è possibile che esista da sempre ?
Cosa è una fonte di energia ? Non esiste una fonte di energia, esiste la materia...l'hai scritto tu prima !



La materia che forma in nostro universo non esiste da sempre è un fatto provato scientificamente, materia ed energia sono solo due aspetti della stessa realtà in quanto la materia è una forma molto concentrata di energia, quindi ciò che può esitere da sempre è l' energia che ha originato la materia e guarda caso la Bibbia definisce Dio come una fonte di energia.



Tu vai a vanvera, non sai quello che scrivi. Non c'è alcuna scientificità nella ipotesi che la materia sia comparsa ad un certo punto da qualcosa di non noto. Cerchi di far funzionare il dettato biblico. Lascia perdere, fidati.



Chi ha detto da qualcosa di non noto? Che la materia oggi esistente non esita da sempre ripeto è un fatto accertato scientificamente altrimenti non esiterebbe la radioattività che con il tempo cessa, che la materia sia una forma di energia è altrettanto scientifico.




Ma cosa ? Sarebbe quindi colui che "genera la materia" ? E come, da cosa ? E chi ha generato lui ?

Se dio deve esistere da sempre, è più logico e facile che la materia esista da sempre...oppure che la materia stessa sia dio.

Perchè, stando alla scienza e quindi a causa/effetto....mancherebbe la causa dell'esistenza di dio.

Meglio quindi semplificare.



Guarda che il problema è il medesimo anche se elimini la parola Dio qualcosa da sempre deve esistere, la domada è: ciò che esiste da sempre è qualcosa o qualcuno dotato di un intelligienza?

Della materia inanimata o energia inanimata priva di ogni intelligenza avrebbe dato origine per caso a vita intelligente?

Del resto lo stesso Einstein diceva di credere in un intelligenza ordinatrice che è manifesta nel creato.






[Edited by Pino2019 5/5/2021 7:32 AM]
5/5/2021 11:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
Re: Re:
Pino2019, 05/05/2021 07:06:



Ma che stai scrivendo ? Ti contraddici da solo.



Quello che ho scritto è quanto afferma la fisica moderna, con tutto rispetto forse dovresti informarti meglio.
Materia ed energia sono solo due aspetti della stessa realtà e la materia è una forma molto concentrata di energia e può trasformarsi nuovamente in energia come accade nelle reazioni nucleari.




Appunto. L'energia è materia e viceversa. Dove la prendi un " fonte di energia "...cioè di materia ?

La scienza non lo sa; la stessa "fonte" dovrebbe poi avere una sua orgine.....




La materia che forma in nostro universo non esiste da sempre è un fatto provato scientificamente, materia ed energia sono solo due aspetti della stessa realtà in quanto la materia è una forma molto concentrata di energia, quindi ciò che può esitere da sempre è l' energia che ha originato la materia e guarda caso la Bibbia definisce Dio come una fonte di energia.



Non è assolutamente vero cio' che scrivi, non è provato nulla di cio'. Esistono varie teorie. Non è vero che la materia non esiste da sempre...forse vuoi intendere che la materia per come la conosciamo puo' essere diversa da come fosse in orgine.

Infatti la materia è in divenire, si trasforma. Questo non significa che prima dell'esistenza della materia ci fosse il nulla...oppure una "fonte di energia". Perchè non cambierebbe nulla. La fonte di energia sarebbe comunque materia, e non se ne conoscerebbe l'origine.





Chi ha detto da qualcosa di non noto? Che la materia oggi esistente non esita da sempre ripeto è un fatto accertato scientificamente altrimenti non esiterebbe la radioattività che con il tempo cessa, che la materia sia una forma di energia è altrettanto scientifico.



Non è un fatto accertato scientificamente. Non strumentalizzare per avvalorare il dettato biblico. Spiegale bene le cose...:

la teoria di big bang nasce anche dal "segnale di fondo" che siamo risuciti a misurare; cio' non ci dice nulla sul presunto scoppio primordiale nè su cosa ci fosse prima di esso o come esso si genero'.
La cosa più logica è che la materia fosse compressa in un punto densissimo. Non che non esistesse.







Guarda che il problema è il medesimo anche se elimini la parola Dio qualcosa da sempre deve esistere, la domada è: ciò che esiste da sempre è qualcosa o qualcuno dotato di un intelligienza?

Della materia inanimata o energia inanimata priva di ogni intelligenza avrebbe dato origine per caso a vita intelligente?

Del resto lo stesso Einstein diceva di credere in un intelligenza ordinatrice che è manifesta nel creato.



Esattamente, ma non abbiamo risposta scientifica. E grazie per avere citato Einstein.

Che credeva all'esistenza di un principio altissimo, così come altri nobili scienzati.

Anche a me piace credere ad una entità superiore, ad un progetto intelligente.

Ma questo non significa credere per forza al peccato originale oppure a Mose'.











-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/5/2021 12:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re: Re: Re:


Non è assolutamente vero cio' che scrivi, non è provato nulla di cio'. Esistono varie teorie. Non è vero che la materia non esiste da sempre...forse vuoi intendere che la materia per come la conosciamo puo' essere diversa da come fosse in orgine.



Intendo ciò che è dimostrato scientificamente: l' esistenza della radioattività indica che quegli elementi non esistono da sempre ma ad un certo punto sono venuti all esitenza ( E questo concorda con quanto afferma Genesi ovvero che i corpi celesti e la terra come li conosciamo sono venuti all esistenza non esistono da sempre)

Non dico che siano apparsi dal nulla ma potrebbe benissimo essere che ad un certo punto l' energia sia stata trasformata in materia.


Infatti la materia è in divenire, si trasforma. Questo non significa che prima dell'esistenza della materia ci fosse il nulla...oppure una "fonte di energia".



Non ho detto che prima esitesse il nulla.


Perchè non cambierebbe nulla. La fonte di energia sarebbe comunque materia, e non se ne conoscerebbe l'origine.



Non ho detto che ne conosciamo l' origine ma anche la trasformazione di energia in materia che viene usata per creare l' universo può essre definito un inizio di qualcosa che prima non c' era.

Se costruisco una casa è vero che uso materiali preesistenti (sabbia cemento mattoni ecc.) ma non posso dire che la casa esiteva già perchè essitevano i mattoni il cemento la sabbia ecc.: ho usato qualcosa di esistente per dare origine a qualcosa di nuovo.



Esattamente, ma non abbiamo risposta scientifica.



Beh la scienza non può né dimostrare l' esitenza che la non esistenza di un creatore



Ma questo non significa credere per forza al peccato originale oppure a Mose'.



Se partiamo dal presupposto che esite un creatore e ci ha dotato di intelletto avrà avuto uno scopo nel creare ? Possibile che non abbia in qualche modo cercato di comunicare con le sue cerature lasciando qualche indizio su cosa vuole da noi?


Quindi perchè non può aver lasciato detto qualcosa a questo Mosè o ad altri?















5/5/2021 12:29 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
@Pino2019
Pino2019, 5/5/2021:



Se partiamo dal presupposto che esite un creatore e ci ha dotato di intelletto avrà avuto uno scopo nel creare ? Possibile che non abbia in qualche modo cercato di comunicare con le sue cerature lasciando qualche indizio su cosa vuole da noi?


Quindi perchè non può aver lasciato detto qualcosa a questo Mosè o ad altri?




No, la radioattività non dimostra quello che scrivi.
Per la scienza esiste la trasformazione della materia, non la venuta improvvisa all'esistenza della stessa
( il che significherebbe una pre-non/esistenza....cioè assenza di materia, che è indimostrabile )
Non concorda con Genesi, giammai.

L'energia non si trasforma in materia, stai inventando. Per la scienza l'energia E' materia.

Non è detto che esista una scopo solo perchè puo' esistere un Creatore. Ed a quanto pare non comunica affatto....
davvero troppo poco quel che ci sarebbe arrivato. Poco, limitato e fermo a 2000 anni fà....stando alle scritture a cui tieni.

Puo' aver lasciato detto qualsiasi cosa e tu puoi credere a qualsiasi cosa. Non farla pero' divenire scienza umana quando non lo è.

















-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/5/2021 1:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re:


No, la radioattività non dimostra quello che scrivi.



Se esite radioattività,poichè come saprai dopo un tot di anni decade, ciò significa che questi elementi non esistono da sempre altrimenti dopo un tot di anni la loro radioattività sarebbe decaduta.



Per la scienza esiste la trasformazione della materia, non la venuta improvvisa all'esistenza della stessa
( il che significherebbe una pre-non/esistenza....cioè assenza di materia, che è indimostrabile )
Non concorda con Genesi, giammai.

L'energia non si trasforma in materia, stai inventando. Per la scienza l'energia E' materia.



L' energia si trasforma in materia eccome e ciò avviene quotidianamente nelle stelle ad esempio:

www.vialattea.net/content/2871/

Probabilmente si potrà replicare anche in laboratorio:

www.media.inaf.it/2014/05/19/dalla-luce-alla-materia-ora-e-po...



Non è detto che esista una scopo solo perchè puo' esistere un Creatore. Ed a quanto pare non comunica affatto....
davvero troppo poco quel che ci sarebbe arrivato. Poco, limitato e fermo a 2000 anni fà....stando alle scritture a cui tieni.
Puo' aver lasciato detto qualsiasi cosa e tu puoi credere a qualsiasi cosa.



Diciamo che è un genitore ben strano che mette al mondo dei figli e poi li abbandona.



















5/5/2021 3:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
Re: Re:
Pino2019, 05/05/2021 13:11:



No, la radioattività non dimostra quello che scrivi.



Se esite radioattività,poichè come saprai dopo un tot di anni decade, ciò significa che questi elementi non esistono da sempre altrimenti dopo un tot di anni la loro radioattività sarebbe decaduta.



Per la scienza esiste la trasformazione della materia, non la venuta improvvisa all'esistenza della stessa
( il che significherebbe una pre-non/esistenza....cioè assenza di materia, che è indimostrabile )
Non concorda con Genesi, giammai.

L'energia non si trasforma in materia, stai inventando. Per la scienza l'energia E' materia.



L' energia si trasforma in materia eccome e ciò avviene quotidianamente nelle stelle ad esempio:

www.vialattea.net/content/2871/




Pino...tu lanceresti qualsiasi fesseria pur di provare ad attestare la tue convinzioni bibliche !

al link si dice

" Se ci riferiamo alla semplice scomparsa di energia in una qualsiasi forma (calore, energia cinetica, energia di campo) in una data regione di spazio con conseguente aumento di massa dei corpi presenti in quella stessa regione di spazio, allora questo avviene in tutte le reazioni chimiche endotermiche, cioè quelle che possono avvenire solo assorbendo energia dall’ambiente esterno. In tutti questi casi si può osservare (naturalmente con misure molto precise) che la massa dei prodotti di reazione è maggiore della massa dei reagenti. La massa in più è data dall’energia assorbita che è stata trasformata in massa."

"Nelle stelle le grandi esplosioni forniscono energia sufficiente a trasformazioni di ogni tipo. Tanto è vero che è proprio all’interno di queste esplosioni che avviene la creazione degli elementi più pesanti del ferro i cui nuclei in generale pesano di più dei loro singoli elementi che li compongono pesati separatamente."


Cosa cavolo ha a che fare con "la creazione di materia dall'energia" ?

La luce è materia ( fotoni );
i vari elementi si creano tramite reazioni termonucleari partendo dalla materia ( Idrogeno, Elio...).

Non inventare, non far passare ai tuoi fratelli cose inesatte.

Se vuoi affrontare la cosa dal punto di visto della scienza e della logica...

cio' che è scritto nella bibbia è assurdo. Il piano divino sarebbe un test sulla creazione. Non ha senso. O comunque non abbiamo colpe.

Tu cerchi un senso eppoi non ti accorgi dell'assenza di logica che c'è negli scritti.




Probabilmente si potrà replicare anche in laboratorio:

www.media.inaf.it/2014/05/19/dalla-luce-alla-materia-ora-e-po...



"la teoria degli scienziati Gregory Breit e John Wheeler, i quali, nel 1934, suggerirono che poteva sarebbe stato possibile un giorno trasformare la luce in materia “semplicemente” facendo scontrare due fotoni (le particelle elementari della luce) creando così un elettrone e un positrone."

Le particelle elementari sono materia, Pino !






Diciamo che è un genitore ben strano che mette al mondo dei figli e poi li abbandona.



TOTALMENTE CONCORDE. E' per questo che non credo al progetto biblico. Non ha alcun senso.

Creare per poi additare di colpa è essere cinici, duri padroni che vogliono servilità.

Creare male, a questo punto. Visto che il creato non fa quello che dio vuole. Non ha senso.

E' solo una visione primitiva.

Se c'è dio creatore ama tutto il creato, senza distinzioni di sorta.

Senza chiedere nulla in cambio. Chi ama non chiede nulla, dà.

Altrimenti sarebbe un burlone.





















-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/5/2021 3:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 910
TdG
Il dibattito sulla genesi dell'asimmetria tra materia/antimateria (fortemente sbilanciata a favore della materia), e quindi, conseguentemente, sull'origine dell'universo fisico, è tutt'altro che risolto.

L'universo osservabile pare costituito da ciò che resta dall'annichilazione di tutta la materia e l'antimateria primordiali.

Le conoscenze attuali spiegano con difficoltà perché ad un certo punto la materia abbia prevalso sull'antimateria, dal momento la maggior parte delle leggi fisiche applicano le loro proprietà indistintamente su particelle e antiparticelle.

Una teoria interessante pubblicata sul Phys. Rev. Lett. 114, 061302 indica che nei primi istanti dopo il Big-Bang, il campo di Higgs (che determina l'acquisizione di massa delle particelle elementari) abbia subìto enormi fluttuazioni durante il periodo di inflazione e rilassamento, al termine del quale sarebbero rimaste le particelle di materia che hanno formato atomi, stelle, e tutto il resto.

D'altra parte, se le forze esercitate su materia e antimateria fossero state perfettamente identiche e bilanciate come atteso in un sistema isolato, l'universo non sarebbe stato altro che un gran fuoco di paglia, esattamente come accade in laboratorio quando si scontra una particella con un'antiparticella: un lampo di luce e nient'altro.

“It would be a very dark and empty place, and you and I wouldn’t be around to observe it” dice il Dr. Kusenko, uno dei ricercatori intervistati dal Washington Post.

Il lavoro di Alexander Kusenko, Lauren Pearce, e Louis Yang, spiega che le condizioni dell'universo primordiale avrebbero favorito la creazione di "qualcosa" ex nihilo, cioè dal "nulla", esattamente quello che sostiene con molta semplicità il racconto della Genesi.

5/5/2021 3:23 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,679
Location: MILANO
Age: 53
TdG
Re: Re: Re:


Pino...tu lanceresti qualsiasi fesseria pur di provare ad attestare la tue convinzioni bibliche !



Sinceramente ti suggerisco di informarti meglio poichè in pratica stai dando del fesso ad Einstein

E=MC2 è un equazione matematica quindi se è vero che E= MC2 è vero anche M= E/C2

Come ben spiegato in questo articolo:

www.impararefacile.com/2015/06/cosa-significa-e-mc-la-famosa-form...

Cito alcuni passaggi:

Cioè, l'energia si può trasformare in massa, così come la massa si può trasformare in energia!



Tuttavia, essendo un'equazione, è vero anche che l'energia, divisa per il quadrato della velocità della luce, si trasformi in materia. Anche qui sembra fantascienza, perché la formula ci dice che dal nulla, con solo energia e velocità della luce, si può creare la materia.







Se c'è dio creatore ama tutto il creato, senza distinzioni di sorta.

Senza chiedere nulla in cambio. Chi ama non chiede nulla, dà.

Altrimenti sarebbe un burlone.



Un genitore che ama da una guida ai propri figli e da anche una educazione non li lascia allo sbando.

E quando il figlio fa qualcosa che non va lo corregge.
























[Edited by Pino2019 5/5/2021 3:27 PM]
5/5/2021 5:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
Re:
M71, 05/05/2021 15:21:

Il dibattito sulla genesi dell'asimmetria tra materia/antimateria (fortemente sbilanciata a favore della materia), e quindi, conseguentemente, sull'origine dell'universo fisico, è tutt'altro che risolto.

L'universo osservabile pare costituito da ciò che resta dall'annichilazione di tutta la materia e l'antimateria primordiali.

Le conoscenze attuali spiegano con difficoltà perché ad un certo punto la materia abbia prevalso sull'antimateria, dal momento la maggior parte delle leggi fisiche applicano le loro proprietà indistintamente su particelle e antiparticelle.

Una teoria interessante pubblicata sul Phys. Rev. Lett. 114, 061302 indica che nei primi istanti dopo il Big-Bang, il campo di Higgs (che determina l'acquisizione di massa delle particelle elementari) abbia subìto enormi fluttuazioni durante il periodo di inflazione e rilassamento, al termine del quale sarebbero rimaste le particelle di materia che hanno formato atomi, stelle, e tutto il resto.

D'altra parte, se le forze esercitate su materia e antimateria fossero state perfettamente identiche e bilanciate come atteso in un sistema isolato, l'universo non sarebbe stato altro che un gran fuoco di paglia, esattamente come accade in laboratorio quando si scontra una particella con un'antiparticella: un lampo di luce e nient'altro.

“It would be a very dark and empty place, and you and I wouldn’t be around to observe it” dice il Dr. Kusenko, uno dei ricercatori intervistati dal Washington Post.

Il lavoro di Alexander Kusenko, Lauren Pearce, e Louis Yang, spiega che le condizioni dell'universo primordiale avrebbero favorito la creazione di "qualcosa" ex nihilo, cioè dal "nulla", esattamente quello che sostiene con molta semplicità il racconto della Genesi.




Ah ????

Prima citi gli istanti iniziali del Big Bang ( senza ovviamente poter spiegare da cosa ebbe orgine e come fa ad esplodere. Una cosa che esplode deve avere una massa. Da dove viene la massa ? Non lo sa nessuno, il big bang è una teoria.
Non è provato che sia andata così, ma sopratutto non è provato che prima di questa esplosione ci fosse il nulla. )

Poi, citi Newsweek aggrappandoti al sito jw ! Ahahhhaa...."c'è stato un Calibratore dell'universo"...!

Queste non sono spiegazioni scientifiche, nessuno sa cosa possa aver dato luogo al big bang...

ammesso che sia avvenuto ed ammesso che non sia solo una parte di un ciclo perenne.



Genesi sostiene l'unica cosa alla portata degli uomini che la partorirono :

qualcuno ha generato il mondo dal nulla.

Altrimenti come fa ad esistere ?


Ma ovviamente non c'è alcuna prova scientifica di questo;

anzi, la logica vuole l'esatto opposto.

Non ha senso parlare del NULLA da un punto di vista scientifico.

Questa vostra è una logica primitiva. L'esistenza è un ciclo, non una linea retta.


-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/5/2021 6:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
OFFLINE
Post: 435
Age: 44
Re: Re: Re: Re:
Pino2019, 05/05/2021 15:23:



Pino...tu lanceresti qualsiasi fesseria pur di provare ad attestare la tue convinzioni bibliche !



Sinceramente ti suggerisco di informarti meglio poichè in pratica stai dando del fesso ad Einstein

E=MC2 è un equazione matematica quindi se è vero che E= MC2 è vero anche M= E/C2




....conosci le equivalenze ?

L'energia è UGUALE alla massa per la velocità al quadrato.

L'energia resta materia; l'energia è materia.

Avere energia significa avere " materia veloce ".....

Se il mondo nasce da una "fonte di energia", nasce da una fonte di materia.

Sono ovviamente la stessa cosa, il che lascia le cose come stanno....

da dove viene quella energia che tu ti ostini a voler trasformare in materia mentre già lo è ?

Dio è fonte di energia ? Benissimo...ma non è scientifico. La scienza non è in grado di dimostrare che si è passati da un

da un punto senza energia ad uno sfocio incommensurabile di... energia.

L'energia è materia, ad oggi essa non nasce nè muore...si trasforma.











Un genitore che ama da una guida ai propri figli e da anche una educazione non li lascia allo sbando.

E quando il figlio fa qualcosa che non va lo corregge.



Caro Pino, non puoi paragonare Dio ad un uomo. Se è vero che gli scritti dicono che lo fece a sua immagine e somiglianza....

ovviamente non lo fece con i suoi stessi poteri!

Un uomo invece genera semplicemente un uomo, esattamente uguale a lui.

L'uomo fa quello che puo'....il tuo Dio puo' ogni cosa, è ben diverso.

Ebbene un uomo farebbe di tutto per i propri figli.


Dio ti ha detto di non mangiare una mela...eppoi è successa la fine del mondo!

Evidentemente non ragiona come un genitore ( il tuo dio ).

Il mio dio invece sì, per questo non credo alla bibbia ( ...in particolare non credo all' AT ).

























-------------------------
Si Deus est, unde malum ?
5/5/2021 7:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
ONLINE
Post: 910
TdG
Re: Re:
marco da fleed (UWhK210225), 05/05/2021 17:56:



Ah ????

Prima citi gli istanti iniziali del Big Bang ( senza ovviamente poter spiegare da cosa ebbe orgine e come fa ad esplodere. Una cosa che esplode deve avere una massa. Da dove viene la massa ? Non lo sa nessuno, il big bang è una teoria.
Non è provato che sia andata così, ma sopratutto non è provato che prima di questa esplosione ci fosse il nulla. )

Poi, citi Newsweek aggrappandoti al sito jw ! Ahahhhaa...."c'è stato un Calibratore dell'universo"...!

Queste non sono spiegazioni scientifiche, nessuno sa cosa possa aver dato luogo al big bang...

ammesso che sia avvenuto ed ammesso che non sia solo una parte di un ciclo perenne.



Genesi sostiene l'unica cosa alla portata degli uomini che la partorirono :

qualcuno ha generato il mondo dal nulla.

Altrimenti come fa ad esistere ?


Ma ovviamente non c'è alcuna prova scientifica di questo;

anzi, la logica vuole l'esatto opposto.

Non ha senso parlare del NULLA da un punto di vista scientifico.

Questa vostra è una logica primitiva. L'esistenza è un ciclo, non una linea retta.



Carissimo,

Io ho menzionato un articolo che ho letto su una prestigiosa rivista scientifica (che forse ignori) ed è pubblicamente consultabile; ho citato senza vergogna anche le “nostre fonti” per chiarire la posizione dei TdG sull’origine dell’universo, e tu cosa fai?
Potresti contestare l’articolo con i tuoi argomenti e invece... In preda al solito attacco di “allergia acuta” ai TdG non prendi nemmeno in considerazione questa possibilità.

Peccato, mi sarei aspettato da te almeno un’analisi visto che l’argomento è vivacemente dibattuto a livello accademico!

Si tratta di una teoria che ammette la creazione di materia ex nihilo. Non vedo conflitti con la spiegazione della Genesi che indica appunto “un principio”, visto che questo è il nodo centrale della questione.

Dici che non ha senso parlare del NULLA da un punto di vista scientifico?
Hai ragione. E' del tutto evidente che con te non ha proprio senso.

PS: dove avrei citato Newsweek, scusa?
[Edited by M71 5/5/2021 7:28 PM]
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:38 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com