printprint
New Thread
Reply
 

vecchiaia, degenerazione e morte

Last Update: 1/13/2021 10:52 AM
Author
Print | Email Notification    
1/11/2021 10:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Sicuramente c'è una relazione di causa effetto, cerchiamo di capire i dettagli



In poche parole, proprio come è inevitabile che una donna incinta partorisca, quando continuiamo a pensare a un desiderio sbagliato alla fine arriviamo al punto di commettere peccato. Ma possiamo fare qualcosa per evitare di diventare schiavi dei desideri errati. Possiamo vincere noi.



Tentazioni
[Edited by I-gua 1/11/2021 10:18 PM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/12/2021 5:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?

Il peccato commesso non introdusse nel loro corpo una malattia o difetto genetico. Dove lo dice l'organizzazione??

Semplicemente li fece distanziare da Dio che permetteva la loro longevità. È come se Dio avesse detto: ah si vuoi fare così, adesso veditela da solo.




Si parla della relazione tra la disubbidienza in Eden, peccato originale, e della limitazione della vita umana come tara genetica ereditaria in diverse pubblicazioni dell’Organizzazione. Per esempio questa, che spiega COS’ERA IL PECCATO ORIGINALE


Affermando la loro indipendenza Adamo ed Eva danneggiarono irreparabilmente la relazione che avevano con Geova e impressero il marchio del peccato sul loro organismo, fino al punto di influire sul loro patrimonio genetico. È vero che vissero centinaia di anni, ma iniziarono a morire “nel giorno” in cui peccarono, proprio come un ramo tagliato dall’albero. (Genesi 5:5) (...).




Interessante notare la formulazione della frase: “Affermando la loro indipendenza Adamo ed Eva danneggiarono irreparabilmente la relazione che avevano con Geova e impressero il marchio del peccato sul loro organismo, fino al punto di influire sul loro patrimonio genetico.”

Da questa formulazione possiamo desumere che per l’Organizzazione

1) peccando
I-gua, 11.01.2021 18:20:

(,,,) si compromette la relazione con Dio, quindi in questo caso non è tanto questione di morte adamica, ma di morte spirituale e di seconda morte...




2) furono Adamo ed Eva, con la loro libera scelta, ad introdurre la morte nel genere umano, non Dio. Dio non li creò geneticamente programmati per morire di vecchiaia (o di "morte naturale" che dir si voglia) bensì senza nessuna tara genetica, "effetto limitativo" o “marchio del peccato”, impresso nel patrimonio genetico dell’essere umano. Detto altrimenti, la prima coppia umana non fù creata predisposta a morire di vecchiaia, ma predisposta per vivere in eterno senza conoscere né la senilità né la morte.

3) Non fu Dio ad imporre la tara genetica che limita la longevità nel genere umano, o il “marchio del peccato” che rende l’essere umano geneticamente mortale per vecchiaia, ma bensì direttamente Adamo ed Eva: sarebbero loro che lo “impressero”.




vorrei sapere da igua di COSA è morto Adamo. Il peccato come uccide un corpo?

Ma ho posto davvero una domanda così difficile? Il peccato come uccide un corpo?




Beh, a dispetto dei radicali liberi anti-invecchiamento normalmente contenuti nella frutta, si direbbe che mangiare di quella in particolare non fu salutare. La semplice azione di mangiare ciò che si doveva solo guardare ma non toccare modificò il patrimonio genetico umano imprimendo indelebilmente una tara mortifera trasmissibile da generazione in generazione la quale produsse come effetto la senilità, la degenerazione progressiva delle funzioni vitali e rigenerative e aumentò le probabilità di morire con l’avanzare degli anni. Adamo è morto di indigestione, di vecchiaia o di peccato?
Comunque da questo si apprende che le nostre azioni possono impattare e modificare il nostro patrimonio genetico, e quel gesto possiamo dire che ebbe effetti teratogeni sul lungo termine, tant'è che ancora oggi nasciamo con questo "marchio del peccato" inscritto nel nostro patrimonio genetico...

o no?

[SM=x1408425]
[Edited by I-gua 1/12/2021 6:01 AM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/12/2021 7:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40,296
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
I-gua, 1/12/2021 5:47 AM:


Il peccato commesso non introdusse nel loro corpo una malattia o difetto genetico. Dove lo dice l'organizzazione??

Semplicemente li fece distanziare da Dio che permetteva la loro longevità. È come se Dio avesse detto: ah si vuoi fare così, adesso veditela da solo.



...

Beh, a dispetto dei radicali liberi anti-invecchiamento normalmente contenuti nella frutta, si direbbe che mangiare di quella in particolare non fu salutare. La semplice azione di mangiare ciò che si doveva solo guardare ma non toccare modificò il patrimonio genetico umano imprimendo indelebilmente una tara mortifera trasmissibile da generazione in generazione la quale produsse come effetto la senilità, la degenerazione progressiva delle funzioni vitali e rigenerative e aumentò le probabilità di morire con l’avanzare degli anni. Adamo è morto di indigestione, di vecchiaia o di peccato?
Comunque da questo si apprende che le nostre azioni possono impattare e modificare il nostro patrimonio genetico, e quel gesto possiamo dire che ebbe effetti teratogeni sul lungo termine, tant'è che ancora oggi nasciamo con questo "marchio del peccato" inscritto nel nostro patrimonio genetico...

o no?



Esatto, la frutta di solito fa bene, ma in questo caso la questione molto probabilmente non era il mangiare frutta in sè.

Simon
1/12/2021 10:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,422
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
(SimonLeBon), 12/01/2021 07:42:



Esatto, la frutta di solito fa bene, ma in questo caso la questione molto probabilmente non era il mangiare frutta in sè.

Simon



caro simon Adamo l'unica punizione che poteva subire era quella di non avere più il sostegno di Dio andando inevitabilmente incontro alla morte che sapeva dover subire , infatti poteva provare a prendere il frutto della vita eterna ..

non era un angelo a cui Dio doveva confermare la vita eterna che aveva di già, poichè se l'aveva che necessità cera di mettere un albero reale per figurare un cambiamento di stato biologico? 

ma lo vogliamo capire che  Adamo non aveva la vita eterna?? Questo non significa che non aveva ancora confermata come certa la vita eterna come se l'aveva, dato che nessuno può avere confermata come certa la vita eterna,  nello stato spirituale, e quindi neppure in quello fisico, poichè il ricevere la vita eterna non significa affatto il ricevere la conferma che sarà eterna, nessuno  potrà mai avere tale conferma ,  in quanto il giorno che si ribellerà, sarà messo a morte immediatamente, non aspettando di certo   1000 anni, Diversamente  non avrebbe senso alcuno , è come se un tribunale condanna a morte qualcuno e aspetta mille anni.. ma stiamo scherzando??  Manco 70 anni anni lasciando nipoti e pronipoti...ma x cortesia . Il  processo di mettere a morte Satana e ogni Adamo , avrebbe richiesto settemila anni di durata , non centra con la morte naturale, la condanna x la maggioranza deve essere ancora eseguita ad armaghedon quando Cristo giudicherà pure i morti , e quindi pure Adamo , reputato non degno di resurrezione , in quanto la sua sleatà con Cristo e pure Giobbe  non ha trovato ragioni collettive che la giustificassero come cosa naturale , e la sua indipendenza ora che si è visto che risultati abbiam ottenuto, si è potuto capire la gravità di quello che ha fatto , ora si che può essere condannata .

Il peccato non mette a morte nessuno, ma lo fa Dio , e Dio non aveva motivo di mettere a morte Adamo una volta che gli aveva dato la possibilità della indipendenza , diversamente sarebbe stata una sciocchezza madornale, o meglio  una prepotenza  farlo prima dello scadere dei tempi concessi x vivere mediante i figli.,. e satana tale indipendenza   
[Edited by geremia60(2019) 1/12/2021 10:15 AM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
1/12/2021 10:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,493
Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?

I-gua, 12/01/2021 05:47

3) Non fu Dio ad imporre la tara genetica che limita la longevità nel genere umano, o il “marchio del peccato” che rende l’essere umano geneticamente mortale per vecchiaia, ma bensì direttamente Adamo ed Eva: sarebbero loro che lo “impressero”.







Non sono d'accordo. Il corpo umano perfetto di Adamo e Eva è stato Dio, con l'aiuto di Gesù, a strutturarlo.
Quindi il meccanismo è stato predisposto da loro per quel che riguarda l'invecchiamento e la morte, in caso di trasgressione. Dio forse non ha agito direttamente dopo il peccato, ma ha predisposto l'orologeria prima. Dopodichè li avvisò... se toccate l'albero....booommm!!!!
[Edited by verderame.1958 1/12/2021 10:13 AM]



----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
1/12/2021 10:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?

 




verderame.1958, 12.01.2021 10:12]





Non sono d'accordo. Il corpo umano perfetto di Adamo e Eva è stato Dio, con l'aiuto di Gesù, a strutturarlo.
Quindi il meccanismo è stato predisposto da loro per quel che riguarda l'invecchiamento e la morte, in caso di trasgressione. Dio forse non ha agito direttamente dopo il peccato, ma ha predisposto l'orologeria prima. Dopodichè li avvisò... se toccate l'albero....booommm!!!!

 


caro Verderame

questo è quello che ho desunto io dal breve estratto citato dalla pubblicazione JW
Poi probabilmente se si fanno altre ricerche si precisa la posizione dell'Organizzazione in merito


poi, se si d'accordo o meno sulla dinamica è un altro paio di maniche

anche io non ho capito bene come Adamo ed Eva abbiano fatto a imprimere il marchio del peccato sul loro organismo, magari si intende non letteralmente, cercherò altre citazioni.
che siano loro stessi i fautori della loro e della nostra esistenza limitata, e non Dio, su questo non ci piove... 

comunque: se proponi interpretazioni personali speranza favore puoi citare i passi scritturali a sostegno della tesi esposta?


io rifiuto categoricamente questa tesi. Su che argomenti scritturali poggerebbe?

grazie

  


[Edited by I-gua 1/12/2021 10:24 AM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/12/2021 10:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,422
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
verderame.1958, 12/01/2021 10:12:


I-gua, 12/01/2021 05:47

3) Non fu Dio ad imporre la tara genetica che limita la longevità nel genere umano, o il “marchio del peccato” che rende l’essere umano geneticamente mortale per vecchiaia, ma bensì direttamente Adamo ed Eva: sarebbero loro che lo “impressero”.







Non sono d'accordo. Il corpo umano perfetto di Adamo e Eva è stato Dio, con l'aiuto di Gesù, a strutturarlo.
Quindi il meccanismo è stato predisposto da loro per quel che riguarda l'invecchiamento e la morte, in caso di trasgressione. Dio forse non ha agito direttamente dopo il peccato, ma ha predisposto l'orologeria prima. Dopodichè li avvisò... se toccate l'albero....booommm!!!!



semplicemente Dio a causa di una qualche premessa , ha decretato che ogni nuova creazione a quel punto non sarebbe più stata creata  con eternità oggettiva , senza prima provare da che parte voleva stare ..se restava con Dio la sua vita non sarebbe stata limitata ma cambiata  .....dandogli un tempo x deciderlo. Dio con l'uomo ritira il suo dono da eterno a limitato , la ragione è che nel giardino di Dio cera altra presenza invisibile come stato danimo..e la cosa valeva pure x per costui , creato con vita eterna a differenza di Adamo.


Adamo non fu messo a morte e neppure satana, l'indipendenza voluta non determina la loro morte immediata  , il processo dura  millenni . la durata della vita come  limitata, fu un dono parziale..poichè è il costo della indipendenza , che anticipa il giudizio finale  
[Edited by geremia60(2019) 1/12/2021 10:35 AM]
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
1/12/2021 10:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Re: Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
geremia60(2019), 12.01.2021 10:24:



semplicemente Dio a causa di una qualche premessa , ha decretato che ogni nuova creazione a quel punto non sarebbe più stata creata  con eternità oggettiva , senza prima provare da che parte voleva stare ..se restava con Dio la sua vita non sarebbe stata limitata ma cambiata  .....dandogli un tempo x deciderlo. Dio con l'uomo ritira il suo dono da eterno a limitato , la ragione è che nel giardino di Dio cera altra presenza invisibile come stato danimo..e la cosa valeva pure x per costui , creato con vita eterna a differenza di Adamo 



infatti revoca semplicemente il diritto e il privilegio di gustare appieno i frutti della vita...
toglie una licenza di vita eterna
Dio non ritira nessun dono, Adamo ed Eva rifiutano la speranza di vita eterna che Dio ha concesso loro, pagando le semplici conseguenze delle loro scelte in opposizione alla legge Aurea, ai principi divini.
Adamo introduce la morte nel genere umano, ma non credo che il semplice fatto di mangiare il frutto abbia influito direttamente sul suo genoma, se è così non saprei come. Mi manca qualche passaggio....
[Edited by I-gua 1/12/2021 10:56 AM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/12/2021 10:51 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,676
Location: BARI
Age: 67
Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
verderame.1958, 12/01/2021 10:12:


I-gua, 12/01/2021 05:47

3) Non fu Dio ad imporre la tara genetica che limita la longevità nel genere umano, o il “marchio del peccato” che rende l’essere umano geneticamente mortale per vecchiaia, ma bensì direttamente Adamo ed Eva: sarebbero loro che lo “impressero”.







Non sono d'accordo. Il corpo umano perfetto di Adamo e Eva è stato Dio, con l'aiuto di Gesù, a strutturarlo.
Quindi il meccanismo è stato predisposto da loro per quel che riguarda l'invecchiamento e la morte, in caso di trasgressione. Dio forse non ha agito direttamente dopo il peccato, ma ha predisposto l'orologeria prima. Dopodichè li avvisò... se toccate l'albero....booommm!!!!



verderame

se è per questo tutto l'universo è deperibile

Nel XIX secolo il fisico William Thomson, noto anche come lord Kelvin, formulò il secondo principio della termodinamica, che spiega come mai i sistemi naturali, con il passare del tempo, tendono a deteriorarsi. Uno dei fattori che lo spinsero a giungere a questa conclusione fu un attento studio di Salmo 102:25-27

"Proprio come una veste tutti si consumeranno come un vestito li sostituirai
(Salmo 102:25, 26). Kelvin riteneva che, come insegna la Bibbia, Dio potesse impedire a questo deterioramento di distruggere la creazione (Ecclesiaste 1:4).

(Il grado Kelvin è l’unità di misura di una scala termometrica)

solo l'uomo poteva avere questa eccezione , a condizione che..
1/12/2021 12:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
I-gua, 12.01.2021 05:47:


Il peccato commesso non introdusse nel loro corpo una malattia o difetto genetico. Dove lo dice l'organizzazione??

Semplicemente li fece distanziare da Dio che permetteva la loro longevità. È come se Dio avesse detto: ah si vuoi fare così, adesso veditela da solo.




Si parla della relazione tra la disubbidienza in Eden, peccato originale, e della limitazione della vita umana come tara genetica ereditaria in diverse pubblicazioni dell’Organizzazione. Per esempio questa, che spiega COS’ERA IL PECCATO ORIGINALE






altra citazione dalle pubblicazioni dell'Organizzazione:  Perché tante sofferenze e ingiustizie






Cosa andò storto

6, 7. Che accadde ad Adamo ed Eva quando infransero la legge di Dio?

6 Dall’inizio del racconto biblico apprendiamo che non era proposito di Dio che gli uomini soffrissero o morissero. I nostri primogenitori, Adamo ed Eva, morirono solo perché disubbidirono a Dio. (Genesi, capitoli 2 e 3) Quando disubbidirono, smisero di fare la volontà di Dio. Si sottrassero alle cure di Dio. In effetti troncarono ogni rapporto con Dio, “la fonte della vita”. — Salmo 36:9.

7 Come un macchinario che rallenta e si ferma quando viene staccato dalla sua fonte di alimentazione, così il loro corpo e la loro mente degenerarono. Di conseguenza Adamo ed Eva si corruppero, invecchiarono e infine morirono. Cosa accadde allora? Tornarono al luogo da cui erano venuti: “Polvere sei e in polvere tornerai”. Dio li aveva avvertiti che se avessero disubbidito alle sue leggi la conseguenza sarebbe stata la morte: ‘Positivamente morirete’. — Genesi 2:17; 3:19.

8. Come ha influito sulla famiglia umana il peccato dei nostri primogenitori?

8 Non furono solo i nostri primogenitori a morire, ma tutti i loro discendenti, l’intera razza umana, sono stati a loro volta assoggettati alla morte. Perché? Perché secondo le leggi della genetica, i figli ereditano le caratteristiche dei genitori. E ciò che hanno ereditato tutti i figli dei nostri primogenitori sono state l’imperfezione e la morte. Romani 5:12 ci dice: “Per mezzo di un solo uomo [Adamo, il padre dell’umanità] il peccato entrò nel mondo e la morteper mezzo del peccato, e così la morte si estese a tutti gli uomini perché tutti avevano peccato [ereditando l’imperfezione, cioè le tendenze peccaminose]”. E siccome peccato, imperfezione e morte sono le uniche cose che si conoscono, alcuni li considerano naturali e inevitabili. Tuttavia gli esseri umani furono creati in origine con la possibilità e il desiderio di vivere per sempre. Ecco perché la maggioranza delle persone trova così frustrante che la propria vita debba essere interrotta dalla morte.





la mia comprensione delle cose corrisponde a questa esposizione

con l'idea che il limite temporale sia stato abbassato geneticamente da Dio, da senza limiti temporali a 1000 anni, via via sempre più basso sino a 120....

[Edited by I-gua 1/12/2021 12:14 PM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/12/2021 4:36 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40,296
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
I-gua, 12.01.2021 12:12:




altra citazione dalle pubblicazioni dell'Organizzazione:  Perché tante sofferenze e ingiustizie


...

la mia comprensione delle cose corrisponde a questa esposizione

con l'idea che il limite temporale sia stato abbassato geneticamente da Dio, da senza limiti temporali a 1000 anni, via via sempre più basso sino a 120....



Capisco l'idea, ma lascia comunque inspiegato l'effetto "al ribasso" della durata della vita, se fosse davvero scritta nel genoma.
Vivere 1'000 anni non è la stessa cosa di vivere 100 anni, come sappiamo.
Ci sono stati interventi progressivi?


Simon
1/12/2021 4:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40,296
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
verderame.1958, 12.01.2021 10:12:


I-gua, 12/01/2021 05:47

3) Non fu Dio ad imporre la tara genetica che limita la longevità nel genere umano, o il “marchio del peccato” che rende l’essere umano geneticamente mortale per vecchiaia, ma bensì direttamente Adamo ed Eva: sarebbero loro che lo “impressero”.



Non sono d'accordo. Il corpo umano perfetto di Adamo e Eva è stato Dio, con l'aiuto di Gesù, a strutturarlo.
Quindi il meccanismo è stato predisposto da loro per quel che riguarda l'invecchiamento e la morte, in caso di trasgressione. Dio forse non ha agito direttamente dopo il peccato, ma ha predisposto l'orologeria prima. Dopodichè li avvisò... se toccate l'albero....booommm!!!!



Caro Verde,

era la seconda ipotesi che avevo descritto in un mio post precedente.
Dio aveva avvertito la coppia già in partenza e forse il pericolo di scadere nella futilità era già presente in origine.
Per questo vennero avvertiti.

Simon
1/12/2021 7:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Re: Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
(SimonLeBon), 12.01.2021 16:36:



Capisco l'idea, ma lascia comunque inspiegato l'effetto "al ribasso" della durata della vita, se fosse davvero scritta nel genoma.
Vivere 1'000 anni non è la stessa cosa di vivere 100 anni, come sappiamo.
Ci sono stati interventi progressivi?


Simon



Mi sembra ragionevole che la longevità sia determinata nel genoma, come il resto delle nostre caratteristiche ereditabili...

Ma per la tua domanda come facciamo a saperlo, c’è qualche indizio scritturale?

Io vedo queste due ipotesi: intervento divino o degenerazione progressiva

Oggi servono 1000 anni per rendersi conto del sistema di cose malvagio, cercare Dio e prendere posizione? Perché la nostra breve esistenza terrena serve a questo, da quello che ho capito....
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/12/2021 8:12 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,333
Location: BOCA
Age: 49
Re: Re: Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
I-gua, 12/01/2021 19:06:



Mi sembra ragionevole che la longevità sia determinata nel genoma, come il resto delle nostre caratteristiche ereditabili...

Ma per la tua domanda come facciamo a saperlo, c’è qualche indizio scritturale?

Io vedo queste due ipotesi: intervento divino o degenerazione progressiva

Oggi servono 1000 anni per rendersi conto del sistema di cose malvagio, cercare Dio e prendere posizione? Perché la nostra breve esistenza terrena serve a questo, da quello che ho capito....

Mi pare che dopo il diluvio l'età è crollata drasticamente quindi penso che si dovrebbero cercare le ragioni proprio in quell'evento che a quanto pare produsse cambiamenti tali a livello atmosferico da ridurre drasticamente l'aspettativa di vita.
1/13/2021 12:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Riguardo alla durata della vita,ilricercatore Walter Pierpaoli che ha pubblicato diverse ricerche su riviste scientifiche accreditate, è riuscito a capire che la ghiandola pineale,posta in una regione posteriore del cervello,svolge la funzione di sincronizzazione del corpo umano.
Da qui il decadimento dell'efficienza della ghiandola pineale stessa, comporta l'invecchiamento.
Questa ghiandola può essere preservata con un corretto stile di vita e con l'assunzione di melatonina mezz'ora prima di dormire, facendo in modo di rallentare quello che il dottore ritiene che sia l'orologio della vita.
Altri particolari nel video.



Tengo a precisare che il dottor Pierpaoli crede nell'evoluzione,ma comunque lui stesso conferma che ci troviamo di fronte ad un programma della vita,che comunque può essere portata a termine senza incorrere in quelle malattie degenerative della terza età.

youtu.be/Sjyy_zk5UaU
[Edited by Buddista Ronaldo2006 1/13/2021 12:18 AM]
1/13/2021 5:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Re: Re: Re: Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
claudio2018, 12.01.2021 20:12:

Mi pare che dopo il diluvio l'età è crollata drasticamente quindi penso che si dovrebbero cercare le ragioni proprio in quell'evento che a quanto pare produsse cambiamenti tali a livello atmosferico da ridurre drasticamente l'aspettativa di vita.




Caro Claudio

A sostegno di questa ipotesi, ci sono argomenti scientifici?

L’aspettativa di vita è stata quindi ridotta per tutti i viventi, essendo le ragioni a carattere generale, ambientale e non specifico, genetico?

[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 1/13/2021 5:50 AM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/13/2021 7:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Adamo non fu creato mortale, ma diventò mortale

geremia60(2019), 12.01.2021 10:08:



caro simon Adamo l'unica punizione che poteva subire era quella di non avere più il sostegno di Dio andando inevitabilmente incontro alla morte che sapeva dover subire , infatti poteva provare a prendere il frutto della vita eterna ..

non era un angelo a cui Dio doveva confermare la vita eterna che aveva di già, poichè se l'aveva che necessità cera di mettere un albero reale per figurare un cambiamento di stato biologico? 

ma lo vogliamo capire che  Adamo non aveva la vita eterna?? Questo non significa che non aveva ancora confermata come certa la vita eterna come se l'aveva, dato che nessuno può avere confermata come certa la vita eterna,  nello stato spirituale, e quindi neppure in quello fisico, poichè il ricevere la vita eterna non significa affatto il ricevere la conferma che sarà eterna, nessuno  potrà mai avere tale conferma ,  in quanto il giorno che si ribellerà, sarà messo a morte immediatamente, non aspettando di certo   1000 anni, Diversamente  non avrebbe senso alcuno , è come se un tribunale condanna a morte qualcuno e aspetta mille anni.. ma stiamo scherzando??  Manco 70 anni anni lasciando nipoti e pronipoti...ma x cortesia . Il  processo di mettere a morte Satana e ogni Adamo , avrebbe richiesto settemila anni di durata , non centra con la morte naturale, la condanna x la maggioranza deve essere ancora eseguita ad armaghedon quando Cristo giudicherà pure i morti , e quindi pure Adamo , reputato non degno di resurrezione , in quanto la sua sleatà con Cristo e pure Giobbe  non ha trovato ragioni collettive che la giustificassero come cosa naturale , e la sua indipendenza ora che si è visto che risultati abbiam ottenuto, si è potuto capire la gravità di quello che ha fatto , ora si che può essere condannata .

Il peccato non mette a morte nessuno, ma lo fa Dio , e Dio non aveva motivo di mettere a morte Adamo una volta che gli aveva dato la possibilità della indipendenza , diversamente sarebbe stata una sciocchezza madornale, o meglio  una prepotenza  farlo prima dello scadere dei tempi concessi x vivere mediante i figli.,. e satana tale indipendenza   



caro Geremia

non sono d'accordo 

il genere umano è stato creato con la speranza e la facoltà di vivere in eterno (Adamo ed Eva = PERFETTI FIGLI DI DIO) se poi Adamo ed Eva hanno perso questo privilegio e non si sono mostrati di essere degni di ricevere la garanzia di vivere in eterno (che poi simbolicamente significa gustare appieno il frutto dell'albero della vita) questo è un altro paio di maniche.

quindi Adamo non fu creato mortale, ma diventò mortale per sua libera scelta esattamente come Dio non creò Satana malvagio ma Satana diventò malvagio per sua libera scelta.  

  

c'è una bella differenza non nel risultato finale, perché Adamo sia se fosse stato creato mortale, sia se diventò mortale, alla fine in entrambi i casi cessa di vivere.... ma c'è una grande differenza di principio, E quindi parliamo dei principi di YHWH GEOVA DIO, Cretore giusto, fiducioso e amorevole.


quindi quando, a cognizione di causa,  ci indigniamo se sentiamo in giro dire che "se tutto ha origine da Dio, quindi anche il male, e che è Dio che ha creato malvagio Satana" ... allora -sempre con la medesima cognizione di causa- dovremmo indignarci quando sentiamo che Dio ha creato Adamo mortale (Sea dixit), oppure che Dio ha messo a morte Adamo, come fa ora Geremia. È Adamo che ha scelto la morte ed ha introdotto la morte nel genere umano tramite la sua scelta contraria ai principi divini (leggesi peccato originale) e quindi effettivamente la morte è conseguenza del andare contro la volontà di Dio, contro i principi divini e vitali che sorreggono la vita (legge aurea). Ripetiamolo: come dicono le Scritture la fine della vita è conseguenza delle azioni umane, la morte non è di principio iscritta nel destino dell'umanità, nel suo patrimonio genetico originale.

Adamo si è suicidato come si è suicidato Satana, anche se è Dio che da vita e la toglie e sceglie pure come e quando. Dio ha creato la forza di gravità, se uno si butta dal sesto piano e muore l'ha ucciso quindi Dio?

Il ragionamento è semplice, magari sembra una sottigliezza ma è importante per comprendere la personalità di YHWH GEOVA: se come Dio creo creature che chiamo Figli, con il desiderio che vivano per sempre non li creo mortali, perché i mortali per definizione dalla loro nascita sono già destinati in principio a cessare di esistere.

 


[Edited by I-gua 1/13/2021 8:00 AM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/13/2021 7:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 40,296
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re: Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
I-gua, 1/12/2021 7:06 PM:



Mi sembra ragionevole che la longevità sia determinata nel genoma, come il resto delle nostre caratteristiche ereditabili...

Ma per la tua domanda come facciamo a saperlo, c’è qualche indizio scritturale?

Io vedo queste due ipotesi: intervento divino o degenerazione progressiva

Oggi servono 1000 anni per rendersi conto del sistema di cose malvagio, cercare Dio e prendere posizione? Perché la nostra breve esistenza terrena serve a questo, da quello che ho capito....



A dire il vero, non era questa la questione che ho posto.
Per chi dice che Dio intervenne nel genoma resta da spiegare perchè il limite iniziale era 1000 anni mentre poi è sceso verso i 100.
Ci sono stati piu' interventi nel genoma?
Anzi, se guardiamo al nostro passato recente, c'è stato un'aumento molto evidente dell'aspettativa di vita delle persone.

Il genoma si per sè non si degrada ma si replica identico, quindi non trovo una risposta soddisfacente.

Simon

1/13/2021 8:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 10,075
Age: 41
Re: Re: Re: Re: Re: IL MARCHIO DEL PECCATO ORIGINALE IMPRESSO NEL GENOMA. dove la dice l’organizzazione?
(SimonLeBon), 13.01.2021 07:53:



A dire il vero, non era questa la questione che ho posto.
Per chi dice che Dio intervenne nel genoma resta da spiegare perchè il limite iniziale era 1000 anni mentre poi è sceso verso i 100.
Ci sono stati piu' interventi nel genoma?
Anzi, se guardiamo al nostro passato recente, c'è stato un'aumento molto evidente dell'aspettativa di vita delle persone.

Il genoma si per sè non si degrada ma si replica identico, quindi non trovo una risposta soddisfacente.

Simon




Caro Simon,

La questione l’avevamo già notata, ed è notevole. Dicevo che in questo senso l’essere umano sembrerebbe effettivamente un unicum (mi ê stato fatto notare che rispetto agli altri animali non si può affermare)
Occorre distinguere il perché dal come.
Io sul perché ho fatto delle ipotesi personali (le hai considerate?) e posso approfondire... non ho ancora cercato-trovato argomenti scritturali.

Sul come, non penso proprio che si possa stabilire alcuna certezza (come si potrebbe fare?) se non che il limite iniziale alla longevità è stato “scritto” nel patrimonio genetico dei nostri progenitori adamitici. Come dice l’Organizzazione in accordo con le scoperte scientifiche.

Quindi sul “come” mi sembra che per ora abbiamo 2 ipotesi: intervento divino diretto, oppure decorso inevitabile della vita in un sistema di cose intrinsecamente mortifero.

Poi possiamo cogliere l’occasione per fare notare che nel Medioevo probabilmente la longevità massima dell’uomo era già predisposta geneticamente a 120 anni, ma la gente ti moriva magari in media a 40-50 anni per le condizioni ambientali e la qualità di vita. Poi c’era l’eccezione dell’arzillo matusa che ti viveva magari 105 o 125 anni...
Quindi non facciamo confusione tra il limite genetico della longevità per il genere umano (inscritto nel genoma), e la speranza di vita di una persona in una determinata condizione fisica, ambientale e storica.... e l’effettiva durata della vita del singolo individuo.
Ora la speranza di vita è aumentata per le migliori condizioni di vita... ma solo in certi paesi, mentre in altri si muore ancora giovani, come nel Medioevo... questo non significa che in occidente o in Giappone e in Sardegna il limite di longevità inscritto nei geni sia aumentato, invece di decrescere costantemente in accordo con le referenze scritturali: piuttosto aumenta la percentuale di persone che sfiorano la soglia dei 120 anni.

Che il genoma non si degradi è un’affermazione che denota una mancanza di conoscenza sull’argomento.


[SM=x1408425]
[Edited by I-gua 1/13/2021 8:26 AM]
-----------------------
Ospite (utente non TdG)

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.
1/13/2021 8:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 31,402
Moderatore
Re: Adamo non fu creato mortale, ma diventò mortale
I-gua, 13.01.2021 07:42:




quindi Adamo non fu creato mortale, ma diventò mortale per sua libera scelta esattamente come Dio non creò Satana malvagio ma Satana diventò malvagio per sua libera scelta.




Stesso concetto già detto da un altro...

"Allora il serpente disse alla donna: “Sicuramente non morirete (cdr. non siete stati creati mortali) .+ 5 Infatti Dio sa che il giorno stesso in cui mangerete il frutto di quell’albero i vostri occhi si apriranno e voi sarete come lui (cdr. vivrete in eterno), conoscendo il bene e il male”."
Gen. 3:4
[Edited by Seabiscuit 1/13/2021 8:30 AM]



Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Siria: Isis, colpito teatro Palmira (2 posts, agg.: 1/20/2017 11:13 PM)

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:01 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com