printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 | Next page

Elezione di Rutherford

Last Update: 8/7/2020 2:16 PM
Author
Print | Email Notification    
8/2/2020 8:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,448
Location: MILANO
Age: 60
Buongiorno, volevo chiedere informazioni riguardo la elezione del presidente della Wachtower , cioé di Rutherford, succeduto a Russel nel gennaio nel 1917

In una torre di guardia del 1 Novembre 1955 si legge quanto segue

Durante i due mesi di novembre e dicembre 1916, l’amministrazione provvisoria della Società rimase nelle mani di un comitato esecutivo di tre membri, il vicepresidente Ritchie, il segretario e cassiere Van Amburgh e il consulente legale Rutherford.* In occasione di un’assemblea indetta dall’associazione Torre di Guardia venne proposto di tenere un congresso a Pittsburgh, Pennsylvania, il 6 e 7 gennaio 1917. Il principale scopo di questa assemblea era l’elezione di un presidente e di altridirettori come successori delRussell. Seicento persone parteciparono all’assemblea amministrativa di sabato 6 gennaio, in cui circa 150.000 voti,* dati in persona o per procura, furono unanimemente formulati a favore di J. F. Rutherford come presidente e W. E. Van Amburgh come segretario e cassiere, e con maggioranza a favore di A. N. Pierson come vicepresidente.* Il giorno seguente, domenica, il presidente di nuova nomina, J. F. Rutherford, rivolse la parola a 1.500 persone presenti al congresso.


Ora questo non corrisponde a quanto si legge su jw.org descrivendo il numero dei proclamatori nel 1918, questi sarebbero stati di circa 3800.

La domanda che quindi sorge spontanea é, allora da dove vennero tutti gli altri voti x arrivare a 150.000 votanti ?
Voti rilevati in relazione a una donazione di 10 dollari?
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
8/2/2020 8:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,333
Moderatore
la butto lì...la prima spiegazione che mi viene in mente 😊
all'epoca venivano conteggiati solo i colportori, cioè gli attuali pionieri...
ora però dimmi, davvero hai in casa la w del '55? e ci passi la notte a leggerla? 😊
8/2/2020 8:50 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,448
Location: MILANO
Age: 60
Re:
Giandujotta.50, 02/08/2020 08:33 a. m.:

la butto lì...la prima spiegazione che mi viene in mente 😊
all'epoca venivano conteggiati solo i colportori, cioè gli attuali pionieri...
ora però dimmi, davvero hai in casa la w del '55? e ci passi la notte a leggerla? 😊



La torre di guardia é sempre sul sito, e devo a una zanzara mentre adoettavi di farla secca con la racchetta.

La ricerca non é mia, ma da una diatriba con altri di fede non tg.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
8/2/2020 9:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38,164
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
geremia60(2019), 8/2/2020 8:14 AM:

Buongiorno, volevo chiedere informazioni riguardo la elezione del presidente della Wachtower , cioé di Rutherford, succeduto a Russel nel gennaio nel 1917

In una torre di guardia del 1 Novembre 1955 si legge quanto segue

Durante i due mesi di novembre e dicembre 1916, l’amministrazione provvisoria della Società rimase nelle mani di un comitato esecutivo di tre membri, il vicepresidente Ritchie, il segretario e cassiere Van Amburgh e il consulente legale Rutherford.* In occasione di un’assemblea indetta dall’associazione Torre di Guardia venne proposto di tenere un congresso a Pittsburgh, Pennsylvania, il 6 e 7 gennaio 1917. Il principale scopo di questa assemblea era l’elezione di un presidente e di altridirettori come successori delRussell. Seicento persone parteciparono all’assemblea amministrativa di sabato 6 gennaio, in cui circa 150.000 voti,* dati in persona o per procura, furono unanimemente formulati a favore di J. F. Rutherford come presidente e W. E. Van Amburgh come segretario e cassiere, e con maggioranza a favore di A. N. Pierson come vicepresidente.* Il giorno seguente, domenica, il presidente di nuova nomina, J. F. Rutherford, rivolse la parola a 1.500 persone presenti al congresso.


Ora questo non corrisponde a quanto si legge su jw.org descrivendo il numero dei proclamatori nel 1918, questi sarebbero stati di circa 3800.

La domanda che quindi sorge spontanea é, allora da dove vennero tutti gli altri voti x arrivare a 150.000 votanti ?
Voti rilevati in relazione a una donazione di 10 dollari?



Votarono anche dalle congregazioni e certamente arrivarono piu' di 10'000 voti, ma non ho trovato indicazioni di 150'000 voti.

Simon
8/2/2020 9:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,333
Moderatore
Capito! (come ci sei arrivato) [SM=g27985]
in ogni caso una spiegazione logica c'è sicuramente...
che senso avrebbe altrimenti, data la disparità di numeri?
Anche se i ns detrattori non stimano la nostra intelligenza non saremmo così sciocchi da dare numeri a casaccio..

n'est pas? 😊

8/2/2020 9:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38,164
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
geremia60(2019), 8/2/2020 8:14 AM:

Buongiorno, volevo chiedere informazioni riguardo la elezione del presidente della Wachtower , cioé di Rutherford, succeduto a Russel nel gennaio nel 1917 ...

La domanda che quindi sorge spontanea é, allora da dove vennero tutti gli altri voti x arrivare a 150.000 votanti ?
Voti rilevati in relazione a una donazione di 10 dollari?



Ho letto meglio e a quanto capisco, si conto' un voto per ogni donazione di 10 $ cioè con 100 $ ci sarebbero stati 10 voti per la stessa persona.

Simon
8/2/2020 10:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 28,199
TdG
Re: Re:
(SimonLeBon), 02.08.2020 09:02:



Votarono anche dalle congregazioni e certamente arrivarono piu' di 10'000 voti, ma non ho trovato indicazioni di 150'000 voti.

Simon




Durante i due mesi di novembre e dicembre 1916, l’amministrazione provvisoria della Società rimase nelle mani di un comitato esecutivo di tre membri, il vicepresidente Ritchie, il segretario e cassiere Van Amburgh e il consulente legale Rutherford. In occasione di un’assemblea indetta dall’associazione Torre di Guardia venne proposto di tenere un congresso a Pittsburgh, Pennsylvania, il 6 e 7 gennaio 1917. Il principale scopo di questa assemblea era l’elezione di un presidente e di altri direttori come successori dell’amministrazione di Russell. Seicento persone parteciparono all’assemblea amministrativa di sabato 6 gennaio, in cui circa 150.000 voti, dati in persona o per procura, furono unanimemente formulati a favore di J. F. Rutherford come presidente e W. E. Van Amburgh come segretario e cassiere, e con maggioranza a favore di A. N. Pierson come vicepresidente. Il giorno seguente, domenica, il presidente di nuova nomina, J. F. Rutherford, rivolse la parola a 1.500 persone presenti al congresso. Cominciò così una nuova amministrazione, che Rutherford doveva presiedere per venticinque anni.

Ecco ora un breve quadro biografico del secondo presidente della Società, Joseph Franklin Rutherford. Egli nacque l’8 novembre 1869 a Boonville, nello Stato di Missouri, da genitori battisti. Aveva 16 anni quando ottenne il consenso paterno per frequentare l’università per studiar legge, a condizione di sopperire alle proprie spese, non essendo suo padre, semplice agricoltore, in grado di aiutarlo. Completata la sua istruzione universitaria, trascorse due anni alle dipendenze del giudice E. L. Edwards e finalmente all’età di vent’anni divenne segretario ufficiale per le corti della Quattordicesima Circoscrizione Giudiziaria del Missouri. A 22 anni fu autorizzato a esercire l’avvocatura e cominciò ad esercitare a Boonville, divenendo avvocato nello studio legale di Draffen e Wright. Più tardi esercitò per quattro anni come pubblico ministero a Boonville, e, ancora più tardi, come giudice speciale dello stesso Quattordicesimo Distretto Giudiziario del Missouri. Esercitò la professione di avvocato nel Missouri per 15 anni.

Nel 1894 entrò in contatto con rappresentanti della Società Torre di Guardia e dodici anni dopo, nel 1906, dedicò la sua vita all’Onnipotente Dio, venendo così ordinato per il ministero cristiano. Nel 1907 divenne consulente legale della Società Torre di Guardia presso la sede centrale di Pittsburgh, per dibattere le sue vertenze giudiziarie, e al tempo stesso fu incaricato di tenere pubbliche conferenze in qualità di rappresentante pellegrino della Società. Nel 1909 fu autorizzato ad esercire l’avvocatura a New York come avvocato riconosciuto in questo Stato. Nello stesso anno (24 maggio 1909), fu pure ammesso ad esercitare la professione dinanzi alla Corte Suprema degli Stati Uniti a Washington, D.C. Viaggiò estesamente come pubblico conferenziere della Bibbia negli Stati Uniti, parlando in molte scuole ed università dietro speciale richiesta e davanti a immense folle, in America e in tutta l’Europa. Visitò anche l’Egitto e la Palestina. Nel 1913, accompagnato dalla moglie, visitò la Germania, dove parlò complessivamente a 18.000 persone. Nel 1915 sostenne e vinse una serie di contraddittori biblici a Los Angeles, California, contro il “rev”. J. H. Troy, battista, rappresentante del clero della California meridionale. Nel 1916 Rutherford fu scelto per pronunciare il discorso funebre alla morte di colui che per tanto tempo era stato suo amico diletto, C. T. Russell.



*Il primo regolamento di voto dell’associazione era quello di un voto per ogni donazione di dieci dollari fatta alla Società. Il metodo di voto fu emendato nel 1944. TG 1944, pag. 334.


___________________________________________________________________
Forum Testimoni di Geova
_________________________________________________________________

Salmi 3:3 Ma tu, o Geova, sei uno scudo intorno a me,
sei la mia gloria, sei colui che mi solleva la testa.
8/2/2020 11:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 30,702
Moderatore
Re: Re:
geremia60(2019), 02.08.2020 08:50:





La ricerca non é mia, ma da una diatriba con altri di fede non tg.



Mio modesto parere è che, perdi tempo a parlare di cose inesistenti per i TdG attuali. Questi signori che amano parlare del 1917, forse non si sono accorti che siamo nel 2020.





Testimoni di Geova Online Forum
"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
8/2/2020 8:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,856
Re: Re:
(SimonLeBon), 02/08/2020 09:06:



Ho letto meglio e a quanto capisco, si conto' un voto per ogni donazione di 10 $ cioè con 100 $ ci sarebbero stati 10 voti per la stessa persona.

Simon




Diciamo che in media 1.500000 diviso 3868 persone fanno 387,79 dollari somma un po considerevole per l'epoca.



----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
8/2/2020 10:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38,164
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
verderame.1958, 8/2/2020 8:33 PM:




Diciamo che in media 1.500000 diviso 3868 persone fanno 387,79 dollari somma un po considerevole per l'epoca.



Eh si, non c'era ancora la crisi a quei tempi...

Simon
8/2/2020 11:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,448
Location: MILANO
Age: 60
mi chiedo se non è stato fatto un errore di stampa, potevano essere 15.000 voti
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
8/2/2020 11:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 66,122
Moderatore
Probabilmente votavano anche quelli che si associavano con gli unti alle adunanze. Il problema è banalmente sapere come erano contati gli studenti biblici e chi poteva votare. Non ci vedrei questi grandi misteri.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
8/3/2020 7:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38,164
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
geremia60(2019), 8/2/2020 11:49 PM:

mi chiedo se non è stato fatto un errore di stampa, potevano essere 15.000 voti



Mi sembrerebbe piu' realistico, ma occorre scrivere all'editore e chiedere.
Anche l'inglese comunque ha 1'500 presenti ma 150'000 voti.


Simon
8/3/2020 9:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,448
Location: MILANO
Age: 60
Re:
barnabino, 02/08/2020 11:57 p. m.:

Probabilmente votavano anche quelli che si associavano con gli unti alle adunanze. Il problema è banalmente sapere come erano contati gli studenti biblici e chi poteva votare. Non ci vedrei questi grandi misteri.

Shalom




Escluso che nel 1917 erano considerati due classi semmai simpatizzanti, o i cosidetti interessati, ma propriamente x questo poco credibile che votassero pagando.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
8/3/2020 9:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,333
Moderatore
Perchè poco credibile?
in America ancora oggi si paga per poter votare..
e ora si è iniziato a farlo anche in Italia, ai gazebo delle primarie dei vari partiti..

giusto o sbagliato che sia, è una pratica considerata lecita e accettata dalle comunità in cui si pratica...
che cmq per quanto riguarda noi è stata abolita...
8/3/2020 9:39 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,448
Location: MILANO
Age: 60
Re:
Giandujotta.50, 03/08/2020 09:29:

Perchè poco credibile?
in America ancora oggi si paga per poter votare..
e ora si è iniziato a farlo anche in Italia, ai gazebo delle primarie dei vari partiti..

giusto o sbagliato che sia, è una pratica considerata lecita e accettata dalle comunità in cui si pratica...
che cmq per quanto riguarda noi è stata abolita...




cara , non mi riferivo ai soldi, ma al fatto che fossero nella condizione di scegliere chi votare , quando ancora dovevano scegliere cosa credere
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
8/3/2020 9:44 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,856
Re:
Giandujotta.50, 03/08/2020 09:29:

Perchè poco credibile?
in America ancora oggi si paga per poter votare..
e ora si è iniziato a farlo anche in Italia, ai gazebo delle primarie dei vari partiti..

giusto o sbagliato che sia, è una pratica considerata lecita e accettata dalle comunità in cui si pratica...
che cmq per quanto riguarda noi è stata abolita...



Secondo il calcolo che ho fatto e considerando l'inflazione la somma media impiegata da ognuno dei votanti corrisponde a più di 8.000 dollari attuali, questo vuol dire che alcuni hanno speso molto più di 10.000 dollari attuali. Erano tutti cosi ricchi i primi "Studenti biblici" da spendere tutti questi soldi per un voto?



----------------------------------------------------------------------------------------------------------
La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.

Isaac Asimov
8/3/2020 9:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38,164
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re: Re:
verderame.1958, 03.08.2020 09:44:



Secondo il calcolo che ho fatto e considerando l'inflazione la somma media impiegata da ognuno dei votanti corrisponde a più di 8.000 dollari attuali, questo vuol dire che alcuni hanno speso molto più di 10.000 dollari attuali. Erano tutti cosi ricchi i primi "Studenti biblici" da spendere tutti questi soldi per un voto?



... evidentemente si...

Simon
8/3/2020 10:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 1,448
Location: MILANO
Age: 60
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 03/08/2020 09:56:



... evidentemente si...

Simon




HO CONTESTATO che comunque è una informazione non nascosta, e che se ci fosse stato qualcosa di illecito, gli altri candidati se ne sarebbero accorti , ma spesso, come stile dei critici, si attribuiscono agli altri una tale ignoranza o demenzialità; che alla fine quello di realmente ignorante o demenziale è la loro critica.
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
8/3/2020 11:41 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 38,164
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
geremia60(2019), 03.08.2020 10:15:




HO CONTESTATO che comunque è una informazione non nascosta, e che se ci fosse stato qualcosa di illecito, gli altri candidati se ne sarebbero accorti , ma spesso, come stile dei critici, si attribuiscono agli altri una tale ignoranza o demenzialità; che alla fine quello di realmente ignorante o demenziale è la loro critica.




Perdonami, ma chi s'attacca a queste cose è alla frutta: ci potremmo mettere anche noi a contestare l'elezione di ogni papa cattolico, frutto di intrallazzi, lotte anche sanguinose, corruzione e accordi di palazzo.
Ma cosa cambierebbe nella pratica?

Simon
Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:06 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com