EFP | Il tuo Account | Ultime Storie | Storie scelte del sito | Storie scelte del Forum

EFP News
Contattate l'amministrazione - Contest - Regolamento Contest - Staff
 
Facebook  

[fanfiction e originali] Wish upon a star contest

Last Update: 10/19/2020 6:41 PM
Author
Print | Email Notification    
9/15/2020 8:06 PM
 
Quote

Re:
BellaLuna95, 14/09/2020 23:58:

Ciao Inzaghina!
Ci sono anch'io! approfitto di queste nove ore di tempo in più per rileggere nuovamente tutta la storia con calma e pubblicare entro le nove di domani!

Volevo anche avvertirti che ho cambiato la citazione: prima avevo scelto quella di Sylvia Plath, ma alla fine ho usato quella di Fabrizio Caramagna 😅
Spero non ci siano problemi!
A presto! 🙈



Ciao Inzaghina! 😊
Scusami, mi sono ripostata perchè, guardando il bando, mi sono accorta di essere ancora iscritta con la citazione della Plath, mentre alla fine, come ho scritto in questo post e poi anche nello specchietto della Consegna, ho cambiato e ho utilizzato la citazione di Fabrizio Caramagna.
Volevo solo sapere se ci fosse qualche problema o se, invece, è tutto ok🙈
Buon lavoro con le valutazioni e a presto! 💛

P.S.Un grande in bocca al lupo a tutti gli altri partecipanti!🤩

OFFLINE
Post: 914
Giudice****
9/16/2020 9:47 AM
 
Quote

Re: Re:
BellaLuna95, 15/09/2020 20:06:



Ciao Inzaghina! 😊
Scusami, mi sono ripostata perchè, guardando il bando, mi sono accorta di essere ancora iscritta con la citazione della Plath, mentre alla fine, come ho scritto in questo post e poi anche nello specchietto della Consegna, ho cambiato e ho utilizzato la citazione di Fabrizio Caramagna.
Volevo solo sapere se ci fosse qualche problema o se, invece, è tutto ok🙈
Buon lavoro con le valutazioni e a presto! 💛

P.S.Un grande in bocca al lupo a tutti gli altri partecipanti!🤩





Scusami tanto per la svista, modifico subito con la citazione aggiornata.
Non c'è nessunissimo problema perchè la citazione me la potevate comunicare tranquillamente alla consegna.
OFFLINE
Post: 52
9/16/2020 2:04 PM
 
Quote

Re: Re: Re:
inzaghina.EFP, 16/09/2020 09:47:




Scusami tanto per la svista, modifico subito con la citazione aggiornata.
Non c'è nessunissimo problema perchè la citazione me la potevate comunicare tranquillamente alla consegna.



Perfetto! Grazie e a presto! 😊
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
9/22/2020 3:46 PM
 
Quote

Cari partecipanti, mi rendo conto solo ora di non aver mai reso pubblici i vari pacchetti segreti, eccoli quindi qui sotto. Mi scuso per il ritardo.

1. Sirio (inverno, drammatico, buio)
2. Canopo (primavera, romantico, buio)
3. Alfa Centauri (estate, introspettivo, buio)
4. Arturo (autunno, commedia, buio)
5. Vega (inverno, commedia, alba)
6. Capella (primavera, drammatico, alba)
7. Rigel (estate, romantico, alba)
8. Procione (autunno, introspettivo, alba)
9. Achernar (inverno, introspettivo, crepuscolo)
10. Betelgeuse (primavera, commedia, crepuscolo)
11. Hadar (estate, drammatico, crepuscolo)
12. Altair (autunno, romantico, crepuscolo)
13. Acrux (inverno, romantico, zenit)
14. Aldebaran (primavera, introspettivo, zenit)
15. Spica (estate, commedia, zenit)
16. Antares (autunno, drammatico, zenit)

Siete contenti del pacchetto scelto o ne avreste preferito un altro?
OFFLINE
Post: 309
Giudice*
9/22/2020 4:42 PM
 
Quote

inzaghina.EFP, 22/09/2020 15:46:

Cari partecipanti, mi rendo conto solo ora di non aver mai reso pubblici i vari pacchetti segreti, eccoli quindi qui sotto. Mi scuso per il ritardo.

1. Sirio (inverno, drammatico, buio)
2. Canopo (primavera, romantico, buio)
3. Alfa Centauri (estate, introspettivo, buio)
4. Arturo (autunno, commedia, buio)
5. Vega (inverno, commedia, alba)
6. Capella (primavera, drammatico, alba)
7. Rigel (estate, romantico, alba)
8. Procione (autunno, introspettivo, alba)
9. Achernar (inverno, introspettivo, crepuscolo)
10. Betelgeuse (primavera, commedia, crepuscolo)
11. Hadar (estate, drammatico, crepuscolo)
12. Altair (autunno, romantico, crepuscolo)
13. Acrux (inverno, romantico, zenit)
14. Aldebaran (primavera, introspettivo, zenit)
15. Spica (estate, commedia, zenit)
16. Antares (autunno, drammatico, zenit)

Siete contenti del pacchetto scelto o ne avreste preferito un altro?

Il mio è stato difficile devo ammettere, però adoro le sfide🤣♥️

....«Ma certo» rispose Madama Rosmerta con una risatina. «Dove c'era uno c'era anche l'altro, vi ricordate? Quante volte sono stati qui... ooh, mi facevano ridere, eccome. Che coppia, Sirius Black e James Potter!»
La Mappa del Malandrino (Cap. 10 Harry Potter 3...

OFFLINE
Post: 286
9/22/2020 4:44 PM
 
Quote

Grazie per aver pubblicato i pacchetti!
Io sono contentissima del mio, in effetti, gli altri sono tutti bellissimi ma preferisco quello che ho scelto. Ho avuto fortuna 🤣
9/22/2020 7:19 PM
 
Quote

Lo ammetto... Zenit mi ha mandato completamente a pallino 😂
Però va bene, è bello anche mettere alla prova la propria capacità di adattarsi ai "vincoli" che capitano
💗
OFFLINE
Post: 357
9/23/2020 10:17 PM
 
Quote

Oddio mi dispiace così tanto essere sparita! In realtà non sono scomparsa affatto, ho continuato a collegarmi, ma ero convinta di averti avvertita del mio ritiro! Che testa bacata!!!
Ti chiedo scusa, sia a te che a tutti i partecipanti, avrei potuto lasciare libero il mio posto per qualcuno che avesse intenzione di iscriversi.
Scusate ancora,
Nina
9/23/2020 10:42 PM
 
Quote

inzaghina.EFP, 22/09/2020 15:46:

Cari partecipanti, mi rendo conto solo ora di non aver mai reso pubblici i vari pacchetti segreti, eccoli quindi qui sotto. Mi scuso per il ritardo.

1. Sirio (inverno, drammatico, buio)
2. Canopo (primavera, romantico, buio)
3. Alfa Centauri (estate, introspettivo, buio)
4. Arturo (autunno, commedia, buio)
5. Vega (inverno, commedia, alba)
6. Capella (primavera, drammatico, alba)
7. Rigel (estate, romantico, alba)
8. Procione (autunno, introspettivo, alba)
9. Achernar (inverno, introspettivo, crepuscolo)
10. Betelgeuse (primavera, commedia, crepuscolo)
11. Hadar (estate, drammatico, crepuscolo)
12. Altair (autunno, romantico, crepuscolo)
13. Acrux (inverno, romantico, zenit)
14. Aldebaran (primavera, introspettivo, zenit)
15. Spica (estate, commedia, zenit)
16. Antares (autunno, drammatico, zenit)

Siete contenti del pacchetto scelto o ne avreste preferito un altro?

beh, a vederli tutti adesso...

Insomma, Vega è stato un pacchetto che mi ha messa un po' in difficoltà, ma sono comunque contenta.

A dire la verità, quelli che più mi ispiravano (fal nome, si intende) erano Rigel e Altair e probabilmente avrei scelto uno di questi e sarei rimasta nella mia comfort zone, ma è stato bello uscirci e trattare una coppia di cui non ho mai scritto ❤
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
9/25/2020 8:58 AM
 
Quote

Re:
Nina Ninetta, 23/09/2020 22:17:

Oddio mi dispiace così tanto essere sparita! In realtà non sono scomparsa affatto, ho continuato a collegarmi, ma ero convinta di averti avvertita del mio ritiro! Che testa bacata!!!
Ti chiedo scusa, sia a te che a tutti i partecipanti, avrei potuto lasciare libero il mio posto per qualcuno che avesse intenzione di iscriversi.
Scusate ancora,
Nina




Spiace anche a me, perchè ho dovuto segnalare la tua sparizione dal contest.
Grazie comunque di essere ripassata di qui.😊


Sono contenta che siate tutte più o meno contente del pacchetto prescelto, mi era proprio passato di mente di pubblicarli prima.😅
OFFLINE
Post: 143
Giudice*
9/25/2020 9:07 AM
 
Quote

Re:
inzaghina.EFP, 22/09/2020 15:46:

Cari partecipanti, mi rendo conto solo ora di non aver mai reso pubblici i vari pacchetti segreti, eccoli quindi qui sotto. Mi scuso per il ritardo.

1. Sirio (inverno, drammatico, buio)
2. Canopo (primavera, romantico, buio)
3. Alfa Centauri (estate, introspettivo, buio)
4. Arturo (autunno, commedia, buio)
5. Vega (inverno, commedia, alba)
6. Capella (primavera, drammatico, alba)
7. Rigel (estate, romantico, alba)
8. Procione (autunno, introspettivo, alba)
9. Achernar (inverno, introspettivo, crepuscolo)
10. Betelgeuse (primavera, commedia, crepuscolo)
11. Hadar (estate, drammatico, crepuscolo)
12. Altair (autunno, romantico, crepuscolo)
13. Acrux (inverno, romantico, zenit)
14. Aldebaran (primavera, introspettivo, zenit)
15. Spica (estate, commedia, zenit)
16. Antares (autunno, drammatico, zenit)

Siete contenti del pacchetto scelto o ne avreste preferito un altro?



Ciao inzaghina! Grazie per aver pubblicato tutti i pacchetti, sono davvero tutti belli!
Devo ammettere che anche a me lo zenit ha messo bene in difficoltà, ma alla fine ci sta e sono contento di aver scelto il mio pacchetto perché sono fiero della storia che è saltata fuori proprio grazie ad Aldebaran!
Però forse la più adatta sarebbe stata Canopo (o anche Capella, perchè no), ma chissà magari le riutilizzo come spunti per storie future ;)

OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/12/2020 6:57 PM
 
Quote

Cari partecipanti, ci tenevo ad aggiornarvi su come procedono le valutazioni. Se domani andrà come preventivo, dovrei consegnare senza problemi le valutazioni mercoledì - probabilmente di sera come mio solito... ma almeno non dovrò chiedere la proroga.
Grazie per la pazienza!☺
10/12/2020 8:28 PM
 
Quote

inzaghina.EFP, 12/10/2020 18:57:

Cari partecipanti, ci tenevo ad aggiornarvi su come procedono le valutazioni. Se domani andrà come preventivo, dovrei consegnare senza problemi le valutazioni mercoledì - probabilmente di sera come mio solito... ma almeno non dovrò chiedere la proroga.
Grazie per la pazienza!☺


Grazie a te per il lavoro che stai facendo! 🙏
Noi rimaniamo in trepidante attesa
💗
OFFLINE
Post: 2,103
Giudice***
10/13/2020 6:07 AM
 
Quote

Re:
inzaghina.EFP, 12/10/2020 18:57:

Cari partecipanti, ci tenevo ad aggiornarvi su come procedono le valutazioni. Se domani andrà come preventivo, dovrei consegnare senza problemi le valutazioni mercoledì - probabilmente di sera come mio solito... ma almeno non dovrò chiedere la proroga.
Grazie per la pazienza!☺




Grazie per gli aggiornamenti e buon lavoro 💖
OFFLINE
Post: 286
10/13/2020 9:15 AM
 
Quote

Re:
inzaghina.EFP, 12/10/2020 18:57:

Cari partecipanti, ci tenevo ad aggiornarvi su come procedono le valutazioni. Se domani andrà come preventivo, dovrei consegnare senza problemi le valutazioni mercoledì - probabilmente di sera come mio solito... ma almeno non dovrò chiedere la proroga.
Grazie per la pazienza!☺




Cavoli, secondo me sei stata velocissima, perché le storie non sono poche!
Grazie per l'aggiornamento e buon lavoro con le valutazioni 😊
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/14/2020 11:46 PM
 
Quote

Discorso pre-risultati:

Buonasera, eccomi finalmente qui con le valutazioni del contest. Ci tenevo a iniziare ringraziando tutti voi per aver partecipato e aver scritto delle storie così belle; noterete che hanno tutte punteggi molto alti sia in generale che nel gradimento personale, proprio perché siete riusciti a cogliere l’essenza del contest e, in molti casi, ad andare addirittura oltre le mie aspettative. Nonostante io abbia fatto del mio meglio per essere il più oggettiva possibile ci sono alcuni parimerito, visto che non sono solita utilizzare i decimi di punto (non valutando la grammatica).
Come sempre, ci tengo a sottolineare che i miei sono semplici pareri sui vostri scritti: lavoro in un ambito del tutto distaccato da quello letterario, ma mi sono impegnata a fare del mio meglio con queste valutazioni, cercando di essere il più oggettiva possibile. Sono aperta a ogni tipo di dialogo al riguardo, sperando comunque di aver fatto un’analisi esaustiva delle vostre storie.
Vi prego di non rispondere nel thread prima che io abbia terminato con la pubblicazione della classifica e aggiungo che probabilmente riapparirò domani per commentare.
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/14/2020 11:48 PM
 
Quote

9- Exentia_dream2
Titolo: 3/5 Sinceramente ho trovato il titolo banale, pur comprendendo almeno in parte la scelta fatta, diciamo che però non lo trovo affatto accattivante e non mi farebbe venire molta voglia di leggere la storia. Tra l’altro mi è sembrato un tantino fuorviante, visto che dà al lettore l’idea di apprestarsi a leggere una storiella allegra e natalizia ma, in realtà, non si tratta affatto di questo, credo che un titolo meno comico sarebbe stato più appropriato in questo caso.
Stile e Lessico: 8/10 Lo stile della storia è abbastanza lineare e si adatta a un racconto che ha come protagonisti degli adolescenti, mi è parso però che la parte introduttiva fosse come slegata dal resto della storia: avresti potuto non dividere la parte dedicata a Sirius dall’arrivo di Hermione, rendendo più armonico lo svolgimento della tua storia. Il lessico è quasi sempre semplice, ma l’ho trovato pertinente con il tipo di racconto che hai scritto; mi sento però di consigliarti di rileggere una volta in più, visto che ho notato più di una svista, che sicuramente avresti eliminato con un’ulteriore revisione.
Di seguito ti segnalo alcune frasi contenenti delle sviste, in caso tu voglia correggerle, ma che non hanno influito sulla valutazione, visto che non considero la grammatica:
- Gli incisi vanno introdotti dal trattino lungo (—) che deve avere lo spazio prima e dopo, hai fatto questo errore nella frase seguente, ma anche in altre: “Sirius Black aveva passato quei primi giorni d'inverno tra le urla del ritratto di Walburga- che puntualmente gli ricordava quanto fosse importante la purezza del sangue e malediva la sua presenza in quella casa- e gli improperi che gli lanciava Kreacher”.
- “<< Tu, però, cerca di stargli alla larga: lui è un cagnaccio cattivo >> aggiunse in soffio divertito.” Hai dimenticato di aggiungere un.
- “Kreacher, perciò, abbandonò lo spolverato e trascinò il gatto nel suo lurido nascondiglio” qui avresti dovuto scrivere spolverino.
- “Quando sospirò, lui si voltò a guardarla e lei si portò le mani in viso ed aveva cominciato a piangere per il senso di impotenza che sentiva crescere insieme al pensiero di non poter più accarezzare Grattastinchi.” Per concordanza temporale avrei utilizzato il passato remoto, invece del trapassato, scrivendo ‘cominciò a piangere’.
- “Avete intenzione di farmi venire un'infarto” infarto è un sostantivo maschile e non necessita dell’apostrofo.
- “<< Non stavo mica originano, poi... >> e chiuse la porta.” Qui immagino che intendessi origliando.
Come ultima cosa ti segnalo che hai sempre inserito lo spazio tra le caporali e le parole che le seguivano o precedevano, ma esso non è necessario.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 12/15 La caratterizzazione dei tuoi personaggi non mi ha convinta affatto, per lo meno non dei due protagonisti della storia, che ho trovato abbastanza diversi dai ragazzi che abbiamo incontrato nella saga: Fred mi è parso molto poco sicuro di sé, a differenza del giovane che decide di abbandonare la scuola per seguire i propri sogni insieme al gemello, Hermione mi è sembrata un po’ troppo emotiva, rispetto alla saga, e non intendo quando Grattastinchi era scomparso, ma prima che tutto precipitasse. Sono anche stata piuttosto confusa dalla successione degli avvenimenti: siamo al quinto anno di Harry&Co. e lui e i fratelli Weasley arrivano tutti insieme a casa di Sirius, ma qui invece fai arrivare Hermione per prima — senza alcuna spiegazione in merito, così come non è chiaro come mai Harry e Ron arrivino giorni dopo rispetto agli altri, dopo una sessione di shopping natalizio. Nella seconda parte della storia i tuoi protagonisti mi hanno convinta: Fred con l’attenzione nei confronti della ragazza e con i suoi bisticci con il gemello, Hermione con la sua tristezza per la perdita di Grattastinchi e i suoi dubbi sul C.R.E.P.A., che ho trovato una reazione normale a quanto era successo. Chi mi è sembrato molto ben caratterizzato sono stati i personaggi di contorno, da Sirius con i suoi atteggiamenti tipici di una persona rimasta sola troppo a lungo e con lo stupendo legame con Fierobecco, al quadro di sua madre che è gelido e crudele proprio come quando la donna era in vita; a Ginny con i suoi consigli a Hermione e la sua cotta per Harry (anche se non me la figuro confessare agli altri che avrebbe voluto sposare Harry a guerra finita); a Ron con la sua mancanza di sensibilità, che giustamente gli viene fatta notare da Harry e Ginny fino a George che sfida il fratello a mettersi in gioco. Una cosa che proprio non mi aspettavo era Ron che aveva un gatto, sinceramente non mi sembra proprio il tipo, ma comprendo la tua scelta.
Utilizzo del prompt: 5/5 Citazione tratta dal film “Blow” Nell’utilizzo del prompt ti meriti decisamente il massimo, hai saputo dar vita alla frase scelta, mostrandoci le titubanze di Fred, e di Hermione, all’idea di ammettere a voce alta il desiderio che entrambi provavano. Hai scelto di mostrarci le loro fragilità
Gradimento personale: 4/5 La storia mi è piaciuta, anche se ammetto di essere stata completamente sbalordita e un po’ frastornata dall’epilogo che hai deciso di dare al povero Grattastinchi — nonostante in realtà nella saga io abbia molto spesso parteggiato per Ron negli screzi causati da Grattastinchi e Crosta. Ciò che più mi è piaciuto è sicuramente il modo dolcissimo in cui hai scelto di far cominciare la storia tra Fred e Hermione, illuminando un ambiente tetro e oscuro come solo casa Black sa essere.
Punti bonus: 5/6 Vega (inverno, commedia, alba) In questo parametro ti meriti quasi il massimo dei punti e dico quasi perché diciamo che con la sorte capitata a Grattastinchi non considererei la tua storia una vera e propria commedia — in realtà. Ho invece trovato molto ben sfruttati gli altri parametri previsti dal tuo pacchetto: dall’inverno, che i protagonisti vivono sia all’interno della casa che fuori da lì, all’alba che indica sia il momento in cui Fred consola Hermione dopo aver cercato con lei Grattastinchi per tutta la notte, che quello in cui le consegna il proprio regalo, ma che indica anche l’inizio della relazione tra i due ragazzi, l’alba di un nuovo legame.
Totale 37/46


8- CatherineC94

Titolo: 3/5 l titolo mi è piaciuto molto, l’ho trovato decisamente bello e accattivante; ti chiederai quindi la ragione del mio voto così basso e mi dispiace dirti che il motivo è che non ho notato un nesso evidente tra il titolo che hai scelto e la storia che hai raccontato — soprattutto se guardo la totalità di essa. Ovviamente, sforzandomi, sono in grado di ricollegarlo alla fiamma delle candeline che, prima James e poi Harry, spengono sulle loro torte, il primo per festeggiare la Coppa e il secondo per festeggiare il suo compleanno, ma sinceramente non trovo proprio alcun altro nesso con il resto della storia che hai raccontato e quindi non ho potuto darti un voto più altro di questo.
Stile e Lessico: 8,5/10 Lo stile mi è piaciuto: lo definirei molto frizzante, cosa che sicuramente ci sta visto che si tratta di una storia che è una commedia; ho trovato inoltre appropriato che tu scegliessi un simile stile visto che i tuoi protagonisti erano piuttosto giovani, soprattutto nella prima parte della storia. Mi piacciono molto le storie che sono sia descrittive che ricche di dialoghi, quindi sotto questo punto di vista la tua mi ha convinta decisamente. Anche il lessico, nonostante sia piuttosto semplice, non è affatto banale ed è adatto al tipo di storia che hai scritto.
Ti segnalo alcune frasi contenenti delle sviste, in caso tu voglia correggerle:
- “Procedettero con fare silenzioso, guidati da uno strano ronzio; piano guardarono con avidità il reparto degli oggetti in custodia che negli anni Gazza aveva racimolato fino a che non trovarono l’obbiettivo.” qui avrei scritto “lentamente e con avidità guardarono il reparto degli oggetti in custodia”.
- “Sirius gli gettò un’occhiata torva” a mio parere lanciò sarebbe suonato meglio.
- Spesso non hai messo la virgola prima dei vocativi, come qui: “Io sono con te, fratello,” hai messo la virgola solo dopo, oppure qui: “Ragazzi adoro quando vi perdete nel viale dei ricordi”, qui manca quella dopo ragazzi; però lo hai fatto anche in altri casi.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 I personaggi mi hanno convinta tantissimo, credo che tu abbia dato davvero vita ai Malandrini così come li ho sempre immaginato che fossero ai tempi della scuola. Abbiamo un James un po’ pieno di sé, che non esita ad attirare l’attenzione del resto dei compagni per festeggiare la Coppa conquistata sul campo da Quidditch, tutti sono in adorazione ovviamente, con l’eccezione della sua ragazza e dei suoi migliori amici; al suo fianco non può mancare Sirius, che si dimostra sagace e pronto alla presa in giro e che mi ha fatto davvero ridere di cuore nei suoi momenti di reminiscenza con Remus; parlando del nostro licantropo preferito sono rimasta piacevolmente sorpresa di veder emergere il suo lato più giocoso che, sicuramente aveva, perché sennò non sarebbe stato un Malandrino; molto bello infine che tu abbia lasciato spazio a Peter, nonostante sia uno dei personaggi che io detesto più di tutti all’interno della saga, perché era anche lui parte del gruppo e non sarebbe stato credibile se non fosse con loro in quella serata speciale. La tua Lily è assolutamente stupenda e decisamente credibile, sia nel passato che nel momento presente (perché facciamo che i Potter sono vivi e vegeti a Godric’s Hollow con un piccolo Harry che vola) e ho amato le sue interazioni con James e la sua ironia pungente nei confronti del fidanzato, poi marito; l’idea che abbia invitato Bathilda è canon e mi ha comunquea fatto morire dalle risate; la storica è stata sicuramente una bella sorpresa con i suoi commenti piuttosto inappropriati e il suo essere così sorda, ho adorato le scene con lei… bravissima!
Utilizzo del prompt: 4/5 Fabrizio Caramagna Il prompt è stato ben sfruttato, anche se ho apprezzato di più il legame tra la frase scelta e la prima parte della storia, piuttosto che con la seconda, in quella serata magica a Hogwarts tutti i desideri di James, e dei Malandrini, si sono davvero avverati, quasi nello stesso momento e quasi esaurendo tutta la loro fortuna.
Gradimento personale: 4,5/5 La storia mi è piaciuta molto, parti avvantaggiata perché adoro sia i Malandrini che la coppia formata da James e Lily, ma hai saputo rendere originale un missing moment, cosa che non è affatto scontata o semplice, quindi ti ringrazio di averla scritta e di avermi fatta sorridere, cosa non semplice visto il destino che aspetta questi personaggi meravigliosi.
Punti bonus: x/6 Spica (estate, commedia, zenit) In questo parametro te la sei cavata decisamente bene, anche se non hai preso il massimo. L’estate si percepisce benissimo, oltre che essere la stagione in cui entrambe le scene sono ambientate, mi è sembrato che la tua storia simboleggiasse benissimo questo periodo dell’anno in cui la spensieratezza la fa da padrone (proprio come doveva essere tipico dei momenti con i Malandrini); anche il genere commedia è stato rispettato al meglio, sei riuscita a farmi ridere davvero di cuore, sia con lo scherzo dei Malandrini a Gazza che con la vecchia Bathilda sorda come una campana che non capiva nulla di quello che James diceva; per quanto riguarda lo zenit invece devo dire che non sono pienamente soddisfatta, nonostante io mi renda conto che fosse un po’ più difficile da sfruttare rispetto agli altri due elementi - riconosco che una simile vittoria è il successivo scherzo siano comunque considerabile come lo zenit della carriera di James e dei Malandrini. Nella seconda parte della storia però non ho riscontrato la stessa tematica, ecco perché non ti ho dato il massimo.
Totale 40/46

OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:02 AM
 
Quote

7- Setsy
Titolo: 4,5/5 Il titolo mi è piaciuto e l’ho trovato adatto alla raccolta di drabble che mi hai proposto, tra l’altro mette in luce la primavera che è uno degli elementi del pacchetto da te scelto; non ti do il punteggio pieno perché non ho apprezzato appieno il fatto che tu abbia utilizzato lo stesso titolo anche per una delle drabble — nonostante io possa comprendere la tua scelta, però diciamo che questo non ha reso la scelta abbastanza originale da meritarsi il massimo. Per quanto riguarda i tioli delle singole drabble, nonostante non li dovessi valutare, ti faccio un plauso per la scelta davvero bellissima, anche se ispirata da un altro telefilm (?) — metto il punto di domanda, perché davvero non lo conosco.
Stile e Lessico: 9,5/10 Ho trovato lo stile molto immersivo e coinvolgente: leggere la raccolta è stato come entrare in sintonia con Sherlock e con le sue emozioni e i suoi sentimenti; hai dipinto delle scene estremamente vivide e mi hai fatta davvero sentire parte di quanto stava accadendo. Mi è piaciuta moltissimo la tua scelta di non utilizzare il discorso diretto in nessuna delle drabble, hai reso ancora più intimo il nostro rapporto con il protagonista della storia. Tra tutte le drabble la mia preferita è stata quella dedicata all’autunno: dedicata a un momento in cui Sherlock e John si spogliano dei vestiti e delle loro paure: ho trovato questa parte lirica e molto poetica, mi hai saputa davvero emozionare. Tra tutte le frasi, questa è quella che mi è rimasta più impressa: “Portami per mano, ridi dei miei tremiti, asciuga le mie lacrime con le labbra, consolami per le ferite che voglio da te.”, dipinge un amore estremamente forte, destinato a rimanere nella memoria di chi lo vive per il resto dei suoi giorni — e per altri ancora. Il lessico che hai utilizzato è meraviglioso e poetico tanto quanto lo stile che hai scelto, non mi sento in grado di commentare oltre perché era davvero perfetto per la storia che ci hai raccontato.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 14/15 Hai caratterizzato davvero magistralmente Sherlock con le sue insicurezze celate e con il suo venire a patti con l’amore che prova nei confronti di John, un amore che fatica ad ammettere per paura di non riuscire a preservarlo. Vediamo John solo attraverso lo sguardo innamorato di Sherlock e ho trovato che questa fosse un’arma a doppio taglio, perché evidenzia benissimo la solidità del loro legame, eppure al tempo stesso finisce con lo sminuire almeno un po’ l’autonomia di John; so bene che la tua è stata una scelta voluta e non voglio affatto sminuirla, ma diciamo che il personaggio di Sherlock risalta in maniera evidente rispetto a John — e non c’è nulla di male in questo, sia chiaro.
Utilizzo del prompt: 4/5 Federico García Lorca Sapevi bene che scegliendo di partecipare a un contest con una edita rischiavi di non ottenere il massimo in questo parametro, eppure devo dire che il prompt prescelto era piuttosto palpabile all’interno dello svolgimento della storia.
Gradimento personale: 5/5 La storia mi è piaciuta davvero molto, l’ho trovata estremamente poetica e mi hai saputo far emozionare con i momenti che hai raccontato e ci hai fatto vivere insieme a Sherlock, mettendolo completamente a nudo e quasi alla mercé delle emozioni che stava provando — dettaglio che ho veramente adorato. John rimane più sullo sfondo, ma non per questo non percepiamo di riflesso, tramite Sherlock, l’entità del suo amore per lui e, il fatto che io mi sia emozionata leggendo le tue righe, significa quanto davvero mi sia piaciuta la tua storia.
Punti bonus: 4/6 Betelgeuse (primavera, commedia, crepuscolo) Come nel parametro riservato all’utilizzo del prompt, anche qui rischiavi di non ottenere il massimo, ma trovo comunque che tu abbia scelto una storia piuttosto adatta. Più che altro ammetto di non aver trovato nessuno spazio per la commedia in questa raccolta di drabble, motivo per cui non posso che darti uno 0 per quel parametro; ho invece apprezzato l’ampio spazio dedicato alla primavera, intesa sia in senso concreto, che nel senso più simbolico del temine; e trovo che anche il crepuscolo sia un dettaglio ben delineato all’interno dell’intera raccolta.
Totale 41/46


6- BellaLuna95
Titolo: 5/5 Il titolo mi è piaciuto davvero moltissimo, sia per il bel significato della frase in sé, che per il fatto che hai anche scelto di farlo pronunciare a uno dei tuoi protagonisti, aggiungendo quel pizzico di significato in più alla scelta che hai fatto. Tra l’altro la frase che hai utilizzato come titolo è estremamente poetica e caratterizza benissimo il rapporto tra Edo e Livia, che è qualcosa che i due coltiveranno per tutta la vita, e di cui le stelle sono state tra le prima testimoni tutti quegli anni orsono.
Stile e Lessico: 9/10 Non avevo mai letto nulla di tuo e sono rimasta decisamente sorpresa in positivo dal tuo stile fresco, ma al tempo stesso raffinato e molto coinvolgente. Hai stravolto i soliti schemi, scegliendo di far iniziare la tua storia con un momento triste per il tuo protagonista, che viene lasciato dalla fidanzata, eppure ci rendiamo conto che la scelta di Anna è fatta semplicemente per salvaguardare il bene che vuole a Edo, e non possiamo odiarla per averlo fatto soffrire. Tutto il resto della storia è ambientato al passato e io ho adorato la tua scelta di avere i tuoi protagonisti bambini, di conseguenza innocenti e puri. Il lessico è stato molto variegato e adatto sia nella scena in cui Edo è adulto, che in tutte quelle passate in cui è bambino.
Tra tutte le frasi, la mia preferita è stata sicuramente questa: “Non è a me che avresti dovuto regalare quell’anello, Edo. Perché non sono mai stata io la tua ragazza dalle stelle.” Che è semplice, sì, ma che descrive con ovvietà disarmante il rapporto tra Edo e Livia.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 13,5/15 Non ti ho attribuito il massimo in questo parametro perché ho la netta impressione che ci sia di più dietro al personaggio di Livia che si trincera dietro a grandi sorrisi e cerca di riempire il suo tempo, per stare lontana da casa — i genitori non se ne curano, oppure sono lontani? Insomma, ho un sacco di domande a cui vorrei che tu avessi risposto nella storia. Anche la caratterizzazione di Edo è un po’ in sospeso e avrei voluto saperne di più su questa madre che lo picchia e lo trascura, ma su cui non abbiamo informazioni. Tra tutti direi che il personaggio di Anna, pur essendo secondario, è quello che mi è rimasto più impresso e che mi ha convinta maggiormente con la scelta coraggiosa di lasciare un uomo che non la amava davvero.
Utilizzo del prompt: 4/5 Fabrizio Caramagna Il prompt è stato sfruttato abbastanza bene, anche se forse avrei voluto che ci fosse anche un momento finale in cui Edo va a confrontarsi con Livia e cerca di far avverare il suo desiderio anche nel futuro. Certamente nella scena sulla spiaggia, prima di Natale, il desiderio di non essere soli di entrambi i bambini si è avverato nel modo più dolce possibile.
Gradimento personale: 4,5/5 Ho davvero adorato la storia, sono entrata in sintonia con i tuoi protagonisti e ho fatto il tifo per loro sin da subito — così come non ho potuto che augurare il meglio al personaggio di Anna. Spero che scriverai il seguito di cui hai accennato, perché credo che ci sia ancora molto da dire su di loro e il fatto che questa storia abbia un finale “in sospeso” è la ragione del punteggio che ti ho assegnato in questo parametro.
Punti bonus: 5,5/6 Achernar (inverno, introspettivo, crepuscolo) In questo parametro meriti quasi il massimo, perché sei riuscita ad attribuire a ogni elemento del pacchetto una certa rilevanza all’interno della storia. Abbiamo l’inverno che è sia la stagione in cui hai ambientato la parte principale della storia, quella ambientata nel passato, che il simbolo del ghiaccio che avvolge il cuore di Edo, che solo Livia riesce a scogliere con la sua presenza è il suo sorriso; abbiamo il genere introspettivo che è decisamente dominante, anche se non nel modo più classico, analizza le emozioni di Edo e Anna nel momento in cui decide di lasciarlo; infine abbiamo il crepuscolo e, anche in questo caso, lo hai mostrato nel suo duplice significato di momento del giorno e di fine di una relazione, ma che non è percepibile in tutta la storia e quindi non ha avuto il massimo del voto.
Totale 41,5/46

[Edited by inzaghina.EFP 10/15/2020 2:56 PM]
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:14 AM
 
Quote

5- Sabriel_Little Storm
Titolo: 5/5 Il titolo mi è piaciuto tantissimo, nonostante all’inizio mi sia sembrato un pochino banale, perché sembrava un po’ troppo relegato a una parte della storia che non era fondamentale; una volta arrivati alla fine della storia però è evidente che questa scelta sia quella più adatta e che renda giustizia alla tua storia. Tra l’altro l’ho trovato piuttosto intrigante come scelta, visto che durante lo svolgimento della storia il lettore intravede soltanto il personaggio di Isabella e quindi è spinto a chiedersi di lei e della sua sorte.
Stile e Lessico: 8,5/10 Il tuo stile mi è piaciuto, ho apprezzato molto le descrizioni e l’introspezione che hai dato ai personaggi, specialmente a Sindy, mi è inoltre piaciuta la tua scelta di farci vivere le sensazioni della protagonista, mi è davvero sembrato di essere lì con lei, per le strade di Rotterdam. Anche il lessico mi ha convinta: hai scelto sicuramente delle parole adeguate al genere di storia che hai scritto, riuscendo comunque a utilizzarne di varie e non scendendo mai nel banale.
Di seguito ti segnalo alcune frasi che non mi hanno convinta appieno, anche se non valuto la grammatica:
- “Sindy non avrebbe mai creduto che, in un comune tranquillo di una città come Rotterdam, alcune persone maturavano pensieri così ostili e malvagi, arrivando a mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri; aveva conosciuto il crimine quando ancora non era in grado di riconoscerlo, e ora che la violenza le tornava prepotente davanti agli occhi, si stupiva del proprio stesso stupore; aveva conosciuto presto la cattiveria degli uomini, eppure c'era sempre qualcosa di nuovo, qualcosa che avrebbe sempre avuto un inizio, ma mai una fine.”
- “Detestava quando le persone non rispettavano i propri spazi” qui ti segnalo che avresti dovuto scrivere i suoi spazi.
- “L'appartamento, un misero trilocale come il suo, era abitato dal padre e dalla sorella della ragazza, che aveva avuto occasione di incontrare la sera precedente, quando l'uomo volle stringerle la mano in segno di gratitudine.” Avendo scritto la frase al trapassato prossimo, anche volere dovrebbe essere coniugato al medesimo tempo.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 14/15 Sindy è sicuramente il personaggio che spicca di più all’interno della storia, eppure ammetto che mi sembra che ci sia qualcosa di lei che non conosciamo — forse avrei approfondito un po’ meglio il motivo che l’ha spinta ad abbandonare, almeno temporaneamente, il pattinaggio per entrare in polizia. L’ho trovata una ragazza forte e determinata, motivo per cui non comprendo bene perché non si stia allenando per il Grand Prix, in tutta sincerità. Rickard lo abbiamo solo intravisto, ma mi ha ispirato molta simpatia e si vede che è una persona fondamentale nella vita di Sindy, uno che ci sarà sempre per lei. Derek è un altro personaggio che mi ha convinta tantissimo, soprattutto per il suo ruolo di collega che sprona Sindy a perseguire i suoi sogni e i suoi obiettivi. Isabella mi sembra che abbia funzionato un po’ da sveglia per la tua protagonista, ricordandole che non era troppo tardi per perseguire i suoi sogni.
Utilizzo del prompt: 5/5 Citazione tratta dal film “Blow” Il prompt è il perno su cui si fonda l’intera storia, sei riuscita a renderlo parte integrante della storia, mostrandoci di riflesso la storia di Isabella, che possiamo immaginare lontana da una casa triste come la sua e impegnata a far avverare i suoi desideri. Al tempo stesso poi, ci hai mostrato Sindy che sceglie di seguire anche lei i propri sogni, abbandonando una strada che non è quella giusta per lei.
Gradimento personale: 4,5/5 La storia mi è piaciuta tanto, è evidente che questo è un personaggio che è molto importante per te e sono felice che tu abbia scelto una sua storia per questo contest. Ho empatizzato subito con Sindy e spero di poter leggere presto altre storie che la riguardano e scoprire che è tornata a seguire i suoi sogni.
Punti bonus: 5/6 Antares (autunno, drammatico, zenit) In questo parametro meriti un punteggio alto, perché sei riuscita a fare la giusta importanza sicuramente a due dei tre parametri, mi riferisco all’autunno che è lo sfondo della tua storia, ma anche un po’ il simbolo della situazione vissuta dalla sua protagonista e anche il genere drammatico che è decisamente predominante sugli altri. Lo zenit invece rimane un po’ sullo sfondo rispetto agli altri due elementi e mi rendo conto che non era molto facile includerlo, ma credo che tu abbia comunque fatto del tuo meglio e ti ringrazio.
Totale 42/46


4- (parimerito) Kim WinterNight
Titolo: 3,5/5 Il titolo non è male, ma è piuttosto banale sinceramente e la sua mancanza di originalità mi ha portata a diminuire il tuo voto in questo parametro in particolare; sicuramente posso capire la ragione della tua scelta, ma avrei preferito qualcosa di diverso. Mi rendo conto che la scelta del titolo sia piuttosto personale, ma ecco avrei preferito qualcosa di più insolito, che potesse caratterizzare meglio la storia senza scendere troppo nei dettagli.
Stile e Lessico: 8,5/10 Ho apprezzato lo stile della storia, che ho trovato piuttosto sbarazzino e coinvolgente, perfetto per un racconto con come genere principale la commedia; tra l’altro mi ha fatto un enorme piacere vedere come hai saputo adattare i personaggi all’avventura che lgi stavi facendo vivere. Trattando di un OC cieco, ho piacevolmente notato come hai fatto risaltare soprattutto i profumi nelle descrizioni e trovo che questo sia assolutamente fondamentale in una storia con un protagonista come Joe. L’alternanza di frasi lunghe a dialoghi invece immediati e diretti ha saputo conferire un ritmo piacevole e coinvolgente alla tua storia. Per quanto riguarda il lessico sono soddisfatta della scelta fatta, trattandosi di una storia con protagonisti piuttosto giovani e impegnati in una relazione duratura, era evidente che avresti utilizzato un lessico più colloquiale tra di loro che ha reso ancora meglio l’indissolubilità del loro legame.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 Sono felicissima che tu abbia scelto di partecipare a un mio contest con Martin e Joe, che già conoscevo, ma che sono stati caratterizzati benissimo all’interno della storia e che quindi non ho avuto problemi a premiare con il massimo in questo parametro. Partirò dai personaggi di contorno, che mi hanno fatto molto sorridere in realtà: dalla donna alla reception del rifugio, che mi ricorda quelle persone sempre allegre, che secondo me nascondono qualcosa perché è impossibile essere continuamente così felici, all’addestratore di Arturo, che è stato fondamentale per far capire a Joe che, dopotutto, non era così impaziente di avere un cane guida. I tuoi due protagonisti sono di una dolcezza estrema, li ho davvero adorati, soprattutto nella grande complicità che condividono e nel modo in cui tirano fuori il meglio l’uno dall’altro: è evidente che Joe non avrebbe nemmeno considerato l’idea di andare a conoscere Arturo se non ci fosse stato Martin al suo fianco. Joe mi ha fatto ridere tantissimo con i suoi pensieri sui vari odori percepiti in mezzo ai cani e su come i normo vedenti non possano capire quello che prova lui, così come le battute sull’odore del povero Arturo, l’ho letteralmente adorato, sappilo.
Utilizzo del prompt: 5/5 José Ortega Y Gasset Hai scelto di far pronunciare il prompt da uno dei personaggi e credo che, nel tuo caso, sia stata un’idea vincente, visto che Oscar doveva far comprendere l’entità dell’impegno con cui Joe avrebbe avuto a che fare se avesse deciso di adottare il cane e farne la sua guida. Comunque non ti sei limitata a far pronunciare la frase all’addestratore, ma hai esplorato il concetto all’interno dello svolgimento della storia e hai fatto in modo che Joe potesse prendere una decisione informata in materia — complimenti, nonostante l’epilogo diverso da quanto mi sarei aspettata.
Gradimento personale: 4,5/5 La storia mi è piaciuta tanto, innanzitutto perché l’ho trovata molto originale e poi perché hai trattato un argomento davvero delicato e interessante come la scelta di un cieco riguardo all’avere o meno un cane guida. Mi hai fatta molto riflettere a riguardo e mi sono resa conto che, in effetti, ci saranno altri ciechi come Joe che non amano i cani e che preferiscono quindi non prendere un cane guida — anche se io ho un labrador e proprio non capisco come potresti aver paura di un cucciolotto dolce come loro!
Punti bonus: 6/6 Arturo (autunno, commedia, buio) In questo parametro meriti decisamente il massimo, perché sei riuscita ad attribuire a ogni elemento del pacchetto una certa rilevanza all’interno della storia: l’autunno si percepisce in ogni momento descritto, oltre che nei dettagli come le castagne dei pancake e la pioggia copiosa; la commedia è decisamente uno dei generi principali, sei riuscita infatti a farmi ridere di cuore in più di un momento della storia; e il buio è stato sfruttato in maniera meravigliosa e originale. Sono davvero felice che tu abbia scelto di scrivere del tuo OC cieco, perché questa scelta ti ha permesso di mostrarci un buio diverso dalla semplice mancanza di luce, parlando invece della condizione delle persone non vedenti e di come una persona accanto che le guidi sia fondamentale per loro.
Totale 42,5/46

OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:24 AM
 
Quote

4- (parimerito) evelyn80
Titolo: 4,5/5 Il titolo è decisamente la scelta adatta per la storia che hai raccontato, può sembrare semplice, ma riassume in maniera efficace l’argomento cardine della storia, che parla della nuova vita di Luca, Evelyn e la loro famiglia allargata. Mi è piaciuto tantissimo il fatto che la frase venga ripetuta più volte all’interno del testo, fornendogli quasi io ruolo di un mantra che Luca ed Evelyn si apprestano a seguire per il resto dei loro giorni. Non ti ho dato il massimo, solo perché all’interno del contest ho riservato questo voto per le storie con i titoli che ho considerato più originali.
Stile e Lessico: 9/10 Il tuo stile è sempre una certezza, mi piace molto come hai incorporato le descrizioni del passato che i tuoi protagonisti si sono lasciati alle spalle, paragonati al futuro che li attende e che si apprestano a riempire come farebbe un pittore con una tela bianca. Altra scelta che mi è piaciuta molto è stata quella di avere Evelyn come narratrice della storia, una volta le storie raccontate in prima persona non mi facevano impazzire, ma in questo caso l’ho trovato un ottimo modo per far empatizzare meglio il lettore con la protagonista e la sua famiglia. Il lessico mi è sembrato appropriato alla storia che hai descritto, oltre che molto vario; altro dettaglio che mi è piaciuto è stato l'utilizzo del corsivo per sottolineare determinati passaggi, oltre che per parlare delle stelle.
Di seguito ti riporto alcune frasi che non mi hanno convinta appieno:
- “Andrea e Fausto, i miei figli minori, si erano addormentati sul sedile l'uno accanto all'altro, le teste poggiate insieme.” Credo che le teste poggiate l’una all’altra avrebbe reso meglio l’idea che volevi dipingere, ma è solo un’opinione.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 I tuoi personaggi mi sono piaciuti immensamente, avevo già conosciuto Luca (eppure lo hai caratterizzato benissimo anche in questa storia, quindi era come se lo incontrassi per la prima volta) ed è stato bello scoprire che gli era successo. Lui ed Evelyn mi sono sembrati molto affiatati e bon assortiti, mi è sembrato che si completassero a vicenda e mi sono sembrati decisamente molto innamorati l’uno dell’altra. Il resto dei personaggi rimane un po’ sullo sfondo, ma ha comunque una caratterizzazione ben definita, anche se solo accennata, tra tutti mi è piaciuta Beatrice, che sicuramente ha avuto un passato difficile e che speroi possa avere un futuro migliore e pieno di soddisfazioni.
Utilizzo del prompt: 3/5 Alda Merini Mi dispiace darti un voto così basso nella voce dell’utilizzo del prompt, ma purtroppo nel corso dell’intera storia esso non ha alcuna rilevanza, se non nel momento vissuto da Evelyn e Luca sotto al cielo stellato — momento che ho apprezzato tantissimo s’intende, ma che non fa in modo che il prompt si trasli sul resto della storia. Mi rendo conto che, effettivamente, rispetto ad altri prompt questo era più difficile da far funzionare con una storia articolata.
Gradimento personale: 5/5 La storia mi è piaciuta molto, nonostante quello post-apocalittico non sia un genere che solitamente prediligo, a dimostrazione ancora una volta di come i contest siano un’occasione stupenda per uscire dalla mia comfort-zone di lettrice. Hai dipinto un quadro molto interessante del futuro dei tuoi protagonisti e mi hai fatto fare il tifo per loro, visto tute le peripezie che hanno dovuto affrontare per riuscire a raggiungere questa nuova esistenza. Splendida poi l’idea che, dentro al bunker, Evelyn parlasse delle stelle ai suoi bambini, che non le avevano mai viste.
Punti bonus: 6/6 Rigel (estate, romantico, alba) In questo parametro meriti il massimo, visto che sei riuscita a dare il giusto risalto a tutti gli elementi del pacchetto. L’estate che fa da sfondo agli avvenimenti che racconti, ma che combacia anche con il momento in cui si esprimono i desideri e si intravedono le stelle cadenti; il genere romantico che è decisamente predominante sul resto e che mi ha fatta innamorare di Evelyn e Luca; e l’alba che vediamo sia in maniera concreta, assistendo con Luca e Evelyn al suo sorgere, che in maniera metaforica visto che quella che comincia è una nuova esistenza per tutti loro.
Totale 42,5/46


4- (parimerito) Carme93
Titolo: 5/5 Il titolo mi è piaciuto tantissimo, hai compiuto una scelta assolutamente perfetta per la storia che hai scelto di raccontarci e non sei scaduta in una scelta banale, come avrebbe facilmente potuto accadere. Tra l’altro, trovo che la tua scelta sia particolarmente intrigante, perché non svela quasi nulla della storia che andrai a raccontare e sono sicura che possa invogliare i lettori a scegliere di aprire la tua storia e scoprirne di più sul viaggio intrapreso da Samuele e sulle scoperte che farà vivendo queste avventure.
Stile e Lessico: 8,5/10 Trovo che il tuo stile sia in continuo miglioramento e ho apprezzato molto l’alternanza di frasi più lunghe e descrittive con dialoghi brevi e diretti, che hanno saputo dare un ritmo piacevole e incalzante alla storia. Hai sfruttato benissimo l’utilizzo del corsivo per mettere in risalto i pensieri di Samuele e le emozioni che il ragazzo si è trovato a vivere, aggiungendo all’introspezione del tuo protagonista. Il lessico mi è sembrato adeguato alla storia che hai narrato e ho apprezzato molto che tu abbia distinto il modo di parlare degli adulti, rispetto a quello degli adolescenti, aggiungendo credibilità alla storia; in qualche occasione però trovo tu abbia utilizzato un linguaggio troppo colloquiale anche nelle descrizioni, cosa che trovo un po’ meno adatta.
Ti segnalo le frasi in cui ho riscontrato delle imprecisioni, nonostante io non sottragga punti per la grammatica:
- “Sarebbe riuscito a salirlo al piano superiore senza rompere nulla”, qui hai utilizzato salire come se fosse un verbo transitivo, nonostante non lo sia.
- “e Nico? Se la sarebbero presa con lui? Sarebbe stato almeno in grado di restituirli i soldi?” qui avrebbe dovuto essere restituirgli, visto che Samuele li deve restituire a Nico e la frase necessita del complemento di termine.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 13,5/15 Il motivo per cui non ti do il massimo è che ho trovato in parte poco chiara la caratterizzazione della madre di Samuele, credo che forse ci sarebbe voluta un’introspezione maggiore del suo personaggio. Samuele invece è molto ben definito ed è piuttosto semplice entrare in sintonia con lui e fare il tifo per questo ragazzo che, da tutta la vita, sogna di incontrare il padre e che ha finito con idealizzare questo uomo sconosciuto. Mi sono piaciuti tantissimo i personaggi di Giulia e Nico: lei che si trasforma un po’ nella fata madrina, anche se leggermente burbera, di Samuele e il compagno di scuola che è il perfetto aiutante, proprio come nello schema classico delle favole, ma che è anche un personaggio molto vero e credibile, con le sue richieste di compiti in cambio dell’aiuto. Un plauso infine alle comparse della vecchia scuola di Samuele: esempio perfetto della società odierna che sembra disinteressarsi sempre di più del diverso, come Samuele che è senza un padre, perdendo la sensibilità che dovrebbe essere una parte fondamentale dell’educazione scolastica.
Utilizzo del prompt: 5/5 Citazione tratta dal film “Blow” Trovo tu abbia sfruttato benissimo il prompt scelto, perché ci hai mostrato un Samuele molto titubante all’idea di trovare il padre, che non sapeva con chi confidarsi e a chi chiedere aiuto, ma che alla fine ha afferrato il toro per le corna e ha deciso di correre il rischio — con una bella spinta da parte di Nico, che di è dimostrato un valido aiutante per il ragazzo. La fine è particolarmente significativa, perché ci lasci con il dubbio che il papà non si presenterà, ma alla fine Samuele rimane piacevolmente sorpreso e noi von lui.
Gradimento personale: 4,5/5 La storia mi è piaciuta molto, sono sempre stata un grande fan dei romanzi di formazione e credo che questo racconto ne sia un bell’esempio; è stato bello rimanere accanto a Samuele mentre scopriva la verità sul padre, e sul passato suo e della madre, e sono stata molto felice quando ha finalmente incontrato il genitore e ha scoperto che i sogni riguardanti l’uomo non si discostavano poi molto dalla realtà. Trattandosi di una storia con un lieto fine, di cui sono stata davvero felice, avrei preferito che dedicassi qualche riga in più al finale felice di Samuele e del padre, raccontandoci come si sarebbe dipanato il loro futuro — ecco il motivo del mezzo voto in meno.
Punti bonus: 6/6 Capella (primavera, drammatico, alba) In questo parametro meriti il massimo del punteggio, visto che sei riuscita a dare importanza a tuti gli elementi che componevano il pacchetto prescelto. Abbiamo la primavera, che è sia la stagione in cui è ambientata la storia, che l’emblema della nuove relazioni che Samuele si trova a stringere durante lo svolgimento della stessa — con Nico, ma anche con e, ovviamente, con il padre —; non manca sicuramente la componente drammatica, data soprattutto dal difficile passato del tuo protagonista, ma anche da quello dei suoi genitori costretti a dirsi addio senza nemmeno la possibilità di formare una famiglia; e poi abbiamo l’alba, in cui avviene il momento cruciale della tua storia, con la rivelazione di Samuele al padre, e che simboleggia perfettamente una nuova fase nella vita del ragazzo.
Vincitrice del premio “Best desiderio avverato”: Ho deciso di conferire alla tua storia questo premio, perché ho amato il viaggio, sia concreto che metaforico, che Samuele ha dovuto intraprendere per far avverare il desiderio che serbava nel proprio cuore sin dalla più tenera età. Per riuscire a conoscere il padre ha vinto tante paure, si è messo in gioco e ha avuto un grande coraggio, tutte qualità che sicuramente gli serviranno anche nel futuro — che mi piace immaginare finalmente sereno, accanto all’uomo che ha faticosamente cercato, e alla sua nuova famiglia.
Totale 42,5/46
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:36 AM
 
Quote

3- (parimerito) NaoYoshikawa
Titolo: 4/5 Il titolo mi è piaciuto abbastanza, anche se devo ammettere che non l’ho trovato particolarmente originale in realtà e quindi non ti ho dato il massimo per questa ragione. Credo tra l’altro che sia un po’ troppo diretto, che anticipi il fatto che si tratta di un momento difficile nella relazione dei due protagonisti e che tolga quindi la suspence di scoprirlo durante la lettura, ma nonostante tutto credo che sia una buona scelta — anche se non abbastanza accattivante.
Stile e Lessico: 9/10 Il tuo stile mi piace sempre molto, tra l’altro trovo che questa volta ti sia superata con la storia dedicata a queste due ragazze, addentrandoti nel genere drammatico, rispetto alle altre storie più allegre che ho letto in precedenza su di loro. Mi è piaciuta tantissimo la tua scelta di alternare frasi brevissime ad altre più lunghe e complesse, perché trovo che questo abbia conferito un buon ritmo alla storia. Ho inoltre apprezzato l’inserimento di alcune parole e frasi in corsivo, perché questo ha contribuito a enfatizzare la loro importanza all’interno del testo, mettendo a nudo le emozioni di Beatriz. Il lessico è sicuramente appropriato a una storia ambientata in tempi moderni e con protagoniste relativamente giovani, con una buona varietà di parole e con ripetizioni volute, che ho trovato ben sfruttate.
Ti segnalo delle piccole sviste in caso tu voglia correggerle:
- “L’amore funziona in modo strano, questo è ciò che Beatriz si era ritrovata a pensare.” Qui avrei scritto: questo era ciò che Beatriz… visto che il resto della storia non è al presente.
- “«Beatriz…?» la chiamò, affondando i piedi nella sabbia. Lei non le rispose.” Qui hai inserito un paio di tabulazioni invece dello spazio.
- “aveva subito capito che stare con una persone come lei non sarebbe stato facile.” Qui hai scritto persone, invece che persona.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 Le tue due protagoniste sono davvero vivide e ben caratterizzate all’interno della tua storia, che affronta un argomento decisamente attuale come il coming-out. Le due ragazze sono molto diverse tra loro, eppure sono anche simili nelle loro fragilità, e trovo che tu sia riuscita a mostrarci come l’amore sia in grado di tirare fuori il meglio di noi. Alex ha paura di perdere l’amore della sua famiglia, ma è pronta a farlo, perché è consapevole di non poter rinunciare alla relazione con Bea; al tempo stesso Beatriz si trincera dietro il suo essere forte, quando in realtà vorrebbe solo piangere perché non vuole vivere senza Alex nella propria vita. Sono due personaggi estremamente positivi, pur con le loro fragilità, che servono solo a renderle più umane e facilitare la capacità del lettore di entrare in sintonia con loro.
Utilizzo del prompt: 4,5/5 Ovidio Devo dire che sei stata piuttosto convincente nell’utilizzo del prompt, anche se più che la facilità nell’ottenere l’amore di Alex, i problemi di Beatriz sono stati causati dalla mancata volontà dei genitori di Alex di accettarla per quella che è — senza cercare di cambiarla. Certo, la loro storia non è stata facilissima, ma non per mancanza di convinzione da parte delle due ragazze, bensì più che altro per cause esterne, che non dipendono dalle due innamorate; per questo motivo ho scelto di non assegnarti il massimo in questo parametro, ma rimanere un pochino più bassa.
Gradimento personale: 5/5 La storia mi è piaciuta moltissimo, nonostante io per queste due ragazze desideri sempre e solo la gioia e una miriade di momenti felici, è ovvio però che le loro vite non possano essere continuamente perfette. Non sarebbe credibile che le due ragazze riescano ad affrontare la vita a due senza alcun dramma e sono stata estremamente felice di vederle risolvere la situazione insieme, ammettendo entrambe di non poter rinunciare l’una all’altra e decidendo di lottare per il proprio amore. Ciò che più mi ha fatto felice, a parte l’happy ending per cui facevo il tifo, è stato l’argomento che hai scelto di trattare perché sono consapevole che tanti ragazzi si trovano a vivere momenti difficili per la stessa ragione e sono felice che tu abbia scelto proprio il mio contest per parlarne.
Punti bonus: 5,5/6 Alfa Centauri (estate, introspettivo, buio) Non c’è alcun dubbio sul fatto che si percepiva l’estate in ogni riga del tuo componimento, scegliendo di ambientare la tua storia in spiaggia ti sei facilitata il compito, ma ho molto apprezzato la scelta che hai fatto — anche perché ti ha permesso di accennare all’amore di Bea per il mare. L’introspezione è presente, ma non tanto quanto il genere drammatico e quello romantico secondo me, ecco perché non ti ho dato il massimo in questa parte del bonus. Per quanto riguarda il buio invece ti faccio i miei complimenti, perché mi è piaciuto moltissimo il fatto che tu lo abbia sfruttato sia nella maniera più concreta, visto che la storia è ambientata di notte, che in quella figurata, affrontando il momento buio nella vita amorosa di Bea e Alex.
Totale 43/46



3- (parimerito) Soul_Shine
Titolo: 5/5 Devo ammettere che il titolo è decisamente perfetto per questa storia; inizialmente mi pareva calzante più che altro per la situazione vissuta da James, visto che il protagonista è lui, ma rileggendo la storia mi sono resa conto che invece rispecchiava in maniera ineccepibile anche i sentimenti vissuti da Mary Jane. Personalmente adoro i titoli in lingue straniere, tra l’altro in questo caso trovo che la frase in inglese sia molto più musicale della controparte italiana, quindi ti faccio davvero i complimenti per la scelta che mi ha convinta tantissimo.
Stile e Lessico: 9/10 Il tuo stile mi ha convinto tantissimo, l’ho trovato perfetto per questa storia in cui l’angst e il dramma la fanno da padroni, mi è sembrato quasi lirico, e poi il fatto che fosse una song-fic ha aggiunto ritmo a un testo già di per sé molto incalzante e coinvolgente creato dalle frasi così brevi che hai scelto di utilizzare. Il lessico che hai scelto è decisamente adatto alla storia che hai raccontato, compresi gli scambi più colloquiali tra James e Mary Jane.
Di seguito ti segnalo delle piccole sviste, in caso tu le voglia correggere:
- “Comunque nessuno ti costringe a restare al telefono con me, potresti anche chiedere la chiamata” hai scritto chiedere invece di chiudere.
- “i nostri corpi sono in perfetta sincronia – ma non le nostre anime.” Qui hai utilizzato il trattino normale (-), invece di quello lungo (—), che è quello corretto per gli incisi.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 14/15 Non ti do il massimo in questo parametro, perché mi sembra che manchi una parte della caratterizzazione dei due personaggi, che incontriamo quando sono già ben oltre al limite della loro relazione malata. Mi sembra che al lettore manchi un pezzettino del puzzle, quello che gli spiega cosa esattamente li attragga l’uno all’altro, o meglio cosa ci sia stato oltre la banale attrazione. A parte questo sono molto soddisfatta di come li hai caratterizzati, con tutti i loro errori e con i rimpianti che minacciano di fagocitarli, sono decisamente simili — forse anche troppo.
Utilizzo del prompt: 5/5 Oscar Wilde Nonostante tu abbia partecipato con un’edita sei stata veramente brava a individuare una citazione che fosse perfetta per la storia che hai scelto di far partecipare. La tentazione che i due condividono è troppo forte e non riescono a non cedervi, nonostante sappiano quanto questo sia deleterio per entrambi e nonostante si ripromettano di non farlo, la storia sembrava davvero scritta per il mio contest.
Gradimento personale: 4/5 La storia mi è piaciuta molto, nonostante in genere questo tipo di storia in cui l’amore è praticamente svanito e rimane solo la passione non sia il mio genere preferito, eppure è evidente che i tuoi due protagonisti si sono amati e si cercano continuamente, nonostante non dovrebbero, perché sono in un circolo vizioso che finirà solo per far loro del male. Non ti do il massimo perché mi è sembrato come se non ci fosse una vera fine, insomma, mi aspetto che il giorno seguente si possa ripetere la stessa situazione, mentre invece avrebbero bisogno di un taglio netto.
Punti bonus: 6/6 Hadar (estate, drammatico, crepuscolo) In questo parametro ti meriti il massimo, perché hai utilizzato al meglio tutti e tre i punti che componevano il pacchetto, ho particolarmente apprezzato il modo in cui sei riuscita a farci percepire l’estate, con il caldo soffocante e la fatica a prender sonno sia di James che di Mary Jane. Anche la connotazione drammatica è ben presente nella storia,
Totale 43/46



3- (parimerito) =Morgana di Avalon=
Titolo: 4/5 Il titolo mi è piaciuto abbastanza, però ammetto che la parte in gaelico confonda un po’ le idee, più che altro perché sfortunatamente Réalta, che significa stella, è scritto esattamente come una parola italiana che ha un significato completamente diverso. Trovo che forse sarebbe suonato meglio se avessi scritto prima il titolo in italiano e, solo in seguito, quello in gaelico, ciononostante mi complimento per la scelta che hai fatto, visto che il momento in cui i due protagonisti condividono la stella è uno dei miei preferiti in assoluto e l’ho trovato davvero molto emozionante.
Stile e Lessico: 9/10 Non avevo mai letto nulla di tuo, ma sei stata decisamente una splendida sorpresa e sono stata molto felice che tu abbia deciso di partecipare al mio contest, dandomi l’occasione di conoscere il tuo stile che in questa storia è stato molto poetico ed etereo. Ciò che mi è piaciuto tantissimo sono state le descrizioni permeate di magia che hai saputo fare dei diversi luoghi che fungono come ambientazione; ho amato anche le scene erotiche estremamente delicate e permeate particolarmente sulle emozioni della tua protagonista — tante volte nelle storie vengono inserite scene lime senza davvero che ce ne sia la necessità, ma tu invece l’hai sfruttata per mostrarci le fragilità di Sahira e il suo senso di inquietudine. Il lessico che hai utilizzato è ricercato e molto vario, si vede che hai scelto con attenzione le parole e hai saputo dar vita a un testo veramente meraviglioso. Tra le tante frasi stupende, questa è stata quella che mi è rimasta impressa in maniera maggiore rispetto alle altre: “«Miann significa desiderio, piccola ragazzina insopportabile». Per un istante che si dilatò all’infinito, non fecero altro che guardarsi negli occhi, il respiro caldo di Sahira che gli stuzzicava il palmo. «Quando sarai più grande, ti spiegherò perché sei diventata il mio desiderio».”
Ti segnalo poi una frase con una svista, in caso tu la voglia correggere:
- “Riuscì a malapena a raggiungere il bordo della brache” ti segnalo la svista, hai utilizzato il singolare prima di un sostantivo al plurale.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 I tuoi personaggi mi sono piaciuti immensamente, nello spazio della storia ho finito con l’affezionarmi tantissimo a ognuno di loro e a fare il tifo perché ci fosse il lieto fine che tanto si meritavano. Sahira è estremamente moderna, rispetto all’epoca in cui è ambientata la tua storia, e ciò me l’ha fatta letteralmente adorare: mi è molto piaciuta la consapevolezza di sé che la ragazza ha, così come il suo sentirsi incompleta e sapere che lo sarebbe stata fino al momento in cui non sceglie di tornare nel luogo della sua infanzia in cui, con Erian, ha diviso a metà la stella. Erian incarna tutte le caratteristiche di un cavaliere ed è il perfetto eroe romantico per una storia come la tua, ma anche lui è un personaggio decisamente moderno e molto credibile — ciò che più ho apprezzato è stata la sua grande ironia e il suo rapporto complice fatto di prese in giro con Sahira. Un altro personaggio che mi ha colpita tantissimo è stato quello di Baba Musia, sia per il ruolo chiaramente fondamentale che ha avuto nella crescita e nello sviluppo del carattere di Erian, che per l’impatto che ha avuto nella vita di Sahira — nonostante si siano incontrate solo fugacemente.
Utilizzo del prompt: 5/5 Jay McInerney Per quanto riguarda l’utilizzo del prompt sono completamente soddisfatta da come lo hai sfruttato all’interno della storia, ho apprezzato molto il fatto che tu abbia fatto pronunciare la frase a Baba Musia e che questa si è trasformata nella guida che Sahira ha seguito per il resto della vita. A partire da quel giorno la ragazza passa la vita in bilico tra il desiderio che più vorrebbe esaudire e ciò di cui invece ha paura, riuscendo solo alla fine della storia a far avverare il suo desiderio più grande.
Gradimento personale: 5/5 In questo parametro meriti il massimo, perché la storia mi è piaciuta tantissimo: è stata una piacevole sorpresa e mi ha fatta sognare, come ero solita fare quando da piccola leggevo le favole, hai dato vita a un intero universo e lo hai fatto in maniera decisamente credibile, si vede che hai fatto delle ricerche prima di scrivere la storia e non posso che ringraziarti. È pregna di un romanticismo nient’affatto banale, ma concreto e moderno, pur essendo ambientata nel passato e io l’ho davvero adorata con tutta me stessa, anche perché mi ha permesso di conoscere un’autrice nuova; ti anticipo che la aggiungerò tra le preferite.
Punti bonus: 5/6 Acrux (inverno, romantico, zenit) L’inverno è sicuramente molto presente e ben caratterizzato all’interno della storia, sia nel senso più concreto della stagione in cui i bambini vanno insieme da Baba Musia, che in quello che indica come il cuore di Sahira sia come in letargo fino a che non incontra nuovamente Erian. Il genere romantico è sicuramente quello predominante e mi ha fatto molto piacere di leggere una storia romantica che considererei d’altri tempi e che mi ha fatta sognare — scusa se mi ripeto, ma è la verità. L’unico parametro che non hai soddisfatto pienamente è quello dello zenit, che mi rendo conto fosse piuttosto difficile, ma che ho trovato un tantino relegato in secondo piano rispetto agli altri.
Totale 43/46


OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:38 AM
 
Quote

2- (parimerito) BessieB
Titolo: 4,5/5 Il titolo mi è piaciuto, hai fatto sicuramente una scelta piuttosto audace, visto che hai tirato in ballo l’onore, che per Bellatrix era quello di essere stata scelta per un compito simile, che è stato contrapposto al desiderio recondito di non riuscire nello stesso compito che Voldemort le aveva affidato. Non ti dò il punteggio pieno, perché rispetto agli altri titoli a cui ho attribuito il massimo questo mi ha convinta leggermente meno — ti assicuro che comunque la blasfemia non c’entra nulla.
Stile e Lessico: 9,5/10 Il tuo stile mi è piaciuto immensamente; ho amato i continui richiami al rosso delle foglie dell’acero e del sangue — di Bellatrix, ma anche di Rodolphus, che si ricollega benissimo al tema della purezza del sangue perpetrata da Voldemort stesso —, ciò che ho preferito sono state le descrizioni ricche e molto immersive, che ci hanno permesso di percepire le emozioni vissute dai tuoi personaggi. Le tue frasi sono tendenzialmente piuttosto lunghe e ricche, eppure non mi hanno dato un senso di pesantezza, anzi, trovo che per trattare una tematica simile tu abbia scelto lo stile più appropriato. Tra tantissime frasi, scelgo di portare a esempio questa: “L’autunno si mangia le foglie, sui rami, facendole divenire gonfie e rosse come frutti succosi, per poi abbandonarle sul terreno, morte. Il sole, raggiunto il proprio zenit, è in caduta libera, si prepara a schiantarsi al suolo in un tramonto arrossito al pari delle foglie, cedendo poi al buio la propria resa.” Che mi sembra un magnifico esempio della tua bravura con frasi articolate e complesse. Meraviglioso anche il lessico che hai scelto di usare, molto variegato e adeguato a personaggi di alto lignaggio come i protagonisti della tua storia.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 I tuoi personaggi sono caratterizzati in maniera davvero magistrale, anche quelli a cui si accenna solamente, come Lucius che immagino sia poco incline alle discussioni durante i pasti, come invece pare essere Bellatrix. La tua protagonista è fredda, calcolatrice e interessata solo a fare il volere del Suo signore; a lei si contrappone in maniera forte la sorella minore, che invece desidera diventare madre e farsi una famiglia, fregandosene dell’idea di diventare un mezzo per fornire una progenie al Signore Oscuro. Narcissa è il personaggio che più ho amato all’interno della storia, quello più positivo tra tutti e quello che, in coerenza con la vita vissuta, riuscirà ad avere il futuro più roseo, prima grazie al desiderio esaudito di un figlio e poi grazie al ruolo che avrà nella sconfitta di Voldemort. Rodolphus è un altro personaggio che mi ha colpito: vittima del paradosso di dover essere contento se la moglie lo tradisce, perché lo fa con il suo Maestro, eppure non disdegna l’ironia anche mentre parla con lui e gli ricorda come la suocera abbia perso ben tre eredi maschi; non credevo che lo avrei mai detto, ma ho davvero simpatizzato per lui nell’arco della storia. Voldemort è tremendamente difficile da trattare, a parer mio, ma tu te la sei cavata benissimo, mostrandocelo in bilico tra il suo essere il capo inarrivabile dei Mangiamorte e il suo essere un uomo che desidera avere una donna pura con cui iniziare una discendenza.
Utilizzo del prompt: x/5 Sylvia Plath Il prompt che hai scelto era pregno di angst, quindi non mi aspettavo certo di leggere una storia leggera, ma ci tengo a dirti quanto ho apprezzato la tua scelta e come ho amato il dipanamento della storia e il contrasto, vivissimo nell’intimo di Bellatrix, tra la volontà di fare il volere del Suo Signore e la volontà propria di riuscire a conquistare l’Uomo e non il Mago. Il desiderio di Bellatrix la dilanierà, ma lei non se ne accorge e rifiuta il solo pensiero, fino a quando non sarà troppo tardi per fare qualcosa; l’unica ad accorgersene è sua sorella, ma Bellatrix la sottovaluta, come tanti hanno fatto nel corso della saga, e non ascolta i suoi consigli preziosi.
Gradimento personale: 5/5 Come sempre accade nei miei contest, finisco con l’innamorarmi di storie che trattano personaggi che, in realtà, non sento affini alla mia personalità in alcun modo — questa volta è successo con questa tua storia che ha per protagonista indiscussa una Bellatrix alle prese con qualcosa di assolutamente inaspettato, almeno prima di scoprire gli avvenimenti narrati in TCC. Nonostante io continui a non trovare affinità con il suo personaggio, questa tua storia ha mostrato le sue fragilità, e la pesante eredità ricaduta su di lei ed è riuscita a farmela vedere sotto una luce nuova, e mi ha fatto rendere conto che ci fosse di più oltre al suo essere una Mangiamorte. Una delle ragioni per cui ho apprezzato così tanto la tua storia è senza dubbio il personaggio di Narcissa, che ha da sempre suscitato in me un interesse maggiore e che ho davvero amato in questa storia.
Punti bonus: 6/6 Antares (autunno, drammatico, zenit) In questo parametro meriti il massimo, senza dubbio, visto che sei riuscita a dare rilevanza a ogni singolo elemento del tuo pacchetto. Abbiamo l’autunno che è la stagione in cui si svolgono gli eventi presenti e passati, che è simboleggiato meravigliosamente dall’acero con le foglie rosse e dal sangue del medesimo colore che scorre tra le foglie bagnate di rugiada; è decisamente presente la componente drammatica, che ho trovato predominante rispetto ad altri generi all’interno della storia; infine credo che tu sia stata, tra tutti, quella che è riuscita a dipingere in maniera migliore le caratteristiche figurate dello zenit — associandole al ruolo di Bella all’interno della ristretta cerchia dei Mangiamorte, complimenti davvero!
Totale 45/46


2- (parimerito) Lady.Palma
Titolo: 5/5 Io amo, sempre, i tuoi titoli, ma sinceramente credo che questa volta tu ti sia superata scegliendo di riferirti a come il momento prima dell’alba sia notoriamente considerato come il più buio della giornata. Il titolo riassume benissimo, pur se in modo non diretto, la relazione di cui ci racconti nel corso della storia e poi si riallaccia a uno degli elementi del pacchetto, dandogli ancora più risalto grazie al paragone con il buio che precede l’alba — con cui identifichiamo l’epilogo triste della relazione tra Amy e Fabian. Insomma, ribadisco che l’ho adorato e sappi che prima o poi ti chiederò consulenze su come scegli i titoli, perché vorrei avere la tua fantasia.
Stile e Lessico: 9,5/10 Lo stile della storia è meraviglioso, ho particolarmente apprezzato la tua scelta di rendere il cielo, le stelle e tutto ciò che si relaziona con essi, parte integrante del testo e la scelta delle parole e delle frasi che hai sottolineato con il corsivo mi ha convinto appieno. Tra tante frasi, quella che più mi è piaciuta è questa: “Sai, ho voluto questo orologio perché è come tenere sempre una scorta di desideri a portata di mano.” che credo riesca a dipingere benissimo lo spirito dell’uomo che era Fabian. Ho apprezzato moltissimo la tua scelta di alternare frasi brevi, con altre più lunghe, che hanno donato alla storia un ritmo incalzante che ben si adatta a un racconto ambientato in gran parte durante la guerra; inoltre ho trovato i dialoghi tra i due innamorati molto d’impatto e mi è piaciuto che la frase pronunciata da Molly fosse invece più particolareggiata e si discostasse dalle altre. Anche il lessico che hai scelto è perfetto per la storia che ci hai raccontato, e per un contest dedicato alle stelle com’era questo, quindi ti ringrazio per il risalto che hai dato al cielo stellato e non posso che darti il massimo in questo parametro.
Ti segnalo solo questi piccoli refusi:
- “Eppure resta zitta, perché dopotutto sono lì – ad amarsi sotto al sole, ma inevitabile all’ombra.” Credo che avresti dovuto scrivere inevitabilmente, invece di inevitabile.
- “La nuova estate arriva – anche se l’orologio di stelle non è più attaccato a un polso senza vita.” Qui ci sono un non e un più di troppo.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 Hai scelto di trattare due personaggi che sono, quasi, degli sconosciuti all’interno della saga, per questo ho valutato la loro caratterizzazione, piuttosto dell’IC e mi complimento perché entrambi i protagonisti sono estremamente vividi, nonostante tu abbia scritto una storia piuttosto breve, le loro caratteristiche principali spiccano in maniera evidente — così come le fragilità e i dubbi di Amy. Sono entrambi convinti sostenitori della guerra che stanno combattendo, infatti scelgono di mettere in secondo piano la loro relazione per concentrarsi sull’obiettivo di una pace duratura per il mondo magico, nonostante questo è però evidente che Fabian sogni un futuro con Amelia e che lei si strugge per non avergli confessato i sentimenti che chiaramente ricambiava, ma che le sono rimasti incastrati tra le labbra per fuoriuscire solo quando ormai era troppo tardi. Trovo tu stia stata particolarmente brava a inserire i due elementi del canon che Ti faccio un plauso anche per la caratterizzazione di Molly che, pur nella sua apparizione fugace, è totalmente aderente al personaggio che abbiamo incontrato nella saga, sempre pronta a offrire una spalla su cui piangere agli altri e a mostrarsi comprensiva.
Utilizzo del prompt: 4,5/5 Federico García Lorca Sei riuscita a dare il giusto risalto al prompt scelto, soprattutto nella parte centrale della storia, che è quella dedicata ai rimpianti che finiscono con lo sconvolgere la vita di Amelia. Il motivo per cui non ti do il punteggio pieno è semplicemente che, alla fine, Amelia decide di venire a patti con i propri sentimenti e i tuoi protagonisti riescono a raggiungere l’happy ending — nonostante questo avvenga nell’aldilà e non sulla terra e nonostante questo sia la ragione che mi ha fatto amare così tanto questa storia e ti ha fatto prendere il massimo nel gradimento personale (scusa lo spoiler, ma tanto la voce è qui sotto). Spero di essermi spiegata, mi rendo conto che forse sono stata un po’ contorta, ma credo che il prompt sarebbe risultato più completo con un finale più in sospeso.
Gradimento personale: 5/5 Il tuo racconto mi è piaciuto immensamente: mi hai emozionato con la storia triste di questi due guerrieri, che non sono riusciti a vivere fino a vedere il proprio desiderio realizzato, ma che hanno combattuto fieramente per far avere un futuro migliore alle loro famiglie e ai loro amici. Per farti capire quanto la storia mi sia piaciuta, nonostante io abbia headcanon totalmente diversi per questi personaggi, ti confermo che aggiungerò la storia alle mie preferite e ti ringrazio tantissimo di averla scritta per il mio contest.
Punti bonus: 6/6 Rigel (estate, romantico, alba) In questo parametro meriti il punteggio pieno, perché hai saputo rendere rilevanti tutte le componenti del pacchetto: l’estate che ho considerato alla stregua di una dei protagonisti, stagione con cui apri la storia, con cui la prosegui e con cui la chiudi, anche se ormai Amy e Fabian non sono più nel mondo terreno. Il genere romantico è decisamente quello predominante all’interno della storia e l’alba a cui hai attribuito un duplice significato, sia di momento in cui sorge il sole, che di inizio di una relazione seria — nonostante non sia il momento e pur se stanno combattendo una guerra.
Totale 45/46



2- (parimerito) Lita_EFP
Titolo: 5/5 Il titolo mi è piaciuto tantissimo: trovo che tu sia riuscita a sintetizzare benissimo la relazione tra Draco a Luna di cui ci racconti nella storia, visto che questa relazione è durata per lo spazio di un secondo — se paragonata alla lunghezza della vita dei due protagonisti. Ho particolarmente apprezzato la scelta di utilizzare l’attributo incerta, che descrive in maniera molto calzante la situazione vissuta da Draco nel dopoguerra, soprattutto se lo si paragona a Luna e alle sue certezze.
Stile e Lessico: 9/10 Ho amato il tuo stile, mi è piaciuto come hai sfruttato la dolcezza di Luna per mitigare e smussare gli angoli di Draco durante tutto lo svolgimento della storia, lei che è entrata in scena come un uragano è riuscita ad aiutare Draco nella sua maturazione quasi in punta di piedi e il tuo stile delicato è stato assolutamente perfetto per raccontare questa storia. Mi è piaciuto molto come tu abbia sfruttato il paragone tra la luce che Luna aveva portato nella vita di Draco, improvvisamente, e quella che invece gli ha dato Astoria, meno luminosa, eppure più stabile. Ho molto apprezzato la scelta di utilizzare il corsivo per sottolineare determinati termini all’interno del racconto, così come l’alternanza tra periodi più lunghi e introspettivi e dialoghi frizzanti tra i due protagonisti: hanno dato un ritmo molto coinvolgente alla storia. Anche il lessico mi è piaciuto tantissimo, è variegato e l’ho trovato appropriato ai due protagonisti, mi sembra che anche grazie al diverso utilizzo di terminologia sei riuscita a mettere in evidenza le differenze tra loro.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 Non c’è che dire, hai saputo caratterizzare divinamente entrambi i personaggi principali, svelandoceli poco a poco, con dettagli piazzati qua e là che mi hanno contribuito a renderli vividi e mi hanno fatto immenso piacere: i colori sgargianti con cui Luna si abbiglia, i pensieri cupi di Draco, le scelte assurde in fatto di gusti di gelato della Corvonero e la riluttanza ad ammettere i propri sogni del Serpeverde. Tra l’altro, personalmente, credo che Luna sia uno dei personaggi più difficili da trattare, quindi non posso che complimentarmi per la tua abilità a gestirla, soprattutto in contrapposizione con un personaggio in apparenza diametralmente opposto a lei come Draco; anche se ho amato il modo in cui hai saputo mostrare i loro punti in comune, come la sensibilità e la voglia di credere nel futuro, nonostante tutto. Il plauso più importante però è stata la tua capacità di dar vita ai due personaggi nel periodo post-bellico e di riuscire a creare una relazione credibile tra loro, senza per questo stravolgerne le personalità che ben conoscevamo dopo aver letto la saga. Ho anche apprezzato tantissimo la comparsata di Piton, che mi è sembrato decisamente IC, e l’accenno a Narcissa e al suo ruolo chiave al fianco del figlio — non avrei potuto immaginare nulla di diverso per una madre come lei, che ha sempre messo il benessere del figlio al primo posto. Mi soffermo anche sul finale, e sui personaggi di Astoria e Scorpius, per dirti che trovo tu abbia fatto un ottimo lavoro anche con la loro caratterizzazione: sono fermamente convinta anche io che Astoria sia stata un personaggio totalmente positivo nella vita di Draco e che entrambi abbiano amato tantissimo il figlio.
Utilizzo del prompt: 5/5 Citazione tratta dal film “Blow” Hai saputo veramente dar vita al prompt prescelto con questa storia e lo hai fatto senza tralasciare un solo dettaglio della citazione, per questo motivo meriti il punteggio pieno nel parametro. Ci hai mostrato una Luna da subito determinata a perseguire i suoi sogni, confrontata a un Draco che nemmeno riesce ad ammetterli a voce alta le proprie aspirazioni per il futuro ma che, accanto alla ragazza, viene finalmente a patti con le scelte del passato e sceglie di seguire i suoi sogni, nonostante questo significhi dire addio a una persona diventata fondamentale nella sua vita.
Gradimento personale: 5/5 Credo che non ci siano dubbi riguardo a quanto la storia mi è piaciuta, l’ho trovata di una delicatezza incredibile, perfetta per una avente Luna come protagonista, ma sorprendentemente questa delicatezza trovo che si adatti benissimo anche al Draco ferito — in senso metaforico — e indeciso sul proprio futuro del dopoguerra. Ho amato l’evoluzione del loro rapporto e, nonostante tutto, ho amato anche l’epilogo che ha permesso loro di seguire i loro sogni e di trovare la felicità accanto ad altre persone. Aggiungerò la storia alle mie preferite e, dopo averne lette altre di tue, non posso che aggiungere anche questa coppia crack alle preferite.
Punti bonus: x/6 Achernar (inverno, introspettivo, crepuscolo) In questo parametro meriti il massimo, perché sei riuscita ad affidare a ognuno degli elementi un’importanza rilevante all’interno della storia. Dall’inverno che oltre a fare da cornice ai vari momenti vissuti da Draco e Luna, è anche il simbolo della situazione di stallo vissuta da Draco nel post-guerra, al genere introspettivo che è sicuramente quello predominante — soprattutto per quanto riguarda gli interrogativi sul futuro incerto di Draco —, fino al dolorosissimo crepuscolo della loro relazione, che segna però l’inizio del futuro di entrambi, un futuro in cui non ci saranno più l’uno per l’altra come ci sono stati nel periodo di cui hai parlato tu. Ho poi amato immensamente la definizione di crepuscolo che Luna ha voluto contrapporre a quella classica, l’ho trovato un momento molto affine al personaggio della Corvonero e ho apprezzato che riuscisse a fornire una visione alternativa sulla fine del giorno a Draco.
Vincitrice del premio “Best desiderio infranto”: Ho scelto di conferire alla tua storia questo premio, perché trovo che, nonostante Draco e Luna abbiano seguito i loro sogni e trovato la strada per un futuro colmo di successi lavorativi, dicendosi addio hanno dovuto rinunciare alla loro storia d’amore — infrangendo un desiderio che entrambi serbavano nel cuore. Certo, se non lo avessero fatto temo che avrebbero finito con il logorare il loro rapporto, rovinandolo, ma questo non significa che dirsi addio gli abbia fatto meno male.
Totale 45/46


[Edited by inzaghina.EFP 10/15/2020 2:22 PM]
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:39 AM
 
Quote

1- Asmodeus EFP
Titolo: 5/5 Il titolo è una meraviglia assoluta: sei riuscito a racchiudere l’intera essenza della tua storia in un’unica parola e io non posso che complimentarmi per la scelta, tra l’altro poi il tema dell’inseguimento delle stelle, e dei desideri, si ripropone continuamente nel corso dello svolgimento della storia e questo mi ha fatto enormemente piacere. Infine ci tenevo ad aggiungere che è stata una bellissima sorpresa scoprire quanto tu ti sia informato, o quanto già sapessi, delle varie costellazioni e dei loro significati — ha aggiunto un tocco personale al titolo scelto e lo ha collegato alle leggende antiche legate al cielo stellato.
Stile e Lessico: 10/10 Non ti conoscevo come autore e non hai idea di quanto sia felice che tu abbia scelto di partecipare al mio contest, permettendomi di scoprire te e il tuo stile assolutamente meraviglioso, grazie al quale hai saputo dar vita a una storia stupenda, che hai costruito dettaglio dopo dettaglio, e che mi ha saputo far innamorare dei suoi personaggi. In questo contest ho scelto di assegnare il massimo nel parametro dello stile solamente alla mia storia preferita in assoluto e la scelta è ricaduta su di te, che mi hai saputo emozionare con le vicende dei tuoi protagonisti. Ho apprezzato tantissimo la scelta di sottolineare tramite il corsivo le parole e le frasi più significative, ma anche i vari nomi delle stelle e trovo che specialmente nel caso delle frasi pronunciate dalla nonna e dal padre di Will il corsivo abbia aggiunto ulteriore valore all’importanza delle parole pronunciate. Il lessico è stato, non solo perfetto, per i personaggi della tua storia, ma anche molto ricco e articolato e adatto al periodo storico in cui il racconto si svolge; ho apprezzato particolarmente il modo in cui lo hai adattato ai personaggi, e alla loro età, durante lo svolgimento della storia. Tra tantissime frasi stupende, questa è stata di sicuro la mia preferita: «Scelta infausta, quella di una stella che insegue qualcosa e mai lo raggiunge. Ricordatelo, Will: non inseguire mai nessuno, mai più. Non desiderare quelle follie di altri mondi e di carriere brillanti. Tutto ciò che ti serve è qui, a Wight, con me». anche perché ho trovato il personaggio della nonna assolutamente meraviglioso.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 Come ti ho già anticipato nel parametro precedente mi sono innamorata della nonna di Will, forse anche perché mi ha ricordato la mia di nonna, che è stata d’ispirazione per la creazione di questo contest e quindi non potevo che affezionarmi a questa donna che si è trovata a vivere una vita così difficile, ma non si è mai lasciata piegare dagli avvenimenti infausti e ha saputo essere un meraviglioso punto di riferimento per Will, e sicuramente anche per le sue sorelle. Ho trovato davvero ben caratterizzati anche Will e Tom, nonostante il più giovane sia rimasto leggermente in ombra rispetto a Will, ma ciò non mi ha impedito di apprezzare la sua giovialità, il suo cercare di imparare dall’altro, che vede come una guida in una situazione difficile come la guerra. Will è un personaggio positivo, nonostante il passato difficile che porta con sé, un ragazzo che ha deciso di dare nuovamente una chance ai propri sogni — e sceglie di farlo in un contesto in cui la maggior parte della gente non si perderebbe dietro ai desideri e ai sogni, ma penserebbe solo alla sopravvivenza. Splendida, infine, anche la figura del padre di Will: un uomo concreto, che ha seguito la strada di famiglia, ma che ha sempre ricordato al figlio l’importanza dei sogni sa seguire e come, se si avesse creduto abbastanza e avesse lottato, essi si sarebbero avverati.
Utilizzo del prompt: x/5 William Blake Sei riuscito a dare il giusto risalto al prompt scelto, cosa non affatto facile, e ho apprezzato moltissimo la scelta di far sì che questa fosse la massima del padre di Will e che fosse proprio lui a pronunciarla. Leggendo la storia inizialmente il lettore è portato a pensare che il sogno infranto di Will sia quello di diventare marinaio, come il resto della sua famiglia, ma poi si scopre che il vero desiderio di Will, quello che gli fa battere il cuore, è rendere felice il suo nipper, oltre che sperare che abbia salva la vita, e questo ci fa comprendere come il suo desiderio precedente sia stato represso proprio perché non era abbastanza forte; complimenti, perché sei riuscito davvero a dar vita al prompt.
Gradimento personale: 5/5 Sarò onesta e ti dico che, quando ho indetto questo contest, ho davvero sperato che qualcuno scrivesse una storia di cui le stelle fossero parte integrante, proprio come hai saputo fare tu con questa perla, che finisce direttamente tra le mie preferite. Tra l’altro devi sapere che generalmente non sono una lettrice assidua dello slash, nonostante non sia un genere che disdegno, ma mi sono innamorata dei tuoi personaggi, del loro legame e di questa notte che hanno passato in trincea sotto le stelle, a dimostrazione che quando una storia è ben scritta essa riesce davvero a coinvolgere il lettore — e a fargli adorare storie che nemmeno immaginava di voler leggere. Mi hai saputo emozionare con questa storia e, a mio avviso, questa è la cosa più importante che una storia possa fare, quindi prendilo come il migliore dei complimenti.
Punti bonus: 6/6 Aldebaran (primavera, introspettivo, zenit) Anche in questo parametro meriti il punteggio pieno, visto che sei riuscito a dare a tutti i punti del tuo pacchetto la giusta rilevanza all’interno della storia. Dalla primavera che è, sia il momento in cui avvengono gli avvenimenti presenti e passati della storia, che il simbolo del legame che sta sbocciando tra i due protagonisti; al genere introspettivo, visto che ci siamo addentrati nella vita familiare di Will e abbiamo scoperto il meraviglioso legame con le stelle trasmessogli dalla nonna e dal padre; fino allo zenit, che simboleggia benissimo la situazione vissuta dai protagonisti, che paiono aver .
Totale 46/46
OFFLINE
Post: 914
Giudice****
10/15/2020 12:44 AM
 
Quote

Riepilogo classifica:
1- Asmodeus EFP
2- (parimerito) Lita_EFP - Vincitrice del premio “Best desiderio infranto”
2- (parimerito) Lady.Palma
2- (parimerito) BessieB
3- (parimerito) =Morgana di Avalon=
3- (parimerito) Soul_Shine
3- (parimerito) NaoYoshikawa
4- (parimerito) Carme93 - Vincitrice del premio “Best desiderio avverato”
4- (parimerito) evelyn80
4- (parimerito) Kim WinterNight
5- Sabriel_Little Storm
6- BellaLuna95
7- Setsy
8- CatherineC94
9- Exentia_dream2



Riepilogo dei premi:

1- Asmodeus EFP 0/3
2- BessieB 0/2
2- Lita_EFP 0/2
2- Lady.Palma 0/2
3- Soul_Shine 0/1
3- =Morgana di Avalon= 0/1
3- NaoYoshikawa 0/1


Best desiderio realizzato: Carme93 0/1
Best desiderio infranto: Lita_EFP 0/1
[Edited by inzaghina.EFP 10/19/2020 3:44 PM]
OFFLINE
Post: 2,103
Giudice***
10/15/2020 6:16 AM
 
Quote

Ciao cara, scusami l'orario in cui rispondo, ma ora o mai più 🤣

Sarò sincera: non mi aspettavo affatto di finire così alta in classifica (peraltro insieme a persone che stimo veramente molto), con una storia che è così lontana da quel che scrivo di solito e dunque sono parecchio contenta del risultato.
La cosa che mi ha reso maggiormente contenta di questa valutazione è l'IC, dato che è la seconda volta quest'anno (dopo qualcosa come 8 anni) che scrivo di Bellatrix, e ovviamente la "sento" diversa da quei pg che uso solitamente.
Grazie mille per il giudizio dettagliato, che se possibile mi farebbe davvero piacere avere come recensione.
Per le due recensioni premio, ti chiedo solo di non andare oltre la 5 pagina del mio profilo, dato che ci sono le storie di quando ero al liceo 😂 Per il resto, scegli pure secondo il tuo gusto.

Grazie ancora e buona mattinata.
Gaia
OFFLINE
Post: 286
10/15/2020 9:03 AM
 
Quote

Re:
inzaghina.EFP, 15/10/2020 00:24:

4- (parimerito) evelyn80
Titolo: 4,5/5 Il titolo è decisamente la scelta adatta per la storia che hai raccontato, può sembrare semplice, ma riassume in maniera efficace l’argomento cardine della storia, che parla della nuova vita di Luca, Evelyn e la loro famiglia allargata. Mi è piaciuto tantissimo il fatto che la frase venga ripetuta più volte all’interno del testo, fornendogli quasi io ruolo di un mantra che Luca ed Evelyn si apprestano a seguire per il resto dei loro giorni. Non ti ho dato il massimo, solo perché all’interno del contest ho riservato questo voto per le storie con i titoli che ho considerato più originali.
Stile e Lessico: 9/10 Il tuo stile è sempre una certezza, mi piace molto come hai incorporato le descrizioni del passato che i tuoi protagonisti si sono lasciati alle spalle, paragonati al futuro che li attende e che si apprestano a riempire come farebbe un pittore con una tela bianca. Altra scelta che mi è piaciuta molto è stata quella di avere Evelyn come narratrice della storia, una volta le storie raccontate in prima persona non mi facevano impazzire, ma in questo caso l’ho trovato un ottimo modo per far empatizzare meglio il lettore con la protagonista e la sua famiglia. Il lessico mi è sembrato appropriato alla storia che hai descritto, oltre che molto vario; altro dettaglio che mi è piaciuto è stato l'utilizzo del corsivo per sottolineare determinati passaggi, oltre che per parlare delle stelle.
Di seguito ti riporto alcune frasi che non mi hanno convinta appieno:
- “Andrea e Fausto, i miei figli minori, si erano addormentati sul sedile l'uno accanto all'altro, le teste poggiate insieme.” Credo che le teste poggiate l’una all’altra avrebbe reso meglio l’idea che volevi dipingere, ma è solo un’opinione.
IC / Caratterizzazione dei personaggi: 15/15 I tuoi personaggi mi sono piaciuti immensamente, avevo già conosciuto Luca (eppure lo hai caratterizzato benissimo anche in questa storia, quindi era come se lo incontrassi per la prima volta) ed è stato bello scoprire che gli era successo. Lui ed Evelyn mi sono sembrati molto affiatati e bon assortiti, mi è sembrato che si completassero a vicenda e mi sono sembrati decisamente molto innamorati l’uno dell’altra. Il resto dei personaggi rimane un po’ sullo sfondo, ma ha comunque una caratterizzazione ben definita, anche se solo accennata, tra tutti mi è piaciuta Beatrice, che sicuramente ha avuto un passato difficile e che speroi possa avere un futuro migliore e pieno di soddisfazioni.
Utilizzo del prompt: 3/5 Alda Merini Mi dispiace darti un voto così basso nella voce dell’utilizzo del prompt, ma purtroppo nel corso dell’intera storia esso non ha alcuna rilevanza, se non nel momento vissuto da Evelyn e Luca sotto al cielo stellato — momento che ho apprezzato tantissimo s’intende, ma che non fa in modo che il prompt si trasli sul resto della storia. Mi rendo conto che, effettivamente, rispetto ad altri prompt questo era più difficile da far funzionare con una storia articolata.
Gradimento personale: 5/5 La storia mi è piaciuta molto, nonostante quello post-apocalittico non sia un genere che solitamente prediligo, a dimostrazione ancora una volta di come i contest siano un’occasione stupenda per uscire dalla mia comfort-zone di lettrice. Hai dipinto un quadro molto interessante del futuro dei tuoi protagonisti e mi hai fatto fare il tifo per loro, visto tute le peripezie che hanno dovuto affrontare per riuscire a raggiungere questa nuova esistenza. Splendida poi l’idea che, dentro al bunker, Evelyn parlasse delle stelle ai suoi bambini, che non le avevano mai viste.
Punti bonus: 6/6 Rigel (estate, romantico, alba) In questo parametro meriti il massimo, visto che sei riuscita a dare il giusto risalto a tutti gli elementi del pacchetto. L’estate che fa da sfondo agli avvenimenti che racconti, ma che combacia anche con il momento in cui si esprimono i desideri e si intravedono le stelle cadenti; il genere romantico che è decisamente predominante sul resto e che mi ha fatta innamorare di Evelyn e Luca; e l’alba che vediamo sia in maniera concreta, assistendo con Luca e Evelyn al suo sorgere, che in maniera metaforica visto che quella che comincia è una nuova esistenza per tutti loro.
Totale 42,5/46






Buongiorno Inzaghina!
Come avevo riportato anche nelle note alla storia, indipendentemente dalla posizione in classifica sono stata felicissima di partecipare al tuo contest, perché mi ha dato modo di rispolverare la mia long a cui tengo tantissimo, facendo vedere cosa era successo ai protagonisti dell'happy ending. Quella long è proprio narrata in prima persona, quindi mi è venuto spontaneo e naturale riprendere la narrazione nello stesso modo.
Non immagini quanto mi faccia piacere la posizione che ho raggiunto: i punteggi sono tutti molti alti, tutte le storie erano validissime e sono molto, molto soddisfatta del mio quarto posto a parimerito, anche e soprattutto perché la storia, da quanto ho capito, ti è piaciuta nonostante non fosse proprio nelle tue corde come argomento trattato (post apocalisse).
Per quanto riguarda la citazione di Alda Merini, ero consapevole che fosse carente, ma era l'unica che davvero mi ha ispirato e che potevo inserire in questo spin off. Niente da recriminare sul tuo giudizio, anzi, sei stata fin troppo generosa su questo parametro.
Per il resto sono davvero soddisfattissima del risultato, e ti ringrazio ancora tantissimo per aver indetto il contest e per la tua valutazione accurata e precisa, che ovviamente vorrei ricevere come recensione.
A presto!
Evelyn
OFFLINE
Post: 184
10/15/2020 9:31 AM
 
Quote

Ciao cara 😍. Sono tanto, tanto contenta che la storia sia stata apprezzata, soprattutto perché in parte è autobiografica. Non è stato facile perché il genere introspettivo è un genere a cui mi sto approcciando da poco, quindi ho voluto provare anche questa volta. Quindi non posso dirti che grazie per averla apprezzata. Chiaramente gradirei avere la valutazione come recensione. Per la recensione premio, non so se accetti suggerimenti, ma se vuoi ho una nuova storia su Beatriz e Alexandra, una commedia: efpfanfic.net/viewuser.php?uid=994809&catid=192#main
Grazie per il bellissimo contest, a presto ❤️
OFFLINE
Post: 1,236
Giudice*****
10/15/2020 10:03 AM
 
Quote

Ciao Francy!
Prima di tutto grazie mille per la valutazione precisa, l'ho apprezzata moltissimo! Sono felicissima per il punteggio massimo in IC (inutile dirlo, ci tengo moltissimo) e per aver rispettato bene gli elementi del pacchetto e la citazione 💙
Mi piacerebbe riceverla come recensione, naturalmente!

Tengo davvero molto a questa storia, quindi sono contentissima per la posizione raggiunta (con Bessie e LadyPalma poi! 💙).
Purtroppo non sono ancora riuscita a passare dalle altre storie in gara (ne ho puntata più di una), ma sono certa che la qualità sia molto alta e le tue valutazioni lo dimostrano 👀 Complimenti a tutti!

Per quanto riguarda le recensioni premio puoi andare dove vuoi: ti chiederei di non spingerti troppo in là con gli anni ma in ogni caso tutte le storie di HP (se vuoi rimanere in questo ambito) sono piuttosto recenti ^__^

Grazie mille ancora per il tuo lavoro, un bacio!

«Chi ha la ventura di nascere personaggio vivo può ridersi anche della morte. Morrà l'uomo, lo scrittore, strumento della creazione; la creatura non muore più!»
10/15/2020 10:28 AM
 
Quote


Beh, cosa si può dire di un giudizio tale? 😍
Sono davvero molto, molto contenta che la storia ti sia piaciuta. Ci tenevo particolarmente a consegnarla, e nonostante tutto sono soddisfatta del risultato.
La cosa che mi ha fatto davvero piacere (a parte ovviamente il fatto che abbia addirittura inserito la storia tra le preferite, cosa che considero un onore 🤩) è che ti siano piaciuti i personaggi. Quando sono degli originali, non sai mai se quello che vuoi far trasparire di loro venga recepito dal lettore oppure no. Grazie per averlo capito 💗
Le storie in gara erano davvero tutte molto belle, non ti ho per niente invidiata nel doverle giudicare! 🤣
Per la recensione, vai dove preferisci. Magari cerca di rimanere in quelle più recenti, ma in ogni caso andrà bene. Mi affido alla tua ispirazione 😊
Ed infine grazie per aver indetto questo contest meraviglioso, per essere stata così precisa e puntuale e per aver lasciato dei giudizi oltremodo incredibili. Le storie erano tante e il lavoro non poco da portare avanti.
Spero di poter partecipare presto ad un tuo contest.
Alla prossima lettura!
Morgana
OFFLINE
Post: 309
Giudice*
10/15/2020 12:03 PM
 
Quote

Grazie di cuore per la tua valutazione, sei stata davvero gentile, impeccabile. Ho adorato scrivere questa storia, quando ho scovato il contest era l'unico pacchetto fattibile e per me utilizzare il genere comico è stata una grande sfida visto che vivo di pane ed angst. Gli elementi da utilizzare sono stati una bella sfida, soprattutto lo zenit mi ha fatto venire un bel po' di grattacapi xD
Io adoro i Malandrini e spero davvero di essere riuscita a creare qualcosa di plausibile, per quanto riguarda Peter sono sicura che un tempo fosse parte integrante del gruppo, ma che il continuo risentimento provocato dalla sua debolezza lo abbia indotto a compiere l'atto che odio di più al mondo, vale a dire il tradimento. Fiera Grifondoro, leale fino alla morte come avrai capito ormai xD
Ti ringrazio davvero tanto per aver indetto il contest e per il lavoro che hai fatto, spero di partecipare al prossimo; mi farebbe piacere ricevere questa valutazione come recensione alla storia se c'è questa possibilità! Un abbraccio.
[Edited by CatherineC94 10/15/2020 12:05 PM]

....«Ma certo» rispose Madama Rosmerta con una risatina. «Dove c'era uno c'era anche l'altro, vi ricordate? Quante volte sono stati qui... ooh, mi facevano ridere, eccome. Che coppia, Sirius Black e James Potter!»
La Mappa del Malandrino (Cap. 10 Harry Potter 3...

New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:18 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com