efp news temp
EFP | Il tuo Account | Ultime Storie | Storie scelte del sito | Storie scelte del Forum
EFP News (Ancora Provvisorio)
Contattate l'amministrazione - Contest - Regolamento Contest - Staff
 
Previous page | « 10 11 12 | Next page
Facebook  

Ogni amore ha la sua pietra preziosa

Last Update: 8/6/2020 10:12 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 94
Giudice*
8/3/2020 1:51 PM
 
Quote

Re: QUARTO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:43:

QUARTO CLASSIFICATO - CatherineC94


CatherineC94 - Gerbera Rossa
Pacchetto: Rubino
Coppia: Marlene/Sirius

Grammatica e stile: 13
Lo stile è buono, le scene si alternano con sufficiente disinvoltura. L’uso delle onomatopee, nel finale, non mi è affatto dispiaciuto. L’ho trovato calzante e ti dico di più: se avessi reso indecifrabile distinguere se fosse il sangue di Marlene o le lacrime, quel clap clap clap, o un connubio di entrambe, sarebbe stato un lavoro incredibile; considerazioni da lettore, dal momento che l’enfasi sul rosso, come pacchetto prevede, era ed è prioritaria.
Ho notato un uso della punteggiatura coraggioso. Corretto, ma delle volte il periodo si trascina più a lungo di quanto occorrerebbe per dare enfasi a ciò che vuoi descrivere. Sfruttare punti di sospensione, punti e virgola, due punti, ad ogni modo, è molto importante se si vuole conferire al testo un ordine; una lezione su cui l’utente Nirvana, ai tempi, mi bacchettò non poco.
Il mio consiglio è di scrivere una stessa frase, o scena, solo con periodi lunghi e poi solo periodi brevi, per confrontare quale, dal tuo punto di vista, possa essere più efficace. Magari in alcuni punti occorreranno periodi più ricchi, in altri meno. Cercare un equilibrio aiuta a scandire la portata di ciascuna scena.
L’esempio perfetto è il finale del tuo stesso lavoro: spezzare il testo in tante piccole scene aiuta a immedesimarsi nel senso di irrealtà e tormento interiore che Sirius sta vivendo; il tempo che avanza...
Non ho rilevato problematiche nella grammatica. Molto bene

IC: 10
Quanto a Marlene, sono riuscito a scovare una descrizione fandom in cui viene descritta come eventuale moglie di Sirius e, sostanzialmente, le caratteristiche che la rappresentano sono ben visibili. Sa il fatto suo, è un po’ pazzerella ma sa anche essere sensibile. Lei e Sirius dovrebbero essere come cane e gatto, ma in qualche modo tra loro si genera un’attrazione giusta. Nel senso: Marlene, con il suo comportamento sopra le righe, riesce ad attrarre anche uno spirito libero come Black e lo fa con spavalderia, coraggio, e una dose di dolcezza che non è passata indifferente; simboleggiata dalle gerbere.
Considerata quella descrizione, le ricerche svolte, direi che Marlene è fedele.
E lo è anche Sirius. Perfino nella storia principale, di Sirius, per quel che sappiamo indagando su ricordi, trofei, l’antica dimora dei Black. È uno spirito libero, ribelle, indipendente. Fedele ai suoi amici fino alla fine, ma allo stesso tempo è perseguitato dal suo passato, di cui raramente rivela i momenti più bui. Dalla prigionia ne è uscito con delle cicatrici evidenti, tra le quali Marlene può benissimo figurare. Ma anche James, Lily.
La risata può essere uno sfogo avverso il suo passato. Quando ride con Marlene, si nota che lo fa con tutto cuore.

Attinenza ai pacchetti: 8
Gli elementi “fiore” e “tutte le sfumature di rosso” sono presenti. I fiori diventano il simbolo dell’amore, del dono che Sirius fa a Marlene. Gli rimangono impresse nel cuore, assieme al ricordo dei suoi capelli rossi. Nel corso della storia si notano molte sfumature di rosso, dal cremisi del sangue, passando per le gerbere, a toni anche scuri. Una buona resa.

Bonus: 5
La grandine è improvvisa, è la spinta che indirizza i due amanti a vivere quello che è il loro momento più alto. Sarebbe stata una scena bellissima, sotto la pioggia, invece dei chicchi di ghiaccio che li bersagliano, ma il pacchetto prevedeva questo tipo d’imprevisto; e ad essere onesti, considerato quanto sono anticonvenzionali, ci sta più la grandine della pioggia.

Gradimento personale: 8
La narrazione al passato conferisce quel senso di perdita, di malinconia, di cui il racconto ha bisogno. Sirius è un uomo in bilico tra passato, presente e futuro, tormentato nel fisico, ma mai quanto nella mente. La felicità che ha provato con Marlene, con i suoi amici, si mischia al dolore del sangue; la dolcezza dei ricordi naufraga nell’acre mare della rabbia, della vendetta. La vita di Sirius è sempre stata a metà tra la gioia e la tristezza, l’abbandono e le risate in compagnia. Rossa come il sangue, nera come la morte, ma tinte giallo-oro come qualsiasi Grifondoro.
Direi che gli hai reso onore.

Valutazione finale: 44/50

Grazie di cuore, un giudizio impeccabile e pesato. Ti ringrazio davvero di cuore, per me questo giudizio può essere inserito nelle recensioni della mia storia. Davvero grazie di cuore 💓

....«Ma certo» rispose Madama Rosmerta con una risatina. «Dove c'era uno c'era anche l'altro, vi ricordate? Quante volte sono stati qui... ooh, mi facevano ridere, eccome. Che coppia, Sirius Black e James Potter!»
La Mappa del Malandrino (Cap. 10 Harry Potter 3...

OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 1:54 PM
 
Quote

Conclusioni
Scusate se ci ho messo tanto. Dovevo preparare il pranzo xD
Nel criterio "Adeguamento al pacchetto" rientra l'attinenza al pacchetto; mi sono accordo di aver inserito quello strano titolo solo a pubblicazione in corso e l'ho mantenuto.
Queste sono le mie valutazioni. Ovviamente, vi invito a chiedere e risolvere qualsiasi dubbio in merito. Non vi chiedo se vorrete riceverle come recensione su Efp: pare che un giudice sostitutivo debba farlo per forza, a meno che non abbia letto male.
Detto questo, spero che le valutazioni siano state di vostro gradimento. Eccone un riepilogo:

Classifica:
1. Morgana 49/50
2. Crudelia 2_0 47,5/50
3. _il colore del vento_ 46/50
4. CatherineC94 44/50
5. Asmodeus 41/50
6. Excentia¬_dream2 40/50
7. Artnifa 38/50
8. Shellcott 38/50
9. Nao Yoshikawa 37,5/50

Per qualsiasi evenienza, sono a vostra disposizione ^^
[Edited by Spettro94 8/3/2020 2:27 PM]
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 1:56 PM
 
Quote

Re: Re: QUARTO CLASSIFICATO
CatherineC94, 03/08/2020 13:51:

Grazie di cuore, un giudizio impeccabile e pesato. Ti ringrazio davvero di cuore, per me questo giudizio può essere inserito nelle recensioni della mia storia. Davvero grazie di cuore 💓




Figurati ^^
Lieto che ti abbia soddisfatto. Per la recensione, pare che debba inserirla comunque. Ad ogni modo, le inserirò non appena tutti gli utenti avranno espresso la loro opinione
Buon proseguimento e buona fortuna per i prossimi contest, sei stata brava!
OFFLINE
Post: 94
Giudice*
8/3/2020 1:58 PM
 
Quote

Re: Conclusioni
Spettro94, 03/08/2020 13:54:

Scusate se ci ho messo tanto. Dovevo preparare il pranzo xD
Nel criterio "Adeguamento al pacchetto" rientra l'attinenza al pacchetto; mi sono accordo di aver inserito quello strano titolo solo a pubblicazione in corso e l'ho mantenuto.
Queste sono le mie valutazioni. Ovviamente, vi invito a chiedere e risolvere qualsiasi dubbio in merito. Non vi chiedo se vorrete riceverle come recensione su Efp: pare che un giudice sostitutivo debba farlo per forza, a meno che non abbia letto male.
Detto questo, spero che le valutazioni siano state di vostro gradimento. Eccone un riepilogo:

Classifica:
1. Morgana 49/50 valutazione sospesa Zabini
2. Crudelia 2_0 47,5/50
3. _il colore del vento_ 46/50
4. CatherineC94 44/50
5. Asmodeus 41/50
6. Excentia¬_dream2 40/50
7. Artnifa 38/50
8. Shellcott 38/50
9. Nao Yoshikawa 37,5/50

Per qualsiasi evenienza, sono a vostra disposizione ^^

Come Ho scritto prima davvero ti ringrazio; è stato un giudizio impeccabile. Grazie ancora e ripeto per me va bene se lo inserisci come recensione. Grazie ancora e complimenti a tutti i partecipanti ❤️

....«Ma certo» rispose Madama Rosmerta con una risatina. «Dove c'era uno c'era anche l'altro, vi ricordate? Quante volte sono stati qui... ooh, mi facevano ridere, eccome. Che coppia, Sirius Black e James Potter!»
La Mappa del Malandrino (Cap. 10 Harry Potter 3...

8/3/2020 2:08 PM
 
Quote

Re: TERZO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:45:

TERZO CLASSIFICATO - _il colore del vento_


_il colore del vento¬_ - Le sfumature della luna
Pacchetti: quarzo citrino
Coppia: Theodore/Luna

Grammatica e stile: 12
Hai uno stile piacevole. Anche tu tendi alla cautela, andando a capo ad ogni frase, ma non l’ho considerato un errore; il racconto non ritengo perderebbe scorrevolezza nemmeno se l’avessi impostato con un impenetrabile muro di testo.
Il problema, su cui ti sei gettata/o la zappa sui piedi, sono i momenti al presente. Non è sbagliato, ma ho rilevato alcune incertezze sulla consecutio temporum, come quanto segue: “Così, sebbene nel corso del suo terzo anno abbia (fosse) comunque dovuto scendere a patti con l’innegabile simpatia sempre crescente nei confronti della Corvonero, è solo l’anno successivo, al quarto, che Theodore è costretto a rivalutare seriamente la sua posizione e i suoi sentimenti – non che lui li definisca (abbia definiti) così, all’inizio, beninteso…”
Anche nei flashback ci sono delle volte in cui, stavolta sono sicuro per distrazione anziché disabitudine, hai mancato di utilizzare il giusto tempo verbale: “«Luna…» aveva mormorato, un po’ insicuro. Era la prima volta che pronunciava il suo nome ad alta voce, ma gli piacque (era piaciuto) particolarmente il modo in cui gli occhi grigi di lei sembrarono (erano sembrati) addolcirsi.

IC: 10
Luna Lovegood è il mio personaggio preferito dell’intera saga. Lo so, è strano, ma il suo carattere, le particolarità, il suo essere così fuori dal mondo eppure dentro le vicende che contano, le donano tutta una serie di unicità accattivanti. Le hai colte, tutte. Persino il comportamento è fedele, il modo in cui annuisce due volte dopo un commento che reputa brillante, il suo modo di vestire sopra le righe. Chiunque legga “questa” Luna non avrebbe nulla da eccepire alla valutazione.
È oggettivamente Luna.
Theodore, invece, non lo conosco. Ho letto nella wiki quanto basta per una valutazione sommaria, e come accaduto con Dafne Greengrass, direi che ci siamo. Tende a distaccarsi dal gruppetto dei Serpeverde, anche se, chiamato in causa da Draco&co., non lesina disprezzo, o finto disprezzo, verso la condizione dei Mezzosangue. Ho buttato l’occhio sulla questione dei Giratempo, nell’ottavo libro, ma non avendolo letto non so in che contesto nasca il duello con Harry, né le sue motivazioni.
Quello che posso affermare è la convinzione di attribuirgli il massimo dei voti. Per un Serpeverde diverso, come lui, i canoni minimi sono rispettati.

Adeguamento al pacchetto: 10
Il tuo è in assoluto il modo migliore di rispondere a tutte le sfumature del colore in questione: in questo caso, il giallo. Rientrano nella trama in modo elegante, si alternano sulla persona di Luna con una dolcezza che sopperisce alle sue evidenti mancanze di gusto nella moda; con gli occhi di Theodore, tutto di lei diventa adorabile. Temevo per l’elemento frutta. Poi sono arrivato al dialogo finale e si aperto un mondo, strappandomi tra le tante cose una risata di gusto.
Una gestione perfetta. Sono sicuro che Luna e Theodore impareranno a sbucciarsi insieme, giorno dopo giorno.

Bonus: 5
Genere romantico e Luna Lovegood… Una prova senz’altro ardua, mettere insieme questi due titani, ma nei limiti del possibile ci sei riuscito/a. È, probabilmente, l’unico modo possibile in cui una storia d’amore con Luna possa sbocciare.

Gradimento personale: 9
La storia è bella.
Titolo coerente e perfetto. La dolcezza con la quale sei riuscita/o a dipingere le sfumature di Luna ti fa onore. Mi sono divertito ad arrivare alla fine. Divertito: il lato comico si sente e la scelta di inserirlo negli avvertimenti è stata ricompensata. Theodore e Luna sono una coppia davvero interessante.
La dimostrazione che una storia leggera, nonostante avessi potuto puntare su temi anche pesanti, dal momento che entrambi hanno perso la madre, può essere apprezzata tanto quanto una più complessa e contorta. Un lavoro eccezionale.

Valutazione finale: 46/50



Mi accodo a coloro che mi hanno preceduta nel ringraziarti, non solo per la celerità con cui ti sei proposto, ma anche per la gentilezza e la cura con cui - pur nella ristrettezza dei tempi - hai stilato tutte le valutazioni. Questo era il mio primo contest in assoluto e avevo quasi temuto che si concludesse in un nulla di fatto, ma poi sei giunto tu a "salvare la situazione", perciò ... grazie!

In merito al tuo giudizio, ammetto che la scelta di alternare i piani temporali sia stata un po' una mossa azzardata e, difatti, la consecutio temporum ne ha risentito, come hai giustamente rilevato (insomma, non importa quanto uno legga e rilegga un testo, se non si ha una padronanza perfetta di queste cose, si finisce sempre col fare un po' di casini e, perciò, grazie per avermelo fatto notare).

Per il resto, che dire, sono contenta che ti sia piaciuta e che sia riuscita a strapparti un sorriso - è un enorme complimento!
Infine, sono davvero lieta che la "mia" Luna ti abbia trovato concorde, soprattutto considerando che è addirittura il tuo personaggio preferito!

Ok, dopo questo commento immenso (che comunque meritavi, per via del lavoro svolto), ora levo il disturbo, ma ... di nuovo, grazie di tutto!💙

《Si tratta di vivere ogni cosa.
Quando si vivono le domande,
forse, piano piano, si finisce,
senza accorgersene,
col vivere dentro alle risposte
celate in un giorno che non sappiamo.》

(Rainer Maria Rilke)
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 2:16 PM
 
Quote

Re: Re: TERZO CLASSIFICATO
_Il colore del vento_, 03/08/2020 14:08:



Mi accodo a coloro che mi hanno preceduta nel ringraziarti, non solo per la celerità con cui ti sei proposto, ma anche per la gentilezza e la cura con cui - pur nella ristrettezza dei tempi - hai stilato tutte le valutazioni. Questo era il mio primo contest in assoluto e avevo quasi temuto che si concludesse in un nulla di fatto, ma poi sei giunto tu a "salvare la situazione", perciò ... grazie!

In merito al tuo giudizio, ammetto che la scelta di alternare i piani temporali sia stata un po' una mossa azzardata e, difatti, la consecutio temporum ne ha risentito, come hai giustamente rilevato (insomma, non importa quanto uno legga e rilegga un testo, se non si ha una padronanza perfetta di queste cose, si finisce sempre col fare un po' di casini e, perciò, grazie per avermelo fatto notare).

Per il resto, che dire, sono contenta che ti sia piaciuta e che sia riuscita a strapparti un sorriso - è un enorme complimento!
Infine, sono davvero lieta che la "mia" Luna ti abbia trovato concorde, soprattutto considerando che è addirittura il tuo personaggio preferito!

Ok, dopo questo commento immenso (che comunque meritavi, per via del lavoro svolto), ora levo il disturbo, ma ... di nuovo, grazie di tutto!💙

Per fortuna che l’ho salvato, allora ^^
Davvero, non ho fatto nulla di speciale. Ogni storia di questo contest meritava attenzione e mi dispiaceva vederla lì a chiedere aiuto. Avrei preso in consegna anche l’altro contest, ma tra qualche giorno parto per un posto dove la rete prende poco o niente. Avrei creato solo problemi.
Felice che il mio giudizio ti sia piaciuto, e mi dispiace davvero. Senza l’azzardo, il punteggio sarebbe stato più rotondo.
Ci risentiamo per le recensioni premio :)
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 2:29 PM
 
Quote

Riferito al partecipante Morgana: la valutazione non è sospesa, sono io che ho copincollato una vecchia postilla.
Dopo l’ultima pubblicazione mi sono accorto che la coppia era Hermione/Zabini, non Hermione/Ron.
La valutazione non sarebbe cambiata comunque.
Mi scuso per il disagio D:
8/3/2020 2:39 PM
 
Quote

Re: PRIMO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:50:

PRIMO CLASSIFICATO - Morgana di Avalon (Morgana85)


Morgana - Tela bianca, per ricominciare
Pacchetto: Diamante
Coppia: Ron Hermione

Grammatica e stile: 15
Sullo stile c’è ben poco da dire. Fluido, coinvolgente. Riesci a gestire i momenti dove la tensione viene liberata in luogo della quiete e viceversa. Le descrizioni non sono mai banali, tutt’altro, il testo è scorrevole; e considerata la lunghezza della storia, questo è decisamente un punto a favore.
Nulla da eccepire, e non credo che tu abbia bisogno di consigli, dunque non ne darò. Ci tengo, tuttavia, a lasciare, ove possibile, il partecipante con un “plus” rispetto al mero complimento. Prendi ciò che sto per affermare come un suggerimento – da utente, non da giudice – per aprirti una nuova strada: hai mai pensato di scrivere un Thriller? Se tu riuscissi ad adattare i livelli di tensione raggiunti tra Hermione e Zabini in questo nuovo campo, di sicuro il tuo bagaglio tecnico, già bello pieno, ne risulterebbe arricchito. Sviluppare sentimenti come l’ansia, l’angoscia, potrebbe addirittura aiutarti a rendere meglio quelli che già conosci come le tue tasche.
A livello grammaticale ho rivelato ben poco. Ti sottolineo solo questo passaggio: “«Beh, poteva andarmi peggio», gli sfuggì una risatina, mentre la stringeva immergendo il viso tra i suoi capelli, inspirando a fondo e portandola sopra con un’unica mossa, «avresti potuto dire che era stato un errore. Allora sì, che la mia reputazione sarebbe stata rovinata».”
Credo che la forma corretta sia: “... avresti potuto dire che è stato un errore.” Hermione e Zabini hanno vissuto di recente il momento di cui parlano, l’anteriorità non è tale da giustificare un ricorso al trapassato prossimo.
Sarebbe stato il tempo verbale corretto se il loro discorso fosse avvenuto un giorno, un mese, un anno dopo. Ovviamente potrei sbagliarmi, in tal caso non avere timore a chiarire la tua versione ^^
Non sono, comunque, un giudice fiscale.

IC: 10
Sin da piccolo, ho sempre ritenuto Ron ed Hermione una coppia. Quando guardai la Camera dei Segreti per la prima volta, pensai addirittura che stessero già insieme. Pur con i loro alti e bassi, Ron ed Hermione hanno sempre trovato il modo di riappacificarsi. Dopo ogni, grande litigio il loro amore diventava più forte.
Accade, a mio squisito parare, perché in Hermione giace una scintilla di passione che il suo rigore, morale e accademico, non riesce a spegnere. Lo si vede con Krum, ma soprattutto con Ronald. È alimento per la sua passione, si può benissimo intendere che Hermione si acceda, spiritualmente parlando, quand’è insieme a Ron. O, per essere precisi, per chiunque riesca a dividere la principessa, la regina bella come una ninfa, dalla leonessa che giace al di sotto.
Compiuta questa premessa interpretativa, sulla quale t’invito ad essere giudice del giudice, direi che non ho nulla da dire. Ron ed Hermione sono al 100% Ron ed Hermione. L’allontanarsi di Ron, in questo caso più estremo che mai, la sua scontrosità, i silenzi della moglie, sono la parabola perfetta delle situazioni che hanno sempre vissuto e che, forse, vivranno anche in futuro.
Stavolta è Hermione a prendere l’iniziativa, per riappacificarsi, ma è anche la prima volta che pensa a sé stessa, invece di armarsi di santa pazienza.
Non so molto di Zabini, se non che la madre ha avuto una bella scorta di mariti. Sicuramente, dev’essere una persona dall’enorme fascino e non è in dubbio che possa averlo trasmesso al figlio. Zabini non si presenta pregiudizievole nei confronti di Hermione, nonostante sia un Serpeverde, tuttavia ci troviamo in un contesto molto diverso dagli anni accademici.

Attinenza al pacchetto: 10
Credo ci sia ben poco da rilevare, su questo punto. Il disegno rappresenta non solo il motore dell’intera vicenda, da anche un più ampio significato alla conclusione ed è lo specchio, duplice addirittura, che riflette una duplice Hermione: la principessa inarrivabile, la donna passionale che giace al di sotto.
Il bianco è il colore predominante della vicenda. Non è solo un segmento - anche se lo fosse stato, la meravigliosa descrizione di Hermione con indosso quell’abito vale da sola una valutazione altissima - ma abbraccia quasi ogni momento e, metaforicamente, la visione della strega come principessa, quasi che il colore bianco le appartenga, stemma che la identifica.

Bonus: 5
Non c’è stato un tradimento. Ce ne sono stati addirittura due.
L’uno è legato all’altro e chiudono un cerchio, aiutano Ron ed Hermione a fare un passo verso la risoluzione del problema, invece di dividerli per sempre.

Gradimento personale: 9
La storia mi è piaciuta. L’intrusione di Zabini nel rapporto tra Ron ed Hermione è stata, clamorosamente, il collante che potrebbe riunire i loro cuori spezzati dalla colpa e dal troppo “non detto” che c’era tra loro. Hermione è glorificata ed è umana, due facce di una medaglia che ben si abbinano ai due quadri dipinti da Rose e Zabini; e, tra l’altro, con la risata di tristezza e gioia che libera nel finale. Ci s’immerge a piene mani nel dualismo che rappresenta Hermione Granger, il tutto condito con scelte stilistiche ricercate e un comparto nelle descrizioni, in particolar modo dell’abito e degli ambienti, che danno all’immaginazione del lettore la una grassa parte.
La tensione che avvolge Hermione e Zabini è intima, traspare colpa e disperazione, la voglia di osare e cogliere un attimo che non si ripresenterà mai più. La descrizione della scena è assolutamente coerente con le loro intenzioni. La scelta di non abbandonarsi completamente alle proprie pulsioni è la chiave di volta che dona al tutto una spinta ulteriore.
Davvero un ottimo lavoro.

Valutazione finale: 49/50




Beh, io... wow 😮
Sono davvero senza parole, sul serio.
Innanzitutto ti ringrazio per la velocità con cui sei riuscito a valutare tutte le storie partecipanti - che non erano poche - soprattutto derivanti da un'idea non tua e in cui ti sei dovuto immedesimare. Quindi, assolutamente GRAZIE.
E poi, altro punto di merito, per la complessità del giudizio in toto. Quindi sono io - e credo anche gli altri partecipanti - a farti i complimenti. Grazie davvero per l'accuratezza, per le spiegazioni che hanno motivato la tua decisione e per la rapidità con cui è avvenuto il tutto.
Non pensavo minimamente di vincere, sono sincera... da non amante della coppia Ron/Hermione, questa storia è stata di per sè un parto. Ma sono felicissima che ti sia piaciuta e chissà... potrei seguire il consiglio che mi hai dato! Non nego che mi abbia incuriosita 😆
Ovviamente, se fosse possibile mi piacerebbe ricevere la valutazione come commento alla storia.
Al prossimo contest!
Morgana 😊
[Edited by =Morgana di Avalon= 8/3/2020 2:40 PM]





Quarta classificata al contest Solstizio d'Estate indetto da Writers ArenaLa Notte dei Fuochi

Terza classificata al contest [LEGGENDE ARTURIANE] Il Contest di Camelot indetto da SakiJune e Arthurian maiden in collaborazione con il sito Camelot, la patria della cavalleria. Sospiro. Ricordo di lei

Prima classificata al Kisses Contest indetto da itachi love. Vento

Prima classificata al contest The Rain&Baudelaire indetto da Ribrib20. L'altra metà del cielo

Prima classificata al contest Colori e...ore! indetto da emily alexandre. Giunco da pesca

Prima classificata al Fruits contest indetto da BloodySisters e vincitrice dei Premi Lacrima di sole e Miglior fanfiction. Chicchi di melagrana

Prima classificata al contest Porn with Plot V indetto da Matilde di Shabran. Riflettimi
OFFLINE
Post: 149
8/3/2020 2:49 PM
 
Quote

Re: NONO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:29:

NONO CLASSIFICATO - NaoYoshikawa


NaoYoshikawa - Rosae Aurora
Pacchetto: rubino
Coppia: Draco/Harry

Grammatica e stile: 10,5
Il testo presenta alcune refusi ed errori di battitura. Non accade spesso, la maggior parte sono sicuro si tratti di semplici disattenzioni. Ti segnalo solo: “... rivelò, tutta ad un fiato.”
“... tutto d’un fiato.”
Lo stile ha un suo ritmo ed è chiaro. A volte mi sono trovato confuso dai cambi di prospettiva tra Harry, Draco e Neville, ma rileggendo i vari passaggi mi sono accorto che degli accorgimenti, che lascino intuire il temporaneo cambio di punto di vista, sono stati effettuati; anche se, considerati i margini di Harry e Neville, sarebbe stato preferibile mantenere l’attenzione esclusivamente su Draco.
Ho notato l’utilizzo di molte avversative a inizio frase. È possibile, sebbene non è consigliato abusarne. Ti consiglio di cercare qualche alternativa. Sarebbe un modo costruttivo per sviluppare uno stile più fluido; sforzarsi di sperimentare comporterà vantaggi non solo in questo, ma a un utilizzo più ricco del vocabolario. Io stesso, che non sono così provvisto di molte alternative, sto compiendo dei progressi; a piccoli passi.

IC: 8,5
Draco Malfoy ha subìto molte evoluzioni, nei vari libri. Da “bulletto” Serpeverde, l’avvicendarsi della maturità ha avuto uno strascico a tinte più o meno oscure sulla sua personalità. La ripida discesa delle fortune del padre ha rotto gli equilibri della vita spensierata, l’ha reso più timido, in crisi, più solitario. Tutto il contrario di Harry, che anno dopo anno acquisiva sicurezza e aggressività; complice la parte di Voldemort che risedeva dentro di lui.
Ma non ha del tutto perso lo scheletro scontroso, riservato, da Serpeverde.
Harry, d’altro canto, è un ragazzo di buon cuore, generoso. Lo conosciamo. Non credo sia un perfezionista, riguardo all’aspetto fisico, ma certamente in lui risiede una vena romantica.
Una vena. Per quanto abbia avuto il suo daffare di storie d’amore, non ha mai mostrato lampi romantici degni di nota.
Fatte le dovute premesse, e come di consueto su questo aspetto v’invito ad essere giudici del giudice, la valutazione.
Il personaggio di Draco l’ho trovato ben caratterizzato e gestito. All’inizio diffidavo, devo essere sincero. Man mano che il testo scorreva, ho cominciato a rilevare punti di congiunzione, specie la scena sul divano ante flashback. Lo stringere il cuscino tra le braccia, gesto che può sembrare fuori dallo schema di Draco, è un modo di reagire che, data la circostanza e la situazione “nuova” d’essere innamorato, conferisce una marcia in più al personaggio. Lo rende... Draco.
Su Harry, invece, non ho trovato la stessa affinità. Vero, l’amore può cambiare le persone, ma considerando il rapporto “canonico” con Ginny si nota che il suo comportamento è come un fiume, si muove lento e costante, a meno d’improvvisi scuotimenti; e questi si traducono in rabbia, tali volte. L’ho trovato un po’ troppo estroverso.
Non avrei considerato questo aspetto con la stessa gravità, se avessi dipinto Draco in modo altrettanto spensierato. La loro crescita, come persone, come coppia, a mio avviso avrebbe dovuto essere parimenti bilanciata.

Adeguamento al pacchetto: 6
Il fiore è senza dubbio un elemento legato alla trama. Il tema è incentrato più sull’appuntamento perfetto di Draco, con la Rosae Aurora come ciliegina sulla torta.
Nonostante tutto, è indubbio che la personalità di Malfoy viene sviluppata attorno alla ricerca, la consegna e il gesto che questo fiore rappresenta. L’elemento, dunque, è pienamente rispettato.
Quanto alle sfumature del colore rosso, anch’esso è presente. La sua presenza è relegata alla specificazione del tipo di fiore, che grazie al nome può legarsi all’alba di quel giorno, quando Draco ed Harry si sono messi insieme. Questo elemento, utilizzato, lo sento come accennato ma non “dentro” la trama. Per essere preciso: se Neville avesse consegnato a Draco un tipo di rosa altrettanto rara ma dalle sfumature meno ricche, non sarebbe cambiato nulla.
Diversamente, se la rosa non fosse stata presente, la sorpresa di Draco sarebbe stata senza dubbio rovinata; motivo per cui l’elemento del fiore ha ottenuto la massima valutazione.

Bonus: 5

La grandine ha effettivamente rovinato i piani di Draco. La permanenza della sua testa fuori dalla finestra ha contribuito alla massima valutazione del punteggio. Non solo il momento è comico, esprime appieno la frustrazione, la disperazione, la rabbia di Draco. Non è il tipo da organizzare spesso eventi del genere. Se gli fossero anche rovinati, dovrebbe e deve “dare di matto”.


Gradimento personale: 7
La storia è semplice e tenera. Draco ne rappresenta il protagonista indiscusso e si rivela all’altezza della situazione. I momenti passati con Neville possono sembrare superflui. Solo apparenza: in realtà danno peso e sfumatura al personaggio di Malfoy, e la sua evoluzione post-guerra.
I momenti d’imbarazzo, comici, romantici, sono ben spesi e si bilanciano con il ritmo pulito che imponi alla narrazione. Non c’è nessun neo; certo, avrei voluto che la storia durasse di più, che proponesse più scene, ma questa è una valutazione esterna al giudicato, fatta da Spettro come lettore, non giudice.

Voto finale: 37,5/50

Ciao 😊
Allora intanto grazie per il giudizio completo e in così poco tempo. Per la parte grammaticale purtroppo temevo ci sarebbero stati errori di battitura, in in modo o nell'altro mi sfuggono sempre. In effetti poi tenevo di non aver utilizzato gli elementi del pacchetto in modo completo, ho messo su l'idea migliore che mi è venuta 🤣
Comunque sono contenta che lq storia to sia piaciuta, a prescindere dalla posizione o dal punteggio 💞
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 2:59 PM
 
Quote

Re: Re: PRIMO CLASSIFICATO
=Morgana di Avalon=, 03/08/2020 14:39:




Beh, io... wow 😮
Sono davvero senza parole, sul serio.
Innanzitutto ti ringrazio per la velocità con cui sei riuscito a valutare tutte le storie partecipanti - che non erano poche - soprattutto derivanti da un'idea non tua e in cui ti sei dovuto immedesimare. Quindi, assolutamente GRAZIE.
E poi, altro punto di merito, per la complessità del giudizio in toto. Quindi sono io - e credo anche gli altri partecipanti - a farti i complimenti. Grazie davvero per l'accuratezza, per le spiegazioni che hanno motivato la tua decisione e per la rapidità con cui è avvenuto il tutto.
Non pensavo minimamente di vincere, sono sincera... da non amante della coppia Ron/Hermione, questa storia è stata di per sè un parto. Ma sono felicissima che ti sia piaciuta e chissà... potrei seguire il consiglio che mi hai dato! Non nego che mi abbia incuriosita 😆
Ovviamente, se fosse possibile mi piacerebbe ricevere la valutazione come commento alla storia.
Al prossimo contest!
Morgana 😊

Figurati ^^
È stato un piacere leggere queste nove storie e commentarle. Difficilmente lascio commenti così complessi, ma da giudice mi sono imposto uno step evolutivo. Soprattutto con la tua, la più lunga di tutte; meritava un giudizio altrettanto valido, e per esteso tutti gli altri partecipanti.
Mi scuso ancora per l’inconveniente del copincolla.
Lieto d’averti offerto uno spunto, con il consiglio del thriller. Aggiungo la recensione-valutazione a quelle premio promesse.
Alla prossima
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 3:08 PM
 
Quote

Re: Re: NONO CLASSIFICATO
NaoYoshikawa, 03/08/2020 14:49:

Ciao 😊
Allora intanto grazie per il giudizio completo e in così poco tempo. Per la parte grammaticale purtroppo temevo ci sarebbero stati errori di battitura, in in modo o nell'altro mi sfuggono sempre. In effetti poi tenevo di non aver utilizzato gli elementi del pacchetto in modo completo, ho messo su l'idea migliore che mi è venuta 🤣
Comunque sono contenta che lq storia to sia piaciuta, a prescindere dalla posizione o dal punteggio 💞

Detto da un giudice potrebbe sembrare strano: sfondi una porta aperta xD
Anch’io non rilevo tutti gli errori di battitura e altro nelle mie storie. È successo in più di un contest e lavori indipendenti, e più d’una volta sono stato mazzolato. È difficile trovarli nelle proprie, molto probabilmente perché le scorriamo con lo sguardo in maniera più rapida, e delle volte andiamo a memoria più che guardare il testo effettivamente.
Ad ogni modo, non temere. La pratica, la ripetizione, ti aiuteranno a migliorare ogni aspetto del tuo stile, anche i punti di forza, prima che tu te ne accorga.
Devi solo portare pazienza e continuare! 😁
OFFLINE
Post: 57
8/3/2020 3:16 PM
 
Quote

Re: QUINTO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:41:

QUINTO CLASSIFICATO - Asmodeus


Asmodeus - L’appuntamento peggiore del mondo
Pacchetto: rubino
Coppia: Draco/Harry

Grammatica e stile: 15
Non ho nulla da eccepire. Non ho capito se quei due termini, tra cui Evocare, siano voluti o un errore tipico di Word, ma sono contati e nella valutazione finale non li ho considerati.
Lo stile è fresco, scorrevole. È piacevole leggere la tua storia dall’inizio alla fine.
Mi spiace un po’ non avere altro da dire.

IC: 8
Su Draco ed Harry mi sono già espresso in altre valutazioni, dunque mi limiterò a stimare l’IC.
Harry viene descritto in modo assolutamente attrattivo, sembra quasi un cerbiatto sotto forma di ragazzo; un paragone che non è banale. Ripetere la descrizione dei suoi occhi, una splendida descrizione, ha accentuato questo aspetto, sebbene il carattere del giovane Potter non ne sia stato scalfito. Harry è molto vicino a sé stesso. Sa guardare al di là, è un pochino trasandato, sa gestire i silenzi di Draco con decisione; come ha sempre fatto, come farà sempre. Riesce a trasmettere infine la sua visione del mondo, cambia Malfoy, lo aiuta a uscire da quel guscio angusto che sono i suoi pregiudizi. Rimane la persona umile che è sempre stata.
Tuttavia, anche in questo caso, per quanto coraggioso egli sia, credo che l’Harry canonico sarebbe rimasto un po’ per le sue. È una situazione differente, rispetto al litigio con Ron, nel settimo libro, ma credo sia indicativa sul comportamento di Harry: pazienta, non affonda mai il colpo finché non perde la pazienza. È sull’aspetto della pazienza, che mi soffermo. Mi chiedo se avrebbe preso l’iniziativa, in una situazione del genere.
Quanto a Malfoy. Forse la sua vulnerabilità è un poco eccessiva, ma in generale l’ho trovato abbastanza fedele. Escludo dal conteggio gli eventuali cambiamenti, fisiologici, dello stare con un personaggio rispetto all’altro. L’evoluzione di Malfoy non lo rende meno IC: logicamente, Draco diventerebbe per forza di cose più consapevole, se vivesse a stretto contatto con una persona di principi differenti.
Come per tutti, queste valutazioni nascono da un mia interpretazione. T’invito a dirmi la tua, qualora non ti trovassi d’accordo; questo parametro rimane per me il più difficile da valutare.

Adeguamento al pacchetto: 7
I fiori ce ne sono eccome! Sono il collante della citazione a inizio storia e dell’epifania finale di Draco. Scena, tra l’altro, bellissima ed in perfetto connubio con il racconto; e il messaggio, o meglio la citazione, che esso vuol lasciar trasparire.
L’elemento rosso è usato. Sarebbe stato perfetto, insieme allo smeraldo, se il pacchetto non avesse richiesto tutte le sfumature di rosso. Tra l’altro, rosso, smeraldo, erano anche i colori di Harry - maglia e occhi - e s’intonavano appieno con il campo fiorito che li circondava. Sebbene trovi eccessivamente restrittiva questa condizione, devo considerarla.

Bonus: 4
La grandine continua a rovinare i piani di Draco, a quanto pare.
Non a danneggiare i fiori, a quanto pare.
Per carità, la scena finale è stupenda, e la grandine non è neve né fuoco, ma la perfezione di tale resa non sarebbe stata così netta senza un buono scudo di trama per un intero campo fiorito.
In pieno spirito con la citazione, non lo considererò un malus eccessivo; nulla vieta di pensare che Harry e Draco abbiano chiuso gli occhi su qualche stelo schiacciato dal ghiaccio... perché gli imprevisti non possono danneggiare la vera essenza della perfezione.

Gradimento personale: 7
La storia rappresenta un momento intimo tra Draco ed Harry. C’è dolcezza e tenerezza tra i due, c’è passione, ma soprattutto c’è un asse tra la citazione iniziale e il finale che mi si è inchiodato nel cervello. Mi è piaciuto. Da un senso a questo breve racconto e ne alza la valutazione.
Amo le scene fluff fini a sé stesse, per carità, ma le preferisco sempre accompagnate da uno scopo. Qualcosa che le faccia uscire dall’ordinarietà, che la marchi a fuoco nel ricordo. Nella sua semplicità, questa storia da una lezione molto importante.

Valutazione finale: 41/50



Grazie mille Spettro per la tua valutazione e la celerità nella consegna!
Ti ringrazio per le tue annotazioni (soprattutto quella sui fiori indistruttibili dalla grandine xD), mi saranno utili per migliorarmi ancora! Sono contento che la storia ti sia piaciuta, e ancora una volta grazie per aver salvato questo contest (e dando tra l'altro dei giudizi ben motivati e costruiti su così tante storie!)🙏

PS: mi piacerebbe avere la valutazione come recensione alla storia, se possibile, grazie!
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 3:42 PM
 
Quote

Re: Re: QUINTO CLASSIFICATO
Asmodeus EFP, 03/08/2020 15:16:



Grazie mille Spettro per la tua valutazione e la celerità nella consegna!
Ti ringrazio per le tue annotazioni (soprattutto quella sui fiori indistruttibili dalla grandine xD), mi saranno utili per migliorarmi ancora! Sono contento che la storia ti sia piaciuta, e ancora una volta grazie per aver salvato questo contest (e dando tra l'altro dei giudizi ben motivati e costruiti su così tante storie!)🙏

PS: mi piacerebbe avere la valutazione come recensione alla storia, se possibile, grazie!

Prego e prego ^^
Ho fatto molto di peggio, rispetto ai fiori distrutti dalla grandine xD. Se le annotazioni che devo farti sono solo queste, sappi che sei già dieci passi avanti, rispetto a me.
Avrai la valutazione come recensione ;)
OFFLINE
Post: 55
8/3/2020 5:17 PM
 
Quote

Re: SECONDO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:47:

SECONDO CLASSIFICATO - Crudelia 2_0


Crudelia 2_0 - Conchiglia di diamante
Pacchetto: Diamante
Coppie Ron/Daphne

Grammatica e stile: 15
Lo stile è perfetto per il genere in questione. Malinconico, introspettivo, sentimentale. I generi sono ben presenti e definiti, l’amore che sboccia tra Ron e Dafne è toccante, il ritmo e le descrizioni gli danno una marcia in più; si adeguano ad ogni scena come se la mano delicata di Dafne passi tra le pieghe del racconto, mutandolo secondo i propri desideri, sia nei momenti in cui funge da punto di vista, sia quando il protagonista è Ron.
L’uso che fai delle descrizioni è poetico, si legano a Dafne come una corona fatta di vocaboli brillanti; la scelta di dividere i punti di vista è chiara ed efficace, non si perde mai il filo. In sintesi, la gestione dello stile è ottima, anche a livello grammaticale non ho rilevato nulla da segnalare.
Solo, deciditi come gestire i trattini. Delle volte li trovo attaccati alla parola che li precede, in altre sono completamente staccati; in altre ancora varia anche il tipo. Un altro giudice penalizzerà quest’aspetto.

IC: 10
Ecco, qui la valutazione, se già è stata impegnativa, diventa logorante. Non so molto di Dafne Greengrass, intendo a livello canonico. Sicuramente il fandom avrà prodotto una versione mirata, ma, qualora esistesse, non la conosco.
Posso solo teorizzare con quel poco che so. Ha conseguito i G.U.F.O., che non è male. Vive lontana dalla cerchia dei “bulletti” Serpeverde, ed è la futura cognata di Draco.
Anche il suo nome è più significativo.
Il mito di Dafne e il personaggio che si definisce in questa trama presentano delle affinità. La differenza: Dafne non fugge da Ron, cerca compagnia, anche se non vuole ammetterlo; aspetto, questo, che non verrà considerato nella valutazione IC.
Dafne è una buona Serpeverde quando si trova insieme ai suoi compagni, si trasforma nella solitudine. Viene da una famiglia purosangue, è avvezza a modi “aristocratici”, in particolar modo quando riprende Astoria e pensa che la gara di bevute a cui partecipa Ron sia stupida. La camicia che indossa, uno dei punti cardine su cui si delinei la sua bianca perfezione, è un’evidenza che eleva la sua condizione. Come Draco, il suo comportamento pare cambiare quando si trova in presenza o meno dei suoi compagni; ciò si ricava a contrario dal semplice fatto che esplora le sue passioni in solitudine, come se volesse nasconderle agli altri.
Guai a parlare male delle sue passioni, è comunque una Serpeverde. La pittura, l’arte: babbane, non dei maghi; sebbene, il dipinto che viene affisso nel Ministero è di chiaro riferimento al mondo magico. Ed anche in questo caso, appare lampante il motivo.
Tutto sommato, credo che la versione che ne fornisci rispecchi i punti essenziali di un Serpeverde.
Quanto a Ron... È Ron.
L’unico aspetto che cambia è l’amore verso Hermione: più debole, lo riempie di frustrazione. Fattori essenziali per scrivere di Ron e Dafne.

Adeguamento al pacchetto: 8,5
L’attinenza agli elementi “bianco” e “disegno” c’è, ma solo uno dei due trova in una forma predominante rispetto agli altri. Nessuno in una situazione accessoria.
La descrizione di Dafne, della camicia, della sua figura, la pelle, si sposa all’oro della sua chioma, all’azzurro del suo sguardo. Il bianco è una parte del tutto, e paradossalmente è proprio la qualità delle descrizioni che eleva anche altri colori. Se dovessi descrivere la Serpeverde con un colore dominante, me ne verrebbero in mente molteplici.
Il disegno ha un ruolo centrale, un ruolo chiave. Rappresenta il memento di ciò che Ron avrebbe potuto avere, e non ha mai avuto, ed è stato costruito dalle loro prime chiacchiere riguardo l’arte; culminata con la domanda di Ron sul perché non ha provato a dipingere un ritratto, invece che le loro mani disegnate col carboncino.

Bonus: 5
Il tradimento di Ronald è evidente.
Il tradimento è una pietra pesante sulla coscienza di Ron.
Il tradimento lo perseguiterà ogni volta che alzerà lo sguardo su quel quadro.
Mi chiedo a cosa penserà, più passeranno gli anni, quando l’osserverà nel silenzio della notte. A Rose, a Hermione, a Dafne? Continuerà a provare rimorso o, alla fine, si convincerà che quella è stata la scelta giusta?
Queste sono riflessioni da lettore, non da giudice.

Gradimento personale: 9
La storia mi è piaciuta. Molto. Trova la sua forza in Dafne, e Ron soccombe al suo fascino, sembra così inarrivabile eppure vicina. La Greengrass è un concentrato di paradossi e il tuo stile poetico la rende quasi un’astratta ninfa dei miti; un paragone che non è casuale. Delicata e pungente, bella e orgogliosa, una corazza (una conchiglia) di diamante, un cuore di cristallo.
Rapisce sin dalla prima scena. Più ci s’immerge in lei, più si viene trascinati in una spirale d’emozioni. Sempre delicata, gradevole, e tutto ciò che circonda la vita di Ron diviene improvvisamente privo di significato. Esiste solo lei. Ciò giustifica pienamente il dolore di Weasley e il suo cuore infranto quando lei decide di andare via.
La maturità del sentimento che provano è anche la loro condanna. Entrambi sanno che quei pomeriggi passati insieme non si ripeteranno mai più. L’allontanarsi da Ron rende più bui gli ultimi momenti del racconto, come se la sua angelica luce sbiadisse alla distanza, per mai più tornare...

47,5/50

Grazie mille!
Questa è la prima storia che ho scritto per un contest ed ero proprio dispiaciuta vedendo che il giudice che l'aveva indetto era scomparso. Quindi, principalmente per questo e per i consigli che hai dato, ti ringrazio!

Se è così ogni tua valutazione non vedo l'ora di partecipare ad un contest che indirrai tu, se mai lo farai😂

Un abbraccio,
Crudelia 🤗
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/3/2020 6:35 PM
 
Quote

Re: Re: SECONDO CLASSIFICATO
Crudelia 2_0, 03/08/2020 17:17:

Grazie mille!
Questa è la prima storia che ho scritto per un contest ed ero proprio dispiaciuta vedendo che il giudice che l'aveva indetto era scomparso. Quindi, principalmente per questo e per i consigli che hai dato, ti ringrazio!

Se è così ogni tua valutazione non vedo l'ora di partecipare ad un contest che indirrai tu, se mai lo farai😂

Un abbraccio,
Crudelia 🤗

Non c’è di che ^^
Non so se indirò mai contest su Harry Potter, in verità, ma mai dire mai!
Ci vediamo per le recensioni premio.
Un saluto
Spettro94
8/4/2020 2:50 AM
 
Quote

Re: SESTO CLASSIFICATO
Spettro94, 03/08/2020 13:38:

SESTO CLASSIFICATO -Excentia_dream2


Exentia_dream2 - Storia d’inverno
Pacchetto: Ossidiana
Coppia: Draco Hermione

Grammatica e stile: 12
A livello grammaticale, la storia si presenta ben gestita. Ci sono giusto un paio di errori, di battitura.
Sullo stile c’è molto da dire.
Premetto che adoro quelli poetici, che il tuo mi è piaciuto molto, e proprio per questo devo essere più oggettivo. Inutile negarlo: sai il fatto tuo. La padronanza del linguaggio si riflette nella precisione, nella ricchezza dei termini e nell’atmosfera che con essi riesci a creare. Il problema è che questo potere, che possiedi, non sei riuscita a imbrigliarlo benissimo. Questo stile poetico deve essere retto per mezzo di un ritmo praticamente perfetto. Va benissimo puntare su periodi lunghi, ma la punteggiatura, soprattutto l’uso delle virgole, è essenziale per dare respiro al lettore.
Comprendo la voglia di rendere quest’ultimo più presente, trascinato dalla scorrevolezza narrazione, tuttavia pause mirate sono essenziali; altrimenti, si rischia di soffocare l’attenzione e far smarrire chi legge in un vero e proprio universo, pur gradevole.
C’è da segnalare anche una leggera confusione sull’alternarsi dei punti di vista tra Draco ed Hermione, sempre per i problemi sopra elencati.
Occorre un equilibrio, tra punteggiatura ed estro poetico. Quando lo raggiungerai, e lo farai, sarà dura restare al tuo passo.
Stavolta la valutazione risentirà di qualche punto, ma non ho dubbi che in futuro sarà molto più elevata.


IC: 9
Ho già esplicato in altre valutazioni la mia personale interpretazione di Draco ed Hermione.
Ho trovato Draco più eroico, più maturo. Un’evoluzione che risente dell’amore che sviluppa per la giovane Granger e raggiunge l’apice non nella morte, no, quanto nel momento in cui trova, nel suo cuore, la forza di proteggerla da Voldemort.
Un ragazzo ravveduto che indossa vesti da eroe; anche Narcissa, volendo essere precisi, protegge Harry da Voldemort per amore del figlio.
Alla fine il giovane Malfoy è un’anima candida. Macchiata sì dal male e dal pregiudizio della sua famiglia, non sporca.
Hermione è difficile da decifrare. Mi sono chiesto perché non si trovasse insieme a Harry e Ron, quale fosse il motivo per cui si è rintanata lontano, incastrata in un’inattesa convivenza con Malfoy. Molti passaggi della trama sono stati sacrificati in luogo dello stile ricercato. Non sempre è un errore. Ai fini di una valutazione IC, però, non posso fare a meno di chiedermelo; a cosa, nello specifico, avrebbe fatto Hermione se non fosse riuscita a scappare con Harry.
Sarebbe rimasta indietro, l’avrebbe cercato? Ricordiamoci che Hermione ha “sacrificato” Ron per aiutare Harry nella ricerca.
Alla fine, ho preferito non cercare l’ago nel pagliaio e soffermarmi sul lato caratteriale del personaggio.
La giovane strega è prevenuta, all’inizio, ma il suo buon cuore e un inatteso sentimento emergono e si sovrappongono quasi combaciando con gli stessi comportamenti che mostra, canonicamente, verso Ron; la scena in cui cura Draco, post torture del Signore Oscuro, è un richiamo netto alla famosa Essenza di dittamo, con cui cura Weasley.
Motivo che mi ha suggerito una valutazione alta.

Adeguamento al pacchetto: 7
Gli elementi “nero” e “catene” sono localizzati nel testo; e sottolineati. Prevale il primo sul secondo, complice l’atmosfera, nel concreto ma anche in astratto, dove l’oscurità abbonda. Le notti saranno anche pervase da spicchi di luce, ma le tenebre sono sempre in agguato, e nei cuori dei protagonisti, che trovano conforto nei sentimenti dell’altro come fossero lucciole che illuminano la via.
Il secondo elemento è meno pregnante. Vive di qualche sfumatura poetica, ma non c’è un vero e proprio riferimento diretto. Forse il legame che unisce Hermione a Draco, una catena metaforica, ma l’amore in questo caso traspare come emozione non restrittiva, quanto il collante che impedisce ai protagonisti di separarsi davvero.
C’è, l’elemento delle catene, solo non così forte come il nero.

Bonus: 5
L’elemento della drammaticità, devo ammettere, l’ho rilevato a stento prima del finale. La morte di Draco è stato un colpo che ha fatto salire le quotazioni. Dispiace sembrare così cinico, ma la sua dipartita è stata un toccasana per il tuo punteggio, e per il mio personale gradimento della storia. Come ho detto, alcuni tratti del racconto risentono dell’eccesso di estro. In generale, inoltre, avevo rilevato che la storia sembrasse più costruita sulla malinconia, sulla purezza dell’amore che sta sbocciando, che vera e propria drammaticità; prima della morte di Malfoy, molto pallida.

Gradimento personale: 8
La storia mi è piaciuta. Ho apprezzato lo stile, l’avvicendarsi del sentimento tra Draco ed Hermione, la sua bellezza astratta. Non so se rendo l’idea: le tue parole mi hanno proiettato attraverso i gesti concreti, mi hanno spinto ad abbracciare l’essenza del sentimento, ed è stato sublime. Con il giusto ritmo avrebbe toccato corde splendide.
Ciò non toglie il bene che c’è, e merita di essere riconosciuto.

Valutazione finale: 40/50


Speeeettrooo grazie mille per questa valutazione così precisa.

Allora, al momento posso chiarirti il punto in cui mi chiedo come mai Hermione non sia con Harry: questa è una what if in cui Harry decide di partire da solo alla ricerca degli horcrux e tutta la famiglia Weasley è a Grimmauld Place per gestire meglio le mosse dell'ordine, tutto qui.

Sono contenta che la storia ti sia piaciuta 😀

Grazie ancora sia per la valutazione che per aver salvato le sorti di questo contest.
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/4/2020 6:55 AM
 
Quote

Re: Re: SESTO CLASSIFICATO
Exentia_dream2, 04/08/2020 02:50:

Speeeettrooo grazie mille per questa valutazione così precisa.

Allora, al momento posso chiarirti il punto in cui mi chiedo come mai Hermione non sia con Harry: questa è una what if in cui Harry decide di partire da solo alla ricerca degli horcrux e tutta la famiglia Weasley è a Grimmauld Place per gestire meglio le mosse dell'ordine, tutto qui.

Sono contenta che la storia ti sia piaciuta 😀

Grazie ancora sia per la valutazione che per aver salvato le sorti di questo contest.

Figurati ^^
Sì, mi sono reso conto che stavo uscendo un po’ troppo dal seminato, con la questione Hermione. Ho mantenuto quel passaggio perché, a conti fatti, è parte del ragionamento, poi evolutosi.
La storia mi è piaciuta molto, davvero :)
Non c’è di che. Riceverai la valutazione come recensione.
Alla prossima
Spettro94
OFFLINE
Post: 115
Giudice*
8/4/2020 2:55 PM
 
Quote

Re: OTTAVO E SETTIMO CLASSIFICATO, a pari punti.
Spettro94, 03/08/2020 13:34:

OTTAVO E SETTIMO CLASSIFICATO - Shellcott


Shellcott - Anche i migliori sbagliano, ogni tanto
Pacchetto: Zaffiro
Coppia: Harry/Ginny

Grammatica e stile: 11
Lo stile è semplice e perlopiù scorrevole. Cauto: credo sia questa la definizione migliore. Andare a capo praticamente ad ogni frase ti preserva da eventuali muri di testo, ma al tempo stesso non aiuta a raggiungere quella costanza, che pure è molto importante. In alcuni punti, soprattutto nei dialoghi, il testo assume connotazioni quasi telegrafiche.
Il testo è privo di lampi di particolare valore introspettivo. Non contiene arricchimenti che facciano trasparire in modo netto i sentimenti di Ginny. Per essere chiari: il dubbio non è se sia arrabbiata o meno, quello è chiaro e lampante, ma la portata del suo fastidio scaturisce, nella maggior parte dei casi, da comportamenti oggettivi e non s’immerge mai a fondo nella psiche della giovane Weasley.
Non l’ho considerato un errore, la storia è uno slice of life, non un’introspezione; ti consiglio, però, di osare qualche descrizione in più sui sentimenti dei personaggi. Donano colore, ad essi e alle vicende che si vuole raccontare.
A livello grammaticale non ho rilevato nulla d’invalidante.

IC: 8,5
Ginny è un personaggio che nel corso dei libri mi ha sorpreso. Vediamo maturare Harry, Hermione, Ron. Siamo abituati a leggere delle loro avventure che quasi non ci accorgiamo stiano crescendo. Lei, invece, che rimane più esterna alle vicende, mi ha sempre dato questa impressione. Vederla, soprattutto nel sesto libro, improvvisamente cresciuta, non solo bella ma combattiva, intelligente, sicura di sé, mi ha catturato. E ha catturato Harry.
L’unico aspetto che di Ginny Weasley non è cambiato, nel corso degli anni, è l’amore intramontabile verso Harry Potter. Un amore che prova senza riserve, cresciuto insieme a lei, allontanando mano mano quella vena d’idolatria in luogo di una sua definizione più matura.
Basta osservarla, per capire. Ginny ama Harry nonostante il suo modo d’esprimere amore sia più riservato, quieto, rispetto alla vita sociale più vivace che lei si era “costruita” primi di lui. Ha lasciato decidesse persino il nome di tutti e tre i loro figli; se non è amore questo...
Chiusa questa premessa, direi che Ginny è abbastanza fedele a sé stessa. Nonostante non la si sia mai vista alzare la voce, nemmeno quando Harry l’ha lasciata alla fine del sesto libro, è irragionevole credere che non ci sia mai stato uno screzio. La complicità, in una relazione, passa anche da questo aspetto.
Forse è l’incipit che frena la mia valutazione. Se Harry ha sempre festeggiato ogni anniversario, è chiaro che Ginny ci rimarrebbe male, dovesse lui dimenticarsi. Abbastanza da mettere il muso? Sì, e no. Harry e Cho si sono lasciati per molto meno; per lei provava un sentimento di gran lunga minore rispetto alla futura moglie, ma l’esempio è indicativo. Ginny è comprensiva, è matura. La reazione di questa in particolare, più adulta, è stata forse eccessiva.
Non ho penalizzato enormemente questo aspetto, ad esso ho aggiunto anche i tratti IC, e ce ne sono, ma ne ho tenuto conto.
Harry è altrettanto valido. Ho apprezzato, in particolar modo, come ha deciso di festeggiare l’anniversario del primo bacio: una sfida alla ricerca del boccino. Romantica, ma al tempo stesso pratica. Da Harry, insomma. La sorpresa dei due patronus è bella, non fraintendiamoci, ma tra le due ho ritenuto più IC la prima. Anche il modo, netto, con cui ha chiesto a Ginny di finirla e lasciare che si spiegasse, rispecchia un lato del carattere di Potter che vediamo spesso: sopporta, ma quando c’è da mettere un freno su una questione Harry non si fa problemi.
La delega ad Hermione è assolutamente IC.


Adeguamento al pacchetto: 7
Ho letto il pacchetto Zaffiro e come elemento mi è balzato subito all’occhio il primo: tempo. Onestante sono rimasto con un colossale punto di domanda sulla testa per buona mezz’ora. Tempo atmosferico, tempo come unità di misura? Nel dubbio, hai scelto con saggezza; e ti ringrazio. Il temporale e l’anniversario sono due riferimenti, l’uno esplicito, l’altro anche metaforico, ad entrambi.
Certo, il tempo atmosferico è un’aggiunta, rispetto all’altro, ma ne ho tenuto conto positivamente; tra l’altro, ha contribuito a rovinare l’umore già nero di Ginny, in piena tradizione del Quiddich: quando piove, succede sempre qualcosa di catastrofico.
Le sfumature del blu, così come accade per il pacchetto rubino, sono delle condizioni molto stringenti. Devo considerarle, purtroppo, nella valutazione finale. Non ho ravvisato molto questo elemento, se devo essere sincero. Sì, il patronus rientra nelle sfumature, ma rappresenta uno die pochi tantum ritagliati qua e là.

Bonus: 5
Le bugie si prestano come piano machiavellico di Harry ed Hermione per sorprendere Ginny. L’imprevisto rientra appieno nella traccia richiesta da Zukiworld. Considerato che Ginny ha ricevuto attenzioni ad ogni anniversario, è normale che Harry non sapesse cosa poteva accadere in questa situazione. Rovinando, di fatto, un piano davvero ben studiato.

Gradimento personale: 6,5
Il racconto non mi è dispiaciuto. È un buon esempio di Slice of life, condito con un finale delicato. La storia tuttavia si limita a “raccontare”, senza lasciare molto spazio all’introspezione. Se, a livello grammaticale, non ho punito questo aspetto, sul gradimento personale la perdita è evidente.
Il racconto merita comunque più che la sufficienza.

Valutazione finale: 38/50



Ciao Spettro94, innanzitutto grazie per esserti proposto come giudice sostitutivo ed aver svolto il compito in così breve tempo.

Ho qualche appunto sulla recensione (appunto inteso come chiarimento, non critica!):

Per quanto riguarda l'introspezione, come hai detto, la mia intenzione era appunto concentrarmi su un episodio della loro vita, senza stare a fare filippiche su sentimenti e emozioni che avrebbero appesantito la storia. Se avessi saputo che l'introspezione era uno degli elementi su cui essere giudicati di sicuro non avrei scelto di raccontare uno slice of life in questo modo.

Lo stile "telegrafico" è proprio della mia scrittura: è nel mio gusto sia scrivere così che leggere cose scritte così. Capisco che possa non piacere, così come a men non piacciono le frasi lunghe e piene di punteggiatura! ;)

Infine gli elementi del pacchetto. Ho utilizzato vari tipi di blu (blu del pacchetto, tovaglia azzurra, bagliore celeste) e sinceramente non mi è chiaro cos'altro avrei dovuto fare.
Non era un contest con protagonisti i colori, così come non era un contest con protagonista il tempo (nel mio caso): infatti il temporale è citato solo una volta e non è continuo lungo la storia e lo stesso accade per le varie sfumature del blu.

Sono solo chiarimenti volti a farti vedere il modo in cui io ho inteso il contest (e la stesura di questa storia) senza nessuna polemica 😀

Grazie ancora per il lavoro svolto.
A presto


OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/4/2020 4:18 PM
 
Quote

Re: Re: OTTAVO E SETTIMO CLASSIFICATO, a pari punti.
Shellcott, 04/08/2020 14:55:



Ciao Spettro94, innanzitutto grazie per esserti proposto come giudice sostitutivo ed aver svolto il compito in così breve tempo.

Ho qualche appunto sulla recensione (appunto inteso come chiarimento, non critica!):

Per quanto riguarda l'introspezione, come hai detto, la mia intenzione era appunto concentrarmi su un episodio della loro vita, senza stare a fare filippiche su sentimenti e emozioni che avrebbero appesantito la storia. Se avessi saputo che l'introspezione era uno degli elementi su cui essere giudicati di sicuro non avrei scelto di raccontare uno slice of life in questo modo.

Lo stile "telegrafico" è proprio della mia scrittura: è nel mio gusto sia scrivere così che leggere cose scritte così. Capisco che possa non piacere, così come a men non piacciono le frasi lunghe e piene di punteggiatura! ;)

Infine gli elementi del pacchetto. Ho utilizzato vari tipi di blu (blu del pacchetto, tovaglia azzurra, bagliore celeste) e sinceramente non mi è chiaro cos'altro avrei dovuto fare.
Non era un contest con protagonisti i colori, così come non era un contest con protagonista il tempo (nel mio caso): infatti il temporale è citato solo una volta e non è continuo lungo la storia e lo stesso accade per le varie sfumature del blu.

Sono solo chiarimenti volti a farti vedere il modo in cui io ho inteso il contest (e la stesura di questa storia) senza nessuna polemica 😀

Grazie ancora per il lavoro svolto.
A presto



Ciao ^^
Innanzitutto mi scuso per non aver più risposto nella sezione di richiesta. Ho pensato che gli admin non volessero un prosieguo in quel topic e sono balzato subito a presentarmi. È il primo messaggio che ci scambiamo da allora, ci tenevo a spiegarti il motivo.
Detto questo, sono ben lieto di rispondere ad ogni tuo appunto; e se ne avessi altri, non esitare, è il primo contest anche per me e posso sicuramente inciampare D:
Allora, riguardando la valutazione sulla grammatica sembra quasi lo scenario del Vietnam, in effetti; non lo è.
Avrei dovuto impostare in maniera diversa. Soprattutto partendo dal primo tema: l’introspezione.
Non ho punito la mancanza d’introspezione, proprio perché si tratta di uno Slice of life. Prendi ciò che ho scritto nell’ultima parte come la mal impostazione di un consiglio: un pizzico d’introspezione non fa mai male, ma non fa perdere i punti; sarebbe come se punissi la mancanza di drammaticità in una trama perché non c’è anche un momento romantico, e a mio (ipotetico, contorto, e sbagliato) parere dovrebbe esserci; un’affermazione che non sta né in cielo né in terra :)
Non preoccuparti, dunque: hai lavorato bene.
Anzi, se avessi deciso di ammettere l’introspezione come criterio, avrei dovuto specificartelo già alla mia offerta come giudice sostitutivo; altrimenti, il contest sarebbe da invalidare in tronco.
Sullo stile telegrafico, comincio col dire nulla è mai sbagliato. Di principio.
Uno scambio di battute veloce, per esempio, ha molta più funzionalità se scritto in questo modo, senza descrizioni o prolissità a contorno.
Il problema è usarlo troppo. Non sbagli, cercando un tuo stile personale. Anzi devi farlo; e il miglior consiglio che posso darti è appunto di ascoltare ogni opinione, assorbirla, e poi rielaborarla secondo tua invenzione. Ma puntare troppo e solo su un’impostazione è altrettanto stancante. Delle volte ammettere qualche variazione, pur rimanendo fedeli a sé stessi, aiuta a evolvere a 360°
Come giustamente hai sottolineato, le storie con periodi troppo lunghi non ti piacciono.
E hai ragione: “Ciao, sono Andrea, sono venuto a Roma per diventare un calciatore professionista, per farlo gioco e studio venti ore ogni giorno, il mio coach me l’ha imposto, e io non posso dirgli di no, ha fatto tanto per me; e anche i miei genitori, non posso deluderli, non voglio.”
Ti rompe le b***e leggere sta roba xD
Altro esempio: “Ciao. Sono Andrea. Sono venuto a Roma per diventare un calciatore professionista. Per farlo gioco e studio venti ore ogni giorno. Il mio coach me l’ha imposto. Non posso dirgli di no. Ha fatto tanto per me. E anche i miei genitori. Non posso deluderli. Non voglio.”
Anche questo esempio può piacere all’autore, sia come autore che lettore, ma restringe il campo del gradimento. Non tutti i lettori vogliono leggere qualcosa monomarca.
Altro esempio: “Ciao, sono Andrea. Sono venuto a Roma per diventare un calciatore professionista e per farlo gioco, e studio, venti ore ogni giorno. Il mio coach me l’ha imposto, non posso dirgli di no, ha fatto tanto per me. E anche i miei genitori. Non posso deluderli, non voglio.”
È più fluido, no? C’è più equilibrio. Ovviamente c’è sempre a chi non piace neanche con tutti gli aggiustamenti, ma quelle sono manie personali, non ci si può fare niente; manie che un giudice non deve mai ascoltare.
Preciso che il tuo stile non è a livello dei primi due esempi, per niente, sei molto più avanti. Dico solo che, secondo me, potrebbe rendere molto di più cercando di dargli un ritmo più spinto; sempre restando nell’ambito telegrafico, perché non sono nessuno per dire che è sbagliato.

Ecco, per i pacchetti sono stato assolutamente preso contropiede. Se avessi saputo il loro contenuto prima di entrare come sostituto, probabilmente avrei modificato un pochino quegli elementi. Tutte le sfumature di rosso, blu, giallo, sono delle condizioni che trovo e ho trovato invalidanti, soprattutto rispetto agli altri pacchetti. È un malus, più che un bonus.
Per essere precisi, ho diviso il voto due elementi di ogni pacchetto in 5+5. Il pacchetto Zaffiro era il più criptico della storia: tempo + tutte le sfumature di blu; cercare le indicazioni stradali di Milano con la mappa di Cagliari sarebbe stato più facile.
Nulla contro Zukiword, ma non ci ho capito molto.
Quanto a tempo, il voto è stato massimo.
Sulle sfumature, ho visto le tue indicazioni, ma sono sommarie.
Per l’attinenza ai pacchetti, lo spettro del voto varia da 0 a 10, non è un valore fisso. Ne consegue che dev’esserci un criterio nel criterio, e presumibilmente non può che essere la rilevanza all’interno della trama. L’unico tuo collega, di disavventure, che è riuscito ad amalgamare questa fusione di colori è stato _il colore del vento_, ma non è questo il punto. I colori ci sono, citati, ma nella globalità della trama rappresentano un aspetto marginale; che la tovaglia sia blu, poco importa rispetto all’evento principale: l’anniversario di Harry e Ginny.
Scusa se il messaggio è lungo, ci tengo a precisare ogni passaggio delle valutazione; praticamente, è un’altra recensione xD
Per qualsiasi altro aspetto, sono qui; non garantisco che la risposta sarà corta 😅
Spettro94
OFFLINE
Post: 115
Giudice*
8/4/2020 7:00 PM
 
Quote

Re: Re: Re: OTTAVO E SETTIMO CLASSIFICATO, a pari punti.
Spettro94, 04/08/2020 16:18:

Ciao ^^
Innanzitutto mi scuso per non aver più risposto nella sezione di richiesta. Ho pensato che gli admin non volessero un prosieguo in quel topic e sono balzato subito a presentarmi. È il primo messaggio che ci scambiamo da allora, ci tenevo a spiegarti il motivo.
Detto questo, sono ben lieto di rispondere ad ogni tuo appunto; e se ne avessi altri, non esitare, è il primo contest anche per me e posso sicuramente inciampare D:
Allora, riguardando la valutazione sulla grammatica sembra quasi lo scenario del Vietnam, in effetti; non lo è.
Avrei dovuto impostare in maniera diversa. Soprattutto partendo dal primo tema: l’introspezione.
Non ho punito la mancanza d’introspezione, proprio perché si tratta di uno Slice of life. Prendi ciò che ho scritto nell’ultima parte come la mal impostazione di un consiglio: un pizzico d’introspezione non fa mai male, ma non fa perdere i punti; sarebbe come se punissi la mancanza di drammaticità in una trama perché non c’è anche un momento romantico, e a mio (ipotetico, contorto, e sbagliato) parere dovrebbe esserci; un’affermazione che non sta né in cielo né in terra :)
Non preoccuparti, dunque: hai lavorato bene.
Anzi, se avessi deciso di ammettere l’introspezione come criterio, avrei dovuto specificartelo già alla mia offerta come giudice sostitutivo; altrimenti, il contest sarebbe da invalidare in tronco.
Sullo stile telegrafico, comincio col dire nulla è mai sbagliato. Di principio.
Uno scambio di battute veloce, per esempio, ha molta più funzionalità se scritto in questo modo, senza descrizioni o prolissità a contorno.
Il problema è usarlo troppo. Non sbagli, cercando un tuo stile personale. Anzi devi farlo; e il miglior consiglio che posso darti è appunto di ascoltare ogni opinione, assorbirla, e poi rielaborarla secondo tua invenzione. Ma puntare troppo e solo su un’impostazione è altrettanto stancante. Delle volte ammettere qualche variazione, pur rimanendo fedeli a sé stessi, aiuta a evolvere a 360°
Come giustamente hai sottolineato, le storie con periodi troppo lunghi non ti piacciono.
E hai ragione: “Ciao, sono Andrea, sono venuto a Roma per diventare un calciatore professionista, per farlo gioco e studio venti ore ogni giorno, il mio coach me l’ha imposto, e io non posso dirgli di no, ha fatto tanto per me; e anche i miei genitori, non posso deluderli, non voglio.”
Ti rompe le b***e leggere sta roba xD
Altro esempio: “Ciao. Sono Andrea. Sono venuto a Roma per diventare un calciatore professionista. Per farlo gioco e studio venti ore ogni giorno. Il mio coach me l’ha imposto. Non posso dirgli di no. Ha fatto tanto per me. E anche i miei genitori. Non posso deluderli. Non voglio.”
Anche questo esempio può piacere all’autore, sia come autore che lettore, ma restringe il campo del gradimento. Non tutti i lettori vogliono leggere qualcosa monomarca.
Altro esempio: “Ciao, sono Andrea. Sono venuto a Roma per diventare un calciatore professionista e per farlo gioco, e studio, venti ore ogni giorno. Il mio coach me l’ha imposto, non posso dirgli di no, ha fatto tanto per me. E anche i miei genitori. Non posso deluderli, non voglio.”
È più fluido, no? C’è più equilibrio. Ovviamente c’è sempre a chi non piace neanche con tutti gli aggiustamenti, ma quelle sono manie personali, non ci si può fare niente; manie che un giudice non deve mai ascoltare.
Preciso che il tuo stile non è a livello dei primi due esempi, per niente, sei molto più avanti. Dico solo che, secondo me, potrebbe rendere molto di più cercando di dargli un ritmo più spinto; sempre restando nell’ambito telegrafico, perché non sono nessuno per dire che è sbagliato.

Ecco, per i pacchetti sono stato assolutamente preso contropiede. Se avessi saputo il loro contenuto prima di entrare come sostituto, probabilmente avrei modificato un pochino quegli elementi. Tutte le sfumature di rosso, blu, giallo, sono delle condizioni che trovo e ho trovato invalidanti, soprattutto rispetto agli altri pacchetti. È un malus, più che un bonus.
Per essere precisi, ho diviso il voto due elementi di ogni pacchetto in 5+5. Il pacchetto Zaffiro era il più criptico della storia: tempo + tutte le sfumature di blu; cercare le indicazioni stradali di Milano con la mappa di Cagliari sarebbe stato più facile.
Nulla contro Zukiword, ma non ci ho capito molto.
Quanto a tempo, il voto è stato massimo.
Sulle sfumature, ho visto le tue indicazioni, ma sono sommarie.
Per l’attinenza ai pacchetti, lo spettro del voto varia da 0 a 10, non è un valore fisso. Ne consegue che dev’esserci un criterio nel criterio, e presumibilmente non può che essere la rilevanza all’interno della trama. L’unico tuo collega, di disavventure, che è riuscito ad amalgamare questa fusione di colori è stato _il colore del vento_, ma non è questo il punto. I colori ci sono, citati, ma nella globalità della trama rappresentano un aspetto marginale; che la tovaglia sia blu, poco importa rispetto all’evento principale: l’anniversario di Harry e Ginny.
Scusa se il messaggio è lungo, ci tengo a precisare ogni passaggio delle valutazione; praticamente, è un’altra recensione xD
Per qualsiasi altro aspetto, sono qui; non garantisco che la risposta sarà corta 😅
Spettro94



Non c'è problema sul non aver più risposto, figurati! :)

Per quanto riguarda lo stile, era più un mio giustificarmi, non un appuntare la tua scelta. Era come dire: sono un fan dello stile scarno, in questo racconto ho volutamente utilizzato molto l'andare a capo, anche più di quanto faccio normalmente, quindi capisco che possa non piacere, così come a me non piace la prolissità e pomposità di certi racconti.
Come detto, era un modo per dire che sono consapevole di quello che scrivo e come lo scrivo! 😉

L'unico vero appunto era sul pacchetto e, sinceramente, continuo a non comprendere appieno. Se tutti avessimo utilizzato il colore come _il colore del vento_ (Il cui racconto ritengo di gran lunga migliore del mio) sarebbe risultato essere un contest sui colori, appunto. Inoltre al tempo stesso anche l'altro elemento del pacchetto sarebbe dovuto essere protagonista tanto quanto il colore. Non so se nelle altre storie è accaduto (non conoscendo i pacchetti) ma nella mia sicuramente no, quindi non avrei meritato neanche il massimo per "tempo". È questo che non mi torna. Non so se sono riuscito a spiegarmi! 🤔

Comunque che sia chiaro, sia a te che agli altri partecipanti, lungi da me l'idea di far polemica, né far passare il messaggio che mi ritenga degno di una posizione più alta di quella in cui sono arrivato.
Nel tuo messaggio iniziale avevi detto che eri aperto al dialogo e io credo che il confronto sia il modo migliore per crescere e migliorarsi, tutti! 😀
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/4/2020 7:53 PM
 
Quote

Re: Re: Re: Re: OTTAVO E SETTIMO CLASSIFICATO, a pari punti.
Shellcott, 04/08/2020 19:00:



Non c'è problema sul non aver più risposto, figurati! :)

Per quanto riguarda lo stile, era più un mio giustificarmi, non un appuntare la tua scelta. Era come dire: sono un fan dello stile scarno, in questo racconto ho volutamente utilizzato molto l'andare a capo, anche più di quanto faccio normalmente, quindi capisco che possa non piacere, così come a me non piace la prolissità e pomposità di certi racconti.
Come detto, era un modo per dire che sono consapevole di quello che scrivo e come lo scrivo! 😉

L'unico vero appunto era sul pacchetto e, sinceramente, continuo a non comprendere appieno. Se tutti avessimo utilizzato il colore come _il colore del vento_ (Il cui racconto ritengo di gran lunga migliore del mio) sarebbe risultato essere un contest sui colori, appunto. Inoltre al tempo stesso anche l'altro elemento del pacchetto sarebbe dovuto essere protagonista tanto quanto il colore. Non so se nelle altre storie è accaduto (non conoscendo i pacchetti) ma nella mia sicuramente no, quindi non avrei meritato neanche il massimo per "tempo". È questo che non mi torna. Non so se sono riuscito a spiegarmi! 🤔

Comunque che sia chiaro, sia a te che agli altri partecipanti, lungi da me l'idea di far polemica, né far passare il messaggio che mi ritenga degno di una posizione più alta di quella in cui sono arrivato.
Nel tuo messaggio iniziale avevi detto che eri aperto al dialogo e io credo che il confronto sia il modo migliore per crescere e migliorarsi, tutti! 😀

Grazie mille per la comprensione ^^
Capito. Allora scusa per la filippica; ne ho approfittato per dare un imput generico.
Sono d’accordo, per questo la considero più un malus che un bonus, la questione dei colori. Purtroppo c’era, in qualche modo dovevo risolverla.
L’elemento tempo l’ho considerato al massimo perché influisce sull’umore nero di Ginny. Come ho specificato, si può riferire benissimo al tempo atmosferico, sia all’anniversario. L’attesa è complice dell’impazienza della Weasley. Harry stesso guadagna “tempo” per permettere a Hermione di completare i preparativi. La partita di Quiddich, noiosa, si risolve pure “in fretta”, mettendo insieme quella sequela di fattori che, ancora, contribuiscono all’umore nero di Ginny xD
Il tempo è pregnante della storia ad ogni livello, in qualunque modo di scelga di vederla; anche il tempo, speciale, che i due sposini condividono alla fine del racconto, può essere considerato un elemento aggiuntivo. Non essendo specificato a cosa esattamente si riferisse, saggiamente hai usato entrambi i modi e li ho considerati entrambi validi.
Credi di meritare il massimo a tempo, ma non condivido assolutamente: di tempo ce n’è, e molto 🧐
Una strana frase, ma hai capito il senso. Spero... xD
Scherzi a parte. Ce n’è, di tempo. Anche molto.
Non ti preoccupare. Sono apertissimo al dialogo e penso che nessuno pensi che stai facendo polemica; non la stai facendo. Servono anche a me, passaggi come questo, e ti ringrazio ^^
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/5/2020 1:19 PM
 
Quote

CONCLUSIONE
Ok, ragazzi.
Comincio ringraziandovi per avermi accettato come giudice sostituto.
Le valutazioni sono state concluse, le recensioni premio consegnate giusto questa mattina.

Ogni adempimento è stato compiuto, dunque posso dichiarare questo contest concluso.

Shellcott, Artnifa: qualora aveste ulteriori domande, non abbiate scrupoli a porle in questo topic.

Ringrazio per l'attenzione e faccio i complimenti a tutti voi per la qualità del lavoro svolto.
Arrivederci ^^
8/5/2020 1:56 PM
 
Quote

Re: CONCLUSIONE
Spettro94, 05/08/2020 13:19:

Ok, ragazzi.
Comincio ringraziandovi per avermi accettato come giudice sostituto.
Le valutazioni sono state concluse, le recensioni premio consegnate giusto questa mattina.

Ogni adempimento è stato compiuto, dunque posso dichiarare questo contest concluso.

Shellcott, Artnifa: qualora aveste ulteriori domande, non abbiate scrupoli a porle in questo topic.

Ringrazio per l'attenzione e faccio i complimenti a tutti voi per la qualità del lavoro svolto.
Arrivederci ^^

Grazie a te 😘😘
OFFLINE
Post: 232
Giudice*
8/5/2020 3:18 PM
 
Quote

Re: CONCLUSIONE
Spettro94, 05/08/2020 13:19:

Ok, ragazzi.
Comincio ringraziandovi per avermi accettato come giudice sostituto.
Le valutazioni sono state concluse, le recensioni premio consegnate giusto questa mattina.

Ogni adempimento è stato compiuto, dunque posso dichiarare questo contest concluso.

Shellcott, Artnifa: qualora aveste ulteriori domande, non abbiate scrupoli a porle in questo topic.

Ringrazio per l'attenzione e faccio i complimenti a tutti voi per la qualità del lavoro svolto.
Arrivederci ^^




Ti ho risposto alla recisione, grazie per aver fatto da giudice e salvato il Contest! 😄
8/5/2020 5:39 PM
 
Quote

Re: CONCLUSIONE
Spettro94, 05/08/2020 13:19:

Ok, ragazzi.
Comincio ringraziandovi per avermi accettato come giudice sostituto.
Le valutazioni sono state concluse, le recensioni premio consegnate giusto questa mattina.

Ogni adempimento è stato compiuto, dunque posso dichiarare questo contest concluso.

Shellcott, Artnifa: qualora aveste ulteriori domande, non abbiate scrupoli a porle in questo topic.

Ringrazio per l'attenzione e faccio i complimenti a tutti voi per la qualità del lavoro svolto.
Arrivederci ^^

Grazie infinite a te in primis per aver salvato il contest, perché non è un impegno solo da parte del giudice che lo indice, ma anche dei partecipanti che si impegnano a portarlo a termine.
E poi per la velocità con cui sei stato in grado di gestire tutto quanto.

Al prossimo contest!
Morgana ☺





Quarta classificata al contest Solstizio d'Estate indetto da Writers ArenaLa Notte dei Fuochi

Terza classificata al contest [LEGGENDE ARTURIANE] Il Contest di Camelot indetto da SakiJune e Arthurian maiden in collaborazione con il sito Camelot, la patria della cavalleria. Sospiro. Ricordo di lei

Prima classificata al Kisses Contest indetto da itachi love. Vento

Prima classificata al contest The Rain&Baudelaire indetto da Ribrib20. L'altra metà del cielo

Prima classificata al contest Colori e...ore! indetto da emily alexandre. Giunco da pesca

Prima classificata al Fruits contest indetto da BloodySisters e vincitrice dei Premi Lacrima di sole e Miglior fanfiction. Chicchi di melagrana

Prima classificata al contest Porn with Plot V indetto da Matilde di Shabran. Riflettimi
OFFLINE
Post: 115
Giudice*
8/5/2020 8:07 PM
 
Quote

Re: CONCLUSIONE
Spettro94, 05/08/2020 13:19:

Ok, ragazzi.
Comincio ringraziandovi per avermi accettato come giudice sostituto.
Le valutazioni sono state concluse, le recensioni premio consegnate giusto questa mattina.

Ogni adempimento è stato compiuto, dunque posso dichiarare questo contest concluso.

Shellcott, Artnifa: qualora aveste ulteriori domande, non abbiate scrupoli a porle in questo topic.

Ringrazio per l'attenzione e faccio i complimenti a tutti voi per la qualità del lavoro svolto.
Arrivederci ^^




Grazie a te.
Non ho più avuto tempo di risponderti ieri, comunque mi unisco al ringraziamento per aver portato a termine questo contest nonostante non fosse tuo e specialmente per averlo fatto così in fretta!

A presto! 😀
OFFLINE
Post: 139
Giudice*
8/6/2020 10:12 PM
 
Quote

Rispondo a tutti. È stato un piacere ^^
E Shellcott, non preoccuparti. L’importante è che la risposta ti abbia soddisfatto.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | « 10 11 12 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:03 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com