printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Shoah, gli Archivi vaticani su Pio XII aperti finalmente agli studiosi

Last Update: 2/20/2020 11:03 PM
Author
Print | Email Notification    
2/20/2020 11:02 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 34,510
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Il 2 marzo le carte del Pontificato di Pacelli saranno disponibili.
Il 2 marzo le carte del Pontificato di Pacelli saranno disponibili. Monsignor Pagano: «Speriamo che facciano cadere qualche leggenda nera». Tra i primi iscritti gli esponenti del Museo dell’Olocausto di Washington



CITTÀ DEL VATICANO. Gli studiosi potranno fare piena luce sul controverso ruolo di Papa Pio XII nel drammatico frangente della Shoah con l’apertura degli Archivi vaticani relativi al suo pontificato (1939-1958) che avverrà finalmente il prossimo 2 marzo. Tra i primi a prenotarsi, i rappresentanti del Museo dell’Olocausto di Washington.

«Noi crediamo che i documenti nuovi siano in grado di chiarire meglio, approfondire e contestualizzare diversi aspetti del pontificato», ha dichiarato monsignor Sergio Pagano, prefetto dell’Archivio Apostolico Vaticano, in occasione della presentazione ufficiale nella Sala Stampa della Santa Sede. «Non spetta a noi dire che sarà giustificato uno o l’altro aspetto», ma le carte potrebbero far cadere qualche leggenda nera ...

Fonte
2/20/2020 11:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 34,510
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re: Il 2 marzo le carte del Pontificato di Pacelli saranno disponibili.
Documenti nuovi sono sempre interessanti, a patto di non mettersi a fare un facile revisionismo storico.

Simon
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:43 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com