printprint
New Thread
Reply
 

Virus cinese:Coronavirus cosa sta succedendo nel mondo?

Last Update: 11/26/2020 6:33 PM
Author
Print | Email Notification    
9/26/2020 5:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 102
Age: 14
Scusa Geremia,ho sbagliato a quotare evidentemente e mi ha messo lo scritto insieme al tuo.
Comunque il mio pensiero lo leggi ugualmente.
Ciao a tutti [SM=g1871112]
9/26/2020 9:05 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,162
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Cina immune?

Solo "osservo"

mentre nel mondo la pandemia "tende" a risalire dappertutto o fatica a tenersi bassa...

In Cina.. è praticamente a zero!

Forse il presidente della Cina... "Ha arrestato" anche il Virus che causa il covid-19! [SM=g7422] perché poteva "danneggiare il regime"?... [SM=x1408443]




--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/27/2020 5:42 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,106
Location: MILANO
Age: 60
Re: Cina immune?
monseppe2, 26/09/2020 21:05:


Solo "osservo"

mentre nel mondo la pandemia "tende" a risalire dappertutto o fatica a tenersi bassa...

In Cina.. è praticamente a zero!

Forse il presidente della Cina... "Ha arrestato" anche il Virus che causa il covid-19! [SM=g7422] perché poteva "danneggiare il regime"?... [SM=x1408443]




diremmo pure per un fattore economico?


------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
9/28/2020 3:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
L'allattamento non trasmette il Covid, latte materno è sicuro
Studio italiano pubblicato su rivista scientifica internazionale

Il Covid-19 non viene trasmesso dalla mamma positiva al neonato durante l'allattamento. Lo rivela uno studio, coordinato dalla Città della Salute di Torino, pubblicato sulla rivista scientifica internazionale Frontiers in Pediatrics. Condotto sulla casistica più numerosa in Europa, tutti i neonati allattati al seno seguendo le regole raccomandate in questi casi - uso della mascherina, lavaggio delle mani, pulizia e disinfezione delle superfici e degli oggetti in uso - non hanno mostrato segni di malattia. Per lo studio, dunque, il latte materno è sicuro. Lo studio è stato coordinato dalla Neonatologia universitaria dell'ospedale Sant'Anna della Città della Salute di Torino, diretta dal professor Enrico Bertino, e dal Laboratorio universitario di Virologia Molecolare del Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, diretto dal professor David Lembo. Vi hanno partecipato, oltre alla Neonatologia ospedaliera del Sant'Anna diretta dal dottor Daniele Farina, le Neonatologie degli ospedali Mauriziano e Maria Vittoria di Torino e quelle degli ospedali di Alessandria, Aosta e del San Martino di Genova. ...

Fonte
9/28/2020 3:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: L'allattamento non trasmette il Covid, latte materno è sicuro
Incredibile quante storie vengono messe in circolazione, sulla scorta delle (pur legittime) paure legate al virus.

Simon
9/28/2020 4:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 33,060
Moderatore
speriamo sia vero...


"Le mascherine? Funzionano come il vaccino
(di Giuseppe Bello)
L’ipotesi è che l’utilizzo diffuso delle maschere facciali favorisca la diffusione di un’infezione asintomatica perché riduce la carica virale"

"Il mondo aspetta il vaccino, quello giusto. Intanto i contagi aumentano e i morti anche. Eppure, c’è un’ipotesi su cui alcuni ricercatori stanno scommettendo: le mascherine, sì proprio quelle già indossate da miliardi di persone, potrebbero esse stesse fungere da surrogato di un vaccino, in grado di favorire l’immunizzazione di molti senza fare danni. Giovanni de Simone è ordinario di Medicina Interna alla Federico II di Napoli. Uno scienziato, ma di quelli che sfuggono dalla ribalta e che non soffrono di protagonismo. E che quando dicono la loro, è perché "il momento è grave. Il reparto Covid è di nuovo pieno e io trovo l’ipotesi molto interessante e suggestiva, ancora da verificare, ma meritevole di attenzione".

Partiamo da qui, dalla teoria su cui si fonderebbe quello che lei definisce surrogato di un vaccino.
"In sintesi: le mascherine, filtrando le goccioline di coronavirus trasportate dall'aria riducono la quantità che una persona potrebbe inalare, diminuendo anche la probabilità che l’infezione produca sintomi. Un po’ come avviene con i vaccini a virus attenuati con i quali l’infezione si prende, ma non in forma tale da produrre la malattia. A spiegarlo, in maniera molto convincente èil lavoro di Monica Gandhi e George W. Rutherford, pubblicato l’8 settembre scorso sul New England Journal of Medicine".

Le mascherine non proteggono in assoluto dall’infezione ma limitano la quantità di virus a cui siamo esposti. Come si arriva alla protezione simile ad un vaccino?
"Sars-Cov-2 ha una miriade di manifestazioni cliniche, che vanno dall’assenza totale di sintomi alla polmonite, fino alla sindrome da distress respiratorio acuto e alla morte. Recenti dati epidemiologici elaborati dalla stessa ricercatrice, suggeriscono che il mascheramento di naso e bocca non è solo funzionale a proteggere gli altri, ma possa anche ridurre la gravità della malattia tra le persone che vengono infettate, proprio a causa della ridotta quantità di virus inalata (la “carica virale”)".


il resto dell'articolo qui: www.repubblica.it/salute/2020/09/28/news/le_mascherine_funzionano_un_po_da_vaccino-268479434/?ref=RHPPTP-BH-I268567441-C12-P2...




9/28/2020 4:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,106
Location: MILANO
Age: 60
Re: speriamo sia vero...
Giandujotta.50, 28/09/2020 16:01:



"Le mascherine? Funzionano come il vaccino
(di Giuseppe Bello)
L’ipotesi è che l’utilizzo diffuso delle maschere facciali favorisca la diffusione di un’infezione asintomatica perché riduce la carica virale"

"Il mondo aspetta il vaccino, quello giusto. Intanto i contagi aumentano e i morti anche. Eppure, c’è un’ipotesi su cui alcuni ricercatori stanno scommettendo: le mascherine, sì proprio quelle già indossate da miliardi di persone, potrebbero esse stesse fungere da surrogato di un vaccino, in grado di favorire l’immunizzazione di molti senza fare danni. Giovanni de Simone è ordinario di Medicina Interna alla Federico II di Napoli. Uno scienziato, ma di quelli che sfuggono dalla ribalta e che non soffrono di protagonismo. E che quando dicono la loro, è perché "il momento è grave. Il reparto Covid è di nuovo pieno e io trovo l’ipotesi molto interessante e suggestiva, ancora da verificare, ma meritevole di attenzione".

Partiamo da qui, dalla teoria su cui si fonderebbe quello che lei definisce surrogato di un vaccino.
"In sintesi: le mascherine, filtrando le goccioline di coronavirus trasportate dall'aria riducono la quantità che una persona potrebbe inalare, diminuendo anche la probabilità che l’infezione produca sintomi. Un po’ come avviene con i vaccini a virus attenuati con i quali l’infezione si prende, ma non in forma tale da produrre la malattia. A spiegarlo, in maniera molto convincente èil lavoro di Monica Gandhi e George W. Rutherford, pubblicato l’8 settembre scorso sul New England Journal of Medicine".

Le mascherine non proteggono in assoluto dall’infezione ma limitano la quantità di virus a cui siamo esposti. Come si arriva alla protezione simile ad un vaccino?
"Sars-Cov-2 ha una miriade di manifestazioni cliniche, che vanno dall’assenza totale di sintomi alla polmonite, fino alla sindrome da distress respiratorio acuto e alla morte. Recenti dati epidemiologici elaborati dalla stessa ricercatrice, suggeriscono che il mascheramento di naso e bocca non è solo funzionale a proteggere gli altri, ma possa anche ridurre la gravità della malattia tra le persone che vengono infettate, proprio a causa della ridotta quantità di virus inalata (la “carica virale”)".


il resto dell'articolo qui: www.repubblica.it/salute/2020/09/28/news/le_mascherine_funzionano_un_po_da_vaccino-268479434/?ref=RHPPTP-BH-I268567441-C12-P2...





questa è un aspetto che già pensavo e lo applicavo a me stesso quando vado in giro, non sto mai troppo negli assembramenti nelle code , così' se ci fosse qualcuno, il minimo mi assicurerebbe come da vaccino . INoltre gli spray x la gola a base alcolica potrebbero servire
------------‐-----------------------
Ospite (utente non TdG)
9/29/2020 11:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Stufa dello smart working, designer fonda la Fabbrichetta: l'ufficio condiviso di Domodossola
Stufa dello smart working, designer fonda la Fabbrichetta: l'ufficio condiviso di Domodossola

Fa la designer per uno studio di Londra lavorando da Domodossola, ma era stufa dello smart working, così Francesca Pizzi ha fondato la Fabbrichetta, il primo ufficio condiviso dell'Ossola. E gli utenti hanno tutti la stessa voglia di tornare alla socialità: "Basta lavorare da casa".

...

Fonte
9/29/2020 11:39 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Stufa dello smart working, designer fonda la Fabbrichetta: l'ufficio condiviso di Domodossola
Trovo molto positive queste iniziative, per uscire dall'impasse del "virus" che sta facendo selezione sul mercato.

Simon

9/30/2020 8:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 33,060
Moderatore
L'uomo è un 'animale' sociale..
non vive bene isolato..
pochi Robinson Crusoe.. e del resto pure lui avrebbe voluto esser salvato molto prima dei 28 anni che ci son voluti..
10/2/2020 8:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 33,060
Moderatore
Trump e moglie positivi al coronavirus...

dopo Boris Johnson in GB, Bolsonaro in Brasile anche gli Usa hanno il loro capo in quarantena.
Gli auguri non si negano ma speriamo che questo insegni la prudenza mei comportamenti al mondo.
10/2/2020 9:00 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Donald e Melania Trump positivi al Coronavirus
L'annuncio in un tweet: "Siamo già in quarantena. Insieme supereremo anche questa". Stop a tappa elettorale in Florida


Donald Trump e la First Lady Melania ANSA/EPA

02 ottobre 202008:25
News

Donald Trump e la First Lady Melania sono entrambi postivi al coronavirus, sulla base del test eseguito. Lo twitta lo stesso Trump: "La First Lady ed io siamo risultati positivi al Covid-19. Iniziamo subito la quarantena e il processo di guarigione. INSIEME ce la faremo!".

...

Fonte
10/2/2020 9:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Donald e Melania Trump positivi al Coronavirus
Si, stamattina le news commentavano i "tweets" del presidente, che ha rifatto il test perchè una sua collaboratrice è risultata positiva.
A sua volta quella era stata ripresa piu' volte senza mascherina.
Mah, per lui non è certo una buona notizia.


Simon
10/2/2020 9:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 125
Purtroppo finché non hanno esperienza diretta con il Covid-19, sono in troppi a sottovalutare i rischi del contagio.

Questa settimana abbiamo celebrato il funerale di un nostro caro fratello che, in meno di 3 settimane, è passato dalla scoperta casuale della positività al Covid-19 , all'esplosione della febbre con difficoltà respiratorie, al coma farmacologico con intubazione, ai saluti definitivi.
Non era troppo anziano d'età, non aveva patologie particolarmente serie.

Alcuni dicevano che se la sarebbe cavata perché questo virus non è niente di più di una "semplice" influenza e, pittosto, bisogna evitare di essere succubi dell'isteria di massa.

Adesso lo piangono e hanno paura anche ad uscire di casa.

Prov. 22:3 "L’accorto vede il pericolo e si nasconde, ma l’inesperto va avanti e ne paga le conseguenze"

Cerchiamo di essere accorti.
10/2/2020 1:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
M71, 10/2/2020 9:26 AM:

Purtroppo finché non hanno esperienza diretta con il Covid-19, sono in troppi a sottovalutare i rischi del contagio.

Questa settimana abbiamo celebrato il funerale di un nostro caro fratello che, in meno di 3 settimane, è passato dalla scoperta casuale della positività al Covid-19 , all'esplosione della febbre con difficoltà respiratorie, al coma farmacologico con intubazione, ai saluti definitivi.
Non era troppo anziano d'età, non aveva patologie particolarmente serie.

Alcuni dicevano che se la sarebbe cavata perché questo virus non è niente di più di una "semplice" influenza e, pittosto, bisogna evitare di essere succubi dell'isteria di massa.

Adesso lo piangono e hanno paura anche ad uscire di casa.

Prov. 22:3 "L’accorto vede il pericolo e si nasconde, ma l’inesperto va avanti e ne paga le conseguenze"

Cerchiamo di essere accorti.



In effetti abbiamo letto di tutto su questo virus, dai malati asintomatici fino ad adolescenti, apparentemente privi di malattie, che poi ne sono morti.

Simon
10/2/2020 2:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Covid, il Tar annulla ordinanza del Lazio sull'obbligo del vaccino antinfluenzale per gli over65
Nella Regione sarà possibile effettuare le vaccinazioni anche nelle farmacie

E' stata annullata l'ordinanza con la quale il 17 aprile scorso il Presidente della Regione Lazio ha imposto l'obbligo della vaccinazione antinfluenzale stagionale per tutte le persone al di sopra dei 65 anni di età (pena il divieto di frequentare luoghi di facile assembramento come centri sociali e case di riposo) nonché per tutto il personale sanitario e sociosanitario operante in ambito regionale (pena il divieto di avere accesso ai rispettivi luoghi di lavoro), raccomandandola per i bambini tra i sei mesi ed i sei anni. L'ha deciso il Tar del Lazio con una sentenza con la quale ha accolto un ricorso proposto dall'Associazione Codici Nazionale e del Lazio.

Il Tar ha ritenuto che "non è disconosciuta dalla Corte costituzionale la possibilità che le Regioni possano legiferare in settori riservati al legislatore statale", ma "a condizione che vengano rispettati i 'principi' fissati dalla legge statale";

...

Fonte
10/2/2020 2:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Covid, il Tar annulla ordinanza del Lazio sull'obbligo del vaccino antinfluenzale per gli over65
Torna di nuovo di attualità questo argomento già discusso piu' volte.
Qui c'è un pronunciamento del TAR.

Simon
10/3/2020 7:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 33,060
Moderatore
“ApprofondimentoCoronavirus
Domande e risposte. Tutto quel che occorre sapere sulle mascherine”

“Le chirurgiche meglio della stoffa: “Protetti al 90%”. Usarle diminuisce la carica virale, con distanziamento e lavaggio delle mani abbattono il rischio di contagio“

“ Le mascherine sono utili?
Sì, con distanza e lavaggio delle mani, le mascherine abbattono il rischio di contagio. Riducono sia le goccioline emesse da chi le indossa che quelle inalate dall’aria esterna. La severità dell’infezione dipende dalla quantità di virus inalato. Anche quando la mascherina non impedisce totalmente il contagio, riduce la carica virale e mitiga la malattia.

A quali condizioni le mascherine funzionano?
Devono coprire tutto il naso, con il ferretto in alto adattato al setto (anche per evitare che gli occhiali si appannino). E devono arrivare sotto al mento. Coprire il naso è essenziale, perché qui il virus riesce a infettare le cellule in modo molto efficiente. L’elastico di quelle chirurgiche non deve essere lento: bisogna ridurre lo spazio fra guancia e mascherina. Da lì potrebbe entrare aria infetta quando inspiriamo. Se serve, l’elastico può essere incrociato prima di essere agganciato alle orecchie.

Quali sono le situazioni in cui la mascherina è più indicata?
In ambienti chiusi in cui si trovano altre persone dove si resta per più di un quarto d’ora è sempre prudente indossarle, anche quando si mantiene la distanza. Oltre alle goccioline emesse con il respiro, che non superano la distanza di 1,5-2 metri dalla bocca, si ritiene infatti che il coronavirus si trasmetta anche tramite aerosol, restando sospeso in aria fino a tre ore e facendosi trasportare oltre i 2 metri di distanza. Entrando dagli spazi tra mascherine e guance, il virus sotto forma di aerosol potrebbe essere inalato con l’inspirazione. Si tratterebbe di quantità limitate, ma ancora non sappiamo la dose minima di virus necessaria al contagio. Per difendersi dagli aerosol si dovrebbe far ricorso alle mascherine dette filtranti facciali (come le fp2), che aderiscono alla pelle e bloccano particelle molto fini. Quelle con la valvola permettono al virus espirato di uscire e in alcuni luoghi non sono consentite.

Perché vengono imposte all’aperto?
All’aperto il contagio è molto più difficile, perché il virus si disperde subito nell’aria. Ma è anche impossibile difendersi da persone che si avvicinano nostro malgrado o che starnutiscono e tossiscono.

Le mascherine riducono le goccioline emesse da chi le indossa?
In buona parte sì. Chi respira con una mascherina chirurgica emette solo un quinto delle goccioline rispetto a chi non ha protezioni, secondo un esperimento dell’università della California appena uscito su Scientific Reports. Le particelle emesse da chi parla si riducono di 15 volte e da chi tossisce di 2 volte.

Le mascherine di tessuto lavabili proteggono chi le porta?
Sono un po’ meno efficaci, ma comunque consigliate. Chi le indossa è protetto dal 60-80% delle goccioline nell’aria (a seconda del tessuto, il cotone leggero è il meno indicato, la seta il migliore, il cotone pesante un buon compromesso). Le mascherine chirurgiche offrono una protezione del 90% circa, le fp2 almeno del 95%.”


rep.repubblica.it/pwa/generale/2020/10/02/news/domande_e_risposte_tutto_quel_che_occorre_sapere_sulle_mascherine-26...
10/3/2020 9:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Covid: Trump portato in ospedale. 'Come misura cautelativa'
La Casa Bianca: 'Nessun trasferimento di poteri'

Donald Trump, positivo al coronavirus, ha febbre e tosse ed è stato ricoverato nell'ospedale militare Walter Reed, dove rimarrà per alcuni giorni. Sarà curato con una terapia sperimentale a base di anticorpi policlonali e altre sostanze. Il presidente ha lasciato la Casa Bianca in elicottero, camminando da solo, senza alcuna assistenza, e indossando la mascherina. Ha salutato i reporter ma senza rispondere ad alcuna domanda prima di salire sull'elicottero . La First Lady Melania rimane in quarantena, ha tosse e mal di testa. Cancellata la tappa elettorale in Florida, gli altri eventi rinviati o virtuali.

"Il presidente continuerà a lavorare dall'ospedale'", ha assicurato la portavoce Kaleygh McEnany.

...

Fonte
10/3/2020 9:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,637
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Covid: Trump portato in ospedale. 'Come misura cautelativa'
Nuovo passo preso forse come precauzione, visto che il presidente USA, negazionista per lungo tempo, è una persona che presenta ovvi fattori di rischio.

Simon
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:52 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com