efp news temp
EFP | Il tuo Account | Ultime Storie | Storie scelte del sito | Storie scelte del Forum
EFP News (Ancora Provvisorio)
Contattate l'amministrazione - Contest - Regolamento Contest - Staff
 
Facebook  

Esercizi di stile

Last Update: 2/24/2020 10:25 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 530
Giudice*
1/23/2020 6:33 PM
 
Quote

Re:
GiuniaPalma, 23/01/2020 18.12:

Tutto in ordine cara, puoi pubblicare ^^



Ecco il primo capitolo di Happily ever after, il piano è di postare gli altri due domani e sabato.😉

OFFLINE
Post: 276
Giudice**
1/23/2020 6:57 PM
 
Quote

Re:
GiuniaPalma, 23/01/2020 18.14:

Ricordo che questa sera a mezzanotte ci sarà la scadenza!
Spero riusciate tutti a inviare le vostre storie, altrimenti fatemi sapere del vostro ritiro - non vorrei segnalare nessuno 😊




Mi dispiace tantissimo, ma non ce la faccio ToT
Pur con la proroga non sono riuscita a concludere l'ultima flash e anche le altre due mi convincevano solo a metà. Mi dispiace davvero molto ritirarmi perché l'idea di questo contest è interessantissima, oltre che utile! Spero in una seconda edizione magari l'anno prossimo XD

Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti gli altri partecipanti!
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
1/23/2020 6:59 PM
 
Quote

Re: Re:
Carmaux, 23/01/2020 18.57:




Mi dispiace tantissimo, ma non ce la faccio ToT
Pur con la proroga non sono riuscita a concludere l'ultima flash e anche le altre due mi convincevano solo a metà. Mi dispiace davvero molto ritirarmi perché l'idea di questo contest è interessantissima, oltre che utile! Spero in una seconda edizione magari l'anno prossimo XD

Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti gli altri partecipanti!

Tranquilla Carmaux, grazie per aver avvisato del ritiro!
Alla prossima😊
1/23/2020 8:14 PM
 
Quote

Ho pubblicato la mia come un'unica OS.

efpfanfic.net/viewstory.php?sid=3882511&i=1

Ecco qui.
OFFLINE
Post: 476
1/23/2020 9:01 PM
 
Quote

Ecco la mi9a storia, pubblicata come unica OS

efpfanfic.net/viewstory.php?sid=3882543
OFFLINE
Post: 595
Giudice*
1/23/2020 9:46 PM
 
Quote

Ciao (:
Ti ho appena inviato la mail ^^
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
1/23/2020 9:51 PM
 
Quote

karter95, 23/01/2020 21.46:

Ciao (:
Ti ho appena inviato la mail ^^

Scusami, ma la mail non è arrivata 😮 sicura di aver scritto l'indirizzo mail giusto?
OFFLINE
Post: 595
Giudice*
1/23/2020 9:56 PM
 
Quote

GiuniaPalma, 23/01/2020 21.51:

Scusami, ma la mail non è arrivata 😮 sicura di aver scritto l'indirizzo mail giusto?

Ho fatto copia e incolla 🤔 però vado a ricontrollare cosa è successo non si sa mai 🙈

EDIT mea culpa, mi resta nelle mail in coda. Vedo se riesco a risolvere entro la mezzanotte

EDIT 2,LA VENDETTA: ho cambiato indirizzo email e questa volta dovrebbe aver inviato il tutto 🤞🏻
[Edited by karter95 1/23/2020 10:21 PM]
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
1/23/2020 10:46 PM
 
Quote

karter95, 23/01/2020 21.56:

Ho fatto copia e incolla 🤔 però vado a ricontrollare cosa è successo non si sa mai 🙈

EDIT mea culpa, mi resta nelle mail in coda. Vedo se riesco a risolvere entro la mezzanotte

EDIT 2,LA VENDETTA: ho cambiato indirizzo email e questa volta dovrebbe aver inviato il tutto 🤞🏻

Arrivataaaa! Puoi pubblicare 😊
OFFLINE
Post: 595
Giudice*
1/23/2020 11:04 PM
 
Quote

GiuniaPalma, 23/01/2020 22.46:

Arrivataaaa! Puoi pubblicare 😊

Eccola ✌🏻
efpfanfic.net/viewstory.php?sid=3882566
OFFLINE
Post: 157
1/24/2020 12:01 AM
 
Quote

Eeeeccomiiiii!!!!!
Scusa l'immenso ritardo giudicia, già sono ritardata di mio ma a sto giro tutto mi sta remando contro perfino tecnologia e forum..... 😫😑
Comunque dovrei avertele spedite poco fa se mi confermi corro a postare.....
Scusa ancora!
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
1/24/2020 12:02 AM
 
Quote

Felinala, 24/01/2020 00.01:

Eeeeccomiiiii!!!!!
Scusa l'immenso ritardo giudicia, già sono ritardata di mio ma a sto giro tutto mi sta remando contro perfino tecnologia e forum..... 😫😑
Comunque dovrei avertele spedite poco fa se mi confermi corro a postare.....
Scusa ancora!

L'email è arrivata, va tutto bene! Puoi postare e lasciare il link 😊
OFFLINE
Post: 157
1/24/2020 12:35 AM
 
Quote

efpfanfic.net/viewstory.php?sid=3882576&i=1

Ecco il link cara!
Metto anche lo specchietto aggiornato (scusa le note pedanti, sono sempre così..... 😅🙈
Nickname sul forum/EFP: FELINALA
Scelta pacchetto: generi: erotico, commedia/slice of life, thriller
Note (eventuali): quello che andrete leggere è un esperimento. vorrei scusarmi se non è perfetto come lo volevo, in questo periodo questo è il massimo che potevo dare temo.... ^.^" sono solo contenta di essere riuscita a tornare a pubblicare anche se temo il disastro visto quanto sono arrugginita. Buona fortuna agli altri partecipanti e un grazie come sempre a chi legge e recensisce!

Buonanotte!
OFFLINE
Post: 18,421
1/26/2020 3:36 PM
 
Quote


scadenza iscrizioni e consegne: 16 gennaio 2020 - prorogato, nuova scadenza: 23 gennaio 2020



Contest spostato d'ufficio tra gli scaduti.

Per il Giudice:
Ci sono partecipanti che non si sono ritirati correttamente, hanno consegnato tutti?
La risposta in contattate l'amministrazione indicando il link del contest come riferimento.
Grazie.

Hasta Luego

ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
1/26/2020 3:41 PM
 
Quote

suinogiallo, 26/01/2020 15.36:


scadenza iscrizioni e consegne: 16 gennaio 2020 - prorogato, nuova scadenza: 23 gennaio 2020



Contest spostato d'ufficio tra gli scaduti.

Per il Giudice:
Ci sono partecipanti che non si sono ritirati correttamente, hanno consegnato tutti?
La risposta in contattate l'amministrazione indicando il link del contest come riferimento.
Grazie.

Hasta Luego

Grazie per aver spostato il contest!
Scrivo questa sera la discussione con le informazioni, dal momento che non ho a disposizione il computer.
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
1/26/2020 8:56 PM
 
Quote

Cari partecipanti, ho appena aggiornato il bando del contest con tutte le vostre storie. Come potete vedere, ho già iniziato a valutare. Di solito sono molto veloce con le valutazioni, ma dal momento che siete numerosi (18, wow!) e che l'esame si avvicina, mi prenderò un po' di tempo.
Per il momento, fisso come data per i risultati il 10 febbraio. Potete seguire l'andamento dal bando^^
OFFLINE
Post: 886
Giudice*****
1/27/2020 10:48 AM
 
Quote

Re:
GiuniaPalma, 26/01/2020 20.56:

Cari partecipanti, ho appena aggiornato il bando del contest con tutte le vostre storie. Come potete vedere, ho già iniziato a valutare. Di solito sono molto veloce con le valutazioni, ma dal momento che siete numerosi (18, wow!) e che l'esame si avvicina, mi prenderò un po' di tempo.
Per il momento, fisso come data per i risultati il 10 febbraio. Potete seguire l'andamento dal bando^^




Benissimo! Buon lavoro (studio e correzione!) e grazie.
Ciao


OFFLINE
Post: 383
2/2/2020 5:16 PM
 
Quote

GiuniaPalma, 26/01/2020 20.56:

Cari partecipanti, ho appena aggiornato il bando del contest con tutte le vostre storie. Come potete vedere, ho già iniziato a valutare. Di solito sono molto veloce con le valutazioni, ma dal momento che siete numerosi (18, wow!) e che l'esame si avvicina, mi prenderò un po' di tempo.
Per il momento, fisso come data per i risultati il 10 febbraio. Potete seguire l'andamento dal bando^^

Anche se un po' in ritardo giudicia ti auguro un buon lavoro!💕 ( e un in bocca al lupo per l'esame 🍀 )


Su EFP mi trovate qui: Earth
***
...Quello che la neve sa...
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/14/2020 5:49 PM
 
Quote

Carissimi partecipanti, ho fatto male i calcoli, anche se mi mancano solo due storie per concludere le valutazioni.
Entro domani (o al massimo domenica mattina) le riceverete.
A presto! 😊
OFFLINE
Post: 78
2/14/2020 9:18 PM
 
Quote

GiuniaPalma, 14/02/2020 17.49:

Carissimi partecipanti, ho fatto male i calcoli, anche se mi mancano solo due storie per concludere le valutazioni.
Entro domani (o al massimo domenica mattina) le riceverete.
A presto! 😊

Tranquilla, prenditi tutto il tempo che ti serve :)
Buon weekend!
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:04 PM
 
Quote

DISCORSO PRE-RISULTATI
Eccomi finalmente con le valutazioni! Devo dire che valutare le vostre storie è stato difficile anche per me: devo proprio dire che la qualità è stata alta!
Ci tengo a fare alcune precisazioni importanti prima di lasciarvi la classifica:
- Ho deciso di eliminare il parametro stile (sarebbe stato ridondante da un lato - in quanto è compreso nell'esercizio di stile in sé, e fuorviante dall'altro - dovevo valutare solo l'esercizio di stile appunto e dunque ho scelto di eliminarlo al pari di trama e personaggi). Avrei ripetuto cose già dette in altri parametri, avete la certezza di questo.
- Per quanto riguarda la grammatica: dato che le storie erano brevi ho deciso di penalizzare anche i refusi con un -0.1, aumentando di poco rispetto al mio solito la penalizzazione degli errori di grammatica veri e propri.
- Per quanto riguarda il gradimento personale: ho scelto di usare solo punteggi arrotondati, in modo da evitare che una posizione in classifica fosse determinata solamente da qualche decimo dato da questo parametro soggettivo. C'è solo una eccezione che, se avrete la voglia di leggere tutte le valutazioni, scoprirete che ha ogni motivo di esistere.
-Il premio speciale per il miglior stile l'ho diviso in tre premi speciali: uno per i registri, uno per i generi e uno per i punti di vista.
-C'è solo un parimerito: il quarto posto è condiviso da tre storie. Ho cercato di essere il più accurata possibile, ma non mi sembrava giusto penalizzare giocando troppo con i decimali.

Spero che le valutazioni siano di vostro gradimento e ci tengo a ricordare che, in questo caso, non ho valutato il valore della vostra storia presa in sé, ma maggiormente proprio come esercizio di stile, dunque qualsiasi cosa dirò è riferita al contesto del contest (perdonate il giro di parole).

Aspettate cortesemente che io abbia postato tutto prima di intervenire. E per qualsiasi cosa, io sono qui pronta a chiarire e a parlarne insieme.

ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:11 PM
 
Quote

Sedicesima classificata: Vento e salsedine di krakkry


Grammatica: 5/5 Da un punto di vista grammaticale, la storia è molto curata. Non ho riscontrato nessun errore.

Esercizio di stile: 9/15 Mi dispiace tantissimo essere così severa, perché l’utilizzo dei registri c’è e si vede, soprattutto tra la prima e la seconda flash. L’uso del registro colloquiale, tramite il mezzo del diario, è molto interessante e ben creato. Il problema lo crea la terza flash: la presenti come un flusso di coscienza, ma il flusso di coscienza si caratterizza con assenza di incoerenza tra le parti (più o meno marcata da uso libero della punteggiatura) e assoluta centralità dell’elemento introspettivo che è svincolato dalla morsa della logica. Non è questo che succede qui: l’elemento del dejavu non crea questa rottura; al contrario ci sono descrizioni precise e c’è una riflessione finale molto consapevole e razionale, che non appartiene al flusso di coscienza ma quasi al rigore filosofico. La riporto perché l’ho trovata bellissima: “Se nel sonno il tempo si infrange e annulla la distanza fra la me del presente e la me del futuro, scoprirlo mi taglierebbe fuori dal tempo?” ma, purtroppo, non da flusso di coscienza. Credo che sia dunque più appropriato far rientrare il registro in uno stampo di tipo “esistenzialista”.
Il problema più grande è però un altro: oltre ai registri, tu ti appoggi anche alla modifica del punto di vista e del genere per mostrare la tua storia, per cui la raccolta risulta un esercizio di stile ibrido.

Originalità e pertinenza delle varianti: 8/10
Le tre flash presentano sicuramente una originalità: se nella prima storia vediamo la presentazione di una coppia in spiaggia, nella seconda si scopre una realtà del tutto diversa nella coppia, mentre nell’ultima inserisci la dinamica del dejavu. Quello che non ti ha fruttato il punteggio pieno è che a dare l’originalità non è sempre il registro, che tra prima e seconda drabble non presenta in realtà varianti troppo significative. (4/5)
Per quanto riguarda la pertinenza, sei stata molto brava a tenere la stessa atmosfera descrittiva presente con il luogo della spiaggia e le azioni dei personaggi, ma la seconda risulta staccata dalle altre non solo per il registro, ma anche – e oserei dire soprattutto – per punto di vista e genere. La novità in questo caso è data dall’adozione della prima persona e dal genere thriller: il registro è una conseguenza di queste due adozioni. Di nuovo torna il problema dell’ibridazione dell’esercizio di stile. (4/5)


Gradimento personale: 4/5 Questa storia è stata per me la più difficile da valutare. Non l’ho trovata molto rispondente al contest e più che altro credo che ti abbia penalizzata la scelta dei registri. Tuttavia, il tuo stile mi è piaciuto molto, così come le idee della trama e lo scarto tra la prima e la seconda flash, che presenta un capovolgimento della situazione. Peccato per l’equilibrio globale delle tre parti.
Totale: 26/35

ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:12 PM
 
Quote

Quindicesima classificata: La vera ricchezza di AcquaSaponePaperella


Grammatica: 4.5/5
"Salve, ho qualcosa da dare." disse la ragazza al signore dietro il bancone. – Il verbo “disse” regge la battuta del dialogo, dunque non va il punto dentro le virgolette. L’errore ricompare altre quattro volte (escludendo le frasi che invece terminano con il punto interrogativo). -0.5

Esercizio di stile: 15/15
Hai scelto il pacchetto punti di vista e hai narrato l’episodio in terza persona attraverso tre personaggi (o gruppi di personaggi): la ragazza, il vecchio e i bambini. Hai mostrato di ognuno solo ciò che potevano logicamente vedere e hai presentato ogni personaggio nel suo ruolo e nelle sue emozioni, per quanto si potesse fare in tre drabbles. Ogni drabble cura dunque uno specifico punto di vista e hai rispettato sia le caratteristiche dell’osservatore sull’episodio (particolarmente convincenti sono i bambini che origliano nella seconda drabble) che il suo modo di approcciarsi ad esse.

Originalità e pertinenza delle varianti: 6/10
Per originalità intendo il portato che ogni drabble ha sulla visione globale. Certamente, hai messo a fuoco i pensieri e le emozioni di ogni nuovo personaggio, ma il quadro finale non risulta modificato dopo i vari passaggi. Già dalla prima drabble si comprende benissimo che la protagonista sta donando qualcosa, in particolare dei giochi, e che lei ha avuto un’infanzia felice. Inoltre, ed è questo ciò che ti penalizza di più, credo che l’ordine delle drabbles non sia molto funzionale: se avessi messo il punto di vista del signore come seconda drabble, avresti esaurito il loro dialogo, e poi successivamente a mo’ di conclusione svelato la reazione dei bambini. (3/5)
Come pertinenza, hai ripreso molti elementi tra l’una e l’altra drabble (come il vociare dei bambini, il rumore della macchina) e ho apprezzato come, anche durante il momento in cui i bambini vedono i giochi, fai riferimento al rombo del motore, per richiamare la simultaneità della scena a cui la ragazza non può assistere perché ormai uscita dall’orfanotrofio. Proprio per questa cura, è un immenso peccato lo sfasamento dialoghi: tra la prima e la terza drabble hai letteralmente diviso le battute, tanto che per un momento sono rimasta confusa. Non sembrava di leggere la stessa scena: hai scritto come se la prospettiva dei pensieri fosse accoppiata a quella delle parole, mentre un dialogo dovrebbe rimanere sempre il medesimo. Capisco la tua scelta: nello spazio di 100 parole non era possibile riportare fedelmente le battute e in maniera indiretta riproponi in effetti l’altra parte del dialogo, come quando scrivi che lei “Promise al suo vecchio amico che sarebbe passata a trovarlo ogni tanto”, cosa che lui chiederà poi espressamente, ma la comprensione non è immediata. Ancora, credo che la posizione delle drabbles tra loro abbia contribuito a creare confusione. (3/5)

Gradimento personale: 4/5
Il messaggio di questa raccolta è semplice ma molto importante: cercare di condividere la propria ricchezza materiale con chi ne ha bisogno, come fa la ragazza della tua storia che ha vissuto un’infanzia agiata. Un tema non particolarmente originale, ma che colpisce e che comunica un’emozione. Purtroppo, però, credo che l’ordine delle drabbles e la parzialità dei dialoghi ti abbiano penalizzata, depotenziando l’effetto globale della raccolta.

Totale: 29.5/35
[Edited by GiuniaPalma 2/15/2020 1:13 PM]
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:14 PM
 
Quote

Quattordicesima classificata: La Madonna del Bosco di udeis


Grammatica: 3.9/5
“Fate attenzione,” le istruì saggiamente, “Non parlate con nessuno: qui sono tutti briganti” – Dopo la virgola, a inizio della seconda battuta, non va la lettera maiuscola (-0.1). Inoltre quando la battuta termina senza che ci sia un verbo reggente a seguire, va messo un punto dentro o fuori le virgolette. Ci sono, in generale, varie sviste per l’uso della maiuscola e la punteggiatura. In alcuni casi inserisci la maiuscola al verbo reggente (che andrebbe in minuscolo) – esempio: “Non quando sono così piccole” Abbaiò il tale dal buio. (abbaiò andrebbe in minuscolo). Errori riferiti alla punteggiatura dei dialoghi e alle maiuscole compaiono in tutto 10 volte. -1
Propiro – proprio. -0.1

Esercizio di stile: 13.5/15
Hai scelto il pacchetto punti di vista e hai effettivamente presentato tre prospettive diverse: il pellegrinaggio alla Madonna è visto prima da un punto di vista generale onnisciente, poi da quello parziale del gruppo dei briganti, e infine da quello specifico di una delle bambine. Ora, ogni prospettiva ha una sua ragione d’essere: nella flash dei briganti esprimi attraverso un dialogo continuo a più voci il loro modo di vivere e di pensare, mentre nella terza mostri indirettamente la vita della protagonista, di cui veniamo a conoscere le abitudini e i pensieri (oltre che il dettaglio che la donna che fa da guida è sua zia). Hai fatto dunque un ottimo lavoro di “show, don’t tell”. Tuttavia, la prima flash retrospettivamente non mi ha convinto. E’ ben fatta, ha quel taglio asettico che tu volevi imporgli, ma è la sua funzione che mi crea qualche perplessità. Dovrebbe servire a spiegare la vicenda in modo generale, eppure per fare questo sarebbe potuta bastare semplicemente la visione della bambina. Da un punto di vista di esercizio di stile questo non è un errore, ma il problema è più che altro dato dal fatto che la presenti come quella di un “narratore onnisciente”, eppure non fai riferimento alla situazione dei briganti e alla loro presenza effettiva, ma solo alla possibilità della loro presenza. Al contrario, essi sono a tutti gli effetti parte integrante della vicenda (seppure in posizione periferica) e da narratore onnisciente ci sarebbe voluto un richiamo specifico.

Originalità e pertinenza delle varianti: 8/10
Come originalità, credo che la prospettiva più interessante sia data dalla visione dei briganti, dai loro ragionamenti e dal motivo per cui effettivamente, pur rappresentando un pericolo dichiarato, non irrompono nella scena. La prima e la terza però non hanno un grande scarto tra loro – salvo per le impressioni della bambina – e nella posizione in cui hai messo la prospettiva della bambina, la flash sembra quasi un passo indietro rispetto alla rivelazione della seconda. L’apporto di originalità c’è, ma l’ordine delle flash non aiuta molto a coglierlo: avresti dovuto, a mio avviso, invertire la seconda e la terza, lasciando che forse la flash dei briganti a chiudere la raccolta. (4/5)
La pertinenza non è semplice da valutare, ma credo che tu abbia fatto un buon lavoro. La prima e la terza flash raccontano la stessa vicenda, cambiando solo il focus, e l’unico accenno a cosa avviene prima che presenti nella terza flash è limitato a una sola frase. La seconda flash ha naturalmente un taglio limitato e parziale, dove pure hai fatto trapelare molti dettagli che rendono chiaro come la scena vista dai briganti sia effettivamente quella appena narrata nella prima flash. Tuttavia, quello che non mi ha convinto del tutto è la “durata temporale” dei tre racconti: la seconda si articola in un solo momento preciso (il passaggio delle bambine in quel tratto), momento che nelle altre due è toccato solo en passant, dato che la pretesa è di raccontare l’intera giornata di pellegrinaggio. Ne capisco la ragione e trovo funzioni, ma avrei voluto una maggiore enfasi sul momento del passaggio rispetto al resto degli eventi nelle altre flash, oppure un piccolo riferimento a quello che i briganti avrebbero fatto dopo, in modo da rendere le tre flash più pertinenti da un punto di vista temporale. (4/5)

Gradimento personale: 4.5/5

Quello che mi è piaciuto di più della raccolta è proprio la scelta del tema: un pellegrinaggio di un gruppo di bambine con il pericolo dei briganti è qualcosa che, in realtà non è molto articolato – eppure non ci avrei mai pensato (né per un esercizio di stile, né come ambientazione di una storia in generale). Nella sua semplicità, l’ho trovato molto originale! Inoltre, ho apprezzato la flash dei briganti, dove solamente attraversi il dialogo hai ricreato benissimo sia la vicenda un diverso ordine delle storie e una maggior attenzione per la narrazione onnisciente mi avrebbero conquistata del tutto.

Totale: 29.9/35
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:18 PM
 
Quote

Tredicesima classificata: Cambiare vita di JuliaMel


Grammatica: 3.8/5
Dipende. -. Il punto va messo una sola volta (o fuori o dentro). E’ un errore sistematico, che ricompare esattamente 11 volte (quante solo le battute complessive delle tre flash), dunque – 1.1
E vivevo in un magazzino dismesso, che cadeva a pezzi, - non virgola ma punto dato che il periodo termina. -0.1

Esercizio di stile: 15/15
Una stessa situazione, tre punti di vista: la situazione è l’incendio e le tre flash mostrano, attraverso la vita concreta di tre personaggi, tre possibili reazioni a esso. Abbiamo infatti la possibilità di guadagno e si cambiare vita, la perdita di tutto (sottilmente da parte di un’immigrata italiana, per cui la perdita non è una novità) e, infine, la possibilità di camuffare un suicidio (perché la terza protagonista fa questo: ignora volutamente il pericolo e si lascia morire). Ogni personaggio è perfettamente descritto nella sua storia personale, nelle sue emozioni e nella sua vita: risultano tutti ben caratterizzati e la loro introspezione è decisamente ben curata. Le tre flash mostrano dunque tre vissuti diversi e tre diverse prospettive, ben delineate e sempre incentrate sulla situazione di riferimento.

Originalità e pertinenza delle varianti: 7/10
Per originalità il punto massimo è sicuro: ogni prospettiva porta un vissuto nuovo e diverso, che rende l’accadimento globale dell’incendio un quadro nuovo e ricco di sfaccettature, alcune delle quali anche inaspettate (mi riferisco soprattutto alla terza, con la copertura del suicidio. E’ una trovata davvero molto originale e la prendo come modello per mostrare che l’originalità non è solo nella trama ma spesso anche nel modo di declinare l’introspezione). (5/5)
Come pertinenza invece, purtroppo devo dire che ci sono dei problemi. Mentre la seconda e la terza raccontano lo stesso identico momento pur nella distanza geografica (nella seconda flash ci troviamo dentro al palazzo incendiato, nella terza in quello accanto) che può giustificare in parte il mancato riferimento a comuni elementi all’infuori dell’incendio, la prima non è interamente pertinente a livello temporale. La scena dell’incendio è, infatti, presentata solo nella parte finale (con riferimento alla ragazza della seconda flash), ma per la maggior parte vediamo piuttosto l’antefatto, che non è rievocato nei ricordi, ma proprio esposto attraverso il dialogo, motivo per cui ho dovuto penalizzarti. In generale non vi sono poi richiami tra loro nelle flash, salvo il finale della prima e l’inizio della seconda dove i due personaggi si incontrano. (2/5)

Gradimento personale: 4.5/5
Come esercizio di stile non è esente da errori e piccole incoerenze, però al di là della richiesta del contest, queste tre drabble mi hanno colpita ed emozionata moltissimo, in particolare la terza è stata un pugno nello stomaco e mi ha lasciato davvero qualcosa. Lo stile accompagna poi questo angst crescente – dalla prima alla terza drabble - in modo davvero azzeccato. Avevo gli occhi lucidi alla fine della lettura. Se nella griglia avessi inserito anche i parametri di trama e personaggi, questa storia si sarebbe trovata molto più in alto in classifica.

Totale: 30.3/35
[Edited by GiuniaPalma 2/15/2020 1:18 PM]
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:20 PM
 
Quote


Dodicesima classificata: Sui generis di SSJD


Grammatica 4.4/5
gli viene ogni giorno concesso – ti riferisci agli studenti, dunque la formula corretta è “viene loro”. -0.2
“Sì” – ci vuole un punto. -0.1
Il piacere pervade il mio corpo, poco prima che la campanella suoni di nuovo, la fine dell’intervallo. – Il periodo scritto in questo modo non è corretto, in quanto vai a spezzare il verbo “suonare” con il suo complemento oggetto “la fine dell’intervallo”. -0.3

Esercizio di stile: 13.5/15
Hai scelto il pacchetto generi, dunque ogni drabble doveva esprimere la particolarità specifica di un genere. La seconda drabble è decisamente comica in ogni aspetto e l’ho apprezzata molto: oltre alla conclusione in cui i due rovinano a terra distruggendo una cattedra, hai inserito il dettaglio dell’alito per la zuppa di cipolle e anche, fin dall’inizio, le merendine all’olio di palma e le figurine dei Pokemon. La terza drabble è quella horror e questo genere è pienamente rispettato nel crescendo inquietudine e nell’ineluttabile carneficina finale. Quella che non mi ha convinto è però curiosamente proprio la drabble iniziale: mi è parsa troppo fredda e asettica per rientrare nel genere “romantico” – avrei sottolineato di più gli aspetti forse un filino smielati del genere, come hai fatto con gli elementi tipici del comico e dell’horror.

Originalità e pertinenza delle varianti: 8.5/10
Sull’originalità non ho nulla da obiettare: ogni drabble presenta una situazione completamente nuova che lascia un’impressione differente sul lettore. (5/5). Purtroppo, l’originalità è stata un po’ pagata dal rispetto della situazione iniziale. E’ chiaro che la conclusione doveva essere diversa, quindi ho ben ponderato che ad esempio la caduta dei due nella seconda drabble e la carneficina nella terza erano modifiche essenziali richiesti dal genere; tuttavia hai modificato anche quando non era necessario. Tutte le drabble si svolgono durante la ricreazione, mentre i due restano soli e la situazione resta sempre quella di un rapporto tra loro. Ma perché hai modificato i dialoghi? Gli unici cambiamenti che avrei mantenuto erano quelli della zuppa di cipolle e del fatto che la ragazza avesse fame… Per il resto avrei riproposto le stesse identiche parole (anche per esempio il cambiamento da “perché no?” a “OK” resta ingiustificato). Questo va a modificare, infatti, non solo il genere ma anche il registro (ripeto: è chiaro che ogni genere ha un proprio lessico e registro specifico, ma alcune modifiche non erano necessarie). Allo stesso modo, se i personaggi possono (e devono!) rivelare alcuni aspetti diversi a seconda del genere, come giustamente hai fatto emergere tu, c’è un dettaglio che fa esplodere la comicità nella seconda drabble che in realtà riguarda il contesto dove dovrebbero svilupparsi ugualmente tutte le drabble. Mi riferisco alla cattedra che cigola solamente nella seconda drabble finendo per rompersi. Ecco, per lasciare la situazione più simile possibile, avrei fatto riferimento a questa instabilità anche nelle altre due, oppure avrei fatto cadere i due senza che la cattedra si rompesse. (3.5/5)

Gradimento personale: 4/5 Mi è piaciuto il gioco letterario che hai proposto, nello spazio di poche parole hai saputo far ridere e anche creare suspance. Una maggiore attenzione anche alla drabble romantica e una maggior pertinenza delle varianti mi avrebbero convinta di più.

Totale: 30.4/35
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:22 PM
 
Quote

Undicesima classificata: Ode pessimistico-realistica in morte d’un canarino di Lupo Bianco Del Nord


Grammatica: 4.5/5
Questo, come accade solitamente, mi apre un sorriso in faccia che mi accompagna fino in cucina, - non virgola ma punto. -0.1
Affianco – a fianco -0.1
Caffè, dolce nettare ch’ogni giorno funge da balsamo al tedio del sonno, vorrei dedicare un sonetto al gusto con cui mi approccio alla moka. – qui la frase appare spezzata: il “caffè” rimane sospeso senza appartenere di fatto a nessuna frase. Non appartiene all’incidentale “dolce nettare…” né a quella successiva, in quanto il soggetto è “io” e il complemento oggetto è “il gusto”. -0.3

Esercizio di stile: 13/15
Hai scelto il pacchetto registri, dunque dovevi rappresentare uno stesso evento ma seguendo un registro differente. Nel tuo caso presenti come varianti il “realistico”, il “pessimistico” e il “romantico”, che a livello di registri di stile corrispondono in realtà rispettivamente a “medio”, “colloquiale” e “aulico”. Il linguaggio usato rispecchia l’intento e, soprattutto nella terza flash, sei stato bravissimo a giocare con il registro solenne che hai saputo padroneggiare benissimo. Ho dovuto però toglierti due punti per due questioni: lo scarto tra la prima e la seconda flash a esclusivo livello di registro non è molto marcato (in quanto il colloquiale non si distingue troppo dal medio), e soprattutto l’effetto che rende il tono colloquiale non è dato dal modo di parlare, ma più che altro da variazioni della trama, come ti spiego al parametro successivo.

Originalità e pertinenza delle varianti: 8.5/10
Come originalità, ci siamo senz’altro: il cambiamento di registro corrisponde a un differente modo di intendere la morte del canarino, per cui cambiando modo di esprimersi possono venire fuori tre storie diverse (che appartengono anche a tre categorie diverse). L’idea che un registro si sposi effettivamente a un tipo di stato d’animo – particolare ed esistenziale – è chiara e funziona benissimo: così nella prima flash, il protagonista reagisce tiepidamente (e in maniera calibrata) alla morte del suo animaletto; nella seconda, è contento quasi che sia stato almeno lui tolto dal supplizio della vita; nella terza, soffre in modo plateale e disperata. Carina e originale anche la variante del finale: il pensiero realistico “il corpo lo potrò gettare nell’umido?”, diventa un scoreggia nella seconda flash e un solenne brindisi nell’ultima. (5/5)
Per quanto riguarda la pertinenza, purtroppo ho avuto delle perplessità. La trama di base è la stessa, ci sono gli stessi tre elementi portanti (il risveglio – la moka – la scoperta della morte di Dodo) e mi è piaciuto il modo in cui hai collegato le tre brevi storie richiamandole in successione l’una all’altra. Tuttavia, hai modificato anche alcuni eventi senza che ne fosse una reale necessità e, soprattutto nella seconda, hai aggiunto elementi che servono a calcare l’uso del registro colloquiale (come le famose scoregge), ma di cui per essere completamente pertinente avresti dovuto fare a meno. Per rispondere pienamente al parametro, avresti dovuto tenere gli eventi il più simile possibile (fermo restando la differenza interiore del personaggio), modificando solamente il modo di esprimersi, proprio per renderlo davvero al centro dell’esercizio. (3.5/5)

Gradimento personale: 4.5/5

Queste tre flash sono state molto carine: mi è piaciuta la trovata della morte del canarino come idea di partenza e ho adorato letteralmente la terza flash che è davvero divertente. Menzione speciale per il titolo che riassume in maniera brillante e originale le tre linee in cui va ad articolarsi la narrazione. Peccato per lo scarto non troppo evidente a livello di registro tra la prima e la seconda flash.

Totale: 30.5/35
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:25 PM
 
Quote

Decima classificata: Mi viene da piangere di Soul_Shine


Grammatica: 5/5 Non c’è nessun errore grammaticale, bravissima! Tuttavia, ti segnalo, per completezza, che da un punto di vista di impaginazione nella terza flash c’è un sistematico sfasamento del font dopo l’inserimento del corsivo (nella pubblicazione sul sito).

Esercizio di stile: 15/15
L’esercizio di stile funziona benissimo. Hai scelto il pacchetto punti di vista, dunque dovevi mostrare una stessa trama modificando la sua percezione attraverso la differenza di visione. Naomi, Giulia e Thomas raccontano in tre modi diversi la stessa storia: Naomi che trionfa e soffre di fronte alla mancata partecipazione dei suoi fratelli al suo momento di gloria; Giulia che pur volendo bene alla sorella si sente non essere mai abbastanza in confronto a lei agli occhi dei genitori; infine Thomas che ragiona su come entrambe le sorelle in fondo siano superiori ed è lui il vero “reietto” della famiglia. Ogni personaggio risulta molto ben caratterizzato e indagato: li presenti in una scena particolare, spiegando a poco a poco la dinamica famigliare e la peculiarità di ogni fratello. Gli eventi assumono così una sfumatura diversa a seconda della diversa lettura interpretativa.

Originalità e pertinenza delle varianti: 7.5/10
Come originalità, intesa come novità portata dal gioco di punti di vista, la raccolta funziona: ogni fratello con la sua prospettiva, di fatto aggiunge qualcosa di nuovo che cambia le carte in tavola. Se con Naomi, leggiamo i due fratelli come dei semplici invidiosi, pian piano scopriamo la sofferenza di Giulia e la consapevolezza di inferiorità di Thomas, per cui quello che risulta alla fine è una catena di insoddisfazione sulla base del confronto tra fratelli. (5/5)
La pertinenza, purtroppo, non è invece completa. Racconti lo stesso evento: la gara di nuoto, e fai dei richiami tra una flash e l’altra attraverso gli atteggiamenti e la ripetizione di gesti e battute di dialogo (come ad esempio le parole dei genitori). Tuttavia, in realtà si tratta di una simultaneità solo apparente: le flash si sfiorano ma si sovrappongono di fatto solo ai margini. Ti spiego meglio: il racconto di Naomi inizia al termine della gara e si conclude con lei che si avvia al palco; il racconto di Giulia inizia con lo sguardo tra lei e Naomi (che nella flash di Naomi si trova verso la fine) e si sviluppa di fatto per tutto il tempo che Naomi è sul palco; il racconto di Thomas inizia quando Naomi è nella vasca e si conclude esattamente quando lei emerge e abbraccia i genitori. Il problema è che i tre racconti si trovano su tre fasi temporali diverse in questo ordine: Thomas – Naomi – Giulia. Il risultato è che, pur richiamandosi tra loro in vari modi e raccontando uno stesso evento, in realtà il focus è su un momento completamente diverso. Così, nella flash di Thomas mancano la menzione del palco e lo scambio di sguardi tra i fratelli, mentre nella flash di Naomi manca qualsiasi riferimento alla gara vera e propria e a cosa succede sul palco. La flash di Thomas e quella di Giulia temporalmente non si toccano neanche su un punto. Come esercizio di stile, avrei scelto un singolo momento temporale e lo avrei declinato in triplice prospettiva. (2.5/5)

Gradimento personale: 4/5 L’argomento trattato in questa raccolta mi è piaciuto molto: è qualcosa di banale e quotidiano, ma proprio per questo mai trattato a sufficienza e fin troppo spesso sottovalutato. Tu gli hai dato dignità e importanza: il rapporto tra i fratelli è interessante e ben presentato nei suoi aspetti emotivi. Pur non essendo una trama originale, funziona e la caratterizzazione dei personaggi mi ha convinta. Peccato davvero per lo sfasamento temporale!

Totale: 31.5/35
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:27 PM
 
Quote

Nona classificata: Storia di un matrimonio di Silkworm25


Grammatica: 4/5

La tentazione di scaraventare fuori dalla finestra tutti i suoi vestiti, sfasciare la sua collezione di dischi, bucare i preservativi che aveva trovato frugando nei cassetti e nelle tasche dei cappotti, prendere tutti i suoi regali e farli a pezzi, insieme ai suoi libri, soprattutto i suoi preferiti, era molto forte. – Il periodo è grammaticalmente corretto e la punteggiatura inserita al posto giusto, ma risulta inutilmente troppo lungo e poco fluido. Questo è dovuto soprattutto al fatto che, in un elenco dotato di così tante virgole, avresti potuto inserire le ulteriori precisazioni con una specifica grafica diversa, come gli incisi tra trattini o le parentesi. Ad esempio “Insieme ai suoi libri (soprattutto i suoi preferiti)”. -0.2
"Prima di prendere una decisione, devi sapere una cosa: sono incinta" – manca il punto finale. -0.1
"Dove sei stato?" la domanda lo coglie alla sprovvista – lettera maiuscola dopo la battuta. -0.1
Con Rita poteva parlare di tutto, sicura che lo capisse – sicuro (dato che il soggetto è Ben) -0.1
"Sono incinta" – manca il punto finale. -0.1
Ti sta ignorando. – Questo è un problema dovuto alla scelta narrativa della flash. La prospettiva del cane è infatti sempre quella con il focus della terza persona, mentre in questa frase lo sposti alla seconda. -0.4

Esercizio di stile: 15/15
Ti attribuisco senz’altro il punteggio massimo in quanto a specificità del contest perché, nel gioco di punti di vista, hai analizzato molto bene le introspezioni della moglie e del marito, rivelando i sentimenti di odio e di vendetta tra loro, così come facendo riferimento ai retroscena che l’uno non conosce dell’altra (ad esempio, sicuramente, la presenza di Rita, l’amante di lui). La terza flash, quella sul cane, è importante per raccontarci il vissuto dell’animale, le sue percezioni semplici e, allo stesso tempo, per fare il punto della “storia del matrimonio” da una prospettiva che è insieme vicina (il cane è l’essere più vicino a loro) e lontana (è un animale, appunto, quindi non può capire esattamente le dinamiche di una coppia umana). Ora, mi soffermo su questa terza flash perché secondo me hai fatto una scelta davvero molto intelligente: se nelle altre due hai scelto la narrazione in prima persona, qui hai adottato la terza persona, non avendo la pretesa di entrare nella testa di un animale antropomorfizzandolo, ma descrivendo la sua visione della coppia a partire dalle sue esigenze quotidiane (uscire, mangiare..).

Originalità e pertinenza delle varianti: 8.5/10
Ogni prospettiva aggiunge qualcosa di nuovo, proprio in virtù del diverso personaggio a cui viene data la parola: la storia del matrimonio diventa così rabbia e vendetta per la moglie; odio, violenza e frustrazione per il marito; incomprensione e allo stesso tempo paura (sentimento che spieghi molto bene in poche parole) per il cane. (5/5)
Per quanto riguarda la pertinenza, le prime due sono esattamente l’una lo specchio dell’altra, in quanto a dialoghi, fatti e sequenze, e ho particolarmente apprezzato come l’idea della tentazione nella prima flash riappare anche nella seconda – con lo slittamento dalla tentazione di distruggere tutto a quella di distruggere lei. Anche il cane è citato, sebbene molto brevemente (come del resto è giusto che sia, visto che è ignorato). La terza flash segue la stessa vicenda, tuttavia ho dovuto toglierti un punto perché, mentre nelle prime due ti fermi all’annuncio della gravidanza, di fatto in questa racconti quello che succede dopo con lei che piange e lui che non la consola (elementi che mancano nelle prime due). (3.5/5)

Gradimento personale: 4.5/5
Come proposta, quella di parlare di un tradimento in una coppia non è innovativa. Tuttavia, tu l’hai indagata davvero bene, soprattutto in funzione dell’esercizio di stile, riuscendo a far immergere davvero nel contesto e nelle emozioni dei due. Ho poi particolarmente apprezzato, come già ho avuto modo di dirti, il taglio narrativo che hai scelto per il punto di vista del cane. Ottimo lavoro!
Totale: 32/35
ONLINE
Post: 1,050
Giudice*****
2/15/2020 1:29 PM
 
Quote

Ottava classificata: L’ultima candela spenta di _Earth_


Grammatica: 4.7/5
Difronte – di fronte -0.1
in quieto – inquieto -0.1
«Io» Ma Egle non ha indugi […] – ci vuole un punto prima del “Ma”. -0.1

Esercizio di stile: 15/15 La prima flash mostra il punto di vista di Tom: è confuso, non sa bene in quale situazione si stia tirando dentro, è quello che sa meno di tutti e per questo la sua reazione è quello di sentirsi irritato per “essere tagliato fuori”. La seconda mostra invece Daisy che è il punto di vista della paura e dell’inquietudine, nota gli atteggiamenti degli altri ed è quella che propone di tirarsi indietro. La terza è infine la flash di Eric, il ragazzo convinto, quello che effettivamente regge e comanda il gioco insieme a Egle.
Sei stata molto brava a mostrare il punto di vista specifico di ognuno e a utilizzarlo per delineare i loro caratteri, le emozioni e i pensieri. Ogni punto di vista ha una ragione di essere, aggiunge qualcosa di specifico ed è soprattutto una finestra mentale su ognuno. Ho apprezzato come in modo sottile tu abbia saputo infilare ricordi e dettagli pregressi o presenti che possono chiarire la situazione: Tom pensa che è stato settimane a preparare il “piano di lavoro” e, naturalmente, proprio questo specifica com’è strutturato l’ambiente; Daisy, spaventata e inutile, è quella che si sofferma sull’atteggiamento e sull’abbigliamento dell’altra ragazza; Eric è quello che infine rivela la formula e gli ingredienti, cosa ovvia perché è la persona che sta leggendo dal squadernino, dunque è l’unico a poter dare accesso a quelle informazioni. Sei stata dunque molto brava nell’aggiungere particolari in più ma sempre stando attenta a farli filtrare dai pensieri dei personaggi: non presenti dunque mai eventi nuovi e avulsi dalla situazione, ma li presenti come pensieri momentanei e ricordi che tornano alla mente (cosa che avviene a tutti, perché tutti di fronte a una situazione pensano cose differenti).

Originalità e pertinenza delle varianti: 8.5/10
Hai mantenuto molto bene gli stessi dialoghi, gli stessi eventi, per cui la “pertinenza” è assolutamente rispettata. Inoltre, ogni personaggio nota anche le reazioni degli altri e ne fai riferimento. In particolare, ho apprezzato come tu abbia mantenuto anche alcune frasi della prosa, quelle più generali e prive di attinenza a un singolo punto di vista (5/5).
Per quanto riguarda l’originalità, ogni personaggio aggiunge qualcosa di nuovo e, come ti ho già detto nel punto sull’esercizio di stile, sei stata bravissima a caratterizzare ognuno attraverso la scelta dei punti di vista. L’andamento che proponi è un po’ quello dello stato d’animo del lettore: prima è confuso ed è tagliato fuori (come Tom), poi comincia a comprendere e ad inquietarsi (come Daisy) e infine viene messo di fronte al sortilegio (insieme a Tom). Tuttavia, ti penalizzo perché al termine della lettura, nell’unire tutte le flash non viene fuori un quadro nuovo. Che si tratta di un sortilegio emerge già dal punto di vista di Tom e la visione finale di Eric non chiarisce troppo la natura di ciò che vogliono fare o di che tipo di sortilegio si tratti. Forse il personaggio che avrebbe potuto dare queste risposte, è Egle, ma lei rimane silenziosa e inaccessibile per il lettore (3.5/5).

Gradimento personale: 4/5
Lo stile mi è piaciuto, così come l’esercizio che hai messo in pratica. L’idea di base è stata interessante e ho apprezzato molto come ogni punto di vista sia stato davvero utile a raccontare un pezzo di storia. Un dettaglio però non mi ha convinta e dunque non potendo incorporarlo in altre categorie della griglia, ho deciso di segnalarlo qui nella voce più generale e soggettiva di gradimento. I personaggi presenti non sono tre ma quattro e questo crea una leggera di confusione oltre che un senso di incompletezza. Soprattutto perché, pur avendo un ruolo specifico, di fatti questo viene a coincidere con quello di Eric. Egle è colei che coinvolge gli altri, ma Eric è altrettanto molto convinto… Dunque, mi viene da chiedere, nell’ottica dell’esercizio che hai proposto, nel mostrare tre punti di vista diversi, era davvero necessario inserire questo personaggio? Come scelta personale, avrei unito i due (Eric e Egle) in uno solo.

Totale: 32.2/35

New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:23 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com