printprint
New Thread
Reply
 

Ministro della parola

Last Update: 1/7/2020 9:19 AM
Author
Print | Email Notification    
11/20/2019 11:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Mitico Aquila!
Ottima esposizione
Comunque vana se Francesco non vuole smuoversi dal suo paradigma e dalle convinzioni attuali, come ho spiegato

Grazie
11/20/2019 11:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,747
Location: BARI
Age: 66

Ma come le parole dell'angelo a Maria le avete dimenticate?
era uno dei scopi prinipali della nascita di Gesù
(Luca 1:32-33)
Geova Dio gli darà il trono di suo padre Davide, 33 e lui regnerà sulla casa di Giacobbe per sempre, e il suo Regno non avrà fine”.

accennato in questa discussione
bit.ly/37jFYIG



E avrà sudditi da mare a mare E dal Fiume alle estremità della terra. (Salmo 72:8


l'apostolo Paolo parlava proprio del mondo futuro che verra
Ebr
2,5
Non certo a degli angeli Dio ha sottomesso il
mondo futuro, del quale parliamo.


voi vi basate sulla tradizione,

cosa disse Gesù a quelli che si appoggiavano alla tradizione? (sapendo che lui non cambia)

(Matteo 15:6) ... avete reso la parola di Dio senza valore a causa della vostra tradizione.


Ci mettete lo "Spirito Santo" nella vostra storia, risparmiate questa parola santa che non ha niente a che vedere nella vostra storia fatta di atrocita guerre e malefatte.
non posso dire altro su questo, anche perchè questo forum è molto moderato.
[Edited by Angelo Serafino53 11/20/2019 12:06 PM]
11/20/2019 11:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,039
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re:
I-gua, 20/11/2019 11.43:

Mitico Aquila!
Ottima esposizione
Comunque vana se Francesco non vuole smuoversi dal suo paradigma e dalle convinzioni attuali, come ho spiegato

Grazie




Grazie.
Comunque il merito è solo di Geova, che mi permette di poter rispondere ad ogni obiezione, perché la verità non può essere distorta....
Io sono solo un suo umile servitore e collaboratore



-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/20/2019 11:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re:
Aquila-58, 20.11.2019 11:47:




Grazie.
Comunque il merito è solo di Geova, che mi permette di poter rispondere ad ogni obiezione, perché la verità non può essere distorta....
Io sono solo un suo umile servitore e collaboratore






[SM=g10765]
Ça va sans dire, come direbbe il nostro Verderame

[SM=g1871112]
11/20/2019 6:43 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,504
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
Francesco Longo, 20/11/2019 10:58:


Leggi tutte le parabole del regno dei cieli o regno di Dio e vedi se trovi un solo elemento che illustri il regno di Dio finale sulla terra. Non ce n'è uno. Il solo unico e assoluto Ministro della Parola non ha mai sollevato parola sul regno futuro istaurato sulla terra ma nella sua bocca parla del regno dei cieli o di Dio. Che i miti erediteranno la terra matteo 5,5 unico passo a cui tu Voi vi appogiate è tratto dal VT Isaia e company. I miinstri della parola a cui vi affidate hanno elaborato questo dogma non basato sulla parola di Cristo. ... GRAZIE




Caro Francesco,
Gesu' era ebreo e come tale proveniva da una cultura che conosceva benissimo i concetti di vita sulla terra e paradiso terrestre.
La novità introdotta da Gesu' è l'eredità celeste e la vita eterna in cielo.

Simon
11/20/2019 8:04 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 61,246
Moderatore
Caro Longo,


Leggi tutte le parabole del regno dei cieli o regno di Dio e vedi se trovi un solo elemento che illustri il regno di Dio finale sulla terra



Non mi pare neppure che lo si escluda.... Gesù sottolineava la sovranità celeste, il suo Regno non è di questo mondo, ma domina su tutto il creato, terra compresa. Non c'è differenza tra cielo e terra per Dio, egli dominerà tutta la creazione. O secondo te la terra è esclusa dalla sovranità di Dio? Sarebbe una bestemmia pensare che Dio ha abbandonato la sua creazione a se stessa...


Il solo unico e assoluto Ministro della Parola non ha mai sollevato parola sul regno futuro istaurato sulla terra ma nella sua bocca parla del regno dei cieli o di Dio



Questo perché Gesù e Dio regnano dal cielo, non su un trono terreno come Davide. Ma grazie a quel regno la volontà di Dio sarà fatta tanto in cielo che sulla terra. Altrimenti perché lo pregheremmo?


Che i miti erediteranno la terra matteo 5,5 unico passo a cui tu Voi vi appogiate è tratto dal VT Isaia e company



Longo, Dio quando creò la terra, quello che contiene e l'uomo la dichiarà "molto buona". Gesù ha partecipato alla creazione come Parola, perché adesso dovrebbe esccluderla dalla sua sovranità? Dio ha sempre regnato dal cielo, il Regno dei Cieli non è un'invenzione di Gesù, Davide sedeva sul trono di Geova perché la sua sovranità veniva dall'altro. Questo era normale per i giudei, non era necessario essere angeli per essere sudditi del regno di Dio... ma mi pare che questi di "sovranità divina" siano concetti che ti sfuggono offusacati dal una idea "spiritualistica" che cancella come negativa la "creazione materiale" che invece Dio stesso dichiara "molto buona", contento tu di contraddire Geova.

Shalom

[Edited by barnabino 11/20/2019 11:11 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
11/20/2019 9:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 17.11.2019 15:20:


(...)
Grazie, non penso ci sia nulla di offensivo, solo chiarimenti





Quindi ora è tutto chiaro?
11/21/2019 7:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE

Questa è trasmissione di fede. Le eresie , l'apostasia si è sempre insinuata , ma la verità emerge perchè sostenuta dallo Spirito santo, che sostiene la verità




L’eresia , o grave approssimazione, è affermare che la Fede si trasmette
[Edited by I-gua 11/21/2019 7:15 AM]
11/21/2019 7:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,039
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re:
I-gua, 21/11/2019 07.15:


Questa è trasmissione di fede. Le eresie , l'apostasia si è sempre insinuata , ma la verità emerge perchè sostenuta dallo Spirito santo, che sostiene la verità




L’eresia , o grave approssimazione, è affermare che la Fede si trasmette




ESATTO!
La fede infatti è un frutto dello spirito (Galati 5:22)


A più tardi....



[SM=x1408425]
[Edited by Aquila-58 11/21/2019 7:43 AM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/22/2019 3:15 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 653
Re: Re:
Aquila-58, 20/11/2019 11.47:




Grazie.
Comunque il merito è solo di Geova, che mi permette di poter rispondere ad ogni obiezione, perché la verità non può essere distorta....
Io sono solo un suo umile servitore e collaboratore






Anch'io non posso che apprezzarti, per il tuo zelo che difende il VS credo. Meno nel contenuto: il testo di Matteo che tu giustamente nomini per confermare che tutti sono predicatori lo devi leggere nella sua interezza:16 Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato. 17 Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano. 18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: «Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo». I ministri della parola sono gli apostoli , gli undici che poi saranno 12 con Paolo 13. I predicatori sono i battezzati debitamente istruiti. Nell'ultima parte del testo Cristo conferma il suo regno a partire dall'ascensione. Essere alla destra di Dio non significa non partecipante al regno, all'operare.Se trovi conseso lo trovi solo all'interno della tua congregazione. Prova a predicare tutto ciò che hai postato su questo forum, in piazza, come faceva Paolo, ministro della parola. Egli predicava in un clima di persucuzione. Paolo e tutti gli apostoli fondarono chiese, elegendo vescovi ministri della parola. Ti ostini sul vescovo unico monarchico, ogni diocesi deve avere un vescovo unico. Vai nelle piazze, e predica che Cristo cominciò a regnare il 1914, e tutto ciò che hai sostenuto su questo forum oppure negli ospedali e predica l'astensione del sangue dillo ai genitori e vedi se trovi consenso. Come ministro della parola dovresti fare questo ovunque e non solo all'interno della congregazione. Si , i fedeli tdg vanno a due a due nelle case LODEVOLE. MA COSA SI PREDICA danno la torre di guardia e svegliatevi e propongono il t NM. Ma quali soo le testimonianze di fede nella loro vita? La fede è frutto dello Spirito. CERTO. Esso opera anche sui non cristiani, anche su i non battezzati. Esso non è vincolato solo nella chiesa cattolica, Esso soffia dove vuole e tutti possono testimoniare il vangelo con la propria vita. Ma Cristo ne ha scelto 12 ad essi ha deposto il deposito della fede. Da essi parte la fede , pietre vive, Il vangelo è Cristo, sempre operante, sorretto dal Padre e in comunione con lo spirito santo. Gli apostoli del 1 secolo a cui tu fai sempre riferimento avrebbero mai detto che Cristo avrebbe cominciato a regnare nel 1914? Trovi consenso solo presso i tdg, ma il cristiano deve predicare ovunque e non basta l'applauso di I-gua a corfermare lla tua predica niente di personale nè offensivo grazie.
Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
11/22/2019 3:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
[SM=g27995]

A me quella di Aquila non mi è parsa per niente una predica, ma una semplice e chiara esposizione di fatti, alla Luce e nella Luce della Parola di Dio.

Forse occorre mettere gli 👓 con le lenti giuste per accorgersene e riconoscere il fondamento dell’esposizione, ma per fare questo, come dicevo, occorre cambiare gli occhiali i.e. Adottare un paradigma aderente alla Parola di Dio, e la realtà dei fatti umani, storici, personali

A volte è inutile mettere in luce le molte discrepanze in ciò che affermi in una sola singola frase, figuriamoci che pazienza ci vuole a leggersi dei sermoni e confutarli punto per punto, quando dopo, nel tuo prossimo sermone, c’è li riproponi in ordine sparso e quindi sempre più confuso

Un altro châpeau al bravo Aquila 🦅
Ma sappiamo già da dove tira fuori pazienza, modestia, saggezza e chiarezza, che è poi intendimento
[Edited by I-gua 11/22/2019 3:38 PM]
11/22/2019 3:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Solo un piccolo esempio:

Tu dici i predicatori sono battezzati debitamente istruiti

Mentre è vero l’opposto: può predicare il Vangelo di Cristo chiunque abbia accurata conoscenza e intendimento della Parola di Dio, ed eserciti Fede nel Regno Messianico di Cristo Re e nel suo Riscatto per l’umanità .. questo anche prima di essere battezzato
Perciò possono predicare anche bambini molto piccoli, non battezzati, che però hanno inteso e amministrano La Parola di Dio meglio di molti adulti.

E così di seguito, frase per frase
Si tratta semplicemente di una comprensione delle cose diametralmente opposta
Tu ci tieni a mantenere la tua posizione e rimanere nella tua attuale visione del mondo, nelle tue credenze?
Sì o no?

[SM=g1871115]

[SM=g1871112]
[Edited by I-gua 11/22/2019 3:49 PM]
11/22/2019 4:14 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,747
Location: BARI
Age: 66
Re: Re: Re:
Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:




Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato. 17 Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano. 18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: «Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

I ministri della parola sono gli apostoli , gli undici che poi saranno 12 con Paolo 13. I predicatori sono i battezzati debitamente istruiti.


Ma Cristo ne ha scelto 12 ad essi ha deposto il deposito della fede. Da essi parte la fede , pietre vive, Il vangelo è Cristo, sempre operante, sorretto dal Padre



Solo dodici avrebbero fatto il grosso lavoro di raggiungere tutte le persone della terra? non credo proprio,

da dodici passarono a + 70 .

(Luca 10:1, 2) ...Dopo queste cose il Signore designò altri settanta e li mandò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo in cui egli stesso stava per andare. 2 Quindi diceva loro: “La messe, in realtà, è grande, ma gli operai sono pochi. Implorate perciò il Signore della messe che mandi operai nella sua messe...

Già settanta predicatori non bastavano
si doveva pregare Geova per farli aumentare....
preghiera esaudita! adesso sono quasi 9 milioni nella messe del Signore che predicano.
[Edited by Angelo Serafino53 11/22/2019 4:23 PM]
11/22/2019 4:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,747
Location: BARI
Age: 66
Re: Re: Re: Re:



Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato. 17 Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano. 18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: «Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

I ministri della parola sono gli apostoli , gli undici che poi saranno 12 con Paolo 13. I predicatori sono i battezzati debitamente istruiti.


Ma Cristo ne ha scelto 12 ad essi ha deposto il deposito della fede. Da essi parte la fede , pietre vive, Il vangelo è Cristo, sempre operante, sorretto dal Padre










In quella occasione è molto probabile che non vi fossero solo gli apostoli, ma più di 500 fedeli (1 corinti 15:6)
e fu un comando rivolto a tutti .

11/22/2019 6:20 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,747
Location: BARI
Age: 66
Re: Re: Re:
Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:





Vai nelle piazze, e predica che Cristo cominciò a regnare il 1914,


Gli apostoli del 1 secolo a cui tu fai sempre riferimento
avrebbero mai detto che Cristo avrebbe cominciato a regnare nel 1914? Trovi consenso solo presso i tdg, ma il cristiano deve predicare ovunque e non basta




Longo

Per arrivare a quella data la tua chiesa deve riconoscere prima di tutto che il libro di Daniele(da cui se ne ricava) è ispirato da Dio e accettarlo come lo accettò Gesù, ma come è stato dimostrato per voi non è canonico.

La vostra sicura guida sono le confuse e contradittorie
tradizione ma non il libro di Daniele.

testimonidigeova.freeforumzone.com/d/11636567/-/discussi...
[Edited by Angelo Serafino53 11/22/2019 6:46 PM]
11/22/2019 6:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,039
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re:
Caro Francesco,

Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Anch'io non posso che apprezzarti, per il tuo zelo che difende il VS credo. Meno nel contenuto: il testo di Matteo che tu giustamente nomini per confermare che tutti sono predicatori lo devi leggere nella sua interezza:16 Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato. 17 Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano. 18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: «Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».
I ministri della parola sono gli apostoli , gli undici che poi saranno 12 con Paolo 13. I predicatori sono i battezzati debitamente istruiti.





Il testo greco dice: "andando dunque fate discepole tutte le genti" (letterale dal greco), quindi questo è il primo passo, "andare e fare discepoli", il battesimo è successivo. Il versetto 20 si ricollega con il 19: "insegnando loro ad osservare tutte quante le cose che vi ho comandato".

A chi è rivolto questo comando? Solo agli undici apostoli? Sono solo loro e Paolo i ministri della parola?
Direi di no, guarda qui:

"4 Quelli però che si erano dispersi andarono di luogo in luogo, annunciando la Parola. " (Atti 8:4 CEI)
Quindi tutti i componenti della chiesa dispersi, oltre gli apostoli (che sarebbero rimasti a Gerusalemme), predicavano la parola, caro Francesco.

E guarda qui:

17 Lo Spirito e la sposa dicono: "Vieni!". E chi ascolta, ripeta: "Vieni!". Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda gratuitamente l'acqua della vita." " (Apocalisse 22:17 CEI)

Chi ascolta e prende gratuitamente (sottolineo: gratuitamente) l' acqua della vita, deve dire agli altri: "Vieni" a prenderla anche tu. Predicando..

E guarda qui:

"15 i piedi, calzati e pronti a propagare il vangelo della pace." (Efesini 6:15 CEI)

Il cristiano che non predica è come se camminasse scalzo!

Del resto, ritornando a Matteo 28:19-20, i nostri cari apostoli sono morti, ma Gesù è ancora con noi fino alla fine, per cui i discepoli (quelli che lo sono diventati con la predicazione) devono portare avanti l' opera fino alla fine del "mondo"


Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Nell'ultima parte del testo Cristo conferma il suo regno a partire dall'ascensione. Essere alla destra di Dio non significa non partecipante al regno, all'operare.




no, per nulla.
Gesù non assunse il potere regale all' Ascensione, ma aspettò alla destra di Dio (Ebrei 10:12-13).
Gesù assunse il potere regale al suono della settima tromba (le trombe nella Bibbia contraddistinguono le tappe del disegno divino), dopo che ha cacciato Satana dai cieli, basta che tu legga Apocalisse 11:15-17 ; 12:7-10!
Facile!



Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:


Se trovi conseso lo trovi solo all'interno della tua congregazione. Prova a predicare tutto ciò che hai postato su questo forum, in piazza, come faceva Paolo, ministro della parola.




Paolo predicava anche di casa in casa, come anche il resto degli apostoli, vedi Atti 5:42 ; 20:20 (attenzione al testo greco prima di scrivere strafalcioni e evita di fare copia/incolla: ragiona con la tua testa!)

E comunque noi, ministri di Dio, non predichiamo solo di casa in casa, ma dappertutto, nelle piazze, per strada, nelle Università, diamo testimonianza informale anche nei luoghi di lavoro quando c' è un momento di svago, nei luoghi di mercato, eccetera..


Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Egli predicava in un clima di persucuzione.




anche oggi in molti paesi i nostri fratelli predicano dove vi è fortissima persecuzione, nel caso non lo sapessi..


Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:


Paolo e tutti gli apostoli fondarono chiese, elegendo vescovi ministri della parola. Ti ostini sul vescovo unico monarchico, ogni diocesi deve avere un vescovo unico.





peccato che né Paolo né gli apostoli avessero mai "eletto" un Vescovo Unico. Non è che "io mi ostino", ma il punto è che mai lo fecero, questa è la verità, caro Francesco.
Sennò indicami dove Paolo e gli apostoli avrebbero eletto un Vescovo Unico, puoi segnalarmi il passo o i passi neotestamentari?
E poi non è vero neppure che Paolo eleggesse ministri della parola. Sceglieva suoi collaboratori, come Timoteo, ma Paolo non elesse manco lontanamente Aquila e Priscilla, che erano predicatori ma non furono in alcun modo "eletti da Paolo"!

Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Vai nelle piazze, e predica che Cristo cominciò a regnare il 1914, e tutto ciò che hai sostenuto su questo forum oppure negli ospedali e predica l'astensione del sangue dillo ai genitori e vedi se trovi consenso.





Siamo OT, qui non si parla del sangue né del 1914.
restiamo in tema, grazie.
Noi andiamo a predicare la parola e il regno di Dio, come è scritto in Matteo 24:14

Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:


Come ministro della parola dovresti fare questo ovunque e non solo all'interno della congregazione.




e infatti lo faccio ovunque!

Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Si , i fedeli tdg vanno a due a due nelle case LODEVOLE. MA COSA SI PREDICA danno la torre di guardia e svegliatevi e propongono il t NM. Ma quali soo le testimonianze di fede nella loro vita?




le testimonianze di fede delle nostre vite di cristiani testimoni di Geova? Beh, non basterebbero neppure 100 forum per narrarle! [SM=g27987]

Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



La fede è frutto dello Spirito. CERTO. Esso opera anche sui non cristiani, anche su i non battezzati. Esso non è vincolato solo nella chiesa cattolica, Esso soffia dove vuole e tutti possono testimoniare il vangelo con la propria vita. Ma Cristo ne ha scelto 12 ad essi ha deposto il deposito della fede.




e infatti noi ci atteniamo al deposito lasciato dagli apostoli, non ci volgiamo alle favole (2 Timoteo 4:3-4)!


Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:


Da essi parte la fede , pietre vive, Il vangelo è Cristo, sempre operante, sorretto dal Padre e in comunione con lo spirito santo. Gli apostoli del 1 secolo a cui tu fai sempre riferimento avrebbero mai detto che Cristo avrebbe cominciato a regnare nel 1914?




avrebbero scritto, nella persona dell' apostolo Giovanni, che Cristo avrebbe regnato da un certo punto e non quando ascese al cielo, come ti è stato insegnato erroneamente.
Poi la data del 1914 è una data che si desume dalle Sacre Scritture…


Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:


Trovi consenso solo presso i tdg, ma il cristiano deve predicare ovunque e non basta l'applauso di I-gua a corfermare lla tua predica niente di personale nè offensivo grazie.



Non credo di aver fatto prediche e non cerco gli applausi di nessuno.
Anzi, se hai notato, quando Igua mi ha lodato, io gli ho detto che non ho alcun merito, perché l' unico merito è di Geova che mi consente di scrivere quello che sto scrivendo e senza lo spirito di Geova non potrei scrivere neppure una virgola!

E comunque noi non troviamo consenso solo nella Congregazione, ma andiamo in tutto il mondo ogni giorno a predicare, specie ai tuoi correligionari e molti di loro, diventano tutt' ora come successo in passato nostri fratelli.

Ciao


[Edited by Aquila-58 11/22/2019 6:49 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/22/2019 6:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 653
Re: Re: Re: Re: Re:
Angelo Serafino53, 22/11/2019 16.41:




Francesco Longo, 22/11/2019 15.15:



Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato. 17 Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano. 18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: «Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 20 insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

I ministri della parola sono gli apostoli , gli undici che poi saranno 12 con Paolo 13. I predicatori sono i battezzati debitamente istruiti.


Ma Cristo ne ha scelto 12 ad essi ha deposto il deposito della fede. Da essi parte la fede , pietre vive, Il vangelo è Cristo, sempre operante, sorretto dal Padre










In quella occasione è molto probabile che non vi fossero solo gli apostoli, ma più di 500 fedeli (1 corinti 15:6)
e fu un comando rivolto a tutti .



Per tutti coloro che non credono che il vangelo si riceve e non si acquista solo leggendo la bibbia:1Corinzi 15
1 Vi rendo noto, fratelli, il vangelo che vi ho annunziato e che voi avete ricevuto, nel quale restate saldi, 2 e dal quale anche ricevete la salvezza, se lo mantenete in quella forma in cui ve l'ho annunziato. Altrimenti, avreste creduto invano!
3 Vi ho trasmesso dunque, anzitutto, quello che anch'io ho ricevuto: che cioè Cristo morì per i nostri peccati secondo le Scritture, 4 fu sepolto ed è risuscitato il terzo giorno secondo le Scritture, 5 e che apparve a Cefa e quindi ai Dodici. 6 In seguito apparve a più di cinquecento fratelli in una sola volta: la maggior parte di essi vive ancora, mentre alcuni sono morti. 7 Inoltre apparve a Giacomo, e quindi a tutti gli apostoli. 8 Ultimo fra tutti apparve anche a me come a un aborto. 9 Io infatti sono l'infimo degli apostoli, e non sono degno neppure di essere chiamato apostolo, perché ho perseguitato la Chiesa di Dio. 10 Per grazia di Dio però sono quello che sono, e la sua grazia in me non è stata vana; anzi ho faticato più di tutti loro, non io però, ma la grazia di Dio che è con me. come dice I-gua che il vangelo non si riceve ma basta leggere la bibbia ed è eresia la trasmissione di fede allora è eretico Paolo ma perchè si legge ciò che fa comodo Paolo ministro della Parola. grazie

Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
11/22/2019 7:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,039
Location: ANCONA
Age: 61
TdG
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Francesco Longo, 22/11/2019 18.56:


Per tutti coloro che non credono che il vangelo si riceve e non si acquista solo leggendo la bibbia:1Corinzi 15
1 Vi rendo noto, fratelli, il vangelo che vi ho annunziato e che voi avete ricevuto, nel quale restate saldi, 2 e dal quale anche ricevete la salvezza, se lo mantenete in quella forma in cui ve l'ho annunziato. Altrimenti, avreste creduto invano!
3 Vi ho trasmesso dunque, anzitutto, quello che anch'io ho ricevuto: che cioè Cristo morì per i nostri peccati secondo le Scritture, 4 fu sepolto ed è risuscitato il terzo giorno secondo le Scritture, 5 e che apparve a Cefa e quindi ai Dodici. 6 In seguito apparve a più di cinquecento fratelli in una sola volta: la maggior parte di essi vive ancora, mentre alcuni sono morti. 7 Inoltre apparve a Giacomo, e quindi a tutti gli apostoli. 8 Ultimo fra tutti apparve anche a me come a un aborto. 9 Io infatti sono l'infimo degli apostoli, e non sono degno neppure di essere chiamato apostolo, perché ho perseguitato la Chiesa di Dio. 10 Per grazia di Dio però sono quello che sono, e la sua grazia in me non è stata vana; anzi ho faticato più di tutti loro, non io però, ma la grazia di Dio che è con me. come dice I-gua che il vangelo non si riceve ma basta leggere la bibbia ed è eresia la trasmissione di fede allora è eretico Paolo ma perchè si legge ciò che fa comodo Paolo ministro della Parola. grazie





Intanto ti ho risposto ampiamente sopra nel mio post n. 76, vedi se puoi confutare…

Francesco, ti rammento che gli apostoli predicavano "a mani nude", cioè a dire avevano con se solo il kerygma (cioè l' annuncio, la predicazione) e i carismi (i doni dello spirito), oltre che i rotoli, a volte pesantissimi, delle Scritture Ebraiche.
Non avevano ancora i Vangeli nella loro completezza ne l' insieme del corpus paolino o giovanneo (si pensi all' Apocalisse) o petrino.
Quindi è ovvio che la buona notizia di Dio (Romani 1:1) si riceva, ma si riceve predicando quella che è la buona notizia come gli scrittori neotestamentari ci hanno tramandato.

Non mi pare che ci sia altro modo se non quello di predicare la buona notizia che troviamo tramandata dagli apostoli e che sta scritta nel N.T.


[Edited by Aquila-58 11/22/2019 7:05 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
11/22/2019 7:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
ci sei?
Francesco Longo, 22.11.2019 18:56:


Per tutti coloro che non credono che il vangelo si riceve e non si acquista solo leggendo la bibbia:(....)



(...) come dice I-gua che il vangelo non si riceve ma basta leggere la bibbia ed è eresia la trasmissione di fede allora è eretico Paolo ma perchè si legge ciò che fa comodo Paolo ministro della Parola. grazie








Ma Longo, oltre le Scritture distorci a volontà pure le parole dei tuoi interlocutori?
Ma dove vuoi arrivare in questo modo?
Sembra che cerchi di auto-confonderti nel tentare di confutare ciò che ti si dice per aiutarti a uscire dalla confusione.

Ma che senso ha fare una riflessione se ad ogni post dobbiamo correggere ciò che scrivi perché non corrisponde a ciò che abbiamo detto?

Si gira in tondo e rischi di morderti la coda!

Io non ho mai parlato di VANGELO CHE NON SI RICEVE!


Dove lo leggi, perdiamine?!

Noi siamo responsabili di ciò che scriviamo, non di quello che tu intendi o vorresti farci dire!

IO HO DETTO CHE LA FEDE NON SI TRASMETTE!



I-gua, 21.11.2019 07:15:


Questa è trasmissione di fede. Le eresie , l'apostasia si è sempre insinuata , ma la verità emerge perchè sostenuta dallo Spirito santo, che sostiene la verità




L’eresia , o grave approssimazione, è affermare che la Fede si trasmette






Tu hai sostituito “FEDE” con “VANGELO”
E hai sostituito “TRASMETTERE” con “RICEVERE”!!


Ma ti sembra che significhi la stessa cosa?

Lucciole per lanterne
O Roma per toma, come si dice dalle mie parti

[SM=g1861202]

[SM=j5920722]

[Edited by I-gua 11/22/2019 7:26 PM]
11/23/2019 12:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,747
Location: BARI
Age: 66
Re: ci sei?
I-gua, 22/11/2019 19.11:






Tu hai sostituito “FEDE” con “VANGELO”
E hai sostituito “TRASMETTERE” con “RICEVERE”!!


Ma ti sembra che significhi la stessa cosa?

Lucciole per lanterne
O Roma per toma, come si dice dalle mie parti

[SM=g1861202]

[SM=j5920722]




igua risparmiati quei scherzosi cartelli

non credo che Longo lo apprezzi
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:27 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com